TRENTO: oltre 300 partecipanti alla convention del PATT 2.0 a Sanbapolis verso il congresso di fine anno ** ** TRENTO: 65^ Trento-Bondone, oggi giornata di prove, domani la gara. Chiusa la strada da Montevideo a Vason, nessun divieto sulla Gardesana ** ** LEDRO: auto non si ferma all'alt dei carabinieri, inseguimento nella notte. Denunciato un 21enne delle Giudicarie ** ** BORGO VALSUGANA: 47enne pugliese non rispetta i domiciliari, portato in carcere a Trento ** ** FIEMME: il 19 luglio ricorre il 30° anniversario della tragedia di Stava, presentate le iniziative ** ** TRENTO: con una serie di volantini affissi lungo via Mattioli gli anarchici invitano i vicini a visitare la villetta occupata ** ** VAL RENDENA: inaugurata la pista "Sfulmini" del Brenta Bike Park per downhill ** **

Notizie

Filtro
  • ACCOLTELLA LA MADRE NEL SONNO

    ACCOLTELLA LA MADRE NEL SONNOAccoltella la madre nel sonno. Arrestato per tentato omicidio un 21enne di Spormaggiore con problemi di droga. A dare l'allarme il padre, svegliato nel cuore della notte, che lancia un appello contro gli spacciatori, quelli che chiama "venditori di morte". La donna è fuori pericolo.
  • IL 2014 DI KAZYSKI

    IL 2014 DI KAZYSKILa Energy T.
    I Diatec Trentino chiude il 2014 con un ritrovato e insperato a inizio stagione primo posto in classifica. Ecco il bilancio dell'anno che sta per chiudersi, da un giocatore simbolo, Mattey Kazisky
  • IL BILANCIO DI ROSSI

    IL BILANCIO DI ROSSILa stabilizzazione dei rapporti finanziari con Roma. E' stato questo il risultato più importante raggiunto dal Trentino nel corso del 2014 per il Presidente della Provincia Ugo Rossi. Per quanto riguarda i provvedimenti legislativi approvati nel corso dell'anno che sta per chiudersi, Rossi ricorda la riforma dei vitalizi, quella istituzionale, l'avvio del trilinguismo nelle scuole. Nel 2015, invece, la partita si giocherà tutta sul rilancio economico
  • COPPIA DI SCIATORI SALVATI DALL'ASSIDERAMENTO

    COPPIA DI SCIATORI SALVATI DALL'ASSIDERAMENTODue sciatori ungheresi, un uomo e una donna, sono stati salvati dai poliziotti sugli sci dopo aver rischiato l'assideramento nella ski area di Pampeago, in val di Fiemme. Nella tarda serata di ieri tre agenti, nel rientrare a valle lungo la pista 'Val Todesca', hanno sentito dei lamenti provenire dal bosco vicino. Qui hanno trovato i due sciatori che non erano più in grado di muoversi con gravi problemi di ipotermia a causa della temperatura rigida, - 10 gradi. Dopo aver rianimato la donna, i soccorritori del '118' con una motoslitta hanno rasportato a valle i due turisti che sono stati successivamente trasportati all'ospedale di Cavalese. Entrambi sono fuori pericolo.
  • GLI APPUNTAMENTI DEL CAPODANNO 2014

    GLI APPUNTAMENTI DEL CAPODANNO 2014In casa, in piazza, al ristorante, al cinema, sulle piste , in discoteca: l'importante è che non manchi il conto alla rovescia. Se è vero che saranno come sempre in moltissimi ad attendere l'arrivo del nuovo anno tra le mura domestiche davanti magari ad un bel piatto di lenticchie, per chi avrà voglia di trascorrere la nottata fuori casa le proposte non mancano. In tutto il Trentino, dalle valli, al Lago di Garda passando naturalmente per Trento e Rovereto. Nel capoluogo, dopo un 2013 senza eventi torna il capodanno in Piazza, con il concerto di Eugenio Bennato in Duomo dalle 23. Al Teatro Sociale San Silvestro all'insegna del bianco con il capodanno dance sotto la direzione artistica di Agostino Carollo. All'auditorium Santa Chiara la lunga notte di San Silvestro prenderà il via, come è ormai tradizione con il classico Concerto di fine Anno dell’Orchestra Haydn. Alle ore 21.00 lo spettacolo di danza «MAGIC SHADOWS a cura della compagnia Catapult» reduce dal successo di America’s Got Talent Tutto da ballare il capodanno alla Bookique, al Circolino e al Centro Sociale Bruno con una vera e peropria staffetta di dj che si alterneranno fino alle prime luci dell'alba. A rovereto ancora musica, con il Winter Festival e la notte elettronica dello Smart Lab, ma anche solidarietà, con la tradizionale fiaccolata per le vie del centro e proiezione di due documentari sulla tragedia di Lampedusa. Grande festa anche a Riva del Garda con HOP, dove l'ospite d'onore sarà Francesco Facchinetti. A Borgo ci sarà New Year Bomb, evento per i giovani al Palasport, con tanta musica e tanti dj che faranno ballare fino all'alba. Curiosa l'iniziativa del Rifugio Stoppani al Grostè, che propone, oltre alla cena, dei brindisi ad ore diverse per festeggiare il nuovo anno con il fuso orario di Mosca, New York o Rio de Janeiro. Capodanno sul ghiaccio a Piné: con le star del pattinaggio artistico all'Ice Rink. Per chi vuole cominciare l'anno all'insegna del relax saranno molti i centri termali e wellness aperti in tutta la provincia A Levico alle ore 17.30 ci sarà il tradizionale Processo della “Vecia”, poi dalle 22.30 musica e balli ai giardini Salus. Tante le iniziative anche nella valli di Fiemme e Fassa, con ciaspolate al chiaro di Luna e feste in piazza. E dopo i bagordi dell'ultimo dell'anno. Immancabile l'appuntamento con il tuffo nel garda, per lavare via anche le ultime tossine di questo 2014.
  • DONNA ACCOLTELLATA DAL FIGLIO, E' FUORI PERICOLO

    DONNA ACCOLTELLATA DAL FIGLIO, E' FUORI PERICOLOAccoltellamento nella notte a Spormaggiore quando mancavano cinque minuti alle tre. Un giovane di 21 anni ha colpito alla gola la madre di 47 anni mentre quest'ultima dormiva nella sua camera da letto. A chiamare i soccorsi è stato il padre. E' stato l'uomo a bloccare il figlio dopo il fendente. La donna è stata portata all'ospedale di Trento dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico. E' ricoverata in rianimazione. La prognosi è riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Il figlio è stato arrestato per tentato omicidio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cles e Andalo. Indagini sono in corso da parte dei militari per capire il motivo dell'aggressione. Gli inquirenti stanno cercando di risalire a quanto fatto dal ragazzo nelle ore precedenti.
  • INCENDIO A NOVALEDO, EVACUATE TRE FAMIGLIE

    Furioso incendio nella notte a Novaledo. Le fiamme sono partite verso le 4 dal sottotetto di un edificio di tre piani in via Principale. Nella palazzina vivono 5 famiglie. Sul posto una cinquantina di vigili del fuoco accorsi da Novaledo, Borgo, Pergine, Roncegno e Trento, che hanno limitato i danni al solo tetto evitando così che le fiamme invadessero le sottostanti abitazioni. Ingenti i danni. Le cause dell'incendio e la quantificazioni dei danni sono al vaglio degli esperti. Tre famiglie sono state evacuate.

  • OMICIDIO BELLUCCI, I LEGALI CHIEDONO UN NUOVO PROCESSO PER CICCOLINI

    OMICIDIO BELLUCCI, I LEGALI CHIEDONO UN NUOVO PROCESSO PER CICCOLINIUna nuova perizia psichiatrica e la riapertura dell'istruttoria: sono le richieste dei legali di Vittorio Ciccolini, l'avvocato veronese condannato a 30 anni per l'uccisione della ex fidanzata Lucia Bellucci nell'agosto dello scorso anno a Pinzolo. I difensori dell'imputato, nell'appello che hanno depositato, chiedono l'esclusione delle aggravanti della minorata difesa e dei motivi abietti e invocano la semi infermità per il loro assistito che - secondo loro - avrebbe agito per un raptus, escludendo in questo modo la premeditazione. Tesi però che viene smentita dall'accusa considerando il fatto che Ciccolini aveva comprato il coltello con il quale ha poi ucciso la vittima due giorni prima dell'omicidio. I legali di Ciccolini chiedono anche l'annullamento della sentenza di primo grado perchè sostengono che il giudice abbia deciso prima della conclusione del processo.
  • FIGLIO 21ENNE ACCOLTELLA LA MADRE NEL SONNO

    FIGLIO 21ENNE ACCOLTELLA LA MADRE NEL SONNOE' entrato in piena notte nella camera dei genitori che dormivano e ha accoltellato la madre alla gola. E' successo a Spormaggiore: il giovane, 21 anni, avrebbe qualche problema di depressione ma non aveva dato segni di squilibrio in precedenza. E' stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. La donna, invece, è ricoverata in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale Santa Chiara di Trento e in queste ore i medici stanno decidendo se sottoporla a un intervento.
  • QUATTRO APPARTAMENTI A ROVERETO PER I PROFUGHI

    QUATTRO APPARTAMENTI A ROVERETO PER I PROFUGHICirca 30 dei 70 profughi che attualmente si trovano nel centro della protezione Civile di Marco di Rovereto saranno ospitati in quattro ex appartamenti dei carabinieri vicino alla caserma in via Brigata Acqui. Lo ha annunciato ieri sera il sindaco della città della Quercia Andrea Miorandi nel corso di un incontro all'Urban Center con la cittadinanza al quale hanno partecipato anche forze dell'ordine, operatori delle associazioni di volontariato e il coordinatore del Cinformi Pierluigi La Spada. Una soluzione pensata dal Comune per far fronte al freddo di questo periodo invernale. Abbandonata dunque l'ipotesi dell'Ex Cral I profughi a Marco vivono tutt'ora in container con i bagni all'esterno.
  • SI CERCA IL RESPONSABILE DELLA RAPINA ALLE POSTE DI ZAMBANA

    SI CERCA IL RESPONSABILE DELLA RAPINA ALLE POSTE DI ZAMBANAI carabinieri di Trento indagano sulla rapina avvenuta ieri poco prima delle 13 all'ufficio postale di Zambana. Un uomo, con il volto coperto da un passamontagna e armato di coltello, si è avvicinato allo sportello e ha intimato all'unica dipendente presente di consegnargli il denaro. Il bottino ammonta a 800 euro. La rapina è avvenuta sotto gli occhi di una cliente. Le ricerche dell'uomo sono tutt'ora in corso. Gli inquirenti hanno sentito le due donne. In base alle loro testimonianze sembra si tratti di un rapinatore non professionista - hanno detto infatti che era molto agitato.
  • NOTTE DIFFICILE PER I I VIGILI DEL FUOCO TRENTINI

    NOTTE DIFFICILE PER I I VIGILI DEL FUOCO TRENTINIIl centralino d'mergenza del 115 dei Vigili del fuoco del Trentino è stato preso d'assalto per tutta la notte. Ieri sera, attorno alle nove, un uomo di 58 anni è scivolato per diversi metri in un canalone sul Pannone di Mori. E' stato soccorso in gravi condizioni. Per quanto riguarda gli incendi le fiamme hanno interessato l'albergo Perla a Madonna di Campiglio: fortunatamente nessun ferito, la situazione si è risolta velocemente una volta capito che il fuoco arrivava dal camino. Altri due incendi si sono verificati in due abitazioni a Don, in Val di Non, e a Novaledo, in Valsugana. In quest'ultimo caso le fiamme hanno avvolto il sottotetto ma non ci sono feriti. A Spormaggiore, infine, attorno alle tre di questa notte, una donna di 57 anni sarebbe stata ferita con un coltello: sull'episodio, dai contorni ancora poco chiari, indagano i carabinieri di Cles.
  • LA NUOVA ZTL DI TRENTO

    LA NUOVA ZTL DI TRENTOUn nuovo volto per la città di Trento. Lo annuncia il comune che ha già approvato la delibera relativa alla riorganizzazione della zona a traffico limitato.
  • I RINTOCCHI DI MARIA DOLENS PER L'ANGELUS DI PAPA FRANCESCO

    I RINTOCCHI DI MARIA DOLENS PER L'ANGELUS DI PAPA FRANCESCOIl primo gennaio durante l'Angelus di Papa Bergoglio verranno trasmesse in Piazza San Pietro e in mondovisione le immagini, riprese in diretta, di Maria Dolens, uno dei principali simboli culturali del Trentino. A mezzoggiorno saranno i rintocchi della Campana dei caduti e della pace di Rovereto a sottolineare il messaggio di conciliazione e fratellanza lanciato da Papa Francesco per ricordare il Centenario della Grande Guerra
  • GLI AUGURI DALLO SPAZIO DI ASTRO SAMANTHA

    GLI AUGURI DALLO SPAZIO DI ASTRO SAMANTHAArrivano dallo spazio gli auguri di buon anno. Sono quelli di Samantha Cristoforetti, l'atronauta trentina che si trova sulla Stazione spaziale internazionale (Iss). Attraverso un videomessaggio pubblicato su YouTube dall'Agenzia spaziale europea Samantha, insieme ai compagni Terry Virts e Barry Wilmore augura ''un meraviglioso 2015, pieno di gioia e felicità''. Vediamo il video
  • I TRENTINI IN VACANZA

    I TRENTINI IN VACANZAFestività natalizie e vacanze: i trentini spendono con più oculatezza ma non rinunciano a allontanarsi dalla regione ogni tanto, anche se non è questo il periodo che prediligono per regalarsi qualche viaggio.
  • NOVALEDO, NO ALL'IMPIANTO A BIOMASSA

    NOVALEDO, NO ALL'IMPIANTO A BIOMASSALenzuola appese sui cavalcavia per dire no all'impianto a biomassa a Novaledo e basta inquinamento. Sono state apposte nella notte lungo la statale della Valsugana da Borgo fino a Pergine Valsugana, nelle due direzioni. Una iniziativa di protesta promossa dal Gruppo di Salute Pubblica di Novaledo. Tre grandi lenzuola sono state stese anche sul parapetto del sovrappasso a poche decine di metri dallo stabilimento della Menz&Gasser, a Novaledo, "azienda - si legge in un comunicato - che sta all'origine della creazione della società Novaledo Energia, che entro il 2016 porterà al funzionamento di un impianto di combustione a biomassa che brucerà poco meno di 20.000 tonnellate all'anno di legname e materiale erboso, una quantità che equivale a 600 quintali al giorno. Zona che deve già scontare - dicono ancora i promotori - l' inquinamento derivante dal traffico con quasi 19.000 mezzi che transitano sulla statale e dalle emissioni delle Acciaierie di Borgo.
  • INCIDENTE SULLE PISTE, GRAVE UNO SCIATORE

    INCIDENTE SULLE PISTE, GRAVE UNO SCIATOREGrave incidente sulle piste di Campitello di Fassa nei pressi del Rifugio Col Rodella. Dalle prime informazioni che abbiamo uno sciatore è caduto riportando un trauma cranico. E' stato trasportato con l'elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento. La pista è stata chiusa per questioni di sicurezza e per consentire le operazioni di soccorso. Sulle piste sono in servizio 4 operatori della Polizia di Stato di Moena. Piste che sono innevate artificialmente, con un manto molto più duro rispetto a quello naturale e che consente anche una maggiore velocità in discesa, dunque occorre prudenza.
  • ICEGALA BOLZANO, CAROLINA KOSTNER TRIONFA

    ICEGALA BOLZANO, CAROLINA KOSTNER TRIONFAStanding ovation per Carolina Kostner all'Icegala che si è svolto come da tradizione al Palaonda di Bolzano. La campionessa gardenese è stata acclamata calorosamente dal folto pubblico. Un' esibizione che chiude un anno difficile per la pattinatrice, che si era aperto con la gioia per la prima medaglia olimpica - il bronzo conquistato a Sochi lo scorso febbraio - e che si conclude con la batosta del deferimento deciso dalla procura antidoping che ha chiesto una squalifica per lei accusata di aver coperto e non aver denunciato l'ex fidanzato, il marciatore Alex Schwazer travolto dallo scandalo doping. Il 16 gennaio, l' udienza davanti al tribunale del Coni
  • SCIVOLA IN UN CANALONE, MUORE UN 37ENNE

    SCIVOLA IN UN CANALONE, MUORE UN 37ENNEE' stato riportato a valle dall' elicottero il corpo senza vita di Antonio Volpe, 37 anni, trovato nella tarda serata di ieri in un canalone nella Val Magnone e recuperato dagli uomini del soccorso alpino. L'uomo, noto commerciante di Arco di un negozio di articoli sportivi, in mattinata era uscito per una passeggiata e per testare alcune attrezzature alpinistiche. I familiari non vedendolo rientrare per le 16 - lo attendevano per l' apertura del negozio - hanno lanciato l'allarme. Il corpo è stato ritrovato in una zona impervia sopra il lago di Tenno. Con ogni probabilità è scivolato a causa della neve per una cinquantina di metri ed è morto. Antonio Volpe lascia la moglie e due figli piccoli.
  • BASKET, DOLOMITI ENERGIE VINCE A ROMA

    BASKET, DOLOMITI ENERGIE VINCE A ROMAUn incontenibile Tony Mitchell ha trascinato la Dolomiti Energia verso la vittoria sul parquet del palaTiziano di Roma per 75 a 68 e fa volare la squadra trentina alla qualificazione per le Final Eight di Coppa Italia con due turni d' anticipo sul termine del girone d' andata. Le contemporanee sconfitte di Varese a Capo d'Orlando e di Bologna in casa con Milano danno infatti al team allenato da Maurizio Buscaglia la matematica certezza di poter chiudere il girone d' andata tra le prime otto della classe. Per i laziali è la sesta sconfitta in sette gare, con tanto di contestazione dei tifosi fuori dal palazzo.
  • CIASPOLADA AL PASSO DELLA MENDOLA

    CIASPOLADA AL PASSO DELLA MENDOLALa 42° edizione della Ciaspolada, in programma domenica 4 gennaio, si disputerà al passo della Mendola. Lo ha deciso ieri il comitato organizzatore che ha riproposto il tracciato di gara dello scorso anno, anche se in forma leggermente ridotta. Il percorso di 4,6 chilometri, si svilupperà in parte sulla pista e in parte nel bosco. Una scelta è obbligata, a detta degli organizzatori, a fronte di un inverno che finora, ha costretto all'annullamento di numerose manifestazioni gli organizzatori di eventi invernali di tutto l'arco alpino.
  • CARABINIERI, UN ANNO DI DENUNCE

    CARABINIERI, UN ANNO DI DENUNCEAumentano le denunce ai carabinieri nel 2014 rispetto all'anno precedente, calano quelle per furti. Il colonnello Graziano ha fatto il punto di un anno di attività.

  • NASPI? QUI E' GIA' REALTA'

    NASPI? QUI E' GIA' REALTA' Siglato fra Provincia di Trento e parti sociali l'accordo su ammortizzatori in deroga. Garantita la copertura per cassa e mobilità in deroga. Soddisfatti i sindacati, preoccupati però per un 2015 che in tempi di tagli al bilancio si annuncia in salita: poca fiducia nel jobs act del governo, si confida nell'arrivo di imprese da fuori Regione.
  • SCUOLE PER VENDITORI

    SCUOLE PER VENDITORIL'Università Popolare Trentina amplia la propria offerta formativa con la possibilità di ottenere il "Diploma di tecnico commerciale delle vendite". Oggi l'annuncio, a gennaio le iscrizioni e a settembre le nuova scuola aprirà i battenti.
  • PER SAVOI ACCUSA DI EVERSIONE

    A 18 anni dall'episodio contestato, Alessandro Savoi, ex consigliere provinciale della Lega Nord e Francesco Maria Bacchin, consigliere comunale rivano del Carroccio, rischiano di subire un processo per associazione a delinquere finalizzata alla banda armata. La procura di Bergano ha infatti chiesto il rinvio a giudizio per i due esponenti del partito leghista che insieme ad altri 32 attivisti che a metà degli anni 90, era il 1996, avevano costituito a Pontida la Guardia nazionale padana, ritenuta dalla magistratura un’associazione di carattere militare. Da qui l'avvio delle indagini. Furioso il commento dell'ex segretario del partito in Trentino Savoi: "Ci accusano di terrorismo - dice - ma noi facciamo solo politica"

  • A ROVERETO CAPODANNO ALL'INSEGNA DELLA SOLIDARIETA'

    Si svolgerà a Rovereto il 31 dicembre alle 20.45 presso la sala Filarmonica da dove partirà poi la Fiaccolata per la Pace, giunta alla 18esima edizione. L'iniziativa è promossa dalle associazioni del Centro di Educazione alla Pace. Prima del corteo, saranno proiettati due documentari che racconteranno la strage di Lampedusa del 3 ottobre dello scorso anno e gli altri sbarchi avvenuti sull'isola siciliana. A seguire partirà la fiaccolata che attraverserà il centro della città della Pace. I fondi che saranno raccolti nel corso della serata saranno devoluti al progetto Poliambulatorio Emergency-Italia

  • APPROVATI 110MLN PER IL FONDO SOCIALE EUROPEO

    APPROVATI 110MLN PER IL FONDO SOCIALE EUROPEOPoco meno di 110milioni di euro. Sono i soldi messi a disposizione del Trentino dal fondo sociale europeo per il periodo 2014 - 2020. Oggi la Giunta Provinciale ha approvato il programma operativo a pochi giorni dalla sua adozione da parte della Commissione Europea. Il programma permetterà di sviluppare progetti prioritari per il programma di legislatura come gli interventi per i giovani e il trilinguismo.
  • CARABINIERI, A TRENTO REATI STABILI NEL 2014

    Questa mattina nella caserma dei Carabinieri di Trento la presentazione dei dati dell'attività svolta dai militari dell'Arma nel 2014. I reati nell'ultimo anno sono stabili. Non si è registrato nessun omicidio, preoccupa invece l' attività predatoria. Grande è stato l' impegno dei carabinieri nell'attività di prevenzione sul territorio.carabinieri tn

  • RICICLAGGIO IN AUMENTO IN TRENTINO

    RICICLAGGIO IN AUMENTO IN TRENTINOIn Trentino Alto Adige resta alta la soglia di attenzione sul riciclaggio di denaro sporco. Nei primi sei mesi dell'anno le segnalazioni di operazioni sospette e di movimenti ingenti di denaro contante arrivate dalle banche e da altri operatori non finanziari sono aumentate del 33 % rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La stima del valore di queste operazioni si aggira sui 50 milioni di euro. E in regione nel 2013 la magistratura ha avviato 9 inchieste - 5 per riciclaggio e 4 per uso di denaro di provenienza illecita - con 22 persone denunciate. Sono dati dell'Unità di Informazione Finanziaria della Banca di Italia che vengono poi analizzati dalla Dia, la Direzione Investigativa Antimafia.
  • PRENOTAZIONI ONLINE,TRUFFA A SAN MARTINO DI CASTROZZA

    PRENOTAZIONI ONLINE,TRUFFA A SAN MARTINO DI CASTROZZABrutta sorpresa per due famiglie di turisti provenienti da Roma. Avevano prenotato on line una casa per trascorrere le vacanze natalizie in Primiero, a San Martino di Castrozza, anticipando il pagamento di 300 euro con un bonifico bancario. Peccato che una volta arrivate in Trentino sabato scorso, alle due famiglie - 9 persone con 5 bambini - il custode della palazzina dove avrebbe dovuto trovarsi l' appartamento ha detto di non sapere nulla. Del sedicente mediatore nel frattempo si sono perse le tracce. Per i 9 malcapitati l'azienda locale di promozione turistica ha trovato una sistemazione alternativa. Oggi i romani sporgeranno denuncia ai carabinieri.
  • MORI, GLI SFOLLATI TORNANO A CASA

    Sono rientrati nelle loro case tutte e 6 le famiglie che sono state evacuate a causa del violento incendio divampato sabato a Mori. Le fiamme hanno divorato il tetto di un palazzo storico in pieno centro, distrutta anche la mansarda, danneggiato un altro appartamento a fianco. L'incendio sembra sia partito dal surriscaldamento delle canna fumaria. Nella notte è stato tolto il materiale bruciato e messo in sicurezza la copertura con dei teli. Il sindaco di Mori Roberto Caliari loda il lavoro dei vigili del fuoco intervenuti da Mori, Brentonico, Ala, Rovereto e Trento che hanno permesso a tutti di tornare presto nei loro appartamenti: una famiglia di 4 persone potrà dormire nell' appartamento di un parente, sempre nello stesso palazzo.incendio mori

  • BIBLIOIGLOO

    BIBLIOIGLOOIniziativa culturale sulle piste da sci di Anadalo. Si chiama Biblioigloo e permette di sfogliare gratuitamente tutti i quotidiani del Mondo, oltre ad intrattenere i bambini con attività e laboratori creativi.
  • VOLLEY, ENERGI T.I. CAMPIONE D'INVERNO

    VOLLEY, ENERGI T.I. CAMPIONE D'INVERNOSi è conclusa da pochi minuti l'ultima d'andata di superlega 2014/15. Partita emozionante quella di stasera che ha visto scontrarsi al Palatrento l' Energy T.
    I. contro il Piacenza. Dopo un inizio che non ha lasciato spazio a Piacenza, il terzo set, il più combattuto, si è giocato punto su punto ma senza cambi di programma. A trionfare sono stati i padroni di casa (25-17, 25-17, 27-25) Trento si decreta così Campione d'Inverno, non solo con questo 3-0, ma anche grazie alla vittoria di Macerata contro Modena. (3-2)
  • SALDI, SI PARTE

    SALDI, SI PARTETrento anticipa tutti sui saldi. In città alcuni negozi praticano già le svendite di fine stagione. Ma anche con gli sconti, si sta attenti a come e quanto spendere.
  • CAPODANNO, ECCO COSA FARE IN TRENTINO

    CAPODANNO, ECCO COSA FARE IN TRENTINOSiete ancora indecisi su cosa fare a Capodanno? Ecco alcune proposte su cosa fare in Trentino la sera di San Silvestro.
  • QUALITA' DELLA VITA, TRENTO IN VETTA

    QUALITA' DELLA VITA, TRENTO IN VETTAE' quella di Trento la provincia che ha registrato i più elevati livelli di qualità della vita nel 2014. Il risultato è rilevante, in quanto è ottenuto per il quinto anno consecutivo. E' quanto emerge dalla 16ma indagine annuale sulla qualità della vita nelle province italiane di Italia Oggi. Lo studio evidenzia un moderato arretramento della qualità della vita nelle province italiane: nel 2014 sono 55 su 110 le province nelle quali la qualità della vita è risultata buona o accettabile, contro le 59 su 110 della passata edizione.
    Dal 1999 Trento è stabilmente nel gruppo di eccellenza e non è mai scesa al di sotto del 7° piazzamento. Trento si colloca nel gruppo 1 in sette dimensioni su nove (affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale, popolazione, servizi finanziari e scolastici e tempo libero) figura nel gruppo 2 nella dimensione del tenore di vita e nel gruppo 3 nella dimensione del sistema salute.
  • POCA NEVE MA TANTO GHIACCIO

    POCA NEVE MA TANTO GHIACCIONon solo atmosfera natalizia, ma anche qualche disagio: la leggera nevicata scesa ieri pomeriggio ha vestito a festa il Trentino Alto Adige. Non è mancato qualche disagio sulle strade, in particolare per il ghiaccio che si è formato sotto ai fiocchi bianchi. Questa mattina è stata chiusa la provinciale 11 Levico Vetriolo, nel tratto interessato ieri da un incidente. La chiusura si è resa necessaria per il recupero dei mezzi incidentati. Incidente stradale anche questa notte a San Martino, nella frazione Longiarù, in val Badia: erano le 4:15 quando un'auto si è rovesciata. Gravemente ferito il conducente, un 18enne del posto, ricoverato in ospedale a Brunico, gravi anche i danni alla vettura. Sul posto, oltre ai sanitari, i vigili del fuoco e i carabinieri. Attenzione anche nei prossimi giorni: Meteotrentino prevede beltempo, ma con freddo e vento e temperature destinate a scendere ancora. Il pericolo valanghe è debole (grado 1) sulla maggior parte del territorio; grado 2 (moderato) oltre i 2200 m di quota circa.
  • IL TRENTINO E I PROFUGHI

    IL TRENTINO E I PROFUGHIProseguono le iniziative promosse in Trentino per manifestare apertura e accoglienza ai profughi in questi giorni di Festa. Ieri 32 scout bresciani hanno incontrato alcuni rifugiati.
  • IL PRIMO BILANCIO DEL MERCATINO DI BOLZANO

    IL PRIMO BILANCIO DEL MERCATINO DI BOLZANOA Bolzano è già tempo di primi bilanci per il mercatino che è rimasto fermo per i giorni di Natale e ha riaperto ieri anche se dimezzato per far spazio alla Boclassic, la corsa bolzanina di San Silvestro.
  • VOLLEY, ALLE 18 TUTTI AL PALATRENTO

    VOLLEY, ALLE 18 TUTTI AL PALATRENTOUltimo girone di andata di regular season stasera per la Trentino Volley. La tredicesima giornata, giocata in contemporanea su tutti i campi, andrà in scena alle 18, quando le porte del Palatrento si apriranno alla sfida tra Trento e Piacenza. Un confronto che potrebbe regalare alla squadra di casa la 400esima vittoria di sempre. I biglietti saranno disponibili in cassa alle 16, alle 17 è prevista l'apertura dei tornelli.
  • GLI AUGURI E IL BILANCIO DI DORIGATTI

    GLI AUGURI E IL BILANCIO DI DORIGATTIGli auguri del presidente del Consiglio provinciale di Trento che ha fatto un bilancio politico del 2014 non risparmiando tirate d'orecchie anche al suo partito, il Pd
  • NEVE E QUALCHE DISAGIO

    NEVE E QUALCHE DISAGIOFinalmente la vera atmosfera di fine anno. gente con ombrelli. fiocchi sui monumenti. Giochi di luci su una fitta nevicata tanto attesa soprattutto in quota tanto da fare dimenticare l'ansia della giornata di traffico da bollino nero.
  • TURISTA BELGA ARRESTATO PER FURTO AGGRAVATO

    TURISTA BELGA ARRESTATO PER FURTO AGGRAVATOI carabinieri di Cavalese hanno arrestato un cittadino belga di 36 anni per furto aggravato, continuato e danneggiamento. E' stato anche segnalato all'autorità competente per detenzione personale di sostanza stupefacente. I militari, avvisati da una passante, lo hanno trovato nel parco della Pieve. Aveva infranto il lunotto posteriore di una vettura e rubato l'autoradio. Si era poi impossessato di un motorino, un paio di sci, alcuni lumini e oggetti vari che aveva rubato da alcuni balconi. Alla vista delle divise si è introdotto in una casa in località cavazal e nascosto nell'armadio di una delle camere da letto. E' stato arrestato; dalla perquisizione della sua camera da letto sono stati trovate, oltre ad altri oggetti rubati, 17 grammi di anfetamina, 6 grammi di marijuana, spinelli e siringhe.
  • SCOUT E PROFUGHI A MARCO

    SCOUT E PROFUGHI A MARCOProseguono le iniziative promosse in Trentino per manifestare apertura e accoglienza ai profughi in questi giorni di Festa. 32 scout bresciani hanno incontrato gli ospiti di alcuni centri, confrontandosi e giocando con loro.
  • UNITI PER PROMUOVERE LE ECCELLENZE

    UNITI PER PROMUOVERE LE ECCELLENZEIl Consorzio Vini del Trentino e la Strada del vino e dei sapori si uniscono per promuovere le eccellenze enogastronomiche del territorio.
  • INCENDIO AL CENTRO DI MORI

    INCENDIO AL CENTRO DI MORIA Mori i vigili del fuoco sono impegnati nello spegnimento di un incendio. Le fiamme si sono sviluppate, per cause da appurare, sulla copertura di un'abitazione in via Modena.
  • NEVE A BASSA QUOTA

    NEVE A BASSA QUOTALa prima neve sta cadendo in questi minuti su tutto il Trentino Alto Adige, anche a bassa quota. Meteotrentino ha previsto dai 5 ai 20 centrimetri di neve fresca, con possibilità di quantitativi maggiori localmente. Intanto però gli appassionati di sci non si sono fatti scoraggiare: il 70% delle piste è stato aperto grazie all'impiego dei cannoni. L'abbassamento delle temperature ha permesso di innevare 800 km di piste dei 1200 totali della provincia.
  • A22, CODE DALLE 10

    A22, CODE DALLE 10Oggi è prevista una giornata da bollino nero sulle strade trentine. Al momento si registrano disagi sulla A22 in direzione Nord: il traffico ha cominciato a intensificarsi verso le 10 e adesso le code partono dall'allacciamento con la A4 e arrivano fino a Trento sud. Ancora scorrevole la circolazione nelle valli, problemi invece sulla Statale della Val Pusteria tra Brunico e Bressanone.
  • GLI EX DELLA MARTINELLI NON CI STANNO

    GLI EX DELLA MARTINELLI NON CI STANNOSono stati licenziati in 66, mentre in 53 sono rimasti nelle fila della Martinelli Trasporti. Così è passato il Natale per gli autotrasportatori della ditta in attesa di concordato. Ora i Cobas protestano perchè è stato loro tenuto nascosto l'accordo sulla cessione del ramo d'azienda per il trasporto di liquidi alimentari e rifiuti alla Mt spedizioni e sul numero di licenziamenti firmato da Cgil, Cisl e Uil e inoltre - dicono - la scelta dei nomi non è stata equa. I dipendenti salvi dal licenziamento sarebbero stati scelti per "competenza" - ma, dicono i Cobas, non c'è differenza nel trasportare una o l'altra merce - per disponibilità alle trasferte estere che però dal sindacato informano nessuno si sia rifiutato di fare e per anzianità, ultimo requisito che pure i Cobas contestano sia stato veramente rispettato. A questo punto si rischia il tribunale con parecchi ex lavoratori pronti a impugnare il licenziamento.
  • SANITA', IL CONTO E' SALATO

    SANITA', IL CONTO E' SALATOConto salato per le casse trentine per la Sanità. La cifra lievita soprattutto per quanto riguarda i residenti che vanno a curarsi fuori regione per i quali nel 2014 sono stati sborsati circa 16 milioni di euro di troppo rispetto alla cifra guadagnata con i pazienti che vengono a curarsi in Trentino dal resto d'Italia. Poi c'è il Santa Chiara che, non venendo ristrutturato come si deve in attesa che invece venga realizzato il Not, in media negli ultimi 15 anni è costato in manutenzione ordinaria la cifra spropositata di 9 milioni di euro l'anno. La Provincia però non rinuncia al Nuovo Ospedale Trentino e mira a far partire il cantiere per il 2017 quando sono previsti per la sua realizzazione stanziamenti per 18 milioni di euro. Nel frattempo nel 2014 i costi lievitano di ben 23milioni -di cui 8 solo per il personale - con un conto finale di 1 miliardo 135 milioni.

  • CANTINA LA VIS, NIENTE SOLDI DA CASSA CENTRALE BANCA

    CANTINA LA VIS, NIENTE SOLDI DA CASSA CENTRALE BANCANiente regalo di Natale per la cantina La Vis, alle prese con una crisi del credito che rischia di metterla in ginocchio. Dopo il "niet" della Cassa Rurale di Trento, finora l'unica tra i ben 11 istituti a vantare crediti nei confronti della società a non averne accettato il congelamento, arriva quello di Cassa Centrale Banca. Una mossa prevedibile, visto che i due istituti di credito condividono lo stesso presidente, Giorgio Fracalossi, ma cui i vertici della cantina speravano non dover far fronte. Le ragioni delle due banche, d'altra parte, sono i rilievi dei revisori della Cooperazione al progetto di bilancio 2013-2014, definito oltretutto come "non definitivo", con un fatturato a 32 milioni, un utile netto di 200 mila euro e debiti per 51 milioni. Di questi la metà, pari a 26 milioni, sono stati contratti con le banche - 13 con Cassa Centrale e più di 3 con la Cassa Rurale di Trento. Non resta che aspettare lunedì, quando il Cda si riunirà in seduta straordinaria.
  • RIPESCATA UN'AUTO DALL'ADIGE

    RIPESCATA UN'AUTO DALL'ADIGEI vigili del fuoco hanno recuperato questo pomeriggio un'automobile dal fiume Adige. Alcuni passanti l'hanno vista a filo dell'acqua -particolarmente bassa in questi giorni- mentre passeggiavano e hanno dato l'allarme. A bordo non c'era nessuno. Potrebbe trattarsi di una vettura rubata nei mesi scorsi.
  • L'AQUILA SCONFITTA DALLA CAPOLISTA

    L'AQUILA SCONFITTA DALLA CAPOLISTALa Dolomiti Energia vende cara la pelle ma alla fine soccombe sotto i colpi della capolista Venezia. In un PalaTrento sold out già in prevendita, gli uomini di Buscaglia perdono 66-93 ed escono tra gli applausi del pubblico.
  • TRENTO ASFALTA MONZA IN TRE SET

    TRENTO ASFALTA MONZA IN TRE SETNel match di Santo Stefano l'Energy T.
    I. Diatec si impone sul campo di Monza con un sonoro 3 a 0. Gli uomini di Stoytchev dominano il primo set 25-19, faticano nel secondo coi lombardi che li costringono ai vantaggi ma infine lo vincono 26-24. Terzo e decisivo parziale che fila via liscio fin sul 25-18 per i trentini. Domenica si torna in campo, questa volta su quello amico del PalaTrento dove arriva Piacenza.
  • LA CAMPANA DEI CADUTI RINTOCCA PER IL PAPA

    LA CAMPANA DEI CADUTI RINTOCCA PER IL PAPAL'Angelus del primo giorno del 2015, il messaggio di pace di papa Francesco, sarà accompagnato dai rintocchi della campana dei caduti di Rovereto. A renderlo noto è stato oggi l'Assessore alla Cultura Tiziano Mellarini, appena ricevuta la conferma dalla sala stampa della Santa Sede. Maria Dolens sarà collegata con il Vaticano tramite maxi schermi e Bergoglio inviterà i fedeli ad ascoltarne i rintocchi quale segno di pace, tolleranza, unione, capacità di superare le divisioni senza la violenza, il dolore e le atrocità che hanno spezzato milioni di vite nell'anno del centenario della prima guerra mondiale.
  • PRESO IL PIRATA DI MERANO

    PRESO IL PIRATA DI MERANOI carabinieri di Merano hanno arrestato un 26enne del posto. Nella notte aveva danneggiato tre auto parcheggiate nella zona della caserma e poi era fuggito. Grazie ai video girati dalle videocamere di sorveglianza, i militari questa mattina hanno rintracciato la sua automobile, parcheggiata tra due camper e l'hanno riconosciuta come quella del video. Da lì a identificare il proprietario il passo è stato breve; l'uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica.
  • MUORE IN MOTOSLITTA GIOVANE DI SARENTINO

    MUORE IN MOTOSLITTA GIOVANE DI SARENTINOE' Michael Gasser, di Sarentino, 31 anni, l'uomo morto in un incidente con la motoslitta avvenuto verso mezzanotte tra Natale e Santo Stefano nel comprensorio sciistico di Merano 2000. Secondo quanto è stato ricostruito dai soccorritori Michael Gasser stava scendendo con la motoslitta lungo una percorso poso distante dal Rifugio Zuegg, a quota 1.880. Per cause in via di accertamento, l'uomo ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro un albero. Quando i soccorritori del servizio di emergenza dei Vigili del fuoco, assieme agli operatori della Croce bianca, sono giunti sul posto, dopo un breve tentativo di rianimazione, non hanno potuto fare altro che constatare la morte del 31enne. Sulla motoslitta si trovava un passeggero che se l'è cavata con la frattura di un polso. I rilievi per stabilire l'esatta dinamica dell'incidente sono stati svolti dai Carabinieri. La motoslitta è stata posta sotto sequestro.
  • ALLERTA METEO DELLA PROTEZIONE CIVILE

    ALLERTA METEO DELLA PROTEZIONE CIVILELa Protezione civile del Trentino comunica che oggi, venerdì 26 dicembre, è stato emesso un messaggio mirato per nevicate anche a fondovalle. Dalla mattinata e fino a tarda sera di domani, sabato 27, sono probabili nevicate specie sui settori meridionali ed orientali. Mediamente sono attesi 5 - 20 cm di neve fresca ma localmente si potranno registrare quantitativi maggiori. Le nevicate risulteranno più diffuse nel pomeriggio quando interesseranno probabilmente anche i fondovalle più bassi. Domenica possibili deboli o debolissime nevicate al mattino specie sui settori meridionali ed orientali e rinforzo dei venti settentrionali. Lunedì e martedì soleggiato ma freddo e a tratti ventoso.
  • NIENTE NEVE, ANNULLATA LA SCIATA IN NOTTURNA

    NIENTE NEVE, ANNULLATA LA SCIATA IN NOTTURNANiente neve, niente sciata in notturna. La società Trento Funivie ha annullato lo sci notturno di domani, 27 dicembre "a causa della situazione metereologica, con il perdurare del fenomeno di inversione termica che ha consentito di preparare le piste solo con un parziale utilizzo dei sistemi di innevamento programmato" si legge in un comunicato. La Società ritiene che la pista non possa garantire la sicurezza del piano sciabile nelle ore notturne. Aperte invece le piste Cordela, Diagonale Montesel, Palon, Canalon. L’appuntamento con le sciate in notturna è rinviato a giovedì 1 gennaio 2015.
  • TRAFFICO, DOMANI GIORNATA DA BOLLINO NERO

    TRAFFICO, DOMANI GIORNATA DA BOLLINO NEROSi annunciano giornate calde sul fronte della viabilità queste ultime che portano a Capodanno. In un comunicato la società Autobrennero fa sapere che oggi, Santo Stefano, è previsto sulla A22 traffico intenso per l'arrivo di turisti nelle zone di montagna. Incolonnamenti si verificano in questi momenti tra Verona e Ala-Avio in direzione del Brennero. Domani invece sarà una giornata da bollino nero.
  • AQUILA BASKET, OGGI SI TORNA IN CAMPO

    AQUILA BASKET, OGGI SI TORNA IN CAMPOBasket, grande attesa per la partita di oggi quando la Dolomiti Energia Trentino oggi al Palasport alle 18.30 affronta la capolista Venezia. Il palazzetto è sold out, con 4 mila biglietti venduti. Coach Buscaglia sa che quella di stasera non sarà una passeggiata: " Venezia è una squadra molto solida, che sta costruendo qualcosa di importante. Ha tanti giocatori di qualità che si passano il pallone e sanno giocare insieme. Il loro roster è molto lungo, con tante frecce al loro arco. Avremo bisogno di coinvolgere tutti i giocatori, visto che contiamo di essere al completo. Stiamo preparando la partita in questo senso, partendo dalla durezza mentale che abbiamo avuto contro Pesaro".
  • GRAVE INCIDENTE STRADALE A STORO

    GRAVE INCIDENTE STRADALE A STOROGrave incidente stradale questa notte a Darzo, nei pressi di Storo. Un'auto è ucita di strada. Un uomo di 31 anni, bresciano, è stato soccorso e trasportato con l'elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento. Le sue condizioni sono molto gravi. Sul posto i vigili del fuoco, i sanitari del 118.

  • GIOVANE MUORE SU UNA PISTA DA SCI DI MERANO

    Drammatico incidente sulle piste di Merano 2000. Un 31enne di Sarentino ha perso la vita la scorsa notte mentre con una motoslitta stava scendendo lungo il tracciato quando all'altezza del rifugio Zuegg l'uomo ha perso il controllo del mezzo andandosi a schiantare contro un albero. All'incidente hincidente motoslittaanno assistito alcuni amici che hanno anche tentato di rianimarlo in attesa che arrivassero i soccorsi. Ma non c'è stato nulla da fare, l'uomo è morto sul posto. Sull'accaduto indagano i carabinieri di Avelengo.

  • NEL FINE SETTIMANA ARRIVA LA NEVE

    NEL FINE SETTIMANA ARRIVA LA NEVEDopo un Natale e un Santo Stefano all'insegna del sole il tempo cambierà drasticamente. Per la gioia di albergatori, sciatori e impiantisti, le previsioni danno neve in arrivo nel fine settimana anche a bassa quota. Fiocchi probabili già a partire dalla mattina di sabato, 27 dicembre. Le temperature minime in valle sono state stimate a -6; in montagna si arriverà a -12 a quota 2000 metri. Precipitazioni anche domenica mentre da lunedì si attende nuovamente il sereno.
  • ASTRO-SAMANTHA PASSA SOPRA LE ALPI

    Natale in orbita per Samantha Cristoforetti, che proprio in questo giorno speciale sta sorvolando la Val di Sole e i luoghi dove è cresciuta. A dirlo è stata la stessa astronauta con un tweet alle 15 del pomeriggio: "Il giorno di #Natale la valle alpina dove sono cresciuta" ha cinguettato sul social, postando una foto del panorama dallo spazio.
  • TORNA IL PIROMANE DI BRENTONICO

    Nella notte di Natale altri due episodi di automobili date alle fiamme a Brentonico, dove pare ormai certo che si aggiri un piromane. Sono quattro mesi che le forze dell'ordine ricevono allarmi per incendi dolosi. Questa volta il vandalo ha agito prima in via Doss de Robion, nel parcheggio delle case Itea, ai danni di una Volkswagen Polo. Il proprietario se ne è accorto quasi immediatamente ed è riuscito a limitare i danni. Appena mezz'ora più tardi il piromane ha colpito un'altra auto simile. Le fiamme hanno avvolto il mezzo e fatto esplodere i finestrini. La Polo è stata completamente distrutta; rovinata anche una Skoda Felicia parcheggiata lì vicino. Le indagini dovranno appurare quale sia stato l'innesco. Si indaga su entrambi i casi e sui precedenti.
  • ADDIO AL PRETE DEI GIOVANI

    Lutto nel mondo della chiesa altoatesina. Nella notte di Natale si è spento a 81 anni don Giancarlo Bertagnolli, fondatore dell'associazione La Strada - Der Weg e a suo tempo prete dei giovani impegnati a sottrarli alla dipendenza dalla droga. Bertagnolli è stato il prete della strada, perché quando ha visto che tra i suoi ragazzi c'era chi era caduto nella schiavitù delle tossicodipendenze, fu a loro che si dedicò già negli anni '70. Il vescovo Gargitter, gli diede il suo pieno appoggio, dopo una chiacchierata con il giovane don Luigi Ciotti, giunto appositamente a Bolzano da Torino. "La sua attenzione alle nuove povertà fu contagiosa e riscosse il sostegno della diocesi anche attraverso la Caritas diocesana che condivise l'opera di don Giancarlo e se ne lasciò ammaestrare", ricorda Paolo Bill Valente, direttore della Caritas di Bolzano.don giancarlo bertagnolli

  • LA TRENTINO T.I. DIATEC SCENDE IN CAMPO A SANTO STEFANO

    LA TRENTINO TI DIATEC SCENDE IN CAMPO A SANTO STEFANO Vacanze brevi per i giocatori della Energy T.
    I Diatec Trentino. Giusto il tempo del pranzo di Natale e di mangiare il panettone che si smaltirà in campo già il giorno di Santo Stefano. La SuperLega UnipolSai 2014/15 infatti non si ferma in questo periodo. I gialloblù saranno di scena a Monza per il dodicesimo turno della regular season per l’ultima trasferta del 2014 e del girone d’andata. Fischio d’inizio al PalaIper di Monza alle 18. Vanno avanti anche gli allenamenti. Dopo la sessione nella mattinata della vigilia di Natale, oggi pomeriggio i ragazzi di Stoychev torneranno in palestra prima di partire per Monza. In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata lunedì 29 dicembre alle ore 21.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.

  • GESU', ESILIATO E PRECARIO, CI INSEGNI L'ALTRUISMO TUTTI I GIORNI DELL'ANNO

    GESU', ESILIATO E PRECARIO, CI INSEGNI L'ALTRUISMO TUTTI I GIORNI DELL'ANNO"Cristo ha affrontato le difficoltà dell'esilio, l'incertezza di un lavoro precario a Nazareth, le gioie e le fatiche delle relazioni umane, fino alla morte in croce, per poi risorgere": parte da queste considerazioni l'omelia della Messa della Notte di Natale di Monsignor Luigi Bressan che si è svolta nel Duomo di Trento. Il vescovo di Trento ha sottolineato nel suo discorso ai fedeli come Gesù "non decise di nascere in un contesto facile, al contrario, senza nessuna assistenza medico-sanitaria o protezione sociale, in un luogo emarginato e misero", e ha esortato i cristiani a non sconfortarsi e a reagire di fronte allo smarrimento per i rapidi cambiamenti del mondo, gli scandali, le difficoltà per lo sviluppo comune, la brutalità senza confini, le condizioni climatiche che sembrano irreversibili. Un monito poi da Monsignor Bressan: "Prendiamoci del tempo in questi giorni non soltanto per vedere i presepi, ma per dialogare con Cristo; che mercatini, scambi di doni, luminarie non distraggano dall'essenziale e da quell'incontro che è fondativo dell'origine del Natale". "Il senso dell'altruismo - ha concluso il prelato - è caratteristico del Natale, ma non sia isolato a pochi giorni, ma sia per una vita nuova".
  • NATALE 2014: GLI AUGURI DEL DIRETTORE

    NATALE 2014: GLI AUGURI DEL DIRETTOREUna riflessione sul 2014 e gli auguri del nostro direttore Paolo Bonacini.
  • TITO BOERI NOMINATO PRESIDENTE DELL'INPS

    TITO BOERI NOMINATO PRESIDENTE DELL'INPSIl Consiglio dei ministri ha nominato Tito Boeri presidente dell'Inps. La decisione, inattesa, chiude la gestione commissariale di Tiziano Treu, che era iniziata pochi mesi fa e si sarebbe protratta fino a giugno. Resta ora da definire la nuova governance dell'Istituto (e dell'Inail), con un nuovo cda. La nomina sarà formalizzata entro gennaio. Economista del Welfare, bocconiano, Boeri è curatore scientifico del Festival dell'economia di Trento.
  • IL NATALE ALL'OSTELLO DI CASTELFONDO

    IL NATALE A CASTELFONDOGiornate di festa all' ostello della Gioventù di Castelfondo, gestito dal Cinformi, che da questa estate ospita alcuni profughi. Qui, la maggior parte degli ospiti è di religione musulmana, alcuni sono induisti, i cristiani non sono tanti. Ma il Natale, forse più che altrove, diventa davvero un momento di condivisione e di festa.

  • BONDONE, POCA NEVE TANTO ENTUSIASMO

    BONDONE, POCA NEVE TANTO ENTUSIASMOPoca neve sul Monte Bondone, ma ai turisti sembra piacere. Gli albergatori non hanno molta voglia di parlare ma i turisti ci sono e le prenotazioni per capodanno fanno ben sperare per un tutto esaurito. Buone notizie anche dal meteo: nel week end si attendono 30 centimetri di neve fresca per aiutare i cannoni e aprire tutti gli impianti.
  • LA TRADIZIONALE MESSA DI NATALE IN STAZIONE

    LA TRADIZIONALE MESSA DI NATALE IN STAZIONETradizionale Messa di Natale questa sera alla stazione dei treni di Trento. Da oltre trent’anni la Pastorale Sociale e Lavoro celebra la Messa, presieduta da don Rodolfo Pizzolli, in un luogo significativo per quanto riguarda il senso dell’esistenza come pellegrinaggio. Luogo significativo anche per la povertà che vi si può incontrare e che spesso lì cerca rifugio e calore.
  • A CHRISTMAS CAROL IN VETRINA

    A CHRISTMAS CAROL IN VETRINALa più classica delle storie di Natale, "A Christmas carol" di Charles Dickens, ma in una veste decisamente inconsueta. Per la precisione in vetrina, all'interno del negozio De Lorenzi in pieno centro storico di Trento.
    Tra Natali passati e Natali futuri la Piccola Orchestra Lumière, su musiche di Nicola Segatta e con Marco Alotto voce recitante, ha messo in scena un recital concerto onirico e originale che ha rotto la consuetudine dello struscio natalizio a caccia degli ultimi regali. Dall'altra parte del vetro, in via delle Orne, un nutrito pubblico, riscaldato da coperte rosse e rifocillato con bevande calde. Sessanta i posti a sedere ma tante anche le persone in piedi rapite dallo spettacolo,
  • UN LIFTING URBANO PER IL CENTRO DI ALA

    UN LIFTING URBANO PER IL CENTRO DI ALASi chiama Old Town Urban Lifting ed è un progetto che ha fatto rivivere gli antichi mestieri nel centro storico di Ala: diversi artisti da tutta Italia sono arrivati nella cittadina lagarina per decorare i portoni, una volta sede di diverse attività commerciali, riproducendo quello che un tempo si svolgeva al loro interno. L'idea è stata di una cordata di privati, riuniti nel consorzio Ala Insieme: è stato così bandito un concorso nazionale, seguito da Impact Hub Rovereto, per decorare gli antichi portoni che si affacciano su vie orfane da anni, purtroppo, delle loro vecchie attività commerciali. Artisti, illustratori, grafici hanno inviato i propri lavori da tutto il Paese creando tutti insieme il primo esempio italiano di arte urbana finalizzata alla rivitalizzazione di un centro storico.
  • TRAFFICO, SULL'A22 I GIORNI CALDI GIA' IL 26 E 27 DICEMBRE

    TRAFFICO, SULL'A22 I GIORNI CALDI GIA' IL 26 E 27 DICEMBRENatale, Capodanno, Epifania: quasi due settimane di “festività” che in molti trascorreranno fuori casa. E l'autostrada del Brennero emette il bollettino traffico. Le prime partenze per la montagna sono previste per domani: per tutta la giornata, lungo l’A22, in carreggiata nord, è previsto bollino rosso che sabato 27 mattina potrebbe diventare critico (bollino nero). Poi tutto abbastanza tranquillo, almeno fino al primo dell’anno. Un’alta densità di flusso veicolare è attesa, infatti, durante la prima settimana del 2015, sia in carreggiata nord che sud, soprattutto venerdì 2 e sabato 3 gennaio. Altra giornata difficile, di rientri, martedì 6 gennaio: traffico critico in direzione sud la mattina, intenso il pomeriggio. Autostrada del Brennero suggerisce di programmare gli spostamenti e viaggiare informati, consultando le previsioni del traffico prima di partire e tenendosi aggiornati anche durante il viaggio. Durante le festività tutti i cantieri sono chiusi.
  • ANARCHICI SOTTO OSSERVAZIONE IN TRENTINO

    ANARCHICI SOTTO OSSERVAZIONE IN TRENTINODopo gli attacchi dei giorni scorsi a Firenze e di ieri a Bologna, anche in provincia le forze dell'ordine hanno alzato il livello di attenzione lungo la rete ferroviaria. Il timore è che in questi giorni di festa, anche in Trentino il movimento anarchico e le frange più estremiste del movimento No Tav possano mettere in atto manifestazioni di protesta in grado di danneggiare le infrastrutture e creare disagi ai viaggiatori. L’attacco di Bologna è solo l’ultimo di una serie di atti "dimostrativi” che hanno avuto al centro l’Alta Velocità. Nell'elenco, secondo gli analisti, rientra anche l’attacco al centro Telecom di Rovereto messo a segno con degli ordigni incendiari lo scorso 13 dicembre, il quinto in 3 anni. A fine aprile due molotov vennero trovate lungo la ferrovia a Rovereto Sud, mentre a gennaio nel mirino era finita la sede della Meccatronica e un'eplosione aveva danneggiato il tribunale di sorveglianza di Trento.

  • LA GUARDIA DI FINANZA SMASCHERA LE FINTE MELE TRENTINE

    LA GUARDIA DI FINANZA SMASCHERA LE FINTE MELE TRENTINEMele convenzionali, coltivate tramite l'ausilio anche di pesticidi e fitofarmaci spacciate invece per biologiche. Mele provenienti da Mantova e Udine ma vendute come trentine. L'inchiesta della Guardia di Fiananza sulla cooperativa Stf di Aldeno e sul Consorzio Valli Trentine, apre una ferita profonda e dolorosa su una realtà che sembra tutt'altro che trasparente. Gabole contabili sulle bolle di accompagnamento dei carichi di mele e altri trucchi permettevano di far passare una normale golden, per esempio, come Bio e tutto per lucrare sul prezzo di vendita.
  • DIFFERENZIATA, IN ARRIVO I BUONI PER LE NUOVE DOTAZIONI

    DIFFERENZIATA, IN ARRIVO I BUONI PER LE NUOVE DOTAZIONINiente raccolta rifiuti il 25 e il 26 dicembre, il 1° e il 6 gennaio. Lo ricorda il Comune di Trento: sono previste delle giornate di recupero per la raccolta del residuo e degli imballaggi leggeri in quelle aree della città in cui il ritiro di questa tipologia di rifiuti coincide con le festività. Intanto entro la fine di dicembre, a casa di ogni utente sarà inviato il buono che dà diritto al ritiro della dotazione relativa al 2015 dei sacchetti per la raccolta differenziata dell’organico, degli imballaggi leggeri e del residuo. I sacchetti potranno essere ritirati gratuitamente, presentando il buono ai CRM, nella sede di Dolomiti Energia in via Fersina e in tangenziale. Presso le Circoscrizioni nell’orario di apertura al pubblico e la Sala Video a piano terra di Palazzo Geremia in via Belenzani dal 12 al 30 gennaio.
  • MOENA, CUOCO AGGREDITO CON UNA PICOZZA DA UN LAVAPIATTI

    MOENA, CUOCO AGGREDITO CON UNA PICOZZA DA UN LAVAPIATTIIeri sera intorno alle 20:40, a Moena, uno chef, Massimo Sommariva, è stato aggredito con una picozza del ghiacco da un suo lavapiatti, straniero. Ancora ignote le cause della lite tra i due sulla quel indagano i Carabinieri. Il cuoco è stato portato all'ospedale di Cavalese dove è stato medicato. Ha una frattura all'omero. La prognosi per lui è di 30 giorni. L'aggressore è stato denunciato a piede libero.
  • NON SARA' UN BIANCO NATALE

    NON SARA' UN BIANCO NATALESarà un Natale caldo, e sicuramente senza neve. L'alta pressione domina indisturbata sul Trentino, anche se forse per fine anno potrebbe arrivare anche una precipitazione nevosa. Sul fronte delle temperature però ci sono buone notizie, il rialzo termico durerà meno di quanto previsto e in quota potranno continuare a funzionare i cannoni spara neve. Il calo più sensibile è atteso per la giornata di Santo Stefano quando una corrente fredda interesserà anche il Trentino.
  • CIAO DARWIN

    CIAO DARWINLa compagnia svizzera Darwin lascia l'aeroporto di Bolzano. Una notizia che fa rumore e che segue le critiche giunte dopo i continui ritardi e le cancellazioni dei voli verso Roma. Ma il presidente Kompatscher promette in ogni caso continuità del servizio.

  • LA CRISI ECONOMICA FRENA L'AUTOTRASPORTO TRENTINO

    LA CRISI ECONOMICA FRENA L'AUTOTRASPORTO TRENTINOLa Camera di Commercio ha riattivato la rilevazione biennale sospesa nel 2009 e avviata nel 1983 quando era stato inaugurato l'interporto doganale e da meno di un decennio era attiva l'Autostrada del Brennero. Dal 1993 al 2003 il numero di imprese del comparto presenti in Trentino ha subìto un ritmo altalenante, mentre dal 2005 al 2013 si è verificato una progressiva riduzione. Al 31 dicembre dell'anno scorso all'albo autotrasportatori della provincia erano iscritte 941 imprese, poco meno di 14mila addetti. Le imprese con carico maggiore di 10 tonnellate sono passate dalle 482 del 2009 a 459, con una perdita di quasi mille addetti.
  • DIFFERENZIATA: IN ARRIVO I BUONI

    DIFFERENZIAT: IN ARRIVO I BUONINiente raccolta rifiuti il 25 e il 26 dicembre, il 1° e il 6 gennaio. Lo ricorda il Comune di Trento: sono previste delle giornate di recupero per la raccolta del residuo e degli imballaggi leggeri in quelle aree della città in cui il ritiro di questa tipologia di rifiuti coincide con le festività. Intanto entro la fine di dicembre, a casa di ogni utente sarà inviato il “buono” che dà diritto al ritiro della dotazione relativa al 2015 dei sacchetti per la raccolta differenziata dell’organico, degli imballaggi leggeri e del residuo. I sacchetti potranno essere ritirati gratuitamente, presentando il buono ai CRM, nella sede di Dolomiti Energia in via Fersina e in tangenziale. Presso le Circoscrizioni nell’orario di apertura al pubblico e la Sala Video a piano terra di Palazzo Geremia in via Belenzani dal 12 al 30 gennaio. A partire dal 1° febbraio si potrà ritirare i sacchetti solo presso le sedi di Dolomiti Energia in Tangenziale Ovest e in via Fersina.

  • I CENTO PRESEPI DI FORNACE

    I CENTO PRESEPI DI FORNACESono quasi cento i presepi sparsi per le vie di Fornace: 50 in giro per il paese e altrettanti concentrati nel volt dei presepi. All'esposizione hanno contribuito molti abitanti con le loro creazioni.
  • ORSA DANIZA, ERRORI E ARCHIVIAZIONE

    ORSA DANIZA, ERRORI E ARCHIVIAZIONELa Procura di Trento ha chiesto l'archiviazione del procedimento aperto dopo la morte dell'orsa Daniza. Non sono ravvisabili responsabilità penali nell'operazione condotta dai forestali: l'unica responsabilità va addebitata al veterinario che avrebbe gestito male la fase di crisi seguita alla somministrazione del narcotico.
  • CAPODANNO IN PIAZZA CON LA TARANTA DI EUGENIO BENNATO

    Torna il Capodanno in piazza nella notte di San Silvestro a Trento. Oggi la presentazione. Piazza Duomo dalle 23:00 ospiterà il concerto di Eugenio Bennato, fratello di Edoardo che propone un live set del suo repertorio di ricerca sulla canzone napoletana. Alle 20:30 al Teatro Sociale va in scena invece il Capodanno Bianco, con il veglione, mentre all'Auditorium Santa Chiara alle 21:00 c'è Magic Shadows, con la Compagnia di danza Catapult, preceduta alle 18:30 dal concerto di fine anno dell'orchestra Haydn. Il 1° giorno del 2015 spazio ai bambini con una festa per loro in piazza Dante dalle 14:00.
  • 50 LAVORATORI EX GALLOX RIASSORBITI

    50 LAVORATORI EX GALLOX RIASSORBITIPotrebbe essere un bellissimo regalo di Natale per 50 lavoratori della ex Gallox di Rovereto. Dopo la rinuncia improvvisa del gruppo veneto Piva a subentrare con la propria attività industriale nello stabilimento trentino, gettando nello sconforto i 108 lavoratori che lo scorso luglio in occasione della visita della leadre della Cgil Susanna Camusso avevano manifestato la loro preoccupazione e la loro rabbia per le promesse non mantenute, adesso un'altra società interessata alla fabbrica riaccende le speranze degli operai. La provincia di Trento ha firmato un protocollo di intesa con Trentino Sviluppo, i rappresentanti del sindacato e la società Is Tech S.r.l, una nuova azienda che produce sistemi di purificazione dell'aria. L'intesa prevede il riassorbimento di cinquanta posti di lavoro nel 2015 ed altri 50 entro il 2017, preferibilmente scelti proprio fra i lavoratori della ex Gallox. E la società ha scelto la sede dell'ex stabilimento che produceva infissi come luogo dove insediare la propria attività.
  • PRESI LADRI DI ABBIGLIAMENTO

    PRESI LADRI DI ABBIGLIAMENTOSgominata dai carabinieri di Trento una banda di 10 persone accusate di aver messo a segno una serie furti a danni di aziende in tutta Italia. Nel mirino dei ladri, tutti pugliesi, 14 aziende soprattutto del centro sud Italia. Il bottino totale è di un milione di euro, tra generi alimentari e capi di abbigliamento.
  • DANIZA E' MORTA PER ERRORE

    DANIZA E' MORTA PER ERRORELa morte dell'Orsa Daniza non ha alcun responsabile: è morta per errore. Dopo la pioggia di ricorsi che chiedevano di veder chiaro sulla morte dell'orsa e svolti tutti gli accertamenti del caso, il procuratore Giuseppe Amato ha chiesto l'archiviazione del procedimento: non ci sono infatti responsabilità penali per la morte dell'orsa. L'ordine di catturare Daniza è stato emesso per salvaguardare l'interesse prevalente della sicurezza per l'uomo. Corrette anche le procedure di cattura e la quantità di narcotico utilizzata per addormentarla, gravi le complicanze che hanno portato all'ipossiemia che l'ha uccisa. Impropria però la gestione della fase di crisi dell'orsa da parte del veterinario.
  • SAMANTHA FA COMMUOVERE IL PRESIDENTE

    SAMANTHA FA COMMUOVERE IL PRESIDENTESamantha Cristoforetti fa commuovere Giorgio Napolitano. La prima astronauta italiana nello spazio, nata a Milano e cresciuta in Val di Sole, oggi in collegamento dalla stazione spaziale ha parlato con il presidente della Repubblica. Nel rispondere al saluto dell'astronauta italiana, Napolitano ha detto: "Lei ci ha dato una sintesi dell'importanza della missione, dei compiti a cui attende e ha avuto ragione di sottolineare l'eccellenza degli sforzi italiani nel campo della ricerca scientifica e tecnologica: è qualcosa che forse in Italia non si comprende in tutto il suo valore".
  • SCHWAZER PATTEGGIA 8 MESI

    SCHWAZER PATTEGGIA 8 MESIAccettata la richiesta di patteggiamento per Alex Schwazer. L'ex marciatore azzurro ha patteggiato una pena di 8 mesi e 6.000 euro di multa, come da richiesta partita nei giorni scorsi dal suo legale, l'avvocato Gerhard Brandstaetter. Il patteggiamento non ha conseguenze sulla squalifica sportiva, che attualmente resta di tre anni e mezzo, fino al 30 gennaio 2016. Si terrà invece il 16 gennaio l'udienza della pattinatrice Carolina Kostner, deferita dalla procura antidoping del Coni con richiesta di 4 anni e 3 mesi di squalifica per 'complicità' e 'omessa denuncia' nella positività dell'ex fidanzato.
  • RINNOVATO IL CONTRATTO CON TRENITALIA

    RINNOVATO IL CONTRATTO CON TRENITALIAE' stato rinnovato il contratto di servizio fra la Provincia di Trento e Trenitalia. Dai risparmi, quantificati in più di sette milioni di euro all'anno, arriveranno nuovi treni, un contributo per il miglioramento del trasporto pubblico e i pannelli antirumore in centro a Trento
  • CORTO CIRCUITO E PRINCIPIO D'INCENDIO AL SANTA CHIARA

    Allarme nel pomeriggio all'ospedale Santa Chiara di Trento per un principio d'incendio. Del fumo ha invaso i corridoi del corpo degenze di medicina interna al 6° piano, alcune stanze sono rimaste al buio, pesto sostituite con delle luci di emergenza. Secondo le prime informazioni sembra che tutto sia partito da un corto circuito del quadro elettrico. Nessuna conseguenza per i pazienti ricoverati né per il personale medico. Sul posto i vigili del fuoco.

  • LA PROVINCIA CHE VERRA'

    LA PROVINCIA CHE VERRA'Un Trentino basato sull'innovazione, il welfare responsabile e sull'efficienza della pubblica amministrazione. E' il quadro che esce dal Piano di Sviluppo Provinciale approvato dalla giunta. Ma già nel 2015 saranno tante le questioni da risolvere
  • A COLPI DI MATITA

    A COLPI DI MATITAIl linguaggio corre in punta di matita nella mostra allestita alle gallerie Piedicastello che ripercorre la reazione della caricatura alla prima guerra mondiale. Un percorso non scontato ma che sottolinea l'importanza dei disegnatori, quando il fotogiornalismo non era ancora diffuso e i mezzi tecnici non permettevano alle immagini impresse sull'argento di arrivare fresche e puntuali sulla scrivania dei redattori. Allora la comunicazione si avvaleva della genialità dei caricaturisti, da Ratalanga a Trier, da Feininger a Paul. E le riviste illustrate, a metà tra satira e informazione, rispondevano ai nomi de L'Asino, La Baionette, Le Mot, La Tradotta. Le vignette sul tema del conflitto e la vita del combattente durante la grande Guerra rimangono a testimoniare questa ricchezza comunicativa. La mostra rimarrà aperta dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18.
  • 500 FIRME CONTRO I TRALICCI

    500 FIRME CONTRO I TRALICCISono state consegnate oggi in Municipio a Pergine le 500 firme raccolte a Viarago e Serso contro la realizzazione dei tralicci della linea elettrica sul Montegian.
  • IL GRANDE RITORNO DELLA 3TRE

    IL GRANDE RITORNO DELLA 3TREStasera a Madonna di Campiglio prende il via la 3tre, storica gara di sci. Il nome dell'austriaco Hirscher rimane il favorito, il fassano Stefano Gross risulta invece il più agguerrito tra i concorrenti. Atteso un grande pubblico a seguire l'evento Non sono escluse manifestazioni di protesta da parte degli animalisti: già ieri un gruppo di dimostranti, approfittando del flusso di turisti verso i Mercatini di Natale della Provincia, ha inscenato una protesta tra Ponte Caffaro e Lodrone. "Non andate a passare le vostre vacanze di natale in trentino, la terra dove hanno ucciso l'orsa Daniza" il messaggio degli animalisti, che hanno cercato di deviare il traffico e convincere le auto a cambiare destinazione.
  • DONNA TRAVOLTA DA UN BASCULANTE A PADERGNONE

    DONNA TRAVOLTA DA UN BASCULANTE A PADERGNONEInfortunio domestico per una signora di 63 anni questa mattina a Padergnone. La donna è stata travolta dal basculante del garage della sua casa di via Barbazan. Sul posto anche l'elicottero di Trentino Emergenza e un'ambulanza. Portata all'ospedale Santa Chiara, ha riportato contusioni multiple e un trauma cranico. La prognosi è di qualche giorno. Padergnone, donna travolta dalla porta del garage L'incidente poco dopo le 9.30: un furgone è scivolato contro l'auto della donna scardinando il basculante, che le è finito addosso di Roberto Franceschini Tags INCIDENTI Invia per email Stampa 22 dicembre 2014 0 LinkedIn 0 Pinterest PADERGNONE. Vista la dinamica dell'incidente, accaduto ieri mattina, in una palazzina a schiera nella parte sud del paese, in via delle Fontane 13, si può senza alcun dubbio affermare che nella sfortuna la signora rimasta coinvolta nell'incidente “domestico” è stata molto fortunata. Ma veniamo alla descrizione e alla dinamica del fatto di cronaca nera. Poco dopo le 9.30, un furgone adibito al trasporto di vetture incidentate, si è recato nel pressi del garage sotterraneo della sessantenne Maria Cozzini, per recuperare una Volkswagen Polo, che da alcuni giorni non ne voleva sapere di mettersi in moto. Per questo servizio di recupero era stato richiesto l'intervento del meccanico, anch'esso sessantenne, Ivo Pederzolli residente a Sarche di Calavino. Ma mentre stava per recuperare l'autovettura, il furgone è improvvisamente scivolato all'indietro (sono in corso indagini in tal senso da parte i carabinieri della stazione di Vezzano), scardinando il basculante, nel cui retro si trovava la signora a bordo della vettura da portare in officina. Per il forte impatto, la malcapitata automobilista, veniva sbalzata fuori dal veicolo ed in parte travolta dal pesante portone metallico del garage. Fortunatamente di striscio, altrimenti le sue condizioni fisiche sarebbero state ben più gravi se non fatali. La donna è stata immediatamente soccorsa dal comandante dei vigili del fuoco volontari del paese Gianluca Beatrici, suo vicino di casa, e da altri inquilini dello stabile. Poco dopo l'arrivo dell'eliambulanza (il medico è stato verriccelato direttamente sul posto), ed una autoambulanza della Croce Bianca di Trento. Come detto, le condizioni della signora non sono particolarmente gravi, sebbene sia stata trasportata dall'ambulanza “volante” (in attesa nel parco pubblico dei Due Laghi alla Stretta di Padergnone), all'ospedale S.
    Chiara per ulteriori esami clinici.
  • NAVIGARE DENTRO L'OSPEDALE

    NAVIGARE DENTRO L'OSPEDALEOrientarsi in ospedale e vivere in autonomia a casa. E' possibile grazie alla tecnologia alla base di due progetti dnati nel Polo Tecnologico di Rovereto che hanno coinvolto anche la NASA.
  • TRENTO, RIAPRE CASA PAPA FRANCESCO

    Riapre oggi a Casa Papa Francesco, il dormitorio di via Santa Croce a Trento, aperto per la prima volta lo scorso anno dal 21 dicembre al 30 aprile.

    Durante il periodo di chiusura sono stati eseguiti dei lavori interni, che hanno permesso alla struttura di dotarsi anche di docce.

    30 i posti disponibili, contro una domanda di 90-100 persone che l'anno scorso hanno richiesto ospitalità.

    Per accedere a Casa Papa Francesco bisogna passare per lo sportello unico di via Endrici, attivo da novembre.casa papa francesco

  • COPPA DEL MONDO DI SCI, OGGI LA 3TRE

    La Coppa del mondo si è chiusa ieri in alto adige. Tra gli azzurri Roberto Nani sesto nel gigante in val badia vinto da l'austriaco Hirscher, mentre il roveretano Simoncelli è caduto nella seconda manche.

    Intanto stasera a Madonna di Campiglio prende il via la 3tre. Il nome di Hirscher rimane il favorito. Il fassano Stefano Gross il più agguerrito. Atteso un grande pubblico per seguire l'evento

    3tre

  • CALCIO SERIE D, IL WEEKEND

    Un gol per parte, un punto per ciascuno che serve davvero a poco a due squadre che hanno bisogno disperato di punti per salvarsi. l derby dei poveri, quello tra ultima e penultima della classe, finisce 1 a 1. Segnano Bentivoglio per il Mezzocorona e Tisi per il Mori Santo Stefano. Va meglio al Dro che vince la sfida salvezza col Kras Repen per 2 a 0.calciopallone

  • INCENDIO NELLA NOTTE A BIENO VALSUGANA

    Incendio nella notte a Bieno Valsugana. Una villetta unifamiliare ha preso fuoco verso le 2.45 Nessun ferito ma tetto e mansarda sono gravemente danneggiati. I vigili del fuoco di Bieve e Pieve Tesino sono ancora a lavoro. Ignote ancora le cause dell'innescoINCENDIO BIENO

  • L'AQUILA BASKET VINCE E CONTINUA A FAR SOGNARE


    Prestazione eccezionale della Dolomiti Energia Basket che a Pesaro senza Mitchell è riuscita a tenere comunque le redini del match fin dal fischio d'inzio vincendo 57 a 76. I ragazzi di Buscaglia torneranno dalle Marche con il morale altissimo in vista della sfida di venerdì 26 dicembre al Palatrento contro la capolista Reyer Venezia.

  • UNA DOMENICA D'ARGENTO

    UNA DOMENICA D'ARGENTOOggi ultima domenica prima di Natale. A Trento oggi in piazza Duomo c'erano anche le bancarelle del mercato settimanale, anticipato perchè giovedì prossimo è Natale. Tanta gente poi tra i mercatini di piazza Fiera. E da un primo bilancio tra i commercianti, sembra che gli affari stiano andando bene

  • UNA BIBBIA PER I PROFUGHI

    UNA BIBBIA PER I PROFUGHI Significativa iniziativa oggi nella parrocchia di Marco di Rovereto. Il sacerdote a margine della celebrazione domenicale ha regalato ad alcuni profughi ospiti della struttura della protezione civile una bibbia. E ognuno di loro sarà ospitato dalle famiglie del posto per il pranzo di Natale.
  • VOLLEY: TRENTO FERMA LA CAPOLISTA MODENA

    Grandissima prova della Energy T.I. Diatec Trentino che al Palatrento ha battuto 3-0 la capolista Casa Modena reduce da nove partite sempre a punti. 25-18, 25-19, 29-27 i parziali del match, con un terzo set deciso ai vantaggi da Pippo Lanza dopo quattro palle match. Una prestazione maisucola che rilancia la corsa degli uomini di Stoytchev verso la vetta del campionato.

  • UN NATALE SOLIDALE

    UN NATALE SOLIDALENon per tutti Natale significa festa, calore, pranzi abbondanti. A pensare ai meno fortunati è la onlus Trentino Solidale che raccoglie cibo ancora buono che andrebbe buttato via. E da domani riapre il dormitorio Casa Papa Francesco. Ma con meno posti letto rispetto allo scorso anno.
  • LUPI AL MUSE

    LUPI AL MUSEInaugurata ieri al Muse di Trento la mostra Tempo di lupi, la storia di un ritorno. Si parte da sei punti di vista soggettivi ed emozionali e ci si incammina dentro il mondo dei lupi. A parlare e condurre il visitatore per mano sono un cacciatore paleolitico, un allevatore medievale, uno dei giorni nostri, un ricercatore, un turista e un bambino. Ognuno fornisce la sua lettura del lupo, da quella mistica e magica del passato, a quella contadina che vede in questo predatore un nemico. Lo sguardo affascinato dell'estraneo, l'interesse scientifico dello studioso, la paura affascinata del piccolo che conosce questo animale dai racconti delle fiabe. Un percorso che, proprio per le sue sfacettature e il suo "vivere da dentro" il mondo del lupo, conduce verso un traguardo oggettivo e scientificamente mediato, che permette di sfatare credenze e superstizioni e fornisce rigore e chiarezza tipici della ricerca scientifica. La mostra del MUSE, completa di attività collaterali, conferenze, incontri di approfondimento e attività per i bambini, si inserisce nel progetto europeo Life Wolfalps incentrato sui temi di natura e biodiversità.
  • TORNA A TRENTO FIORELLA MANNOIA

    TORNA A TRENTO FIORELLA MANNOIALa cantautrice Fiorella Mannoia torna a Trento. Il 14 aprile 2015 l'artista romana sarà all'Auditorium Santa Chiara con lo spettacolo legato al suo nuovo tour Fiorella Live. Il progetto della Mannoia è un'antologia ricca di collaborazioni: ben 18 i duetti con i più grandi nomi della musica italiana.
  • TRENTINO, NUOVE PROTESTE ANIMALISTE

    TRENTINO, NUOVE PROTESTE ANIMALISTENuove proteste di matrice ambientalista in Trentino. Le immagini che vedete risalgono ai mesi scorsi, ma questa mattina ci sono state nuove manifestazioni: un gruppo di dimostranti, approfittando del flusso di turisti verso i mercatini di natale della provincia, ha inscenato una protesta tra ponte caffaro e lodrone. "Non andate a passare le vostre vacanze di natale in trentino, la terra dove hanno ucciso l'orsa Daniza" il messaggio degli ambientalisti, che hanno cercato di deviare il traffico e convincere le auto a cambiare destinazione. Un boicottaggio che, come abbiamo appena sentito dalle parole di Elda Verones, non sta avendo molto successo.
  • UN GRUPPO IN SALUTE

    UN GRUPPO IN SALUTEApprovato ieri il bilancio del Gruppo MezzaCorona: il fatturato supera i 171 milioni di euro, +5%. Il liquidato totale cresce a 57 milioni di euro segnando un +17%. Luca Rigotti riconfermato presidente, guiderà le cantine per altri 3 anni.
  • TRENTINO, FURTI ANCHE AL CIMITERO

    TRENTINO, FURTI ANCHE AL CIMITEROL' ondata di furti non si placa in Trentino. Ora i ladri si scatenano anche nei cimiteri. In piana rotaliana sono arrivate nei giorni scorsi una serie di denunce di sciacallaggio a lapidi e tumulazioni. Questi disperati rubano il metallo dei portalampade, le cornici delle foto dei defunti, i vasi in bronzo o in rame; addirittura le piantine di fiori. Furti che lasciano sgomenti soprattutto perché vissuti come la profanazione del rispetto dei defunti. Episodi si sono verificati a San Michele all'Adige, Roverè della Luna, Mezzocorona e Mezzolombardo.
  • APPROVATA LA TASSA SUL TURISMO

    Con la Finanziaria 2015 è stata introdotta la tassa di soggiorno, uno dei nodi contro i quali le minoranze si sono battute fino all’ultimo e uno degli articoli sui quali ci si è maggiormente soffermati, nonostante la mediazione raggiunta. Il si è passato anche per l’ esclusione dalla tassa degli alloggi privati per uso turistico, e per l' emendamento che prevede una quota di finanziamenti assegnati dalla provincia alle pat e ai consorzi di pro loco non provenienti da imposta di soggiorno da destinare all’informazione e all’ accoglienza turistica. La giunta ha poi emendato il testo prevedendo che il regolamento di attuazione possa stabilire un numero massimo di notti consecutive di soggiorno per le quali è dovuta l’ imposta,che ora è indicato con 10.settimana-bianca

  • LA COPPA DEL MONDO DI SCI SI SPOSTA IN ALTA VAL BADIA

    LA COPPA DEL MONDO DI SCI SI SPOSTA IN ALTA VAL BADIADalla velocità alle discipline tecniche: la coppa del mondo resta in Italia ma dalla Val Gardena si sposta in Alta Badia, anche se il panorama è sempre verde. Dopo le acrobazie sulla Saslong, la Gran Risa è pronta ad ospitare le gesta dei grandi campioni che entreranno in gara alle 9,30 (prima manche) e alle 12,30 (seconda). L’Italia dopo la gloria delle gare veloci, si affida a Roberto Nani e a Giovanni Borsotti. Con loro Davide Simoncelli e Max Blardone.
  • VOLLEY, ENERGI T.I. SFIDA MODENA ALLE 17

    VOLLEY, ENERGI T.I. SFIDA MODENA ALLE 17Al Palatrento è di nuovo tempo di Big Match tra l’ENERGY T.
    I. Diatec Trentino e la capolista Modena Volley. Fischio d’inizio programmato per le ore 17. L' ENERGY T.
    I. DIATEC TRENTINO dopo aver brillantemente superato, tre settimane fa, l’ esame Treia, la formazione gialloblù si appresta a vivere una nuova domenica casalinga che potrà ulteriormente misurare le proprie ambizioni. Quella di oggi è per l’ENERGY T.
    I. Diatec Trentino sarà la terza di cinque partite da disputare nella seconda metà del mese di dicembre, la penultima casalinga del 2014. Contro Modena la Trentino Volley disputerà la 577^ partita ufficiale della sua storia (bilancio 397 vittorie, 179 sconfitte), la 368^ in regular season, ed andrà a caccia del 203° successo di sempre al PalaTrento.
  • GLI AUGURI DI NATALE DELLA TRENTINO VOLLEY

    GLI AUGURI DI NATALE DELLA TRENTINO VOLLEYNatale senza vacanze per l'Energy T.
    I. Diatec Trentino, impegnata con il campionato. Domani Kaziyski e compagni affrontano la capolista Modena alle 17:00 al Palatrento. Oggi c'è stato tempo per un brindisi di auguri, ma non per tutti: assente il mister, Radostin Stoytchev, troppo impegnato a visionare i video degli avversari di Modena per concedersi una pausa mentre il presidente Mosna è stato trattenuto fuori regione. I ragazzi della Trentino Volley hanno incontrato i tifosi per gli auguri di Natale.
  • CASAPOUND CHIEDE LA BONIFICA DELL'EX SLOI

    CASAPOUND CHIEDE LA BONIFICA DELL'EX SLOIAltra azione di CasaPound contro il degrado in città. Ad essere presa di mira questa volta è l'area ex Sloi a Trento nord. "La pazienza è finita, bonifica subito" recita lo striscione affisso dai militanti del movimento di estrema destra, che hanno lasciato anche dei pacchi regalo a simboleggiare l'elevato tasso di inquinamento della zona. La fabbrica negli anni '70 produceva il piombo tetraetile usato come combustibile per gli aerei. CasaPound ribadisce la necessità di una bonifica dell'area, dove elementi inquinanti del piombo sarebbero penetrati fino a 18 metri di profondità nel terreno.
  • UN AUTOGOL DA SEI MILIONI DI EURO

    UN AUTOGOL DA SEI MILIONI DI EUROAlla fine è andato tutto a favore dei pensionati l'errore in consiglio provinciale della maggioranza, che ieri ha approvato per sbaglio un emendamento di Filippo Degasperi del Movimento Cinque Stelle che chiedeva l'azzeramento dell'addizionale Irpef. Un buco per la finanziaria che avrebbe pesato per 89 milioni di euro sul bilancio della provincia. Stamattina alla ripresa dei lavori è stato trovato l'accordo tra giunta e opposizione, che prevede una spesa di 6 milioni per coprire uno sgravio fiscale proprio a favore dei pensionati con reddito più basso. La legge che dovrebbe disciplinare le detrazioni è attesa per gennaio.
  • BASKET, DOMANI L'ESORDIO DELLA DOLOMITI ENERGIA IN SERIE A

    BASKET, DOMANI L'ESORDIO DELLA DOLOMITI ENERGIA IN SERIE AManca un giorno al grande esordio nel massimo campionato di pallacanestro della Dolomiti Energia Trento. Domani alle 18:15 arriva la Grissin Bon Reggio Emilia. Tutto il roster a disposizione di coach Buscaglia, con il solo Dada Pascolo non al meglio. Ancora un migliaio i biglietti disponibili. E per richiamare tifosi la società di via Fogazzaro ha scatenato la sua mascotte Shaki l'aquilotto in centro a Trento. Tra lo stupore di molti, la curiosità dei piccini e la felicità dei fans che si sono fatti scattare una foto con il pupazzone, Shaki ha seminato entusiasmo e colorato il sabato pomeriggio di Trento. In attesa di scatenare il tifo del Palatrento.

  • CIRCUISCE IL COLLEGA DISABILE E GLI SOTTRAE 70MILA EURO

    CIRCUISCE IL COLLEGA DISABILE E GLI SOTTRAE 70MILA EUROUn cinquantenne di origine siciliane che da anni risiede nelle Valli Giudicaie deve rispondere dell'accusa di aver approfittato di una persona vulnerabile e di averle rubato i risparmi. Il giudice Giuliano De Donato lo ha condannato a due anni di reclusione con il beneficio della sospensione condizionale e una provvisionale di 20.000 euro per la parte civile. I danni complessivi dovranno essere quantificati attraverso separato giudizio civile. A denunciare la situazione, i famigliari della parte offesa, una volta che si sono resi conto che l'uomo chiedeva prestiti di denaro senza ragioni apparenti. Le indagini della guardia di finanza hanno confermato i sospetti: un collega del posto di lavoro lo aveva avvicinato e ne aveva carpito la fiducia per poi dare il via alle richieste di denaro con le motivazioni più disparate. La Procura accusa il siciliano di avergli sottratto almeno 69.000 euro. Per il giudice la circonvenzione di incapace sussiste ma la prova a carico è di 20.000 euro e non dell'intera somma contestata.
  • APPROVATA LA FINANZIARIA 2015

    APPROVATA LA FINANZIARIA 2015Con 23 voti favorevoli e 11 contrari il Consiglio provinciale di Trento ha approvato nel pomeriggio la legge finanziaria 2015. Per votare il disegno di legge si è arrivati con una maratona di 50 ore di lavoro d'aula in cui i consiglieri hanno esaminato 2.000 emendamenti e 58 ordini del giorno. Prima della votazione il presidente del Consiglio provinciale Bruno Dorigatti ha ringraziato l'assemblea che, ha detto, "ha superato momenti delicati e difficili".
  • PER PARIS UN INIZIO DI STAGIONE COL BOTTO

    PER PARIS UN INIZIO DI STAGIONE COL BOTTOOttima prestazione anche oggi sulla Saslong della Val Gardena per Dominik Paris che, dopo il terzo posto di ieri, è arrivato secondo nel superg con il tempo di 1'34'' e 33 primi. Primo il norvegese Jansrud Kjetil, al quarto successo stagionale; terzo posto per l'austriaco Hannes Reichelt. Ottimo piazzamento anche per l'azzurro Christoph Innerhofer arrivato quinto. Domani la coppa del mondo si sposta in Alta badia dove è in programma il classico slalom gigante. Confermate lunedì a Madonna di Campiglio le due manches della mitica Tre3 alle 17:45 e alle 20:45.
  • GLI ESERCENTI CONTRO LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

    GLI ESERCENTI CONTRO LA FATTURAZIONE ELETTRONICAConfesercenti contro la fatturazione elettronica, che diventerà obbligatoria nel corso del 2015. Il presidente di Fiepet, Massimo Peterlana, parla di un "ennesimo salasso alla faccia della sburocratizzazione". Dal 31 marzo entrerà in vigore l'obbligo, anche per le amministrazioni pubbliche locali, di dotarsi di un software che costa migliaia di euro per emettere particolari fatture in forma elettronica. L'obiettivo è garantire la tracciabilità e sconfiggere l'evasione, ma secondo Peterlana va a pesare sui piccoli e medi imprenditori che non fatturano importi consistenti e non riescono ad ammortizzare la spesa. Confesercenti suggerisce di guardare piuttosto alla posta certificata.
  • BABBO NATALE IN CITTA'

    BABBO NATALE IN CITTA'Una foto insieme a Babbo Natale in pieno centro a Trento. Ieri grandi e piccini hanno potuto fare un inatteso incontro per le piazze della città.
  • ROMA, BLINDATO L'ACCORDO CON LE AUTONOMIE SPECIALI

    ROMA, BLINDATO L'ACCORDO CON LE AUTONOMIE SPECIALINella notte il Senato ha votato la fiducia al maxiemendamento della legge di stabilità nel quale era stato inserito il sub-emendamento che blinda il patto di garanzia sugli accordi finanziari firmato da Stato e province di Trento e Bolzano. "Un patto, che modifica gli statuti di autonomia, e che pur dando un contributo importante al risanamento della finanza pubblica, darà certezza e stabilità nella programmazione finanziaria per gli anni a venire". Questo il commento unanime dei senatori Fravezzi, Panizza e Zeller. Andiamo ad ascoltare la soddisfazione del presidente della provincia Ugo Rossi
  • VAL GARDENA, IN SCENA LA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO

    VAL GARDENA, IN SCENA LA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINOIn scena ieri val Gardena sulla Saslong la Coppa del Mondo di sci alpino. A vincere la libera l'americano 32enne Steven NAIMEN, seguito dal norvegese JANSRUD KIETIL. Da sottolineare però l' ottimo terzo posto dell' altoatesino della Val d'Ultimo, Dominik Paris. Solo 23esimo Innerhofer. E oggi il SuperG sempre sulla Saslong. Confermate lunedì a Madonna di Campiglio le due manches della la Tre3, 17:45 e 20:45 gli orari delle gare. Intanto le alte temperature hanno spinto gli organizzatori dell'Alpine Rock Festival di Andalo a cancellare l' evento previsto per martedì 23 dicembre. E questa volta l' assenza di neve ha fatto rinviare di un mese e mezzo anche la prima edizione della Viote Monte Bondone Nordic Ski Marathon, in programma il 6 gennaio, la gara si svolgerà domenica 22 febbraio.
  • BEVE CAFFE' MENTRE RUBA NELLE AUTO, PRESO 28ENNE

    BEVE CAFFE' MENTRE RUBA NELLE AUTO, PRESO 28ENNEMette a segno furti nelle auto in sosta a Borgo Valsugana e Castelnuovo, e nel frattempo si concede anche un caffè al bar. E' stato denunciato a piede libero dai carabinieri di Borgo un 28enne di Merano. I carabinieri anche a seguito delle svariate denunce per furti e danni alle auto da parte dei cittadini, hanno effettuato un sopralluogo che ha portato a raccogliere le immagini di video sorveglianza che riprendevano tutta la dinamica dei furti. Identificato, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria di Trento, in attesa di provvedimenti.
  • CONSIGLIO PROVINCIALE, TROVATO UN ACCORDO

    CONSIGLIO PROVINCIALE, TROVATO UN ACCORDOTrovato l'accordo in consiglio provinciale, dopo il pasticcio di ieri sera combinato dalla maggioranza di centrosinistra che per errore ha votato a favore dell' azzeramento dell' addizionale Irpef. Un buco di 89 milioni di euro. Stamattina è stato presentato un emendamento all' articolo 15 sulle detrazioni Irpef, votato da tutti i capi gruppi di maggioranza e opposizione che incrementa di 6 milioni di euro il fondo per la riduzione fiscale di imprese e cittadini a favore dei pensionati. Resta da stabilire a quali fasce di reddito dei pensionati verrà applicata la riduzione.
  • PASTICCIO IN CONSIGLIO PROVINCIALE

    PASTICCIO IN CONSIGLIO PROVINCIALEPasticcio in consiglio provinciale: ieri sera per errore e distrazione la maggioranza di centrosinistra ha votato un emendamento del consigliere grillino Filippo De Gasperi che prevede l'azzeramento dell'addizionale Irpef. Un buco in finanziaria che pesa per 89 milioni di euro. Dopo il voto sbagliato la seduta è stata immediatamente sospesa e subito si è aperto il tavolo delle trattative con le minoranze per porvi rimedio. I lavori riprendono questa mattina alle 9. Intanto nella notte è arrivata la fiducia in Senato al governo riguardo al maxi emendamento che blinda il patto di garanzia firmato da Stato e province autonome di Trento e Bolzano sui rapporti finanziari con Roma.
  • L'ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI

    L'ACCOGLIENZA DEI PROFUGHIAl Trentino sono stati assegnati dal Ministero dell'Interno altri 150 profughi. Il deputato Michele Nicoletti invita il Trentino a non chiudere le proprie porte, mentre l'ex ministro Kyenge da Trento invita a superare la politica dell'emergenza.
  • DOPPIO DIETROFRONT

    DOPPIO DIETROFRONTLa decisione della Provincia di annullare i tagli ai dirigenti medici e amministrativi alimenta il dibattito in consiglio provinciale dove la discussione sul bilancio prosegue a rilento All'attacco le minoranze, la maggioranza chiede un atto di responsabilità a tutte le categorie, mentre Borgonovo Re respinge la lettura di un doppio dietrofront e dice: "i sacrifici sono solo rimandati".
  • IMMOBILIARISTI CONTRO

    IMMOBILIARISTI CONTROCala il valore delle case in Trentino, in particolare dell'usato. La federazione mediatori agenti d'affari ha presentato la Guida Casa 2015. Bolghera e collina rimangono le zone più attraenti del capoluogo.
  • GRUMO, COLPO FALLITO NELLA NOTTE

    GRUMO, COLPO FALLITO NELLA NOTTEColpo fallito a Grumo nella notte. Dei ladri hanno cercato di sradicare un bancomat servendosi di alcuni cavi d'acciaio collegati a un suv. Non ci sono riusciti perché i cavi si sono spezzati. A quel punto i ladri sono fuggiti a bordo del fuori strada. I carabinieri stanno indagando, vagliando alcune immagini riprese dalle telecamere presenti nella zona.
  • CASE, LA FIMAA CONTRO GLI AGENTI ABUSIVI

    CASE, LA FIMAA CONTRO GLI AGENTI ABUSIVILa federazione mediatori agenti d'affari ha presentato la Guida Casa 2015. In stagnazione le compravendite e in calo il valore degli immobili in Trentino, a -30% dal 2007 a oggi. Critiche sono state sollevate dal presidente della fimaa, Severino Rigotti, agli abusivi del mestiere di agente immobiliare, una professione che ha fatto guadagnare in passato altissime cifre - il 4-6% sul valore dell'acquisto - a chi la intraprendeva. E oggi, che le case non si vendono più come un tempo, Rigotti si scaglia anche contro le Casse Rurali, in particolare il loro portale, che è diventato una vetrina web con offerte di terreni, abitazioni e uffici rilevati da mutui in sofferenza. Le zone più ambite sono le solite: Bolghera e la collina. In centro storico - per capirci tra via Torre Vanga, via San Francesco e via Rosmini - si va da 2.500 euro al metro ai 3.300 euro per un appartamento usato, ai 4-5mila per il nuovo. Assenti i prezzi di riferimento per il quartiere della Albere, considerato da Fimaa non in linea con i valori della zona.
  • L'ALPINE ROCKFEST NON SI FARA'

    L'ALPINE ROCKFEST NON SI FARA'L'Alpine Rockfest di Andalo, nelle Dolomiti di Brenta, in programma martedì 23 dicembre non si disputerà. Dopo un'intensa riunione fra gli organizzatori Phil McNichol, Marco Dallapiccola e lo staff del Consorzio Paganella Ski è emerso che non esistono le condizioni necessarie per garantire la sicurezza degli atleti. La pista Olimpionica 2 è innevata, ma l'umidità di questi giorni e le temperature elevate previste fino a Natale non consentono di proporre un tracciato di gara con i criteri necessari per la disputa delle 4 manche previste dal format.
  • RIFORMA URBANISTICA, IL PIANO

    RIFORMA URBANISTICA, IL PIANOIeri l'assessore provinciale Daldoss ha anticipato i punti principali della riforma urbanistica che la giunta sta per presentare nel convegno "Il governo del territorio tra fare e conservare".
  • FINANZIARIA, LAVORI ANCHE NEL FINE SETTIMANA

    FINANZIARIA, LAVORI ANCHE NEL FINE SETTIMANAPotrebbero lavorare anche nel fine settimana i consiglieri provinciali trentini. Degli oltre 2mila emendamenti presentati al bilancio 2015 solo 81 sono stati dichiarati non ammissibili dal Presidente Bruno Dorigatti perché o non correttamente formulati, o per mancanza di copertura finanziaria. Il capogruppo della Lega Nord, Maurizio Fugatti ha chiesto un ampliamento dei tempi di intervento concessi alle minoranze e di prolungare i lavori dell'aula anche nelle giornate di sabato, domenica, lunedì e martedì. Dorigatti ha rimandato la decisione alla riunione dei capigruppo fissata per le 13, sapendo che i lavori potrebbero prolungarsi anche nella notte
  • RIPRESA LENTA PER IL SETTORE IMMOBILIARE

    Dopo una leggera ripresa tra settembre e ottobre il mercato immobiliare trentino è piombato di nuovo in difficoltà negli ultimi due mesi. E' quanto emerso stamane nel corso della presentazione della Guida Casa 2015. Nell'ultimo anno le compravendite sono state meno di 2 mila. Sul fronte pubblico la parola d'ordine è lavorare sul risanamento e la ristrutturazione, limitando lo sfruttamento edilizio di nuovi terreni. A Trento ci sono 2 mila alloggi sfitti e le richieste per costruire nuove case si sono ridotte. In crisi anche la figura del mediatore immobiliare. La Fimaa - federazione italiana Mediatori Agenti d'Affari - punta il dito contro le casse rurali improvvisate agenzie immobiliari e chiede interventi urgenti.
  • BOLZONI GRAVE A NAIROBI

    Luigi Bolzoni, l’artista di Moena, è grave all'ospedale centrale di Nairobi. E' stato investito da un camion mentre era in bici mercoledì scorso a Gulu, centro ugandese a nord di Kampala. Ieri mattina è stato operato per ridurre due ematomi cranici. I chirurghi sono ottimisti ma il paziente è in coma farmacologico. L'artista era in Africa da novembre per decorare la chiesa di Gulu.
  • VAL GARDENA, SCI: OGGI IL SUPERGIGANTE

    VAL GARDENA, SCI: OGGI IL SUPERGIGANTEGrande attesa in Val Gardena per la discesa di oggi ed il supergigante di domani sulla Saslong. Alle 12.15 ci sarà il via con la discesa che aprirà la quattro giorni italiana di coppa del mondo. Per le gare gardenesi l' azzurro più atteso è ovviamente Dominik Paris che nelle prime quattro gare veloci stagionali, durante la trasferta nord americana, ha ottenuto due quarti posti in discesa, un quinto ed un terzo posto (il primo nella sua carriera) in supegigante. L'Italia punta anche su Peter Fill, pure lui in gran forma ma che non ha mai amato questa pista che è a soli 15 km da casa sua.
  • 150 PROFUGHI IN ARRIVO IN TRENTINO

    150 PROFUGHI IN ARRIVO IN TRENTINOAl Trentino sono stati assegnati dal Ministero dell'Interno altri 15o profughi. A renderlo noto è stato il sindaco di Rovereto Andrea Miorandi durante il consiglio comunale di mercoledì sera. Intanto restano da gestire i 90 migranti ospiti della struttura di Marco che dovrebbero essere trasferiti per una sistemazione più idonea, dopo che è stata esclusa la sede della Ex Cral di Borgo Sacco. Il primo cittadino roveretano ha rivolto un appello a Provincia, Comuni, Comunità di Valle, enti e associazioni del territorio, affinchè diano la loro disponibilità a collaborare per la gestione dei profughi che non può gravare interamente sulla sola Vallagarina. Una richiesta lanciata anche al vescovo Bressan perchè sensibilizzi le parrocchie.
  • VITALIZI: RINVIO A GIUDIZIO PER THALER E TAPPEINER

    VITALIZI: RINVIO A GIUDIZIO PER THALER E TAPPEINERLa Procura di Trento ha chiesto il rinvio a giudizio dell'ex presidente del Consiglio regionale Rosa Thaler Zelger e di Gottfried Tappeiner, il consulente che si occupò di studiare i parametri per il calcolo dei vitalizi dei consiglieri regionali del Trentino Alto Adige. Chiesto il giudizio anche per il direttore generale del fondo di previdenza Pensplan Invest, Florian Schwienbacher. Intanto Il Tar respinge ricorso dell'ex consigliere regionale Alois Kofler e rimette l'argomento alla Corte dei Conti.
  • TASSA SUL TURISMO, SI VA AVANTI

    TASSA SUL TURISMO, SI VA AVANTIDopo il congelamento dei ticket sanitari, approvato oggi in Consiglio provinciale, e l'addio ai tagli per le retribuzioni accessorie dei medici, l'attenzione è puntata sulla sorte della tassa di soggiorno. La norma terrà, ha detto l'assessore Dallapiccola, e l'accordo di maggioranza c'è. Sarà poi un'apposita delibera a stabilire le cifre dell'imposta che dovrebbe partire da maggio 2015
  • CON MYCICERO IL PARCHEGGIO SI PAGA CON UN CLICK

    CON MYCICERO IL PARCHEGGIO SI PAGA CON UN CLICKTrento sta diventando sempre più una smart city, una città intelligente. Su tutti i parcheggi blu della città è già attivo il sistema MyCicero, per pagare la sosta attraverso lo smartphone. Un'applicazione che nei prossimi giorni verrà attivata anche a Rovereto e a Levico Terme
  • AUTONOMIA MATERIA OBBLIGATORIA A SCUOLA

    AUTONOMIA MATERIA OBBLIGATORIA A SCUOLAL'Autonomia potrebbe diventare presto una materia scolastica obbligatoria: Il consiglio provinciale infatti ha approvato il documento dell’autonomista Lorenzo Baratter che impegna la giunta a promuovere l’insegnamento dei fondamenti e delle caratteristiche storiche, culturali, giuridiche, finanziarie ed etnico-linguistiche dell’autonomia provinciale e regionale. L'ordine del giorno, che ha ottenuto più di una critica tra le minoranze (contrari Giovanazzi e Degasperi, astenuti Civica Trentina, Forza Italia, Progetto Trentino e Lega) prevede una prima fase di "verifica del grado di conoscenza del tema in oggetto nella popolazione scolastica". Il progetto prvedere inoltre un finanziamento, da quantificare, a carico della Provincia.
  • MEDICI, SALTA LO SCIOPERO

    MEDICI, SALTA LO SCIOPEROI medici non sciopereranno il prossimo 22 dicembre. La decisione è arrivata dopo un incontro tra vertici provinciali e sindacati di categoria. Marcia indietro sui tagli agli stipendi di risultato. I risparmi verranno concordati da un tavolo che coinvolgerà tutte le parti in causa
  • VOLLEY, AGGUANTATI I QUARTI DI FINALE DI CEV CUP

    VOLLEY, AGGUANTATI I QUARTI DI FINALE DI CEV CUPCon un 3 a 0 senza storia in casa del Maccabi Tel Aviv l'Energy T.
    I Diatec Trentino ha conquistato i quarti di finale di Cev Cup. Ora testa al campionato. Domenica prossima a Trento arriva Modena.
  • PROTONTERAPIA ANCHE PER I VENETI

    PROTONTERAPIA ANCHE PER I VENETINon solo pazienti trentini nel centro di Protonterapia da poco inaugurato, ai veneti proveniente dall'istituto oncologico di Padova sarà riconosciuto uno sconto del 20% sulle tariffe del centro trentino. Lo prevede l'accordo firmato lunedì dalla Provincia e la regione Veneto che punta ad ampliare il bacino d'utenza dei pazienti in cura. Si tratta di un'agevolazione economica importante dato che un ciclo standard di 30 sedute costa 24 mila euro, un ciclo di 5 sedute di protonterapia ipofrazionata ne costa circa 6.400 e un ciclo di 25 sedute con l’anestesia addirittura 30 mila. Un'apertura del centro dunque anche ad altri malati di particolari neoplasie come quelle cerebrali, del distretto capo collo, pelvico e degli arti, che possono essere trattate con il fascio di protoni che ha il vantaggio di risparmiare i tessuti sani. Accordi diversi saranno presi invece con i pazienti altoatesini, in considerazione anche della partecipazione comune all'Euregio.
  • A22, DISAGI AL TRAFFICO IN MATTINATA

    A22, DISAGI AL TRAFFICO IN MATTINATAIncidente stradale questa mattina poco prima della nove sull'A22 in direzione nord, tra San Michele all'Adige e Egna. Nello scontro sono rimasti coinvolti un mezzo pesante e un furgone. Ferite tre persone trasportate in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento. Pesanti le ripercussioni sul traffico, l'uscita autostradale di San Michele è stata chiusa per tre ore, la carreggiata sud invece è rimasta chiusa per il tempo strettamente necessario alle attività di soccorso. Il traffico in direzione nord dapprima bloccato, è tornato regolare verso le 10:30.
  • STRIGNO SOTTO INDAGINE

    STRIGNO SOTTO INDAGINEComune di Strigno sotto indagine dopo la sospensione dell'economo finito sotto inchiesta per peculato, dai primi di ottobre. Ora l'amministrazione locale è sotto verifiche contabili e finanziarie, che hanno bloccato la costruzione della palestra e della caserma dei vigili del fuoco. Opere, molte attese in paese, già finanziate e con l'appalto dei lavori in fase avanzata ma che non verranno realizzate almeno per ora. Il comune infatti ha dovuto rivedere tutte le entrate e le uscite in bilancio, per far fronte ai 25 mila euro di presunto ammanco dalle casse pubbliche. Gli accertamenti in corso inoltre hanno bloccato la possibile di aprire nuovi mutui per la copertura del 20% delle opere a carico del Comune. Molta la delusione in paese, specie per la mancata realizzazione della palestra che era attesa dai circa 200 studenti delle scuole medie. Ora i ragazzi restano senza un luogo dove attività sportiva. Il sindaco promette però che le opere saranno messe a bilancio nel 2015.

  • OMICIDIO FANELLA, PERQUISIZIONI E ARRESTI

    OMICIDIO FANELLA, PERQUISIZIONI E ARRESTIPerquisizioni e arresti stamattina a Roma per l'omicidio di Silvio Fanella: le indagini sugli esecutori e organizzatori del tentato sequestro sfociato nell'omicidio hanno svelato il coinvolgimento di pregiudicati legati all'estrema destra tra Ostia, Piemonte, Lombardia e Trentino Alto Adige. In manette Emanuele Macchi di Cellere, ex N.
    A.
    R. fermato nel sud della Francia dalla Squadra Mobile di Roma lo scorso settembre, e Manlio Denaro, già coinvolto nelle indagini sulla truffa Fastweb Telecom Sparkle. La polizia ha arrestato già nei mesi scorsi i presunti esecutori materiali dell'omicidio: Giovanni Battista Ceniti, legato a "L'uomo Libero" di Arco e che rimase ferito durante l'omicidio, Egidio Giuliani e Giuseppe Larosa, rintracciati a Roma e a Novara lo scorso 7 settembre.
  • LEGGE DI STABILITA' APPROVATA: DA DOMANI SI PENSA ALLO STATUTO

    LEGGE DI STABILITA' APPROVATA: DA DOMANI SI PENSA ALLO STATUTOLegge di stabilità: stanotte è arrivato l'ok dalla commissione bilancio del Senato. L'intesa consentirà di lavorare alla revisione del titolo VI dello Statuto di Autonomia. La norma recepisce anche la legge di garanzia per gli accordi finanziari tra Stato e province autonome di Trento e Bolzano, tra l'altro ieri la norma ha ricevuto il via libera anche del consiglio regionale. "Adesso abbiamo una certezza di diritto - ha detto Arno Kompatscher - che ci permette di programmare i bilanci, avere sicurezza per imprese, cittadini ed enti pubblici". La principale novità è che non ci saranno più riserve all'erario, e cioè tutte le risorse fiscale generate a livello locale resteranno sul territorio.
  • SANITA', TROVATA UNA MEDIAZIONE

    SANITA', TROVATA UNA MEDIAZIONEMedici: ritirato lo sciopero del 22 dicembre, e l'annunciato stop agli straordinari. La giunta ha fatto dietrofront ieri sera nel vertice in provincia tra l'assessore Donata Borgonovo Re, il direttore sanitario Luciano Flor e i sindacati dei camici bianchi è stato trovato un accordo: niente tagli alla retribuzione di risultato, con l'impegno di attivare a partire da gennaio un tavolo di lavoro, coordinato dall'assessorato con le rappresentanze di tutte le professioni sanitarie, che in tre mesi dovrà trovare la quadra sulla necessaria riduzione di spesa quantificata in 3- 4 milioni di euro.
  • COPPA CEV: A TEL AVIV L'ENERGY T.I. PASSA IL TURNO CON UN SECCO 3-0

    COPPA CEV: A TEL AVIV L'ENERGY T.I. PASSA IL TURNO CON UN SECCO 3-0Ancora un secco 3-0 in coppa CEV per l'Energy TI che a Tel Aviv ha chiuso in fretta la pratica della gara di ritorno degli ottavi di coppa CEV. 15-13-16 i parziali, per passare il turno agli uomini di Stoychev bastava vincere due set. Domenica si torna a giocare in casa in campionato con il difficile match contro Modena.
  • GLI ORSI DEL BRENTA SI PREPARANO AL LETARGO

    GLI ORSI DEL BRENTA SI PREPARANO AL LETARGOIl freddo dell'inverno ancora non arriva ma gli orsi da qualche settimana stanno rallentando la loro attività e preparandosi al letargo. Lo testimonia questo video di M6: il plantigrado, che vive nella zona del Brenta orientale, sta preparando il giaciglio sul quale verosimilmente trascorrerà i mesi freddi accumulando erba, arbusti e rami. Le immagini sono girate da grande distanza con un canocchiale in due diversi momenti ma si nota come i movimenti dell'orso siano rallentati. A un certo punto si nota anche uno sbadiglio dell'animale.
  • PAT-MEDICI, VERTICE DECISIVO?

    PAT-MEDICI, VERTICE DECISIVO?Lo sciopero di lunedì 22 dicembre si avvicina, lo stop degli straordinari da gennaio fa paura. Dobbiamo scongiurare questo rischio - dice l'assessora alla salute - trovando necessariamente un punto d'incontro, che non sarà a metà strada - commenta senza illusioni Borgonovo Re - piuttosto a 3 quarti, a favore dei medici. Non è escluso che sulla discussione finora avviata venga passato un colpo di spugna per ripartire dalle proposte dei camici bianchi.
  • RYANAIR RIPRENDE A VOLARE DA VERONA

    RYANAIR RIPRENDE A VOLARE DA VERONALa compagnia aerea low cost Ryanair torna a volare dall'aeroporto Catullo con le rotte Verona-Bruxelles e Verona-Palermo. A dare l'annuncio i vertici di Catullo Spa, che gestisce gli aeroporti di Verona e Brescia, di cui la Provincia di Trento è socia. Previsto, a partire dal primo di aprile, un giro di 175.000 clienti all'anno da e per lo scalo veneto. Ryanair, che dal Catullo aveva messo a disposizione 11 tratte di volo, aveva lasciato Verona nel 2012; ora il cambio di rotta con queste due nuove destinazioni.
  • PRODUZIONE DI MELE AL TOP MA IL PREZZO E' IN PICCHIATA

    PRODUZIONE DI MELE AL TOP MA IL PREZZO E' IN PICCHIATAIn un'annata da dimenticare per l'agricoltura trentina, le mele hanno fatto la parte del leone. Produzione in crescita del 14,3% rispetto al 2013.
  • SEL - AE: FUSIONE RINVIATA A GIUGNO

    SEL - AE: FUSIONE RINVIATA A GIUGNOTutto rinviato al 24 giugno prossimo per quanto riguarda la vicenda relativa alla possibile fusione tra Azienda Energetica e Sel. Lo ha deciso il tribunale superiore delle acque pubbliche che oggi avrebbe dovuto esprimersi sulla causa intentata da AE a Sel per le gare di assegnazione delle concessioni idroelettriche non regolari. Proprio il rinvio era l'obiettivo delle parti, nell'ottica di una possibile fusione.
  • PRINCIPI E VESCOVI TRIDENTINI IN MILLE PAGINE

    PRINCIPI E VESCOVI TRIDENTINI IN MILLE PAGINECardinali e vescovi tridentini. E' il libro da oltre 950 pagine presentato oggi al palazzo vescovile alla presenza dell'arcivescovo di Trento, Luigi Bressan. A scriverlo Monisignor Armando Costa che negli anni 70 aveva già dato alle stampe un altro lavori sui vescovi alternatisi nella storia a Trento.
  • CARCERE DI SPINI, AGGREDITO UN POLIZIOTTO

    CARCERE DI SPINI, AGGREDITO UN POLIZIOTTOUn detenuto del carcere di Trento ha aggredito un assistente capo della polizia penitenziaria. Il caso, denunciato dal sindacato Sappe, è avvenuto nella tarda mattinata di lunedì. Un uomo africano, dopo che un poliziotto gli ha notificato il decreto di espulsione dall'italia, ha dato in escandescenza aggredendolo. Immediato l'intervento del personale che lo ha bloccato e portato nella sezione detentiva transito, ancora in stato di grande agitazione. Per l'agente una prognosi di 20 giorni.
  • CAPODANNO, ATTENZIONE AI BOTTI

    CAPODANNO, ATTENZIONE AI BOTTII carabinieri di Bolzano, con l'avvicinarsi del Natale e del Capodanno, presentano una campagna di prevenzione per gli incidenti causati dai petardi e dai fuochi d'artificio. Al capodanno di due anni fa ci furono due feriti gravi per i botti, lo scorso primo gennaio il bilancio salì a tre. I carabinieri artificieri antisabotaggio del comando provinciale di Bolzano stanno conducendo una campagna informatica che mira a fornire ai cittadini indicazioni pratiche su come comportarsi e su quali siano i botti consentiti.
  • UN SOFTWARE PER GLI ALLEVATORI

    UN SOFTWARE PER GLI ALLEVATORIUn nuovo sofware gestionale al servizio degli allevatori trentini. Servirà a tenere sotto controllo i costi delle aziende. La novità è stata presentata nella sede della federazione provinciale degli allevatori.
  • IL DIALETTO TRENTINO A PASSO CON I TEMPI

    IL DIALETTO TRENTINO A PASSO CON I TEMPIUn vocabolario inedito, che raccoglie i termini della parlata dialettale contemporanea della città di Trento. Lo ha scritto Elio Fox.
  • SVELATA L'EDIZIONE 2015 DELLA CIASPOLADA

    SVELATA L'EDIZIONE 2015 DELLA CIASPOLADAPresentata oggi al Muse la 42esima edizione della Ciaspolada che si terrà il 4 gennaio 2015. Gli iscritti sfiorano già quota cinquemila. La storia della manifestazione nonesa è fatta di numeri: 6343 il record di iscritti raggiunto nel 2009, 3900 le racchette noleggiate, 700 i litri di vin brulè distribuiti e 1200 i chili di biscotti. E poi 1200 transenne, 600 volontari coinvolti, 4 cannoni spara neve pronti ad ovviare a una eventuale mancanza di materia prima e a sparare fino a 15mila metri cubi di neve artificiale.
  • SCIOPERO TRENTINO TRASPORTI, ADERISCE IL 71%

    SCIOPERO TRENTINO TRASPORTI, ADERISCE IL 71%Il 71% degli autisti di Trentino Trasporti Esercizio ha aderito allo sciopero proclamato dalle 11 alle 15 di oggi. I motivi della protesta sono legati alla cancellazione del contratto integrativo aziendale, la mancata stabilizzazione dei precari e il problema del risarcimento dei danni causati ai mezzi cui - dicono dal sindacato - troppo spesso risponde direttamente l'autista. Questa mattina c'è stato anche il presidio sotto il palazzo del comune di Trento.
  • ESPLOSIONE ALLA CASERMA BATTISTI

    ESPLOSIONE ALLA CASERMA BATTISTIScoppio questo pomeriggio all’interno della caserma Cesare Battisti di Trento, sede del secondo reggimento genio guastatori degli alpini. Il bilancio è di due feriti. Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, due militari stavano lavorando con la fiamma ossidrica su un ordigno inerte nell’officina della caserma. Forse a causa della presenza di residui di polvere, o forse per un errore, la bomba è esplosa sventrando il tetto dell’edificio e coinvolgendo i due militari. Il più grave è un ragazzo di 21 anni; ha riportato ustioni di primo e secondo grado al braccio destri, una ferita allo zigomo sinistro e un trauma da rumore. Un 34enne è rimasto invece traumatizzato per lo scoppio all’orecchio sinistro.
  • IL GOVERNO DICE SI A TRENTO E BOLZANO

    IL GOVERNO DICE SI A TRENTO E BOLZANOIl Governo dice sì al subemendamento proposto dai parlamentari regionali che chiedevano, in vista dell’approvazione della finanziaria provinciale del 2015, un’ulteriore garanzia al patto tra Trento e Bolzano e Roma. Renzi ha anche sottoscritto la nota informativa che verrà inviata al cancelliere austriaco Werner Faymann con la quale l’Italia dichiara di aver trovato un nuovo accordo per il finanziamento all’autonomia. Con questa ulteriore norma i evitano interventi diretti del governo nei concorsi finanziari interni alle due province autonome e si dà il via alla revisione del titolo 6 dello Statuto, l’unico modificabile con una legge parlamentare supportata dall’intesa tra le due province autonome e la regione, senza il bisogno di una legge costituzionale. Dal momento che il nuovo assetto finanziario prevede una riduzione della quota di IVA da assegnare alla Regione, crescerà dai 7 agli 8 decimi l’imposta sul valore aggiunto prodotta sul territorio e destinato alla provincia di Trento e a quella di Bolzano. “Un passaggio storico” ha commentato il presidente Ugo Rossi visto che la non possibilità di riserve all’erario da parte di Roma viene inserito nello Statuto. Ma sentiamo proprio le parole di Rossi.
  • ANNUARIO STATISTICO, AUMENTANO I FURTI

    ANNUARIO STATISTICO, AUMENTANO I FURTIE' stato presentato questa mattina dal Comune di Trento l'annuario statistico riferito al 2013, diviso in 12 capitoli: amministrazione, territorio e climatologia, popolazione, istruzione, cultura, tempo libero e turismo, attività edilizia, trasporti e comunicazioni, prezzi, giustizia, ambiente, attività economiche, sanità. Un dato su tutti, considerando che al 31 ottobre 2014 gli abitanti di Trento erano 117.239, 49 in meno del 31 dicembre 2013; per la prima volta la popolazione si ferma. Spicca il dato sul cosiddetto effetto muse: sono cresciuti del 92% gli accessi al museo, grazie appunto a quelli fatti registrare al nuovo museo delle scienze. In calo invece del 24% le presenze agli spettacoli del centro servizi culturali Santa Chiara. Bene il turismo: +5% di arrivi, +6% di presenze. Arriva qualche segnale positivo dal mondo delle imprese, che in dieci anni sono cresciute del 10 e 3. +9,4% per il numero degli addetti. Infine i dati sulla giustizia: i delitti denunciati sono cresciuti del 10% e si tratta soprattutto di furti +17% e truffe telematiche, in aumento del 9,4%.
  • MERANO, GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA 50 MILA PRODOTTI ILLEGALI

    MERANO, GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA 50 MILA PRODOTTI ILLEGALIMaxisequestro di 50 mila prodotti irregolari della Guardia di finanza, in collaborazione con la Polizia municipale nel Meranese. Gli articoli sono risultati non in regola con le norme europee e, quindi, potenzialmente pericolosi. Cinque le attività commerciali gestite da cittadini cinesi che mettevano in vendita la merce non a norma. Si trovano a Merano, Lana, Pòstal e Gargazzone. Sono stati sequestrati profumi e giocattoli con marchio contraffatto, giocattoli privi del marchio Ce, prodotti elettrici con marchiatura Ce irregolare, oltre a matite, braccialetti, luci natalizie. I titolari delle aziende sono stati segnalati alla Procura ed alla Camera di Commercio e - oltre alle sanzioni penali - rischiano sanzioni fino a diverse decine di migliaia di euro.
  • NATALE: UN ALBERO A PEDALI

    NATALE: UN ALBERO A PEDALI Studenti in sella per accendere le luci dell'albero di Natale della scuola. E' successo all'istituto tecnico Pilati di Cles dove la classe 5^ dell'indirizzo Meccanica e Meccatronica hanno trasformato la potenza muscolare in energia elettrica. Il servizio di Giordano Mariotti.

  • BASKET, STREPITOSA DOLOMITI ENERGIA BATTE IN CASA IL BANCO SASSARI

    BASKET, STREPITOSA DOLOMITI ENERGIA BATTE IN CASA IL BANCO SASSARIUna Dolomiti Energia Trentino concreta e spettacolare batte il Banco di Sardegna Sassari per 104 a 82: partita in equilibrio per due quarti, poi Tony Mitchell si accende e la squadra vola insieme a lui con un parziale di 35 a 8 che tramortisce Sassari. I ragazzi di coach Buscaglia, votato insieme a Pozzecco per l'All Star Game di Verona del 17 gennaio, offrono una partita meravigliosa che esalta i 3.460 spettatori del PalaTrento. I bianconeri con questa strepitosa vittoria salgono al quarto posto nella classifica di serie A
  • ARCO, INVESTITO UN CICLISTA

    ARCO, INVESTITO UN CICLISTAIncidente stradale questa mattina intorno alle 10 ad Arco, dove un 36enne in bicicletta è stato investito. Dalle prime informazioni ricevute in redazione sembra che il giovane abbia cominciato l'attraversamento stradale senza calcolare bene la distanza con l'auto che stava sopraggiungendo. Immediati i soccorsi al ferito è stato trasportato per accertamenti all'ospedale di Arco, non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto anche la polizia locale per i rilievi del sinistro.

  • OGGI INCROCIA LE BRACCIA IL PERSONALE DI TRENTINO TRASPORTI

    OGGI INCROCIA LE BRACCIA IL PERSONALE DI TRENTINO TRASPORTIGiornata difficile per chi si sposta con i mezzi pubblici: i sindacati di base hanno indetto uno sciopero del personale di trentino Trasporti dalle 11 alle 15. I motivi della protesta sono legati alla cancellazione del contratto intergrativo aziendale, la mancata stabilizzazione dei precari e il problema del risarcimento dei danni causati ai mezzi cui - dicono dal sindacato - troppo spesso risponde direttamente l'autista. Preoccupazioni anche per la possibilità che il servizio urbano di Trento, dopo l'affidamento per 18 mesi a trentino trasporti, mediante gara d'appalto non venga riassegnato alla società trentina. A partire dalle 11.30 il presidio sotto il palazzo del comune di Trento.
  • CANTINA LAVIS, IL BILANCIO NON HA L'OK DELLA COOPERAZIONE

    CANTINA LAVIS, IL BILANCIO NON HA L'OK DELLA COOPERAZIONEI conti della cantina La Vis non tornano. ll bilancio è stato bocciato dai revisori della Cooperazione, nonostante si sia chiuso al 30 giugno 2014 con un aumento sia dei ricavi del 7% che del liquidato ai soci, e un utile netto. A non convincere l'esame della vigilanza le pesanti perdite degli anni scorsi - quasi 8 milioni solo nel 2012-2013. I revisori hanno messo in discussione numerose poste patrimoniali del bilancio. La relazione, anzi, si conclude con un giudizio preciso: la situazione economico-finanziaria della società è a forte rischio di continuità aziendale.
  • LE FUSIONI FANNO FLOP

    LE FUSIONI FANNO FLOPSi è conclusa con un mezzo fallimento l'operazione referendaria che doveva portare alla nascita di 4 nuovi maxi comuni. L'attesa era per quelli di Borgo Chiese e Altaanaunia, ma Castel Condino e Malosco hanno detto di no. Amareggiato l'assessore provinciale Daldoss che però sottolinea l'ottimo dato dell'affluenza.

  • PROTONTERAPIA: SIGòATO L'ACCORDO TRA VENETO E TRENTINO

    PROTONTERAPIA: SIGòATO L'ACCORDO TRA VENETO E TRENTINOApprovato questa mattina dalla giunta lo schema di accordo tra Veneto e Trentino per l'attività del centro di protonterapia. Sono stati definite le modalità di remunerazione, i criteri clinici e le condizioni di accesso alle prestazioni da parte di pazienti del Veneto. "Un'importante opportunità per ingrandire il bacino di utenza potenziale" ha detto l'assessore Borgonovo Re "il raggiungimento del target minimo di pazienti è condizione operativa indispendabile per il centro". L'accordo firmato è biennale ed avrà decorrenza col primo gennaio 2015.
  • PROTONTERAPIA: SIGLATO L'ACCORDO TRA VENETO E TRENTINO

    PROTONTERAPIA: SIGòATO L'ACCORDO TRA VENETO E TRENTINOApprovato questa mattina dalla giunta lo schema di accordo tra Veneto e Trentino per l'attività del centro di protonterapia. Sono stati definite le modalità di remunerazione, i criteri clinici e le condizioni di accesso alle prestazioni da parte di pazienti del Veneto. "Un'importante opportunità per ingrandire il bacino di utenza potenziale" ha detto l'assessore Borgonovo Re "il raggiungimento del target minimo di pazienti è condizione operativa indispendabile per il centro". L'accordo firmato è biennale ed avrà decorrenza col primo gennaio 2015.

  • STRONGMAN RUN: SI CORRERA' IL 19 SETTEMBRE

    STRONGMAN RUN: SI CORRERA' IL 19 SETTEMBRESi correrà il 19 settembre 2015 la quarta edizione roveretana della Strongman run, la corsa più pazza di tutti i tempi. L'accordo tra Rcs, che organizza l'evento, e la città della Quercia, è stato rinnovato dopo tre anni di grande partecipazione ed entusiasmo. Oltre a Rovereto, per l'anno prossimo ci saranno due nuovi appuntamenti: a Bibione il 9 maggio e a San Vittore Olona il 6 giugno. Due preview meno impegnative, 10 km l'una, ma -assicura l'organizzazione- altrettanto spettacolari.
  • VALDASTICO, LUPI: TRENTO SI ADEGUERA'

    VALDASTICO, LUPI: TRENTO SI ADEGUERA'"La Valdastico, nord e sud, è tra i corridoi strategici dell'Europa. A dirlo il ministro dei Trasporti e Infrastrutture Maurizio Lupi, oggi all'inaugurazione del tratto di Badia Polesine. La Provincia di Trento si sta fermamente opponendo al completamento nord, da Piovene Rocchette a Besenello. "I commenti di chi obiettava la realizzazione dell'autostrada del Sole 50 anni fa -ha precisato Lupi- sono gli stessi di chi oggi dice no alla Valdastico. Eppure la prima è un'opera lungimirante. Dobbiamo dire basta alla contrapposizione tra ambiente e sviluppo". "C'è un momento - ha concluso - in cui il Paese decide, siccome Trento è in Italia anche se non è d'accordo alla realizzazione della Valdastico, si adegua alle decisioni del Paese".
  • STORIA E MEMORIA TERRITORIALE

    STORIA E MEMORIA TERRITORIALEAlle Gallerie di Piedicastello si è tenuto un incontro per presentare i risultati dei lavori di conservazione e valorizzazione delle fonti storiche condotti da Fondazione Stava 1985 e Cooperativa TeSto.

  • E' LA MOBILITA' SOCIALE IL TEMA DEL FESTIVAL DELL'ECONOMIA 2015

    E' LA MOBILITA' SOCIALE IL TEMA DEL FESTIVAL DELL'ECONOMIA 2015Sarà la mobilità sociale il tema della decima edizione del Festival dell'Economia, in programma a Trento dal 29 maggio al 2 giugno 2015. "Le disuguaglianze dinamiche sono non meno importanti di quelle statiche - si legge nel documento di presentazione ella kermesse - Conta non solo la distanza fra chi ha redditi più alti e chi li ha più bassi ma anche la probabilità che quest'ultimo ha di colmare il divario nel corso della propria vita".
  • MOSNA DICE ADDIO AL CONSIGLIO, AL SUO POSTO CIA

    MOSNA DICE ADDIO AL CONSIGLIO, AL SUO POSTO CIADa oggi Diego Mosna non è più consigliere provinciale trentino né vicepresidente dell'assembla legislativa: l'ex candidato presidente della Provincia si è infatti ufficialmente dimesso con l'approvazione dell'aula. A lui è subentrato il primo dei non eletti della Civica Trentina, Claudio Cia. L'addio di Mosna non è stato però indolore: il presidente della Diatec è stato attaccato da Marino Simoni di Progetto Trentino che si è astenuto sul voto per il via libera a Cia. "Avrebbe potuto fare molto di più in questi mesi e non l'ha fatto" ha dichiarato Simoni, stigmatizzando l'uscita di Mosna dal Consiglio.
  • NEL 2014 A TRENTO 197 NEGOZI CHIUSI

    NEL 2014 A TRENTO 197 NEGOZI CHIUSIUn bilancio dolceamaro quello del commercio a Trento per questo 2014. Dall'inizio dell'anno sono state 197 le chiusure di attività a Trento, di cui 76 in centro storico. Nei dati, forniti dal servizio attività economiche del Comune, sono compresi i negozi di ogni tipologia, non bar e ristoranti. Di contro, 189 le aperture, di cui 63 in centro città.
  • QUESTA SERA L'AQUILA SFIDA SASSARI

    QUESTA SERA L'AQUILA SFIDA SASSARIQuesta sera la Dolomiti Energia al PalaTrento accoglierà la temutissima Sassari per il posticipo del decimo turno di Serie A. I trentini si presentano all'incontro con 10 punti in classifica, frutto di 5 successi e 4 sconfitte. Sassari, invece, arriva a Trento dopo l'eliminazione in Eurolega e reduce da cinque ko consecutivi tra Europa e campionato. ma con 12 punti in classifica. Palla a due questa sera al PalaTrento alle 20.
  • OGGI SI SVELA IL TEMA DEL DECIMO FESTIVAL DELL'ECONOMIA

    OGGI SI SVELA IL TEMA DEL DECIMO FESTIVAL DELL'ECONOMIANel 2015 il Festival dell'economia taglierà il traguardo dei 10 anni. Oggi alle 12:30 verrà svelato il tema della prossima edizione: alla conferenza stampa saranno presenti il governatore Ugo Rossi, il direttore scientifico della manifestazione Tito Boeri, i membri del comitato editoriale Innocenzo Cipolletta e Giuseppe Laterza e l'assessore alla cultura del comune di Trento Andrea Robol.
  • ROMA, OGGI LA VERITA' SULL'ACCORDO FINANZIARIO

    ROMA, OGGI LA VERITA' SULL'ACCORDO FINANZIARIOSi dice tranquillo il governatore Ugo Rossi per quanto riguarda l'intesa finanziaria con Roma. Ma i conti per il momento non tornano: nell'emendamento alla legge di stabilità presentato al Senato il governo ha fatto scomparire 37 milioni di contributo per il Trentino dal 2015 al 2018 mentre ha chiesto 21milioni per il 2018, prevedendo oltretutto un contributo, per gli anni 2018-2022, simile a quello preventivato per il periodo 2015-2018, tradendo così l'accordo finanziario sottoscritto lo scorso ottobre. Trento e Bolzano sono intenzionate a presentare diversi subemendamenti, attesi per oggi, che, secondo Rossi, verranno accolti dal governo. In caso contrario potrebbe scattare il ricorso alla Corte costituzionale.
  • L'ENERGY BATTE L'ALTOTEVERE ED E' TERZA

    L'ENERGY BATTE L'ALTOTEVERE ED E' TERZAVittoria facile per l'Energy T.
    I. Trentino Diatec che a Sansepolcro ha vinto per tre set a zero contro l'Altotevere: 16-25, 17-25, 21-25 i parziali. Mvp della gara Martin Nemec, con 7 muri messi a segno e 15 punti personali. Il successo di ieri porta i trentini al terzo posto della classifica generale di Superlega dietro a Macerata e Modena.
  • FUSIONI, NON PASSANO BORGO CHIESE E ALTANAUNIA

    FUSIONI, NON PASSANO BORGO CHIESE E ALTANAUNIAFalliscono le unioni dei comuni in Valle del Chiese e in Val di Non. La fusione fra Brione, Condino, Cimego e Castel Condino, che avrebbe dovuto dare vita al comune di Borgo Chiese, è stata affossata dagli elettori di Castel Condino, con i non che si sono imposti sui sì per 88 a 72. In Val di Non si votava invece per creare il municipio di Altanaunia fra Cavareno, Romeno, Malosco, Sarnonico e Ronzone. E' bastata la contrarietà di Malosco, dove i no hanno vinto per soli tre voti, per archiviare il progetto. "E' un peccato", ha commentato il presidente della Provincia Ugo Rossi su Twitter. Fusioni approvate, invece, per Dimaro e Monclassico, che daranno vita a Dimaro Folgarida, e per Pieve di Bono e Prezzo.
  • ADOTTA UNA MUCCA

    ADOTTA UNA MUCCAQuasi 10mila euro da destinare a progetti solidali. Sono stati raccolti grazie all'iniziativa "Adotta una mucca", iniziativa che aiuta i più bisognosi e la sopravvivenza delle malghe del Lagorai.
  • MERCATINO IN PIAZZA BATTISTI, PRO E CONTRO

    MERCATINO IN PIAZZA BATTISTI, PRO E CONTROSono stati quasi 250 i pullman che sono arrivati a Trento carichi di turisti in visita ai mercatini di Natale ma la concomitanza con la fiera di Santa Lucia non ha creato particolari disagi alla viabilità anche grazie ai 90 vigili urbani in più schierati oggi per le vie del centro. Noi siamo andati fra le casette di piazza Battisti per fare il punto con i commercianti su questa nuova collocazione delle bancarelle
  • UN BUON 2014 PER L'AVIS

    UN BUON 2014 PER L'AVISIn Trentino nel 2014 le donazioni di sangue sono aumentate di 2mila unità rispetto all'anno scorso e 1300 sono gli aspiranti donatori in attesa del via libera. Sono i dati resi pubblici dall'Avis oggi durante la tradizionale "Festa del Donatore". Ma dall'associazione è arrivata anche qualche critica all' assessora Donata Borgonovo Re
  • 7 TRENI TRENTINI PER LA VALSUGANA

    7 TRENI TRENTINI PER LA VALSUGANAParte oggi da parte di Trentino Trasporti la gestione diretta di sette treni sulla tratta della Valsugana da Trento a Bassano del Grappa. In un anno verranno percorsi circa 530mila chilometri
  • BASKET, L'AQUILA DOMANI SFIDA IL SASSARI

    BASKET, L'AQUILA DOMANI SFIDA IL SASSARILa Dolomiti Energia si presenta all'incontro di domani sera per il posticipo del decimo turno di serie A Beko con 10 punti in classifica. Sono frutto di cinque successi e quattro sconfitte, due delle quali maturate nelle ultime sette giornate. Sassari arriva a Trento fresca di eliminazione dall'Eurolega e affamata di rivalsa, reduce com'è da cinque ko consecutivi: tre rimediati in Europa contro Efes, Kazan e Real Madrid, due in campionato contro Capo d'Orlando e Milano, che lasciano comunque la squadra allenata da Romeo Sacchetti quarta in classifica con 12 punti. Al PalaTrento per il progetto "Aquila Basket for no profit" sarà presente lunedì la sezione trentina dell'Ail, ossia l'Associazione Italiana per la lotta contro le leucemie -linfomi e mieloma. Ail sarà presente alla gara di lunedì sera con i propri volontari che venderanno le Stelle di Natale dell'Ail.
  • AUTISMO, RON IN CONCERTO A CLES

    AUTISMO, RON IN CONCERTO A CLESUn concerto per l'autismo. Il cantautore Ron si è esibito al Festival Spazio09 di Cles che ha raccolto fondi per finanziare la ricerca.

  • ROVERETO, ATTENTATO INCENDIARIO

    ROVERETO, ATTENTATO INCENDIARIOQuinto attentato incendiario nel giro di due anni a Rovereto. Nel mirino, ancora una volta, un traliccio della Telecom che serve anche altri operatori, questa volta nel quartiere del Brione, in via Giacomo Puccini. Indaga la Polizia, certa della natura dolosa dell'episodio. Ancora non ci sono state rivendicazioni, sembra che le fiamme siano partite da diversi inneschi. Ingenti i danni, da quantificare, che hanno interessato anche gli uffici al piano terra. Si presume che sia stata un'azione compiuta da più persone: due telecamere di sorveglianza sono state spostate verso l'alto, mentre per avere le immagini di quelle perimetrali si dovrà attendere domani. Sul posto anche la scientifica e i vigili del fuoco. Non ci sono stati feriti. Le immagini che vedete si riferiscono all'ultimo attentato nella Città della Quercia, del 21 ottobre 2013: nella notte erano stati dati alle fiamme due veicoli parcheggiati sotto al traliccio Telecom tra via Paoli e via Manzoni. In precedenza si erano consumati attentati alla Baldresca nell'autunno 2012 (cui si riferisce la foto), un altro lo scorso inverno a Isera e ad Aldeno a luglio 2013.
  • FUSIONI DI COMUNI, L'AFFLUENZA ALLE 11 E' SCARSA

    FUSIONI DI COMUNI, L'AFFLUENZA ALLE 11 E' SCARSADomenica di voto oggi per 13 Comuni trentini chiamati a esprimersi sui 4 referendum sulle fusioni. Cavareno, Malosco, Romeno, Ronzone e Sarnonico verrebbero riuniti nel comune di Altanaunia. Brione, Castel Condino, Cimego e Condino in Borgo Chiese. E poi ci sono Dimaro e Folgarida che diverrebbero un unico municipio, così come Pieve di Bono e Prezzo. 13 amministrazioni per un totale di 7554 elettori. Alle 11:00 l'affluenza era scarsa. In alta val di Non è stata in media del 14,25%, con un picco del 18,68 a Sarnonico. In valle del Chiese in media nei 4 Comuni interessati ha votato il 19,82% degli aventi diritti: il dato più alto a Castel Condino, 24,86%. A Dimaro e Monclassico hanno votato rispettivamente il 7,5 e il 7,89%. A Pieve di Bono e Prezzo l'11,12 e il 14,29%. Perché il voto sia valido, in ogni Comune dovrà votare almeno il 40% degli elettori. Le urne rimangono aperte fino alle 21:00.
  • YEMAN CRIPPA CAMPIONE EUROPEO

    Avvio dei migliori per l'Italia ai Campionati Europei di cross in corso di svolgimento a Samokov in Bulgaria. Subito due azzurri sul podio nella prova junior, 6mila e 85 metri di distanza, tra fango e ghiaccio, Yeman Crippa, etiope che vive nelle Giudicarie e corre per il GS Valsugana, con il tempo di 20' e 07" ha affrontato subito la gara da protagonista conquistando l'oro davanti allo spagnolo Carlos Mayo e all'altro azzurrino Said Ettaqy. Da 8 anni uno junior italiano non andava a medaglia nella rassegna continentale di corsa campestre. La 21^ edizione dei Campionati Europei di corsa campestre si svolge a due passi da Borovets, località sciistica a quasi 1500 metri di altitudine e teatro degli ultimi Europei di corsa in montagna.
  • FUSIONI TRA COMUNI, OGGI IL REFERENDUM

    FUSIONI TRA COMUNI, OGGI IL REFERENDUMDomenica di voto oggi per 13 Comuni trentini chiamati a esprimersi sui 4 referendum sulle fusioni. Cavareno, Malosco, Romeno, Ronzone e Sarnonico verrebbero riuniti nel comune di Altanaunia. Brione, Castel Condino, Cimego e Condino in Borgo Chiese. E poi ci sono Dimaro e Folgarida che diverrebbero un unico municipio, così come Pieve di Bono e Prezzo. 13 amministrazioni per un totale di 7554 elettori. Perché il voto sia valido, in ogni Comune dovrà votare almeno il 40% degli elettori. Le urne rimangono aperte fino alle 21:00.
  • LA STORIA DEL VOLLEY IN TRENTINO

    LA STORIA DEL VOLLEY IN TRENTINORipercorre la storia "1946-1980, il volley in Trentino", un volume dedicato ai pionieri della pallavolo in Trentino.
  • LEGGE DI STABILITA': LE CIFRE NON TORNANO

    LEGGE DI STABILITA': LE CIFRE NON TORNANOChe si tratti di un semplice errore della Ragioneria di Stato o no, le cifre presenti nell'emendamento che dovrebbe recepire il patto tra Province di Trento e Bolzano e Stato centrale non corrispondono all'accordo. Dopo l'attesa, l'emendamento infatti è stato depositato all'ultimo momento - la scadenza era ieri mattina, ora è il momento della rettifica. Nel testo depositato infatti manca il distinguo tra il periodo dal 2015 al 2017 e quello dal 2018 al 2022: mentre nel patto a partire dal 2018 la cifra dovuta allo Stato è più bassa rispetto a quella versata nel triennio precedente, nel testo arrivato in commissione dal 2018 è la stessa definita per il periodo 2015-2017. Si parla di 165 milioni in più rispetto a quelli previsti. Probabilmente la Provincia di Trento si troverà a doverne pagare comunque di più rispetto all'accordo, vista la clausola che prevede uno sforzo aggiuntivo in casi di "particolare" bisogno per le finanze statali, ma la cifra base da cui eventualmente calcolarli deve rimanere quella concordata. Inoltre all'interno della tabella di calcolo per l'anno 2018 sarebbero già stati inseriti 21 milioni di euro di "contributo aggiuntivo". «Questa cifra non raggiunge neppure quel 10% in più del concorso finanziario che abbiamo stabilito nel patto che lo Stato possa chiederci a fronte di gravi motivazioni - ha spiegato in proposito Ugo Rossi che contesta il contenuto dell'emedamento - ma appunto queste motivazioni ci devono essere». Per risanare la situazione domani in commissione Bilancio verranno presentati dei sub-emendamenti ad hoc.
  • CARBURANTI, PREZZI IN CALO

    CARBURANTI, PREZZI IN CALOCosto del petrolio in calo, benzina e gasolio costano come sei anni fa. A Trento i prezzi più bassi registrati oggi alla Repsol di viale Verona: 1.493 al litro per la benzina, 1419 il gasolio.

  • LA FIERA DI SANTA LUCIA

    LA FIERA DI SANTA LUCIACentro di Trento affollato in questo fine settimana per la concomitanza tra i mercatini di Natale e la fiera di Santa Lucia. Oltre 600 bancarelle in centro; i commercianti puntano molto su questo evento.
  • INCIDENTE IN A22: DUE PERSONE FERITE

    INCIDENTE IN A22: DUE PERSONE FERITEDisagi nel pomeriggio attorno alle 15:00 in A22 per un incidente all'altezza di Nogaredo in direzione Sud. Un furgone con a bordo sei trentini ha tamponato un autoarticolato paralizzando il traffico per circa un'ora. Un bambino di sei anni e la madre sono rimasti lievemente feriti e portati all'ospedale Santa Chiara per accertamenti. Sul posto i sanitari del 118 con 3 ambulanze e l'elisoccorso di Trentino Emergenza, oltre alla Polizia stradale e ai vigili del fuoco. Pesanti i disagi con code che hanno raggiunto i 4 chilometri in direzione Verona.
  • PATTO DI GARANZIA: IMPEGNO MANTENUTO

    Il Governo ha mantenuto l'impegno ed ha depositato l'emendamento sul Patto di Garanzia siglato lo scorso 17 ottobre a Roma. Lo ha reso noto il senatore Upt Vittorio Fravezzi, Vicepresidente Vicario del Gruppo Per le Autonomie e membro della Commissione Bilancio. L'emendamento contiene in linea generale quanto previsto dall'accordo relativo al futuro assetto finanziario dell'autonomia di Trento e Bolzano. Nelle prossime ore, hanno spiegato sia Fravezzi che il governatore Rossi, i tecnici delle Provincia e l'ufficio legislativo del Senato esamineranno il testo riservandosi di presentare eventuali osservazioni entro le ore 16 di lunedì prossimo". Trentino Alto Adige

  • IN KOSOVO LA FERRATA FIRMATA "SAT"

    IN KOSOVO LA FERRATA FIRMATA Inaugurata la prima via ferrata in kosovo - aperta con l'aiuto della Società Alpinisti Tridentini e l'Associazione Trentino con i Balcani.
  • DONI PREZIOSI AL BUONCONSIGLIO

    DONI PREZIOSI AL BUONCONSIGLIOUn viaggio fra diversi tipi di dono attraverso i quali scoprire la società delle varie epoche a cui si riferiscono. E' uno degli obbiettivi che si pone la mostra "Doni Preziosi" ospitata dal Castello del Buonconsiglio
  • CLES, ARRESTATA COPPIA DI LADRI D'APPARTAMENTO

    CLES, ARRESTATA COPPIA DI LADRI D'APPARTAMENTOSono scattate ieri le manette per due topi d’appartamento ventenni residenti a Romallo. Hanno scelto una abitazione isolata, alla periferia di Cles, senza porta blindata. Alle 18 i ladri, di cui uno con precedenti penali specifici, hanno parcheggiato l 'auto a poche centinaia di metri dall' abitazione e, divelta una porta-finestra, hanno cominciato a saccheggiare la casa rubando oro e 300 euro in contanti. Il loro sbaglio è stato attardarsi nella fuga: i proprietari li hanno notati allontanarsi mentre rientravano in casa e hanno così potuto dare l'allarme. I due, bloccati dai carabinieri, avevano addosso la refurtiva e in auto il kit del perfetto ladro: oltre a guanti e cappelli, arnesi di ogni tipo - da cacciavite di tutte le specie, punteruoli e pinze, al classico piede di porco. Saranno giudicati oggi con rito direttissimo dal Tribunale di Trento.
  • MARCO,PER I PROFUGHI E' IPOTESI DI TRASFERIMENTO

    MARCO,PER I PROFUGHI E' IPOTESI DI TRASFERIMENTOI profughi non saranno portati all'ex Cral di Borgo Sacco per motivi tecnico-amministrativi: dopo le polemiche l' assessora Borgonovo Re mette il punto sull' ipotesi di trasferire i 90 ospiti della struttura della protezione civile di marco nell'ex asilo nel quartiere roveretano. A marco di rovereto la situazione si è fatta pesante dopo le accuse di una giovane che ha denunciato di essere stata violentata nei pressi del centro e nonostante non ci siano prove a carico degli ospiti del centro. Il trasferimento sarebbe però legato al solo problema meteorologico, visto che la struttura di marco non sarebbe adatta a passare l'inverno. Diverse le polemiche in consiglio e le proteste davanti alle quali i decani della vallagarina - Ala, Mori, Rovereto e Villa lagarina - hanno scritto una riflessione da leggere durante la messa domenicale di domani. "Questa emergenza - si legge nel documento - ci pone come cristiani davanti alla responsabilità di prenderci cura dei fratelli".
  • AL VIA LA FIERA DI SANTA LUCIA

    Oggi è Santa Lucia: fino alle 19 le strade di Trento saranno invase da 600 bancarelle che vanno a sommarsi a quelle previste per il mercatino di Natale. Le vie e piazze del centro storico interessate dalla fiera sono le seguenti: Via Suffragio, Largo Carducci, Via Dordi, Via Oriola, Via Mantova, Via Oss Mazzurana, Via Manci, Via Roma, Via Pozzo, Via Orfane, Via Cavour, Via del Simonino, Via Esterle, Piazza Vittoria, Via Mazzini, via Garibaldi, Piazza Erbe, Via Belenzani, Via Suffragio, Piazza S. M. Maggiore, Piazza Duomo, Piazza d’Arogno, Via Verdi, Via Alfieri, Via Maffei, Largo Carducci, Via S. Pietro, Via G. Galilei, Via Prati, Piazza Pasi, Piazza Battisti, Via Diaz, Via Mazzini. Sono disponibili anche in questo fine settimana i parcheggi supplementari previsti in città nel periodo delle festività natalizie. Tutte le informazioni logistiche sono disponibili sul sito del comune di Trento.fiera santa lucia

  • SANITA',CONTINUANO LE PROTESTE

    SANITA',CONTINUANO LE PROTESTEAll'indomani dello sciopero generale, che ha portato in piazza a Trento 1500 lavoratori, le proteste contro le politiche del lavoro e i tagli continuano anche in provincia. Ad alzare i toni dello scontro i medici, che respingono la proposta di Rossi del taglio del 22% del premio di risultato per gli stipendi sopra gli 80mila euro - che comunque Rossi ha annunciato di voler inserire in finanziaria. E, per quanto riguarda il turn over, fissato al 20 e poi riportato al 40, non si tratterebbe per i sindacati una concessione bensì di una decisione dettata dalla necessità di evitare il collasso delle attività sanitarie. In attesa di un incontro è stato indetto uno sciopero di tutta la dirigenza medica, veterinaria e sanitaria per il 22 dicembre e, per i mesi di gennaio e febbraio, l' assolvimento del mero debito orario contrattualmente previsto, senza straordinari.
  • REFERENDUM FUSIONE COMUNI,SI VOTA DOMANI

    REFERENDUM FUSIONE COMUNI,SI VOTA DOMANIDomani sono previsti referendum consultivi in 13 amministrazinoi del Trentino per chiedere ai cittadini se vogliono o no la fusione dei comuni. Cavareno, Malosco, Romeno, Ronzone e Sarnonico verrebbero riuniti nel comune di Altanaunia. Brione, Castel Condino, Cimego e Condino in Borgo Chiese. E poi ci sono Dimaro e Folgarida che diverrebbero un unico municipio, così come Pieve di Bono e Prezzo. 13 amministrazioni per un totale di 7554 elettori, chiamati ad esprimersi sulle eventuali fusioni. Perché i referendum risultino validi, in ogni comune dovrà votare almeno il 40% degli elettori. Si vota domani, domenica 14 dicembre, dalle 8 alle 21.
  • CANTINA LA VIS, IN CERCA DI LIQUIDITA'

    CANTINA LA VIS, IN CERCA DI LIQUIDITA'Dopo l'incontro di ieri tra i sindacati e Diego Schelfi si apre un periodo di duro lavoro per cercare la liquidità necessaria a mantenere in piedi la Cantina La Vis e per programmare il piano di aggregazione con Cavit. Cassa Rurale di Trento e le altre banche che fanno parte degli 11 istituti coinvolti nel finanziamento di La Vis saranno al centro delle trattative prima del prossimo incontro di aggiornamento che si terrà a metà della prossima settimana con i sindacati, preoccupati per l'occupazione. Intanto la Corte d'Appello ha confermato la sentenza di primo grado: 8 mesi per Giacomoni, Peratoner e Andermarcher accusati di aver nascosto una fideiussione da 12 milioni di euro dal bilancio della cantina.
  • IN CORTEO CONTRO IL JOBS ACT

    IN CORTEO CONTRO IL JOB ACTGiornata di sciopero nazionale oggi per i lavoratori di Cgil e Uil. In 1500 in corteo per le vie del centro di Trento per protestare contro jobs act e patto di stabilità. I sindacati parlano di un a buona adesione nelle realtà produttive della Provincia: il 70% degli operai ha incrociato le braccia all’Ebara di Cles, mentre allo stabilimento di Dana Italia a Rovereto le astensioni dal lavoro hanno raggiunto l’80% del personale di produzione.

  • TRENTO SMART CITY

    TRENTO SMART CITYSi è concluso oggi a palazzo Geremia l'evento "Trento Smart City" organizzato da Comune, Università e Trento Rise per condividere con i cittadini i progetti che rendono e renderanno Trento una città intelligente

  • INTERVENTO NEGATO, LA REAZIONE DELL'ASSESSORA

    INTERVENTO NEGATO, LA REAZIONE DELL'ASSESSORAL'Azienda sanitaria prenderà provvedimenti nei confronti di Mario Andermarcher, il primario di Chirurgia Pediatrica del Santa Chiara che si sarebbe rifiutato di operare un 12enne perchè "delegittimato" dal nuovo piano di riorganizzazione della rete ospedaliera. A confermarlo l'assessora alla salute della Provincia Donata Borgonovo Re.

  • FBK: PROFUMO NOMINATO PRESIDENTE

    FBK: PROFUMO NOMINATO PRESIDENTEDopo il via libera della prima Commissione (con le astensioni di Fugatti, Lega Nord e Zeni del Pd) la Giunta provinciale ha nominato oggi l'ingegner Francesco Profumo presidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Bruno Kessler. Profumo, che con il governo Monti ha ricoperto la carica di ministro all'istruzione, università e ricerca, è stato direttore del CNR e del politecnico di Torino. Nel consiglio di amministrazione è stata confermata la dottoressa Vanessa Cattoi, ccandidata sindaco della Lega Nord alle elezioni comunali di Ala del 2010. La Giunta ha inoltre rinominato il collegio sindacale che sarà presieduto dalla dottoressa Laura Pedron, mentre il dottor Marcello Condini sarà membro effettivo e la dottoressa Franca Della Pietra membro supplente. Un nomina, quella di Profumo, arrivata dopo il rinvio nei giorni scorsi per la mancanza del numero legale, volutamente fatto saltare da Rodolfo Borga della Civica trentina in polemica con la giunta. Critiche sono arrivate anche dal presidente della Prima Commissione Luca Zeni, che ha rilevato come la presentazione della candidatura di Profumo sia avvenuta fuori tempo massimo.
  • INCENDIO A ROCENGNO, UNA DONNA INTOSSICATA

    INCENDIO A ROCENGNO, UNA DONNA INTOSSICATAIncendio questa mattina in una casa nel centro di Roncegno verso le 9.30. Le fiamme si sono sviluppate a causa di un corto circuito. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. L'intervento tempestivo ha evitato la propagazione del rogo. All'interno della casa c'era una donna che è stata trasportata in via precauzionale all'ospedale San Lorenzo di Borgo per accertamenti su possibili conseguenze da intossicazione, visto che a prendere fuoco è stato del materiale plastico. la donna comunque non dovrebbe essere in gravi condizioni. Le condizioni della donna non sarebbero comunque preoccupanti.
  • PIETRA INTONACI E GRAFFITI

    PIETRA INTONACI E GRAFFITIFino al 9 gennaio a palazzo Trentini è possibile visitare la mostra "Pietra, intonaci e graffiti - il palazzo delle poste di Angiolo Mazzoni"
  • TRAFFICO DI DROGA TRA BRESCIA E BOLZANO

    TRAFFICO DI DROGA TRA BRESCIA E BOLZANOAnche Bolzano era coinvolta nel traffico di droga organizzato da una banda formata da sedici marocchini. Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal Gip di Brescia. L'organizzazione era divisa in due gruppi: uno smerciava hashish, l'altro cocaina e utilizzava come base logistica un appartamento in una zona residenziale di Castelmella, in provincia di Brescia, all'insaputa del proprietario. Nel corso dell'indagine sono stati sequestrati 173 chilogrammi di hashish e un chilogrammo di cocaina. Sono anche state arrestate dieci persone in flagranza del reato e segnalati alla Prefettura numerosi tossicodipendenti. La droga oltre che a Bolzano veniva spacciata anche a Verona e Modena
  • SCIOPERO A TRENTO, IN PIAZZA I LAVORATORI

    SCIOPERO A TRENTO, IN PIAZZA I LAVORATORIOggi sciopero generale nazionale dei lavoratori di tutti i comparti dei settori pubblici e privati indetto da Cgil e Uil per protestare contro il jobs act e il patto di stabilità. A Trento continua il corteo di protesta che è partito in via Verdi, di fronte alla facoltà di Sociologia, per poi percorrere via Rosmini, via Giusti, via Perini e corso Tre Novembre fino alla sede del commissariato del Governo dove si si svolgeranno i comizi conclusivi. Confermato lo sciopero dei treni Trenitalia e Trenord e altri locali e nazionali dopo che il Ministro Lupi ha cancellato la precettazione dei ferrovieri. Il blocco sarà di meno ore, dalle 9 alle 16. Dopo i treni saranno regolari. Ma già sabato dalle 21 ci sarà un ulteriore sciopero fino a domenica sempre alle 21.
  • TRENTINO META AMBITA PER LE VACANZE

    TRENTINO META AMBITA PER LE VACANZEIl Trentino è considerato dal 12% degli italiani il luogo ideale dove trascorrere le vacanze e fare escursioni. Tra i punti di forza, oltre alla natura incontaminata, l'enogastronomia, al primo posto per l'11% dei turisti. Sono i dati dell'indagine Wine Monitor Nomisma, commissionata dal consorzio vini del Trentino e presentata nel pomeriggio a palazzo Trautmansdorf di Trento. Secondo i turisti la Provincia di Trento è uno dei luoghi in Italia dove i vigneti contribuiscono maggiormente a rendere unica la bellezza del paesaggio. In questa particolare classifica il Trentino si colloca al quarto posto assieme alle Langhe, in prima posizione si trovano invece le colline senesi. Il 48% degli italiani, inoltre, dichiara di conoscere i vini trentini. Ad andare per la maggiore sono i bianchi fermi: Pinot Grigio, Muller Thurgau e Chardonnay. Tra le bollicine primeggia il Trento Doc.
  • SCIOPERO GENERALE, TRENTINO TRASPORTI SI ASTIENE

    SCIOPERO GENERALE, TRENTINO TRASPORTI SI ASTIENESciopero generale oggi, su scala nazionale, dei lavoratori di tutti i comparti dei settori pubblici e privati indetto da Cgil e Uil per protestare contro il jobs act e il patto di stabilità. A Trento il corteo parte in questi minuti da via Verdi, di fronte alla facoltà di Sociologia, per poi percorrere via Rosmini, via Giusti, via Perini e corso Tre Novembre fino alla sede del commissariato del Governo dove si svolgeranno i comizi conclusivi. L'Azienda sanitaria ha costituito il contingente minimo di personale, tale da garantire le prestazioni essenziali a salvaguardia dei diritti delle persone. Per quanto riguarda le attività ordinarie, come visite ambulatoriali e prelievi, sono possibili disservizi. Non si asterranno invece dal lavoro i dipendenti di Trentino Trasporti.
  • WHIRLPOOL, IN ARRIVO I FONDI PER GLI EX LAVORATORI

    WHIRLPOOL, IN ARRIVO I FONDI PER GLI EX LAVORATORII fondi di aiuto per il reinserimento lavorativo degli ex lavoratori della Whirpool di Spini di Gardolo stanno per arrivare. La Commissione bilanci dell'Ue, che assegnerà anche 1,26 milioni ai 777 disoccupati della Fiat di Tychy in Polonia, ha infatti dato il via libera alla proposta della Commissione che prevede fondi per corsi di formazione e aggiornamento, assistenza nel cercare un nuovo impiego e sostegno per l'eventuale creazione di nuove imprese. Ai 608 ex lavoratori di Gardolo, dipendenti di Whirpool e dei suoi fornitori locali, arriveranno 1,89 milioni. L'ok definitivo è atteso per la prossima settimana.
  • PROVINCIA, AVANTI LE TRATTATIVE SUI TAGLI AGLI STIPENDI DEI DIPENDENTI PUBBLICI

    PROVINCIA, AVANTI LE TRATTATIVE SUI TAGLI AGLI STIPENDI DEI DIPENDENTI PUBBLICIContinuano le trattative fra Provincia e dirigenti pubblici per trovare una mediazione sul taglio delle retribuzioni accessorie deciso da piazza Dante. E così il presidente Rossi ha incontrato, in sedi separate, camici bianchi, dirigenti pubblici e scolastci. Se il verdetto dei primi arriverà martedì oggi è stata la volta del tavolo con i lavoratori del pubblico. Cgil, Cisl, Uil, Dirpat e Unione Segretari seduti a un tavolo in sala Fedrizzi per ascoltare la proposta di Rossi. I sindacati hanno apprezzato l'apertura ma si sono riservati di decidere quando si arriverà a parlare di numeri. Il servizio di Maddalena Boggiano.
  • TRENTO, 45ENNE AGGREDITA MENTRE VA AL LAVORO

    TRENTO, 45ENNE AGGREDITA MENTRE VA AL LAVOROUna donna 45enne è stata aggredita questa mattina a Trento in via Santa Margherita mentre si stava recando sul posto di lavoro nella vicina via Rosmini. La 45enne è riuscita a liberarsi dalla presa del suo aggressore, un uomo che parlava in dialetto trentino e che ha tentato di rubarle la borsa afferrandola da dietro. L'uomo è fuggito in via Tommaso Gar. La 45enne, una volta giunta sul posto di lavoro, ha chiamato la polizia. Indagini sono in corso per identificare l'aggressore.
  • BAGNI PUBBLICI: LA LEGA NE DENUNCIA L'ASSENZA TOTALE IN TRENTO

    BAGNI PUBBLICI: LA LEGA NE DENUNCIA L'ASSENZA TOTALE IN TRENTO Trento sta diventando sempre di più una città turistica e, soprattutto con i Mercatini di Natale, attira migliaia e migliaia di persone. Che, però, come natura comanda, ogni tanto hanno bisogno di un bagno. E a Trento, denuncia la Lega Nord, di bagni pubblici non ce ne sono. Una situazione che ha messo in difficoltà molti turisti. Il servizio di Maddalena Boggiano.
  • DISABILITA' E INTEGRAZIONE ANCHE NEL PROGETTARE LA CITTA'

    DISABILITA' E INTEGRAZIONE ANCHE NEL PROGETTARE LA CITTA'Un giro di un chilometro per il centro di Trento rigorosamente in sedia a rotelle. Per capire davvero come progettare una città a misura di disabili. L'ha organizzato nel capoluogo l'ordine degli ingegneri insieme a diverse associazioni. L'evento ha riscosso un insolito successo e ha aperto gli occhi a molti. Il servizio di Maddalena Boggiano
  • TRENTINO: AL VOTO DOMENICA 13 COMUNI PER LA FUSIONE DEI MUNICIPI

    TRENTINO: AL VOTO DOMENICA 13 COMUNI PER LA FUSIONE DEI MUNICIPIUrne aperte dalle 8 alle 21 in 13 comuni del Trentino domenica 14 dicembre. I cittadini sono chiamati a votare per i 4 referendum consultivi, con i quali si chiederà un parere, favorevole o meno, ai progetti di fusione in atto. Se nasceranno o meno i comuni di Altanaunia e Borgo Chiese dovranno dirlo gli elettori di Cavareno, Malosco, Romeno, Ronzone e Sarnonico; quelli dei comuni di Brione, Castel Condino, Cimego e Condino. Gli altri due referendum riguardano i comuni di Dimaro e Monclassico per la nascita del nuovo comune di Dimaro Folgarida e quelli di Pieve di Bono e Prezzo che, in caso di esito favorevole, daranno vita al nuovo comune di Pieve di Bono-Prezzo. Complessivamente gli elettori interessati, in tutti 13 i comuni, sono 7.554. Per il voto di questi referendum verrà applicata la nuova normativa sul quorum referendario, introdotta dalla legge regionale: per la validità del referendum deve votare, in ogni comune, almeno il 40% degli elettori.
  • MONTE BONDONE, SABATO APRE IL PALON

    MONTE BONDONE, SABATO APRE IL PALONSabato prossimo sul Monte Bondone aprirà la pista Palon servita dall'omonima seggiovia. Lo comunica la società Trento Funivie. I sistemi di innevamento programmato - si precisa inoltre in un comunicato - stanno lavorando costantemente, compatibilmente con le temperature, per permettere l’apertura di ulteriori piste.
  • BOLZANO, RISERBO IN PROCURA SUL CASO TASCHLER

    BOLZANO, RISERBO IN PROCURA SUL CASO TASCHLERSulla vicenda Taschler c'è il massimo riserbo in Procura a Bolzano, finora nessuno è stato iscritto nel registro degli indagati. Nel mirino degli inquirenti sono finiti i rapporti tra Gottlieb Taschler ex allenatore di Biathlon e ex biatleta, ora vicepresidente mondiale del movimento, il figlio Daniel e il medico ferrarese Michele Ferrari, al quale, come emergerebbe dalle intercettazioni telefoniche venne affidato il giovane per un ciclo di Epo. I fatti risalgono al 2010 e inizio del 2011, quindi prima che Michele Ferrari ricevesse, da parte dell'Usada, l'inibizione a vita dall'esercizio della professione nello sport. Tuttavia dalle intercettazioni il primo contatto tra papà Taschler e Ferrari risale al 20 luglio, in quella telefonata hanno fissato l'incontro che risale al 22 luglio ad Anterselva.

  • OPERE PUBBLICHE, UNA GIORNATA DI STUDIO A TSM

    OPERE PUBBLICHE, UNA GIORNATA DI STUDIO A TSMSi è parlato di appalti pubblici in un incontro di studio andato in scena a Trento presso gli spazi di Trentino School of Management. Una giornata per fare il punto sulla normativa in materia di opere pubbliche a cui hanno partecipato docenti universitari, rappresentanti delle categorie economiche e sindacali. Il servizio di David Neri.
  • ALTO ADIGE, RIVOLUZIONE NEL MONDO DELLA SCUOLA

    ALTO ADIGE, RIVOLUZIONE NEL MONDO DELLA SCUOLAIl ddl sull'istruzione approvato in Giunta è stato presentato oggi a palazzo Widmann, queste le principali novità: riconoscimento dei crediti formativi, graduatorie del personale docente semplici e trasparenti oltre alla continuità formativa e didattica, attraverso una limitata mobilità del personale docente. Sono stati affrontati alcuni nodi fondamentali dell'istruzione e grazie a queste nuove disposizioni cambia il mondo della scuola - questo il commento dell'assessore competente Christian Tommasini. Il disegno di legge ha già ricevuto il parere favorevole da parte del Consiglio scolastico provinciale, ora sarà sottoposto all'esame del Consiglio provinciale dove, entro dicembre, sarà trattata dalla competente Commissione legislativa ed in gennaio si dovrebbe giungere alla sua definitiva approvazione.

  • BRESSANONE, DENUNCIATO 26ENNE CHE FACEVA I "BOTTI" IN CASA

    BRESSANONE, DENUNCIATO 26ENNE CHE FACEVA I Teneva in cantina 850 grammi di polvere pirica correndo un rischio non indifferente e si stava specializzando nella fabbricazione di ordigni artigianali avendo preso la polvere da cartucce e giochi pirotecnici. Si documentava su internet su come aumentare il quantitativo di esplosivo nel realizzare materiale che avrebbe usato poi nei festeggiamenti dei matrimoni come prevede una consolidata tradizione locale. Per questo un 26enne di Bressanone è stato denunciato per fabbricazione abusiva di materiale esplodente e per bonificare la sua cantina è stato necessario l'intervento degli Artificieri del reparto operativo di Bolzano.

  • CRESCE L'EXPORT VERSO GERMANIA E FRANCIA

    CRESCE L'EXPORT VERSO GERMANIA E FRANCIAIl primo partner commerciale europeo del Trentino è la Germania con 567 milioni di euro di esportazioni nel 2013, seguita dalla Francia, 316 milioni. Sono questi i due Paesi più ricettivi al made in Italy e alle eccellenze in settori come meccanica e agralimentare. 30 aziende trentine hanno preso parte a un seminario organizzato da Confindustria proprio sull'export nel corso del quale sono emersi questi dati. La Germania acquista alimentari e bevande, mezzi di trasporto, macchinari e apparecchi destinati a produzioni industriali, prodetti dell'industria del legno. La Francia macchinari ed apparecchi per lavorazioni industriali, materie plastiche e articoli in gomma, prodotti in metallo.
  • BORGO SACCO NON VUOLE I PROFUGHI

    Borgo Sacco si ribella allo spostamento del centro profughi all'ex Cral. Per ora solo un'ipotesi, sufficiente però a scatenare la rabbia dei cittadini che, in una riunione, hanno contestato la decisione. 90 gli stranieri al momento ospitati nel centro di Marco, che andrebbero a occupare la struttura dell'ex asilo nel quartiere di Rovereto. La paura è anche quella che, viste le dimensioni, della struttura, in futuro poi questo numero salga ulteriormente. Contestazione per i politici e la mancanza di informazione alla popolazione.
  • MORTO AVVELENATO, INDAGATA LA MOGLIE

    Sarebbe la moglie l'unica indagata per la morte di Josef Surkala, operaio agricolo stagionale di Laives di 48 anni, morto avvelenato. Secondo i risultati dell'autopsia l'uomo è morto per aver ingerito in più occasioni un cocktail al metanolo. Ieri in tribunale a Bolzano si è tenuta l'udienza davanti al giudice per le indagini preliminari, Andrea Pappalardo. Jana Surkalova, 42 anni, dovrà rispondere dell'accusa di omicidio volontario premeditato. Chiesto l'incidente probatorio per far svolgere una perizia su alcuni flaconi di sostanza sospetta trovati nell'abitazione della donna in Repubblica Ceka.
  • GRUPPO LA VIS, SI ATTENDE LA DECISIONE DELLE BANCHE

    federcoop

    Il futuro del gruppo La Vis è appeso alla decisione delle banche. Ieri l'occupazione della sala consiglio della federaizone della cooperazione per chiedere un intervento in tempi brevissimi. Le banche hanno chiuso i rubinetti del credito e non ci sono soldi per pagare commesse né stipendi. I 200 dipendenti chiedono risposte sul loro lavoro. Questa mattina alla Cassa Rurale di Trento si terrà un incontro per discutere del futuro del gruppo. Proprio la Rurale di Trento è l'unico degli 11 istituti di credito del pool a non aver ancora acconsentito all'accordo ponte.

  • REGIONE, BILANCIO APPROVATO

    REGIONE, BILANCIO APPROVATOL'Autonomia è sotto attacco - spesso in malafede - cittadini e imprese non si accontentano più di una "buona amministrazione" in senso lato, ma esigono un radicale cambiamento. Inizia così l'intervento sul bilancio regionale del presidente Rossi che ha ricordato gli ultimi mesi di battaglia a fianco del collega altoatesino Kompatscher con il governo per un accordo sui rapporti finanziari tra Stato e Autonomia. L'accordo prevede sacrifici soprattutto per i prossimi 3 anni. Il Patto di Stabilità peserà sulle casse regionali per oltre 62 milioni quest'anno, e quasi 65 dal 2015 al 2017. Trento e Bolzano rilanciano dunque il terzo statuto, scudo alle spinte centraliste, per trasformare le due province in comunità autonome. Ancora da sciogliere il nodo con Roma sulla concessione dell'A22 - l'utilizzo del tesoretto da 550 milioni - e del finanziamento dell'alta velocità. Intanto il bilancio - approvato con 31 SI', 14 contrari e 3 astenuti - supera i 521 milioni di euro. La maggior parte delle risorse sono destinate alle politiche sociali e alla previdenza, 291 milioni per il sociale, 29 milioni per l'occupazione, fondo da integrare con i rimborsi dei vitalizi.
  • I MEDICI SI RIBELLANO

    I MEDICI SI RIBELLANOI medici trentini non ci stanno a passare per una casta intoccabile e chiedono di essere coinvolti nelle decisioni che riguardano la sanità. "La politica - attacca il presidente dell'ordine Ioppi - pensi piuttosto a tagliare i veri sprechi, come punti nascite ed elisoccorso".

  • FBK: SALTA LA SEDUTA DELLA PRIMA COMMISSIONE

    FBK: SALTA LA SEDUTA DELLA PRIMA COMMISSIONESaltata per mancanza del numero legale la seduta della prima Commissione permanente del Consiglio provinciale di Trento, guidata dal vicepresidente Marino Simoni in assenza del presidente, Luca Zeni, che era stata convocata per esprimere un parere in merito alla nomina di Francesco Profumo, candidato unico indicato dalla Giunta, alla presidenza della Fondazione Bruno Kessler. A far mancare per protesta il numero legale è stato Rodolfo Borga della Civica Trentina, che ha evidenziato la mancanza della Giunta a questa riunione nonostante l’esecutivo avesse presentato fuori termine la candidatura di Profumo. La prima Commissione dovrà quindi essere riconvocata per esprimersi su questa e altre nomine entro il termine ultimo, previsto il 19 dicembre.

  • POLEMICHE SULLA SERATA IN MEMORIA DI ALMIRANTE

    POLEMICHE SULLA SERATA IN MEMORIA DI ALMIRANTE"Un'offesa alla memoria delle vittime della strage di Piazza Fontana". Così l'Associazione familiari delle vittime di Piazza Fontana e i dirigenti locali di Sel, Rifondazione Comunista, Comitati Tsipras e Rete contro i fascismi definiscono la serata per ricordare Giorgio Almirante organizzata a Trento venerdì 12 dicembre, nella Sala di Rappresentanza della Regione, su iniziativa della sezione cittadina di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale e in concomitanza con il 45esimo anniversario della strage. In un appello al presidente del Consiglio regionale viene sollecitata la revoca della sala. "Coltivare la memoria ricordando e stigmatizzando fatti come questo e coloro che hanno contribuito direttamente e indirettamente ad attuarlo è - si legge in una nota - il modo migliore per difendere il futuro da un possibile ritorno di ideologie regressive come quella fascista".
  • SCHWAZER PENSA AL PATTEGGIAMENTO

    SCHWAZER PUNTA A RIO 2016L'ex marciatore altoatesino Alex Schwazer punta sempre più apertamente alle olimpiadi di Rio 2016 e per questo avrebbe intenzione di cambiare la strategia processuale: il piano, concertato con il suo avvocato, prevede la richiesta di sospensione del procedimento penale con messa alla prova nell'ambito dei servizi socialmente utili. In questo modo Schwazer si vedrebbe cancellato il reato e potrebbe chiedere alla giustizia sportiva una riduzione della squalifica per poter così partecipare in tempo utile alle gare di qualificazione per le olimpiadi del 2016

  • "AUTONOMIA SOTTO ATTACCO, SERVE UN TERZO STATUTO"

    Un Terzo Statuto che trasformi le province autonome di Trento e Bolzano in comunità autonome inserite, però, in un'imprescidibile cornice regionale. E' quanto ha proposto il Presidente della Regione, Ugo Rossi, durante la presentazione del bilancio 2015. L'autonomia - ha detto Rossi -è sotto attacco, vista dall'esterno come inutile privilegio e avvertita dall'interno con stanchezza. Per quanto riguarda le risorse sono in calo a causa del patto di stabilità. Previdenza sociale e sostegno all'occupazione i settori in cui si è speso di più, rispettivamente 291 e 29 milioni di euro.
  • PROTESTA DELLA FENALT, MANIFESTANTI INVADONO IL PALAZZO DELLA REGIONE

    PROTESTA DELLA FENALT, MANIFESTANTI INVADONO IL PALAZZO DELLA REGIONEQuattrocento dipendenti provinciali hanno partecipato oggi all'assemblea della Fenalt, il sindacato autonomo categoria, per mettere a punto una piattaforma di richieste al presidente Rossi. In duecento, poi, si sono diretti verso il consiglio regionale e sono stati accolti dal governatore. Al centro della protesta, il mancato rinnovo del contratto scaduto da 6 anni.
  • CAVALESE, I CARABINIERI SALVANO UNA DONNA DAL SUICIDIO

    CAVALESE, I CARABINIERI SALVANO UNA DONNA DAL SUICIDIOI carabinieri di Cavalese sono riusciti a salvare una donna che aveva tentato il suicidio nella sua abitazione di Predazzo. I militari sono stati allertati dalla sorella che ha chiamato le forze dell'ordine dopo non aver ottenuto risposta al suono del campanello. I carabinieri assieme ai vigili del fuoco volontari del posto hanno prima sfondato la porta d'ingresso e poi quella della camera da letto. Lì hanno trovato la donna riversa a terra con un cavo elettrico attorno al collo e numerosi farmaci sul letto. I militari, in attesa degli operatori del 118, hanno iniziato a praticare le tecniche di rianimazione seguendo per telefono le istruzioni del personale d'emergenza. La donna lentamente ha ripreso conoscenza. Successivamente è stata ricoverata nell'ospedale di Cavalese.
  • ATENEO TRENTINO, ENTRO IL 9 GENNAIO LE CANDIDATURE PER IL RETTORATO

    Le candidature dei candidati alla carica di rettore dell'Università di Trento devono essere depositate entro le ore 12 del prossimo 9 gennaio. Il termine è incluso nell'avviso di vacanza della carica di Rettore pubblicato oggi. L'avviso, oltre al termine, contiene anche i requisiti per la presentazione delle candidature e i criteri generali di valutazione. La durata istituzionale dell'incarico è di 6 anni. La scelta del rettore avverrà mediante elezione. Possono candidarsi alle elezioni i professori ordinari di tutte le università. Esclusi i professori per i quali, in ragione del compimento del settantesimo anno prima del 1° ottobre 2020, sia previsto il collocamento a riposo prima della scadenza del mandato rettorale. La domanda dovrà essere corredata da curriculum vitae; elenco delle pubblicazioni scientifiche; proposta di linee generali per il Piano strategico di Ateneo. Saranno valutate l’esperienza complessiva, il profilo scientifico riconosciuto in ambito nazionale e internazionale e la proposta di linee generali per il piano strategico di Ateneo.
  • E' STALLO SUL CANDIDATO SINDACO A ROVERETO

    E' STALLO SUL CANDIDATO SINDACO A ROVERETOE' ancora stallo sul candidato sindaco della coalizione di centrosinistra autonomista a Rovereto: ieri l'incontro fra i segretari di Pd, Patt e Upt con i democratici e le stelle alpine che insistono sulla ricandidatura del primo cittadino uscente Andrea Miorandi e l'Upt, sempre più isolata nella sua posizione, che denuncia di essere stata esclusa dalla coalizione e spinge per le primarie. Il nome proposto dall'Unione per il Trentino potrebbe essere quello di Giovanni Laezza, ex assessore delle Margherita.
  • SI FINGE COMMERCIALISTA E INTASCA 200MILA EURO

    SI FINGE COMMERCIALISTA E INTASCA 200MILA EUROAvrebbe intascato 200mila euro, tenendosi i soldi versati dai clienti per pagare le tasse. Per questo è finito nei guai un ragioniere di Fornace che per anni, con la complicità della moglie, ha finto di essere un commercialista, raccogliendo soldi da diversi imprenditori che mai sono arrivati all'agenzia delle entrate. I clienti, convinti di aver versato quanto dovuto, si sono visti invece recapitare ingiunzioni di pagamento per centinaia di migliaia di euro. L'uomo è stato condannato a un anno di reclusione e 500 euro di multa per appropriazione indebita ed esercizio abusivo della professione
  • ROSSI CEDE SUL TURNOVER MA NON SUI TAGLI

    ROSSI CEDE SUL TURNOVER MA NON SUI TAGLILa Provincia torna indietro sul turnover ma non molla sul taglio della retribuzione variabile. Questo l'esito dell'incontro di ieri sera fra il presidente Rossi, l'assessora Borgonovo Re e i sindacati dei medici. Il turnover dovrebbe rimanere al 40%, al posto del 20 preventivato nella riforma, quindi su 10 persone che andranno in pensione ne verranno sostituite 4. Ma sui tagli non Rossi non vuole concedere deroghe: è importante, ha detto Rossi, che anche i medici diano il loro contributo in tempi eccezionali come questi. Intanto sono stati resi noti anche altri particolari della riforma che prevede anche il taglio di diversi primari: a Trento chirurgia pediatrica passerà sotto ortopedia mentre neuropsichiatria infantile perderà il dirigente. Stessa sorte per pneumologia che finirà sotto la direzione del reparto di Arco.
  • ANZIANA MUORE TRAVOLTA DA UN CAMION

    ANZIANA MUORE TRAVOLTA DA UN CAMIONMortale investimento stradale nel tardo pomeriggio di ieri in val Casies, all'altezza di Planca di Sopra, tra gli abitati di San Martino e Colle Casies.
    Una donna - Maria Kahn, 74enne del posto - è stata travolta mentre attraversava la strada da un furgone guidato da un 35enne. L'anziana ha riportato lesioni gravissime ed è deceduta sul colpo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.
  • IL FUTURO DELLO SMALTIMENTO IN TRENTINO

    IL FUTURO DELLO SMALTIMENTO IN TRENTINOAumenta la raccolta differenziata, la provincia di Trento pensa a un nuovo modo di smaltire o riciclare i rifiuti. Aggiornato il piano provinciale di smaltimento dei rifiuti urbani.
  • ALBERE, IL PALAZZO DELLE IDEE

    ALBERE, IL PALAZZO DELLE IDEEIl palazzo delle Albere come polo della promozione del patrimonio culturale trentino. Oggi la presentazione del futuro che attende la storica dimora del principe vescovo Madruzzo.
  • SCIOPERO GENERALE CONTRO IL JOBS ACT

    SCIOPERO GENERALE CONTRO IL JOBS ACTVenerdì, 12 dicembre, mobilitazione generale dei lavoratori Cgil e Uil contro il jobs act e la legge di stabilità. A Trento la protesta partirà da via Verdi alle 9.

  • MENSE SCOLASTICHE: QUALITA' A CHILOMETRO ZERO

    MENSE SCOLASTICHE: QUALITA' A CHILOMETRO ZERO"Un servizio di alta qualità che sappia valorizzare i prodotti trentini e promuovere un'educazione alimentare sana e bilanciata, ma anche tutelare i lavoratori nei cambi di appalto". Sono i principali obiettivi che guideranno le amministrazioni pubbliche nella predisposizione dei documenti di gara per l'affidamento dei servizi di ristorazione scolastica, come spiegato dall'assessore provinciale competente, Mauro Gilmozzi. Lo prevede infatti uno schema tipo di capitolato speciale di appalto, approvato oggi dalla Giunta provinciale. Si intende privilegiare gli alimenti a chilometri 0. Nelle gare, ad esempio, il punteggio da assegnare al prezzo degli alimenti avrà meno importanza rispetto alla garanzia della qualità degli stessi. Si vuole poi proteggere i lavoratori in caso di cambio appalto, non solo in merito alla conservazione del posto di lavoro, ma anche rispetto alle condizioni contrattuali dei dipendenti.
  • IL PARADOSSO DI CASA GIRELLI

    IL PARADOSSO DI CASA GIRELLII 63 lavoratori di Casa Girelli hanno incontrato oggi il Presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi e l'Assessore Alessandro Olivi. Il paradosso che stanno vivendo è quello di lavorare in un'azienda in ottima salute che fa parte, però, di un gruppo, quello della cantina La Vis in forte crisi. Senza l'ok delle banche non c'é liquidità e le commesse rimangono bloccate.
  • L'URLO DELLA CRISTOFORETTI

    L'URLO DELLA CRISTOFORETTIUn urlo, con un sospiro ansioso tra sorpresa e spavento. «Oh mio Dio cos'è quello?», detto in inglese. E poi un «Calma, calma» la risposta in russo. E' un breve spezzone video dell'astronauta Samantha Cristoforetti nel quale, tra l'altro, si vedono anche due scie luminose. Immagini girate durante l'arrivo sulla stazione spaziale Iss e che stanno scatenando le ipotesi e le fantasie di molti su cosa abbia visto nello spazio Samantha e perché si sia spaventata. Sui social network in tantissimi si interrogano sullo strano comportamento dell'astronauta italiana al momento delle operazioni di attracco alla stazione spaziale. E un altro sito molto seguito, segnidalcielo prova ad analizzare le parole con cui l'astronauta cresciuta in Trentino, qualche ora dopo, ha commentato le manovre sul suo "diario di bordo" . "Non ero nemmeno minimamente preparata a quello che ho visto quando ci trovavamo a circa 30-40 metri - scrive la Cristoforetti-. Mentre mi sono girata per guardare fuori, all'inizio ho guardato indietro e ho visto uno dei pannelli solari della nostra Soyuz. Poi i miei occhi hanno colto qualcosa nella visione periferica. E mentre mi sono girata lentamente, quando mi sono resa conto di ciò che stavo vedendo, sono stata sopraffatta da puro stupore e gioia: la Stazione Spaziale era lì, ma non era solo una vista qualunque. Gli enormi pannelli solari erano inondati da una fiammata di luce arancione, vivida, calda e quasi aliena. Non ho potuto fare a meno di esclamare qualcosa ad alta voce, che potete probabilmente ascoltare nelle registrazioni del nostro attracco, visto che a quel punto eravamo a microfono aperto con il Controllo Missione. Anton me lo ha ricordato e così ho cercato di contenere il mio stupore e tornare al monitoraggio dell'attracco. Quando ho sbirciato ancora più tardi, il bagliore arancione non c'era più". “
  • TRENTINO: ARRIVA LA CENTRALE UNICA DI EMERGENZA

    TRENTINO: ARRIVA LA CENTRALE UNICA DI EMERGENZASarà attivata nell'edificio, sede di Trentino Network a Trento, la centrale unica di emergenza per la ricezione di tutte le richieste di soccorso urgente e degli allarmi riguardanti le situazioni di pericolo imminenti, rientranti nelle competenze della Provincia. Lo prevede una delibera approvata oggi dalla Giunta provinciale su proposta dell'assessore Tiziano Mellarini. "Con la centrale unica di emergenza - ha detto l'assessore alla protezione civile - riusciremo a garantire ai cittadini, a costi invariati, risposte sempre più coordinate ed efficaci, inoltre, il modello trentino verrà preso come riferimento a livello nazionale dal Ministero dell'Interno, che ha istituito uno staff specifico sulle centrali uniche".
  • PARCO DELLO STELVIO DA SALVARE

    PARCO DELLO STELVIO DA SALVARESalvate il parco dello Stelvio. E' questo l'appello di 13 associazioni ambientaliste nazionali in vista della riunione della Commissione dei Dodici che domani dovrebbe decidere dello smembramento. Esponenti locali e nazionali del Cai, di Cipra Italia, Enpa, Fai, Italia Nostra, Montain Wilderness, Pan Eppaa, Sat, Federazione Pro Natura, WWf e Tci si sono dati appuntamento oggi a Trento per un ultimo appello per scongiurare l'approvazione dello schema di norma di attuazione sulla delega delle funzioni amministrative statali dello Stelvio. Gli ambientalisti chiedono una sospensione della trattazione della norma di attuazione in attesa di un approfondito esame della problematica per evitare la provincializzazione, cioè lo smembramento del Parco Nazionale dello Stelvio.
  • FINALMENTE E' ARRIVATA LA NEVE. ATTENZIONE AL GHIACCIO

    FINALMENTE E' ARRIVATA LA NEVE. ATTENZIONE AL GHIACCIO Tanto attesa, finalmente è arrivata la prima neve in Trentino. Sui passi dolomitici delle valli di Fiemme e Fassa ha nevicato dai 15 ai 20 cm di neve, nel fondovalle invece circa 5 cm. Considerato che è possibile la formazione di ghiaccio sulle strade, la protezione civile della provincia raccomanda prudenza nella guida. E grazie alle temperature che nella notte si sono abbassate da oggi in tutti i comprensori sciistici della provincia i cannoni da neve stanno lavorando a pieno ritmo per rendere sciabili tutte le piste.
  • LAVORATORI DI CASA GIRELLI DA ROSSI PER PARLARE DEL LORO FUTURO OCCUPAZIONALE

    LAVORATORI DI CASA GIRELLI DA ROSSI PER PARLARE DEL LORO FUTURO OCCUPAZIONALEAssemblea straordinaria oggi dei lavoratori e delle lavoratrici di Casa Girelli convocata dalle sigle sindacali di riferimento Flai-Cgil e Fai-Cisl, mentre una delegazione in questi momenti viene ricevuta in provincia dal presidente Rossi e l'assessore Olivi. Al centro dell'incontro, il futuro occupazionale dei 60 dipendenti. L'azienda - spiegano i sindacalisti - è in buona salute ma le Casse Rurali hanno bloccato la liquidità. L'azienda è controllata dalal Cantina La Vis che da tempo ha dato il via ad un drastico piano di risanamento che prevede che la struttuira che ospita Casa Girelli venga venduta all'Opera Universitaria - pronta a pagare 13 milioni di euro per realizzare uno studentato. Operazione appoggiata dalla Provincia ma ostacolata dal Pd secondo cui lo scopo di tutto sarebbe aiutare La Vis con denaro pubblico, dal momento che - sostengono dal partito, non ci sarebbe una reale necessità di altri alloggi per studenti.
  • MILANO, BLITZ ANIMALISTA ALLO STAND TRENTINO DELLA FIERA DELL'ARTIGIANATO

    MILANO, BLITZ ANIMALISTA ALLO STAND TRENTINO DELLA FIERA DELL'ARTIGIANATOBlitz ieri sera a Milano del Fronte animalista davanti allo stand del Trentino alla Fiera dell'artigianato. Gli attivisti hanno esposto uno striscione che recitava «Boicotta il Trentino. Giustizia per Daniza e i suoi cuccioli». Una manifestazione - spiegano gli animalisti sulla loro pagina facebook - per ricordare che noi non ci siamo dimenticati dell'orsa Daniza e dei suoi cuccioli». Il Fronte animalista è una delle associazioni più attive nella mobilitazione seguita alla morte, durante la sedazione, dell'orsa Daniza, lo scorso 11 settembre sul Brenta. Mamma orsa ha lasciato due cuccioli per seguire i quali si sono aggiunti al personale provinciale anche tecnici del corpo forestale dello Stato. L'ultimo avvistamento di uno dei due piccoli orsi risale al 9 novembre.
  • REVOCATO LO SCIOPERO DEI MEDICI: STASERA NUOVO INCONTRO CON L'ASSESSORE

    REVOCATO LO SCIOPERO DEI MEDICI: STASERA SI TENTA L'ACCORDO CON L'ASSESSORE BORGONOVO RE Annullato lo sciopero dei medici trentini che era in programma per domani, mercoledì 10 dicembre, i tagli decisi dalla giunta provinciale. I sindacati non avevano calcolato che venerdì prossimo è stato fissato lo sciopero generale da parte di Cgil e Uil. Il regolamento prevede che non possono esserci due astensioni nello stesso settore in meno di 10 giorni. E' stato confermato invece lo sciopero per il 22 dicembre. Questa sera si cercherà comunque di trovare una via d'uscita nell'incontro fissato tra l'assessore provinciale alla salute, Donata Borgonovo Re e le parti sociali.

  • L'AQUILA VINCE A CASERTA

    L'AQUILA VINCE A CASERTALa Dolomiti Energia Basket espugna il campo di Caserta nella sua seconda trasferta campana nel giro di una settimana e vince per 90 a 88. Un finale da brivido, quello del match contro l'ultima della classe, visto che a una manciata di minuti dalla fine i trentini si sono fatti riprendere e hanno dovuto ribattere punto a punto fino alla sirena.
  • SAMANTHA CRISTOFORETTI TESTIMONIAL DEL "TERRA MADRE DAY"

    SAMANTHA CRISTOFORETTI TESTIMONIAL DEL Dallo spazio un messaggio per la causa del "cibo buono, pulito e giusto". La sesta edizione del 'Terra Madre Day' organizzato, il 10 dicembre, da Slow Food avrà quest'anno una testimonial speciale, l'astronauta Samantha Cristoforetti, da fine novembre in orbita nella Stazione Spaziale Internazionale. "Si unirà ai nostri festeggiamenti - annuncia Slow Food - sventolando la bandiera del 'Terra Madre Day' e gustando una cyberzuppa di legumi realizzata da Argotec con 4 Presìdi Slow Food: piattella canavesana, lenticchia di Ustica, fava di Carpino e cece nero della Murgia carsica. Gli appuntamenti del 'Terra Madre Day' sono decine, in tutta Italia.
  • GLI SCHUETZEN COMMEMORANO KERSHBAUMER

    GLI SCHUETZEN COMMEMORANO KERSHBAUMERGrande folla, diversi italiani e anche uno Schuetze di colore questa mattina a San Paolo per la tradizionale commemorazione di Sepp Kerschbaumer, fondatore del Bas, l'organizzazione terroristica Befreiungsausschuss Südtirol.
  • ERA DI PESARO IL BASE JUMPER MORTO QUESTA MATTINA

    ERA DI PESARO IL BASE JUMPER MORTO QUESTA MATTINASi chiamava Leonardo Piatti, 39 anni, il base jumper pesarese morto stamani dopo un lancio dal monte Brento. L'uomo era un appassionato di questa disciplina sportiva, che praticava da diverso tempo. In Trentino era arrivato con la moglie e alcuni amici. Si era lanciato dal Becco dell'Aquila a quota 1200 metri: si è reso conto, in volo, di essere troppo basso rispetto alla traiettoria normale e quando è giunto in prossimità delle vie d’uscita di arrampicata delle “Placche Zebrate”, a una quota di circa 400 metri, per evitare uno zoccolo della parete, ha aperto il paracadute, senza riuscire, purtroppo, a evitare l’impatto contro le rocce. Sul posto si sono recati i soccorritori del 118 con l'elicottero, gli uomini del soccorso alpino, i vigili del fuoco di Dro e i carabinieri. Inutile qualsiasi tentativo di animale l'atleta. E' l'ennesima vittima del base jumping a Dro. Con questo incidente salgono infatti a dodici le vittime in poco più di dieci anni, di cui tre solo nel 2014.
  • MERCATINI E MUSE PRESI D'ASSALTO

    MERCATINI E MUSE PRESI D'ASSALTOGrande folla anche oggi ai mercatini di Natale a Trento. Dopo l'invasione di ieri la situazione si è ripetuta: in migliaia hanno visitato le casette di piazza Fiera e piazza Battisti e hanno riempito le vie del centro. Ristoranti off limits, già tutti prenotati fin dalle 11. Aperti anche i negozi che oggi hanno accolto moltissimi clienti. Numeri da record anche per il Muse, un altro obbiettivo gettonatissimo per chi viene a Trento e buona l'affluenza anche al castello del Buonconsiglio.
  • SITUAZIONE DIFFICILE SULLE STRADE DEL TRENTINO

    SITUAZIONE DIFFICILE SULLE STRADE DEL TRENTINOPesante la situazione del traffico in provincia a causa dei rientri dopo il ponte dell'Immacolata. Sull'autostrada del Brennero si sono registrate code in direzione sud per tutto il giorno. Circolazione congestionata anche sulla strada statale dell'Abetone e del Brennero: 10 i km di rallentamenti nel tratto fra la località Acquaviva e Rovereto mentre si segnalano disagi anche sulla circonvallazione di Trento, fra la galleria di Piedicastello e il sovrappasso di Ravina. Ancora code, sempre in direzione sud, fra il confine con la provincia di Bolzano e San Michele all'Adige. Per risolvere la situazione il traffico in direzione sud è stato deviato sulla strada provinciale 90 destra Adige. Code anche sulla 240 di Loppio e Val di Ledro in direzione di Rovereto.
  • REVOCATO LO SCIOPERO DEI MEDICI DEL 10 DICEMBRE

    REVOCATO LO SCIOPERO DEI MEDICI DEL 10 DICEMBREAnnullato lo sciopero dei medici trentini che era in programma per mercoledì prossimo contro i tagli decisi dalla giunta provinciale. I sindacati non avevano calcolato che venerdì prossimo è stato fissato lo sciopero generale da parte di Cgil e Uil. Il regolamento prevede che non possono esserci due astensioni nello stesso settore in meno di 10 giorni. E' stato confermato invece lo sciopero per il 22 dicembre. Domani sera si cercherà comunque di trovare una via d'uscita nell'incontro fissato tra l'assessore provinciale alla salute, Donata Borgonovo Re e le parti sociali.
  • L'AQUILA CERCA UNA VITTORIA CONTRO CASERTA

    L'AQUILA CERCA UNA VITTORIA CONTRO CASERTAQuesta sera alle 20 il posticipo del basket di massima serie. A Caserta, fanalino di coda del campionato, la Dolomiti Energia affronta la sua seconda trasferta campana in soli 7 giorni. Dopo la sconfitta contro Avellino i trentini cercano una vittoria che faccia morale e consolidi la posizione in classifica.
  • ALBERGHI PIENI IN CITTA' MA VUOTI IN MONTAGNA

    ALBERGHI PIENI IN CITTA' MA VUOTI IN MONTAGNASold out nelle località che ospitano i mercatini di Natale, vuoti gli alberghi sulle piste da sci, con l'eccezione del Tonale e di Madonna di Campiglio. Ponte dell'Immacolata a doppia velocità per le strutture ricettive del Trentino. La buona notizia è che i turisti dei mercatini ricominciano a fermarsi per qualche giorno e a visitare più località e non solo Trento o Rovereto, dopo qualche anno che, complice la crisi, si faceva solo una toccata e fuga in giornata. Tanti hanno approfittato anche dell'offerta culturale per dividersi tra casette e musei. Il meteo ha decisamente rovinato però i piani delle località sciistiche: qualcuno è venuto comunque ma la maggioranza ha disdetto.
  • URZI' DENUNCIA I MANIFESTI PER KERSCHBAUMER

    Il consigliere provinciale de L'Alto Adige nel cuore, Alessandro Urzì, annuncia che entro la settimana presenterà un esposto alla Procura della Repubblica nei riguardi dei promotori della campagna di affissioni dei manifesti dedicati a Sepp Kerschbaumer. Urzì chiederà alla Procura se siano ravvisabili comportamenti finalizzati a riconoscere apologeticamente un valore agli episodi di violenza legati alla stagione dinamitarda in cui fu attivo Kerschbaumer. Nei manifesti sotto accusa vengono posti due elementi: la frase "Grazie per il tuo impegno" associata all'immagine di un traliccio abbattuto da una carica esplosiva. Inoltre Urzì chiede al sindaco di Bolzano, Luigi Spagnolli di attivarsi al più presto per valutare la possibilità di oscurare i manifesti.
  • E' IN ARRIVO LA NEVE

    E' IN ARRIVO LA NEVEQualche speranza c'è per gli amanti dello sci. Questa notte è infatti attesa una perturbazione, che porterà alcuni centimetri di neve oltre i 700 metri. Con il tanto atteso arrivo delle temperature più rigide, che nei prossimi giorni continueranno a scendere, i cannoni spara-neve stanno finalmente lavorando a pieno regime. Possibile quindi lo svolgimento per le gare di coppa del mondo in val Gardena e Alta Badia.
  • LUNGHE CODE AL MUSE

    LUNGHE CODE AL MUSEGrande affluenza anche oggi nei musei, che rimangono aperti nel giorno della festa dell'Immacolata. Al Muse nuovo record di presenza ieri con 3.380 ingressi staccati. A soffrire è stata la viabilità in città con i parcheggi che non sono bastati per contenere tutte le vetture, i 1500 camper e gli oltre 200 pullman confluiti in città. E già questa mattina si registravano lunghe code per entrare al Museo della Scienza.
  • BASE JUMPER MORTO DOPO UN LANCIO DAL BRENTO

    BASE JUMPER MORTO DOPO UN LANCIO DAL BRENTOUn uomo del centro Italia è morto questa mattina, lanciandosi dal monte Brento. E' l'ennesima vittima del base jumping a Dro. Il cielo terso di oggi ha richiamato moltissimi appassionati di questo spettacolare e discusso sport. L'allarme alle 9.30: l'uomo era senza vita 200 metri a nord del normale punto di atterraggio. Ancora non si sa cosa possa essere andato storto nel lancio. Sul posto i soccorritori del 118 con l'elicottero, i vigili del fuoco di Dro e i carabinieri. Inutile qualsiasi tentativo di animale l'atleta.
  • FRONTALE A LASINO, GIOVANE IN COMA

    FRONTALE A LASINO, GIOVANE IN COMAE' ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Santa Chiara di Trento Lara Benuzzi, 20 anni, rimasta coinvolta in un violento scontro frontale nella notte tra sabato e domenica. La giovane di Dro è stata estratta dalle lamiere dell'auto, completamente accartocciata, con le pinze idrauliche. Ferito, ma non in maniera grave, anche Massimo Berteotti, 20enne di Stravino, che era alla guida dell'altra vettura. Sulla dinamica indagano i carabinieri.
  • SOLIDARIETA' CON AIL

    SOLIDARIETA' CON AILUna stella di Natale per la lotta contro le leucemie. A Trento anche oggi è possibile acquistarne presso i banchetti dei volontari dell'Ail. Perchè la ricerca deve andare avanti per rendere guaribili queste malattie.

  • CALCIO, IL TRENTO VINCE LA COPPA ITALIA

    CALCIO, IL TRENTO VINCE LA COPPA ITALIAIl Trento vince la coppa Italia provinciale battendo per 3 a 0 il Levico in un match senza storia. In serie D, dopo la vittoria di ieri del Mezzocorona nell' anticipo, perdono Mori Santo Stefano, 2 a 0 in favore dell'Union Pro, e Dro, che cede 2 a 1 sul campo della Clodiense. Ieri anche la quarta vittoria consecutiva del Suedtirol in Lega Pro. I biancorossi di Sormani hanno sconfitto il Mantova per 1 a 0.
  • UN GIARDINO AL POSTO DEL CANTIERE

    UN GIARDINO AL POSTO DEL CANTIEREInaugurato oggi il presidio permanente a Mattarello contro la realizzazione dell' alta velocità. E gli acquirenti dell' appezzamento di terra si sono dati appuntamento per discutere del futuro dell'area.
  • NIENTE NEVE, TANTI TURISTI

    NIENTE NEVE, TANTI TURISTITanti dei visitatori arrivati in Trentino speravano probabilmente di dedicarsi alle prime sciate. Così non è stato: niente neve e temperature ancora ben al di sopra dello zero anche in quota. A Pampeago e Obereggen rimandata ulteriormente l' apertura delle piste; aperto l' anello di Lavazzè.
  • TRENTO PRESA D'ASSALTO DAI TURISTI

    TRENTO PRESA D'ASSALTO DAI TURISTIIl lungo ponte dell'Immacolata ha portato in regione migliaia di turisti. A Brunico in 10 mila hanno partecipato alla sfilata dei Krampus. Trento invece letteralmente presa d' assalto oggi dai turisti, attirati dai mercatini di Natale.
  • CONTROLLI EXTRA A BOLZANO, SEQUESTRATI 6KG DI COCAINA

    CONTROLLI EXTRA A BOLZANO, SEQUESTRATI 6KG DI COCAINALa polizia stradale di Bolzano ha arrestato Angelo Locorotondo, panettiere disoccupato di 25 anni, residente nella provincia di Brindisi. Nell'ambito dei controlli straordinari indetti dal Questore in concomitanza coi mercatini e il ponte dell'Immacolata, una pattuglia ha controllato un autocarro fermo nell'area di servizio dell'A22 compresa nella tratta Chiusa Egna. Locorotondo nascondeva 6 panetti plastificati da 1 kg l'uno di cocaina già tagliata e pronta per essere immessa sul mercato. Sempre nell'ambito dei controlli straordinari coordinati personalmente dal Questore, gli agenti hanno scovato 9 extracomunitari irregolari che si rifugiavano dentro il Ferrotel di Via Macello, struttura abbandonata. Si tratta di 7 marocchini, 1 algerino e 1 tunisino; nei loro confronti è stato emesso un decreto di espulsione. Sono state 88 nel fine settimana le persone controllate, di cui 63 stranieri -56 con precedenti di polizia a carico. Controllati anche 5 esercizi pubblici. Denunciati a piede libero 4 tunisini e un marocchino per inottemperanza all'ordine di espulsione, 2 stranieri per immigrazione clandestina. Nel bilancio della polizia ci sono poi due denunce per inottemperanza al foglio di via dal comune di Bolzano e una nei confronti di un minore per taccheggio.
  • PRATO ALLO STELVIO, SCOPERTA MACELLERIA ABUSIVA

    PRATO ALLO STELVIO, SCOPERTA MACELLERIA ABUSIVAI carabinieri di Prato allo Stelvio hanno scoperto una vera e propria macelleria abusiva grazie alla collaborazione con le guardie del parco nazionale. I militari, impegnati in una battuta a largo raggio per il contrasto dei reati predatori e del bracconaggio, hanno incrociato alle 4 del mattino due persone a bordo di una vecchia auto; i due viste le divise si sono dai alla fuga. Sono state immediatamente allertate le pattuglie della Tubre, Sluderno, Malles Venosta che, assieme al nucleo operativo e radiomobile di silandro, hanno scovato i fuggitivi nel bosco. Sono due uomini della zona, di 42 e 60 anni, quest'ultimo già noto alle forze dell'ordine. Con sé avevano 2 fucili con silenziatore non a norma, una telecamera a infrarossi, un visore notturno e canocchiali. I militari, nel maso di uno dei due, sottoposto a sequestro, hanno trovato una vera e propria macelleria clandestina: 5 ungulati adulti abbattuti da poco, 120 kg di carne selvatica macellata e conservata in un frigo e 100 grammi di marijuana, che apparterrebbero al figlio 22enne del più anziano dei due bracconieri. Il giovane è stato denunciato per detenzione di stupefacenti. Ben più gravi le accuse di cui devono rispondere i due cacciatori di frodo: detenzione di armi e munizioni clandestini, esercizio illecito dell'attività venatoria e resistenza a pubblico ufficiale.
  • HISTORY LAB, DA DOMANI LA NUOVA PROGRAMMAZIONE

    HISTORY LAB, DA DOMANI LA NUOVA PROGRAMMAZIONEPrende il via lunedì la nuova programmazione di History Lab, canale del pacchetto digitale di Opim, a cui fa capo Rttr.
  • MOSTRA ANFFAS "ANIME ECLETTICHE"

    MOSTRA ANFFAS In mostra alla sala civica "Craffonara" di Riva del Garda le «Anime eclettiche» degli allievi del Centro Anffas.
  • AMIANTO: DIRIGENTI DELLA SANITA' TRENTINA A GIUDIZIO

    AMIANTO: DIRIGENTI DELLA SANITA' TRENTINA A GIUDIZIO E' stato accolto il ricorso in Cassazione della famiglia Tonidandel che nel 2009 perse il proprio caro Paolino di 67 anni, morto di mesoteliona pleurico il male che colpisce le persone esposte alla polvere di amianto. Paolino Tonidandel, di Fai della Paganella, tra il 1976 e 1982 lavorò sui tetti prima dell'ex ospedalino di via della Collina, poi di quello di Mezzolombardo. Il tumore della pleura gli venne diagnosticato nel 2008 e morì dopo un anno. Dall'accusa di omicidio colposo dovranno difendersi Ferdinando Cioffi e Vittorio Fronza, ex dirigenti dell'istituto ospedaliero, che gestiva la sanità locale prima della creazione dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. L'indagine sulla morte di Tonidandel era partita da una segnalazione dell'Inps per malattia asbesto-correlata. I legali dei familiari hanno impungnato la sentenza secondo cui gli incarichi dati a Tonidandel erano di breve tempo e non ci sarebbe stata comunque prova certa che gli ex dirigenti avrebbero potuto salvare l'operaio.
  • GLI ARTICOLO TRENTINO DICONO LA LORO SUI VITALIZI

    GLI ARTICOLO TRENTINO DICONO LA LORO SUI VITALIZIUna canzone e un video di forte condanna ai privilegi e ai vitalizi, un tema clou dell'anno che si avvia alla sua conclusione. Gli articolo Trentino denunciano in musica la scelta degli ex consiglieri regionali di ricorrere in giudizio contro le restituzioni. Il servizio di Sara Ravanelli.
  • MERCATINI PRESI D'ASSALTO IN REGIONE

    MERCATINI PRESI D'ASSALTO IN REGIONEWeek end da tutto esaurito in Trentino nonostante la neve si faccia desiderare. Anche questa mattina è proseguito l'assalto al mercatino di Trento ma anche alle casette degli altri centri della provincia, in primis Rovereto. I visitatori, viste le piste ancora verdi, si dividono tra musei e attrazioni pensate per il natale. E, a sorprendere positivamente le Apt e gli albergatori, è l'inversione di tendenza che si fa registrare dopo anni di crisi: chi viene da fuori si ferma almeno una notte in città. Ieri sono stati i 2000 i camper arrivati a Trento tanto che la polizia municipale ha dovuto aprire eccezionalmente la zona sbarrata del parcheggio Zuffo, il parcheggio nel piazzale Coni e negli spazi delle ex Caserme di Trento Sud.
  • CODE IN A22 E VALSUGANA PER L' ARRIVO DI VISITATORI


    Anche oggi l'A22 è presa d' assalto per l' arrivo di numerosi vacanzieri e visitatori per i mercatini di Natale del Trentino e dell'Alto Adige. Da questa mattina (intorno alle 8:45) si viaggia a rilento su quasi tutto l'asse del Brennero dal veronese a Bolzano con code in direzione nord tra Nogarole Rocca e Trento sud; si rallenta nuovamente tra San Michele all'Adige e Bolzano sud. Code si registrano anche in uscita al casello di Trento sud e Bolzano. Le previsioni di traffico sull' Autostrada del Brennero erano da bollino rosso per la mattinata in carreggiata nord, giallo nel pomeriggio. In carreggiata per il pomeriggio è atteso bollino rosso per i primi rientri dei turisti e visitatori. Disagi al traffico si sono registrati a partire dalle 10:30 anche sulla statale 47 della Valsugana intorno alle 10 in direzione Trento da Grigno fino a Pergine. Viabilità in tilt anche in centro città a Trento nella zona del Lung'Adige e via San Severino, i posti auto disponibili sono quasi tutti esauriti.

  • LEGA PRO, PER IL SUEDTIROL QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA

    LEGA PRO, PER IL SUEDTIROL QUARTA VITTORIA CONSECUTIVAQuarto successo per il Suedtirol che ha battuto fuori casa il Mantova, in rete anche questa volta Manuel Fischnaller. Il gol è arrivato all'avvio del secondo tempo, per lui è la decima rete della stagione. Formazione vincente per Mister Sormani che dal suo insediamento ha sempre vinto. Questa volta a farne le spese è stato il Mantova. Migliore in campo è stato Melgrati che ha compiuto un paio di parate strepitose.
  • SCI, ITALIA FUORI DAL PODIO A BEAVER CREEK

    SCI, ITALIA FUORI DAL PODIO A BEAVER CREEKItalia beffata a Beaver Creek nel Super G di Coppa del Mondo: il primo posto è andato all'austriaco Hannes Reichelt davanti al norvegese Kjetil Jansrud. Terzo il francese Alexis Pinturault. Fuori dal podio tutti gli azzurri Fill è arrivato quarto, quinto invece Dominik Paris. Per l'Italia ci sono poi Matteo Marsaglia con un ottimo ottavo posto, mentre, più indietro, Werner Heel e Christof Innerhofer. Oggi a Beaver tocca al gigante mentre a Lake Louise le ragazze gareggiano in suerpergigante: un' altra gara per Lindsey Vonn.

  • FRANCA PENASA DENUNCIA PROBLEMI ALL'ELETTRODOTTO DI PEJO

    FRANCA PENASA DENUNCIA PROBLEMI ALL'ELETTRODOTTO DI PEJOFranca Penasa, esponente solandra del nuovo centro destra, denuncia una serie di incidenti che si sarebbero verificati ieri a Pejo. Scoppio di televisori, forni elettrici e frigoriferi, pare, per l'entrata nella rete della corrente elettrica a 380 volt anziché a 220 delle normali utenze domestiche. Secondo Penasa ci sarebbe stato un cedimento dell'elettrodotto nell'area interessata da una frana che da molti anni incombe sul paese. Sulla vicenda si attendono però i pareri dei tecnici per capire cosa esattamente abbia causato la serie di incidenti.

  • VALLE DEI LAGHI, DUE GRAVI INCIDENTI STRADALI

    VALLE DEI LAGHI, DUE GRAVI INCIDENTI STRADALISchianto frontale a Lasino questa notte intorno all'1:30 sulla strada provinciale 85 del Monte Bondone. Nello scontro sono rimasti feriti in modo grave due giovani di 20 anni, un ragazzo ed una ragazza, trasportati d'urgenza all'ospedale Santa Chiara di Trento. E un altro incidente stradale si è verificato alle 6:00 del mattino a Vigo Cavedine, un'auto per cause ancora da accertare è uscita di strada. Il guidatore un ragazzo di 23 anni è stato trasportato all'ospedale di Arco, non sarebbe in pericolo di vita.

  • STADIO DRUSO, LA COPPA ITALIA VA AL SAN GIORGIO

    STADIO DRUSO, LA COPPA ITALIA VA AL SAN GIORGIOE' andata al San Giorgio la finale di Coppa Italia provinciale che si è disputata ieri pomeriggio allo stadio Druso di Bolzano. La Virtus Don Bosco è stata battuta ai rigori dal San Giorgio dopo i tempi regolamentari, terminati sul 2 a 2. Oggi è in programma l'altra finale provinciale di Coppa, che opporrà il Trento al Calciochiese. Il servizio di Gabbiano Santin.

  • OLTRE 300 ALLA CONVENTION POLITICA DI DELLAI

    OLTRE 300 ALLA CONVENTION POLITICA DI DELLAI Dopo la convention di Ugo Rossi, oggi a Sanbapolis è toccato all'ex presidente della Provincia Lorenzo Dellai con la sua iniziativa "180 secondi, la tua idea per il Trentino". Dopo tante polemiche con l'attuale governatore, il deputato trentino ha parlato di condivisione e visione d'insieme per rilanciare l'azione politica del centrosinistra autonomista. Il servizio di David Neri.
  • PRIMO CONGRESSO PER PROGETTO TRENTINO: PAROLA D'ORDINE RIPARTENZA

    PRIMO CONGRESSO PER PROGETTO TRENTINO: PAROLA D'ORDINE RIPARTENZAPrimo congresso per Progetto Trentino a due anni dalla convention istitutiva del Palarotari. La parola d'ordine è ripartenza dopo i numerosi abbandoni, ultimo quello di Diego Mosna. Si punta a un'opposizione nel solco del popolarismo italiano contrapponendosi a ogni sorta di populismo, vero male della politica trentina attuale. Lavoro, welfare, sostegno alla famiglia. Questi i punti principali del programma futuro. Nuovo Presidente, al posto di Mauro Dorigoni, è stato eletto Marco Bettega che sottolinea l'importanza del dialogo con le altre forze di opposizione per ripartire. Il servizio di David Neri.

  • MERCATINI PRESI D'ASSALTO IN QUESTO SABATO D'ORO SENZA NEVE

    MERCATINI PRESI D'ASSALTO IN QUESTO SABATO D'ORO SENZA NEVENonostante la mancanza della neve, per il ponte dell'Immacolata, in regione è arrivato il pienone di gente. Più di 20 mila i posti letto già prenotati in Trentino. 10 mila solo a Trento. Moltissimi i visitatori dei mercatini di Natale in tutte le località del Trentino Alto Adige. 180 i pullman che sono arrivati oggi a Bolzano, oltre ad una vera invasione di mezzi privati, pienone anche per i camper che hanno occupato tutti i posti disponibili. Tutto esaurito fino alle 16. Tuttavia si registra un afflusso minore rispetto agli scorsi anni. A Rovereto è partita oggi l' iniziativa "parcheggia fuori, entra nel Natale", un servizio di bus navetta gratuito porterà i turisti dal parcheggio dello stadio Quercia fino in piazza Rosmini. E per quanto concerne la cultura, apertura straordinaria per molti musei anche il prossimo lunedì. Oltre al Muse e al Mart, aperti anche quello della Guerra e il Castello della città della Quercia, visitabile dalle 10 alle 18.
  • TRENTO RISE: L'UNIONE EUROPEA INDAGA SUI CONTRATTI

    TRENTO RISE: L'UNIONE EUROPEA INDAGA SUI CONTRATTILa Commissione Europea apre una pre-procedura di infrazione delle norme europee nei confronti della Provincia di Trento. Solo una richiesta di informazioni per ora. Il nodo è l'utilizzo da parte del consorzio di ricerca Trento Rise del contratto precommerciale per l'affidamento di un progetto di ricerca nel dicembre del 2013. Un bando dal valore di 5 milioni di euro. Ne segue uno ben più noto: quello affidato, sempre da TrentoRise, alla Deloitte nel 2012, sul quale è in corso un'indagine da parte della Procura di Trento. Secondo il dirigente Paolo Nicoletti, si chiedono informazioni sui procedimenti pcp; e nei dettagli su quelli in materia socio-assistenziale. La Provincia sta preparando un dossier per rispondere in modo esaustivo a Bruxelles sul bando specifico e conta di riuscire a chiudere qui la questione, senza dover avviare una formale procedura di infrazione.

  • A22, CODE DA BOLLINO NERO PER TUTTA LA GIORNATA VERSO NORD

    A22, CODE DA BOLLINO NERO PER TUTTA LA GIORNATA VERSO NORDIl grande afflusso di turisti per il lungo ponte dell'immacolata ha causato forti disagi sull' Autostrada del Brennero dove come previsto è stata una giornata da bollino nero. Fin dalle prime ore del mattino si sono verificate code e rallentamenti tra Verona Nord e Trento sud in direzione del confine di stato. Nelle ore centrali della giornata si viaggiava incolonnati su tutto l' asse del Brennero da Mantova a Egna. Nel primo pomeriggio, alle 14:10, si è anche verificato un incidente tra Ala e Affi in direzione sud; tre veicoli si sono tamponati creando 2 km di code. La viabilità è tornata regolare intorno alle 18. Per domani è atteso bollino rosso in entrambe direzioni di marcia. Lunedì 8 dicembre è previsto nuovamente bollino nero per il rientro dei tanti vacanzieri.

  • 34ENNE FINISCE NEI GUAI PER CERCARE DI NON PAGARE UNA MULTA

    34ENNE FINISCE NEI GUAI PER CERCARE DI NON PAGARE UNA MULTAAveva denunciato la clonazione della tarda della sua auto per evitare la multa. Un roveretano di 34 anni è finito dei guai per aver cercato un escamotage per non pagare la multa di quasi 200 euro, e la conseguente decurtazione dei punti dalla patente, registrata da un autovelox nel milanese. Qualche settimana fa ha presentato querela sostenendo di non essere mai stato nel luogo di provenienza della sanzione. Un veloce controllo dei militari ha reso evidente che qualcosa non quadrava nella vettura presente sul fotogramma e negli spostamenti dell'uomo, che in effetti risulterebbe essere stato proprio in Lombardia nel giorno in cui è stata rilevata l'effrazione. E' stato denunciato a piede libero per simulazione di reato.
  • MUCCA PAZZA, RITIRATO ANCHE IN TRENTINO UN FARMACO PLASMADERIVATO

    Mucca pazza. L'agenzia italiana del farmaco ha bloccato un lottto di farmaco plasmaderivato in Trentino. La decisione è stata presa in via precauzionale perchè la partita di plasma presenta un potenziale rischio di trasmissione della malattia di Creutzfeldt Jakob o 'morbo della mucca pazza' per via di un donatore con sospetta malattia. Il lotto oggetto del provvedimento è il 122053 con scadenza 06/2015 distribuito in Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia.

  • CALCIO, A BOLZANO SAN GIORGIO CONTRO VIRTUS

    CALCIO, A BOLZANO SAN GIORGIO CONTRO VIRTUSDue gli appuntamenti da non perdere oggi per gli amanti del calcio regionale. Alle 14:30 al Druso di Bolzano è iniziata la finalissima di Coppa Italia provinciale tra il San Giorgio e la Virtus Don Bosco. Il San Giorgio di mister Pat Morini si trova infatti in testa al campionato con 7 lunghezze di vantaggio rispetto alla diretta inseguitrice Levico. La Virtus di coach Cortese segue a ruota, al terzo posto staccata di 11 lunghezze dalla capolista. Ci sarà da divertirsi anche alle 19:30 quando il Suedtirol scenderà in campo a Mantova contro i padroni di casa nella 16esima di Lega Pro. I ragazzi di Sormani andranno alla ricerca della quarta vittoria consecutiva. Nell'anticipo il Pavia ha battuto l'Unione Venezia 2-1.
  • "ORTISEI STA CON CAROLINA"

    Il sindaco di Ortisei Ewald Moroder si schiera con l'atleta di casa, Carolina Kostner. "Per quello che ha fatto un tempo sarebbe bastato recitare tre padre nostro" ha detto il primo cittadino, a riguardo della richiesta di squalifica della pattinatrice azzurra avanzata dalla procura antidoping del Coni. Carolina è accusata di aver favorito l'allora fidanzato Alex Schwazer. "Può essere un reato amare una persona?" la domanda retorica di Moroder, che puntualizza "Stiamo con lei non solo quando si tratta di applaudire. Resta un esempio di spirito sportivo e umanità".
  • PROGETTO TRENTINO, E' BETTEGA IL NUOVO PRESIDENTE

    PROGETTO TRENTINO, E' BETTEGA IL NUOVO PRESIDENTEPrimo congresso per Progetto Trentino a due anni dalla convention istitutiva del Palarotari. La parola d'ordine è ripartenza dopo i numerosi abbandoni, ultimo quello di Diego Mosna. Si punta a un'opposizione nel solco del popolarismo italiano contrapponendosi a ogni sorta di populismo, vero male della politica trentina attuale. Lavoro, welfare, sostegno alla famiglia. Questi i punti principali del programma futuro. Il consigliere provinciale Walter Viola ha auspicato che si prosegua con una linea di opposizione responsabile, mentre Silvano Grisenti ha invitato tutti a una maggiore dinamicità, concentrandosi sulle cose da fare. Nuovo Presidente, al posto di Mauro Dorigoni, è stato eletto Marco Bettega che sottolinea l'importanza del dialogo con le altre forze di opposizione per ripartire.
  • PONTE DELL'IMMACOLATA, CODE SULL'A22

    PONTE DELL'IMMACOLATA, CODE SULL'A22Il grande afflusso di turisti ha causato una mattinata di passione per quanti viaggiano sull'autostrada del Brennero questa mattina. Code e rallentamenti tra Verona Nord e Ala Avio si sono fatte registrare fin dalle prime ore della mattina. Col passare delle ore e l'intensificarsi delle vetture in transito le code si sono ampliate interessando il tratto dell'A22 da Mantova nord a Egna/Ora, sempre in direzione del Brennero. Al momento si registrano code fino a Rovereto sud e rallentamenti fino ad Egna/Ora.
  • MERCATINI DA TUTTO ESAURITO

    MERCATINI DA TUTTO ESAURITONonostante la mancanza della neve, per il ponte dell'Immacolata sono attesi in Trentino moltissimi turisti, a partire proprio dalla mattinata odierna. Si registra il tutto esaurito nelle località dei mercatini, soprattutto in centro città a Trento. E a Rovereto, proprio per il mercatino, parte oggi l'iniziativa "parcheggia fuori, entra nel Natale": un servizio di bus navetta gratuito porterà i turisti dal parcheggio dello stadio Quercia fino in piazza Rosmini, vicino alle casette del Natale dei Popoli. E per quanto concerne la cultura, apertura straordinaria per motli musei anche il prossimo lunedì. Oltre al Muse e al Mart, aperti anche quello della Guerra e il Castello della città della Quercia, visitabile dalle 10 alle 18.
  • TENTANO FURTI NEI NEGOZI, FERMATI DOPO LA FUGA

    TENTANO FURTI NEI NEGOZI, FERMATI DOPO LA FUGAAvevano tentato di rubare in alcuni negozi del centro di Trento ma sono stati notati e denunciati alla polizia. Le volanti sono arrivate subito sul posto e i due ladri hanno cercato di darsi alla fuga. Uno di loro è salito su una moto da cross -risultata poi rubata- e, dopo aver preso a calci la pantera della polizia, ha dato gas cercando di fuggire. Gli agenti sono scattati all'inseguimento, che da piazza Venezia li ha portati fino a via Gocciadoro. L'uomo ha provato a fuggire anche a piedi ma è stato arrestato. Si tratta di un trentino di 42 anni, Helmuth Ghezzi, tossicodipendente e pluripregiudicato, che è stato processato per direttissima e condannato a un anno di reclusione dal giudice Avolio per furto, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.
  • DELLAI E I SUOI 180 SECONDI PER IL TRENTINO A SANBAPOLIS

    DELLAI E I SUOI 180 SECONDI PER IL TRENTINO A SANBAPOLISDopo la convention del governatore Ugo Rossi, oggi sono due gli appuntamenti con la politica trentina. A partire dalle 15:30 presso Sanbapolis, "hastag180 secondi", l'appuntamento con focus sul futuro dell'autonomia e del Trentino proposto dall'ex presidente Lorenzo Dellai. Un dibattito molto simile alla Leopolda di Renzi, dove ogni partecipante avrà 180 secondi per esporre la propria idea. Dellai starebbe poi pensando alla creazione di un nuovo partito, l'ennesimo, che superi a livello locale il partito democratico e l'Upt ma mantenga relazioni con il nazionale: un'idea alla quale il Pd del Trentino non sembra essere indifferente. Il secondo appuntamento è con il primo congresso di Progetto Trento, questa mattina al centro congressi dell'Interbrennero.
  • GIUNTA PROVINCIALE DIVISA SULLA SANITA'

    GIUNTA PROVINCIALE DIVISA SULLA SANITA'La sanità trentina cambia. E la giunta si spacca. Il riordino della rete ospedaliera è stato approvato dalla maggioranza ma con il voto contrario dell'Upt. A dividere ancora i punti nascita. La decisione sul loro futuro è stata stralciata ma questo non è sembrato bastare agli assessore Upt. Si è detta soddisfatta l'assessora Borgonovo Re. Nel riordino della rete ospedaliera, tutto ruoterà attorno ai nosocomi di Trento e Rovereto. E nei prossimi giorni l'Azienda Sanitaria renderà nota la mappa con i luoghi di competenza dei vari ospedali periferici ovvero dove si concentreranno le prestazioni delle diverse specializzazioni.
  • IL PD SI DIFENDE DAGLI ATTACCHI DI ROSSI E ASPETTA DELLAI

    IL PD SI DIFENDE DAGLI ATTACCHI DI ROSSI E ASPETTA DELLAIIl Partito Democratico del Trentino risponde a tono al Presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, che durante la sua convention aveva attaccato gli alleati accusandosli di averlo lasciato solo nella trattativa con Roma, nonostante la folta rappresentanza nazionale democratica. Ma per Alessandro Olivi occorre una maggiore dinamicità del partito all'interno della coalizione. Intanto anche i democratici attendono l'incontro di questo pomeriggio, organizzato a Sanbapolis dall'ex governatore Lorenzo Dellai che lavora per un nuovo contenitore politico che coinvolga Pd e Upt.
  • APPROVATA DALLA GIUNTA PROVINCIALE LA RIFORMA DELLA SANITA'

    APPROVATA DALLA GIUNTA PROVINCIALE LA RIFORMA DELLA SANITA'E' stato il nuovo piano di riorganizzazione degli ospedali territoriali. Soddisfatta l'assessore alla sanità Donata Borgonovo Re, ma la giunta si spacca i due assessori UPT hanno votato contro. A dividere ancora è la questione dei punti nascita, anche se a riguardo la decisione sul loro futuro è stata rimandata. Una certezza però c'è e riguarda lo screening mammografico che si farà solo a Trento e Rovereto, la risposta sarà garantita entro 30 giorni. Due i principi alla base del riordino: la pari opportunità di accesso ai servizi sanitari e l'omogeneità di trattamento per tutti i cittadini insieme allo sviluppo di servizi territoriali favorendone l'integrazione. Nei prossimi mesi verrà dunque deciso il ruolo di competenza degli ospedali periferici, ovvero dove concentrare le prestazioni delle diverse specializzazioni. Il servizio di David Neri.
  • NO ALLA TASSA DI SOGGIORNO: LA PROTESTA DEI GESTORI DI CAMPEGGI

    NO ALLA TASSA DI SOGGIORNO: LA PROTESTA DEI GESTORI DI CAMPEGGIGestori di campeggi oggi e domani sono in piazza per dire NO all'imposta di soggiorno prevista dalla Giunta provinciale, contro la quale hanno iniziato una raccolta firme. L'imposta, 70 centesimi al giorno per ogni ospite maggiorenne nei primi 6 giorni, graverebbe su ogni struttura per circa 10mila euro all'anno. La tassa per i gestori di campeggi potrebbe arrivare a gravare fino all'8% sulla tariffa giornaliera, mentre per le strutture alberghiere graverebbe per l'1 o il 2%. Così come è stata pensata è una tassa che tartassa i turisti, al contrario - dice il presidente Faita Fabio Poletti - dovremmo incentivarli a venire in Trentino e non castigarli. Il servizio di David Neri.

  • BOLZANO: SONO STATI INSTALLATI GLI SPEEDCHECK

    Poco attesi, sono arrivati a Bolzano. Sono gli otto speedcheck, i totem arancioni che potranno contenere l'autovelox, un deterrente per limitare la velocità degli automobilisti a Bolzano. Nel giro di poche ore sono stati tutti installati: tre in viale Druso, sull'arginale, in via Claudia Augusta, in Corso Italia, in via Cadorna e via Galilei. Attenzione, non sono ancora attivati ma lo saranno nel giro di due o tre giorni. E dopo i check tecnici scatteranno anche le multe.

  • INCIDENTE IN CONSIGLIO REGIONALE: CHIARA AVANZO COLPITA DA UN'ASSE DI LEGNO

    INCIDENTE IN CONSIGLIO REGIONALE: CHIARA AVANZO COLPITA DA UN'ASSE DI LEGNOAttimi di paura questo pomeriggio in consiglio regionale. Dove Chiara Avanzo, neo eletta presidente al posto del compianto Moltrer dell'assemblea regionale, è stata centrata alla nuca da un elemento decorativo in legno massiccio, di circa 3metri, che le è caduto addosso mentre era in corso la discussione della legge sui comuni. L'incidente è successo poco prima delle 17. La presidenza è stata affidata temporaneamente a Mussner. Per la Avanzo pare si tratti solo di un grosso spavento, anche se per il momento ha lasciato l'aula.

  • ARRESTATO IL LADRO CHE TENTA LA FUGA SU UNA MOTO RUBATA

    Avevano tentato di rubare in alcuni negozi del centro di Trento ma sono stati notati e denunciati alla polizia. Le volanti sono arrivate subito sul posto e i due ladri hanno cercato di darsi alla fuga. Uno di loro è salito su una moto da cross - risultata poi rubata - e, dopo aver preso a calci la pantera della polizia, ha dato gas cercando di fuggire. Gli agenti sono scattati all'inseguimento, che da piazza Venezia li ha portati fino a Gocciadoro. Il ladro ha anche provato a fuggire a piedi. Si tratta di un trentino di 42 anni, Helmuth Ghezzi, tossicodipendente e pluripregiudicato, che è stato processato per direttissima nel pomeriggio e condannato a un anno di reclusione dal giudice Avolio per furto, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

  • ALTO ADIGE, IN AUMENTO LE ESPORTAZIONI +4,8% NEL 2013

    ALTO ADIGE, IN AUMENTO LE ESPORTAZIONI +4,8% NEL 2013Buone notizie per quanto riguarda il commercio estero in Alto Adige, nel 2013 le esportazioni sono cresciute dello 4,8% rispetto all'anno precedente per un totale pari a 3.860,6 milioni di euro. In sensibile calo invece le importazioni -3,6% che si sono attestate sul valore di 4.019,9 milioni di euro. Lo rileva l'Istituto provinciale di statistica (Astat): i principali partner commerciali altoatesini si confermano essere Germania e Austria. Tra i prodotti più esportati la fanno da padrone le mele, con un valore pari a 479,5 milioni di euro, il 12,4% sul totale dell'export. Sono 2.573 gli operatori economici altoatesini che hanno effettuato vendite di merci all'estero nel 2013.

  • ANCORA RISERVATA LA PROGNOSI PER LA 23ENNE CHE STANOTTE E' FINITA IN AUTO CONTRO UN ALBERO

    ANCORA RISERVATA LA PROGNOSI PER LA 23ENNE CHE STANOTTE E' FINITA IN AUTO CONTRO UN ALBEROE' ricoverata in rianimazione all'ospedale Santa Chiara la ragazza di 23 anni di Borgo Valsugana rimasta coinvolta in un incidente questa notte. Ha riportato gravi politraumi e si trova in prognosi riservata. Alle due, sulla statale 47 della Valsugana, all'altezza di Barco di Levico la donna è uscita di strada a bordo della sua auto per cause ancora da accertare ed è andata a schiantarsi contro un albero. Sul posto i vigili del fuoco che hanno estratto la donna dall'abitacolo dell'auto e l'elicottero del 118 che l'ha trasportata all'ospedale Santa Chiara di Trento.

  • SABATO A TRENTO LA LEOPOLDA DI DELLAI

    SABATO A TRENTO LA LEOPOLDA DI DELLAIE intanto cresce l'attesa per l'evento organizzato per sabato a Sanbapolis dall'ex governatore Lorenzo Dellai. Un evento molto simile alla Leopolda di Renzi, dove ogni partecipante avrà 180 secondi per esporre la sua idea di Trentino del futuro. Dellai starebbe poi pensando alla creazione di un nuovo partito, l'ennesimo, che superi a livello locale il partito democratico e l'Upt ma mantenga relazioni con il nazionale: un'idea alla quale il pd del Trentino non sembra essere indifferente.
  • LA GIUNTA APPROVA LA RIORGANIZZAZIONE DEGLI OSPEDALI

    LA GIUNTA APPROVA LA RIORGANIZZAZIONE DEGLI OSPEDALILa giunta provinciale ha approvato questa mattina la tanto contestata riorganizzazione degli ospedali proposta dall'assessore Donata Borgonovo Re. Ci sono due principi alla base del riordino: la pari opportunità di accesso ai servizi sanitari e l'omogeneità di trattamento per tutti i cittadini insieme allo sviluppo di servizi territoriali favorendone l'integrazione. La delibera della giunta distingue fra strutture semplici e complesse e approva il progetto pilota per il nuovo screening mammografico i cui servizi saranno concentrati a Trento, con due apparecchi, e a Rovereto con uno. Arco sarà riferimento per la procreazione medicalmente assistita e le attività pneumologiche. Borgo Valsugana diventa invece punto di riferimento per le casistiche elettive e selezionate nel contesto dei dipartimenti medico, chirurgico e ortopedico e per l'odontostomatologia. A Cavalese ci si concentrerà sui dipartimenti medico, chirurgico e ortopedico. Cles, in quanto possiede i requisiti strutturali e organizzativi intermedi tra strutture di base e di primo livello, integra la funzione hub dell'ospedale di Trento per la zona settentrionale della provincia. Infine, l'ospedale di Tione sarà punto di riferimento per i dipartimenti medico, chirurgico ed ortopedico.
  • RITROVATA LA 15ENNE SCOMPARSA SABATO

    RITROVATA LA 15ENNE SCOMPARSA SABATOE' stata ritrovata Saaeda Zaman, la 15enne di origini pakistane residente a Riva del Garda con la famiglia scomparsa da Rovereto sabato scorso 29 novembre. La giovane è stata rintracciata dalla polizia a Mantova insieme al suo fidanzato maggiorenne. All'origine dell'allontanamento volontario probabilmente diverse incomprensioni con la famiglia. Per il momento la 15enne si trova in una struttura di accoglienza a Trento.

  • VITALIZI, OGGI FORSE LA DECISIONE DEL TAR

    VITALIZI, OGGI FORSE LA DECISIONE DEL TARE' attesa per oggi la decisione in merito al ricorso contro la riforma dei vitalizi presentato dall'ex consigliere e senatore altoatesino Alois Kofler. Ieri, infatti, si è svolta la discussione in camera di consiglio. I legali di Kofler puntano a una sospensiva della legge e una successiva dichiarazione di inammissibilità, anche del decreto che impone all'ex politico di restituire 130mila euro. La decisione del Tar potrebbe pesare anche sulla sorte degli altri 66 ricorsi presentati al tribunale civile, le cui udienze cominceranno a marzo.
  • ROSSI ATTACCA I DEMOCRATICI

    ROSSI ATTACCA I DEMOCRATICIRossi scarica il Pd ed esalta l'asse con l'Svp: l'attacco ai democratici è andato in scena ieri sera, all'auditorium dell'Interporto, dove il presidente della Provincia ha voluto tenere la sua convention per fare il punto della legislatura a un anno dal voto. Rossi ha parlato del futuro dell'autonomia e dell'accordo finanziario con Roma: proprio qui è partita la bordata al Pd, accusato, nonostante abbia una folta rappresentanza nazionale, di aver lasciato sola la provincia nelle trattative con il governo. E da qui anche l'esaltazione dell'asse con l'Svp: "E' la nostra garanzia con Roma".
  • L'ENERGY SCHIACCIA IL MACCABI

    L'ENERGY SCHIACCIA IL MACCABISono bastati tre set all'Energy T.
    I. Diatec per liquidare il Maccabi di Tel Aviv negli ottavi di finale di Coppa Cev : 25-16, 25-15, 25-20 i parziali. Si tratta della decima vittoria in undici partite stagionali, arrivata dopo la maratona vincente contro Macerata. Nel match di ritorno, dunque, a Birarelli e compagni basterà accaparrarsi due set per garantirsi la qualificazione ai quarti di finale. Fuori Pippo Lanza per un problema alla spalla la squadra ha comunque reagito bene e mostrato un bel gioco. "L'unica difficoltà che potevamo incontrare in un match di questo tipo era calare inconsciamente la concentrazione - ha spiegato al termine della gara Radostin Stoytchev - non l'abbiamo fatto, portando a casa un risultato netto che ci fa molto comodo in vista della gara di ritorno".
  • L'OCCUPAZIONE STAGNA

    L'OCCUPAZIONE STAGNANel 2013 dati negativi per l'occupazione trentina. Lo dice il 29esimo rapporto dell'Agenzia del Lavoro presentato questa mattina al Muse di Trento. Ma nei primi 9 mesi del 2014 si è intravisto qualche segnale di speranza.
  • CHIARA AVANZO PRESIDENTESSA

    CHIARA AVANZO PRESIDENTESSATutto come previsto. La 34enne Chiara Avanzo del Patt è stata eletta presidente del consiglio regionale. Per lei c'é già un record da inserire nel suo curriculum. E' la più giovane Presidente che abbia mai presieduto l'assemblea. La Avanzo l'ha spuntata alla prima votazione con 39 sì su 62 votanti, 18 le astensioni, mentre 5 sono state le preferenze per Bruno Dorigatti.
  • LE ALPI E IL TRENTINO VISTI DALLO SPAZIO

    LE ALPI E IL TRENTINO VISTI DALLO SPAZIO"Le Alpi! Se capisco bene sia la città dove sono nata sia il paese dove sono cresciuta si vedono nella foto". Sono le parole scelte da Samantha Cristoforetti su twitter, per commentare uno degli scatti che, è il caso di dirlo, riguardano più da vicino il Trentino, la Val di Sole e Malè, dove l'astronauta è nata e cresciuta. Samantha si trova oggi all'undicesimo giorno di missione sulla Stazione Spaziale Internazionale dove resterà fino al maggio 2015 e dove contribuirà allo svolgimento di tutti i compiti di ricerca, sperimentazione e manutenzione operativa del laboratorio spaziale.

  • INCENDIO A BASELGA BONDONE

    INCENDIO A BASELGA BONDONE Un incendio è scoppiato nel primo pomeriggio in centro a Baselga del Bondone. In fiamme tetto e mansarda di un'abitazione di via della Villa, poco distante dalla caserma dei vigili del fuoco arrivati sul posto in poco tempo domando il rogo. L'incendio, partito dal terzo piano, ha interessato anche i locali ai piani inferiori dove vive una coppia con 3 figli. Sul posto i vigili del fuoco del posto e da Trento. ingenti i danni, anche per l'acqua utilizzata per spegnere le fiamme, ma nessuno è rimasto ferito.

  • 30'ANNI DOPO LA GRANDE NEVICATA DELL'85

    30'ANNI DOPO LA GRANDE NEVICATA 1985 Il 16 gennaio del 1985 Trento veniva sommersa da una nevicata straordinaria. L'evento venne ripreso e fotografato da cittadini, giornali e TV. Adesso, a distanza di 30'anni, una serie di mostre vogliono ricordare l'evento, anche grazie alle immagini della gente invitata a spedirle al sito www.nevicata1985.it

  • COLLETTA ALIMENTARE: RACCOLTE 256 TONNELLATE DI PRODOTTI

    COLLETTA ALIMENTARE: RACCOLTE 256 TONNELLATE DI PRODOTTILa Colletta alimentare che si è svolta sabato scorso in 430 punti vendita della regione ha permesso di raccogliere più di 256 tonnellate di prodotti di cui 59 in Alto Adige e 197 in provincia di Trento. Rispetto al 2013 sono state 13 le tonnellate in più raccolte durante la giornata dedicata alla solidarietà nei confronti dei più deboli. I prodotti saranno ora ridistribuiti dal Banco Alimentare tramite le 140 strutture caritative convenzionate che li consegneranno nel corso dell’anno a 18.500 soggetti bisognosi, 1500 in più rispetto al 2013.
  • CHIARA AVANZO NUOVA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE

    CHIARA AVANZO NUOVA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PROVINCIALEChiara Avanzo, giovane consigliera del Patt, è stata eletta come nuova presidente del Consiglio regionale del Trentino Alto Adige dopo la morte di Diego Moltrer con 39 sì e 18 astensioni. Avanzo, valsuganotta classe 1980, è stata scelta dal suo partito a sorpresa, sbaragliando la concorrenza di avversari interni di peso come il capogruppo in Consiglio provinciale Lorenzo Baratter e il presindente Walter Kaswalder. Quest'ultimo, però, dovrebbe subentrarle tra un anno e mezzo, come vicepresidente vicario, quando la presidenza dell'aula passerà all'altoatesino Thomas Widmann ma il Partito Democratico si oppone alla staffetta proposta dalle stelle alpine.
  • LAVORO, IL TRENTINO TIENE

    LAVORO, IL TRENTINO TIENEE' stato presentato oggi al Muse il 29esimo rapporto sull'occupazione in Trentino: l'economia della provincia sembra tenere ma ci sono segnali d'allarme soprattutto per i giovani e le donne. Il pil scende dell'1,3%, contro l'1,9 a livello nazionale: aiutano soprattutto le esportazioni verso l'estero e i consumi dei turisti, male, invece, quelli dei residenti e la domanda di prodotti da parte delle altre regioni d'Italia. 1.700 i lavoratori neo-assunti, in leggera crescita. Difficoltà a trovare un impiego si segnalano in particolare tra i giovani fra i 15 e i 24 anni e tra le donne, ormai quasi impossibilitate a conciliare maternità e lavoro. In crescita il comparto dell'agricoltura e in generale del manifatturiero che fa segnare un +5,5% di assunzioni.
  • VOLLEY, QUESTA SERA L'ENERGY CONTRO IL MACCABI

    VOLLEY, QUESTA SERA L'ENERGY CONTRO IL MACCABIL'Energy T.
    I. Diatec questa sera affronterà in casa il Maccabi di Tel Aviv per gli ottavi di finale della Coppa Cev. Gli israeliani, squadra non certo di prima fascia, ha passato a sorpresa il turno battendo gli ungheresi del Brcko con due lunghi match entrambi finiti al tie break. Fra i trentini potrebbe mancare Lanza per un problema alla spalla. Fischio d'inizio al PalaTrento alle 20:30.
  • COMUNALI DI PERGINE, TOMASELLI SFIDERA' OSS EMER

    COMUNALI DI PERGINE, TOMASELLI SFIDERA' OSS EMERSarà Stefano Tomaselli a sfidare il sindaco uscente Roberto Oss Emer alle prossime elezioni comunali a Pergine Valsugana nel 2015. Tomaselli, 40 anni, avvocato, sposato con due figli, è stato scelto dal Patt ma è gradito agli alleati della coalizione di centrosinistra autonomista. Il suo nome era rimasto coperto ma oggi la sua candidatura verrà ufficialmente presentata alla stampa. Pd, Upt e Patt, quindi, si presenteranno uniti, dopo la spaccatura del 2013 sui nomi di Marco Osler e Marina Taffara. Spaccatura che ha portato alla vittoria la civica di Oss Emer.
  • VITALIZI, IL TAR ESAMINA IL RICORSO DI KOFLER

    VITALIZI, IL TAR ESAMINA IL RICORSO DI KOFLERE quello di oggi è un giorno importante per quanto riguarda la vicenda vitalizi: il Tar, infatti, discuterà in mattinata in camera di Consiglio sul ricorso presentato dall'ex consigliere e senatore altoatesino Alois Kofler. I suoi avvocati puntano a una sospensiva della legge di riforma e alla dichiarazione della sua illegittimità. Kofler chiede anche l'annullamento del decreto che gli chiede di restituire poco più di 130mila euro. Il Tar potrebbe anche chiedere un parere alla Corte Costituzionale. Per quanto riguarda gli altri ricorsi, presentati in tribunale, le udienze cominceranno a marzo.
  • OGGI L'ELEZIONE DI CHIARA AVANZO

    OGGI L'ELEZIONE DI CHIARA AVANZOSi riunisce oggi il Consiglio regionale: Chiara Avanzo, giovane consigliera del Patt, verrà eletta presidente dell'assemblea dopo la morte di Diego Moltrer. Avanzo, valsuganotta classe 1980, è stata scelta dal suo partito a sorpresa, sbaragliando la concorrenza di avversari interni di peso come il capogruppo in Consiglio provinciale Lorenzo Baratter e il presindente Walter Kaswalder. Quest'ultimo, però, dovrebbe subentrarle tra un anno e mezzo, come vicepresidente vicario, quando la presidenza dell'aula passerà all'altoatesino Thomas Widmann.
  • UN'ASSOCIAZIONE PER LE ASSISTENTI FAMILIARI

    UN'ASSOCIAZIONE PER LE ASSISTENTI FAMILIARIIn Trentino sono 7.500 le assistenti familiari, molte di queste sono straniere e in prevalenza arrivano dall'Europa dell'Est. L'associazione Abbracci è nata lo scorso 12 novembre con lo scopo di agevolare queste figure, supportandole materialmente o moralmente e accompagnandole in un percorso educativo e formativo. Ma l'associazione intende promuovere anche iniziative culturali nei confronti delle famiglie che si avvalgono della loro collaborazione.
  • CIVETTINI SALUTA LA LEGA

    CIVETTINI SALUTA LA LEGAClaudio Civettini, storico esponente della Lega Nord, ha annunciato il suo addio al Carroccio e il suoi ingresso, in Consiglio provinciale, nel gruppo della Civica Trentina. Ma è solo l'ultimo dei cambiamenti all'interno dell'assemblea. E il segretario provinciale della Lega Maurizio Fugatti accusa: "Se n'è andato perché non voleva pagare i ventimila euro all'anno che gli eletti sono tenuti a versare al partito"
  • LA DIOCESI DIPINGE IL CANDIDATO IDEALE

    LA DIOCESI DIPINGE IL CANDIDATO IDEALEIn molti comuni del Trentino l'anno prossimo i cittadini torneranno al voto per scegliere il proprio sindaco: la Diocesi ha così colto l'occasione, in collaborazione con l'Ufficio Pastorale e con la Scuola Diocesana per la Politica, l'Economia e il Sociale, per pubblicare un appello ai futuri candidati.
  • GIOVANI PER CASA

    GIOVANI PER CASAUn progetto per aiutare i ragazzi privi di sostegno familiare. Si chiama "Giovani per casa". Lo scopo è promuove coabitazioni temporanee tra giovani maggiorenni che hanno vissuto parte della propria vita in case famiglia, comunità di accoglienza o in affidamento e persone singole, coppie o famiglie disposti a mettersi in gioco per ospitarli. La metodologia che sta alla base di tutto è quella dell'auto mutuo aiuto.
  • DIRIGENTI CONTRO I TAGLI

    DIRIGENTI CONTRO I TAGLI"Il taglio allo stipendio di risultato è inaccettabile, si intervenga piuttosto dove esistono gli sprechi". Si può riassumere con queste parole, di Innocenzo Coppola del Dirpat, la posizione dei 500 dirigenti di Provincia, enti locali, sanità e scuola, che non intendono subìre il taglio del 40% della quota variabile dello stipendio per il triennio 2015-2017 e un risparmio per piazza Dante stimato in 7 milioni di euro.
  • NEVE SOLO IN ALTA QUOTA: TUTTO ESAURITO PER I MERCATINI

    NEVE SOLO IN ALTA QUOTA: TUTTO ESAURITO PER I MERCATINILa neve si fa desiderare in Trentino e probabilmente saranno pochi gli impianti sciistici aperti per l'Immacolata. Piste deserte in val di Fiemme e Fassa. La neve c'è, abbondante, ma solo sopra i 2.200 metri: si scia sul Grostè e sul ghiaccio Presena. A risolvere la situazione ci pensano però i Mercatini di Natale: se in quota le strutture languono, in valle per il lungo Ponte di Sant'Ambrogio è tutto esaurito a Trento, Rovereto e Levico. Prenotati i 10mila posti letto disponibili nel capoluogo, con prenotazioni anche in valle dei Laghi e Bondone, e turisti dirottati dall'Apt in val di Non. Intanto l'inversione termica e le temperature elevate impongono uno slittamento dell'avvio della stagione sul monte Bondone. La società Trento Funivie punta sul fronte freddo previsto a partire da domenica, per annunciare una possibile nuova data di apertura degli impianti mercoledì prossimo.
  • VITALIZI: PINO MORANDINI CI RIPENSA

    VITALIZI: PINO MORANDINI CI RIPENSAL'ex consigliere regionale Pino Morandini comunica di aver restituito al Consiglio regionale 319mila euro, la quota di vitalizio richiesta a rimborso, dopo l'approvazione della legge regionale dell'aprile 2014, e di ritirare il ricorso presentato nei giorni scorsi. "Riconosco - scrive Morandini in una lettera - di aver effettuato una valutazione non sufficientemente ponderata della vicenda, ma quando si è sottoposti ad una sorta di 'gogna mediatica' per mesi, non è semplice adottare una decisione serena". Morandini auspica che i soldi fin qui restituiti, confluiti nel fondo regionale per l'occupazione e l'emergenza sociale, vengano destinati a situazioni di reale bisogno.
  • RAPINA A MANO ARMATA A CLES

    Gianluigi Cappellari, 47enne residente di Lavis, noto alle forze dell'ordine, è entrato nella filiale della Volksbank, volto coperto da una calza di nylon, berretto di lana e pistola in pugno, ha ordinato al direttore di mettere il contante della cassa in una busta per la spesa. L' autore è stato arrestato pochi minuti dopo dai carabinieri. L'uomo è stato rintracciato alla stazione ferroviaria di Cles, a poche centinaia di metri dalla banca. Nella busta, infilata in uno spazio creato ad arte tagliando l' imbottitura del giaccone, aveva i 6.600 euro sottratti alla banca. In due cesti per la spazzatura lungo la strada percorsa dal rapinatore in fuga è stata trovata la pistola giocattolo, senza il tappo rosso, calza berretto e guanti. Le immagini delle telecamere dell'istituto di credito poi non lasciano dubbi. Cappellari si trova nel carcere di Spini di Gardolo. Intanto a Pergine è stato arrestato un uomo nato a Trento accusato di furto alla Caritas: è però rimasto ferito e assieme alla moglie ha simulato un' aggressione.banca cles

  • CONSIGLIO PROVINCIALE, DIEGO MOSNA SI DIMETTE

    CONSIGLIO PROVINCIALE, DIEGO MOSNA SI DIMETTEIl vicepresidente del Consiglio provinciale, Diego Mosna, ha comunicato questa mattina al presidente Bruno Dorigatti la decisione di rassegnare le dimissioni da consigliere provinciale. Le dimissioni verranno discusse dal Consiglio provinciale nella seduta del 15 dicembre prossimo. L’ accettazione delle dimissioni produrrebbe l’ ingresso nell’ assemblea legislativa del primo dei non eletti della lista di Civica Trentina alle elezioni dell’ ottobre 2013: si tratta di Claudio Cia, che ottenne 1.197 preferenze. Nella stessa tornata elettorale, Mosna ottenne da candidato alla Presidenza della Provincia 47.970 voti, pari al 19,28%, alla guida di sei liste. Intanto Claudio Civettini annuncia di voler lasciare la Lega Nord per passare a Progetto Trentino.
  • KOSTNER ACCUSATA DI FAVOREGGIAMENTO E DI OMESSA DENUNCIA

    KOSTNER ACCUSATA DI FAVOREGGIAMENTO E DI OMESSA DENUNCIA"Non coprirei mai chi si dopa e non merito una squalifica di più di 4 anni. Potrei decidere io stessa di voltare le spalle alle gare". Queste le parole critiche e dure di Carolina Kostner dopo il deferimento con la richiesta da parte della Procura antidoping del CONI di squalifica per 4 anni e 3 mesi. L'accusa è di "favoreggiamento e omessa denuncia" relativamente al caso di doping che ha portato alla squalifica sino al 30 gennaio 20016 del suo ex fidanzato Alex Schwazer. La Kostner ha poi aggiunto: "Non mi sono mai dopata, non ho mai aiutato Alex a farlo, e non ne ho saputo nulla fino a che il test è risultato positivo. Come è possibile che la pena che vogliono infliggere a me sia più alta rispetto a quella che danno ai dopati?"
  • CAMION IN FIAMME IN A22

    Un camion che trasportava carta ha preso fuoco questa mattina poco prima delle sei. E' successo sull'Autostrada del Brennero tra Bolzano e Ponte Gardena, in direzione nord. L'incendio si sarebbe autogenerato a causa del riscaldamento dei freni o del motore. Su posto i Vigili del Fuoco di Chiusa e POnte Gardena. Al momento si segnalano ancora 6 km di coda nel tratto Bolzano nord-Chiusa Valgardena in direzione nord.camion

  • IMU, TASI E IMIS, LA GIUNGLA DEI TRIBUTI

    IMU, TASI E IMIS, LA GIUNGLA DEI TRIBUTIE' fissata al 16 dicembre la scadenza per il pagamento di Imu e Tasi. Noi siamo stati all'ufficio tributi di piazza Fiera a Trento per fare il punto della situazione e capire quali potranno essere le novità del prossimo anno
  • SEDIE E TAVOLINI ALL'APERTO ANCHE D'INVERNO A TRENTO

    SEDIE E TAVOLINI ALL'APERTO ANCHE D'INVERNO A TRENTOQuest'anno a Trento i bar e i ristoranti potranno lasciare tavolini e sedie all'esterno, su suolo pubblico, anche dal 1° dicembre al 31 gennaio, purché li rimuovano di notte. Lo ha stabilito la giunta comunale in risposta alle richieste della Federazione italiana esercenti pubblici e turistici del Trentino e da alcuni gestori di pubblici esercizi cittadini, anche in considerazione del clima più mite. i plateatici dovranno essere rimossi da vie e piazze in occasione di nevicate e comunque fuori dall'orario di apertura dei locali, consentendo in questo modo le operazioni di sgombero neve delle aree interessate. In via sperimentale, si ritiene che le occupazioni possano riguardare un numero limitato di tavoli e sedie, superfici massime di circa 15 metri quadrati, che devono essere rimossi entro mezzora dall'inizio delleventuale nevicata o in caso di intralcio di manifestazioni.
  • IN PIAZZA DANTE I NUOVI BAGNI PUBBLICI

    IN PIAZZA DANTE I NUOVI BAGNI PUBBLICIIn piazza Dante arriveranno anche i nuovi bagni pubblici della città che saranno trasferiti qui da via Belenzani. Troveranno posto nella palazzina ex Apt, ora sede delle Universiadi. I lavori partiranno nel 2015, anno che vedrà l'inizio anche di altre opere di riqualificazione della zona.

  • BIBLIOTECA DI ATENEO, DORIGATTI CHIEDE UN NUOVO CONFRONTO

    BIBLIOTECA DI ATENEO, DORIGATTI CHIEDE UN NUOVO CONFRONTOE’ tornata oggi all’attenzione del Consiglio provinciale la dolorosa vicenda dei 24 bibliotecari part-time dell’Università di Trento, rimasti “vittime” del nuovo contratto d’appalto sottoscritto dall’ateneo con una grossa cooperativa di Udine. Dal 30 novembre quasi tutti i dipendenti sono stati sostituiti con altro personale, ad eccezione di 6 che sono stati riassunti, ma con l’azzeramento degli scatti d’anzianità e con la perdita secca di due livelli retributivi. Dunque con salari giudicati ilelgittimi dal sindacato. Il presidente Dorigatti ha proposto di rimettere in moto il confronto sull’accordo sindacale, per verificare se c’è modo di recuperare qualche posto di lavoro per chi è stato costretto a lasciare la biblioteca dopo anni di servizio.
  • I MERCATINI DELLA SOLIDARIETA'

    I MERCATINI DELLA SOLIDARIETA'Quest'anno il mercatino di Natale di Trento - lo abbiamo già detto - è raddoppiato occupando oltre a piazza Fiera anche piazza Cesare Battisti. Ma c'è un altro mercatino di cui vogliamo parlare oggi, quello delle associazioni impegnate nel volontariato.
  • ECONOMIA TRENTINA IN STAGNAZIONE

    ECONOMIA TRENTINA IN STAGNAZIONELa debole ripresa iniziata da un anno sembra attenuarsi per lasciare spazio a una fase di stagnazione. Presentata dalla Camera di Commercio l'indagine sull'andamento dell'economia trentina riferiti al terzo trimestre 2014. Il fatturato complessivo rimane stabile rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Cala del 3,5% invece la domanda locale, la domanda estera è di + 2,8% ma in attenuazione. Buone notizie vengono dal fatturato del manifatturiero (+3,7%) e dai servizi (+1,8%). In leggero calo il commercio al dettaglio e all'ingrosso. Costante la profonda crisi in cui versa il comparto estrattivo e le costruzioni, pesanti segnali di sofferenza anche dall'autotrasporto e dai servizi alle imprese. L'occupazione segna un debole aumento (+0,4%) limitato alle imprese con più di 50 dipendenti, mentre con il calare della dimensione delle aziende si registrano contrazioni degli addetti via via più marcate.
  • CASO DANIZA, CASA POUND RISOLLEVA LA POLEMICA

    CASO DANIZA, CASA POUND RISOLLEVA LA POLEMICA Questa volta non è il partito animalista europeo ma il movimento "Foresta che avanza"; interno a Casapound a risollevare la polemica sulla gestione del caso Daniza, l' orsa uccisa nei boschi della Val Rendena nel tentativo di narcotizzarla e catturarla. Questa notte alcuni volontari hanno coperto con un telo nero l'orso in plastica della rotatoria a est del ponte di San Lorenzo a Trento. Un' azione che, come spiega CasaPound in una nota, vuole denunciare l' oscurità che avvolge la vicenda e, soprattutto, la sorte dei due cuccioli rimasti soli. Le notizie, scrive l'associazione di estrema destra, scarseggiano sempre più, spesso sono vaghe ed escono solo saltuariamente. Il calo di interesse mediatico non giustifica la mancata informazione.
  • ANDALO, OPERAIO CADE ALL'INTERNO DI UN DEPURATORE

    ANDALO, OPERAIO CADE ALL'INTERNO DI UN DEPURATOREStava facendo lavori di manutenzione all'interno del depuratore di Andalo quando è scivolato all'interno della vasca per un paio di metri. Fortunatamente la vasca era vuota. E' successo questa mattina alle 8.30 a un operaio dell'azienda che si occupa della cura di questi impianti, delle Giudicarie. E' stato soccorso dai vigili del fuoco volontari di Andalo e dall'elicottero del 118. Sul posto anche i carabinieri. L'uomo non ha mai perso conoscenza; è stato portato all'ospedale Santa Chiara di Trento.
  • BREGUZZO, INCENDIO NELLA NOTTE

    BREGUZZO, INCENDIO NELLA NOTTEUn incendio in un fienile ha impegnato questa notte tre corpi di vigili volontari: Tione, Breguzzo e Bondo. Una trentina gli uomini che hanno lavorato per due ore a spegnere le fiamme, divampate nella notte in Val di Breguzzo, alle 3 circa, per cause da appurare. A rendere difficoltoso lo spegnimento, una copertura in lamiera. Al momento sul posto, che fortunatamente si trova in aperta campagna, l'ufficiale dei vigili del fuoco per cercare di capire da dove siano scaturite le fiamme e perché.
  • AIDS, UN PROBLEMA SOTTOVALUTATO

    AIDS, UN PROBLEMA SOTTOVALUTATOAncora troppi casi di Aids ogni anno in Trentino. 550 le persone trovate sieropositive; ogni mese si ammalano 2/3 persone. "Serve più consapevolezza" ribadiscono gli addetti ai lavori nella giornata dedicata proprio alla lotta all'Aids. Una ragazza su 5 a 15 anni dichiara di avere già avuto un rapporto sessuale completo.
  • IL TRENTINO A EXPO 2015

    IL TRENTINO A EXPO 2015Il Trentino si prepara a Expo 2015 a Milano. Mancano 150 giorni all'inaugurazione dell'evento; l'amministrazione provinciale ha investito due milioni di euro.
  • RIVA: QUINDICENNE SCOMPARSA DA SABATO

    RIVA: QUINDICENNE SCOMPARSA DA SABATOGiorni di apprensione per una ragazzina di 15 anni scomparsa da due giorni. Si chiama Saeeda Zaman, ed è originaria del Pakistan. La minorenne, residente a Riva del Garda, frequenta l'istituto Don Milani di Rovereto, dove sabato mattina è stata vista l'ultima volta. Secondo quanto riferito dal padre, il sabato mattina la ragazza si recava a Rovereto per frequentare un corso in lingua italiana riservato ai migranti. Inutili i tentativi da parte della Polizia di rintracciare il cellulare, che risulta spento da sabato pomeriggio. Peraltro le indagini finora hanno evidenziato che la ragazza il sabato non frequentava nessun corso di italiano. Sabato sera i genitori si sono rivolti al Commissariato di Riva del Garda per denunciarne la scomparsa. Saeeda è alta 1 metro e 70, è magra, ha capelli lunghi e neri, carnagione scura, occhi marroni. Il giorno della scomparsa indossava un pantalone nero, camicia e veste lunga fino alle ginocchia di colore viola, un giubbino viola, il capo coperto da un velo nero. Chi avesse informazioni è pregato di chiamare il 113.
  • MANUELA BOTTAMEDI SI DIMETTE DA VICEPRESIDENTE DELLA QUINTA COMMISSIONE

    MANUELA BOTTAMEDI SI DIMETTE DA VICEPRESIDENTE DELLA QUINTA COMMISSIONEManuela Bottamedi annuncia le dimissioni da vicepresidente della Quinta Commissione. Bottamedi, che ha annunciato il passaggio dal Gruppo Misto al Patt, quindi alla maggioranza, ha dichiarato che il primo passo, dopo il passaggio formale al gruppo autonomista, sarà quello di dimettersi da vicepresidente della Quinta Commissione. Marino Simoni di Progetto Trentino - spesso unico rappresentante della minoranza - ha sottolineato l'esigenza di trovare un equilibrio tra maggioranza e opposizione anche in questa Commissione, che si occupa anche di norme europee.
  • SCIOPERO DEI DIPENDENTI PUBBLICI

    SCIOPERO DEI DIPENDENTI PUBBLICISciopero dei dipendenti pubblici oggi, anche in Trentino. I lavoratori hanno protestato sotto al palazzo del Governo rivendicando il rinnovo del contratto, bloccato dal 2009, e per la riforma della funzione pubblica. Il blocco dei contratti - si legge in una nota il sindacato - é contrario agli interessi dei lavoratori, che chiedono un giusto sostegno ai salari, e a quelli dei cittadini, che vogliono più produttività e più qualità nei servizi pubblici. A livello provinciale è stato inviato un telegramma al Presidente Rossi con la richiesta ufficiale di modificare le parti in finanziaria riguardanti il blocco contrattuale.
  • QUALITA' DELLA VITA, TRENTO SECONDA

    QUALITA' DELLA VITA, TRENTO SECONDATrento perde lo scettro nella classifica del Sole 24 Ore sulla qualità della vita e si piazza seconda dietro a Ravenna. E Bolzano scivola al 10° posto.
  • MALTEMPO IN TRENTINO, ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE

    MALTEMPO IN TRENTINO, ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILEProtezione civile del Trentino comunica che l'ondata di maltempo che sta interessando il territorio provinciale riguarda particolarmente la parte alta del bacino del fiume Brenta. A Centa San Nicolò si registra una pioggia, dalle ore 0,00 di oggi, pari a 92 mm. Il torrente Centa ad Aonè sta registrando un'altezza idrometrica pari a 0,61 m (max registrato oggi: 0,71 m) ed il Brenta a Borgo Valsugana ha, al momento, un'altezza idrometrica di 0,81 m. La Sala operativa per il servizio di piena sta monitorando l'evento e la catena della protezione civile (Servizio Prevenzione rischi, Servizio Bacini montani, Comune di Borgo Valsugana e Vigili del fuoco Volontari) risulta attivata e pronta ad intervenire qualora la situazione dovesse peggiorare. Si raccomanda particolare attenzione nella guida degli automezzi.
  • DANIEL LOSS, UN ANNO DI SUCCESSI

    DANIEL LOSS, UN ANNO DI SUCCESSI

  • RANGO, MERCATINI DA SCOPRIRE

    RANGO, MERCATINI DA SCOPRIREAmbientazione unica: ecco perchè il mercatino di Natale di Rango, nel Bleggio, si distingue da tutti gli altri.
  • TUTTI GLI AUMENTI DEL 2014

    TUTTI GLI AUMENTI DEL 2014
  • SEQUESTRATA LA DROGA DELLE FESTE

    SEQUESTRATA LA DROGA DELLE FESTE6 kg di hashish in panetti destinati alle serate di Capodanno. La "droga delle feste" come è stata ribattezzata dagli agenti della Squadra Mobile che l'hanno sequestrata nell'ambito dei controlli natalizi all'uscita Trento nord dell'A22. In manette un 46enne tunisino residente a Torino. Dalla vendita avrebbe ricavato tra i 20 e i 30 mila euro. Il secondo sequestro dopo quello di sabato scorso: al casello dell'A22 la Guardia di Finanza ha trovato 10 panetti di hashish per un totale di 5 kg e 2 bustine con 150 grammi cocaina. La droga era stata nascosta in una Ford Focus guidata da un cittadino marocchino.
  • CAPODANNO SFORTUNATO SULLE PISTE

    CAPODANNO SFORTUNATO SULLE PISTENumerosi interventi dei sanitari oggi per incidenti sulle piste da sci in Trentino. A Folgarida un 60enne veneto di Marostica è caduto durante una discesa. Trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara ha riportato un trauma toracico. Per lui prognosi di 30 giorni. Altro incidente sciistico ha coinvolto senza gravi conseguenze un bimbo toscano di 9 anni. Anche per il piccolo, prelevato con l'elisoccorso sulla Paganella, è stato necessario il ricovero al Santa Chiara.

  • INCENDIA AUTO DELLA MADRE, PATTEGGIA 8 MESI

    INCENDIA AUTO DELLA MADRE, PATTEGGIA 8 MESIE' successo ieri al Rover Center di Rovereto davanti ai passanti increduli. Un 20enne incensurato, Josiah Innocenti, ha incendiato l'auto della madre parcheggiata al centro commerciale. Nessun movente alla base del gesto che il giovane non ha voluto spiegare. Per i carabinieri il ragazzo, arrivato sul posto, ha riversato una tanica di benzina sulla carrozzeria della Renault Clio della donna e poi ha innescato le fiamme che in breve hanno completamente distrutto la vettura. Dopo il patteggiamento, con pena sospesa, il giovane è stato rimesso in libertà.
  • L'AQUILA SI PREPARA AL 2014

    L'AQUILA SI PREPARA AL 2014Allenamenti anche oggi e domani in casa Aquila Basket: sabato si gioca a Biella contro la squadra terza in classifica e i ragazzi di coach Buscaglia vogliono iniziare il 2014 con il piede giusto. Clima positivo tra i bianconeri: la vittoria in casa contro Trapani ha regalato l’accesso Final Six di Coppa Italia in programma a Rimini oltre che il primo posto al termine del girone di andata. Per coach Buscaglia, per Toto Forray e Marco Spanghero si tratta delle quarta fase finale di Coppa Italia consecutiva in quattro anni di Aquila Basket.
  • FUGA IN AUTO DOPO IL FURTO, ARRESTATE DUE DONNE IN ALTO ADIGE

    FUGA IN AUTO DOPO IL FURTO, ARRESTATE DUE DONNE IN ALTO ADIGEAvevano rubato in un'abitazione di San Silvestro nel Comune di Dobbiaco ma sono state interrotte dalle grida di un parente dei proprietari, al momento assenti. Due donne di 32 e 24 anni di Bolzano hanno quindi deciso di fuggire a bordo di una Ford "Fiesta". Inseguite dai Carabinieri di Valdaora che nel frattempo erano stati allertati, la loro corsa è terminata con l'auto finita contro una catasta di legna sulla SS 49. Le due sono state arrestate. Ora dovranno rispondere del furto e della resistenza agli uomini dell'Arma.

  • TRENTO, DUE ARRESTI PER FURTO

    TRENTO, DUE ARRESTI PER FURTOArrestati nella notte dai carabinieri di Trento due rumeni pregiudicati di 26 e 18 anni. I due sono stati fermati dopo un tentativo di furto in un'abitazione di Mattarello in via Catoni. I rumeni hanno provato a introdursi dentro una villetta disabitata, ma i rumori hanno allarmato i vicini che hanno chiamato subito i militari. I carabinieri giunti sul posto hanno circondato l'edificio. Uno dei due rumeni nel tentativo di scappare é caduto per sei metri da un muretto riportando fratture multiple al viso e una forte contusione al fianco. Anche il suo complice é stato acciuffato dopo un breve tentativo di fuga. I due rumeni, tra l'altro, sono sospettati di essere gli autori di svariati furti in abitazioni avvenuti nella zona di Trento nell'ultimo mese.
  • CARABINIERI DI TRENTO E DI BOLZANO, TEMPO DI BILANCI

    CARABINIERI DI TRENTO E DI BOLZANO, TEMPO DI BILANCIPrevenzione e repressione. Queste le parole d'ordine nel 2013 dei carabinieri di Trento che hanno tracciato un bilancio dell'attività dell'ultimo anno. Oltre 14mila i reati perseguiti, 2.534 quelli scoperti, 313 persone arrestate - 8 in più dell'anno precedente - 3mila segnalate in stato di libertà. 73.000 i servizi effettuati fra pattuglie, perlustrazioni e servizi di Carabinieri di quartiere, con più di 160mila persone identificate e più di 130mila mezzi controllati. A questo si aggiunge l'attività di sorveglianza sulle piste, in cui sono impiegati 36 militari, che hanno soccorso 1.600 persone in difficoltà, denunciato 19 cittadini e contestato 115 illeciti amministrativi. Oltre 42 mila servizi tra pattuglie e perlustrazioni nel 2013 e un aumento degli arresti di circa il 30%. Questi i numeri di Bolzano. L'anno che si conclude, per l'Arma dei Carabinieri, è stato all'insegna del successo, soprattutto per i numeri dell'attività di repressione. La Benemerita nel 2013, in Alto Adige, ha perseguito oltre 11 mila reati, arrestando 530 persone, 126 in più rispetto al 2012. Identificate sulle strade 160.000 persone e controllati 140.000 mezzi. Presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti di Laives sono stati inoltre esaminati 800 chili di sostanze, di cui 782 risultate stupefacenti. 87 le persone denunciate, 4.674 sono stati invece gli interventi di soccorso eseguiti dagli uomini del servizio piste.
  • STAMINA, A GIORNI I RISULTATI DELL'INCHIESTA

    STAMINA, A GIORNI I RISULTATI DELL'INCHIESTADesirée Larcher sostituita in lista d'attesa per le staminali all'ospedale di Brescia con tre parenti di dirigenti medici della stessa struttura. E' quanto emerge da una delle mail pubblicate dal quotidiano La Stampa, parte della corrispondenza tra Marino Andolina, pediatra e vicepresidente di Stamina, scritte al primario di pediatria e alla responsabile del comitato etico dell'ospedale. Andolina critica la decisione dell'ospedale di non essersi opposto al decreto Aifa del tar che aveva bloccato la sperimentazione ed annuncia, proprio per rappresaglia verso una decisione che avrebbe impedito ai malati di proseguire la cura Vannoni, di aver smesso di frenare le richieste di pazienti che avrebbero voluto curarsi con le staminali a Brescia, e di aver firmato cento prescrizioni per altrettanti pazienti. Una corrispondenza sul tavolo della procura di Torino, che a giorni dovrebbe chiudere l'inchiesta sul metodo Stamina.
  • BOLZANO, LA BOCLASSIC SI RINNOVA

    BOLZANO, LA BOCLASSIC SI RINNOVAOggi in scena la "Bo Classic", la tradizionale corsa internazionale in scena a Bolzano. La corsa di San Silvestro offrirà come sempre l'opportunità di gareggiare con star internazionali della corsa. Le partenze saranno suddivise in 4 categorie: amatoriale ed Handbike di 5 km, il Trofeo giovanile: 2,5 km ed Elite, donne 5 km e uomini 10 km. Il percorso che si snoda lungo il centro storico di Bolzano, misura 1250 m e deve essere completato da due a otto volte, a seconda della categoria.
  • MAIALINO ETTORE, AL VIA LA DENUNCIA

    MAIALINO ETTORE, AL VIA LA DENUNCIADopo la protesta, la denuncia. Sarà la LAV nazionale a sporgere querela contro i vigili del fuoco volontari di Gardolo,per la morte del maialino Ettore, protagonista della cronaca dicembrina per essere stato riconsegnato sezionato in sacchetti da freezer alla proprietaria che ne aveva denunciato la scomparsa. Ieri, la manifestazione in ricordo del porcellino, corredata da un sit-in animalista, ha richiamato a Trento, in Piazza D'Arogno, persone anche dalla Lombardia, dal Veneto, dall'Emilia e dal Friuli. Sotto accusa le diverse versioni fornite dai vigili alla proprietaria sulla fine del suo animale, che era stato salvato da Roberta Perini - volontaria del canile - proprio da un destino alimentare in un agriturismo.
  • AMMORTIZZATORI IN DEROGA, NESSUNA ATTESA PER IL TRENTINO

    AMMORTIZZATORI IN DEROGA, NESSUNA ATTESA PER IL TRENTINOSiglato oggi il protocollo tra Provincia e parti sociali: un accordo che in Trentino prevede la proroga delle misure vigenti anche nel 2014 in attesa del decreto ministeriale. Nel 2013 la copertura degli ammortizzatori sociali in deroga è stata di 3 milioni e mezzo di euro. A beneficiare di questa cifra circa un migliaio di lavoratori, di cui 847 con cittadinanza italiana tra i 25 e i 49 anni. In prevalenza artigiane e del terziario le aziende destinatarie dei contributi, solo una trentina appartenenti al settore industriale e dell'agricoltura.
  • RIFIUTI, AL VIA IL PIANO PER IL 2014

    RIFIUTI, AL VIA IL PIANO PER IL 2014Un piano condiviso per la gestione dei rifiuti a Trento. Per la Provincia il tempo massimo per le osservazioni è di 120 giorni: il quarto aggiornamento già approvato dalla Giunta sarà inviato a breve a tutte le amministrazioni assieme alle associazioni di categoria e per l'ambiente, ai sindacati e agli uffici competenti su tutto il territorio. "Un percorso partecipato " come l'ha definito l'assessore Mauro Gilmozzi. Archiviata la questione inceneritore a Trento, resta il problema dello smaltimento dei rifiuti residui. Proteste dai Verdi altoatesini contro l'ipotesi del conferimento all'inceneritore di Bolzano. Entro il 2015 si spera di chiudere 6 delle 8 discariche attualmente in funzione in Trentino.

  • A BOLZANO ARRIVA L'OK PER LA GIUNTA

    A BOLZANO ARRIVA L'OK PER LA GIUNTAVai libera all'accordo di coalizione Svp-Pd per la formazione della Giunta provinciale in Alto Adige. Oggi era l'ultimo giorno utile per la presentazione della formazione al Consiglio Provinciale. Si tratta di Arno Kompatscher, Arnold Schuler, Richard Theiner, Martha Stocker, Philipp Achammer, Florian Mussner e Waltraud Deeg. Il partito ha inoltre proposto Josef Noggler per la carica di assessore regionale. A maggioranza Thomas Widmann e' stato proposto come presidente del Consiglio provinciale. Florian Mussner sara' il rappresentante ladino in Regione. Dieter Steger sara' capogruppo Svp in consiglio provinciale. Unico assessore provinciale italiano Christian Tommasini. Per l'assegnazione delle competenze bisognerà attendere la decisione del presidente designato Arno Kompatscher.
  • L'AQUILA BASKET VINCE A TRAPANI

    L'AQUILA BASKET VINCE A TRAPANIVittoria per 82 a 61 e la conferma in vetta alla classifica. L'Aquila Basket conclude in bellezza il 2013 anche con la qualificazione matematica alla semifinale dell'Adecco Final Six di Rimini (7-9 marzo). Protagonisti i due americani Triche e Elder. A Trapani ancora una volta è stata la prestazione corale a portare al risultato. Già oggi la squadra è tornata in palestra per preparare l’ultima gara del girone d’andata, quella a Biella di sabato 4 gennaio . La differita del match contro Trapani, trasmessa RTTR ieri sera alle 19:30, verrà replicata oggi pomeriggio alle 15:30.
  • SCHUMACHER IN FIN DI VITA

    SCHUMACHER IN FIN DI VITAIncidente sugli sci per Michael Schumacher. Il Campione di Formula Uno ha battuto la testa su una roccia durante un fuoripista e ora è in coma all'ospedale di Grenoble, dove è ricoverato da domenica. La caduta è avvenuta verso le 11 del mattino a Meribel, località delle Alpi francesi dove l'ex ferrarista possiede una casa. Al momento dell'impatto Schumacher indossava il casco. I soccorsi sono stati tempestivi. Il tedesco, 45 anni il prossimo 3 gennaio, è arrivato a Grenoble alle 13.30, già in coma, ed è stato immediatamente sottoposto a un intervento neurochirurgico per un grave trauma cranico con emorragia cerebrale. Al suo capezzale ora ci sono la moglie Corinna Betsch e i figli Gina Maria e Mick, con il quale sciava.
  • TRENTO: IL MERCATINO DI NATALE CHIUDE IN POSITIVO

    TRENTO: IL MERCATINO DI NATALE CHIUDE IN POSITIVOBilancio positivo, per il mercatino di Natale di Trento che oggi osserva la sua ultima giornata di apertura. Meno turisti arrivati con pullmann organizzati, ma più discese dalle strutture ricettive di montagna. Risultato: espositori soddisfatti ed il nuovo pesidente di Trento Fiere Battista Polonioli che, pur non volendo diffondere dati ufficiali, ha parlato di "un successo straordinario", confermando l'intenzione di raddoppiare con un mercatino di Pasqua per il quale si sta già lavorando. Stipulata una collaborazione con Innsbruck, per allestire le bancarelle primaverili nello stesso periodo, dal 10 al 21 aprile, puntando su un marketing congiunto che muova i turisti sull'asse del Brennero.

  • CARISOLO: RISTORATORE SVENTA RAPINA

    carisoloTentata rapina ieri sera in un appartamento a Carisolo, in Val Rendena. A rovinare i piani dei tre malviventi, un ristoratore del posto: il titolare dell’Antica Segheria, rientrando a casa, si è imbattuto negli individui in fuga. Ne è nata una colluttazione, nel corso della quale l'aggredito è rimasto ferito leggermente a una mano.

  • SEMPRE MENO I BOTTI A CAPODANNO

    SEMPRE MENO I BOTTI A CAPODANNOA tutela del riposo, degli animali e contro il rischio incendi. Cresce il numero dei comuni trentini che decide di vietare i botti nella notte di San Silvestro. Scurelle, Campitello di Fassa, Roverè della Luna, Monclassico, Tassullo. Diverse le motivazioni e le sanzioni ma identico il risultato: niente fuochi e razzi per festeggiare l'arrivo del 2014. Esiste invece una delega a Trento, dove petardi e simili sono vietati per 364 giorni all'anno ma vengono concessi in occasione di San Silvestro.
  • OCCUPAZIONE: ECCO IL BILANCIO IN TRENTINO

    OCCUPAZIONE: ECCO IL BILANCIO IN TRENTINOUn 2013 che si chiude con qualche timido segnale di ripresa per l'occupazione in Trentino. Dopo lo shock del 2012, con l'aumento di 2 punti percentuale della disoccupazione, i dati si sono attestati al 6% di disoccupazione nel corso dell'anno che si sta concludendo. Preoccupano i giovani: non trova lavoro il 17% -dato che raddoppia su scala nazionale- e le donne, al 7%. 47.000 gli iscritti ai centri per l'impiego a fine ottobre 2013. Ogni anno si sostengono circa 18.000 colloqui. Sul fronte assunzioni sono state 3.299 fino a ottobre. 345 il saldo, che torna positivo dopo il trend di verso opposto, nel settore manifatturiero.
  • VOLLEY: TRENTINO VOLLEY CHIUDE IL 2013 IN BELLEZZA

    VOLLEY: TRENTINO VOLLEY CHIUDE IL 2013 IN BELLEZZAQualificazione ai playoff di Champions League e Coppa Italia, vittoria della Super Coppa. Anche per la Trentino Volley è tempo di bilanci e di auguri nell'ultima domenica dell'anno segnata da una pesante doppia seduta al PalaTrento. A gennaio si riparte, nel mirino Coppa Italia, Champions e Campionato.
  • SCONTRO IN VAL VENOSTA: MORTO UN 50ENNE TEDESCO

    ospedale silandroScontro fra due auto ieri nel tardo pomeriggio in Val Venosta tra Borgusio e S. Valentino. Causa principale dell'incidente sembrerebbe il fondo stradale ghiacciato e la scarsa visibilità dovuta al maltempo. Coinvolte una vettura con targa tedesca con 3 persone a bordo e un fuori strada sul quale viaggiava una coppia con la loro bambina di 10 anni. Tutti feriti e il più grave, un germanico di 50 anni, è deceduto poco dopo il ricovero all'ospedale di Silandro.

  • PRESIDIO PER IL MAIALINO ETTORE

    PRESIDIO PER IL MAIALINO ETTOREPresidio ieri pomeriggio a Trento in piazza D'Arogno a favore del maialino Ettore che dopo essere scappato è stato restituito morto alla proprietaria dai vigili del fuoco di Gardolo. Il comandante dei vigili del fuoco di Gardolo Giacomo De Sero intanto, spiega che l'intervento di recupero del maialino è stato eseguito rispettando la prassi, anche se - aggiunge - si è concluso in maniera non consona. I pompieri hanno già presentato le loro scuse e annunciano che dopo le festività organizzeranno un momento ufficiale per incontrare la proprietaria. Intanto nel pomeriggio animalisti sono arrivati a Trento da Milano, Belluno, Bologna, Pordenone, Vicenza, per dire no agli allevamenti intensivi e alla macellazione

  • I RESIDENTI CONTRO CASAPOUND

    I RESIDENTI CONTRO CASAPOUNDQuesta mattina volantinaggio a Madonna Bianca, a Trento, per chiedere la chiusura del centro di Casapound in via Marighetto. Finora sono state raccolte quasi 400 firme che saranno presentate al sindaco. E i residenti lamentano disagi anche per chi vive in zona.
  • FURTO IN CHIESA A ROMAGNANO

    FURTO IN CHIESA A ROMAGNANOSparito un quadro d'inizio '800 a Romagnano, una tela che rappresentava il Sacro Cuore di Gesù appesa vicino all'altare, fuori dall'area coperta dai sensori di allarme attivati durante il giorno solo attorno all'ambone. La scoperta ieri sera durante la messa. Oggi il parroco don Gianni Damolin, che segue anche la parrocchia di Ravina, ha sporto denuncia ai carabinieri. I ladri probabilmente sono entrati in azione di giorno, dal momento che la notte la chiesa rimane chiusa di notte e sono attivi i sensori di movimento applicati anche ai quadri della Via Crucis appesi lungo le pareti. Non sono stati trovati segni di effrazione.
  • QUALITA' DELLA VITA, TRENTO AL TOP

    QUALITA' DELLA VITA, TRENTO AL TOPContro tutte le previsioni, nel 2013 la qualità della vita è migliorata in molte aree d'Italia rispetto all'anno scorso, soprattutto nelle aree del centro-nord. Trento e Bolzano si confermano al top. E' quanto emerge dallo studio sulla qualità della vita nelle 110 province italiane dell'Università La Sapienza che sarà pubblicato su Italia Oggi in edicola domani.
  • CANI MALTRATTATI, E' ALLARME

    CANI MALTRATTATI, E' ALLARMEAumentano i casi di maltrattamento sui cani in Trentino: due denunce al giorno soltanto nell'ultimo mese. L'allarme arriva dai volontari del canile di Trento che instancabilmente accudiscono gli animali ospitati nella struttura a nord della città.
  • DOMANI ULTIMO GIORNO DI MERCATINO PER TRENTO

    DOMANI ULTIMO GIORNO DI MERCATINO PER TRENTOChiude i battenti domani il mercatino di Natale di Trento, quest'anno alla 20^ edizione. 69 le casette aperte fino a domani in piazza Fiera, meno del 10% gli espositori da fuori regione. E mentre il neopresidente di Trento Fiere Battista Polonioli pensa già alla prossima edizione, annuncia che dall'anno prossimo in piazza Duomo arriverà il Mercatino di Pasqua, probabilmente dal 10 al 21 aprile.
  • COPPA DEL MONDO, INNERHOFER MIGLIOR AZZURRO NELLA DISCESA

    COPPA DEL MONDO, INNERHOFER MIGLIOR AZZURRO NELLA DISCESASotto una fitta nevicata, la discesa di coppa del mondo di Bormio e' stata vinta dal norvegese Aksel Svindal. Secondo posto per l'austriaco Reichelt, terzo il canadese Erik Guay. Miglior azzurro Christof Innerhofer, che ha chiuso 6°: "'viste le condizioni, ho fatto una gara che ritengo per me davvero buona'', ha commentato il 29enne di Brunico. Piu' indietro Peter Fill e Werner Heel. Nello Speciale di Lienz invece c'e' una sola azzurra in classifica: la trentina Chiara Costazza con il 7° posto. La coppa del mondo, dopo l'annullamento delle gare di Zagabria per mancanza di neve, ripartirà nel 2014 proprio da Bormio: il 5 gennaio lo slalom speciale femminile, il giorno seguente lo slalom uomini.
  • IL RIDIMENSIONAMENTO DEI PUNTI NASCITA

    IL RIDIMENSIONAMENTO DEI PUNTI NASCITAContinua a far discutere il ridimensionamento dei punti nascita negli ospedali periferici del Trentino per quanto riguarda i parti cesarei. La delibera provinciale prevede la possibilità di accettare soltanto i parti naturali. Il primo a sollevare perplessità è stato il direttore del reparto di ostetricia e ginecologia di Arco, che ha paventato il rischio di un sovraccarico di nascite e cesarei per gli ospedali di Trento e Rovereto. Nel dibattito oggi interviene il Movimento 5 Stelle che vede nel provvedimento l'inizio della fine delle strutture periferiche e sottolinea tra l'altro la difficoltà del trasferimento di 250 mamme all'anno dall'Alto Garda alla Vallagarina con un collegamento difficile, soprattutto in estate, tra Rovereto e la Busa, richiedendo necessario l'intervento quotidiano dell'elicottero.
  • QUALITA' DELLA VITA MIGLIORE IN MOLTE PROVINCE

    QUALITA' DELLA VITA MIGLIORE IN MOLTE PROVINCEContro tutte le previsioni, nel 2013 la qualità della vita è migliorata in molte aree d'Italia rispetto all'anno scorso, soprattutto nelle aree del centro-nord. Trento risulta in testa alla 15^ edizione della classifica presentata da Italia Oggi Sette curata dall'Università la Sapienza di Roma. Maglia nera a Crotone. 59 province su 110 hanno fatto registrare standard di vita buona o accettabile, ribaltando così le 42 su 103 del 2012. Si tratta del risultato migliore degli ultimi 5 anni.
  • 300 FIRME CONTRO CASAPOUND

    300 FIRME CONTRO CASAPOUNDVolantinaggio antifascista questa mattina a Madonna Bianca, dove a novembre ha aperto la sede di Casapound. Il Comitato antifascista composto da residenti della zona e da persone che condannano l'ideologia di estrema destra, continua la raccolta di firme per chiedere la chiusura del centro Il Baluardo. Finora ne sono state raccolte quasi 300. L'8 gennaio ci sarà un'assemblea al centro civico in piazzale Europa per liberare - dicono gli organizzatori - la città dal razzismo.
  • CAPODANNO: TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN TRENTINO

    CAPODANNO: TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN TRENTINONiente feste in piazza per chi rimane a Trento a Capodanno, la decisione del Comune di non organizzare un evento pubblico che potesse dare a trentini e turisti un'occasione di festa ha fatto molto discutere. Il conto alla rovescia per il veglione di capodanno è cominciato. Ecco tutti gli appuntamenti in Trentino
  • INCENDIO ALL'ALBA A MOENA

    INCENDIO ALL'ALBA A MOENAPaura all'alba a Moena. In fiamme una caldaia mal funzionante di un appartamento affittato a turisti in una palazzina di via Loewy. Nessun ferito. E vigili del fuoco in azione questa mattina anche a Pinzolo per un principio d'incendio in appartamento.
  • A FUOCO DUE CASSONETTI MA BRUCIA ANCHE L'AUTO

    A FUOCO DUE CASSONETTI MA BRUCIA ANCHE L'AUTOAncora vandali in azione venerdì sera in centro a Rovereto in via Lungo Leno Sinistro, vicino al cantiere ex Bimac. Due cassonetti pieni dei rifiuti di carta accumulatisi in questi giorni di feste e regali sono stati dati alle fiamme. Il rogo però ha raggiunto anche una Renault Scenic parcheggiata vicino, distruggendola
  • L' AQUILA SOLA IN VETTA VOLA VERSO LE FINAL FOUR

    AQUILA SOLA IN VETTAAncora una vittoria casalinga per l’Aquila Basket che supera Trapani per 82-61 . Il successo consente ai ragazzi di coach Buscaglia, non solo di mantenere il comando solitario della classifica, ma anche di accedere alla Final Four di Coppa Italia che si terrà a Rimini nel mese di marzo del prossimo anno. Migliore in campo Triche (9/12 da due, 7 rimbalzi) ma di un niente su Pascolo (“solita” doppia doppia, 4 stoppate). Devastante Lechthaler sotto i tabelloni, ma tutti hanno dato il loro contributo ( Forray e Baldi Rossi 5 assists, Spanghero e Fiorito da tre, Elder nonostante l’asfissiante difesa subita).

  • STAMINALI, ISTITUITO IL COMITATO SCIENTIFICO

    STAMINALI, ISTITUITO IL COMITATO SCIENTIFICOC'era anche Eros Larcher, di Taio, alla conferenza indetta all'hotel nazionale di Roma per rendere pubblici i miglioramenti della figlia Desireé affetta da SMA, malattia degenerativa, sottoposti alla somministrazione di cellule staminali. Dopo che il comitato scientifico nominato dal Ministero della Salute e sospeso dal TAR del Lazio ha ribadito l'assenza di prove di miglioramenti reali nei 36 pazienti in cura con il metodo Stamina agli Spedali Civili di Brescia. I genitori dei piccoli pazienti affetti da malattie neurodegenerative ai quali è stato somministrato il metodo Stamina hanno mostrato video e documenti dai quali sembrano emergere dei miglioramenti. Attraverso il certificato del pediatra e della logopedista, Larcher ha portato la sua verità in merito ai progressi della piccola Desireé in seguito alle cure: tra questi - ha raccontato Larcher - l'aumento di peso, il tono muscolare, il miglioramento della forza della voce e della respirazione. Intanto il ministero della Salute oggi ha istituito Il Comitato Scientifico che dovrà analizzare il caso Stamina.
  • REGALI DI NATALE, LA CORSA AL CAMBIO

    REGALI DI NATALE, LA CORSA AL CAMBIOSpacchettati i regali di Natale, messa da parte la delusione per alcuni, e riaperti i negozi, tutti pronti a tornare per cambiare quello che si è trovato sotto l'albero e che proprio non ci piace o che magari abbiamo già, anche se quest'anno sembra che la maggior parte dei trentini abbia scelto il regalo giusto, forse complice la possibilità di spesa minore a disposizione, che ha spinto a non fare pensieri affrettati ma a pensarci sopra un po' di più su cosa acquistare.
  • CAPODANNO PIU' SILENZIOSO

    CAPODANNO PIU' SILENZIOSOConto alla rovescia verso il Capodanno. In questi giorni c'è chi si sta attrezzando per acquistare i botti e i fuochi d'artificio. Ma attenzione perchè qualcosa nelle normative sta cambiando.
  • NEVE, RIAPERTI QUASI TUTTI I PASSI TRENTINI

    NEVE, RIAPERTI QUASI TUTTI I PASSI TRENTINIGrande lavoro anche oggi della protezione per ripristinare la normalità dopo la precipitazione di Santo Stefano. Oggi sono stati riaperti i passi Sella, Rolle, Costalunga, Sanpellegrino, Brocon e la statale 239 fra Dimaro e Campiglio, chiusa per la caduta di alberi sulla carreggiata. Ancora chiusa per neve la provinciale 141 di Bolentina, la provinciale 86 di Rabbi fra Rabbi e Fonti Lan , Passo Lavazè sul lato altoatesino e passo Fedaia in località Diga. In Alto Adige sono chiusi motivi di sicurezza il Passo Giovo, il Passo Pennes, il Passo Gardena e il Passo Valparola. Resta marcato il pericolo valanghe, massima attenzione va prestata nelle escursioni. E ulteriori precipitazioni, nevose oltre i 1.300 metri, sono attese questa notte e domani.
  • TRENTO, RISSA NELLA NOTTE

    TRENTO, RISSA NELLA NOTTERissa questa notte a Trento in via San Pietro tra alcuni giovani, tutti italiani. E' successo verso le 2. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Un militare che stava cercando di frapporsi tra due persone che litigavano ha rimediato un pugno in faccia. In manette, con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, un 25enne con precedenti penali, Andrea Bottamedi il nome. Questa mattina il processo per direttissima. Il giovane è tornato in libertà.
  • IL CALCIO REGIONALE: BILANCIO DI FINE ANNO

    IL CALCIO REGINALE: BILANCIO DI FINE ANNOBuon Natale o forse no, per le tre compagini trentine che militano nel campionato di serie D. I tre tecnici sono arrivati a mangiare il panettone: la panca è salva ma scricchiola, così come la situazione in classifica. Al momento la Fersina è ultima, il Dro penultimo e il Mezzocorona occupa il terzultimo posto della lista. Chi ha festeggiato meno rispetto alle aspettative è stato sicuramente il Suedtirol che dopo i proclami da serie B dell'estate ha presto ripiegato verso le più umili e modeste acque di medio bassa classifica. La delusione più grande rimane ancora una volta il Trento Calcio sempre in crisi: 20 punti in 15 gare ed il sest'ultimo posto in classifica non possono che rendere amarissimo anche il panettone targato 2013 dei gialloblù.

  • BASKET: PASCOLO AMARCORD

    Poche ore al match fra Aquila Basket e Lighthouse Trapani. Palla a 2 alle 20:30, con un motivo in più - per Davide Pascolo - di giocare un buon match: nelle fila dei siciliani ha giocato per 3 stagioni, negli anni '80, il papà Andrea, numero 15 nella fotografia allegata (in piedi sulla destra). Una sorta di derby casalingo in casa Pascolo. Tra gli avversari invece gioca Stefano Bossi, play maker di origine triestina l'anno scorso in maglia bianconera. Anche per lui motivazioni speciali nella partita di stasera.

  • SETTIMANA BIANCA, ATTENTI ALLE TRUFFE

    SETTIMANA BIANCA, ATTENTI ALLE TRUFFETurista fai da te? Organizzare la settimana bianca può essere davvero "pericoloso": si rischia di incappare in vere e proprie truffe. In questi giorni i carabinieri hanno interrotto una serie di raggiri on-line, avvenuti sfruttando l’ingenuità di alcuni navigatori tratti in inganno dall’opportunità di affittare appartamenti a condizioni più che vantaggiose. Un esempio? Un immobile a Madonna di Campiglio, anche per 10 persone, a soli 1.300 euro. Convinti di aver individuato “l’affare da non lasciarsi scappare”, decine di utenti hanno aderito all’annuncio e, dopo una breve trattativa on-line con un soggetto particolarmente cordiale, hanno pagato con bonifico fra 400 e 750 euro come caparra. Peccato che l'immobile affittato non esistesse. Artefice del raggiro un 25enne di Bologna che, incassati gli importi su un conto aperto utilizzando un documento falso, è riuscito ad acquisire una rilevante somma. Il giovane, denunciato in stato di libertà anche per sostituzione di persona, ha operato dall'Inghilterra spacciandosi per un'altra persona che, interrogata in merito, è risultata estranea ai fatti. Finora alla caserma di Madonna di Campiglio sono arrivate sei denunce.

  • STARTUP: UNDERGROUND POWER AL TOP

    STARTUP: UNDERGROUND POWER AL TOPUnderground Power, giovane azienda lanciata nel 2010 dal Premio D2T Start Cup di Trentino Sviluppo, è tra le 10 più promettenti startup italiane nell'innovazione delle risorse energetiche. La lista è stata stilata da Cleantech Group in collaborazione con Italy Cleantech Network, il ministero della Tutela del Territorio e del Mare, l'Italian Trade Agency e la partecipazione di alcuni dei principali investitori del settore.
  • BASKET: AQUILA IN CERCA DI RISCATTO

    BASKET: AQUILA IN CERCA DI RISCATTO L'Aquila torna in campo sei giorni dopo la sconfitta contro Casale in cerca il riscatto per mantenere il primato nella Lega Due Gold e per guadagnare i due punti che le mancano alla conquista della final four di coppa Italia. Stasera alle 20:30 al Palatrento arriva Trapani. Ma per i tifosi più golosi si consiglia di arrivare in anticipo: già a partire dalle 18:30 verrà infatti servito un piatto caldo tipico trentino, il goulasch, grazie agli alpini. Verranno raccolte offerte da devolvere al gruppo caritas di Villazzano.
  • IN BICICLETTA NUDO E CON UN COLTELLO

    IN BICICLETTA NUDO E CON UN COLTELLOUn uomo in bicicletta per il centro storico di Rovereto, a torso nudo, con un coltello in mano. Sembrava il set di un film o il preludio di un atto di follia; ma tutto si è consluso in un nulla. La segnalazione è arrivata ieri mattina a polizia e carabinieri della Città della Quercia. I militari si sono riversati in forze e armati verso le vie del centro, trovando l'uomo in via Orefici, indicato da più testimoni che lo hanno riconosciuto. Ormai si era rivestito e non aveva più il coltello con sé; è stato identificato e sentito dai carabinieri, ai quali si è giustificato negando di avere mai portato armi con sé. o, con un coltello in mano. Sembrava il set di un film o il preludio di un atto di follia; ma tutto si è consluso in un nulla. La segnalazione è arrivata ieri mattina a polizia e carabinieri della Città della Quercia. I militari si sono riversati in forze e armati verso le vie del centro, trovando l'uomo in via Orefici, indicato da più testimoni che lo hanno riconosciuto. Ormai si era rivestito e non aveva più il coltello con sé; è stato identificato e sentito dai carabinieri, ai quali si è giustificato negando di avere mai portato armi con sé.
  • RAFFICA DI RINCARI PER IL 2014

    RAFFICA DI RINCARI PER IL 2014Sarà un 2014 all'insegna dei rincari. Lo prevedono i consumatori trentini; secondo le previsioni sono molti i prezzi che verranno gonfiati col nuovo anno, per una spesa totale di 1.384 in più a famiglia. Si parte dalle nuove tasse che andranno a gravare sulla benzina, a cui si aggiungono le tariffe più care in A22: dal primo gennaio +1,63%. Aumentano i costi da sostenere per la casa tra Tasi ed elettricità. Anche al bar prepariamoci a scontrini più pesanti: caffè e bibite costeranno di più, così come birra e grappa -il cui prezzo era già stato ritoccato a ottobre. Rincari in vista anche alle poste: il prezzo per spedire una letterà passerà da 70 a 95 centesimi entro il 2016.
  • FALLIMENTO ZH: DEBITI PER 80 MILIONI

    FALLIMENTO ZH: DEBITI PER 80 MILIONIUn'altra brutta notizia dall'edilizia.
    Il tribunale di Bolzano ha reso noto di avere dichiarato il fallimento della Zh General Construction Company, una delle maggiori imprese edili altoatesine. Preoccupazione per la perdita di parecchi posti di lavoro. Sono 90 i dipendenti diretti, ma l'impresa con sede legale a Campo Tures coinvolge un centinaio di piccole e medie aziende, la maggior parte delle quali altoatesine. L'effetto domino, secondo la CGIL, sarà devastante. In aprile ZH - con un debito di 78 milioni di euro - aveva avviato il procedimento fallimentare, le era stato concesso il concordato preventivo per sei mesi, scaduti a fine ottobre. Oggi la sentenza di fallimento del tribunale, richiesta secondo le prime informazioni dall'avvocatura di Stato, che di fatto cancella anche la possibilità per Zh di una seconda vita con il nuovo partner veneto Carron.
  • FA ARRESTARE IL PADRE VIOLENTO

    FA ARRESTARE IL PADRE VIOLENTOHa preso il coraggio a due mani e ha denunciato il padre violento dopo l'ennesima minaccia contro la moglie. E' successo a Nave S.
    Rocco: la ragazzina, di soli 16 anni, dopo aver cercato di difendere la madre dal padre tornato a casa ubriaco, è riuscita di nascosto a chiamare il '112' chiedendo aiuto. I carabinieri sono intervenuti prima che la situazione degenerasse e successivamente, dopo la presentazione della querela per maltrattamenti e minacce presentata dalla donna, hanno arrestato l'uomo. La donna e i figli, tutti minorenni, sono stati affidati alle cure dei servizi sociali e ospitata in una residenza protetta. La storia di soprusi e minacce che va avanti da tempo: una prima segnalazione, era avvenuta nel 2006, poi, dopo l'intervento dei servizi sociali, la situazione sembrava essere tornata alla normalità, ma evidentemente si trattava di una calma apparente.
  • DOPO LA NEVE E' ALLERTA VALANGHE

    DOPO LA NEVE E' ALLERTA VALANGHEDopo le abbondanti nevicate di ieri in quota, la situazione sta tornando alla normalità in Trentino grazie anche al gran lavoro della Protezione Civile. L'altra faccia della medaglia, favorita dalla bella giornata e dalla neve fresca tanto attesa, sono state le moltissime persone che hanno affollato le piste da sci: parecchi gli interventi dell'elisoccorso per cadute di sciatori. I casi più gravi di una donna a Bellamonte e di un ragazzo a S.
    Martino di Castrozza, ma non sono in pericolo di vita. Il problema maggiore resta il pericolo di valanghe: si raccomanda quindi la massima attenzione per sè e anche per chi eventualmente si trova a rischiare per prestare soccorso. "La sicurezza prima di tutto" ha detto l'assessore alla protezione civile Tiziano Mellarini che ha invitato ad evitare il fuori pista almeno per le prossime ore.

  • PROTONTERAPIA, L'INCOGNITA DEL 2014

    PROTONTERAPIA, L'INCOGNITA DEL 2014Partenza in salita per la Protonterapia in Trentino. La struttura è stata ultimata proprio in questi giorni ma per la partenza ufficiale si dovrà attendere l'inizio del 2014. Dal 31 dicembre la gestione della Nuova Unità operativa passa dall'Atrep all'Azienda Sanitaria di Trento.
  • EMERGENZA FREDDO, A PERGINE VITTO E ALLOGGI

    Anche Pergine Valsugana si attiva per dare una risposta all'emergenza freddo. Proposti, in via sperimentale, servizio vitto e 12 posti letti da lunedì fino alla fine di marzo.
  • CADE IN PISTA A PLAN DE GRALBA: GRAVE BAMBINO DI 8 ANNI

    CADE IN PISTA A PLAN DE GRALBA: GRAVE BAMBINO DI 8 ANNIE' grave un bambino di otto anni, caduto sulle piste da sci di Plan de Gralba. Trasportato d'urgenza dall'elicottero dell'Aiut Alpin all'ospedale di Bolzano ha riportato un trauma cranico.
  • MALTEMPO: RIAPERTA LA SS239 DI CAMPIGLIO

    MALTEMPO: RIAPERTA LA SS239 DI CAMPIGLIOE' stata riaperta nel tardo pomeriggio la statale 239 che collega Folgarida a Madonna di Campiglio dove per tutta la giornata gli uomini della Protezione Civile hanno lavorato per tagliare alberi e rami pericolanti. Riaperta anche la Sp25 che da Garniga Vecchia porta alle Viote. Sempre nel pomeriggio sono stati riaperti i passi Costalunga, San Pellegrino e Rolle. Restano chiusi i passi Lavazé, Giovo, Gardena, Sella, Pordoi, Falzarego, Valles e Fedaia. Oggi si è lavorato anche per riportare la corrente nei paesi dell' Alta Val di Rabbi e Alta Val di Non rimasti senza energia elettrica. Oggi il presidente della Provincia, Ugo Rossi, e l'assessore provinciale alla Protezione civile, Tiziano Mellarini, hanno compiuto un sopralluogo in Val di Sole, una delle zone maggiormente interessate, assieme alla Rendena, dalle abbondanti nevicate. Rossi e Mellarini hanno pronunciato parole di apprezzamento "per il grande lavoro che si sta facendo in tutto il Trentino per contenere i disagi a residenti e turisti".
  • LA DROGA DI CAPODANNO

    LA DROGA DI CAPODANNOArrivava da Milano con un carico di oltre 5kg tra hashish e cocaina diretto verso le località sciistiche. Ma lo spacciatore, un 44enne marocchino, non è sfuggito all'unità cinofila che lo ha fermato all'altezza del casello di Trento Nord della A22. Sulla sua Ford Focus sono stati rinvenuti, 10 panetti di hashish per un totale di 5 kg e 2 bustine contenenti complessivamente 150 grammi cocaina. Il cittadino marocchino, un 44 enne domiciliato a Milano con precedenti è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
  • BORMIO: INNERHOFER E' IL MIGLIORE IN PROVA

    BORMIO: INNERHOFER E' IL MIGLIORE IN PROVAOttima prova degli azzurri nella prima delle due prove cronometrate in programma sulla Stelvio di Bormio, disputata stamattina su un tracciato leggermente più breve a causa delle intense nevicate dei giorni scorsi: è infatti Christof Innerhofer il più veloce col tempo di 1:53.93, Venti centesimi meglio di di Bode Miller e 28 centesimi meglio di Aksel Lund Svindal. Quarto tempo per Peter Fill a pari merito con Silvano Varettoni (+0.45), nono Werner Heel.
  • SANTO STEFANO D'ORO PER IL MUSE

    SANTO STEFANO D'ORO PER IL MUSE2700 ingressi per il giorno di Santo Stefano: il Muse, complice il maltempo, ha davvero sbancato. Molti turisti presenti in Trentino Alto Adige, non potendo passeggiare tranquilli per i mercatini natalizi, hanno deciso di passare il 26 dicembre al museo delle scienze, facendo registrare un vero e proprio record. Dall'apertura a luglio 2013 il Muse ha così raggiunto quota 200mila visitatori.
  • MALTEMPO, AL LAVORO IN MEZZO ALLA NEVE

    MALTEMPO, AL LAVORO IN MEZZO ALLA NEVESplende il sole sul Trentino Alto Adige. Ancora però i disagi dovuti alle intense nevicate di ieri non sono stati del tutto risolti. In queste ore i tecnici lavorano in mezzo alla neve per ripristinare la viabilità e il servizio elettrico. In Trentino i black-out elettrico persistono da ormai 20 ore in Val di Rabbi e a Cogolo di Peio, mentre in Alto Adige sono senza luce aree nell'alta Pusteria, Dobbiaco, Sesto, San Candido, Solda ed alcuni comuni della Val d'Ultimo. Sul fronte viabilità resta chiusa la strada che collega Folgarida a Madonna di Campiglio dove è in corso la bonifica da parte dei vigili del fuoco per tagliare alberi e rami pericolanti. Chiusi anche quasi tutti i passi dolomitici, dal Tonale a Costalunga, Lavazé, Giovo, Gardena, Sella, Pordoi, Falzarego, Rolle. Chiusa anche la strada che collega Dobbiaco a Cortina d'Ampezzo.
  • BASKET, L'AQUILA INCONTRA TRAPANI

    BASKET, L'AQUILA INCONTRA TRAPANIQuella con Trapani, domani alle 20:30, sarà l’ultima partita del 2013 dell'Aquila Basket: una sfida che porterà al Palatrento una formazione di ottima levatura guidata in panchina da coach Lino Lardo, che in passato ha allenato in serie A la Roma, Milano e Bologna. Per l'occasione, oltre al consueto ingresso gratuito per i bambini fino a 5 anni, ci sarà anche il biglietto scontato a 3 euro per gli under 14, mentre all'esterno, a partire dalle 18:30, prima del match verrà servito ai tifosi un piatto caldo tipico trentino, il goulasch, grazie a Segata Carni, Bauer e Panificio Sosi. I tifosi che lo desiderano potranno lasciare un’offerta agli Alpini che sarà poi devoluta al Gruppo Caritas di Villazzano per le proprie iniziative.

  • PRONTO IL CENTRO DI PROTONTERAPIA

    Sono terminati i lavori al centro di Protonterapia di Trento, una struttura unica in Italia. La protonterapia è una radioterapia che utilizza fasci di protoni per il trattamento di alcuni tumori. In particolare viene utilizzata per colpire le parti tumorali senza danneggiare i tessuti sani circostanti. Il centro di Trento è costato 104 milioni di euro, quattro in meno del previsto. Ne serviranno però 13 e mezzo ogni anno per farlo funzionare. Il che significa - ha detto Renzo Leonardi, padre del progetto - che se a curarsi saranno solo i trentini, sarà una struttura economicamente insostenibile.
  • MALTEMPO, ANCORA PROBLEMI ALLA VIABILITA'

    MALTEMPO, ANCORA PROBLEMI ALLA VIABILITA'Gravi ripercussioni alla viabilità per la neve e il maltempo. Al momento risultano chiusi numerosi passi: Lavazè, Costalunga, Sella, Pordoi, Fedaia, San Pellegrino, Valles e Rolle. Riaperto il passo del Tonale durante la notte. Per arrivare a Madonna di Campiglio bisognerà invece passare da Tione, risulta infatti impossibile il transito sulla ss239 tra Folgarida e campo Carlo Magno. Chiusa anche la sp 25 da Garniga vecchia alle Viote per pericolo di caduta rami a causa del forte carico di neve sulle piante. E per oggi il pericolo valanghe è stimato al grado 4, forte.
  • TRENTINO IMBIANCATO

    TRENTINO IMBIANCATOOggi è arrivata in Trentino la neve. I fiocchi sono caduti in prevalenza sul trentino dell' ovest. E già da domani tornerà il sole.
  • TUTTI AI MERCATINI DI MERANO

    TUTTI AI MERCATINI DI MERANODopo la pausa natalizia, riaprono i mercatini dell'Alto Adige. Per la prima volta anche quello di Bolzano. Siamo andati a Merano dove i commercianti si dicono soddisfatti e non temono la concorrenza del capoluogo.

  • S.STEFANO AL MUSE

    S.STEFANO AL MUSEDopo la chiusura natalizia ha riaperto oggi il Muse. Numerosi i visitatori che, complice il maltempo, lo hanno scelto come meta turistica per il giorno di Santo Stefano.

  • VIABILITA' E NEVE, SITUAZIONE CALDA IN TRENTINO

    VIABILITA' E NEVE, SITUAZIONE CALDA IN TRENTINOQuasi 1000 chiamate alla centrale operativa dei vigili del fuoco, incandescente per tutta la giornata. Una situazione complicata al punto che nel pomeriggio è stata convocata una sala Operativa della protezione civile, nella quale stabilire le priorità degli interventi ed allertare soccorsi aggiuntivi come i Nuvola, che si sono prodigati ad assistere chi è rimasto bloccato sulle strade coperte da una fittissima nevicata anche a quote medio-basse, soprattutto nelle valle Rendena, non e sole. Complessivamente dalla sera del 24 dicembre sono caduti tra i settanta ed i cento millimetri di pioggia, con punte superiori in alcune zone del Trentino, ed anche l' acqua ha causato i suoi guai, in particolare a Moena dove l' esondazione di un rio ha coinvolto un albergo. Non preoccupa il brenta, che non dovrebbe superare i 110 centimetri. Nella riunione del pomeriggio ci si è soffermati a lungo sul grado di pericolosità della neve. I problemi più frequenti sono stati determinati dalla caduta di alberi, rami e slavine sulle strade e sulle linee elettriche. A soffrire di più , i passi:chiusi Campo Carlo Magno (lato Marilleva), Costalunga, Sella, Pordoi, Fedaia, San Pellegrino (località Lusia), Valles, Rolle, Broccon, Tonale.
  • MALTEMPO: TRENTINO IN TILT

    Una perturbazione che in poche ore sta mettendo in ginocchio tutto il Trentino con traffico in tilt, neve e caduta alberi. Più di 800 le chiamate ai Vigili del Fuoco. La situazione più critica si sta verificando lungo le strade per Madonna di Campiglio (chiusa per caduta alberi), verso Andalo al passo del Tonale e nella zona di Malè, dove numerose auto, sprovviste di catene, sono rimaste bloccate. Chiusi tutti passi dolomitici tranne il Sanlugano A Folgaria vengono segnalati allagamenti e a Canazei è stato richiesto l'intervento dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza il Palaghiaccio per la troppa neve sul tetto In Alta val di Sole ci sono grossi problemi con l'alimentazione elettrica Ai passi Campo Carlo Magno e Tonale sono arrivati i nuvola per assistere le auto in coda con acqua e coperte. Meteotrentino prevcede vento forte per la nottata, con forti rischi per gli alberi carichi di neve Il pericolo valanghe resta alto, marcato 3 e in alcune zone anche 4 su una scala di 5.

  • MALTEMPO, RINVIATE 4 GARE DI SCI

    MALTEMPO, RINVIATE 4 GARE DI SCIIn Trentino sono già quatto le gare di sci del calendario Fisi rinviate per il maltempo. Oltre alla Ski Sprint Primiero in programma oggi, sono state rinviate a data da destinarsi il gigante ragazzi e allievi sci alpino del 28 dicembre a Pozza di Fassa, la zonale ragazzi, allievi, giovani e senior fondo in programma il 28 a Lago di Tesero e la gara nazionale giovani di salto e combinata nordica di domenica 29 dicembre a Predazzo. Sono invece confermati - informa la Fisi - il Parallelo di Natale Children che si disputerà domenica 29 dicembre a Fai della Paganella sulla pista Rolly Marchi e il Trofeo Il Bambi in programma lunedì 30 dicembre a San Valentino di Brentonico. Entrambe competizioni giovanili di sci alpino.
  • UN PRESEPE TECNOLOGICO

    UN PRESEPE TECNOLOGICOChi lo ha detto che i giovani non continuano le tradizioni, semmai ci mettono del proprio anche in un presepe. Succede a Saccone di Brentonico.
  • IL GRANDE CINEMA IN VAL DI FASSA

    IL GRANDE CINEMA IN VAL DI FASSALa Val di Fassa diventa un set cinematografico per un film documentario sulla prima guerra mondiale. In particolare - dice una nota - verranno approfondite le vicende belliche che interessarono la valle di Fiemme tra l'estate e l'autunno del 1916, cioè i combattimenti sui monti Cauriòl, Cardinàl e Busa Alta in val Sàdole.
    Il Servizio attività culturali della Provincia autonoma di Trento ha stanziato un contributo di 20.000 euro per la pre-produzione. La Comunità Territoriale di Valle ha accettato il progetto della Filmart Pictures Srl, una casa cinematografica indipendente fondata dal regista di Moena Giacomo Gabrielli,
  • ALLARME VALANGA A MARILLEVA

    ALLARME VALANGA A MARILLEVAAllarme valanga a Marilleva, in val di Sole verso le 12. Una piccola slavina si è staccata dalle piste in quota sopra il Monte Vigo. Sul posto le squadre del soccorso alpino e l'elicottero ma le operazioni sono state complicate dal maltempo. Salvo un bambino. Non ci sono altre persone coinvolte. E a proposito della neve la situazione più critica si sta verificando lungo le strade per Madonna di Campiglio (chiusa per caduta alberi), verso Andalo e nella zona di Malè, dove numerose auto, sprovviste di catene, sono rimaste bloccate. Chiusi tutti passi dolomitici mentre in val di Fassa la Polizia stradale ha approntato dei blocchi per obbligare gli automobilisti a montare l'attrezzatura invernale. Il pericolo valanghe resta alto, marcato 3 e in alcune zone anche 4 su una scala di 5 A Folgaria vengono segnalati allagamenti e a Canazei è stato richiesto l'intervento dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza il Palaghiaccio per la troppa neve sul tetto.
  • SKI SPRINT ANNULLATA PER IL MALTEMPO

    Il maltempo che sta intreressando tutta la regione ha costretto gli organizzatori dell’Unione Sportiva Primiero ad annullare la prova di Campionato Italiano team sprint di fondo che si sarebbe dovuta svolgere a Fiera questa mattina. La pioggia torrenziale delle prime ore del mattino ha ridimensionato lo spessore del manto nevoso impedendo perfino ai mezzi di sistemare la pista. L’idea è comunque quella di chiedere alla FISI una data di recupero, compatibilmente col fitto calendario di impegni degli atleti.

    skisprint

  • OGGI IN PRIMIERO LA SKI SPRINT

    OGGI IN PRIMIERO LA SKI SPRINTOggi c'è la Ski Sprint Primiero Energia che come tradizione a S.
    Stefano porta i campioni degli sci stretti a sfidarsi nel cuore del paese di Fiera di Primiero.
  • E' PERICOLO VALANGHE IN TRENTINO

    E' PERICOLO VALANGHE IN TRENTINONatale in Trentino Alto Adige nel segno della pioggia e della neve. Mentre sta piovendo da ore nel fondovalle, nevica in quota tra i 1.200 e 1.600 metri. In serata e durante la notte il limite delle nevicate dovrebbe scendere -secondo le pevisioni del servizio meteo della Provincia - a quote tra 1.000 e 600 metri. A causa delle forti nevicate, in montagna sono previste più di un metro di neve fresca, aumenterà radualmente il pericolo valanghe. Per oggi il pericolo valanghe in Trentino Alto Adige si aggirerà tra marcato (grado 3) e forte (grado 4) soprattutto sui settori settentrionali ed alle quote più elevate, spiega il bollettino valanghe. In Alto Adige è stato chiuso per motivi di sicurezza il passo Pennes. Chiusura notturna, invece, per il passo Giovo. Chiusurainvernale per il passo Stelvio, il passo Rombo ed il passo Stalle.
  • SABATO L'AQUILA BASKET TORNA IN CAMPO

    SABATO L'AQUILA BASKET TORNA IN CAMPOSi gioca sabato al Palatrento la quattordicesima giornata di campionato Adecco Gold. L'Aquila Basket sul parquet casalingo incontrerà Lighthouse Trapani. Questa sarà l’ultima sfida del 2013 per i ragazzi di coach Buscaglia: una partita che porterà al PalaTrento una formazione di ottima levatura guidata in panchina da coach Lino Lardo, che in passato ha allenato in serie A a Roma, Milano e Bologna. Fischio di inizio alle 20.30. La partita sarà trasmessa come sempre martedì alle 21 su Rttr.
  • S. STEFANO ALL'INSEGNA DEL MALTEMPO

    Giornata di Santo Stefano all'insegna del maltempo. Una pioggia battente sta colpendo la città di Trento e il fondovalle, mentre nevica in quota e il limite delle nevicate si è abbassato ai mille metri circa. E proprio a causa delle forti nevicate, in montagna, con più di un metro di neve fresca, è aumentato il pericolo valanghe che perr oggi e domani in tutta la regione si aggirerà tra marcato, quindi grado 3, e forte (grado 4) soprattutto sui settori settentrionali ed alle quote più elevate. Corsie imbiancate sulla A 22 tra Brennero e Vipiteno. Sulla strada tra Campiglio e Pinzolo i vigili del fuoco sono intervenuti per rimuovere alcuni rami dalla carreggiata caduti sotto il peso della neve. In Alto Adige è stato chiuso per motivi di sicurezza il passo Pennes. Ed è stato un natale insolitamente caldo, con temperature anche di 9 gradi a Trento.
  • NUOVI NATI SOTTO L'ALBERO

    NUOVI NATI SOTTO L'ALBERO I bimbi che vengono al mondo in questo periodo sono sempre il regalo più bello per mamme e papà. E visto che il Natale nella tradizione cristiana rappresenta la nascita di Gesù Bambino, siamo andati all'ospedale Santa Chiara a conoscere i bambini nati proprio in questi giorni.
  • AUTO ESCE DI STRADA IN VAL DI CEMBRA

    AUTO ESCE DI STRADA IN VAL DI CEMBRAIncidente nella tarda mattinata a Verla di Giovo, sulla strada del Vino in Val di Cembra. Una Panda con a bordo tre persone, i genitori settantenni e il figlio, è uscita di strada precipitanto per parecchi metri lungo un pendio. Nessun ferito tra i componenti della famiglia, originaria di Valfloriana. Sul posto l'elisoccorso, i sanitari del 118 e i vigili del fuoco di Trento, Lavis, Giovo e Lisignago.
  • PIZZE IN REGALO AI SENZATETTO DI BOLZANO

    PIZZE IN REGALO AI SENZATETTO DI BOLZANO"Nessuno è tanto povero che non possa dare almeno un po' di tempo agli altri" ha detto l'arcivescovo trentino Luigi Bressan nell'omelia della messa di Natale al duomo di Trento. A chi e' meno fortunato ha pensato anche una pizzeria bolzanina che ha voluto fare una sorpresa agli ospiti di una struttura pubblica riservata ai senza tetto portando alla Vigilia di Natale pizza in regalo per tutti. Il vescovo della diocesi Bolzano e Bressanone Ivo Muser ha festeggiato la vigilia di Natale con i fedeli nel duomo di Bressanone ricordando il "Christus pax nostra" a favore della pace nel cuore degli uomini, nelle famiglie, tra culture e gruppi linguistici.
  • ESPLOSIONE A PRESSANO, I DANNI DELLA BOMBOLA

    ESPLOSIONE A PRESSANO, I DANNI DELLA BOMBOLAAmmontano a circa 60mila euro i danni dell'esplosione della bombola di gas avvenuta l'altra sera a Maso Luchin, vicino a Pressano. Nella struttura c'era una trentina di persone fra cui alcuni bambini che si erano date appuntamento per una festa. Alcuni si sono insospettiti per lo strano funzionamento della bombola a gpl e hanno cercato di portarla fuori dalla casa, ma è stato in quel momento che la bombola, caduta a terra, ha provocato un'esplosione e un principio di incendio. Per fortuna lo scoppio ha provocato l'apertura del portone e così tutti hanno potuto mettersi in salvo senza problemi. Ingenti i danni, ma poteva andare decisamente peggio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco.
  • BRESSAN:"LA FESTA VA RISPETTATA"

    BRESSAN:La festa va rispettata come momento da condividere assieme: lo è il Natale, lo è la domenica e le preoccupazioni commerciali non devono alterare questo ritmo che fa parte dell'uomo. Lo ha detto l' arcivescovo di Trento, mons. Luigi Bressan, durante l' omelia nella messa di Natale celebrata questa mattina nella cattedrale del capoluogo. L' arcivescovo si è anche soffermato sui simboli del Natale: i presepi e la statuaria contribuiscono al clima natalizio, anche l' albero può essere messaggio di vita, ma non le leggende che nulla hanno a che fare con la nascita di Cristo, ha affermato Bressan. Insomma, pare di capire, meglio il presepe di Babbo Natale. L' omelia si è soprattutto concentrata sulla solidarietà. Proviamo ad educare i bambini a rinunciare a qualche giocattolo, riduciamo i tempi del telefono, condividiamo parte del reddito con chi è disoccupato o disabile, ha invitato mons. Bressan. Natale è anche la festa dei doni, ma i regali più belli sono quelli dell' affetto, della comprensione, del sostegno soprattutto in tempi difficili come questi, ha detto il presule citando papa Francesco nell' invito ad un mondo più fraterno che paradossalmente potrebbe essere favorito dalla crisi in atto.
  • TRENTINO, INIZIANO LE NEVICATE

    TRENTINO, INIZIANO LE NEVICATEE' la pioggia battente, per ora, a farla da padrona in questa giornata di Natale. Tutto questo sul fondovalle, perchè nelle ultime ore i fiocchi bianchi finalmente hanno fatto la loro comparsa come ad esempio a Madonna di Campiglio. La situazione è controllata dalla Protezione Civile, anche se non c'è alcun tipo di allarme. La fase più intensa delle precipitazioni è prevista da questo pomeriggio fino alla mattinata di domani. La neve si fa vedere oltre i 1200-1400 metri a seconda delle zone, ma la quota dovrebbe abbassarsi nel pomeriggio soprattutto nelle zone settentrionali. Domani è probabile un calo del limite della neve fino a 600 - 800 metri e localmente a quote inferiori. Si prevedono, oltre i 1200 metri, circa 70-120 centimetri di neve fresca. Venerdì tornerà il sereno. Attenzione in queste ore per chi si mette in strada. Ricordiamo che in Trentino è in vigore l' obbligo di montare pneumatici invernali o di avere catene a bordo. Per sci alpinisti ed escursionisti è importante consultare attentamente il bollettino valanghe ed essere molto prudenti.
  • UBRIACO INVESTITO A GARDOLO

    UBRIACO INVESTITO A GARDOLOUn uomo è stato investito da un'auto poco prima delle 23 di ieri a Gardolo. Si tratta di un sessantenne marocchino. L'uomo era ubriaco e l' automobilista se lo sarebbe trovato davanti senza riuscire ad evitarlo: in ogni caso le condizioni del ferito sono meno gravi di quanto era parso in un primo momento.
  • MUSEI, DOVE E COSA VEDERE DURANTE LE FESTE

    MUSEI, DOVE E COSA VEDERE DURANTE LE FESTEOggi come il 1° gennaio rimangono aperti il MART di Rovereto dove si può visitare la mostra di Antonello da Messina dalle 15 alle 20, Casa Depero, sempre nella città della Quercia, e la Galleria Civica a Trento. Orario regolare invece giovedì 26 dicembre, lunedì 30 dicembre, martedì 31 dicembre e lunedì 6 gennaio. Visitabili a Santo Stefano il MUSE e i castelli del Buonconsiglio, Beseno, Thun e Stenico.

  • SLAVA'S SNOWSHOW, RIDERE A NATALE

    SLAVA'S SNOWSHOW, RIDERE A NATALEIn programma fino a domenica al Teatro sociale di Trento Slava's Snowshow, l'evento teatrale che la critica internazionale ha definito "un capolavoro unico e imperdibile, espressione di pura magia e impareggiabile maestria".
  • GLI AUGURI DELL'ARCIVESCOVO BRESSAN

    GLI AUGURI DELL'ARCIVESCOVO BRESSANAlla vigilia del Natale, come da tradizione, abbiamo raccolto gli auguri dell'arcivescovo di Trento, Luigi Bressan. Il presule della diocesi presiederà questa sera, la celebrazione eucaristica di mezzanotte nella Cattedrale di San Vigilio a Trento.
  • FURTO ALL'UNICREDIT, LADRO SCAPPA CON I SOLDI

    FURTO ALL'UNICREDIT, LADRO SCAPPA CON I SOLDIHa approfittato di un attimo di distrazione dell'impiegata della banca e ha sottratto i contanti, poi è scappato. E' successo questa mattina alla filiale di Unicredit in via Fratelli Fontana a Trento. L'uomo è riuscito a portare via dalla cassa continua un bottino tra i 5 e i 7 mila euro. Sul fatto indagano i carabineri. L'accusa per il ladro è quella di furto con destrezza.
  • E' CORSA AGLI ULTIMI REGALI!

    E' CORSA AGLI ULTIMI REGALI!Negozi super affollati per gli acquisti last minute in città. A una manciata di ore dal Natale il centro storico di Trento è frequentato come in un pomeriggio di sabato. I ritardatari a caccia dell'ultimo acquisto riusciranno nell'impresa di far trovare qualcosa sotto l'albero anche della vecchia zia che a sorpresa ha fatto recapitare un cesto natalizio pieno di ogni ben di Dio. Secondo le ultime rilevazioni in Trentino aumenta del 2% la spesa natalizia fatta con carta di Credito. Non è così nel resto d'Italia dove questa percentuale diminuisce e circola più denaro contante. Secondo l'Unione e Commercio non si spendono più grandi cifre ma tengono i piccoli regali. E non è detto che a comprare all'ultimo momento non si riesca a trovare ancora qualche occasione.
  • DELIZIE SOTTO L'ALBERO

    DELIZIE SOTTO L'ALBERO E' un Natale gastronomico anche per i Trentini che quest'anno hanno regalato cibo e vini di buona qualità, forse anche per addolcire un 2013 amaro dal punto di vista economico. Stessa tendenza anche nel resto d'Italia. Assieme ai giochi per i bambini, i generi alimentari risultano i più venduti. Un'ottima soluzione, quella del cesto natalizio, in particolare per i regali pensati all'ultimo momento. A sorpresa, per i più piccoli spunta anche la tecnologia: tra i doni più richiesti nelle letterine indirizzate nel 2013 a Babbo Natale. Tablet e smartphone colorati sono spuntati sugli scaffali dei negozi e dei megastore accanto ai tradizionali bambolotti, pelouche e robot.
  • NATALE PER TUTTI

    NATALE PER TUTTI Sarà un Natale di solidarietà quello del Punto d'Incontro di Trento, cooperativa fondata da Don Dante Clauser che si occupa da sempre di senzatetto. Oggi e domani le porte del centro saranno aperte per accogliere le circa 170 persone che ogni giorno si presentano in via Travai per un pasto caldo. E a bussare alla porta sono sempre più persone che la crisi ha colpito duramente. Punto d’Incontro è una cooperativa sociale che opera a Trento dal 1979.
  • A22, ARRIVA IL DISTRIBUTORE DI METANO

    A22, ARRIVA IL DISTRIBUTORE DI METANOE' la prima stazione di rifornimento in regione aperta 24 ore. Il nuovo impianto di metano si trova all'altezza di Rovereto, carreggiata nord, direzione del Brennero. Il nuovo impianto sull'A22 si aggiunge a quelli già presenti presso le aree di servizio di Campogalliano Est e Ovest a Modena, in funzione dal 2007. La prossima estate è prevista l'apertura anche nell'area di servizio Nogaredo Ovest. Obiettivo dell'A22 è arrivare a 14 impianti di metano lungo tutta la tratta entro fine 2016, 13 di GPL.
  • TRENTINO: CAPODANNO IN RIFUGIO

    TRENTINO: CAPODANNO IN RIFUGIOAlcuni rifugi trentini di montagna non vanno in vacanza. Molti sono gli escursionisti che, prenotandosi per tempo, passeranno la notte più lunga dell'anno in quota. Dal 26 dicembre al 6 gennaio rimangono aperte 10 strutture della SAT: sono il Taramelli sul Gruppo Monzoni, il Rosetta sulla Pale di San Martino, il Ciampediè nel Gruppo del Catinaccio, l'Altissimo sui monti della Val d'Adige, il Tonini e il Sette Selle sul Lagorai, il rifugio Lancia sul Pasubio, il Pernici all'Alpe di Ledro, lo Stivo per i monti della valle del Sarca e il Graffer sul Brenta. Per confermare l'effettiva apertura del rifugio, si raccomanda comunque di telefonare prima di mettersi in cammino.
  • FIOCCHI BIANCHI A NATALE

    FIOCCHI BIANCHI A NATALEIn Trentino si preannuncia un Natale imbiancato in montagna con più di un metro di neve e bagnato dalla pioggia nel fondovalle, che potrà arrivare fino a 120 millimetri. Un avviso meteo è stato diramato dalla Protezione civile trentina. Il bollettino di Meteotrentino annuncia per domani e il giorno di S.
    Stefano forti nevicate oltre i mille metri, in calo nelle fasi più intense a 400-600 metri circa. Dopo una pausa di sole venerdì, per sabato 28 sono previste possibili deboli nevicate anche in fondovalle con un brusco calo delle temperature.
  • GROUPON NEL MIRINO DEL GARANTE PER LA CONCORRENZA E IL MERCATO

    GROUPON NEL MIRINO DEL GARANTE PER LA CONCORRENZA E IL MERCATOE' partita anche dalle denunce dello sportello europeo dei consumatori di Trento l'indagine del garante per la concorrenza e il mercato sul colosso Groupon. All'origine della vicenda ci sarebbe un comportamento scorretto da parte del sito che vende coupon sconto che, in caso di overbooking, cioè una vendita eccessiva di buoni che quindi non possono tutti essere utilizzati, invece di rifondere il consumatore con i soldi avrebbe proposto in cambio altri coupon.
  • AQUILA BASKET ALL'INSEGNA DELLA SOLIDARITA'

    AQUILA BASKET ALL'INSEGNA DELLA SOLIDARITA'Quando lo sport si unisce alla solidarietà. L'ha fatto l'Aquila Basket con l'iniziativa "L'altra domenica": da ottobre ad oggi la squadra ha raccolto circa 11mila euro che serviranno a finanziare cinque domeniche di apertura del Punto d'Incontro, la coperativa fondata da Don Dante Clauser che in via Travai a Trento fornisce un pasto caldo e conforto ai senzatetto. Si inizia domenica 12 gennaio.
  • ROVERETO: DUE MINORENNI INTOSSICATI DA MONOSSIDO DI CARBONIO

    ROVERETO: DUE MINORENNI INTOSSICATI DA MONOSSIDO DI CARBONIOSono finiti entrambi nella camera iperbarica di Bolzano per intossicazione da monossido di carbonio: protagonisti della vicenda due minorenni roveretani che hanno fatto un giro per le bancarelle del Natale dei Popoli e si sono fermati poi nella tenda palestinese per fumare il narghilè. Dopo un paio d'ore uno dei due si è sentito male ed è stato trasportato nel capoluogo altoatesino, mentre l'altro lo ha seguito poco dopo accompagnato dai genitori. Ancora, comunque, non è certo che i due siano stati intossicati dai narghilè o se abbiano respirato la sostanza in un altro luogo.
  • SOLO PARTI FISIOLOGICI NEI PUNTI NASCITA DECENTRATI

    SOLO PARTI FISIOLOGICI NEI PUNTI NASCITA DECENTRATIPunti nascita periferici a rischio in Provincia di Trento: le nuove direttive prevedono che nelle sedi decentrate si possano seguire solo i parti fisiologici, quelli cioè non indotti e senza particolari complicanze. Il primario di ostetricia e ginecologia di Arco ha così annunciato che, da venerdì prossimo, non si effettueranno più i cesarei programmati che sono quindi stati dirottati a Rovereto. Il destino del reparto sembra così segnato, visto che i parti scenderanno da 500 a 250 all'anno, numeri troppo esigui per tenere in piedi la struttura.

  • VACCINI E INFLUENZA, IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

    VACCINI E INFLUENZA, IL PUNTO DELLA SITUAZIONEGira in questi giorni, soprattutto fra bambini, un virus che provoca febbre e problemi intestinali. Non si tratta di influenza ma di sindromi che possono essere definite para-influenzali. Il picco, invece, arriverà a fine gennaio. Chi si è fatto vaccinare potrà evitare le coperte forzate. La campagna si concluderà alla fine di dicembre e l'obiettivo è quello di coprire almeno il 75% della popolazione oltre i 65 anni. Per il momento i numeri ricalcano quelli degli anni scorsi. Chi invece si è ammalato adesso non pensi di avere gli anticorpi per l'influenza vera e propria. La prevenzione, oltre al vaccino, rimane lo strumento più utile: quindi lavarsi spesso le mani e coprirsi naso e bocca con un fazzoletto in caso di tosse o starnuti.
  • INCIDENTE A RIVA DEL GARDA: GRAVE UN GIOVANE

    INCIDENTE A RIVA DEL GARDA: GRAVE UN GIOVANEIncidente poco dopo le 18 in via Fornasetta a Riva del Garda. Si sono scontrate un'auto e un motorino: un ventenne del posto, a bordo del motorino, ha riportato ferite giudicate molto gravi. Pare che l'automobilista abbia girato sulla sinistra senza accorgersi dell'arrivo dello scooter: l'impatto a quel punto è stato inevitabile. Sul posto i sanitari del 118, i carabinieri e i vigili del fuoco.
  • FUGA DI GAS A TRENTO

    FUGA DI GAS A TRENTOAllarme per una fuga di gas poco dopo le 18 in via Lampi a Trento. E' successo nell'appartamento di una famiglia kosovara. A causare la perdita è stato un fornello da cucina malfunzionante. Sul posto vigili del fuoco, 118 e carabinieri. In casa c'erano il nonno, la zia e due bambini piccoli: tutti sono stati portati all'ospedale S.
    Chiara per accertamenti. Le loro condizioni non sarebbero gravi.
  • LE INSIDIE DELLA RICETTA ELETTRONICA

    LE INSIDIE DELLA RICETTA ELETTRONICAL'iniziativa è partita il 3 dicembre e doveva essere una rivoluzione. Da giugno tutte le farmacie in Trentino hanno potuto sperimentare il sistema ma sono ancora pochi i medici di base che possono utilizzare i nuovi software. Ai pazienti, poi, non sempre è chiaro il percorso da seguire, come ci hanno confermato in alcune farmacie del capoluogo. Il SERVIZIO di Maddalena Boggiano.
  • DROGA NEL BASSO SARCA, CINQUE DENUNCE

    DROGA NEL BASSO SARCA, CINQUE DENUNCEÈ di cinque giovani denunciati, due dei quali minorenni, il bilancio di una serie di controlli antidroga effettuati nel fine settimana dai carabinieri di Riva del Garda nella zona del Basso Sarca. Altri 8 ragazzi sono stati segnalati al Commissariato del governo di Trento come assuntori. Sequestrati in tutto 10 grammi di cocaina suddivisa in dosi, 20 grammi di hashish e due piantine di cannabis.
  • BATTUTA D'ARRESTO PER L'AQUILA

    BATTUTA D'ARRESTO PER L'AQUILADopo sei vittorie consecutive che l'hanno fatta volare in testa alla classifica di Lega Due, l'Aquila Basket ieri è stata sconfitta da Casale in una partita dominata dall'inizio alla fine dagli avversari.
  • 3TRE, IL GRANDE SCI DI NUOVO A CAMPIGLIO

    3TRE, IL GRANDE SCI DI NUOVO A CAMPIGLIONonostante le imperfette condizioni atmosferiche durante tutto il lungo weekend, la 60a edizione della 3Tre si è conclusa con la seconda ed ultima discesa libera di Coppa Europa maschile che inaugurava la nuova pista con cui Madonna di Campiglio è ufficialmente tornata sulla scena internazionale dello sci alpino per le specialità veloci, in attesa di accogliere nuovamente lo slalom di Coppa del Mondo nel 2014. Il campione del mondo giovanile di discesa libera Nils Mani, appena 21enne, ha regalato un’altra vittoria alla Svizzera. Appena giù dal podio il primo degli italiani ossia Paolo Pangrazzi che si è piazzato quarto.

  • CASE DI RIPOSO, E' ANCORA POLEMICA

    CASE DI RIPOSO, E' ANCORA POLEMICADopo i sindacati anche l’AROF, l’Associazione dei Rappresentanti degli Ospiti e Famigliari delle RSA del Trentino si dice preoccupata per la decisione della giunta provinciale di ridurre di un milione di euro i finanziamenti per le Residenze Sanitarie Assistenziali e per i Centri Diurni. A lanciare l'allarme è Luigi Budini. Per il presidente dell'Arof c'è il rischio che venga compromessa la qualità dell'assistenza come già avvenuto quest'anno con il sempre più frequente impiego di personale poco qualificato rispetto agli standard adottati in precedenza e la necessità del ricorso all'assistenza privata con ulteriore aumento dei costi per le famiglie.
  • ROVERETO, AGGRESSORE A PROCESSO

    ROVERETO, AGGRESSORE A PROCESSODopo l'arresto a tempo di record dovrebbe finire di fronte al giudice già domani l'uomo di 44 anni di Volano che sabato sera a Rovereto ha aggredito un bellunese che aveva cercato di difendere un anziano con il quale il trentino se l'era presa dopo un tamponamento. Le accuse sono di lesioni gravissime. E' successo in via Vannetti vicino alla Casa di Riposo. Il bellunese di 68 anni, dopo una cena fra amici era sceso in strada per fumare una sigaretta. Ad un certo punto un novantenne nel fare retromarcia con la sua auto ha urtato un altro mezzo. L'urto non sembrava forte e nemmeno aver creato danni ma il proprietario della macchina toccata ha incominciato ad insultare pesantemente e rincorrere l'anziano che, facendo finta di niente, si stava allontanando. Il bellunese che stava osservando la scena ha deciso di intervenire ma ha rimediato una scarica di botte che gli ha procurato ferite multiple, fratture, ematomi ed una prognosi di 60 giorni. Fortunatamente un'altra persona ha assistito a quanto accaduto e ha chiamato i soccorsi.
  • CALCIO SERIE D, BRUTTA DOMENICA PER IL TRENTINO

    CALCIO SERIE D, BRUTTA DOMENICA PER IL TRENTINOCalcio trentino sempre più in basso. Fermi i campionati regionali per la pausa invernale, ieri è scesa in campo la serie D e per le trentine è stata una debacle su tutti i fronti. Il Mezzocorona ha perso in casa contro la Sanvitese passata per 2 a 0. Sconfitte pesanti fuori casa per il Dro, battuto dal Trissino per 4 a 0 e per la Fersina che ha perso a Vittorio Veneto per 4 a 1: gol della bandiera di Spanò.
  • STALKING, UN ARRESTO IN VALSUGANA

    STALKING, UN ARRESTO IN VALSUGANAUna gelosia cieca ed asfissiante quella di un campano di 25 anni nei confronti della sua fidanzata. Una gelosia che lo portava a chiuderla in casa, a rubarle il telefonino per controllare le sue chiamate e anche a picchiarla. La ragazza, una giovane commessa sudamericana di 24 anni, aveva troncato questa relazione opprimente ma Michele Chiacchio non si era rassegnato ed aveva continuato a perseguitare la ex. Due denunce sono state sporte dalla 24enne negli ultimi 10 giorni poi quando sabato sera il giovane si è presentato nuovamente sotto casa sua i militari della stazione di Caldonazzo lo hanno arrestato in applicazione della legge sugli atti persecutori e sul femminicidio entrata in vigore lo scorso agosto e che prevede appunto l'arresto in flagranza.
  • LANA, PENSIONATO INVESTE PADRE E FIGLIOLETTO

    LANA, PENSIONATO INVESTE PADRE E FIGLIOLETTOGrave incidente ieri sera verso le 19 a Lana. Un 76enne ha investito un padre di 37 e suo figlio di 4 anni mentre attraversavano la strada sulle strisce in via Bolzano. I due sono stati trasportati all'ospedale di Merano ma non sono in pericolo di vita. Sotto choc l'uomo che guidava l'auto
  • PIEVE TESINO, TROVATO MORTO IN AUTO

    PIEVE TESINO, TROVATO MORTO IN AUTO

    E' Giorgio Bortolon l'uomo trovato morto ieri pomeriggio a Pieve Tesino all'interno della sua auto. A dare l'allarme sarebbero stati alcuni passanti: i successivi accertamenti dei sanitari e dei carabinieri hanno escluso che si sia trattato di morte violenta. Bortolon, che aveva 65 anni, è stato colto da un infarto mentre si trovava vicino a casa: aveva ancora le chiavi dell'auto in mano.

  • FOLGARIA, FEUDO DEL TURISMO ITALIANO

    FOLGARIA, FEUDO DEL TURISMO ITALIANODomenica all'insegna del tempo uggioso. Forse anche per questo oltre che per il fatto che si avvicina la fine del mese anche per il portafogli in tempi di crisi non c'è stato il solito assalto ai Mercatini nè a Trento, dove oggi c'erano anche le bancarelle della Domenica d'Oro, nè a Bolzano dove sono arrivati solo 55 pullman, mentre di solito si va in terza cifra. Pioggia anche sulle piste da sci. Oggi siamo andati a Folgaria per cercare di capire se il tempo incerto stia condizionando l' arrivo dei turisti nella settimana di Natale. Proprio il Natale tra l' altro dovrebbe portare la neve almeno oltre gli 800 metri.

  • VOLLEY, LA TRENTINO DIATEC ALLA FINE CE LA FA

    VOLLEY, LA TRENTINO DIATEC ALLA FINE CE LA FAPartita combattuta quella terminata pochi minuti fa al PalaEvangelisti di Perugia. Dopo un inizio negativo, i trentini sono riusciti a recuperare il possesso di gioco, recupero che però è durato poco e ha visto al terzo set il ritorno in partita del Sir Safety Perugia. Partita, questa della 10° di andata del Regular Season A1, che si è giocata con molta suspanse e che è terminata 3-2 con la vittoria dei nostri (25-23, 20-25, 25-15, 21-25, 6-15).

  • ESCE DALLA PISTA E SBATTE CONTRO UN ALBERO

    E' uscita dalla pista da sci andando a sbattere contro un albero. E' successo nel primo pomeriggio di oggi a Lavarone ad una ragazza di vent'anni. La giovane è stata portata in ospedale: ha riportato la frattura della mandibola, un leggero trauma cranico e lesioni polmonari.PISTA SCI LAVARONE

  • FA' DA PACIERE, FINISCE IN OSPEDALE

    FA' DA PACIERE, FINISCE IN OSPEDALEUn gesto di civiltà e solidarietà ripagato non con un grazie, ma con un' aggressione e una serie di lesioni. E' successo ieri sera a Rovereto.
  • CALCIO TRENTINO SEMPRE PIU' IN BASSO

    CALCIO TRENTINO SEMPRE PIU' IN BASSOFermi i campionati regionali per la pausa invernale, oggi è scesa in campo la serie D e per le trentine è stata una debacle su tutti i fronti. Il Mezzocorona ha perso in casa contro la Sanvitese passata per 2 a 0. Sconfitte pesanti fuori casa per il Dro, battuto dal Trissino per 4 a 0 e per la Fersina che ha perso a Vittorio Veneto per 4 a 1: gol della bandiera di Spano.
  • SCOPERTA NEL TRADIMENTO, SI DIFENDE CON LA VIOLAZIONE DI PRIVACY

    SCOPERTA NEL TRADIMENTO, SI DIFENDE CON LA VIOLAZIONE DI PRIVACYLa vicenda potrebbe suscitare dell' ironia se non fosse che c'è di mezzo la fine di un matrimonio e una dolorosa separazione. Un facoltoso professionista della Valsugana ha scoperto una borsa contenente oggetti erotici e un asciugamano macchiato nell' auto della moglie. Più che insospettito l' uomo ha preso un capello dalla spazzola della donna e ha fatto analizzare il dna confrontandolo con quanto trovato sull' asciugamano. Sono stati rinvenuti due tipi di dna: uno della moglie, l'altro di un altro uomo che, da successive indagini fatte dal marito, sarebbe niente meno che il fidanzato della figlia. L'uomo ha chiesto la separazione con addebito alla moglie per non pagare il mantenimento, ma lei, per tutta risposta lo ha accusato di violazione della privacy. Il giudice però ha archiviato le accuse contro il marito: la causa di separazione va avanti.
  • DIATEC, ULTIMO MATCH DELL'ANNO A PERUGIA

    DIATEC, ULTIMO MATCH DELL'ANNO A PERUGIALa Diatec Trentino chiuderà il 2013 oggi alle 18 al PalaEvangelisti di Perugia sfidando i padroni di casa della Sir Safety nel big match del penultimo turno d' andata del campionato A1 di pallavolo. Riconquistato il secondo posto in classifica grazie alla vittoria casalinga con Piacenza di sei giorni fa, i Campioni d'Italia sono subito chiamati a difendere questo piazzamento sul campo di una diretta concorrente che insegue con appena due lunghezze. "Sarà una partita complicata e difficile - dice l'allenatore della Diatec Roberto Serniotti - come immaginavamo potesse essere a questo punto della stagione subito dopo un tour de force come quello che abbiamo sostenuto negli ultimi venti giorni. A renderla ancora più ostica l'assenza di Sokolov, impegnato con la nazionale bulgara.
  • CDM SCI, E' HIRSCHER IL GIGANTE

    CDM SCI, E' HIRSCHER IL GIGANTEPrimo gradino del podio per Marcel Hirscher al Super G maschile in Val Badia. 24 anni, due volte campione del mondo, il fuoriclasse austriaco ha preceduto il francese Alexis Pinturault e l'americano Ted Ligety. Male gli azzurri in questa seconda manche. Il migliore è Manfred Moelgg, al 16mo posto. Solo 21mo Simoncelli. Florian Eisath ha chiuso al numero 19. Roberto Nani, quinto una settimana fa in Val D’Isère, è uscito nella seconda manche dopo poche porte.
  • COMPRO ORO, ISTRUZIONI PER L'USO

    COMPRO ORO, ISTRUZIONI PER L'USOComplice la crisi, sono sempre più numerosi. Stiamo parlando dei negozi Compro Oro. Ecco alcuni suggerimenti delle associazioni dei Consumatori per evitare le truffe. Controllare prima di tutto le quotazioni giornaliere dell’oro che attualmente vale circa 28 euro al grammo. Pesare il gioielli con una bilancia digitale. I negozi dovrebbero avere una bilancia con doppio numero decimale e doppio visore, per una maggiore trasparenza. Per questo motivo i pagamenti in contanti non devono superare per legge i 999 euro. E’ utile anche consultare l'elenco degli Operatori Professionali in oro regolarmente iscritti alla Banca d'Italia. Inoltre i gioielli devono restare in giacenza per dieci giorni per permettere alle forze dell’ordine di controllarne la provenienza. I Compro Oro sono sottoposti alla normativa antiriciclaggio per evitare che diventino il punto per la ricettazione di refurtiva, come accaduto anche a Rovereto, o per il riciclaggio di denaro. E' sempre bene farsi fare un'offerta in più negozi e diffidare di chi non chiede i documenti.
  • AQUILA PRONTA ALLA SFIDA CON MONFERRATO

    AQUILA PRONTA ALLA SFIDA CON MONFERRATODopo la vetrina nazionale per l'Aquila Basket che sulla pagina on line di Repubblica ha ottenuto ampio spazio per il suo primo posto nel campionato di Adecco Gold, oggi alle 18.00 la squadra di coach Buscaglia torna a giocare, e lo fa sul campo del Casale Monferrato. Sarà una partita in cui a farla da padrone saranno le difese, visto che Casale e Trento sono rispettivamente la prima e la seconda difesa del campionato. Gli aquilotti arrivano da 6 vittorie consecutive e in trasferta non perdono dal 3 novembre.
  • CASE DI RIPOSO, E' POLEMICA

    CASE DI RIPOSO, E' POLEMICAE' braccio di ferro tra politica e sindacati sulle strutture per anziani in Trentino. Cisl e Uil chiedono al presidente Rossi "meno spot e più fatti" con un piano pluriennale. Anche quest'anno gli aumenti saranno pari all'inflazione e oscillano tra l'1,5 e il 3 per cento. "E' necessario raggiungere gli obiettivi di contenimento della spesa sanitaria previsti dalle direttive di piazza Dante" hanno detto i segretari di Cisl e Uil Lorenzo Pomini e Walter Alotti.

  • TORNA IL LAVORO IN NERO

    TORNA IL LAVORO IN NERO E' boom di lavoratori irregolari in Trentino. I controlli dell'istituto di previdenza hanno rilevato 350 nuovi casi nel 2013. Evasi nel settore 8 milioni di euro tra contributi e altri tipi di versamenti obbligatori. L'Inps ha controllato soprattutto le imprese con molti dipendenti ma anche i lavoratori autonomi che si avvalgono di collaboratori. Il lavoro in nero in Trentino è aumentato rispetto al 2012 di quasi 5 volte.
  • TURISMO, BENE DICEMBRE PER TRENTO E IL BONDONE

    TURISMO, BENE DICEMBRE PER TRENTO E IL BONDONEI piccoli e grandi eventi fanno bene al turismo locale. Gli alti e bassi ci sono, ma tutto sommato per Trento e dintorni quello del 2013 sarà un dicembre da ricordare. A fare da traino per il buon andamento degli arrivi in Trentino c'è stata l'Universiade. Il grande evento sportivo dell'anno, alla sua prima edizione, si è concluso con successo oggi a Canazei. Tante le presenze anche durante la settimana, oltre al pienone del weekend. Alti e bassi invece per i mercatini e non troppo rumore per la fiera di Santa Lucia del 14 e 15 dicembre.
  • GIOIELLI RUBATI AL COMPRO ORO, QUATTRO DENUNCE A ROVERETO

    GIOIELLI RUBATI AL COMPRO ORO, QUATTRO DENUNCE A ROVERETOLa Polizia di Rovereto ha stroncato un traffico di gioielli rubati che venivano venduti ai Compro Oro. Denunciate quattro persone per ricettazione. Le vittime di furto possono visionare i preziosi presso la Questura. Tra i consigli della Questura per un eventuale recupero c'è quello di fotografare sempre i preziosi che si tengono dentro casa.
  • CALA IL SIPARIO SULLE UNIVERSIADI

    Cala il sipario sull'Universiade Invernale. Alle 18 ad Alba di Canazei la cerimonia di chiusura. L'ultima medaglia d'oro della manifestazione va al Canada. La formazione canadese ha superato nella finale del torneo di hockey maschile il Kazakistan. La Russia ha conquistato la medaglia di bronzo vincendo sugli Stati Uniti. In mattinata invece lo svizzero Philippe Haenni e la neozelandese Natalie Good hanno vinto sul monte Bondone la medaglia d'oro dello snowboard slopestyle all'Universiade Trentino 2013. Per la Nuova Zelanda si tratta della prima e unica medaglia conquistata in questa universiade. Nel fondo, quarto posto per il poliziotto fassano Mattia Pellegrin nella 30 chilometri a tecnica classica. A Lago di Tesero il fondista di Moena, 24 anni, ha terminato la sua prova alle spalle del terzetto russo vincitore.

    hockey canvskaz fedmod 008

  • PRESUNTA VIOLENZA SU DISABILE, DENUNCIATO UN VOLONTARIO

    PRESUNTA VIOLENZA SU DISABILE, DENUNCIATO UN VOLONTARIOAccusa di violenza sessuale aggravata per un pensionato originario di Mestrino, nel padovano. Per la squadra mobile di Padova, lo scorso agosto il 66enne avrebbe abusato di una 30enne disabile in Val di Sole. I fatti sarebbero accaduti in una struttura dove l'uomo stava lavorando come volontario per conto di un'associazione.
  • CDM SCI, ERIK GUAY DOMINA LA SASLONG

    CDM SCI, ERIK GUAY DOMINA LA SASLONGPrimo gradino del podio per Erik Guay nella discesa di Coppa del mondo in Val Gardena. Il canadese ha vinto la medaglia d'oro lungo i 3.449 metri della pista Saslong, con il tempo di 1'56"65. Ha preceduto il norvegese Kjetil Jansrud a 00"12 di distanza. Terzo il francese Johann Clarey. Assenti per infortunio Dominik Paris e Matteo Marsaglia. Il migliore tra gli azzurri è stato Werner Heel, giunto ottavo (a 00"86). Domani appuntamento con il gigante in Alta Badia.
  • GRUPPO MEZZACORONA, DATI POSITIVI DI FINE ANNO

    GRUPPO MEZZACORONA, DATI POSITIVI DI FINE ANNOSi terrà questa sera l'assemblea annuale dei 1600 soci del Gruppo Mezzacorona. Intanto in mattinata la conferenza stampa di presentazione del bilancio relativo al raccolto e vendemmia del 2012 e del primo semestre del 2013. La Cantina può brindare a un fatturato ancora una volta positivo: 163 milioni di euro. Aumentato anche il reddito ai soci che è passato da 95 a 100€ al quintale. Cala invece di 13 milioni il tasso di indebitamento. L'85% del fatturato deriva dall'export.
  • VOLLEY, DIATEC AL PALAEVANGELISTI

    VOLLEY, DIATEC AL PALAEVANGELISTILa Diatec Trentino chiuderà il 2013 domani alle 18 al PalaEvangelisti di Perugia sfidando i padroni di casa della Sir Safety nel big match del penultimo turno d'andata del campionato A1 di pallavolo. Riconquistato il secondo posto in classifica grazie alla vittoria casalinga con Piacenza di sei giorni fa, i Campioni d'Italia sono subito chiamati a difendere questo piazzamento sul campo di una diretta concorrente che insegue con appena due lunghezze.
  • TRENTO, BOLLETTE IN AUMENTO

    TRENTO, BOLLETTE IN AUMENTOAumenti in arrivo sulle bollette dell’acqua per i cittadini di Trento. Nel 2014 le tariffe aumenteranno sia per le utenze domestiche che per quelle non domestiche e il rincaro si aggira tra il 5 e il 6% a seconda del tipo di consumo e della consistenza familiare. A far lievitare le bollette saranno i costi sostenuti per il potenziamento dell’impianto di rimozione dell’arsenico dall’acqua potabile oltre ai maggiori oneri per il controllo degli scarichi degli edifici.
  • SKI FAMILY SI RINNOVA

    SKI FAMILY SI RINNOVARiportare i giovani sulle piste da sci. E' questo l'obiettivo dell'iniziativa "Ski family in Trentino", che negli ultimi 5 anni ha riscosso sempre più successo. Solo il 3% dei giovani in provincia scia principalmente a causa dello sforzo economico che le famiglie sono chiamate ad affrontare. Da qui l'idea di "Ski family in Trentino", che consente ai figli minorenni di sciare gratis in Trentino con i genitori al prezzo del solo skipass adulto. Una formula che ha già conquistato 2500 perone. Per la stagione invernale 2013/2014 alle sei stazioni sciistiche amiche della famiglia: Pinzolo, Lavarone, Panarotta, Monte Roen-Monte Nock-Predaia, Monte Bondone e Passo Brocon, si aggiungono anche Alpe Cermis e Ski Center Latemar.
  • OSPEDALE DI ALA, I CAMBIAMENTI

    Parte la fase di attuazione del protocollo di intesa sull'ospedale di Ala, firmato il 9 settembre del 2013, dalla Comunità della Vallagarina, Azienda Sanitaria e Rsa di Avio. Si prevede l'inserimento di 20 posti letto con funzioni di sollievo. Nel corso del 2014 sarà attivato, inoltre, un servizio di accoglienza residenziale temporaneo di 9 posti letto, rivolto anche a persone ospitate nelle Rsa e gestito direttamente dall'azienda provinciale per i servizi sanitari. L'obiettivo é garantire un intervento appropriato nei confronti di persone che presentano gravi disturbi psicologici e comportamentali.
  • LA DISCO PER I MENO GIOVANI

    LA DISCO PER I MENO GIOVANISuccessone al Saint Luis di Mezzolombardo per il pomeriggio in musica dedicato agli anziani. Niente techno e house, ma valzer, mazurche e lisci suonati dal vivo da Gigio Valentino e il suo gruppo. L'evento è stato organizzato dalle animatrici della casa di riposo "Cristani de Luca" di Mezzocorona. Gli anziani sono arrivati con parenti e amici dalle case di riposo fin da Lavis e Cles.
  • FINANZIAMENTI IN CALO PER LE RSA

    FINANZIAMENTI IN CALO PER LE RSAOltre 131milioni di euro. E' il finanziamento stanziato nel 2014 dalla Provincia a favore delle Rsa. La quota a carico del servizio sanitario pubblico cala di 1milione 300mila euro, ma le rette aumenteranno solo in pochi casi sporadici, ha precisato il Presidente della Provincia, Ugo Rossi.
  • SKIPASS GRATIS PER I DIRIGENTI PROVINCIALI? E' POLEMICA

    Dirigenti provinciali riceverebbero gratuitamente da alcune società di impianti di risalita trentini skipass stagionali anche di 800 euro a testa. Una consuetudine contraria al Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici che prevede il divieto per il dipendente di accettare regali che, se ricevuti, dovrebbero essere subito messi a disposizione dell'Ente. La denuncia viene dai consiglieri provinciali del Movimento 5 Stelle che ha presentato un'interrogazione al presidente della Provincia per conoscere quanti siano i beneficiari e quanti abbiano messo a disposizione l'omaggio all'amministrazione.
  • DROGA: CONTROLLI A SCUOLA E NON SOLO

    DROGA: CONTROLLI A SCUOLA E NON SOLOControlli antidroga dei carabinieri in due scuole della Valle di Fiemme. Sotto alcuni sassi nel perimetro attorno all'Enaip di Tesero sono stati trovati 5 grammi e mezzo di hashish. Il comportamento dei cani ha poi rilevato che alcuni studenti, anche della Rosa Bianca di Cavalese, non sono risultati estranei alla sostanza stupefacente. E un arresto è stato effettuato in Val Rendena dove i carabinieri hanno scoperto una serra artigianale per coltivare marijuana completa di sistemi di aerazione e illuminazione. Era in casa di un barista di 23 anni di Strembo, con precedenti penali, che è stato denunciato per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti.
  • TURISMO, DICEMBRE DA TUTTO ESAURITO

    TURISMO, DICEMBRE DA TUTTO ESAURITOUn dicembre da incorniciare per il turismo a Trento e dintorni. Complici anche le Universiadi le strutture del capoluogo e del Bondone hanno fatto registrare il tutto esaurito, che si ripeterà anche, secondo i dati sulle prenotazioni, anche per Capodanno. Costante il flusso di turisti che a Trento visita sia i mercatini che i musei della città: la novità è il fatto che ad essere affollati non sono più solo il week end ma gli arrivi sono costanti anche nei giorni infrasettimanali. Tiene anche il mercato straniero, con i maggiori arrivi, soprattutto per le settimane bianche, dall'Europa dell'Est.
  • TRENTO, LA RACCOLTA RIFIUTI DURANTE LE FESTIVITA'

    TRENTO, LA RACCOLTA RIFIUTI DURANTE LE FESTIVITA'A Natale, Santo Stefano e Capodanno non si effettua la raccolta rifiuti. Lo ricorda il Comune di Trento per evitare che si accumulino immondizie in strada. Saranno recuperate le giornate del 25 e 26 dicembre, il 1° e 6 gennaio, per la raccolta del residuo e degli imballaggi leggeri in quelle aree della città in cui il ritiro di questa tipologia di rifiuti coincide con le festività. Si invitano dunque i cittadini a non esporre all'esterno delle abitazioni sacchetti o mastelli. I Centri di raccolta materiali sono comunque aperti tutti i giorni, dal martedì al sabato, escluso il 24 e 31 dicembre, con il consueto orario.
  • UNIVERSITA' DI BOLZANO, IDENTIFICATI I LADRI

    Ladri in azione all'università di Bolzano. La notte del 24 novembre sono spariti computer, macchine fotografiche e materiale elettronico per 10.000 euro. Cappuccio in testa e mascherine sanitarie sulla bocca, i malviventi erano entrati da una porta del garage interrato e avevano scassinato le serrature di laboratori e atelier in uso a docenti e studenti. Non avevano però fatto i conti con le telecamere e sono stati traditi dalle felpe che indossavano. E' stato appurato che i due, disoccupati bolzanini di 27 e 28 anni, vivevano di furti. Sono in corso indagini per verificare se i due giovani siano responsabili di altri reati simili.
  • BASKET, DOMENICA L'AQUILA SCENDE IN CAMPO

    BASKET, DOMENICA L'AQUILA SCENDE IN CAMPODopo la vetrina nazionale per l'Aquila Basket che sulla pagina on line di repubblica ottiene ampio spazio per il suo primo posto nel campionato di Adecco Gold, domenica alle 18.00 la squadra di coach Buscaglia torna a giocare, e lo fa sul campo del Casale Monferrato: sarà una partita in cui a fare da padrone saranno le difese, visto che Casale e Trento sono rispettivamente la prima e la seconda difesa del campionato. Gli aquilotti arrivano da 6 vittorie consecutive e in trasferta non perdono dal 3 novembre.
  • TRENTO, TRE GIORNI DI CONTROLLI

    TRENTO, TRE GIORNI DI CONTROLLIÈ di 4 arresti il bilancio degli ultimi tre giorni di controlli straordinari contro lo spaccio di droga e la microcriminalità condotti a Trento dalla polizia su disposizione del questore. Gli arresti, tutti per droga, sono stati compiuti dalle squadre volanti nella zona di piazza Dante in collaborazione con i reparti prevenzione crimine. In manette un tunisino di 28 anni colpito da un'ordinanza di custodia cautelare, un cittadino della Guinea di 25 anni, trovato in possesso di hashish e cocaina, un marocchino di 45 anni sorpreso con 8 etti di hashish e 3.000 euro in contanti, e un tunisino di 32 anni trovato in possesso di eroina e hashish.

  • UN BIANCO NATALE

    UN BIANCO NATALENeve a Natale? Per gli esperti di Meteotrentino quest'anno c'è qualche possibilità di passare un "bianco Natale". Dopo il sole delle scorse settimane nel cielo a dominare sono tornate le nuvole. Anche nel weekend, spiegano gli esperti di Meteotrentino, permarrà la copertura. Pochi i fiocchi invece caduti nelle ultime ore.
  • OMICIDIO PINZOLO: CICCOLINI CAPACE DI INTENDERE E DI VOLERE

    OMICIDIO PINZOLO: CICCOLINI CAPACE DI INTENDERE E DI VOLERECapace di intendere e di volere, quando ha ucciso la ex fidanzata Lucia Bellucci sapeva quello che stava facendo. Questo il contenuto della perizia psichiatrica depositata ieri su Vittorio Ciccolini, l'avvocato veronese accusato dell'omicidio del 9 agosto scorso a Pinzolo. Il perito, incaricato dal Gip Francesco Forlenza, parla di personalità narcisistica e borderline e sostiene che Ciccolini era consapevole dei propri gesti e non ha mostrato finora alcun pentimento. Ma l'indagato si difende: in quel momento ho avuto un black out. L'udienza si aprirà il 23 gennaio.
  • ARRESTATI I LADRI DELLA LUB

    ARRESTATI I LADRI DELLA LUBSmascherati i ladri dell'Università di Bolzano. Si tratta di due disoccupati bolzanini, di 27 e 28 anni, già conosciuti per un’impressionante serie di reati precedenti. Grazie alle telecamere di videosorveglianza sono stati identificati i malviventi che la notte del 24 novembre scorso avevano rubato dagli uffici della Libera Università di Bolzano computer, macchine fotografiche e materiale elettronico per un valore di circa 10.000 euro. I ladri si erano introdotti all’interno dell’edificio tramite una porta del garage interrato e avevano scassinato le serrature di laboratori ed atelier in uso a docenti e studenti, per cercare materiale di valore. I malviventi avevano agito incuranti delle numerose telecamere di sicurezza, confidando nel fatto di indossare delle felpe scure con il cappuccio in testa e delle mascherine sanitarie. Ma questo non è bastato per sfuggire ai carabinieri. Questa mattina l’ordinanza di custodia cautelare è stata firmata dal giudice per le indagini preliminari, Andrea Pappalardo. I militari sono andati a prendere i due ladri nelle loro rispettive abitazioni e li hanno accompagnati in carcere.
  • UNIVERSIADI: NUOVE MEDAGLIE PER L'ITALIA

    UNIVERSIADI: NUOVE MEDAGLIE PER L'ITALIANuove soddisfazioni per l'Italia con l'argento nello slalom gigante parallelo dello snowboard dell'altoatesino Aaron March. Due poi i bronzi vinti nelle staffette nel pattinaggio velocità sia maschile che femminile. E, per l'hockey, dopo l'eliminazione dai quarti di finale da parte degli Stati Uniti, l'Italia si riprende dalla cocente delusione e vince la semifinale del torneo di consolazione contro la Lettonia per 4 a 1. Gli azzurri potranno così giocarsi il quinto posto contro la Slovacchia questo pomeriggio alle 16 a Cavalese. Oggi, penultimo giorno di gare, si assegnano altre medaglie. 13 i titoli in palio: il curling a Besalga di Pinè, biathlon e sci di fondo femminile a Lago di Tesero, a Trento short track, slalom speciale donne a Pozza di Fassa, salto maschile a Predazzo e gara di hockey femminile a Pergine.
  • FORTE CADINE APERTO AL PUBBLICO

    FORTE CADINE APERTO AL PUBBLICOFino al 6 gennaio si potrà visitare il Forte Cadine. Un'opportunità da non perdere, specialmente dopo i lavori che hanno completato l'allestimento interno. Il forte, progettato da Gustav Hermann, maggiore del genio militare di Trento, faceva parte del primo gruppo di fortificazioni permanenti austriache a difesa delle vie di collegamento del capoluogo. Venne costruito nel 1861, nel 1915 venne disarmato con le artiglierie posizionate nelle vicinanze. Dal 1919 al 1949 fu utilizzato come polveriera dall'esercito italiano. Durante la seconda guerra mondiale, per un periodo, é stato occupato dai tedeschi.
  • MERCATO IMMOBILIARE, L'USATO COSTA MENO

    MERCATO IMMOBILIARE, L'USATO COSTA MENOPrezzi dell'usato in calo, mentre per il nuovo il listino dei prezzi resta stabile, o diminuisce, ma in maniera impercettibile. Queste le tendenze del mercato immobiliare Trentino, anche per il prossimo anno. A certificarlo é la guida casa 2014, curata dalla Federazione Italiana Mediatori Agenti d'Affari e presentata nel nuovo quartiere "Le Albere".
  • VALSUGANA, CAMBIA LA SEGNALETICA

    VALSUGANA, CAMBIA LA SEGNALETICACambierà a breve la segnaletica sulla Valsugana, teatro la scorsa settimana di due tragedie all'altezza di Novaledo a causa di due auto che nello stesso giorno hanno imboccato la statale in contromano, la prima a Borgo, la seconda si presume all'altezza della stazione di Strigno. Questa mattina si è tenuto un vertice al commissariato del governo, tra forze dell'ordine, amministratori locali e dirigenti provinciali. Nonostante la segnaletica attuale rispetti il codice della strada, è stato deciso di potenziare la segnaletica orizzontale e verticali in prossimità degli svincoli in entrata. In arrivo cartelli più grandi - al vaglio l'ipotesi di installarne di luminosi - e segnaletica a terra ben evidenziata. A breve sarà convocata un'altra riunione per poi partire con i lavori. Il summit non ha mancato però di portare in sè anche una polemica, per il mancato invito del sindaco di Borgo Valsugana. "ne prendo atto" - ha detto arrabbiato Fabio Dalledonne.
  • CONTESTAZIONI CONTRO LA FORNERO, MANIFESTANTI ASSOLTI

    CONTESTAZIONI CONTRO LA FORNERO, MANIFESTANTI ASSOLTIAssolti 13 dei circa 200 manifestanti che avevano partecipato nel giugno 2012, a Trento, alle contestazioni nei confronti dell'allora ministro Elsa Fornero, invitata al Festival dell'Economia. Alla contestazione avevano partecipato attivisti del Centro sociale Bruno, anarchici e sindacalisti. L'accusa era di manifestazione non autorizzata e mascheramento in corteo. Il Tribunale di Trento ha però ritenuto che il fatto non sussiste.
  • SPIAGGE SICURE: I DATI

    SPIAGGE SICURE: I DATIPiù giornate di sole, ma meno incidenti in acqua, quest'estate, nei laghi di Garda, Ledro e Tenno. Lo dicono i numeri di Spiagge Sicure, servizio appaltato alla Comunità dell'Alto Garda alla G&P servizi che ha messo in campo 9 postazioni di soccorso sulle spiagge di Riva e Torbole, 4 su quelle di Ledro e 2 per il lago di Tenno, oltre a 2 postazioni con natante a motore sul Garda. I dati dell'ultima bella stagione dicono che sono aumentati imbarcazioni e windsurf recuperati - quasi 600 - mentre sono stati soltanto 3 i principi di annegamento, contro i 6,2 di media degli ultimi 10 anni. Purtroppo - in linea con le statistiche degli ultimi anni - anche in questa stagione c'è stato un morto: il quindicenne ivoriano Abraham Kamenan, annegato ai Sabbioni mentre era in vacanza con la famiglia.
  • SPECK TRENTINO D'ECCELLENZA

    SPECK TRENTINO D'ECCELLENZALo speck d'eccellenza? E' anche trentino e non solo altoatesino. Un importante riconoscimento è stato assegnato infatti alla salumeria Belli di Sopramonte da parte della prestigiosa guida nazionale "Il Gambero Rosso". A Roma Gilberto Belli ha ritirato il Premio di Eccellenza per lo “Speck” . La giuria ha scelto 29 prodotti del gusto italiani fra i 700 candidati ad essere inseriti nella guida Grandi Salumi. Un solo altro tipo di speck è stato premiato con l’eccellenza, quello altoatesino di Heinrich Poder di San Pancrazio.
  • UNIVERSIADI INVERNALI TRENTINE

    UNIVERSIADI INVERNALI TRENTINEDopo la delusione per l'hockey maschile, con gli azzurri sconfitti 5 a 0 dagli Stati Uniti, altri dieci titoli in palio, oggi, con gli occhi puntati sul plurimedagliato Mirko Giacomo Nenzi e sul trentino Andrea Giovannini che, assieme ad Andrea Stefani, cercheranno di portare una nuova medaglia all'Italia nella team pursuit del pattinaggio di velocità a Baselga di Pinè. La squadra femminile, invece, vedrà schierate al via le due sorelle Francesca e Giulia Lollobrigida e Francesca Bettrone. Al Palaghiaccio di Trento andrà in scena la finale dei 500 metri, uomini e donne. I primi a scendere in pista nella terzultima giornata di gare, però, saranno gli specialisti dello sci di fondo alle 13, chiamati al via delle due staffette femminile e maschile a Lago di Tesero. Successivamente l' attenzione si sposterà sul Monte Bondone, sede a partire dalle 13.30, delle finali dello slalom gigante parallelo di snowboard, con gli occhi puntati sul fiemmese Giorgio Varesco. Le ultime medaglie di giornata saranno assegnate sulla pista Aloch di Pozza di Fassa, sede dello slalom maschile in notturna: in gara il bolzanino RiccardoTonetti e l' atleta di casa Francesco Romano, con prima manche alle 17 e seconda alle 20. Al momento l'Italia figura in quarta posizione nel medagliere con tre ori, quattro argenti e tre bronzi. Al primo posto la Russia, seguita da Polonia e Korea.
  • SBARCA IN BORSA IL TRENTINO HI-TECH

    SBARCA IN BORSA IL TRENTINO HI-TECHLe aziende trentine stanno tornando a Piazza Affari. Non sono più però imprese storiche delle costruzioni, delle miniere, dei pneumatici. Ora sbarca in Borsa il Trentino hi-tech. Prima Mc-Link, la società di telecomunicazioni partecipata da Dedagroup, A22, Dolomiti Energia. Adesso Expert Systems, sede presso il Bic di Rovereto, specializzata in tecnologie semantiche col software Cogito. Secondo Il Sole 24 Ore l’ assemblea dei soci per l’ approvazione del progetto di quotazione dovrebbe esserci entro l’ anno e il debutto sul mercato alternativo dei capitali, Aim, lo stesso di Mc-Link, sarebbe in calendario per l’ inizio del 2014. I conti battono decisamente la crisi: nel 2012 il valore della produzione ha superato i 14,5 milioni di euro, con una crescita, a perimetro invariato, del 10% sul 2011.

  • RICAVARE COMBUSTIBILE DAI RIFIUTI

    RICAVARE COMBUSTIBILE DAI RIFIUTIE' una possibilità prevista dall' aggiornamento del piano provinciale per lo smaltimento dei rifiuti, la cui bozza è stata approvata dalla giunta e illustrata al Consiglio delle Autonome. Sparito l' inceneritore perchè economicamente insostenibile, cambia radicalmente la filosofia per chiudere il ciclo della raccolta differenziata. Nel giro di 5 anni verranno realizzati due impianti di produzione di combustibile solido secondario che sarà ricavato dall' indifferenziato. Le strutture sorgeranno una a Ischia Podeti, l' altra a Iscle di Taio. Nel frattempo la Provincia stringerà accordi con le realtà limitrofe, Bolzano in primis, per smaltire i propri rifiuti residui nei loro inceneritori - ipotesi che però non piace ai verdi altoatesini. Il Combustibile solido secondario potrà essere bruciato nei cementifici e negli impianti termoelettrici abilitati. Piazza Dante sembra accogliere dunque la soluzione indicata dieci anni fa da una parte del movimento ambientalista trentino.
  • ROVERETO, COLPO IN CASA DA 40MILA EURO

    ROVERETO, COLPO IN CASA DA 40MILA EUROHanno agito con grande professionalità ed hanno portato perfettamente a termine il loro progetto. Vittima dell' accaduto una famiglia che abita nella zona di Viale dei Colli, in una villa isolata. Ignoti sono entrati dal balcone, hanno perlustrato gli interni fino a trovare il luogo della cassaforte e dopo averla forzata, hanno rubato denaro e gioielli per un totale di 40 mila euro. Il sistema d’allarme era temporaneamente fuori uso, mentre il cane di guardia non è riuscito a dare l’ allarme. Sul posto è intervenuta la polizia di Rovereto che ha fatto i rilievi necessari ed ha raccolto la testimonianza dei proprietari ancora sotto choc. Non si esclude che la banda tenesse d’ occhio la villa da tempo e abbaia atteso il momento opportuno per entrare in azione. Le indagini proseguono.
  • VOLLEY, LA DIATEC KO CONTRO BERLINO

    VOLLEY, LA DIATEC KO CONTRO BERLINOLa Trentino Diatec chiude la prima fase a gironi della 2014 CEV DenizBank Volleyball Champions League con una sconfitta per 0-3 in terra tedesca. Un ko, il primo in questa edizione del torneo, indolore per i gialloblù che con il pass alla seconda fase già in tasca da otto giorni, sono stati piegati in maniera netta alla Max Schmeling Halle di Berlino dalla formazione Campione di Germania. La ripresa per i nostri fra il 14 ed il 16 gennaio con la gara d’ andata dei Playoffs 12 . Per la Trentino Volley il prossimo appuntamento ufficiale è quindi in calendario già per domenica 22 dicembre, quando i trentini faranno visita alla Sir Safety Perugia in occasione del penultimo turno del girone d’andata di Serie A1.
  • INVESTITA DA AUTOBUS, MUORE 90ENNE

    INVESTITA DA AUTOBUS, MUORE 90ENNEUna anziana donna di 90 anni poco dopo le 18 è stata investita da un autobus della linea 3 in via Dalmazia a Bolzano sulle strisce pedonali. Nell'incidente sarebbe stata coinvolta anche una seconda donna che avrebbe riportato però ferite lievi. Sul posto i pompieri del corpo permanente, i soccorritori del 118 e i vigili urbani. L'anziana è stata ricoverata d'urgenza al San Maurizio di Bolzano ma non ce l'ha fatta.

  • M5S RIFIUTA I RIMBORSI

    M5S RIFIUTA I RIMBORSINo al rimborso elettorale. La proposta arriva in Consiglio provinciale dal M5S. In disaccordo Upt e Patt. Per Gianpiero Passamani di Unione per il Trentino il taglio dei fondi ai partiti "non è una misura utile in tempi di crisi".
  • NATALE, IN TRENTINO SPESA IN CALO

    NATALE, IN TRENTINO SPESA IN CALOSpenderanno all'incirca 180 milioni di euro le famiglie del Trentino Alto Adige in occasione del periodo natalizio. Ad affermarlo è il Codacons, che a dispetto della cifra globale di spesa avverte che ci sarà un calo medio del 5,7% dei consumi, rispetto allo scorso anno, contro una media nazionale del -7,5%. "Si tratta di una contrazione molto forte - afferma l'associazione - soprattutto se si considera l'andamento negativo delle vendite di Natale in regione negli ultimi cinque anni". In base alle stime di Codacons, infatti, durante il Natale le famiglie della regione ridurranno i consumi nel settore abbigliamento e calzature, viaggi, ristorazione, arredo per la casa, mentre reggeranno il comparto giocattoli, quello alimentare e l' elettronica.
  • VIA DELLA SELVA: LA RABBIA DEI RESIDENTI

    VIA DELLA SELVA: LA RABBIA DEI RESIDENTITorniamo ad occuparci della questione di via della Selva a Vason, sul Monte Bondone. Una strada mai sgomberata dalla neve e vietata ai residenti a cui il comune impedisce l'accesso con le automobili.
  • LA PENA E IL PERDONO

    LA PENA E IL PERDONOIeri Gherardo Colombo é stato a Trento, ospite del liceo Rosmini. Con gli studenti si è parlato della pena e del perdono.
  • BOLZANO, BANDA DI ALBANESI INVESTE SUL MATTONE

    DROGA, FERMATO UN ALBANESE A BOLZANOAveva deciso di "investire" parte del bottino di una serie di furti in appartamenti e ville nel bene considerato più sicuro, il mattone. Protagonista una banda di albanesi specializzata in colpi in ville e appartamenti, furti di auto di grossa cilindrata e spaccio di droga fra Lombardia e Alto Adige. I Carabinieri di Bolzano hanno sequestrato un appartamento di Pioltello Milanese appartenente ad un albanese considerato il capo della banda. L'alloggio era stato dato in affitto ad una famiglia, ignara di tutta la vicenda.

  • SISTEMA ELETTORALE, LA PROPOSTA DI NICOLETTI

    SISTEMA ELETTORALE, LA PROPOSTA DI NICOLETTIIl deputato trentino del Partito Democratico, Michele Nicoletti, ha presentato una proposta di legge per riformare il sistema elettorale: doppio turno di coalizione, doppia preferenza di genere, ridimensionamento delle circoscrizioni. La proposta di Nicoletti, intervistato oggi dal Corriere della Sera, ha trovato l'appoggio di diverse componenti del Pd, oltre a quello di un deputato di Sel. Il segretario dei democratici, Matteo Renzi, che inizialmente si era detto favorevole a questa soluzione, ora sembra aprire verso un ritorno del Mattarelum. Segnali di disponibilità arrivano, invece dal Nuovo Centro Destra di Alfano.
  • FALSO ALLARME PER I VIGILI DEL FUOCO

    FALSO ALLARME PER I VIGILI DEL FUOCOE' ancora sconosciuto il motivo per cui ieri sera su centinaia di radio dei vigili del fuoco del Trentino è suonato l'allarme acustico, che richiama il personale in caserma per gestire un'emergenza. L'allarme, poi, si è rivelato falso. In corso i controlli per capire se si sia trattato di un problema tecnico o se un hacker sia riuscito a entrare nel sistema.
  • A22, SI AVVICINA LA GARA EUROPEA

    A22, SI AVVICINA LA GARA EUROPEASi fa sempre più vicina per l'A22 l'ipotesi della gara europea: l'emendamento che prevedeva la fusione fra Autobrennero e Serenissima, e che avrebbe evitato la procedura, non è stato accolto in commissione bilancio della Camera e declassato a ordine del giorno. Contrari il governo e una buona parte del Pd. Incombe sulla vicenda, però, anche la sentenza del Consiglio di Stato sul ricorso A22 contro il bando di gara attesa nei prossimi giorni.
  • RUBA DEL DOLCIFICANTE, CI RIMETTE MIGLIAIA DI EURO

    RUBA DEL DOLCIFICANTE, CI RIMETTE MIGLIAIA DI EUROPer una confezione di dolcificante da circa 3 euro ora dovrà sborsarne migliaia. Protagonista un uomo che a luglio 2012 era stato beccato in un supermercato di Mori con la merce non pagata nella borsa. Il Consiglio di Amministrazione del negozio si è anche costituito parte civile. L'uomo è stato condannato a un mese di reclusione, 60 euro di contravvenzione con un risarcimento di 50 euro e il pagamento delle spese processuali.
  • VOLLEY, STASERA SI GIOCA LA CHAMPIONS

    VOLLEY, STASERA SI GIOCA LA CHAMPIONSUltimo turno della fase a gironi della Champions League oggi per la Trentino Diatec, già volata in Germania dove incontrerà il Berlin Recycling Volleys. La formazione trentina è già matematicamente qualificata, in testa alla classifica della pool d. Mister Roberto Serniotti dovrà fare a meno del suo capitano, il centrale Emanuele Birarelli, rimasto a Trento con la moglie Elena che ieri mattina ha dato alla luce la primogenita della coppia, Sofia. Si gioca stasera alle 19:30.
  • UNIVERSITA' DI TRENTO, APPROVATO IL BILANCIO

    Il consiglio di amministrazione dell'Università di Trento ha approvato il bilancio di previsione per il 2014. Un bilancio preventivo, in attesa del varo del piano strategico fino al 2016, da 225 milioni di euro che include i progetti di edilizia universitaria. Il bilancio si è chiuso in sostanziale pareggio tra costi e ricavi: i trasferimenti della Provincia per il prossimo anno ammontano a 119 milioni. Tra i ricavi propri dell'Ateneo, figurano i finanziamenti comunitari in seguito all'assegnazione di progetti di ricerca per quasi 25 milioni. Le spese per il personale superano i 78 milioni, cifra che rispetta i vincoli di spesa dettati dal patto di stabilità. Quasi 10 milioni serviranno per finanziare borse di studio, mobilità e attività sportive. Al sistema bibliotecario di ateneo - nei giorni scorsi interessato da uno sciopero dei lavoratori per la riduzione del monte ore - sono destinati 4 milioni e 400mila euro, in linea con quanto stanziato quest'anno.
  • LA ROLLS ROYCE PRENDE IL VOLO A GRIGNO

    LA ROLLS ROYCE PRENDE IL VOLO A GRIGNOE' pronto il primo componente per motori di aerei realizzato per la Rolls Royce dalla Fly di Grigno. L'azienda che dà lavoro a una settantina di persone, ha tagliato il primo traguardo: la realizzazione del prototipo ufficiale per i nuovi motori aeronautici.
  • MOVIDA A TRENTO, RESIDENTI CONTRO L'ELYSEE

    MOVIDA A TRENTO, RESIDENTI CONTRO L'ELYSEESegnalazione in procura per la discoteca Elysee da parte dei vigili urbani. Venerdì scorso durante una serata gli agenti hanno accertato il superamento della capienza massima della struttura. Annullata una serata universitaria. E si parla di accanimento contro il comparto del divertimento a Trento.
  • OGGI SCIOPERO DEI LAVORATORI DEL SETTORE ACQUA E GAS

    OGGI SCIOPERO DEI LAVORATORI DEL SETTORE ACQUA E GAS8 ore di sciopero oggi per i lavoratori del settore gas - acqua. I sindacati del settore di Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato questa mattina un presidio davanti alla sede di Dolomiti Energia.
  • NOT, LE REAZIONI DELLA POLITICA

    NOT, LE REAZIONI DELLA POLITICASulla sentenza del Tar sul Not, si dividono le opposizioni, che però condannano tutte l'operato della maggioranza. Pacato Diego Mosna, deciso nel suo attacco Rodolfo Borga, netta la Lega, mentre Rifondazione Comunista chiede che Rossi si dimetta.
  • COMMISSIONE DEI DODICI, FUORI MALOSSINI

    Il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Graziano Delrio ha nominato le Commissioni paritetiche per quanto riguarda i rapporti fra lo Stato e le Province Autonome di Trento e Bolzano per l'applicazione dello Statuto di Autonomia. I componenti sono Lorenzo Dellai, Michele Nicoletti, Gianclaudio Bressa, Brunhilde Platzer, Daniel Alfreider e Franca Penasa - nominati dal Governo - Siegfried Brugger e Roberto Pinter nominati dal Consiglio regionale, Karl Zeller e Alberto Zocchi nominati dal Consiglio provinciale di Bolzano, Mario Magnani e Diego Pintarelli, nominati dal Consiglio provinciale di Trento. L'uscita di Forza Italia dalla coalizione di governo è costata il posto a Mario Malossini, che nel suo ruolo di presidente ha comunque conservato un ruolo super partes: fra i nuovi componenti, oltre a Dellai anche Franca Penasa, da poco passata nel nuovo centrodestra di Alfano. Le nomine in Alto Adige hanno suscitato polemiche soprattutto da parte di Forza Italia e dei Verdi. Soddisfazione invece è stata espressa dal presidente della Provincia di Trento Ugo Rossi: "un segnale di attenzione che attendevamo", ha commentato. La Commissione dei 6 si occupa di elaborare norme di attuazione qualora si tratta di competenze della provincia di Bolzano, mentre se le norme di attuazione concernono competenze anche della Provincia di Trento o della Regione, a elaborarle è invece la commissione dei dodici.

    palazzo chigi

  • NOT, PER ROSSI SI VA AVANTI "L'OSPEDALE SI DEVE FARE"

    NOT, PER ROSSI SI VA AVANTI Il Not si deve fare assolutamente. Lo ha ribadito il Presidente della Provincia Ugo Rossi dopo essere venuto a conoscenza della sentenza del Tar. Sentenza che va rispettata per Piazza Dante che attende le motivazioni e altri eventuali ricorsi al consiglio di stato per capire come muoversi.

  • SOSPESE LE RICERCHE DELL'UOMO DISPERSO IN PRIMIERO

    SOSPESE LE RICERCHE DELL'UOMO DISPERSO IN PRIMIEROSono state sospese le ricerche di Dino Zortea, 59 anni di Fiera di Primiero, di cui si sono perse le tracce martedì mattina, quando è uscito di casa zaino in spalla. La decisione è stata presa in una riunione congiunta fra vigili del fuoco, soccorso alpino e forze dell'ordine avvenuta dopo aver preso atto della mancanza di elementi utili alla prosecuzione della ricerca. Nei giorni scorsi - si legge in una nota - è stato analizzato, verificato e perlustrato ogni possibile indizio, traccia o collegamento che avesse potuto indirizzare la ricerca in qualche zona specifica, senza però ottenere risultati apprezzabili. Proseguono comunque le indagini delle Forze dell’Ordine: nel caso emergesse qualche nuovo elemento, saranno di nuovo messe in campo tutte le forze di Protezione Civile per riprendere le ricerche.
  • CALCIOSCOMMESSE: UNA PARTITA DEL SUEDTIROL NEL MIRINO DELLA PROCURA

    CALCIOSCOMMESSE: UNA PARTITA DEL SUEDTIROL NEL MIRINO DELLA PROCURAC'è anche una partita dell'FC Suedtirol nel mirino della procura di Cremona. Nel nuovo filone di indagine gli inquirenti contestano sei partite giocate da squadre pugliesi, tra cui figura anche il match del 28 aprile scorso quando il Suedtirol ha ospitato in casa il Lecce. Queste nuove sei partite si aggiungono a quelle relative al campionato di serie A, che vede tra gli indagati anche i giocatori Gennaro Gattuso e Cristian Brocchi.
  • ORO PER MIRKO GIACOMO NENZI ALLE UNIVERSIADI

    E' il giorno di Mirko Giacomo Nenzi alle Universiadi: il 24enne finanziere di Marano centra l'oro, il record della manifestazione e il nuovo primato della pista Ice Rink di Baselga di Pinè sui 1000 metri maschili speed-skating. Alle spalle di Nenzi il polacco Jan Marek SZYMANSKI e l'atleta cinese Ching Yang Sung. Per l'azzurro è la terza medaglia in Trentino, dopo i due argenti sui 500 e sui 1500 metri. Buona la prestazione dei regionali in gara: sesto il trentino Davide Bosa, decimo l'altoatesino Jan Daldossi.
  • TONELLI, IL GENIO DEL BOSONE A TRENTO

    TONELLI, IL GENIO DEL BOSONE A TRENTO"Non arrendetevi mai". E' il messaggio che Guido Tonelli, professore di fisica all'università di Pisa e ospite a Trento per parlare del Bosone di Higgs, ha lanciato ai giovani.
  • CASSE RURALI, IN TRE ANNI ACCOLTE L' 87% DELLE DOMANDE DI MUTUO

    CASSE RURALI, IN TRE ANNI ACCOLTE L' 87% DELLE DOMANDE DI MUTUOLa crisi non risparmia le banche, che risentono anche delle “sofferenze”, ovvero crediti che rischiano di non essere più riscossi. Si genera quindi una sorta di “corto circuito” tra banche e clienti, con i rubinetti dei crediti che si riducono e i conti degli istituti che peggiorano. Non tutti gli istituti di credito però reagiscono alla stessa maniera. Le Casse Rurali trentine riflettono il momento generale: ma se in tre anni la domanda di prestiti è calata del 30%, più dell'87% delle domande di mutuo vengono accolte. Inoltre, al 30 settembre scorso, la raccolta diretta - depositi sui conti correnti e obbligazioni - ha superato i 13 miliardi di euro, il 2,7% in più dell'anno precedente. Nell’ultimo triennio la domanda di prestiti è calata del trenta per cento e nell’ultimo anno le Casse Rurali hanno diminuito i prestiti dell’1,54%.
  • IL TAR ACCOGLIE IL RICORSO CONTRO IL NOT

    IL TAR ACCOGLIE IL RICORSO CONTRO IL NOTIl Tribunale amministrativo ha accolto il ricorso presentato dalle imprese escluse dal maxi appalto sulla costruzione e gestione del Nuovo Ospedale, una partita da 1 miliardo e 700 milioni di euro in 25 anni. Il raggruppamento è guidato da Mantovani Spa, che si era classificata seconda dietro all'offerta della cordata con a capo Impregìlo, che ora risulta esclusa assieme alla 4^ classificata, CMB. Nel ricorso presentato da Pizzarotti Spa è stata inoltre dichiarata illegittima la composizione della commissione tecnica di gara. In attesa di un probabile ricorso al Consiglio di Stato, la Provincia dovrà ora nominare una nuova commissione chiamata a scegliere tra i due gruppi arrivati secondi e terzi, Mantovani e Pizzarotti. Le regole del bando invece non cambiano. Per capire meglio le conseguenze della sentenza occorrerà attendere la motivazioni. I tempi dunque si allungano: salvo intoppi, fra motivazioni della sentenza e ricorsi si dovrebbe andare a ottobre-novembre dell'anno prossimo.
  • VALLI DEL NOCE, 3 ARRESTI PER SPACCIO

    VALLI DEL NOCE, 3 ARRESTI PER SPACCIOSmantellata un'organizzazione di giovani attivi nello spaccio di stupefacenti nelle valli del noce. La droga, di ogni tipo, veniva venduta anche a minorenni. Sotto sequestro due coltivazioni di marijuana vicine al bosco. Gli arrestati sono tre, due ragazzi di 19 e 20 anni e una ragazza di 22. A loro vanno aggiunti altri tre giovani denunciati a piede libero. Dalle indagini dei carabinieri di Cles e Malè sono risultate almeno 120 cessioni di hashish, cocaina ed eroina.
  • BOLZANO, BECCATO A RUBARE GASOLIO

    BOLZANO, BECCATO A RUBARE GASOLIOColto in fragranza di reato un camionista 35enne di Foggia. L'uomo stava rubando gasolio dal serbatoio di un camion austriaco fermo in una stazione di servizio sulla superstrada Bolzano-Merano con una pompa elettrica e dei tubi flessibili quando è stato fermato dalla polizia stradale. Non si escludono ulteriori sviluppi: il carburante rubato potrebbe essere molto di più di quello recuperato dalla polizia.
  • CALAVINO, IN FIAMME I CAPANNI DEL SINDACO

    CALAVINO, IN FIAMME I CAPANNI DEL SINDACOIn Fiamme i capanni agricoli del sindaco di Calavino Oreste Pisoni. Domenica notte ignoti hanno appiccato il fuoco a tre baracche. In fumo anche un motocoltivatore, un trattore, una pala meccanica e attrezzi agricoli che si trovavano al loro interno. L’allarme è scattato poco dopo le 22 e quando i vigili del fuoco sono arrivati sul posto l’incendio aveva già causato pesanti danni e i pompieri hanno dovuto lavorare per tre ore per avere ragione delle fiamme.
  • I LAVORATORI DI DOLOMITIENERGIA INCROCIANO LE BRACCIA

    I LAVORATORI DI DOLOMITIENERGIA INCROCIANO LE BRACCIADopo lo sciopero di ieri di 4 ore del trasporto pubblico locale - al quale ha aderito in media secondo i sindacati il 75% degli addetti - oggi incroceranno le braccia per otto ore i lavoratori del settore gasacqua. Le motivazioni sono legate al mancato rinnovo del contratto di lavoro scaduto da un anno. In Trentino è previsto un presidio presso il parcheggio di DolomitiEnergia in via Fersina a Trento dalle ore 10,00. Saranno garantite - assicurano i sindacati - tutte le prestazioni necessarie alla sicurezza e al servizio (ospedali, case di cura, polizia, ecc.)
  • MOVIDA A TRENTO, ELYSEE SOTTO ACCUSA

    Un altro episodio destinato a far riaccendere le polemiche sulla movida studentesca in centro a Trento. I vigili urbani hanno deciso la chiusura del disco-pub Elysee di via San Francesco d'Assisi fino a venerdì. Niente party universitario dunque questa sera. Il provvedimento arriva dopo un controllo degli uomini della polizia locale lo scorso fine settimana. Gli avventori presenti nella sala erano 150 a fronte di un limite massimo di 99. A questo si aggiungono le lamentele dei vicini per i troppi decibel. I gestori parlano di accanimento e si dicono intenzionati a chiedere una deroga per il limite di presenze.
  • NUOVO OSPEDALE, IL TAR FRENA

    Battuta d'arresto per il NOT, il nuovo ospedale di Trento. Il TAR ha accolto il ricorso presentato dalle imprese escluse dal maxi appalto fra cui il raggruppamento guidato da Mantovani Spa che si era classificato secondo dietro all'offerta della cordata con a capo Impregìlo. Inoltre nel ricorso presentato da Pizzarotti Spa, terza classificata, è stata dichiarata illegittima la composizione della commissione tecnica di gara. Per capire meglio le conseguenze della sentenza occorrerà attendere le motivazioni. Ora, in attesa di un probabile ricorso da parte di Impregilo al Consiglio di Stato, la Provincia dovrà nominare una nuova commissione chiamata a scegliere tra i due gruppi arrivati secondi e terzi, Mantovani e Pizzarotti. "Una decisione che non ci spaventa - commenta l'assessore alla salute Donata Borgonovo Re - poteva andare peggio". "I tempi della fase della scelta dei progetti ora si allungano ma mai come sarebbe successo se fosse stata annullata l'intera procedura", ha dichiarato Borgonovo Re.
  • ISTANTANEA DI UNA SOCIETA' IN CRISI

    ISTANTANEA DI UNA SOCIETA' IN CRISI La crisi arriva anche a Trento. Diversi i settori che presentano un segno meno, partendo dal numero di imprese attive calate rispetto all'anno precedente dello 0,6%. Soffrono particolarmente i settori agricolo e turistico. La crisi si riflette anche nel settore della cultura: i musei cittadini lo scorso anno hanno registrato il 7% in meno di visitatori rispetto al 2011. Unico in controtendenza, quello di scienze naturali, quando ancora la sede era in via Calepina. Segno + per i prezzi al consumo, ma per il 2013 c'é, e questa é un'anticipazione, una decisa frenata con un indice vicino allo zero. Pericolosi segnali che fanno temere una fase deflattiva.
  • RUBA CELLULARE E CERCA DI RIVENDERLO ALLA VITTIMA

    RUBA CELLULARE E CERCA DI RIVENDERLO ALLA VITTIMAPrende lo smartphone al collega e gli chiede 500 euro per restituirlo. Vittima un 21enne di Isera che ha contattato l'autore del furto al proprio numero di telefono ottenendo un appuntamento al quale però si sono presentati i carabinieri. In manette per tentata estorsione è finito Rayos Jeffrey, filippino di 27 anni, finito agli arresti domiciliari.
  • IL VESCOVO DI BOLZANO VISITA I CARCERATI

    IL VESCOVO DI BOLZANO VISITA I CARCERATI"Anche questo carcere è Betlemme". Lo ha detto il vescovo della diocesi di Bolzano-Bressanone Ivo Muser durante la tradizionale celebrazione di Natale nella casa circondariale di Bolzano. Ai detenuti ha detto: "Dio vi ama e vi perdona, anche se avete commesso un reato". Sono 117 gli ospiti che si trovano nella struttura carceraria del capoluogo altoatesino, progettata per 80 detenuti. Gli agenti di Polizia Penitenziaria dovrebbero essere 75 e sono invece 50.
  • RUBANO CARRELLO PER LA MENSA, ARRESTATI

    RUBANO CARRELLO PER LA MENSA, ARRESTATIZio e nipoti in azione per rubare il carrello utilizzato per distribuire i piatti ai bambini in mensa. E' successo a inizio dicembre a Madonna di Campiglio. I carabinieri hanno denunciato un uomo di 43 anni e due nipoti di 22 e 25 anni tutti residenti fra Pinzolo e Carisolo. Il carrello in acciaio era sparito dal nuovo centro operativo di emergenza, dove ha sede la mensa che offre il servizio a tutti i bambini delle localita’ che frequentano la scuola dell’obbligo. Dopo aver danneggiato la telecamera del circuito di videosorveglianza, i tre hanno caricato il carrello sul pick-up. Il tutto ripreso da altre videocamere di cui non si sono accorti. I due giovani dovranno ora rispondere di concorso in furto aggravato e danneggiamento, mentre lo zio dovra’ rispondere di ricettazione.
  • DIATEC STRAVINCE A PIACENZA

    DIATEC STRAVINCE A PIACENZASpettacolo ieri al PalaTrento con la Diatec Trentino che ha piegato 3-0 Piacenza, una delle squadre più temute del campionato. Si tratta dell'ultima partita giocata in casa per i giallo-blu, che hanno giocato un anno strepitoso. 19 su 20 le vittorie collezionate nel 2013 dai ragazzi di Mister Serniotti. Potrete rivedere la partita in differita questa sera all'interno di RTTR Volley alle 21:15.

  • CALAVINO, INCENDIO NELLA NOTTE

    Incendio ieri in tarda serata a Calavino. L'allarme è scattato verso le 22. In fiamme il deposito attrezzi di un 61enne della zona. 50mila euro la stima dei danni, non coperti da assicurazione. Da accertare ancora le cause. Indagano i carabinieri.calavino

  • INCIDENTE SULLE PISTE, MUORE 60ENNE

    incidente-sciE' morto durante l'intervento d'urgenza a seguito di uno scontro in pista uno sciatore di 60 anni. E' successo ieri sulle piste della Valle Aurina, nel comprensorio di monte Spicco. E' il primo grave incidente della stagione sciistica. L'uomo, in vacanza dall'Alta Baviera, stava scendendo col nipote di 5 anni quando si è violentemente scontrato con uno sciatore altoatesino che ha riportato ferite di media entità ed è stato ricoverato all'ospedale di Brunico. Nonno e nipote sono stati invece portati al San Maurizio di Bolzano. Il piccolo ha riportato la frattura di una gamba e un trauma toracico. Peggio è andata al nonno che, operato d'urgenza per un trauma alla colonna vertebrale, non ha superato l'intervento.

  • TRENTO, LADRI IN AZIONE NELLA NOTTE

    Non c'è pace per il quartiere della Bolghera, a Trento. Dopo i cassonetti bruciati da ignoti vandali in via Palermo, nella notte tra sabato e domenica, ieri ladri in azione. La scoperta è stata fatta nel pomeriggio da una coppia che abita al terzo piano di una palazzina via Gorizia: rientrati dopo un paio d'ore fuori casa, hanno trovato l' appartamento sotto sopra. I malviventi si sono portati via circa cinquecento euro in contanti e tutti i gioielli. La porta blindata non riporta segni evidenti di effrazione, così come le finestre; indagano i carabinieri di Trento.ladro CASA

  • TRASPORTI, SCIOPERO DI BUS E TRENI

    Sciopero nazionale oggi del trasporto pubblico: le sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil trasporti, Faisa-Cisal e Orsa aderiscono all’ agitazione che durerà quattro ore. Lo sciopero nazionale è legato al rinnovo del contratto e più in generale alle problematiche del settore che, come noto, versa in uno stato di grave crisi legata alla congiuntura economica. Il personale viaggiante e gli addetti alle biglietterie di Trentino trasporti esercizio aderenti allo sciopero si asterranno dunque dal servizio dalle ore 11 alle ore 15. Coinvolti anche bus, corriere e Trento-Malè.trentino trasporti

  • ULTIMA FERMATA UNIVERSIADE

    ULTIMA FERMATA UNIVERSIADELa macchina organizzativa delle Universiadi Invernali lavora a pieno ritmo. Uno dei settori fondamentali è quello della logistica. Oltre 100 volontari sono dedicati al trasporto dei 3600 atleti arrivati in Trentino. Potenziati i mezzi di collegamento, ma molti girano vuoti.
  • INCENDI IN VIA PALERMO, LA RABBIA DEI RESIDENTI

    INCENDI IN VIA PALERMO, LA RABBIA DEI RESIDENTIFiamme questa mattina all'alba in via Palermo a Trento. Sono bruciati dei sacchetti dell'immondizia. I residenti sono esasperati anche per chi fa una raccolta non corretta.
  • VOLLEY, LA TRENTINO DIATEC VOLA

    Si è concluso al PalaTrento la gara valevole per il nono turno di regular season di Serie A1 2013/14 con la schiacciante vittoria della Diatec Trentino contro il Copra Elior Piacenza per 3 a 0 (25-20, 25-22, 25-22 i parziali). La 26esima vittoria dei gialloblu sul Piacenza, remake delle finali scudetto 2008, 2009 e 2013, è stata seguita da 2.801 spettatori. Per tutti gli altri tifosi la differita integrale andrà in onda lunedì 16 dicembre alle 21 su RTTR, e in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
  • UNIVERSIADE INVERNALE TRENTINO 2013, SESTO GIORNO

    UNIVERSIADE INVERNALE TRENTINO 2013, SESTO GIORNOL'universiade invernale Trentino 2013 ha ricordato oggi Nelson Mandela, nella giornata dei suoi funerali, con la lettura all’inizio di ogni gara di un estratto del saluto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: “Come ci ha insegnato Mandela lo sport può abbattere barriere, unire i popoli e cambiare il mondo". La Seconda medaglia d'oro per l'Italia è arrivata in mattinata: Giulia Borghetti ha vinto il superG. Nel pattinaggio di velocità è arrivata un'altra medaglia per gli azzurri: Mirko Giacomo Nenzi, già medaglia d'argento nella prova dei 1500 metri maschili di ieri, torna sul podio e conquista la sua seconda medaglia d’argento. Tripletta coreana invece nei 500 metri di pattinaggio di velocità femminili. Sfortunata l’italiana Yvonne Daldossi, caduta nella seconda sessione dei 500, dopo aver chiuso al comando la prima metà della competizione. Un incidente si è invece verificato nel pomeriggio a Predazzo dove un atleta tedesco di 20 anni è caduto dai trampolini di salto procurandosi una frattura del bacino. Nella prova femminile di pattinaggio di figura è invece secondo posto per l'azzurra Valentina Marchei, la 27enne milanese che parteciperà ai Giochi Olimpici di Sochi. In totale le medaglie della squadra azzurra sono sin qui otto: 2 d'oro, 3 d'argento, 3 di bronzo.
  • CALCIO: BENE L'ALTO ADIGE, MALE LE TRENTINE IN D

    CALCIO: BENE L'ALTO ADIGE, MALE LE TRENTINE IN DGiornata di grande soddisfazione per il calcio altoatesino: in lega pro prima divisione l'Alto Adige Sudtirol ha vinto per la prima volta fuori casa contro San Marino per 3 a 0. Poche soddisfazioni invece in casa trentina: nella serie D il Dro ha pareggiato in casa contro San Paolo Padova per 1 a 1, la Fersina ha perso contro il Giorgione per 3 a 0 e il Mezzocorona per 1 a 0 contro Monfalcone.
  • SCI, ITALIA SUL PODIO DELLA COPPA DEL MONDO

    SCI, ITALIA SUL PODIO DELLA COPPA DEL MONDOBuone notizie per gli azzurri nello sci alpino. Patrick Thaler si è classificato al terzo posto nello slalom speciale in Val d'Isere. La vittoria è andata all'austriaco Mario Matt, già al comando dopo la prima manche, che si è imposto con il tempo di 1'44"59. Per il 35enne atleta di Bolzano si tratta del secondo podio in carriera dopo quello ottenuto, sempre in slalom, a Kitzbuehel nel gennaio 2009. Buona la prova della squadra azzurra che piazza pure Manfred Moelgg all'ottavo posto, Stefano Gross al 17esimo e Cristian Deville al 24esimo.
  • MOVIMENTO 9 DICEMBRE ANCHE OGGI IN VIA BRENNERO

    MOVIMENTO 9 DICEMBRE ANCHE OGGI IN VIA BRENNEROProtesta del movimento 9 dicembre anche oggi in via Brennero a Trento, alla rotatoria del Bren Center. Solo qualche rallentamento per il traffico segnalato alla Polizia Municipale per consegnare i volantini agli automobilisti. Nei giorni scorsi l'iniziativa è stata proposta vicino all'uscita del casello autostradale di Trento Nord e davanti al palazzo di giustizia. La mobilitazione proseguirà, in attesa di scendere a Roma, mercoledì prossimo, quando nella Capitale é prevista la manifestazione nazionale. Intanto il movimento dei Forconi si spacca: in una nota i principali leader annunciano di non riconoscere più la manifestazione del 18 dicembre e che nelle prossime ore ne organizzeranno un'altra, sempre a Roma.

  • SANTA BARBARA PATRONA DEI VIGILI DEL FUOCO

    SANTA BARBARA PATRONA DEI VIGILI DEL FUOCOCelebrata nella sede dell’unione distrettuale dei vigili del fuoco del distretto di Riva del Garda Santa Barbara, patrona dei vigili del fuoco. Il distretto è composto da 12 corpi, 440 uomini compresi allievi e onorari, che hanno effettuato durante l'anno 2.458 interventi. Tra questi in 111 casi si è trattato di incendi civili, in 107 di incidenti stradali, in 88 di recupero di persone. Nessun intervento è stato effettuato fuori provincia.
  • BASKET, L'AQUILA VINCE ANCORA

    BASKET, L'AQUILA VINCE ANCORABasket Lega Due Gold: rimonta da record dell'Aquila al Palatrento su Capo d'Orlando per 82 a 64. I trentini a 20 punti mantengono la vetta della classifica.

  • DIATEC SFIDA IL PIACENZA

    DIATEC SFIDA IL PIACENZABig match di volley questa sera al PalaTrento fra Diatec Trentino e Piacenza, finaliste scudetto negli ultimi 10 anni. Lo scorso 12 maggio la vittoria andò ai trentini, che al tie-break strapparono il titolo italiano agli sfidanti dell'Emilia Romagna, reduci da 9 successi di fila. I giallo-blù vengono dalla vittoria contro Lugano in Champions League, dopo la sconfitta contro Vibo . Fischio d'inizio oggi alle 18:00.
  • DOMANI SCIOPERO DEI TRASPORTI

    DOMANI SCIOPERO DEI TRASPORTISciopero di 4 ore per il trasporto pubblico locale nella giornata di domani. Incrocerà le braccia anche il personale viaggiante e gli addetti alle biglietterie di Trentino Trasporti dalle 11:00 alle 15:00. Interessata anche la funivia Trento-Sardagna. Le corse iniziate prima delle 11:00 e non ancora ultimate saranno effettuate fino al capolinea. Garantiti alcuni treni fra i quali quello delle 15:05 da Trento per Bassano.
  • TURISMO, A MERANO ARRIVA LA TASSA DI SOGGIORNO

    TURISMO, A MERANO ARRIVA LA TASSA DI SOGGIORNO1 euro e 30 centesimi per notte in alberghi a 4 e 5 stelle, 1 euro per i 3 stelle e 70 centesimi per tutti gli altri. L'introduzione dell'imposta sul turismo nella città del Passirio è stata approvata in consiglio comunale con 23 voti favorevoli e 5 astensioni. Dal primo gennaio i turisti che arrivano a Merano devono pagare, oltre al prezzo del soggiorno in hotel, anche la tassa che finirà per il 90 per cento nelle Casse dell'Azienda di Soggiorno e per il 10 alla Merano Marketing. Esenti i minori di 14 anni e il personale di servizio che pernotta nelle strutture ricettive meranesi.

  • 40 ANNI PER LE FORMICHE DI VETTORI

    40 ANNI PER LE FORMICHE DI VETTORIFabio Vettori si prepara a festeggiare un compleanno importante: quello delle sue simpatiche formichine. Nate 40 anni fa dalla fantasia dell'illustratore trentino, le formiche sono oggi raccolte in un libro che ripercorre la loro storia fin dall'inizio degli anni '70. La prima mostra personale di Vettori è del 1983. Da allora le formiche hanno fatto molta strada cambiando anche graficamente. Ancora oggi sono il tema inconfondibile della creatività e della carriera di Vettori.

  • ZAIA PRONTO ALLA GUERRA CONTRO TRENTO E BOLZANO

    ZAIA PRONTO ALLA GUERRA CONTRO TRENTO E BOLZANOE' furioso il governatore del Veneto Luca Zaia sulla possibilità di un dirottamento dei fondi destinati alla Valdastico verso il tunnel del Brennero. "Sembra che ci sia un accordo sul blocco della Valdastico a Nord e di una delega fiscale fatta con i soldi nostri a Trento e Bolzano". Un ingente trasferimento di risorse sul tunnel del Brennero. Se così fosse, Zaia ha detto di essere pronto a lottare duramente contro le province autonome.
  • PROVINCIA DI TRENTO, IL BILANCIO

    PROVINCIA DI TRENTO, IL BILANCIOI bilanci della Provincia di Trento dal 2018 non potranno più contare sull'apporto dei 400 milioni di euro derivanti dai gettiti dello Stato. "Abbiamo tutti gli strumenti per trasformare questa sfida in opportunità" ha detto il presidente Ugo Rossi. Diverse le priorità del bilancio del 2014 per far ripartire l'economia: maggiore sostegno alle imprese, e blocco delle tariffe per migliorare il potere d'acquisto delle famiglie. Il nuovo bilancio provinciale 2014 arriverà in Consiglio entro la prima settimana di aprile.
  • BORGONOVO RE, LA POLEMICA SULLA FERRARIO

    BORGONOVO RE, LA POLEMICA SULLA FERRARIOSono 16 i dirigenti generali che compongono la squadra di Ugo Rossi. Ieri però al momento del voto sulla delibera sullo spostamento di Livia Ferrario - da cinque anni al vertice del dipartimenti del welfare, in grado di velocizzare le dinamiche lavorative della neo assessora alla salute e solidarietà sociale- dal Dipartimento della Sanità alla Scuola, l'Assessora Borgonovo Re, in segno di disappunto, è uscita dall'aula.
  • TRENTINO, LAGHI DA MEDAGLIA D'ORO

    TRENTINO, LAGHI DA MEDAGLIA D'ORORisultati eccellenti dai controlli dell'APPA sulle acque di balneazione del Trentino. Il monitoraggio prevedeva prelievi di campioni di acqua, analisi batteriologiche, ispezioni di natura visiva e rilevazioni di paramenti ambientali. I 38 punti punti di monitoraggio delle spiagge hanno dato per tutte le acque campionate una classe di qualità "eccellente".
  • UNIVERSIADI, ARGENTO AZZURRO PER IL PATTINAGGIO

    Secondo gradino del podio nella prova dei 500 metri di pattinaggio di velocità per il veneziano 24enne Mirko Giacomo Nenzi all'Universiade Trentino 2013. Il giovane ha fermato il crono a 71.25, rimontando una posizione dopo il terzo posto della prima run.
  • UNIVERSIADI, BUONA LA PROVA AZZURRA NEL SUPERG

    UNIVERSIADI, BUONA LA PROVA AZZURRA NEL SUPERGMedaglia di bronzo per Guglielmo Bosca, 21 anni di Milano, nel superG dell'Universiade Trentino 2013 sulla pista 'Nuovo Cima Uomo' di Passo San Pellegrino. Gli azzurri hanno sostenuto una buona prova: il quarto posto è di Emanuele Buzzi e il sesto di Giulio Bosca, fratello di Guglielmo. La vittoria è andata al francese Blaise Giezendanner. Medaglia d'argento invece per il suo connazionale Nicolas Raffort.
  • TURISMO IN AUMENTO GRAZIE AL MUSE

    TURISMO IN AUMENTO GRAZIE AL MUSEIl Muse traina il Mart e il turismo lagarino. Lo certifica l'APT di Rovereto e della Vallagarina, che presentando il bilancio dell'ultimo anno ha parlato della migliore annata per il turismo degli ultimi 10 anni. Merito - è stato riconosciuto - della Trento Rovereto card, che porta i turisti del Muse a scoprire anche le bellezze del museo d'arte contemporanea. Risultato: più 5% sia per gli arrivi che per le presenze a Rovereto. Boom, poi, di Brentonico, dove bassi costi e presenza della neve hanno portato turisti in aumento del 18%.
  • RACCOLTA DIFFERENZIATA, NIENTE SACCHI NELLE CIRCOSCRIZIONI

    RACCOLTA DIFFERENZIATA, NIENTE SACCHI NELLE CIRCOSCRIZIONIDal 2 gennaio a Trento i sacchi per la raccolta differenziata non si potranno più ritirare nelle circoscrizioni. L'ha deciso il comune in accordo con Dolomiti Energia. Il ritiro dei sacchi, indicati come sempre sul buono allegato alla bolletta che arriva a casa, sarà possibile nel primo mese presso dolomiti energia in tangenziale ovest o in via Fersina, presso i crm o all'ecosportello. Da febbraio invece i sacchi dell'umido, della plastica e del residuo si troveranno soltanto al crm in tangenziale o in via Fersina. Prime a protestare sono state proprio le circoscrizioni, coi presidenti che hanno scritto al comune il loro disappunto per non essere stati coinvolti nella decisione che complica la vita ai cittadini, in particolare a quelli che non si muovono agevolmente.
  • ACQUA E GAS, SCIOPERO DEI LAVORATORI MARTEDI'

    ACQUA E GAS, SCIOPERO DEI LAVORATORI MARTEDI'Sciopero dei lavoratori del settore acqua e gas del Trentino. Martedì prossimo, dalle 10 alle 12, i dipendenti di Dolomiti Energia si assenteranno dal lavoro per manifestare davanti alla sede della società contro l'abbandono delle trattative per il rinnovo del contratto da parte delle associazioni datoriali. In particolare tali associazioni rifiuterebbero "di erogare gli aumenti a partire dall'Indice dei prezzi al consumo (Ipca)", come sottolineato in una nota dai sindacati Cgil, Cisl e Uil che hanno indetto la protesta.
  • IL PRESEPE DEI RAGAZZI DEL SORAPERRA

    IL PRESEPE DEI RAGAZZI DEL SORAPERRANell' atrio di ingresso del palazzo della provincia a Trento si può ammirare in questi giorni un presepe singolare, realizzato dagli studenti della scuola Soraperra di Pozza di Fassa.
  • DROGA, ARRESTATI DUE INCENSURATI A TRENTO

    DROGA, ARRESTATI DUE INCENSURATI A TRENTOArrestati dai carabinieri due cittadini magrebini incensurati di 35 e 28 anni. I due avevano allestito un giaciglio di fortuna all'interno di un edificio in via del Suffragio a Trento. I militari sono stati allertati nella notte da un cittadino che stava rientrando nella sua abitazione. Nel corso dei controlli i carabinieri hanno trovato nascosti in una scarpa, circa 150 gr di cocaina non ancora tagliata in dosi per un valore sul mercato di 15mila euro. I magrebini sono stati rinchiusi nel carcere di Spini di Gardolo. Precedentemente i carabinieri avevano rinvenuto un auto nei pressi di Ravina che aveva attirato la loro attenzione perché procedeva lentamente a fari spenti. Vistosi scoperti i due occupanti dell' auto sono scesi dalla macchina dileguandosi nei vicini campi. All'interno dell' abitacolo i carabinieri hanno trovato diversi attrezzi da scasso. L'auto risulta appartenere a soggetti già conosciuti dalle forze dell'ordine.
  • INTERNET ANCHE SUGLI AUTOBUS CON IL WI-FI DELL'UNIVERSIADE

    INTERNET ANCHE SUGLI AUTOBUS CON IL WI-FI DELL'UNIVERSIADEUn’ unica grande rete che consente al Trentino di navigare ovunque: dagli internet point, dalle scuole, dalle università, dalle piazze, dai parchi pubblici, dai rifugi di alta montagna e, da oggi, anche dagli autobus. Per tutto il periodo dell’Universiade invernale tre autobus urbani di Trentino trasporti esercizio sono dotati in via sperimentale di WiFi. Il tutto grazie a un innovativo progetto pilota portato avanti nell’ambito dell ’iniziativa provinciale Trentino in Rete e dell’ iniziativa Your Trentino 2013. Il progetto mira a rendere sempre più accessibile e a portata di tutti il servizio internet, consentendo ai cittadini di navigare online anche dagli autobus. Una grande agevolazione per studenti, professionisti e cittadini che durante ogni spostamento possono rimanere connessi, navigare sul web, leggere mail o telefonare attraverso la tecnologia VoIP, del tutto gratuitamente.
  • BASKET, BIG MATCH PER L'AQUILA

    BASKET, BIG MATCH PER L'AQUILAStasera alle 20:30 al Palatrento torna il grande basket, con l' Aquila, capolista solitaria con 18 punti in 11 partite, che attende la visita dell' Upea capo d'Orlando di coach Gianmarco Pozzecco, seconda 4 punti più dietro assieme a Brescia, Torino, Barcellona e Biella. Trento non perde da 5 giornate, l' Orlandina da 4, entrambe puntano ad entrare tra le migliori 4 del girone di andata che si giocheranno le finali di coppa Italia. C'è da aspettarci un match scoppiettante. E al Palatrento torneranno anche le stelle di Natale dell'Ail, che si potranno acquistare durante l'incontro.

  • STALKING ALLA MAESTRA, NEI GUAI BIDELLO INNAMORATO

    STALKING ALLA MAESTRA, NEI GUAI BIDELLO INNAMORATOL’ inchiesta della procura è partita in seguito alla querela presentata ai carabinieri. Il bidello, un signore 50enne, si era invaghito della giovane a avvenente nuova maestra. Oltre a ricoprirla di complimenti e gentilezze, aveva iniziato a farle dei regali. L’uomo non avrebbe mai tentato approccio sessuali diretti, ma la sua presenza si è fatta via via più insistente al punto da provacare uno stato perdurante di ansia nella giovane. La ragazza lamenta di essere stata pedinata anche fuori dall’ orario scolastico. Ieri l’ indagato nell’ interogatorio di garanzia davanti al giudice Carlo Ancona si è avvalso della facoltà di non rispondere. La difesa prima di uscire allo scoperto attende forse che il quadro sia più definito. Un dato positivo, comunque, già c’è: pare che il pressing sulla giovane maestra sia finalmente finito.
  • DROGA, OPERAZIONE TRA VENETO E TRENTINO

    DROGA, OPERAZIONE TRA VENETO E TRENTINOI carabinieri di Vicenza stanno eseguendo in queste ore arresti e sequestri di stupefacenti nell'ambito di un'operazione che interessa diverse province del Veneto e Trentino Alto Adige. Il blitz è scattato all'alba e vede in azione gli uomini del nucleo investigativo del comando provinciale carabinieri di Vicenza. Si tratta della fase conclusiva di un'indagine iniziata nel 2011 e denominata 'Operazione Hamid', finalizzata al contrasto di un'intensa attività di spaccio di droga in varie provincie del Nord Italia.
  • GIUNTA TERMINATA, LE DECISIONI

    GIUNTA TERMINATA, LE DECISIONIRiunione fiume oggi della giunta provinciale trentina, che si è confrontata sulla prossima azione di governo ma ha anche nominato i nuovi dirigenti della macchina amministrativa. A livello politico, tra le priorità sono state fissate riduzioni fiscali ed incentivi al sistema delle imprese; un impegno sul mantenimento delle tariffe attuali per conservare il potere d'acquisto delle famiglie; si agirà per favorire l'accesso al credito da parte delle imprese e per varare quanto prima un piano di apprendimento delle lingue straniere nelle scuole. Tra le nomine, Livia Ferrario passa dalla Sanità alla Conoscenza, Sergio Bettotti prende il posto di Paolo Nicoletti - diventato direttore generale - come dirigente del comparto turismo, commercio e promozione e agricoltura. Claudio Moser, promosso, subentra al pensionato Paolo Spagni alla dirigenza del settore industria- artigianato.
  • SFRUTTANO UN ANZIANO, ARRESTATI

    SFRUTTANO UN ANZIANO, ARRESTATIFine di un incubo per un 70enne di Riva Del Garda vittima di una coppia di pregiudicati. I due sono stati arrestati per circonvenzione di incapace. L'accusa per loro è quella di avere estorto all'uomo 160 mila euro e di averlo costretto a subire violenze e minacce.
  • SERVIZIO CIVILE, TROPPE RICHIESTE

    SERVIZIO CIVILE, TROPPE RICHIESTE370 candidati per 70 progetti. Da agosto il Trentino ha una legge di avanguardia sul Servizio Civile, ma il terzo settore locale non riuscirà ad assorbire l'offerta di giovani braccia che vogliono dedicare un anno della loro vita al volontariato. In un convegno a villa Sant'Ignazio a Trento si è parlato della possibilità anche per i privati, prevista da questa legge, di accreditarsi all'albo proviciale per ottenere il finanziamento delle spese previdenziali e assicurative, mantenendo a proprio carico soltanto gli oneri contributivi. L'auspicio è che a finanziare il servizio civile non sia solo il pubblico ma anche banche o fondazioni, e che oltre al terzo settore i giovani possano essere impiegati anche nello sport, nella cultura o nella protezione civile. La legge prevede l'introduzione del "Servizio Civile Universale" garantito come diritto per tutti i giovani tra i 18 e i 28 anni con una durata che va dai 4 ai 12 mesi.
  • SCENDONO I CONSUMI, PREZZI BLOCCATI A TRENTO

    SCENDONO I CONSUMI, PREZZI BLOCCATI A TRENTOIn linea con il trend del resto d'Italia, anche Trento cade nella morsa del carovita. I consumi calano e i prezzi si bloccano. Secondo i dati di novembre sono aumentati solo dello 0,5% rispetto ad 1 anno fa e sono addirittura fermi rispetto a un mese fa. Luce, gas e alimentari come pasta e zucchero costano meno. Prezzi fermi anche per benzina e gasolio. Pessimisti i consumatori. Chi compra ribadisce che comunque per fare la spesa a Trento si spende ancora molto.
  • FERMATI LADRI ALLO SHOP CENTER DI PERGINE

    FERMATI LADRI ALLO SHOP CENTER DI PERGINETenevano nascosti negli zaini indumenti rubati del valore di 400 euro. Due rumeni di 32 e 22 anni sono stati arrestati per furto dai carabinieri di Borgo Valsugana. I militari sono stati allertati da una commessa di un negozio del centro commerciale "Shop Center" di Pergine che aveva notato i due aggirarsi per gli scaffali con fare sospetto. I carabinieri hanno fermato i due rumeni quando questi erano già entrati in un altro negozio. Con sé i due arrestati avevano anche una grossa calamita per mettere fuori uso le placche anti taccheggio.
  • BLUES E NON SOLO

    A due anni dall'inizio del progetto, Curly Frog & the Blues Bringers presentano il loro primo CD, caratterizzato dal sound blues, boogie woogie e rhythm & blues. Composto da 10 brani di cui 4 originali della band, "BLUESABILLY" è un misto tra il rockabilly e il blues. L'appuntamento con la band trentina è questa sera alle 21 al Simposio di via Rosmini a Trento.
  • TRENTO E SARENTINO, DUE INCENDI IN REGIONE

    TRENTO E SARENTINO, DUE INCENDI IN REGIONEUn camper con alcune slot machine a bordo è andato a fuoco questa notte intorno alle 3:30 nei pressi dell'uscita dell'A22 "Trento Sud". A domare le fiamme, i vigili del fuoco di Trento che ritengono l'incendio di origine dolosa. L'allarme è scattato nella prima mattinata anche nella centrale dei pompieri di Bolzano per un incendio scoppiato nel silos di una segheria a Ponticino a due km da Sarentino. A causare l'incendio un guasto ad un ventilatore.
  • UOMO DISPERSO IN PRIMIERO, CONTINUANO LE RICERCHE

    UOMO DISPERSO IN PRIMIERO, CONTINUANO LE RICERCHENessuna novità per le ricerche di un uomo di 59 anni che sono continuate per tutto il giorno ieri in Primiero. L'uomo, della zona, è scomparso martedì mattina dopo essere uscito di casa per un escursione in montagna. La sua intenzione era quella di trascorrere la notte in un bivacco. Un centinaio i soccorritori mobilitati. Le ricerche però fino ad ora non hanno prodotto alcun esito.

  • EDILIZIA, OGGI LO SCIOPERO

    EDILIZIA, OGGI LO SCIOPEROScatta oggi lo sciopero di 8 ore che interessa tutti i lavoratori di uno dei settori maggiormente penalizzati dalla crisi: l'edilizia. Da Trento solo una sessantina di persone saranno a Milano, dove i manifestanti tenteranno di bloccare i lavori nel cantiere dell'Expo 2015, ma in Trentino il numero degli addetti nel settore sfiora le 7mila unità. I motivi della protesta sono legati al peggioramento delle loro condizioni di lavoro: per la prima volta viene messo in discussione il contratto nazionale dell'edilizia come settore industria e, come spiegato da Maurizio Zabbeni segretario della Fillea Cgil in Trentino, "vengono chiesti sacrifici ai lavoratori su diritti consolidati, si chiede loro maggiore flessibilità oraria, sono a rischio tutte le prestazioni che la cassa edile offre e in più si offre zero ai lavoratori come rinnovo contrattuale a livello di salario".

  • UNIVERSIADI, LE GARE DI OGGI

    UNIVERSIADI, LE GARE DI OGGIDopo le prime medaglie assegnate ieri nello snowboard cross, ancora grandi gare in programma oggi per le Universiadi. C'è grande attesa a Pinè dove alle 14:30 scatterà la finalissima dei 5 mila metri. In lizza per una medaglia anche il padrone di casa, il pattinatore pinetano Andrea Giovannini, iscritto all'università di filosofia. A dargli una mano e sospingerlo ulteriormente anche il pubblico di casa. Da non perdere anche il via delle gare di sci alpino a Passo San Pellegrino con la discesa libera femminile e maschile.
  • CONSUMI IN CALO, PREZZI FERMI

    CONSUMI IN CALO, PREZZI FERMIConsumi giù, prezzi fermi. Il carovita frena ancora a Trento. Secondo i dati del mese di novembre, i prezzi sono aumentati solo dello 0,5% rispetto ad 1 anno fa e si sono addirittura fermati rispetto ad un mese fa. A calare la bolletta dell'energia elettrica e quella per il riscaldamento e molti alimentari soprattutto quelli di largo consumo come pasta e zucchero. Anche benzina e gasolio costano meno. I consumi però continuano a calare: consumatori ribadiscono però che fare la spesa a Trento costa ancora molto.
  • IMU, GIORNO DI PAGAMENTO

    IMU, GIORNO DI PAGAMENTONegli uffici del Comune di Piazza Fiera le file per il pagamento dell'Imu sono un lontano ricordo. La gente ormai ci ha fatto l'abitudine e padroneggia sempre di più la materia, anche grazie alle migliaia di comunicazioni che puntualmente arrivano dal Comune nelle case dei cittadini. In Trentino è tempo di pagamento per tutti quelli che possiedono una seconda pertinenza: una prima casa di lusso, un secondo garage o cantina, capannoni, uffici e negozi. Nel capoluogo é chiamato a pagare anche chi, ad esempio, ha assegnato ai figli l'appartamento tramite il comodato gratuito. Se non che, appena sborsato il dovuto, e a condizione che la rendita catastale sia inferiore ai 503 euro con un Isee sotto ai 15mila euro, si potrà chiedere il rimborso entro il 28 febbraio. In questo caso, però, bisognerà attendere le decisioni del Governo. In soldoni le casse provinciali dovrebbero incamerare complessivamente 80milioni di euro, 26 andranno allo Stato per gli immobili produttivi. La competenza tributaria, conquistata da poco dal Trentino, nel prossimo futuro farà ricadere sulla Provincia il diritto di riscossione dell'imposta. Un cambiamento che non comporterà variazioni dal punto di vista dell'entità dell'esborso per il cittadino. A Roma intanto la legge di stabilità presenta ancora molti punti interrogativi riguardo all'Imu, destinata a trasformarsi in Iuc, a sua volta formata dalla tassa sui rifiuti, la Tari che poi é la Tares e la tassa sui servizi indivisibili, la Tasi. Rispetto alla nebbia interpretativa che si alza dalla capitale qui in Trentino la competenza darà qualche certezza in più.
  • TARES, DOLOMITI ENERGIA INFORMA

    TARES, DOLOMITI ENERGIA INFORMAAnno nuovo, stessa Tares. Non ci sono cambiamenti in vista, né per quanto riguarda le dotazioni di sacchetti né per le cifre da pagare. In questi giorni nella cassetta delle poste dei trentini stanno arrivando delle buste da parte di Dolomiti Energia. Contengono il buono per il ritiro dei sacchi Tares, quelli per l'organico e per gli imballaggi leggeri. Inoltre conterrà anche il calendario per la raccolta dei rifiuti, differenti a seconda della zona di residenza. La dotazione coprirà l'intero fabbisogno per il prossimo anno. I cittadini a Trento potranno ritirare i sacchi a partire dal 2 gennaio in molteplici sedi. Se dovessero finire i sacchi verdi, potranno essere acquistati presso i punti vendita indicati sul sito di Dolomiti Energia. Gli abitanti di Rovereto dal 2 al 31 gennaio, invece, potranno ritirare i sacchi presso lo sportello Trenta in via Manzoni, al Centro raccolta materiali in località Mira di Marco e all'Ecomobile. Dal 3 febbraio solo presso lo sportello 30 di Dolomiti Energia in via Manzoni. La Tares in Trentino é divisa in due parti; una che prevede un pagamento di 30 centesimi ogni metro quadro di abitazione e un'altra variabile in base alla quantità di rifiuti prodotta. L'anno scorso la tassa sui rifiuti nel capoluogo aveva fatto incassare 17milioni di euro, mentre nell'ultimo quinquennio si é registrata un'evasione pari un milione di euro. Il Comune di Trento aveva incassato poi come maggiorazione 2milioni e 400mila euro, soldi che palazzo Thun ha poi dovuto girare alla Provincia, che a sua volta li ha tenuti come rimborso della cifra Tares anticipata allo Stato.
  • IL NUOVO POLO DELLA MECCATRONICA

    IL NUOVO POLO DELLA MECCATRONICAVentimila metri quadrati di superficie, su tre piani, costruito al tempo record di 389 giorni, a sostenibilità ambientale certificata, realizzato quasi soltanto da aziende trentine: è il nuovo polo della meccatronica di Rovereto, centro dell'impresa innovativa meccanica, elettronica e informatica. Per ora ci sono tre aziende, ma il disegno è ambizioso. Ambiziosi anche i progetti formativi: entro il 2017 il Centro di formazione professionale Veronesi e l'Iti Marconi si sposteranno qui, costo stimato 85 milioni di euro. Lo scopo è quello di avvicinare scuola e mondo delle imprese e la sfida è quella di portare a Rovereto gli studi per l'alta specializzazione meccatronica. Lo scopo è anche quello di favorire l'occupazione: l'azienda Bonfiglioli specializzata in meccatronica ha venti dipendenti e punta ad arrivare a quaranta entro il prossimo anno.
  • UN SUPERMERCATO PREMIUM

    UN SUPERMERCATO PREMIUMIl quadrilatero dei supermercati. Con l'inaugurazione del nuovo Eurospar in via Manci, aperto negli spazi che hanno ospitato fino a qualche tempo fa l'Upim, il centro di Trento cala il poker. In pochi metri si concentrano il Poli, all'angolo tra via Roma e via Pozzo, la Conad di vicolo del Vò, la Coop in Piazza Lodron e, appunto, il nuovo Eurospar in versione Premium. Tre milioni di euro spesi per un supermercato che vuole essere all'altezza del centro di Trento. Una ristrutturazione che ha valorizzato affreschi e pregevoli colonne rimaste celate per troppo tempo. Due piani tutti dedicati agli alimentari con una particolare attenzione ai prodotti freschi. La concorrenza non fa paura al direttore del centro distributivo Despar per il Trentino Alto Adige, Robert Hillebrand. I prezzi, si giura all'Eurospar, saranno gli stessi dell'altro punto vendita in Viale Verona. Si sottolinea anche l'investimento in forza lavoro che in futuro potrà anche essere incrementata. Il punto vendita resta aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e la domenica dalle 9 alle 19.
  • PRIME MEDAGLIE ALLE UNIVERSIADI

    universiadi podio snowboardPrime medaglie assegnate alle Universiadi del Trentino. Sul Monte Bondone oggi erano in programma le finali dello snowboardcross che hanno premiato la ventenne della Repubblica Ceca Eva Samkova, vincitrice il 7 dicembre scorso dell'ultima prova di Coppa del Mondo. Nel maschile il titolo è andato al 24enne austriaco Hanno Doushan, davanti al russo Nikolay Olyunin e al francese Leo Trespeuch. La kazaka Tatyana Ossipova invece è la prima medagliata dello sci nordico che a Lago di Tesero ha vinto nello skiathlon femminile 5+5 km.

  • INCIDENTE A DRO: FERITE MADRE E FIGLIA

    incidente drenaPiuttosto gravi le conseguenze di un incidente avvenuto alle 15.35 di quest'oggi a Dro, sulla Provinciale 84, in direzione Drena. La Nissan Qashqai condotta da una ragazza di Cavedine, a bordo con la madre, è sbandata ed è uscita di strada mentre procedeva verso Drena. Il veicolo è violentemente rimbalzato contro il plinto di testa di un filare di viti ed è ritornata sulla sede stradale. Qui è andata a sbattere frontalmente contro la portiera del lato conducente di un pulmino per trasporto persone della ditta Pederzolli di Cavedine. Il furgone si stava recando a caricare i bambini a scuola, ma fortunatamente a bordo vi era ancora il solo conducente che comunque non ha riportato ferite. Sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco volontari di Dro, i Carabinieri, un'ambulanza del 118 che si è presa cura della signora e l'Elisoccorso che ha portato all'ospedale Santa Chiara di Trento la giovane. Lei la ferita più grave, ma le sue condizioni non dovrebbero essere preoccupanti.

  • FISSNEIDER DA RECORD AGLI EUROPEI DI NUOTO

    FISSNEIDER DA RECORD AGLI EUROPEI DI NUOTORecord italiano nei 50 metri rana firmato dall'altotresina Lisa Fissneider nella prima giornata degli Europei di nuoto in vasca corta, in corso ad Herning, Danimarca.

  • UN UOMO DISPERSO NEL PRIMIERO

    UN UOMO DISPERSO NEL PRIMIEROElisoccorso, forze dell’ordine e Vigili del fuoco mobilitati da questa mattina a Primiero per la ricerca di un uomo disperso. Si tratta di un 59enne della zona, uscito di casa con lo zaino martedì mattina molto presto senza farvi rientro. L’allarme è stato dato dai familiari.
  • EDILIZIA IN SCIOPERO

    Sciopero di 8 ore domani dei lavoratori del settore dell'edilizia. In Trentino gli addetti sono 7 mila. E da Trento partiranno una sessantina di persone per aderire alla protesta che si svolgerà a Milano, dove i manifestanti tenteranno di bloccare i lavori nel cantiere dell'Expo 2015.Le motivazioni dell'agitazione sono legate al fatto che per la prima volta viene messo in discussione il contratto nazionale dell'edilizia come settore industria. "Vengono chiesti sacrifici ai lavoratori su diritti consolidati, si chiede loro maggiore flessibilità oraria  - spiega Maurizio Zabbeni segretario della Fillea Cgil in Trentino che aggiunge  - sono a rischio tutte le prestazioni che la cassa edìle offre e in più si offre zero ai lavoratori come rinnovo contrattuale a livello di salario".In Trentino negli ultimi 5 anni il settore dell'edilizia ha perso il 40% del suo valore complessivo, circa 5 mila lavoratori iscritti in cassa edile e il 40% delle ore lavorate.Timidi segnali di ripresa possono essere colti nei dati dell'ultimo trimestre che evidenziano un rallentamento della caduta.

    . maurizio zabbeni

  • FOTOGRAFA LA SCHEDA ELETTORALE, MULTA SALATA A UN 60ENNE

    scheda-elettoraleCosterà caro uno scatto proibito ad un uomo di 60 anni della Val di Cembra che alle ultime elezioni aveva fotografato la scheda elettorale nella cabina. Ma il click del cellulare non era sfuggito all'orecchio del presidente del seggio che aveva segnalato l' accaduto alla polizia municipale. L'uomo alla fine aveva ammesso di aver immortalato la scheda, giustificandosi dicendo che non pensava fosse reato. Ma è stato denunciato per violazione delle misure di sicurezza per la segretezza del voto. Per lui un'ammenda da 11 mila 400 euro. La difesa è intenzionata a chiedere il patteggiamento, anche per cercare di contenere i danni.

  • SICUREZZA SS47, INTERVIENE IL SINDACO DI BORGO VALSUGANA

    SICUREZZA SS47, INTERVIENE IL SINDACO DI BORGO VALSUGANAIl sindaco di Borgo Valsugana Fabio Dalledonne interviene sul tema della sicurezza sulla statale della Valsugana, dopo i due tragici incidenti di lunedì nei quali hanno perso la vita tre persone, incidenti causati - come accertato dai carabinieri - dall' imbocco in contromano sulla superstrada all'altezza dello svincolo di Borgo. Il primo cittadino punta il dito contro la segnaletica inadeguata, poco visibile e riprende l' esempio dell'Austria, dove i cartelli stradali hanno colori più sgargianti e sono più efficaci nella grafica. Dalledonne ha intenzione di incontrare i vertici del Servizio Gestione Strade della Provincia. Se non saranno adottate misure di alcun tipo il sindaco è pronto a chiudere lo svincolo verso le acciaierie in entrata, lasciando libero solo quello più a valle.
  • UNIVERSIADI, OGGI LE PRIME MEDAGLIE

    Inaugurata ieri a Trento la 26esima Universiade Invernale con l' accensione del braciere. Fino al 21 dicembre saranno protagonisti oltre 3 mila giovani atleti provenienti da 61 paesi. Tra i presenti alla cerimonia anche il presidente del Coni Gianni Malagò che non esclude che in futuro il Trentino possa ospitare anche le Olimpiadi invernali. Oggi si assegnano già le prime medaglie. Sul Bondone snowboard cross e prove maschili e femminili: fari puntati sull' altoatesina Greta Felder. In Val di Fiemme si apre il calendario delle competizioni dello sci nordico con le orme medaglie nello skiatlon. Al Palaghiaccio di Trento per il pattinaggio di figura maschile tornano in pista il trentino Paolo Bacchini e Saverio Giacomelli, che ieri si sono qualificati per le finali. Giornata di qualifiche invece per biathlon, sci alpino, curling, hockey su ghiaccio, combinata nordica e salto con gli sci.UNIVERSIADI TRENTINO

  • CONSIGLIO PROVINCIALE, PRESENTATO IL PROGRAMMA DI ROSSI

    Si è conclusa in consiglio provinciale la discussione sul programma del presidente della Provincia Ugo Rossi. Il governatore in particolare, nella sua replica finale, si è impegnato sul credito alle piccole imprese annunciando un nuovo ruolo di microcredito. Per quanto riguarda la scuola, ha poi anticipato l'avvio di un nuovo sistema di reclutamento degli insegnanti. A fronte dei dati sulla disoccupazione giovanile che "preoccupano moltissimo", ha riconosciuto Rossi, l'Agenzia del lavoro ha già definito un piano per anticipare l'attuazione della direttiva europea per i giovani, e il trentino - ha sottolineato il presidente - sarà il primo in Italia a realizzarla. Infine i comuni - ha concluso Rossi - avranno un ruolo maggiore nelle comunità di valle. Il consiglio tornerà a riunirsi il 18 dicembre.consiglio provinciale ROSSI

  • INAUGURATA L'UNIVERSIADE

    INAUGURATA L'UNIVERSIADEAtmosfera magica in serata in piazza Duomo a Trento per la cerimonia di inaugurazione delle Universiadi Invernali, le Olimpiadi degli atleti universitari, ospitate in Trentino fino al 21 dicembre. 3600 le persone coinvolte da oltre 50 Paesi fra atleti, allenatori, staff e giornalisti. La fiaccola è arrivata da Rovereto e poco dopo le 19 è stato acceso il tripode a led sulla Torre Civica. Alla cerimonia di apertura c'era anche il presidente del Coni, Malagò che, pur andando con i piedi di piombo, non ha escluso la possibilità che il Trentino possa candidarsi per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026.
  • DOMENICHE D'ORO A TRENTO, PIU' SOLDI PER CHI LAVORA

    DOMENICHE D'ORO A TRENTO, PIU' SOLDI PER CHI LAVORALe domeniche saranno un po' più d'oro per chi le lavora. Il paragone è ovviamente esagerato, ma al contrario dello scorso anno, quando non era stata trovata un'intesa, oggi a livello trentino è stato siglato l'accordo per le maggiorazioni di stipendio fra i sindacati e i datori di lavoro rappresentati da Unione Commercio e Confesercenti. I dipendenti che hanno lavorato nelle giornate del 1° e dell'8 dicembre e che lavoreranno nelle prossime domeniche del 15, 22 e 29 dicembre avranno maggiorazioni salariali pari al 60%, il doppio di quanto previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro del settore. Lo scorso le maggiorazioni si fermarono al 30%. In una nota Cgil Cisl e Uil ribadiscono la contrarietà alle aperture domenicali deregolamentate così come concesso dalla legge nazionale, ma esprimono soddisfazione perchè con l'accordo si riconosce l'impegno dei lavoratori e si garantisce loro una maggiorazione dignitosa.
  • A SCUOLA DI COOPERAZIONE

    A SCUOLA DI COOPERAZIONEUn progetto pilota, unico in Italia, che vede protagonisti gli studenti della terza e quarta classe del "Liceo Econonomico sociale Filzi" di Rovereto che ha ampliato l'offerta formativa integrandola con un corso di studi quinquennale a indirizzo economico-sociale a forte caratterizzazione cooperativa. Per prima cosa i ragazzi sono chiamati a creare una cooperativa all'interno della classe imparando a conoscerne gli aspetti fondanti. In un secondo tempo si svolge l'esperienza sul campo attraverso una rete di cooperative sociale e casse rurali che hanno aderito all'iniziativa.
  • LA BIRMANIA SOLIDALE, MA THIDA A TRENTO

    LA BIRMANIA SOLIDALE, MA THIDA A TRENTOMa Thida, giornalista, scrittrice, attivista per i diritti umani, chirurgo ed ex prigioniera di coscienza, condannata a 20 anni per il suo sostegno al premio nobèl San Suu Kyi a Trento per parlare del cambiamento in atto nel Paese asiatico, stremato da oltre 50anni da una dittatura militare. Come medico ha lavorato al Muslim Free Hospital, che fornisce servizi gratuiti ai poveri. L'incontro è stato promosso dall'associazione neonatologia trentina, impegnata da più di 10 anni in progetti di cooperazione nel sud-est asiatico, che in piazza Lodron ha organizzato la mostra "Myanmar: immagini di un popolo" visitabile fino al 21 dicembre.
  • UN CONCERTO PER IL VILLAGGIO SOS

    UN CONCERTO PER IL VILLAGGIO SOSUn concerto spettacolo di beneficienza. Valentino Magnani, musicista e cantautore della Val di Non, sabato si esibisce per il villaggio Sos. Sul palco dell'auditorium santa chiara di Trento presenta il suo nuovo album dal titolo Alosai. Per il suo terzo lavoro Magnani ha scritto e interpretato 12 tracce dal sapore pop rock in cui l'artista racconta esperienze di vita che ognuno può fare proprie. Sabato alle 21 Magnani alternerà la musica alle coreografie e a una sapiente scenografia con giochi di luce e proiezioni. Con lui sul palco Nicola Conci e Gianluca Rossi alla chitarra, Max Vit alla batteria, Francesco Dallago al basso, Sergio Tessadri alle tastiere, Arianna Ferrari voce e cori. Ospite della serata Loris Dallago, che interpreterà alcuni pezzi. Un evento gratuito che punta a richiamare il pubblico delle grandi occasioni e di invogliarlo ad acquistare il disco in confezione regalo. L'intero ricavato andrà ai bimbi meno fortunati del Villaggio SOS - La casa del fanciullo.
  • BOLZANO, IMPORTANTE OPERAZIONE ANTI DROGA

    BOLZANO, IMPORTANTE OPERAZIONE ANTI DROGAOtto tunisini in manette e un nono è tutt'ora ricercato. È l'esito di un'operazione anti-droga condotta dalla Squadra mobile di Bolzano. Rifornivano oltre cento tossicodipendenti in tutto l'Alto Adige. Una rete organizzata che garantiva a ognuno dei membri della banda un guadagno medio 1000 euro al giorno.
  • NOTTE TRANQUILLA PER DURNWALDER

    NOTTE TRANQUILLA PER DURNWALDERHa trascorso la notte tranquillamente e si sta riprendendo dall'operazione al cuore Luis Durnwalder. Vorrebbe già tornare al lavoro, ma i medici del San Maurizio di Bolzano gli hanno raccomandato almeno due mesi di riposo. Il presidente altoatesino è stato colpito da un infarto acuto al miocardio la notte tra lunedì e martedì.
  • CI SIAMO! ECCO LE UNIVERSIADI.

    CI SIAMO! ECCO LE UNIVERSIADI.L'inaugurazione ufficiale sarà questa sera alle 18 a Trento in piazza Duomo, ma le Universiadi Trentine hanno già cominciato a scivolare nelle competizioni. Sul ghiaccio di Alba di Canazei la nazionale azzurra di hockey ha dato una lezione di gioco alla Lettonia, sconfitta per 4-2 dopo essere stati in vantaggio di ben 4 lunghezze. Formazione di figli d'arte quella allenata da coach Fabio Polloni: Kostner, Migliore, Miglioranzi e De Biasio non hanno deluso le aspettative. Prossima gara per l'Italia, venerdì alle 16.30 contro la Svezia.
  • CANTINA LA.VIS, ARRIVANO LE CONDANNE. ORA L'APPELLO

    CANTINA LA.VIS, ARRIVANO LE CONDANNE. ORA L'APPELLOOtto mesi a testa di condanna per Roberto Giacomoni, ex presidente della Cantina La Vis, l'ex direttore Fausto Peratoner e il suo vice Cesare Andermarcher. Pena comminata per aver ostacolato l'esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza, con il mancato inserimento nel bilancio di una fidejussione da 12 milioni e 2 di euro. Sono stati invece assolti dall'accusa dei compensi "fantasma". I tre, che annunciano ricorso in appello, possono godere della sospensione della pena e della non menzione, avendo richiesto il rito abbreviato.
  • APRE UN SUPERMERCATO IN CENTRO A TRENTO

    APRE UN SUPERMERCATO IN CENTRO A TRENTOConto alla rovescia per l'apertura di un nuovo supermercato in centro a Trento. Eurospar è pronto ad aprire nello storico palazzo dell'ex Upim in via Manci. Tutti e 49 dipendenti sono neoassunti. L'investimento stimato è di tre milioni di euro. L'inaugurazione è prevista per oggi pomeriggio e poi il supermercato sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 e dalle 9 alle 19 in caso di apertura domenicale.
  • TRAGICA VALSUGANA

    TRAGICA VALSUGANATre morti in una giornata. È il tragico bilancio di due incidenti sulla statale della Valsugana. Due schianti, uno a poca distanza dall'altro. Nel primo, accaduto quando mancava un quarto d'ora alle 13, ha perso la vita l'albergatrice 79enne di Levico Maria Antonietta Lauro. L'anziana dopo aver imboccato contromano il bivio per Marter, ha centrato un'altra macchina guidata da una trentenne di Borgo, Serena Hueller, che nell'impatto fortunatamente ha riportato solo lievi ferite. Il secondo incidente si é verificato alle 22.15, presso lo svincolo della zona industriale di Novaledo, a pochi metri dal primo. Verifiche sono in corso da parte dei carabinieri di Borgo per capire bene la dinamica, ma sembrerebbe, anche in questo caso, che all'origine del sinistro ci sia stato l'errore di un guidatore, entrato sulla statale in contromano. Lo scontro é iniziato con un impatto frontale tra una Fiat Punto blu, guidata da Lorenzo Fattore, ventiseienne residente a Castello Tesino e una Golf nera che aveva al volante, Mohammed Azouzi, 45enne marocchino residente a Merano. I militari devono chiarire quale delle due auto abbia commesso l'infrazione. L'esito dell'impatto é stato fatale per entrambi i conducenti. Il marocchino é deceduto sul posto, mentre il giovane é spirato all'ospedale Santa Chiara. Nello scontro sono rimasti coinvolti altri mezzi. Una Mitsubishi Colt, guidata da una trentunenne di Carzano e un furgone Ducato che aveva a bordo un kosovaro di 32 anni residente a Castelnuovo e un suo connazionale di 41 anni. La donna é stata dimessa dall'ospedale con ferite guaribili in dieci giorni. Per i due kosovari invece prognosi di 7 giorni.
  • TRENTO - ROMA, IL PUNTO SULLA TRATTATIVA

    TRENTO - ROMA, IL PUNTO SULLA TRATTATIVALuci, ma anche ombre nei rapporti tra Provincia di Trento e Stato. Il punto sulla trattativa é stato fatto dal Presidente della Provincia, Ugo Rossi, davanti al Consiglio provinciale. Iniziamo con le note positive: la competenza sui tributi locali scatterà dal primo gennaio 2014. Nella legge di stabilità, poi, é contenuta la possibilità su due ulteriori deleghe: sulla gestione delle agenzie fiscali e sull'esercizio amministrativo della giustizia, previa un accordo che deve essere raggiunto entro il giugno 2014. E fin qui le buone notizie. Poi ci sono i tagli alle risorse per il concorso del Trentino al risanamento della finanza pubblica: si tratta di 768milioni di euro nel 2013, che incrementano a 835 per il prossimo anno. Considerando il concorso al risanamento della finanza pubblica garantito con l'accordo di Milano gli importi lievitano a 1miliardo e 336milioni per l'anno in corso e 1miliardo e 403milioni per il 2014, numeri pari a circa il 30% del bilancio provinciale. Inaccettabile per Rossi che annuncia il ricorso alla Corte Costituzionale. Ma non si cerca lo scontro totale con il Governo. Un'altra proposta a Roma é già stata inoltrata. Le opposizioni attaccano. "La maggioranza sembra cadere dalle nuvole", dice Walter Viola di Progetto Trentino, ma i numeri inclementi si conoscevano da tempo. Critico anche Maurizio Fugatti della Lega che accusa il centrosinistra di essere stato troppo morbido nei confronti dell'esecutivo. Manuela Bottamedi del Movimento 5 Stelle bacchetta i parlamentari trentini, secondo lei, "proni ai voleri di Roma". I ricorsi alla Corte Costituzionale non bastano. "I nostri rappresentanti - dice - devono fare qualcosa di più". Se ne salva solo uno e naturalmente é pentastellato.
  • DIATEC VINCENTE A LUGANO E GIÀ AI PLAYOFF

    DIATEC VINCENTE A LUGANO E GIÀ AI PLAYOFFA Lugano il penultimo turno del girone di qualificazione di Champions. La Trentino Diatec ha vinto 3 - 0 sui padroni di casa. 25-16; 25 -12; 25-15 i parziali. La compagine trentina con questa vittoria ha ottenuto la qualificazione matematica ai playoff 12.
  • CONSIGLIERE DI FRATELLI D' ITALIA PESTATO A BOLZANO

    CONSIGLIERE DI FRATELLI D' ITALIA PESTATO A BOLZANOAggressione in via Resia a Bolzano nel pomeriggio. Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Paolo Bertolucci è stato preso a calci e pugni da un gruppo di nomadi.
  • ULTIMI RITOCCHI PER LE UNIVERSIADI: DOMANI SI COMINCIA

    ULTIMI RITOCCHI PER LE UNIVERSIADI: DOMANI D COMINCIAVigilia delle Universiadi invernali, volontari al lavoro per gli ultimi preparativi dell'appuntamento che porterà in Trentino 3200 fra atleti e tecnici. Domani alle 18 la cerimonia d'apertura in piazza Duomo ma in realtà il ghiaccio è già stato rotto oggi con le prime partite di hockey a Pergine, Alba di Canazei e Cavalese. Domani mattina un altro assaggio al Palaghiaccio con le gare di pattinaggio di figura. Intanto a Trento è stato potenziato il trasporto pubblico, lo skibus dal centro città per il monte Bondone e gli impianti sportivi di via Fersina da domani fino al 21 dicembre.

  • DONNA INVESTITA A ROVERETO: È GRAVE

    DONNA INVESTITA A ROVERETO: È GRAVEInvestimento di pedone a Rovereto questa mattina verso le 9.30. Vittima una donna anziana che stava attraversando la strada in via Saibanti quando è stata investita da un'auto. Sul posto sono intervenuti gli uomini del 118 che hanno soccorso l'anziana signora che è stata trasportata in ambulanza all'Ospedale di Rovereto in condizioni gravi. Gli accertamenti sulla dinamica dell'incidente sono affidati ora ai carabinieri.
  • DURNWALDER, CONDIZIONI STABILI

    DURNWALDER, CONDIZIONI STABILIAlmeno due mesi di riposo per il presidente altoatesino Luis Durnwalder, colpito nella notte da un infarto al miocardio. Il governatore è stato operato e si trova nel reparto di cardiologia dell'ospedale San Maurizio di Bolzano. Ricoverato attorno alle 2.30 per un attacco miocardico acuto, è stato necessario sottoporlo ad un immediato intervento di angioplastica coronarica. L'intervento, secondo quanto dichiarato dai sanitari è riuscito senza complicazioni ed ora il governatore si trova in condizioni stabili. Tanti i messaggi con gli auguri per una pronta guarigione da esponenti politici, colleghi di partito e non. "Tanti auguri di cuore al vecchio amico, oltre che vecchio collega. Sono certo che supererà anche questo, come ha superato tante difficoltà". Così Lorenzo Dellai, ex presidente della Provincia autonoma di Trento, nonché futuro capogruppo alla Camera della neonata formazione 'Per l'Italia'. "Così potrà proseguire a dare il suo contributo all'Alto Adige - ha aggiunto Dellai - anche se in modo diverso da come ha fatto finora", in vista del fatto che proprio in questi giorni lascerà la guida della Provincia autonoma.

  • DIATEC TRENTINO IN CAMPO PER LA CHAMPIONS

    DIATEC TRENTINO IN CAMPO PER LA CHAMPIONSPenultimo turno del girone di qualificazione di Champions: questa sera alle 18, a Lugano, la Trentino Diatec con un secco 3-0 potrebbe già ottenere la qualificazione matematica ai playoff contro gli svizzeri che sono già fuori dal torneo. Sempre oggi, alle 19,30 andrà in scena l'altro incontro del girone quello tra Berlino Recycling e i turchi dell'Izmir.
  • PRECIPITA PER 30 M, MUORE 62ENNE

    PRECIPITA PER 30 M, MUORE 62ENNETrovato senza vita l'uomo scomparso da ieri pomeriggio a Sopramonte. Diego Cappelletti di 62 anni, alpino e cacciatore molto conosciuto in paese, si era allontanato da casa ieri nel primo pomeriggio, spinto dalla passione per gli animali selvatici che amava osservare. E' caduto in un dirupo in mezzo al bosco, non lontano dal centro abitato, facendo un volo di 30 metri. Questa mattina lo hanno avvistato alcuni parenti che hanno dato l'allarme. Subito si sono attivati i Vigili del Fuoco del posto e il Soccorso Alpino Trento -Monte Bondone che alle 7 ha recuperato la salma. Diego Cappelletti lascia la moglie con cui viveva a Sopramonte.
  • ROMENO, SVITANO IL BANCOMAT E LO PORTANO VIA

    ROMENO, SVITANO IL BANCOMAT E LO PORTANO VIAE' successo questa notte alle 2:30 alla Cassa Rurale di via 4 novembre. Protagonisti due uomini con il volto travisato ripresi dalle telecamere di sorveglianza mentre scardinavano la colonnina dell'area "self" interna all'istituto. Il mezzo su cui sono scappati invece è stato parcheggiato fuori dall' area coperta dalle telecamere. Da quantificare il bottino, che sarebbe stato più consistente se il furto fosse avvenuto nel fine settimana quando il bancomat in genere viene caricato. A seconda della zona e del periodo infatti le colonnine possono contenere da poche migliaia fino a 50-60 mila euro. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri.

  • DURNWALDER COLPITO DA INFARTO: OPERATO NELLA NOTTE

    DURNWALDER COLPITO DA INFARTO: OPERATO NELLA NOTTEIl presidente altoatesino Luis Durnwalder è stato operato nella notte dopo un ricovero per infarto al miocardio. Durnwalder si trova nel reparto di cardiologia dell'ospedale di Bolzano. Ricoverato attorno alle 2.30 per un infarto miocardico acuto, è stato necessario sottoporre il paziente ad un immediato intervento di angioplastica coronarica. L'intervento, secondo quanto dichiarato dai sanitari è riuscito senza complicazioni ed ora il governatore si trova in condizioni stabili.

  • CAPODANNO SENZA FESTE

    CAPODANNO SENZA FESTECapodanno senza feste in piazza a Trento. Il comune non ha soldi e per la seconda volta consecutiva ha deciso di non organizzare nulla in città. I commercianti sono sul piede di guerra: lasciare il centro storico senza iniziative, porterà problemi di sicurezza. Massimiliano Peterlana, di Confesercenti, che già nei mesi scorsi aveva cercato di trovare un’intesa con il Comune, non si rassegna: «Si può organizzare un evento a costo zero, invitando giovani artisti e gruppi musicali.

  • TRE MORTI SULLA VALSUGANA

    TRE MORTI SULLA VALSUGANAUna giornata nera ieri sulla Valsugana con tre morti in due distinti incidenti. L'ultimo in ordine di tempo in serata poco dopo le 22.15 all'altezza dello svincolo per la zona industriale di Novaledo. Ancora da accertare la dinamica ma non è escluso che un veicolo possa essere entrato contromano in superstrada. Nello scontro hanno perso la vita un 45enne marocchino Mohammed Azouzi e un 26enne di origine altoatesina ma residente a Castello Tesino Lorenzo Fattore: quest'ultimo morto all'ospedale Santa Chiara. Le auto su cui viaggiavano avrebbero dato vita al primo impatto, coinvolgendo poi una terza vettura con 5 giovani a bordo tutti feriti lievemente e un furgone. Sul posto l'elisoccorso, vigili del fuoco e carabinieri. Nel primo pomeriggio poco distante aveva perso la vita Maria Pia Lauro. La donna, consciuta a Levico dper aver gestito a lungo l'Hotel Romanda, ha imboccato contro mano la bretella che porta a Novaledo scontrandosi con un'altra automobile. Nell'impatto, l'anziana ha perso la vita mentre l'altra persona coinvolta è stata trasportata in condizioni non gravi all'Ospedale di Borgo Valsugana.

  • LA PUZZA TORNA AL NAVESEL

    LA PUZZA TORNA AL NAVESELLa puzza non si placa neanche col freddo alla Pasina di Rovereto: il problema ancora non è risolto e al Navesel si respira un misto di rassegnazione e rabbia

  • STATALE IN CONTROMANO, MUORE DONNA

    STATALE IN CONTROMANO, MUORE DONNATerribile schianto frontale nel primo pomeriggio in Valsugana, all'altezza di Novaledo. Un'anziana donna, Maria Antonietta Lauro di Levico è morta dopo aver imboccato contromano la statale. La vittima ha gestito per anno l'hotel Romanda. Ferita in modo lieve l' altra conducente. Sul posto i sanitari del 118, vigili del fuoco, carabinieri e la polizia locale Alta Valsugana.
  • EL PAES DEI PRESEPI

    EL PAES DEI PRESEPIE' stato inaugurato nel fine settimana El Paes dei Presepi: Miola di Pinè si veste a festa fino al 6 gennaio, tra mostre, giochi e spettacoli
  • L'ITALIA SI FERMA

    L'ITALIA SI FERMAAnche in Trentino è andata in scena la protesta del movimento l'Italia si ferma. Nel capoluogo non c'é stato il temuto blocco dei TIR, ma soltanto un rallentamento del traffico con volantinaggio vicino al casello autostradale di Trento Nord da parte di associazioni spontanee. Una protesta contro la politica, accusata di aver portato alla fame il paese.
  • L'AQUILA SEMPRE PIU' PRIMA

    L'AQUILA SEMPRE PIU' PRIMAVittoria all'ultimo canestro per l'Aquila Basket in casa della seconda della classe, Barcellona. Ed ora Trento è sempre più prima. Già sabato si torna in campo al Paltrento contro Capo d'Orlando. La differita integrale della partita domani su RTTR alle 21.
  • SCONTRO MORTALE A MARTER

    SCONTRO MORTALE A MARTERIncidente mortale sulla SS47. Una donna di 79 anni del posto ha imboccato contro mano la bretella che porta a Novaledo scontrandosi con un'altra automobile. L'incidente è avvenuto alle 13.20 circa all'altezza di Marter. Nell'impatto, l'anziana ha perso la vita mentre l'altra persona coinvolta è stata trasportata in condizioni non gravi all'Ospedale di Borgo Valsugana. Sul posto i Vigili del Fuoco, l'elisoccorso e le forze dell'ordine.

  • CENTRO CONSUMATORI CONTRO LIDL

    CENTRO CONSUMATORI CONTRO LIDLAnche per la LIDL si avanza l'ipotesi del mancato rispetto delle regole della garanzia. L'antitrust ha aperto un'istruttoria su segnalazione del centro tutela consumatori di Trento. L'offerta delle grandi catene discount, infatti, prevede non solo alimentari ma molti prodotti, casalinghi ed elettrodomestici, spesso a prezzi convenienti. In caso di acquisto di un prodotto difettoso si applica la garanzia di conformità, prevista dal Codice del Consumo, che stabilisce il diritto dell'acquirente alla riparazione o sostituzione del bene difettoso. Spesso però - fa sapere il centro consumatori - il venditore indirizza il cliente ai centri assistenza indicati nel "certificato di garanzia", mentre invece ci si deve rivolgere direttamente al punto vendita. Un caso era stato segnalato a Trento e segnalato per prassi commerciale sleale. Ora l'antitrust ha avviato un'istruttoria per verificare se la catena discount abbia informato correttamente i consumatori sull'esistenza della garanzia legale sui prodotti non alimentari.
  • FORCONI, NESSUN DISAGIO IN REGIONE

    Due presidi pacifici, che non stanno creando alcun disagio alla viabilità, si stanno svolgendo ai caselli di Trento Nord e Trento Sud dell'autostrada del Brennero. Anche Trento e Bolzano infatti sono tra le 100 città italiane dove comitati spontanei di persone hanno organizzato delle manifestazioni di protesta con lo slogan "L'Italia si ferma". Sfumate le tensioni della vigilia quando si temeva il blocco delle principali autostrade italiane, sull'onda del movimento siciliano dei forconi che lo scorso gennaio fece registrare disagi con i cortei dei Tir. I manifestanti a Trento stanno protestando pacificamente, con striscioni e distribuendo volantini.

    Due presidi pacifici, che non stanno creando alcun disagio alla viabilità, si stanno svolgendo ai caselli di Trento Nord e Trento Sud dell'autostrada del Brennero. Anche Trento e Bolzano infatti sono tra le 100 città italiane dove comitati spontanei di persone hanno organizzato delle manifestazioni di protesta con lo slogan "L'Italia si ferma". Sfumate le tensioni della vigilia quando si temeva il blocco delle principali autostrade italiane, sull'onda del movimento siciliano dei forconi che lo scorso gennaio fece registrare disagi con i cortei dei Tir. I manifestanti a Trento stanno protestando pacificamente, con striscioni e distribuendo volantini.

  • DIATEC, UN DICEMBRE RICCO DI IMPEGNI

    DIATEC, UN DICEMBRE RICCO DI IMPEGNIPer i giocatori della Trentino Volley dicembre sarà un mese ricco di impegni. Rientrati a Trento reduci dalla sconfitta contro Vibo Valentia per 3-2, i Campioni d’Italia si preparano a tornare nuovamente in campo nei prossimi giorni. La prima occasione di riscatto i gialloblù l'avranno martedì sera quando a Lugano alle 18 disputeranno il penultimo turno di Champions League. Nella città elvetica la Trentino Diatec soggiornerà per meno poco più di 32 ore; subito dopo il match la comitiva trentina tornerà a Trento per poter preparare con cura l’impegno di domenica prossima al PalaTrento contro Piacenza.

  • IN TRENTINO QUATTRO OSPEDALI A RISCHIO CHIUSURA

    IN TRENTINO QUATTRO OSPEDALI A RISCHIO CHIUSURAPotrebbero essere a rischio chiusura gli ospedali di Borgo Valsugana, Cles, Tione e Cavalese. I 4 nosocomi trentini sono nella lista delle 175 strutture sul territorio nazionale con meno di 120 posti letto, che secondo il ministero della Salute sarebbero «inefficienti e fonte di sprechi» e per questo motivo vanno chiusi. Il piano dovrà essere discusso con le Regioni (anche con quelle a statuto speciale) per rientrare nel Patto per la salute che il ministro Lorenzin vorrebbe siglare, anche prima di Natale, per poi dare il via libera al decreto. Immediata la reazione del presidente della provincia Ugo Rossi, sicuro che il governo non possa calare dall’alto una decisione come la chiusura dei presidi ospedalieri di valle, anche perchè si tratta di territori considerati disagiati perché di montagna. «Come è noto - ricorda il presidente - noi non partecipiamo al riparto del fondo sanitario nazionale perché la sanità ce la finanziamo. Quindi possiamo decidere da soli dove e come risparmiare. Se venisse approvato un decreto che prevede queste chiusure - conclude Rossi - noi chiederemo di inserire per quanto ci riguarda la clausola di salvaguardia che ci esclude dall’applicazione della norma.

  • ANCHE IN TRENTINO ALTO ADIGE LA PROTESTA DEI FORCONI

    Ci sono anche Trento e Bolzano nelle 100 città italiane dove comitati spontanei di persone stanno organizzando quello che viene visto come il possibile "blocco" del Paese., sull'onda del movimento siciliano dei forconi che lo scorso gennaio fece registrare disagi con il blocco dei Tir. Sono in programma cortei in prossimità dei caselli autostradali. A Trento il presidio è fissato è fissato davanti al Bar Al Casello, a 200 metri dal casello nord dell'autostdada del Brennero a partire dalle 8. La manifestazione non riguarda solamente le organizzazioni di settore ma i singoli cittadini. "L'Italia si ferma", questo lo slogan della mobilitazione.
  • PRIMARIE PD, RENZI STRAVINCE ANCHE IN TRENTINO

    PRIMARIE PD, RENZI STRAVINCE ANCHE IN TRENTINOE' Matteo Renzi il nuovo segreatrio del Pd nazionale. Il sindaco di Firenze ha stravinto anche in Trentino, dove ha conquistato il 65,9%, cifra leggermente inferiore a quella nazionale, 68%. Pippo Civati ha avuto il 20,48%, che è andato meglio di Gianni Cuperlo, fermatosi al 13,28%, invertendo dunque le posizioni rispetto ai risultati nazionali. Successo per l'affluenza: 21.185 votanti in Trentino, più dell’anno scorso e delle primarie del 2009. Anche i democratici trentini dunque hanno optato per il cambiamento.
  • BASKET: L'AQUILA VINCE SUL FILO

    BASKET: L'AQUILA VINCE SUL FILOAncora una vittoria sul filo per l'Aquilabasket che a Barcellona Pozzo di Gotto ha battuto i padroni di casa per 76 a 78. I trentini sono ora prima in testa al campionato di Legadue Gold con 18 punti, 4 punti di vantaggio su Capo d'Orlando, Barcellona, Biella, Torino e Brescia. Sabato 14 dicembre alle ore 20.30 i ragazzi di coach Buscaglia torneranno al PalaTrento per la sfida contro Capo d'Orlando.

  • PRIMARIE PD: ALTA L'AFFLUENZA IN TRENTINO

    PRIMARIE PD: ALTA L'AFFLUENZA IN TRENTINOPartito democratico oggi al voto per eleggere il segretario scegliendo tra Renzi, Civati e Cuperlo. Sono 14.886 i trentini che, fino alle ore 17, hanno votato alle primarie per il segretario nazionale del Partito Democratico, superando l'affluenza alla stessa ora delle primarie Renzi-Bersani del 3 dicembre 2012.
  • LA RISCOSSA DI S. LUCIA

    LA RISCOSSA DI S. LUCIAFiera di Santa Lucia presa d'assalto oggi dopo la partenza in sordina segnata dallo scarso afflusso di ieri. Giornata tranquilla anche sul fronte del traffico con qualche rallentamento in serata.
  • DIPENDENTI DEL COMMERCIO IN PROTESTA

    DIPENDENTI DEL COMMERCIO IN PROTESTAProtesta stamani a Trento tra piazza duomo e piazza pasi. A incrociare le braccia c'erano i dipendenti degli esercizi commerciali che aprono di domenica. "Le aperture festive - hanno detto - non rilanciano i consumi". I manifestanti hanno raccolto 153 firme per due petizioni dirette al consiglio provinciale e ai sindacati. Si chiede una riflessione sui risultati delle liberalizzazioni volute dal Governo Monti.
  • CALCIO: PAREGGIA IL MEZZO, DOMENICA DA DIMENTICARE PER DRO E FERSINA

    CALCIO: PAREGGIA IL MEZZO, DOMENICA DA DIMENTICARE PER DRO E FERSINASolo il Mezzocorona, grazie al pareggio con l'Este per 2-2 attenua almeno in parte i dolori per l'ennesima domenica nera del calcio trentino di serie D. Sconfitto in casa il Dro 1-5 dalla Sacilese, mentre a Pordenone la Fersina ha rimediato un secco 3-0. Al Briamasco è andata in scena la finale della Coppa Italia provinciale, con successo del Mori sul Borgo (1-0) con gol ai supplementari di Concli.
  • BLOCCO DEI FORCONI: LE PREOCCUPAZIONI DI CONFINDUSTRIA

    Forconi2.jpg

    La sezione autotrasporto di Confindustria Trento, esprime attraverso un comunicato stampa, preoccupazione per le azioni di protesta di alcuni gruppi di manifestanti che a partire da lunedì mattina potrebbero ostacolare il passaggio dei mezzi pesanti in alcuni punti nodali della viabilità provinciale. Nel comunicato si ricorda che il fermo dell’autotrasporto, indetto inizialmente per la settimana prossima, è stato successivamente revocato dalle principali associazioni nazionali di categoria, tra cui Anita, a cui aderiscono gli autotrasportatori industriali trentini. Le iniziative spontanee che stanno emergendo in queste ore, anche in Trentino, prosegue il comunicato, rischiano invece di mettere a repentaglio la regolare consegna delle merci alle aziende, con potenziali danni per le imprese e per i consumatori. Confindustria Trento auspica pertanto che prevalga il buonsenso e che eventuali manifestazioni non impediscano agli autotrasportatori di svolgere regolarmente il proprio lavoro.

  • ARCO: INAUGURATA LA NUOVA SEDE DELLA PROTEZIONE CIVILE

    Inaugurato questa mattina ad Arco il nuovo centro della protezione civile che ospita vigili del fuoco volontari e Nuvola. I lavori sono durati due anni e mezzo. La struttura é costata 4milioni di euro. Aveva scatenato polemiche, con la nomination al prenio "nemici della terra" per l'impatto estetico, l'occupazione di un'area agricola e la mancata razionalizzazione in un unico polo dei soccorsi dell'Alto Garda. La nuova caserma sarà visitabile oggi fino alle 18.00

  • PRIMARIE PD: L'AFFLUENZA ALLE 12

    PRIMARIE PD: L'AFFLUENZA ALLE 12Seggi aperti fino alle 20 in tutta la provincia di Trento per scegliere il segretario nazionale del partito Democratico. Dalle 8.00 alle 12.00 si sono recate 6.880 persone, iscritti e non, un dato in linea con l'affluenza delle primarie del 2 dicembre 2012 quando vinse Pierluigi Bersani. In corsa Giuseppe Civati, Gianni Cuperlo e Matteo Renzi. Possono partecipare tutti, portando con sé un documento d'identità, la tessera elettorale e due euro di contributo minimo. Sarà eletto segretario chi raggiungerà la soglia del 50% 1 delle preferenze.

  • AQUILA ATTESA ALLA PROVA BARCELLONA

    AQUILA ATTESA ALLA PROVA BARCELLONADopo due partite consecutive al PalaTrento, l’Aquila torna a giocare in trasferta, e oggi alle 18 sarà di scena a Barcellona Pozzo di Gotto. La partita contro i siciliani, valida per 11esima giornata di campionato, sarà il big match del weekend, visto che ad incrociare le spade saranno la prima della classe (Trento) e la sua diretta inseguitrice. L'Aquila guarda tutti dall'alto, forte di 16 punti in classifica, la Sigma Barcellona insegue a due lunghezze di distanza, a abraccetto con Brescia e Capo d’Orlando.
  • OTTOBRE FRA I PARLAMENTARI "ABUSIVI"

    OTTOBRE FRA I PARLAMENTARI Il deputato trentino, Mauro Ottobre é nella lista dei 148 parlamentari che Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle, definisce abusivi. Ottobre é stato eletto come quinto deputato della SvP con il premio di maggioranza, premio che la Corte Costituzionale ha sentenziato essere incostituzionale. Ma tra gli eletti in regione Ottobre non é da solo. Ci sono anche Luisa Gnecchi per il Pd, il verde Florian Kronbichler e Manfred Schullian anche lui della SvP
  • GUIDA SENZA PATENTE A 86 ANNI, SEQUESTRATE LE CHIAVI DELL'AUTO

    GUIDA SENZA PATENTE A 86 ANNI, SEQUESTRATE LE CHIAVI DELL'AUTOA 86 anni guidava la sua auto anche se la patente non gli era stata rinnovata. Per fermare l'anziano di Pergine è intervenuta addirittura la procura che ha dato l'ordine alla polizia municipale di sequestrargli le chiavi dell'auto. L'uomo si era visto notificare la revoca della patente lo scorso 30 luglio per problemi legati alle sue condizioni fisiche. Incurante del provvedimento aveva continuato a guidare, anche se era stato fermato per ben due volte dai vigili. Ora é arrivato il sequestro delle chiavi. Rischia se dovesse continuare a mettersi al volante il sequestro del mezzo. L'86enne, inoltre, é già conosciuto alle cronache. Finì sul programma Le Iene quando nel suo giardino fu sorpreso a coltivare piante di cannabis. Le usava per dar da mangiare alle galline e per quell'episodio venne assolto.
  • DALDOSS: "RIFORMA DEL SISTEMA CASA CON LE COMUNITA'"

    DALDOSS: Dopo l'incontro con i sindacati, l'assessore provinciale all'urbanistica ed edilizia abitativa Carlo Daldoss ha coinvolto Comuni e comunità di Valle sulla revisione del sistema casa. Obbiettivo iniziare un percorso che punti sulla centralità dell'edilizia pubblica e la fine dei contributi a fondo perduto per l'edilizia privata. "Non si possono attuare politiche omogenee per tutto il Trentino" - ha spiegato Daldoss: se nel capoluogo si dovrà tenere in maggior conto del canone moderato, nelle valli vanno incentivati acquisti e ristrutturazioni. In altre parole, è preferibile sistemare gli edifici esistenti prima di acquistarne altri, anche in considerazione del fatto che per gli alloggi di risulta ci sono tempi troppo lunghi per gli inquilini in attesa dell'assegnazione di un alloggio. Tempi che per l'assessore devono essere accorciati.
  • PRIMARIE PD, SI VOTA FINO ALLE 20


    Seggi aperti anche in Trentino oggi per le primarie per scegliere il segretario del Pd. In corsa Giuseppe Civati, Gianni Cuperlo e Matteo Renzi. L'incognita, come a livello nazionale, è l'affluenza ai seggi: in Trentino agli ultimi appuntamenti con le primarie hanno partecipato circa 20mila persone. Si vota fino alle 20:00 in 63 seggi distribuiti in tutta la Provincia. Possono partecipare tutti, portando con sé un documento d'identità, la tessera elettorale e due euro di contributo minimo. Sarà eletto segretario chi raggiungerà la soglia del 50% 1 delle preferenze.

  • FORZA ITALIA RIPARTE DAI CLUB

    FORZA ITALIA RIPARTE DAI CLUBSaranno i club Forza Silvio a far ripartire Forza Italia in Trentino Alto Adige dopo la debacle alle ultime elezioni provinciali. A sostenerlo è Michaela Biancofiore che ha presentato anche l'idea dei club condominiali per radicare il nuovo partito a partire dalle piccole realtà. Secondo la parlamentare il centrodestra in regione ha perso perchè si è presentato diviso. E sulla politica nazionale, dice Biancofiore, l'alleanza naturale di Forza Italia è quella con i grillini: "Mi piacciono perchè sono rivoluzionari" ha detto la deputata bolzanina.
  • CHIARA LUBICH VERSO LA BEATIFICAZIONE

    CHIARA LUBICH VERSO LA BEATIFICAZIONELa presidente dei Focolari, Maria Voce, ha annunciato l'imminente presentazione al vescovo di Frascati Raffaello Martinelli, della richiesta formale di avvio della causa di canonizzazione di Chiara Lubich, la fondatrice del movimento, scomparsa nel 2008. La richiesta è stata firmata ieri, data in cui ricorreva il 70° della fondazione del Movimento dei Focolari, alla presenza di numerosi focolarini e focolarine riuniti a Castel Gandolfo per il loro incontro annuale. Ora verrà presentata e poi vagliata dalla competente autorità ecclesiastica secondo le modalità stabilite dal diritto e prassi della Chiesa.
  • DIATEC PERDE IN CALABRIA

    DIATEC PERDE IN CALABRIASconfitta questa sera a Vibo Valentia per la Trentino Volley nella trasferta più lunga del campionato contro la Tonno Callipo. 3:2 il risultato. Per Mister Serniotti stessa formazione che ha superato in tre set l’Izmir mercoledì sera con Suxho in regia e Sokolov opposto, Ferreira e Lanza in banda, Birarelli e Solé al centro, con Colaci libero. Un campo difficile quello calabrese che in passato ha fatto soffrire i gialloblù, che non perdevano punti dall'ottobre del 2009.

  • IMMACOLATA, POCHI TURISTI

    IMMACOLATA, POCHI TURISTIUn ponte che si preannuncia non molto affollato quello dell'Immacolata a Trento. Il primo giorno non fa registrare il tutto esaurito per i mercatini di Natale e la Fiera di Santa Lucia. Le bancarelle non hanno fatto affari d'oro. 50 i pullman contati in sosta. Domani si annuncia comunque una giornata da bollino nero per il traffico in provincia.
  • PRIMARIE PD, L'INCOGNITA DELL'AFFLUENZA

    PRIMARIE PD, L'INCOGNITA DELL'AFFLUENZA Civati, Renzi o Cuperlo. Domani anche in Trentino si vota alle primarie per scegliere il segretario del Pd ma restano i dubbi su quanti ci andranno. Può votare dalle 8:00 alle 20:00 chi ha più di 16 anni in 63 seggi distribuiti in tutta la Provincia. Le iscrizioni si sono chiuse ieri. Chi non è iscritto al partito deve portare la tessera elettorale, la carta di identità e un contributo di due euro. Chi è iscritto deve portare anche la tessera del Pd, ma non è tenuto a versare i due euro. E per gli sciatori è stato allestito un seggio a quota 2600 metri, sul ghiacciaio del Presena, al confine con il Trentino. Si tratta della sezione di Ponte di Legno, il seggio più alto d'Italia.

  • OGGI APRE IL MCDONALD'S DI MORI

    OGGI APRE IL MCDONADLD'S DI MORIApre oggi il primo ristorante McDonald's di Rovereto. Il locale impiegherà in totale 55 dipendenti. Il fast food, che si estenderà su una superficie di 945 metri quadrati, avrà 175 posti a sedere interni, un'area esterna con altri 120 posti, un'area gioco per bambini e una corsia "Mc Drive", che il sabato sarà aperta 24 ore su 24. Il locale sarà aperto tutti i giorni a partire dalle 6 del mattino. Le selezioni del personale erano state svolte a Rovereto il 22 luglio scorso nell'ambito della tappa del "McItalia Job Tour".

  • INSEGUITO E FERMATO IN TANGENZIALE CON MEZZO KILO DI EROINA

    INSEGUITO E FERMATO IN TANGENZIALE CON MEZZO KILO DI EROINARocambolesco inseguimento ieri pomeriggio sulla tangenziale di Trento: una vettura non si è fermata all'alt dei carabinieri urtando un militare sulla provinciale 90 all'altezza da Romagnano e dalì si è lanciata a tutta velocità verso Trento, tallonata dalla vettura delle forze dell'ordine con la quale si è anche scontrata all'altezza del cavalcavia di Ravina. L'inseguimento, però, è terminato solo dopo la galleria del Dos, qualdo un'altra auto del nucleo investigativo ha costretto il fuggitivo a imboccare l'uscita di Trento Centro. L'uomo, un 53enne trentino pluripregiudicato, è stato subito arrestato mentre nella sua vettura è stato rotrovato più di mezzo chilo di eroina. Il militare urtato al posto di blocco ne avrà per 10 giorni a causa di una contusione al piede sinistro.
  • FORZA SILVIO E I CLUB DI CONDOMINIO

    FORZA SILVIO E I CLUB DI CONDOMINIOLo ha annuciato Michaela Biancofiore: a breve anche a Bolzano si festeggierà la rinascita di Forza Italia con i club "Forza Silvio". I nuovi circoli a sostegno del Cavaliere avranno la particolarità di essere condominiali "per accorgersi del disagio del vicino della porta accanto". Per la pasionaria FI tornerà a vincere "con almeno il 51 per cento". Per Biancofiore il Paese ha bisogno di tre grandi riforme: una magistratura che risponde al popolo sul modello americano, un sistema presidenziale e il cambiamento dell'alta burocrazia.
  • TRENTO: WEEK END DI FUOCO PER IL TRAFFICO

    Weekend di fuoco per traffico e parcheggi a Trento. Da questa mattina e fino a domani il centro è invaso dalle 460 bancarelle di Santa Lucia. Chiuse diverse strade dalle 7:00 alle 20:00. La viabilità del capoluogo è messa a dura prova per la concomitanza dei mercatini di Natale e le giostre che occupano piazzale San Severino. Già alle 9:00 all'ex Zuffo si contavano 52 camper, 200 in via Fersina. Potenziati i parcheggi aggiuntivi gestiti dalle associazioni di volontariato e i collegamenti di trasporto pubblico fino alle 23:00 verso il Palazzetto. Domani, giorno dell'Immacolata, si annuncia una giornata da bollino nero. Sarà allestita la centrale operativa della protezione civile, in collegamento con la sede dell'A22. Per la prima volta in via sperimentale l'A22 apre la corsia supplementare dinamica fra Trento Centro e Rovereto Nord.
  • GIOVANI E STUDENTI: AUMENTI IN ARRIVO

    Mancanza di lavoro, salasso affitti e, dal 2014 a rendere più complicata la vita di giovani e studenti, arriveranno anche gli aumenti tariffari appena stabiliti dalla giunta comunale di Trento. I più alti colpiscono gli impianti sportivi e il Centro Musica ovvero luoghi di frequentazione abituale dei ragazzi che nel 2014 vedranno aumenti tra l'1,5 e il 4%. Per esempio sarà del 2,5% il rincaro per il noleggio delle sale prova e della sala registrazione del Centro musica. Previste misure per alleviare l'impatto dei rincari come l'abbonamento famiglia o la tessera dello sportivo.

  • PRIMARIE PD: RENZI, CUPERLO O CIVATI

    Tornano i gazebo per gli elettori del Pd. A un anno dalle primarie per la premiership del centrosinistra, domani la base democrartica sarà di nuovo chiamata a votare, questa volta però per scegliere il segretario del partito. La sfida è a tre tra il sindaco di Firenze Matteo Renzi, sconfitto l'anno scorso da Bersani, Gianni Cuperlo e l'outsider Pippo Civati. Si voterà domani dalle 8 alle 20 nei seggi allestiti in tutto il trentino. Oggi invece si voterà il segretario federale della Lega Nord. Poco più di 17mila i militanti, con almeno un anno di anzianità, 200 circa i trentini. La scelta sarà tra Matteo Salvini e Umberto Bossi.
  • VOLLEY: LA DIATEC STASERA A VIBO

    Gioca in anticipo oggi la Diatec Trentino, in esterna, a Vibo contro la Tonno Callipo. I Campioni d’Italia affrontano la trasferta più lunga del campionato (oltre 900 km da coprire fra pullman, aereo e di nuovo pullman) e lo fanno con addosso le confortanti indicazioni raccolte nel match di mercoledì sera con Izmir e forti da una imbattibilità che in campionato dura da quattro giornate. L’appuntamento del PalaValentia assume i contorni del nuovo, importante, esame di maturità, perché collocato fra due gare di Champions League e su un campo caldo che spesso in passato ha fatto soffrire i gialloblù pur non togliendo loro più punti dall’ottobre 2009. Il match prenderà il via 17.30.

  • ROSSI: L'ITEA TORNERA' PUBBLICA

    ROSSI: L'ITEA TORNERA' PUBBLICAL'Itea tornerà pubblica. A dirlo il presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi. Tra i motivi della scelta, uno dei più importanti è sicuramente il carico fiscale doppio rispetto a quello che l'ente pubblico sosterrebbe se il patrimonio immobiliare fosse, così com'era in origine, di sua proprietà. Quando si decise di trasformare l'Itea in una Spa vi erano altre prospettive di ritorno fiscale, ha detto Rossi. Ora che il principio dei 9/10 appare sempre meno certo, la Giunta sta valutando un ritorno alle origini.
  • IL MONDO PIANGE MADIBA

    IL MONDO PIANGE MADIBAIl mondo piange Nelson Mandela, l'ex presidente del Sud Africa che si è spento a 95 anni dopo una lunga malattia. È stato il padre della lotta contro l'apartheid, premio Nobèl per la Pace, lascia in eredità un profondo messaggio di libertà e uguaglianza. In Sud Africa operano diversi missionari trentini. Padre Aldo Chistè della congregazione dei Comboniani, da 46 anni nel paese di Madiba dice che "È stata una persona che ha avuto grandi meriti nel portare il Sudafrica ad una pacifica convivenza tra bianchi e neri". La sua figura è stata ricordata anche in un convegno alla facoltà di Giurisprudenza di Trento sulla decolonizzazione dell'Africa e dal presidente del Consiglio regionale, Diego Moltrer, che in una nota ha scritto: "Nelson Mandela è il simbolo di una forza di volontà capace, nel nome dei più alti ideali, di cambiare il mondo".
  • TRENTO SI PREPARA ALL'INVASIONE DEI TURISTI

    TRENTO SI PREPARA ALL'INVASIONE DEI TURISTIPrime sciate, mercatini di Natale, fiera di Santa Lucia. Trento si prepara a un week end d'oro dal punto di vista delle presenze turistiche ma da bollino rosso sul piano della viabilità e dei parcheggi. Le giornate più intense dovrebbero essere domenica 8, martedì 24 e sabato 28 dicembre; sabato 4 e lunedì 6 gennaio. Per il week end dell'Immacolata, a complicare ulteriormente la situazione nel capoluogo, ci sono anche il Luna Park in piazzale Sanseverino e la fiera di Santa Lucia. Il 7 e l'8 dicembre sarà chiusa al traffico via Rosmini nel tratto tra via Bomporto e via Zanella dalle 7 alle 20, per via delle bancarelle, presenti anche in via Verdi, nel tratto tra via Rosmini e via Inama. Chi proviene da nord potrà raggiungere via Sanseverino da via Zanella - via Tommaso Gar, chi arriva da sud da via Bomporto - via Inama. Per l'occasione è previsto un rafforzamento dei parcheggi, grazie all'impegno di associazioni di volontariato che apriranno stalli agli istituti ITI Tambosi, Pozzo e Battisti, ai Salesiani, alle Bresadola, al Liceo Da Vinci, alle Manzoni, al Seminario e al Liceo Prati. Per gli orari si consiglia di visitare il sito www.comune.trento.it. Rafforzato anche il servizio di mezzi pubblici con un collegamento bus-navetta per il parcheggio di via Fersina con il centro città fino alle 23. La Protezione Civile ha predisposto inoltre un piano di intervento per gestire camper e pullman in arrivo da fuori provincia fino al termine delle festività. Un messaggio di benvenuto con tutte le indicazioni per ottenere informazioni in tempo reale sulla percorribilità delle strade sarà disponibile presso tutti gli operatori turistici, le Apt e gli impianti di risalita. Protezione Civile, Autorstrada del Brennero, Commissariato del Governo, Servizio Gestione Strade, Meteotrentino e Servizio Turismo fanno rete per offrire un quadro costantemente aggiornato su più canali: alle pagina 587 e 423 del televideo regionale le condizioni meteo e della viabilità. Informazioni sul traffico anche su www.viaggiareintrentino.it, disponibile anche su Twitter e Facebook e con frequenti aggiornamenti su Rtt la Radio e le emittenti locali convenzionate. È possibile avere notizie più dettagliate chiamando il numero verde 800994411. Per il meteo, lo 0461.238939. La Protezione Civile consiglia inoltre di controllare con attenzione i pannelli a messaggio variabile lungo l'A22 e in corrispondenza dei principali nodi viari. Attenzione, per chi viene da fuori, anche all'obbligo di viaggiare con pneumatici da neve montati o catene a bordo.
  • SOLE PER L'IMMACOLTA... E NON SOLO

    SOLE PER L'IMMACOLTA... E NON SOLONel weekend dell'Immacolata il sole continuerà a splendere incontrastato nel cielo Trentino. Gli esperti di Meteotrentino prevedono bel tempo, anche se le temperature si faranno più rigide. Le temperature dovrebbero calare di 5 - 7 gradi. La colonnina di mercurio in quota scenderà decisamente sotto lo zero. In fondovalle il vento di föhn mitigherà la temperatura il sabato, mentre l'arrivo del freddo è previsto per domenica. Le giornate soleggiate proseguiranno poi almeno fino alla metà della prossima settimana.
  • CASA, IL MATTONE CALA MA NON TROPPO

    CASA, IL MATTONE CALA MA NON TROPPOIl concetto di mattone come bene rifugio mostra alcune crepe. Il mercato dell'usato, che considerando il deterioramento comprende anche le nuove costruzioni invendute da cinque anni, cala in media del 30%, mentre il nuovo scende sì, ma non di molto e chi ha la possibilità tende a investire fuori provincia. Nel resto d'Italia, infatti, l'usato è crollato, per affittare magari a studenti. Colpa dei prezzi elevati dei terreni - ripetono gli agenti immobiliari - che non permettono di svendere le costruzioni. Per rendersene conto basta dare un'occhiata alle valutazioni delle abitazioni nelle zone più eleganti e ambìte del capoluogo e della Città della Quercia, secondo Guida Casa. In centro storico a Trento il nuovo va dai 4mila ai 5mila euro al metro quadro, l'usato dai 2.500 ai 3.300. Non cambia molto in Bolghera: dai 3.800 ai 4.500 per il nuovo, dai 2.300 ai 3.300 euro per l'usato. A Villazzano si va da 2.500-2.900 euro al metro quadrato ai 2.800-3.300, a seconda della zona collinare. In centro storico a Rovereto, infine, si possono spendere dai 2.600 ai 3.200 euro per il nuovo, dai 1.800 ai 2.600 per l'usato.
  • LA CHIESA SOTTO TERRA

    LA CHIESA SOTTO TERRAGli esperti sapevano che il sottosuolo vicino al Conservatorio Bonporti poteva celare preziosi resti archeologici. Ma i lavori per la messa in opera dei sottoservizi nell'area confinante con l'asilo Tambosi in via Francesco Ferruccio, hanno portato alla luce una scoperta inaspettata. Su uno spazio di circa 400 metri quadri gli archeologi del Sap di Mantova, supervisionati da Cristina Bassi e Roberta Oberosler della Sopraintendenza dei beni archittetonici, prima hanno rinvenuto a due metri di profondità l'abside romanica della chiesa di Santa Maria Maddalena, databile tra il XII e il XIII secolo e demolita nell'ottocento, poi e questo ha stupito tutti, qualche metro più in là un'altra abside del diametro di 6 metri. Questa seconda struttura, però, é difficilmente databile. Qualche indizio poteva darlo il terreno che la ricopriva, ma finora non é stato così. Spazio quindi alle ipotesi. Potrebbe trattarsi di un edificio risalente al periodo dell'alto medioevo, tra il IX e il XII secolo. Ma c'é anche un'altra possibilità più affascinante che riporta la datazione all'epoca romana dei primi secoli dopo Cristo. Inoltre bisogna capire la funzione che ha ricoperto: potrebbe trattarsi di un luogo di culto o un monumento funebre. Per dare una risposa a questi interrogativi gli archeologi stanno studiando e catalogando ogni frammento riemerso. Al termine di questo lavoro, però, il tutto verrà rinterrato. Al momento, infatti, non ci sono soldi per salvaguardare la zona, rendendola visibile a tutti. Forse si potrà farlo più avanti, crisi permettendo.
  • BARE PER IL MAIALINO ETTORE

    BARE PER IL MAIALINO ETTORENon si sa chi le abbia fatte, ma sono spuntate in diverse rotatorie di Trento delle croci con bare di cartone e immagini del volto di un maialino, per ricordare l'incredibile fine di Ettore, il suino che da agosto viveva nel giardino di una volontaria del canile e che, dopo una fuga da casa, ha concluso i suoi giorni nel freezer di alcuni vigili del fuoco volontari di Gardolo. "Ringrazio chi l'ha fatto - ha scritto su facebook Roberta Perini, che ha ricevuto attestati di solidarietà da tutt'Italia - non ho idea di chi sia stato...ma GRAZIE...anche questo è un modo x ricordare la tristissima fine che ha fatto ETTORINO". La donna sta valutando se sporgere denuncia contro quanto successo, amareggiata dall'accaduto ma anche dalle diverse versioni sulla fine del suo animale che le sono state riportate dai Vigili del Fuoco.
  • SCIANNA, LA GRANDE FOTOGRAFIA ARRIVA A TRENTO

    SCIANNA, LA GRANDE FOTOGRAFIA ARRIVA A TRENTOOggi sarà a Trento uno dei fotografi italiani più conosciuti e apprezzati a livello internazionale: Ferdinando Scianna. L’appuntamento è alle 18, alle Gallerie di Piedicastello dove Scianna, nell’ambito della mostra sul paesaggio rurale "Terre coltivate" presenterà il suo ultimo libro dal titolo "Ti mangio con gli occhi.
  • DISAGI IN A22 PER UN INCIDENTE

    DISAGI IN A22 PER UN INCIDENTEPoco prima delle 13 sulla carreggiata nord dell'Autostrada del Brennero, tra Rovereto e Trento si è registrato un tamponamento che ha coinvolto dieci veicoli, sia leggeri sia pesanti. Fortunatamente si contano solo due feriti e di lieve entità. Importanti i disagi per gli utenti: la carreggiata verso il confine è stata bloccata per una ventina di minuti; poi è stata riaperta almeno una corsia cominciando così a far defluire i sei chilometri di coda che si era andata formando.
  • CASA, IL PREZZO DELL'USATO CALA DEL 30%

    CASA, IL PREZZO DELL'USATO CALA DEL 30%La crisi colpisce sempre di più il settore immobiliare. In Trentino calano del 30% i prezzi dell'usato. Nel capoluogo centro storico e Bolghera si confermano le zone più care. Nel primo caso il nuovo va dai 4mila ai 5mila euro al metro quadro, l'usato dai 2.500 ai 3.300. Non cambia molto in Bolghera: dai 3.800 ai 4.500 per il nuovo, dai 2.300 ai 3.300 euro per l'usato.
  • OMICIDIO BELLUCCI, ASSOCIAZIONE AMMESSA COME PARTE CIVILE

    OMICIDIO BELLUCCI, ASSOCIAZIONE AMMESSA COME PARTE CIVILEL'associazione Isolina è stata ammessa come parte civile nel processo contro Vittorio Ciccolini, l'avvocato veronese accusato di aver ucciso l’estate scorsa a Campiglio la sua ex, Lucia Bellucci. Lo ha deciso il giudice Carlo Ancona, che ha spiegato come il femminici9dio, l’uccisione di una donna in quanto tale, non riguarda solo le persone strettamente legate alla vittima, ma anche la collettività. Si tratta del primo caso a livello nazionale. L'associazione intende devolvere un eventuale risarcimento in iniziative di sensibilizzazione e prevenzione nelle scuole sul tema della violenza contro le donne.
  • WEEKEND DI FUOCO, PROTEZIONE CIVILE MOBILITATA

    WEEKEND DI FUOCO, PROTEZIONE CIVILE MOBILITATAProtezione civile trentina mobilitata per il grande afflusso di turisti previsto per questo week end, in cui combaciano più appuntamenti: la fiera di Santa Lucia, il mercatini di Natale e apertura del resto degli impianti sciistici. Una vera ondata di camper, pullman e auto che si riverserà a Trento non solo nei prossimi due giorni, ma anche nelle giornate "calde" che precedono e seguono il Natale e l'Epifania. In particolare domenica prossima sul fronte del traffico sarà da bollino rosso per il rientro dei vacanzieri che può provocare ingorghi sulla viabilità provinciale. Il Servizio Prevenzione Rischi della Provincia autonoma di Trento ha predisposto un piano che vede il coinvolgimento della Protezione Civile, Autostrada del Brennero, Commissariato del Governo, Vigili del fuoco volontari e permanenti, Nu.
    Vol.
    A., Polizie locali, Polizia stradale, Servizio gestione strade, Meteo Trentino, Servizio turismo. Informazioni aggiornate e in tempo reale sullo stato di percorribilità delle strade saranno diffuse sul Televideo, sul sito viaggiareintrentino.it e sugli appositi account twitter e facebook, le radio come RttLaRadio e i pannelli a messaggio variabile.
  • CANTINOTA, PROCURA CONTRO IL DISSEQUESTRO

    CANTINOTA, PROCURA CONTRO IL DISSEQUESTROSi profila una nuova tappa nel procedimento che vede al centro «La Cantinota», il locale di Trento che per disturbo della quiete pubblica è stato chiuso e poi riaperto dal giudice- ma solo la parte del ristorante e non anche la discoteca. La procura ha infatti presentato ricorso al Tribunale del riesame contro l’ordinanza di dissequestro perché - sostiene la magistratura - il ricorso della difesa doveva essere respinto perché non erano intervenuti fatti nuovi - come la presentazione di un piano di bonifica del rumore - da quando il Tribunale aveva concesso il sequestro dell’intero locale. Il ricorso sarà discusso nei prossimi giorni
  • TURISTI GRATIS SU TRENI E BUS

    TURISTI GRATIS SU TRENI E BUSDalla prossima primavera i titolari della cosiddetta 'Guest card' potranno viaggiare liberamente per 20 giorni su tutto il territorio della provincia di Trento sia sui servizi automobilistici che su quelli ferroviari del trasporto pubblico provinciale. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta provinciale. Un'iniziativa pensata in particolare anche in vista delle Universiadi: per i partecipanti - atleti, accompagnatori e assistenti beneficiari di accredito, circa 4 mila persone - sarà possibile la libera circolazione gratuita sui servizi di trasporto pubblico provinciali. Ma la card sarà a disposizione di tutti i turisti che potranno muoversi gratuitamente con i treni della Trento Malè, della Valsugana. L'obiettivo è quello di aumentare l'arrivo e la capacità di spesa dei turisti. Intanto a proposito di trasporti il 15 dicembre entra in vigore l'orario invernale dei treni di Trenitalia. E aumentano le corse tra Trento e Rovereto con sei nuove corse pomeridiane tra le 16 e le 21. Potenziata anche la linea della Valsugana.
  • APPALTO NOT, FORSE GIA' OGGI LA SENTENZA DEL TAR SUI RICORSI

    APPALTO NOT, FORSE GIA' OGGI LA SENTENZA DEL TAR SUI RICORSIOre decisive per il Not, il Nuovo ospedale trentino. Già oggi il Tar di Trento potrebbe depositare la decisione sui tre ricorsi presentati dalle «cordate» Pizzarotti, Cmb e Mantovani che non hanno vinto la gara per l'appalto da 1,7 miliardi di euro tra costruzione e 25 anni di gestione e manutenzione dell’immobile. Ad aggiudicarselo è stata l'associazione di imprese guidata da Impregilo. I giudici dovranno stabilire se accogliere o respingere i ricorsi, ma le motivazioni verrebbero depositate solo nelle settimane successive. L’assegnazione definitiva dell’appalto per la realizzazione del Not non è ancora avvenuta anche in attesa di vedere come va a finire il contenzioso amministrativo.
  • NO AL LAVORO NEL GIORNO DELL'IMMACOLATA

    NO AL LAVORO NEL GIORNO DELL'IMMACOLATANegozi aperti anche l'8 dicembre, giorno dell'Immacolata? Una bestemmia per la Uil-Tucs che invita i lavoratori a non lavorare in quel giorno, un diritto previsto dal contratto nazionale. Del resto segnali in questo senso, afferma il sindacato, già ce ne sono. A Natale si vocifera sulla possibile apertura di un discount. Il 25 dicembre, la festa della liberazione del 25 aprile, quella dei lavoratori del primo maggio. Tutte le festività vengono sacrificate sull'altare della liberalizzazione voluta da Monti. Con scarsi risultati - dicono i sindacati - sia a livello di introiti che occupazionale. Anche in Trentino - sottolinea la Uil Tucs - l'onda lunga della legge Monti si é fatta sentire con aperture domenicali e festive diventate regola. Anche da noi - aggiungono - assistiamo all' invasione delle catene in franchising e alla chiusura di molti esercizi locali. Una stilettata il sindacato la riserva a Confesercenti e Confcommercio sorde alla richiesta di un contratto provinciale. In Trentino la maggiorazione domenicale a dicembre per chi lavora resta ferma al 30%. Nel vicino Alto Adige siamo al 95%. Alla Provincia invece si chiede l'apertura di un tavolo di settore che garantisca condizioni di lavoro dignitose a chi lavora. Un impegno maggiore lo si esige anche dai parlamentari trentini che avevano promesso in passato il loro massimo sforzo per cambiare la legge. Parole al vento.
  • EDILIZIA PUBBLICA E NUOVE NORME PER IL SISTEMA CASA

    EDILIZIA PUBBLICA E NUOVE NORME PER IL SISTEMA CASAUn incontro positivo: così lo definiscono entrambe le parti coinvolte, sindacati e Assessore provinciale alle politiche abitative, Carlo Daldoss. Obbiettivo iniziare un percorso che porti a una riforma del sistema casa in Trentino, puntando, secondo i sindacati su due fronti: la centralità dell'edilizia pubblica e la fine dei contributi a fondo perduto per l'edilizia privata. Sul fronte alloggi pubblici l'assessore Daldoss era stato chiaro: i 9000 alloggi in dieci anni previsti nel 2006 sono difficilmente raggiungibili. E ora è necessaria una riprogrammazione. Per quanto riguarda l'edilizia privata i sindacati chiedono una riforma che certifichi lo stop ai contributi a fondo perduto, che tante polemiche avevano provocato da parte degli esclusi dalla graduatoria, in favore di un sistema più sostenibile e spalmato nel tempo. Magari guardando anche a quello che fanno i cugini altoatesini. Sindacati e Provincia si rivedranno a gennaio, per dare il via a una revisione delle norme che regolano il settore e ridiscutere anche il ruolo dell'Itea e la sua privatizzazione, rivedendo anche le competenze provinciali in merito.
  • IL GRAZIE DI PACHER

    IL GRAZIE DI PACHERLentamente sta riprendendo dimestichezza con la psichiatria, ma il tarlo della politica nella testa é ben presente. Lo sa bene il professor Alberto Pacher, ex Presidente della Provincia, ex assessore, ex primo cittadino del capoluogo. Una storia al servizio della collettività lunga vent'anni non può essere sradicata completamente dalla sua vita. Il 12 dicembre, da privato cittadino, organizzerà un momento di ringraziamento aperto alla cittadinanza e a quelli che lo hanno accompagnato nel suo percorso. L'appuntamento é alla sala della Cooperazione alle 20.30. Ha invitato Enzo Bianchi, priore della comunità monastica di Bose, una sorta di regalo immateriale. Una figura che lo ha affascinato, dialogante e provocatoria allo stesso tempo, mossa da un sincero idealismo. Idealismo, specifica Pacher, che dovrebbe essere sempre presente nell'uomo politico. Si avverte una vena nostalgica nelle sue parole quando parla di politica, ma é una nostalgia che ha i suoi confini. Promuove il suo successore. Ugo Rossi, dice, ha iniziato bene e in futuro continuerà a svolgere il suo lavoro in modo egregio. Giudizio che si capovolge quando parla della politica nazionale. Per Pacher, che elogia tuttavia il premier Letta, occorre però un governo di visione e non di sola gestione. Intanto domenica prossima dovrebbe andare a votare per le primarie del Pd, anche se non nasconde una certa sofferenza. L'importante é chiudere la fase elettorale e trovare un accordo con le altre forze per varare una nuova legge elettorale. Poi? Poi basta. L'addio alla politica, ribadisce, é definitivo.
  • REFRESH LAB COLPISCE ANCORA

    REFRESH LAB COLPISCE ANCORAAlle prime luci della mattina, i ragazzi di Refresh Lab sono tornati a occupare. La prima volta era stata occupata per sei giorni la mensa universitaria di via XXIV maggio, inutilizzata da tempo. Un segnale che aveva colto nel segno con la riapertura voluta dall'Opera universitaria in occasione delle Universiadi. Ora tocca a un'altra ex mensa, quella del Santa Chiara. Un'occupazione lampo di due giorni. Un edificio fatiscente abbandonato da otto anni, di proprietà del Comune. I ragazzi lo hanno occupato parzialmente, imbracciando scope, nel tentativo titanico di renderlo vivibile quanto basta. Una risposta, questa occupazione, anche al sindaco Andreatta e alla sua idea di spostare la movida nelle zone periferiche della città. In questa due giorni all'interno dell'ex mensa verranno organizzati workshop su grandi opere, nuovo welfare, riforma della scuola. Ma ci saranno anche aperitivi letterari e dj set. Gli amministratori cittadini sono invitati. Dopo questa pausa i ragazzi si prenderanno una pausa per le festività natalizie. Ma poi, promettono, torneranno a occupare. Ma quale sarà, invece, il futuro della ex mensa Santa Chiara? Con tutta probabilità ospiterà la nuova sede dell'Istituto d'arte. Trattative sono in corso, ma la tempistica ancora non si conosce.

  • IL TURISMO RUSSO "VOLA" IN TRENTINO

    IL TURISNO RUSSO Due realtà lontane ma che si attraggono inevitabilmente. Il Trentino e la Russia si piacciono sempre di più. Sul fronte commerciale, grazie all'export di macchine e apparecchi meccanici, carta e cartone, agrofarmaci e prodotti chimici per l'agricoltura, fibre sintetiche e artificiali. Dal 2009 il traffico verso Mosca, seppur ancora su valori assoluti contenuti, è cresciuto del 150%. Ma se in campo economico si è ancora alle fasi di studio reciproco, in quello turistico si può già parlare di vero e proprio boom di visitatori dalla Russia, soprattutto nella stagione invernale. Un turismo che ora sarà ulteriormente alimentato dall'incremento della tratta aerea Verona-Mosca. Voli giornalieri della compagnia S7 Airlines con partenza dalla città scaligera alle 12.25 e dalla capitale russa alle 11.35 locali. Verranno garantiti, da dicembre a marzo, 16 voli charter settimanali, che saliranno a 28 nel periodo delle festività natalizie. Saranno disponibili cabine economy e business class a partire da 273 euro tutto compreso. Dell'operazione si è trattato nel corso del convegno dedicato alla cooperazione economica e turistica tra il Trentino e la Russia e le opportunità della nuova tratta aerea S7 Mosca-Verona-Mosca. Hanno partecipato, oltre agli esperti del settore, il presidente della Provincia Ugo Rossi e il presidente dell'Aeroporto di Verona, Paolo Arena. E poi giornalisti russi e i principali tour operator dell'ex Unione Sovietica, interessati all'operazione. Tra i temi più dibattuti, le operazioni da adottare per collegare più celermente l'Aeroporto Catullo alle stazioni sciistiche della provincia, di modo da rendere Mosca e Trento sempre più vicine.

  • FOLLA FESTANTE PER LE RELIQUIE DI DON BOSCO

    FOLLA FESTANTE PER LE RELIQUIE DI DON BOSCOFolla di fedeli e curiosi per l'arrivo a Trento delle reliquie di San Giovanni Bosco. Un pellegrinaggio mondiale, iniziato nel 2009 per i 150 anni della comunità salesiana, con tappa in tutti i 130 paesi in cui la congregazione è presente. Oggi l'arrivo della teca di Don Bosco da Bolzano a Trento, ricevuta dal vescovo che ha accompagnato il Santo nella sua sistemazione in Duomo celebrando una messa. Alle 17.30 la processione con le fiaccole e l'acompagnamento del santo fino all'Istituto salesiano di Via Barbacovi, dove è atteso alle 19. Il carro trainato da cavalli con la teca di Don Bosco attraverserà via Mazzini, via Tre Novembre, via Piave e via Brigata Acqui prima dell'ingresso nella chiesa di Maria Ausiliatrice, che resterà aperta tutta la notte. Il Santo ripartirà domani alle 15 per Schio.
  • VENERDI SERATA PER CHICO FORTI

    VENERDI SERATA PER CHICO FORTINuovo appuntamento per i sostenitori di Chico Forti: domani sera (venerdì 6 dicembre) alle 21:30 allo Studio Uno di Vaneze sul Bondone il comitato "una chance per Chico" ha organbizzato una serata di musica e solidarietà, in cui verrà presentato il libro della criminologa Roberta Bruzzone "State of Florida vs Enrico Forti: il grande abbaglio", alla presenza dell'autrice. Moderatore sarà Giacomo Santini. Nel libro, alcune delle nuove prove raccolte a sostegno della riapertura del processo contro il surfer e imprenditore trentino, prove che saranno presentate dal nuovo avvocato della famiglia col sostegno dello Stato italiano, nella speranza che la vicenda possa tornare davanti a un giudice a più di 13 anni dalla condanna.

  • VINO: ANNATA MEMORABILE

    VINO: ANNATA MEMORABILEIl 2013 sarà una annata memorabile non solo per la quantità di uve prodotte ma anche per la qualità dei vini bianchi prodotti, in particolare per quelli aromatici. È quanto è stato detto oggi, a San Michele all’Adige, nell’ambito della sesta giornata tecnica della vite e del vino. Nel corso dell’incontro, è stato illustrato l’andamento fitosanitario, che risulta ampiamente sottocontrollo, a parte qualche problema causato dalla flavescenza - una malattia della vite - e da nuovi insetti attualmente allo studio degli esperti dell'istituto di ricerca.
  • LIBERI NELL'ARTE, ANCHE IN CARCERE

    LIBERI NELL'ARTE, ANCHE IN CARCERESono opere uniche e ognuna contiene uno spirito di libertà strettamente personale. Vasi, piastrelle decorate, piccoli oggetti di arredamento. Sono tutti realizzati in ceramica e gli autori sono i detenuti del carcere di Spini di Gardolo. Per due giorni hanno potuto comunicare il loro disagio, il loro percorso, la loro voglia di tornare alla vita, attraverso l'arte. Due giorni di mostra-vendita all'area arecheologica di Palazzo Lodron. "Liberi nell'arte-anche in carcere, un titolo significativo sull'intento di reinserimento sociale di iniziative come quelle promosse nella casa circondariale trentina: insegnare attività manuali e stili di comportamento per dare a questi uomini che hanno sbagliato e stanno scontando i loro errori possibilità future. Le opere in ceramica, realizzate a conclusione dei laboratori di ceramico-terapia tenuti per i carcerati con problemi di tossicodipendenza, sono state selezionate dall'artista Renato Ischia. Per due giorni l'esposizione è rimasta aperta al pubblico, che è accorso numeroso acquistando anche molti oggetti realizzati dai detenuti. Il ricavato andrà a finanziare altri progetti di formazione in carcere.
  • CALCIO SERIE D, I GIOCATORI IN PANCHINA

    CALCIO SERIE D, I GIOCATORI IN PANCHINAPer le prossime partite di calcio serie D Mezzocorona, Dro, e Fersina dovranno rinunciare ad alcuni giocatori per decisione del Giudice sportivo. I draghi dovranno fare a meno della prestazione del difensore Kicaj fermato per un turno per recidività in ammonizione. Due giornate di squalifica invece per l’allenatore Loris Bodo perchè domenica scorsa, dalla panchina nel match perso 1 a 3 a Belluno avrebbe rivolto a tutti gli ufficiali di gara espressioni ritenute gravemente ingiuriose. Il Dro contro la Sacilese dovrà rinunciare a due elementi importanti tra difesa e centrocampo: il capitano Michele Ischia e il regista di copertura Rilint Rama. Due assenze per squalifica anche per la Fersina di mister Totò Improta che sarà in trasferta contro l’altra capolista Pordenone: mancheranno in questo caso il centrocampista Matteo Bazzanella e Peter Micheli.
  • SORPRESO DAL DECANO A RUBARE LE OFFERTE

    SORPRESO DAL DECANO A RUBARE LE OFFERTEAveva tentato di rubare le offerte dei fedeli lasciate nella chiesa di Santa Maria Assunta a Riva del Garda, ma non aveva fatto i conti con il prete coraggioso. Un trentenne rivano è stato arrestato martedì sera dai carabinieri. Aveva atteso che tutti uscissero dalla chiesa e, utilizzando un grosso candelabro come grimaldello, aveva cercato di forzare una delle cassette delle offerte. Ma i rumori hanno insospettito il decano don Luigi Binda che lo ha fermato e ha chiamato il 112. L'arresto dell'uomo, con l'accusa di tentato furto aggravato, è stato convalidato ieri mattina. In attesa del processo a gennaio tutti i giorni dovrà recarsi in caserma perchè sottoposto all'obbligo di firma.
  • TRENTO, OCCUPATA L'EX MENSA DI SANTA CHIARA

    TRENTO, OCCUPATA L'EX MENSA DI SANTA CHIARAQuesta mattina un gruppo di studenti e attivisti ha occupato l'ex mensa di Santa Chiara, in via S. Croce a Trento. Dopo l'occupazione di tre settimane fa, che ha dato vita al progetto Refresh_Lab, i ragazzi proseguono nelle loro azioni per restituire alla città spazi dismessi, che potrebbero essere utilizzati come servizi per studenti e precari così come scrivono in una nota. "Questa volta - si legge - abbiamo occupato l’ex mensa Santa Chiara, uno stabile chiuso da più di otto anni, che versa in uno stato avanzato di abbandono e degrado". Si tratta di una occupazione temporanea, che vuole segnalare in maniera attiva come gli spazi utilizzati funzionino meglio quando vengono liberati ed autogestiti.
  • VOLLEY, TRENTINO DIATEC SCONFIGGE ARKAS IZMIR

    VOLLEY, TRENTINO DIATEC SCONFIGGE ARKAS IZMIRLa Trentino Diatec ha ripreso il proprio cammino in Champions League esattamente da dove l’aveva interrotto ovvero da una perentoria vittoria per 3-0 sui turchi dell’Arkas Izmir. Il quarto sigillo consecutivo in altrettante gare disputate nella Pool D consente ai gialloblù di proseguire sempre a punteggio pieno la propria corsa in vetta alla classifica, respingendo il tentativo di rimonta di Berlino (passato ieri per 3-0 sul Lugano). "Sono tre punti importanti, che ci avvicinano di molto alla qualificazione ai Playoffs 12 almeno come eventuale seconda del girone", ha dichiarato Roberto Serniotti al termine della sfida. Fra sei giorni a Lugano il prossimo impegno in Champions League. Prima di allora i Campioni d’Italia saranno di scena sabato pomeriggio a Vibo Valentia per l’anticipo televisivo del l’ottavo turno di Serie A1 sul campo della Tonno Callipo Calabria.
  • PRESIDIO COLDIRETTI, DAL BRENNERO A ROMA

    PRESIDIO COLDIRETTI, DAL BRENNERO A ROMAContinuerà anche oggi il presidio della Coldiretti al valico del Brennero per la mobilitazione chiamata "Battaglia di Natale: scegli l'Italia", organizzata per smascherare le importazioni di bassa qualita' che varcano le frontiere per essere spacciate come italiane. Ieri migliaia di agricoltori e allevatori, ma anche carabinieri dei Nas e uomini del Corpo Forestale hanno ispezionato tir e container, scovando, ad esempio, carne tedesca diretta a Modena e latte polacco destinato a Verona. Soprattutto lamentano la mancanza di una normativa chiara sull'obbligo di indicare l'origine degli alimenti, che tuteli sia i consumatori che i produttori. E questa mattina la protesta arriverà anche a Roma davanti a Montecitorio, dove i soci Coldiretti si sono dati appuntamento con tanto di maiali al seguito.
  • NUOVA AVVENTURA PER SOLDINI E SIGHEL

    NUOVA AVVENTURA PER SOLDINI E SIGHELPresentato il programma 2014 di Maserati, la barca di Giovanni Soldini che ha nell'equipaggio anche il pinetano Michele Sighel. Nella prossima avventura, a gennaio, a bordo ci sarà anche Pierre Casiraghi.
  • POMPIERI IN FESTA PER SANTA BARBARA

    POMPIERI IN FESTA PER SANTA BARBARAMeno incendi e più interventi con gli elicotteri. Questi i due dati principali dell'attività del corpo dei vigili del fuoco permanenti di Trento. La relazione é stata fornita dal comandante Zanetti nel corso della celebrazione della patrona Santa Barbara. Entro 5 mesi poi nella caserma di Piazza Centa arriverà la centrale unica d'emergenza.
  • ISPETTORI DA ROMA IN VIA TARTAROTTI A ROVERETO

    ISPETTORI DA ROMA IN VIA TARTAROTTI A ROVERETOIspettori del Ministero, oggi in Via Tartarotti a Rovereto. A chiamarli, gli operatori economici della zona, che hanno ingaggiato una battaglia a suon di carte bollate col Comune contro il senso unico e la ZTL.
  • BRENNERO BLOCCATO IN DIFESA DEL "MADE IN ITALY"

    BRENNERO BLOCCATO IN DIFESA DEL Qualcuno dice 5000 altri addirittura 10.000: come sempre in queste occasioni c'è il valzer delle cifre, sta di fatto che erano davvero tanti gli agricoltori e gli allevatori italiani che oggi al Brennero hanno manifestato per la difesa del Made in Italy dalle importazioni di bassa qualità spacciate come italiane. In generale il fatturato del falso Made in Italy nel mondo ha superato i 60 miliardi e sottrae al nostro Paese 300 mila posti di lavoro. Al valico c'erano anche i trentini assieme ai rappresentanti di Coldiretti, che ha organizzato la manifestazione, e all'assessore Dallapiccola.
  • CHAMPIONS, LA DIATEC SFIDA L'IZMIR

    CHAMPIONS, LA DIATEC SFIDA L'IZMIRRiparte questa sera la Champions League. Alle 20:30 al PalaTrento la Trentino Diatec, imbattuta nel girone, giocherà il quarto turno della League Round contro i turchi dell'Izmir, ultimo match fra le mura amiche prima delle insidiose trasferte a Lugano del 10 e Berlino del 18.
  • CLOCHARD TRAVOLTO E UCCISO DA UN TRENO A BOLZANO

    CLOCHARD TRAVOLTO E UCCISO DA UN TRENO A BOLZANOUn tunisino di 61 anni è stato investito e ucciso da un treno nei pressi della stazione di Bolzano. L'incidente con ogni probabilità è avvenuto la scorsa notte, ma non ha avuto testimoni. Verso le 5 del mattino un macchinista di un treno merci proveniente dal Brennero ha visto la salma e ha lanciato l'allarme. La vittima è un immigrato, Ali Salmi, che viveva in ripari di fortuna nella zona della stazione. Indaga la Polfer.
  • UCCISE LA SUOCERA A MARTELLATE, KIEM RESTA IN CARCERE

    UCCISE LA SUOCERA A MARTELLATE, KIEM RESTA IN CARCEREResta in carcere Stefan Kiem, l’elettrotecnico altoatesino che il 30 ottobre 2010 uccise a martellate a Sarentino la suocera di 75 anni Rosa Reiterer. Lo ha deciso il giudice Silvia Monaco che ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dalla difesa dell'uomo. L'avvocato Flavio Moccia riteneva che la Corte d'Appello avesse erroneamente considerato definitiva la sentenza di condanna a 6 anni e 4 mesi: ora, in merito, dovrà esprimersi la Cassazione.
  • OPERAZIONE CONTRO LA PEDOFILIA: INDAGINI ANCHE IN REGIONE

    Anche il Trentino Alto Adige è fra le regioni italiane interessate dall'operazione contro la pedofilia della polizia postale di Roma. Sono state arrestate tre persone e 53 sono state denunciate. Alla fine si è capito che il sospettato della regione non centrava. Restano comunque i dati sconcertanti di questa ennesima operazione: sono stati sequestrati 3.500 video e 11.500 immagini decisamente raccapriccianti di rapporti sessuali di adulti con bambini tutti al di sotto dei 10 anni. Gli indagati, di tutte le classi sociali, hanno un'età che va dai 25 ai 75 anni.
  • SINDACATI CONTRO IL SISTEMA CASA E I FINTI POVERI

    SINDACATI CONTRO IL SISTEMA CASA E I FINTI POVERISindacati trentini all'attacco sul sistema Casa: nonostante gli sforzi di Itea, l'edilizia pubblica è lontana dagli obiettivi posti nel piano straordinario del 2006, Male anche l'edilizia privata agevolata vittima di regolamenti che tendono a favorire i furbetti e i "finti poveri". Domani l'incontro con l'assessore Carlo Daldoss che nei giorni scorsi intervenendo sul tema aveva già espresso la volontà di mettere fine agli "interventi spot", a sostegno di edilizia e politiche abitative.
  • ARIA PULITA IN TRENTINO

    ARIA PULITA IN TRENTINOBuona la qualità dell'aria in Trentino. Nel mese di novembre i dati raccolti dalla rete provinciale hanno evidenziato un moderato indice d'inquinamento. Il limite per le polveri sottili è stato superato una sola volta: il 30 Novembre a Borgo Valsugana.
  • RIPARTE IL FESTIVAL CINEMAZERO

    RIPARTE IL FESTIVAL CINEMAZEROAl via oggi a Trento la sesta edizione del Festival CinemaZERO, rassegna dedicata alle produzioni iper-indipendenti, a basso costo e con autori che lavorano in autonomia. Si parte alle 20.30 al Cinema Modena e "L'uomo doppio", il secondo lungometraggio di Cosimo Terlizzi, in concorso lo scorso anno al Torino Film Festival, è il piatto forte della serata di apertura. A seguire, sarà la volta di Alessio Di Zio, autore appena ventiduenne ma già protagonista riconosciuto del cinema indipendente a livello internazionale,vincitore dell'edizione passata della manifestazione. La kermesse andrà avanti fino a venerdì.
  • TIR BLOCCATI AL BRENNERO CONTRO IL FALSO "MADE IN ITALY"

    TIR BLOCCATI AL BRENNERO CONTRO IL FALSO Sono già migliaia gli agricoltori e gli allevatori che dalle prime ore della mattina, sfidando il freddo intenso, hanno invaso la frontiera del Brennero tra Italia e Austria per la mobilitazione "La battaglia di Natale: scegli l'Italia" promossa da Coldiretti per difendere il settore dalle importazioni di bassa qualità spacciate come italiane. Nell'area di parcheggio "Brennero" al km 1 dell'A22, in direzione sud, il campo base della protesta, con tanto di megatenda per preparare pasti e bevande calde. Ci sono trattori e decine di pullman che nella notte hanno portato al valico gli imprenditori agricoli provenienti da tutta Italia. Gli allevatori si sono schierati attorno al tracciato stradale e hanno iniziato a fermare i camion per sapere quale merce arriva e dove va a finire, mentre sono sollevati cartelli, indirizzati agli automobilisti in transito, per chiedere di sostenere la proposta di etichettatura obbligatoria per tutti i prodotti alimentari. Gli striscioni sono piuttosto espliciti: "615mila maiali in meno in Italia grazie alle importazioni alla diossina dalla Germania", "1 mozzarella su 4 è senza latte", "Il falso prosciutto italiano ha fatto perdere il 10% dei posti di lavoro", "Fuori i nomi di chi fa i formaggi con caseine e cagliate".
  • IL MUSE PARLA CINESE

    IL MUSE PARLA CINESEIl Mart di Rovereto ha ricevuto l'attestato di primo museo italiano "amico della Cina". Il riconoscimento dell'associazione Italy China Friendly è arrivato al termine di un percorso di adeguamento dei servizi e della comunicazione del Mart. In particolare una pagina sul sito web del museo offre informazioni sulle mostre, sul patrimonio e sul territorio in lingua cinese. Secondo Xin Wang, presidente dell'associazione "progetto Italia-Cina" con sede a Trento, "anche in Trentino, nel giro di due anni, ci sarà un forte aumento del turismo cinese".

  • DAI PASTELLI AI GIOCATTOLI: OCCHIO ALLE CONTRAFFAZIONI PERICOLOSE

    DAI PASTELLI AI GIOCATTOLI: OCCHIO ALLE CONTRAFFAZIONI PERICOLOSEProdotti non a norma destinati per lo più ai bambini e contenenti sostanze altamente nocive. Solo una settimana fa l'operazione Scuola Sicura ha portato al sequestro di centoquarantamila pastelli privi delle necessarie certificazioni e risultati tossici e potenzialmente pericolosi. Un problema che nonostante una regolamentazione europea molto precisa, rischia di presentarsi con maggiore frequenza per tutti i prodotti destinati ai più piccoli. Un dato su tutti: dal 2008 al 2010 il 42% dei sequestri effettuati dalla Guardia di Finanza ha riguardato prodotti cosiddetti di fascia bassa e quindi con una diffusione sempre più capillare sul territorio europeo. Attenzione dunque al marchio CE che dal 2006, viene applicato a qualsiasi importazione proveniente da paesi fuori della Comunità Europea che deve essere certificata. Da non confondere con un'altro marchio CE, "China Export". Che riporta un logo in tutto e per tutto simile a quello europeo se non per uno spazio impercettibilmente più breve tra le lettere. Un’operazione in tutto e per tutto ingannevole ai danni del consumatore.
  • IMPRESE, TIMIDI SEGNALI DI RIPRESA

    IMPRESE, TIMIDI SEGNALI DI RIPRESAQualcosa sembra muoversi in fondo al tunnel. È un timido segnale di ripresa quello restituito dai dati relativi al terzo trimestre 2013. Tra luglio e settembre il fatturato complessivo realizzato dalle imprese esaminate nell'indagine aumenta del 2,3%. In ripresa sia il settore estrattivo, sia a sorpresa, quello delle costruzioni che molto probabilmente gode della spinta impressa dai contributi provinciali per l’edilizia abitativa. Se la domanda interna evidenzia complessivamente un andamento stagnante, riparte con vigore invece l'export che fa segnare un deciso più 10,3%. Se il fatturato di manifatturiero e commercio all'ingrosso invitano ad un cauto ottimismo, preoccupa invece l'andamento dell'occupazione, con gli addetti che diminuiscono su base annua dello 0,9%. Per restare in piedi occorre prima di tutto tornare ad investire e puntare con forza sull'innovazione, potendo però contare su un maggiore accesso al credito.
  • L'ASSEMBLEA SOCIALE PER LA CASA

    L'ASSEMBLEA SOCIALE PER LA CASALa grande manifestazione a Roma del 19 ottobre e l’Acampada a Porta Pia dei giorni successivi hanno portato con forza il tema della casa al centro del dibattito pubblico. In questi giorni a Trento dall'esperienza promossa da Refresh Lab, con l'occupazione della mensa di via 24 maggio nasce l'Assemblea sociale per la casa: il cui primo obiettivo è una mappatura di tutti gli stabili vuoti e non utilizzati in città. Ben più dei quattromila indicati dal censimento comunale dell'ottobre 2011. Se riguardo all'emergenza freddo il comune nelle ultime settimane si è mostrato un interlocutore reattivo e sensibile predisponendo l'apertura di nuovi dormitori, sulla questione delle politiche abitative occorre un ripensamento radicale per affrontare il tema degli sfratti e del caro-affitti.
  • DISSEQUESTRO PARZIALE PER LA CANTINOTA

    DISSEQUESTRO PARZIALE PER LA CANTINOTADissequestro parziale per la Cantinota che già da questa sera potrà riprendere con i soliti orari sia l’attività di bar-ristorante sia l’attività di piano bar e musica dal vivo. Negata per il momento, invece, l’autorizzazione per il disco-club con il divieto di organizzare serate che prevedano l’esibizione di un dj. Una notizia che arriva dopo una settimana di grande dibattito per tutta la città di Trento. In testa sì alle classifiche per la qualità della vita, ma che fatica a scrollarsi di dosso l’immagine di città spenta, a tratti ostile nei confronti degli studenti e della vita culturale. Il tema, con i provvedimenti nei confronti del Cafè de la Paix e de La Cantinota è tornato sulla bocca di tutti, con il rischio di cadere nei soliti clichè: sballo studentesco, criminalità, residenti che pretendono di vivere in una città dormitorio. La verità come sempre in questi casi è lontana dalle estremizzazioni. Trento è una città che è già cambiata, c'è però un meccanismo inceppato, quello del rapporto tra istituzioni, residenti, studenti e protagonisti della vita culutrale della città che ha bisogno di voltare pagina.
  • CONSIGLIO COMUNALE DI TRENTO, IN CALO LA SPESA

    CONSIGLIO COMUNALE DI TRENTO, IN CALO LA SPESASta iniziando in questi istanti il consiglio comunale di Trento. Al centro dell'attenzione la relazione al bilancio 2014-2016. La previsione di spesa di palazzo Thun, passerà dai 321 milioni del 2013 ai 304 milioni del 2014 fino a scendere ai 266 del 2016. In calo anche l'indebitamento che dai 128 milioni del 2011 si prevede arriverà ai 74 milioni nel 2016. L'intervento più consistente del triennio previsto nel 2014 riguarda i nuovi uffici tecnici comunali in via San Giovanni Bosco per 12 milioni e mezzo.
  • UNIVERSITARI E BORSE DI STUDIO

    UNIVERSITARI E BORSE DI STUDIOCi sono buone notizie per gli universitari di Trento. Quest'anno tutte le richieste di borsa di studio saranno soddisfatte dall'Opera universitaria. Il Cda ha infatti variato il proprio bilancio per rafforzare il budget destinato agli studenti meritevoli. Il capitolo "borse di studio" è stato aumentato di 290mila euro così da liquidare il 100% delle borse. Ora la variazione dovrà essere approvata dalla Giunta provinciale. 350 studenti idonei si erano visti negare la borsa di studio perché per la prima volta i fondi non erano sufficienti.
  • RIPARTE LA CHAMPIONS LEAGUE

    RIPARTE LA CHAMPIONS LEAGUEDopo un mese di pausa, riparte la Champions League. Domani sera, mercoledì 4 dicembre, al PalaTrento la Trentino Diatec giocherà infatti il quarto turno della League Round contro i turchi dell'Arkas Izmir, ultimo match fra mura amiche della prima fase prima delle insidiose trasferte a Lugano del 10 e Berlino del 18. Fischio d'inizio alle 20.30. Come di consueto la differita integrale verrà trasmessa venerdì alle ore 22 su RTTR
  • STUDENTI TRENTINI AL TOP IN MATEMATICA

    STUDENTI TRENTINI AL TOP IN MATEMATICAGli studenti di Trento, insieme a quelli di Friuli Venezia Giulia e Veneto sono tra i più bravi al mondo in matematica, ai livelli di Svizzera, Olanda e Finlandia. Lo rileva l'indagine Ocse sulle competenze degli studenti quindicenni. I risultati dello studio sono stati presentati oggi a Roma dalla ministra all'istruzione Maria Chiara Carrozza. Per quanto riguarda le competenze nella lettura Trento è al 14esimo posto, subito dopo il Veneto. Il rendimento scolastico è collegato, secondo l'Ocse, alla disciplina e alle frequenze: in Italia la percentuale di chi non è mai arrivato tardi a scuola é molto più elevata in Veneto, Trento, Bolzano, (con punte del 75%) rispetto, ad esempio, al Lazio (59%) e alla Calabria (54%). Per quanto riguarda l'assiduità delle presenze i sempre presenti vanno da un minimo del 37,7% della Campania a un record di quasi l'80% di Bolzano.
  • TRENTO, DUE ARRESTI DOPO ROCAMBOLESCA FUGA

    TRENTO, DUE ARRESTI DOPO ROCAMBOLESCA FUGAScene da film poliziesco in centro a Trento ieri alle 19.15 tra via Piave e viale Barbacovi. Tentato Omicidio, duplice Resistenza a Pubblico Ufficiale e Lesione Personale i reati che alla fine hanno portato all'arresto di due giovani con precedenti per stupefacenti, M.C. 30enne di Trento e la sua ragazza S.S. 26enne di Ravina. L'uomo è stato notato mentre prendeva un piccolo involucro da parte di un extracomunitario da quattro carabinieri di Borgo in abiti civili. I militari, sospettando che si trattasse di una cessione di stupefacente, decidono di intervenire qualificandosi a gran voce ed esibendo le placche di identificazione. A questo punto M.C. sale sulla sua golf grigia, con a bordo la fidanzata dal lato passeggero, e innesta la retromarcia puntando prima il brigadiere e poi l'appuntato che stavano correndo verso l'auto, facendo cadere e passando sopra a un piede al primo, e cercando di colpire il secondo con la portiera destra aperta e l'aiuto della ragazza che sferrava calci e pugni. Poi la golf grigia sempre in retromarcia prosegue la corsa fino al centro dell’incrocio dove sbatte contro la Focus di un appuntato di Trento fuori servizio per poi fuggire a gran velocità. I due sono stati localizzati più tardi a casa della sorella di lei a Ravina dove dopo una nuova colluttazione sono stati arrestati, condotti a Borgo e poi a Spini di Gardolo. I carabinieri investiti se la caveranno in 7 giorni.

  • BASKET, L'AQUILA SI PREPARA ALLA PROSSIMA BATTAGLIA

    BASKET, L'AQUILA SI PREPARA ALLA PROSSIMA BATTAGLIADopo la bella vittoria di sabato contro Torino e la giornata di riposo di ieri, l'Aquila Basket, che adesso è prima in classifica in solitaria in Lega Due, torna in palestra per prepararsi in vista del prossimo appuntamento di domenica, in trasferta contro Sigma Barcellona. Intanto coach Buscaglia si gode la vetta della classifica e il risultato di 8 vittorie in dieci partite. Potrete seguire la differita del match contro Torino questa sera alle 21 su RTTR.
  • ALTO ADIGE, TRUFFA ONLINE CON FALSO MITTENTE

    ALTO ADIGE, TRUFFA ONLINE CON FALSO MITTENTELa Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bolzano informa che a molti altoatesini, giungono delle mail apparentemente inviate da "Posteitaliane" che con le stesse, non hanno assolutamente nulla a che fare. Tali mail informano i destinatari titolari di carta, che sarebbero stati scelti per ricevere un bonus di 150 euro e per ottenere il relativo accredito, vengono invitati a rispondere alla mail inserendo una serie di dati sensibili. In realtà, compilando le informazioni richieste vengono fornite ai truffatori tutta una serie di informazioni che consentono loro l'accesso al conto del malcapitato che, in tal modo viene svuotato. Si tratta, fa sapere la Polizia Postale e delle Comunicazioni, di tentativi di phishing e, quindi, chi ricevesse le mail non deve assolutamente rispondere.
  • FURTI AI MERCATINI DI NATALE

    FURTI AI MERCATINI DI NATALEMercatini di Natale presi d' assalto dai turisti con folla e calca, e i borseggiatori ne approfittano. Nel fine settimana si sono registrati i primi casi a Trento. I ladri hanno agito con dei taglierini con i quali hanno tagliato il fondo delle borse di ignare signore, sfilando il portafoglio. Diverse le segnalazioni di questo tipo alle forze dell'ordine. E si sono registrati anche alcuni furti in auto: portati via giacche, pacchetti e soldi, dopo aver forzato le serrature delle portiere o rotto i finestrini.
  • FESTIVAL CINEMAZERO AL VIA

    FESTIVAL CINEMAZERO AL VIAAl via domani a Trento la sesta edizione del Festival CinemaZERO, rassegna dedicata alle produzioni iper-indipendenti, a basso costo e con autori che lavorano in autonomia. Si parte alle 20.30 al Cinema Modena. "L'uomo doppio", il secondo lungometraggio di Cosimo Terlizzi, in concorso lo scorso anno al Torino Film Festival, è il piatto forte della serata di apertura. A seguire, sarà la volta di Alessio Di Zio, autore appena ventiduenne ma già protagonista riconosciuto del cinema indipendente a livello Internazionale,vincitore dell' edizione passata della manifestazione. La kermesse andrà avanti fino a venerdì.
  • CANTINOTA, SI ATTENDE IL RESPONSO DEL GIUDICE

    CANTINOTA, SI ATTENDE IL RESPONSO DEL GIUDICEPotrebbe esprimersi nelle prossime ore il giudice Francesco Forlenza sulla richiesta di revoca dell’ ordinanza di chiusura della Cantinota avanzata dall’ avvocato dei proprietari del locale di Trento chiuso da venerdì con l’ accusa di disturbo alla quiete pubblica. La Procura intanto ha dato parere negativo alla richiesta di riapertura, almeno del ristorante e non anche della discoteca, motivando la sua decisione con il fatto che finora la Cantinota non aveva ascoltato le lamentele e non aveva fatto gli interventi necessari per limitare i rumori molesti per i residenti. Intanto 25 dipendenti attendono di sapere se potranno tornare a lavoro. L' incasso perduto dello scorso week end con le prenotazioni del ristorante annullate è di circa 10 mila euro.
  • UNIVERSIADI: ARRIVA L'APP SULL'EVENTO

    UNIVERSIADI: ARRIVA L'APP SULL'EVENTOL’Universiade Invernale Trentino 2013 non è solamente un avvenimento sportivo, ma anche tecnologico. Per questo motivo la manifestazione ha attirato l’interesse di diversi programmatori che hanno deciso di dare una svolta all’ evento, proponendo al comitato organizzatore la realizzazione di quattro applicazioni che permetteranno di combinare al meglio le informazioni e le risorse del Web con la tecnologia mobile per dare la possibilità a utenti, appassionati, atleti, persone con disabilità, volontari e sportivi di vivere al meglio l’Universiade, rendendola un vero e proprio evento a misura d’ utente. Arriva così 'Your Trentino 2013', l'applicazione ufficiale dell' Universiade invernale Trentino 2013 oramai alle porte. Pronti, via!

  • RICETTE ELETTRONICHE AL VIA

    RICETTE ELETTRONICHE AL VIAAl via domani in Trentino il nuovo sistema di lettura delle ricette mediche, anche se non tutti i dottori sono pronti.

  • DICEMBRE: OCCHIO AI DIVIETI

    DICEMBRE: OCCHIO AI DIVIETICon oggi si apre un mese difficile, per la viabilità del capoluogo, interessato da diverse manifestazioni.
  • FERRAZZA SI DIMETTE

    FERRAZZA SI DIMETTEIl sottosegretario agli Affari Regionali e autonomie, e sindaco di Bocenago Walter Ferrazza, ha rassegnato le dimissioni nelle mani del presidente del Consiglio Enrico Letta. Una decisione, spiega lo stesso Ferrazza, «in conseguenza dell’ adesione del Mir, movimento politico a cui appartiene, a Forza Italia. «Si tratta di una scelta ineludibile per coerenza rispetto agli elettori, dato che Forza Italia ha ritenuto giustamente di passare all’ opposizione", sottolinea Ferrazza. Soltanto pochi giorni fa lo scontro a distanza con il presidente della provincia di Trento Ugo Rossi sull' ipotesi - annunciata dallo stesso Ferrazza - di un' annessione del trentino al bellunese e una sua separazione dall' altoadige. Progetto bloccato sul nascere da Rossi.

  • DIATEC ESPUGNA CASTELLO

    DIATEC ESPUGNA CASTELLOVittoria sofferta per la Diatec Trentino che al PalaTrento ha sconfitto Città di Castello al tie-break. Potrete vedere la partita questa sera all'interno di RTTR volley a partire dalle 21.
  • ALLUVIONE SARDEGNA, TRENTO DEVOLVE 20.000 EURO

    ALLUVIONE SARDEGNA, TRENTO DEVOLVE 20.000 EUROL'Ufficio di presidenza del Consiglio provinciale di Trento devolve 20.000 euro per aiuti alle popolazioni della Sardegna. "Un intervento significativo - dice il presidente Bruno Dorigatti - se rapportato al bilancio del Consiglio provinciale oggetto di un rigoroso contenimento della spesa, che vuole significare l' attenzione e lo spirito di solidarietà della gente trentina. In un messaggio inviato all'indomani dei tragici fatti, ho manifesto il dolore e la vicinanza della gente trentina alla popolazione della Sardegna. Oggi con questo atto, sottoscritto dall' intero Ufficio di presidenza, abbiamo inteso dare concretezza a questo nostro impegno. Lo stanziamento del Consiglio provinciale andrà a confluire in un fondo già istituito fra parti sociali e Provincia autonoma di Trento, al fine di rendere l'intervento più efficace e consistente".

  • PRESUNTI PESTAGGI AL KARDIA, L'IMPUTATO VUOLE RISARCIRE

    PRESUNTI PESTAGGI AL KARDIA, L'IMPUTATO VUOLE RISARCIREDoveva tenersi questa mattina la prima fase del procedimento contro Fabio Liggieri, il gestore del night club Kardia di via Macello, finito in carcere e in seguito ai domiciliari, per presunti pestaggi avvenuti nello scantinato del locale ai danni di clienti che non volevano pagare. L' udienza è stata però rinviata al prossimo 10 febbraio, in quanto l' imputato avrebbe manifestato la volontà di risarcire una delle vittime delle presunte violenze, a cui sarebbe stata sottratta anche una catenina d'oro.
  • LO SPUMANTE SUBACQUEO

    LO SPUMANTE SUBACQUEOIl vino diventa spumante affinandosi in profondità nelle acque del lago di Levico. L'idea è di due giovani produttori della Valsugana, che questa mattina hanno depositato sul fondale oltre duemila bottiglie di spumante.
  • TRENTO, DUE ARRESTI PER SCIPPO

    TRENTO, DUE ARRESTI PER SCIPPOAvevano scippato una 68enne in corso degli Alpini a Trento, ma sono stati rintracciati e arrestati per scippo. E' successo a due tunisini di 30 e 31 anni, di cui uno scappato mercoledì dall'ospedale Santa Chiara dove era piantonato in stato d'arresto. Nella borsetta c'erano solo documenti e 20 euro in contanti. Decisiva per la ricostruzione dei fatti e l'identificazione dei due responsabili dello scippo la testimonianza di un passante.
  • ROVERETO, PIANTAGIONE DI CANNABIS IN CENTRO CITTA'

    ROVERETO, PIANTAGIONE DI CANNABIS IN CENTRO CITTA'Una coltivazione di cannabis in centro città. L'ha trovata e sequestrata la Guardia di Finanza di Rovereto nell'appartamento di un 38enne. Fermato a bordo della sua vettura, l'uomo è stato tradito dal nervosismo. In casa aveva destinato una stanza interamente alla coltivazione "indoor" dello stupefacente, invisibile all'esterno. Trovate anche foglie già essiccate, semi e ricevute di bollette dell’energia elettrica per un importo pari a 2000 euro all’anno. Inoltre l'uomo, che è stato denunciato, ha dichiarato di aver preso in affitto il locale ma di non aver alcun tipo di contratto e di pagare il corrispettivo “in nero”. Guai in vista dunque anche per i proprietari dell’appartamento.
  • CANI VENDUTI FUORI DAI SUPERMERCATI

    CANI VENDUTI FUORI DAI SUPERMERCATICani venduti per 50 o 100 euro fuori dai supermercati. La denuncia arriva dalla Lega per la difesa del cane. Una pratica sempre più diffusa quella di chiedere l'elemosina facendosi accompagnare da cuccioli di cane, che all'occorrenza vengono poi rivenduti in strada per poche decine di euro. Nelle ultime settimane le denunce in Trentino hanno portato al sequestro di 5 animali.

  • QUALITA' DELLA VITA, TRENTO PRIMA IN ITALIA

    QUALITA' DELLA VITA, TRENTO PRIMA IN ITALIATrento in vetta alla classifica del Sole24Ore sulla qualità della vita. Tra le province italiane è di nuovo derby regionale: Bolzano, che l'anno scorso era arrivata prima, è stata scalzata dal capoluogo trentino - l'anno scorso terzo in classifica dietro Siena, restando però al secondo posto. Sei le aree indagate e 36 gli indicatori utilizzati per arrivare alla pagella finale. Tra questi particolarmente significativi per la medaglia d'oro di Trento sono stati i parametri economici, del tempo libero e della sicurezza. Terzo gradino del podio, invece, per Bologna.
  • RAID ALLA BOLGHERA NELLA NOTTE

    RAID ALLA BOLGHERA NELLA NOTTEGomme tagliate e cassonetti incendiati: in pochi minuti la scorsa notte il quartiere della Bolghera a Trento è stato preso di mira dai vandali. Ora i carabinieri stanno cercando di fare luce sull'accaduto e dare un volto agli autori del raid.
  • MERCATINI DI NATALE, FINESETTIMANA D'ORO

    MERCATINI DI NATALE, FINESETTIMANA D'OROFine settimana d’oro per i mercatini di Natale che animano città e paesi del Trentino. A Trento e Rovereto le strade sono state letteralmente invase da migliaia di turisti arrivati soprattutto con centinaia di pullman e treni speciali. Ottimi affari per le casette dei mercatini, ma anche per i negozi aperti nella prima domenica di dicembre. Buona la prima anche sulle pista da sci. In più di duemila hanno affollato gli impianti del Bondone.
  • VAFFADAY, A GENOVA ANCHE UN CENTINAIO DI GRILLINI TRENTINI

    VAFFADAY, A GENOVA ANCHE UN CENTINAIO DI GRILLINI TRENTINIC'era anche un centinaio di aderenti al Movimento 5 Stelle del Trentino Alto Adige oggi a Genova nel V- Day. Fra gli altri c'erano Riccardo Fraccaro, Manuela Bottamedi, Filippo degasperi e Paul Koellensperger. Dal palco Beppe Grillo ha attaccato il presidente della Repubblica per il quale il Movimento 5 Stelle chiederà l' l’ impeachment; Grillo inoltre ha annunciato un referendum per chiedere agli italiani se vogliono restare nell' euro.
  • AGGIUSTATORI DI STRUMENTI A FIATO

    AGGIUSTATORI DI STRUMENTI A FIATOE' stato inaugurato questa mattina a Trento, un laboratorio specializzato per la riparazione di strumenti musicali a fiato. Da gennaio 5 delle allieve che stanno partecipando allo stage di formazione, verranno assunte.
  • VOLLEY A1, TRENTINO VINCE LA 7° DI REGULAR SEASON

    VOLLEY A1, TRENTINO VINCE LA 7° DI REGULAR SEASONPartita combattuta fino alla fine quella contro Altotevere Città di Castello. Formazione trentina sbiadita rispetto a quella scesa in campo nella partita contro Modena. I nostri al tie brack però son riusciti a dare il meglio di sè, reagendo contro gli avversari senza commettere errori. La settima giornata di regular season si è così conclusa 3-2 per i padroni di casa (25-20; 15-25; 25-17; 20-25; 15-11)
  • CALCIO: DOMENICA NERA

    CALCIO: DOMENICA NERAE' stata una domenica nera per il calcio regionale. In Lega Pro, Prima Divisione, l'Alto Adige Suedtirol non riesce a sfatare il tabù della trasferta: i biancorossi hanno perso a Savona per 3 a 1. Con lo stesso risultato sono state sconfitte in serie D il Mezzocorona a Belluno e la Fersina in casa con la capolista Marano. Battuto anche il Dro a Monfalcone con il risultato di 2 a 1. Si è chiuso intanto il girone di andata dell'Eccellenza con il Salorno in vetta e con la sconfitta del Trento contro il Calciochiese.
  • CANTINOTA: SETTIMANA DECISIVA

    CANTINOTA: SETTIMANA DECISIVADecine di messaggi di solidarietà sono spuntati davanti alla Cantinota, il locale di Trento posto sotto sequestro per disturbo alla quiete pubblica. Intanto si apre una settimana decisiva: il giudice ha tempo fino a mercoledì per pronunciarsi sulla richiesta di dissequestro immediato avanzata dai titolari che sperano già di avere una risposta domani.
  • CAMMINA LUNGO I BINARI E VIENE INVESTITO, MUORE 60ENNE

    La tragedia è avvenuta in viale Trento, a cento metri dal vivaio. L'uomo è stato investito dal treno poco dopo le 14.30. La vittima, un bolzanino sulla sessantina, sarebbe stata sfiorata dall’Eurocity diretto a Monaco che stava per arrivare in stazione a Bolzano. Sulla vicenda sta indagando la polizia ferroviaria, coordinata da Vincenzo Tommaseo. Il macchinista ha detto di non aver visto l’ uomo. Per il momento tutte le ipotesi sono al vaglio delle forze dell’ ordine. Non è chiaro se si sia trattato di un gesto estremo. Pesanti disagi alla circolazione dei treni, con centinaia di turisti bloccati in stazione.
  • INCENDIO BOLZANO, L'IPOTESI E' DI DOLO

    INCENDIO BOLZANO, L'IPOTESI E' DI DOLOC'è l' ombra del piromane dietro l'incendio scoppiato ieri in via Grandi a Bolzano all'esterno di uno stabile IPES dove vivono alcune famiglie di immigrati. A prendere fuoco è stato del materiale fra mobili e materassi che erano stati accatastati su una parete dell'abitazione per poi essere portati via. Pesanti i danni anche all'interno degli appartamenti. La polizia sta interrogando gli immigrati e ha acquisito alcune immagini di video sorveglianza. Visti alcuni casi avvenuti a Don Bosco, non si esclude la presenza di un piromane e nemmeno l'ipotesi di un incendio doloso per motivi razziali.
  • STALKING, PERSEGUITA L'EX MOGLIE: TRENTINO CONDANNATO

    STALKING, PERSEGUITA L'EX MOGLIE: TRENTINO CONDANNATO Una condanna a 4 mesi con pena sospesa, è stata inflitta a un 40enne accusato di persecuzione nei confronti dell'ex moglie. Lettere minacciose, fino a 40 sms al giorno; portati via da casa visto che era ancora in possesso delle chiavi, l'aspirapolvere, uno stereo, un divano e delle placche di copertura delle prese elettriche. Ma anche le utenze di acqua e luce staccate. Questi gli elementi dell'accusa di stalking. E nella denuncia della donna ci sono anche la paura per le sorti dei tre figli, a cui aveva limitato per questo le uscite di casa, in modo da non lasciarli soli. Opposta la visione della difesa, che promette ricorso: l'uomo non avrebbe fatto altro che applicare quanto stabilito in fase di separazione, cioè portarsi via da casa ciò che era di sua proprietà e disdire le utenze che erano a suo nome.
  • FLASH MOB PER L'INFANZIA

    FLASH MOB PER L'INFANZIAGirotondo questa mattina in piazza Duomo a Trento attorno alla fontana del Nettuno, in occasione dell'anniversario della legge che nel 1971 istituì gli asili nido. A darsi appuntamento genitori, bambini, educatrici e pedagogiste che lavorano negli asili nido, anche al fine di porre l'attenzione sulla necessità di garantire adeguati servizi ai neonati e alle loro famiglie.
  • ASSEMBLEA ARTIGIANI, PICCOLE IMPRESE AL CENTRO

    Assemblea per l'Associazione Artigiani e Piccole Imprese del Trentino oggi a Mezzocorona. Importantissime in questo momento, secondo il presidente dell'associazione Roberto De Laurentis, le piccole imprese che formano il tessuto dell'economia trentina. La crisi economica, e il difficile momento che le aziende attraversano, richiedono più di uno sforzo per notare quelli che il Presidente della Provincia Ugo Rossi ha definito "timidi segnali positivi per il 2014". Uno sforzo che va fatto insieme: mentre De Laurentis ha chiesto alla politica di attuare una serie di misure per aiutare le imprese - dalla riduzione della pressione fiscale all'elaborazione di politiche che creino posti di lavoro - Rossi ha auspicato che siano gli imprenditori per primi nella società trentina a sostenere la Provincia nelle trattative sui rapporti finanziari con Roma.
  • ISCRIZIONI ALL'UNIVERSITA' CON ABBONAMENTO AL BUS

    ISCRIZIONI ALL'UNIVERSITA' CON ABBONAMENTO AL BUSUn abbonamento agli autobus pubblici compreso nel prezzo: l'iscrizione all'Università di Trento potrebbe avere presto il vantaggio di regalare agli studenti un modo gratuito per arrivare a lezione. la proposta è al vaglio di Comune, Università, Opera universitaria e Provincia. A favore la rettrice De Pretis e l'assessore comunale Marchesi. Molti però gli aspetti ancora da definire. Dubbia infatti l'opportunità di collegare un abbonamento a un'iscrizione in ogni caso, al di là della manifestazione di interesse dello studente, così come l'estensione al servizio extraurbano.
  • "AGONALE", L'ARTE CHE INCONTRA IL BUSINESS

    Si è tenuta ieri al MAMbo (Museo Arte Moderna di Bologna) la partita tra manager e imprenditori del futuro, allievi della vicentina business school Fondazione CUOA. Il gioco era finalizzato alla ricerca di dialogo e negoziazione tra le due tipologie di professionisti. Il campo un'istallazione artistica firmata dalla trentina Anna Scalfi Eghenter. Ad ogni argomentazione accettata dalla controparte la squadra doveva avanzare verso la metà campo avversaria con il proprio tavolo semicircolare. Si vinceva però solo incontrandosi al centro, riformando un'unica tavola rotonda. Il fine era quello di stimolare la capacità di collaborazione tra team in cui i contendenti, due squadre di diverso ambito di competenza, devono accordarsi per attuare una soluzione, raggiungendo una condizione di 'equilibrio economico': nell'Agonale, infatti, si vince soltanto insieme.
  • INCENDIO A BOLZANO, IN FIAMME MATERIALE DA INVIARE IN SENEGAL

    INCENDIO A BOLZANO, IN FIAMME MATERIALE DA INVIARE IN SENEGALIeri mattina poco dopo le 6 in via Achille Grandi a Bolzano sono andati in fiamme mobili, motocicli, televisori, cibo e vestiti, che erano stati ammassati sul muro di un palazzo dell'Ipes dove abitano lavoratori immigrati, soprattutto africani. Tutto il materiale era pronto per essere spedito in Senegal, alle famiglie e a un orfanotrofio. Non c'è stato alcun ferito ma l'incendio, che potrebbe essere doloso, ha creato gravi danni. Le indagini sono ancora in corso. La coincidenza tra il giorno della partenza del container e lo scoppio dell’incendio preoccupa non poco la comunità senegalese.
  • DIATEC TRENTINO IN CAMPO STASERA

    DIATEC TRENTINO IN CAMPO STASERAStasera scende in campo la Diatec Trentino per la settima giornata di regular season del massimo campionato di volley. I Campioni d’Italia, in striscia positiva da tre gare, cercano ulteriori conferme contro l' Altotevere Città di Castello, neopromossa e principale sorpresa positiva di questo inizio di campionato. Fischio d'inizio alle 18 al PalaTrento. Mister Serniotti avrà a disposizione l'intera rosa. "Mi aspetto una partita complicata, contro una compagine fra le più forti sin qui affrontate al PalaTrento. Abbiamo avuto poco tempo per preparare questo appuntamento ma sono comunque piuttosto fiducioso”, ha detto l'allenatore della Diatec Trentino reduce dal successo di mercoledì contro Modena e che mercoledì prossimo tornerà a giocare in Chiampions fra le mura di casa contro l'Izmir.
  • VIVA PARIS

    VIVA PARISE0 all'insegna dell'azzurrro Dominik Paris la prima discesa di cdm dell stagione, sulle nevi canadesi di Lake Louise. L'altoatesino - classe 1989 e terza vittoria in carriera dopo i trionfi della passata stagione a Bormio e nella leggendaria Kitzbuehel oltre all'argento iridato di Schladming - ha vinto in 1.49.90 una gara dalla visibilita' precaria e sul filo dei centesimi di secondo sui 3.070 metri della pista Olympic . Ha preceduto infatti di 3 centesimi l'austriaco Klaus Kroell (1.49.93) e di 11 il francese Adrien Theaux (1.50.01). Si tratta del primp trionfo nella stagionre di Sochi Werner Heel 7/o in 1.50.94, Peter Fill 12/o in 1.51.22 e Christoph Innerhofer 14/o in 1.51.27. Domani a Lake Louise e' in programma il primo supergigante della stagione e l'Italia sogna un altro podio. Le ragazze a Beaver Creek saranno invece impegnate in gigante. Anche inquesto caso - con Federica Brignone, Manuela Moelgg, Irene Curtoni e Denise Karbon - ci si attende qualcosa di buono.

  • BOLZANO: PODIO PER GLI ETIOPI NELLA BOCLASSIC

    BOLZANO: PODIO PER GLI ETIOPI NELLA BOCLASSICLa keniota Silvya Kibet ha vinto la 38esima edizione femminile della Boclassic, la corsa di San Silvestro a Bolzano. E' arrivato primo nella gara maschile il 37enne etiope Imane Merga davanti al connazionale 18enne Muktar Edris. L'edizione chiude nel migliore dei modi il 2012 nel rinnovato impegno per la manifestazione sportiva, seguitissima anche per le gare amatoriali.
  • FINE 2012, IL BILANCIO DEL QUESTORE

    FINE 2012, IL BILANCIO DEL QUESTOREUltimo giorno dell'anno, tempo di bilanci, anche per quanto riguarda la sicurezza in città. Dal punto di vista della cronaca nera l'anno si era aperto male, con l'omicidio di Sara Marques, la notte di Capodanno in via Brennero. E poi ancora i fatti di Rovereto, l'assassinio del sacrestano della chiesa di Santa Maria, Luigi Andreolli e del 38enne Cristian Gottardi. Tutti casi risolti e che, pur drammatici, non sono frutto di criminalità diffusa ma di situazioni di disagio. Disagio sui cui, dice il questore, sono puntati i riflettori. Il 2012 in Trentino è stato anche un anno di manifestazioni politiche sfociate a volte in episodi di violenza, come a Trento in occasione della visita del Ministro Fornero o a Riva del Garda per l'intervento di Monti al Festival della Famiglia, e di operazioni contro i gruppi anarcoinsurrezionalisti. Iacobone si dice ottimista per il futuro, sottolineando la sempre maggiore collaborazione dei cittadini con le forze dell'ordine. E per il 2013 che ci aspetta, infine, custodisce una speranza.
  • CAPODANNO, AL CENONE NON SI RINUNCIA

    CAPODANNO, AL CENONE NON SI RINUNCIANiente Capodanno in piazza a Trento, dove la spending review ha imposto la cancellazione dell'ormai tradizionale festa. Ma la crisi non si fa sentire sui ristoranti, dove le prenotazioni sono arrivate numerose. Per quanto riguarda il menu le scelte non potrebbero essere più varie. Ma anche per chi ha scelto di cenare a casa le possibilità sono tantissime.
  • PD, ORA SI PENSA ALLA LISTA

    PD, ORA SI PENSA ALLA LISTASi è chiusa la partita delle Primarie del Pd per decidere i futuri parlamentari del Trentino Alto Adige. 11 i seggi disponibili ma la lista definitiva verrà decisa mercoledì dopo l'incontro con la segreteria nazionale. E per il Senato continuano le trattative.
  • VAL DI FASSA: MALORE SULLE PISTE, SALVO UN 52ENNE ROMANO

    VAL DI FASSA: MALORE SULLE PISTE, SALVO UN 52ENNE ROMANOSalvataggio questo pomeriggio sulla pista Thoeni a Vigo di Fassa. Mentre stava sciando, un turista romano di 52 anni si é sentito male. Ha avvertito un altro sciatore che era con lui che fortunatamente é un medico. L'uomo si é accorto subito che il 52enne stava avendo un attacco cardiaco e ha provato a chiamare il 118, ma senza successo dal momento che la zona non era coperta da segnale telefonico. A quel punto hanno chiesto aiuto a un maestro di sci che ha raggiunto a valle la postazione della polizia. Una squadra di intervento con una motoslitta e munita di defibrillatore ha raggiunto in pochi minuti i due sciatori. L'uso del defibrillatore ha salvato la vita al turista romano. Successivamente l'uomo é stato trasportato con l'elisoccorso all'ospedale Santa Chiara di Trento.
  • L'ETIOPE MERGA CONQUISTA LA BOCLASSIC DI BOLZANO

    L'ETIOPE MERGA CONQUISTA LA BOCLASSIC DI BOLZANOIl campione mondiale di cross, l'etiope Imane Merga, ha vinto la gara elite maschile alla Boclassic di Bolzano, 10 Km di percorso attraverso il centro storico del capoluogo altoatesino. Con il tempo di 29.12,3, ha battuto il connazionale Muktar Edris. Merga aveva già vinto la corsa bolzanina nel 2010. Più distanziato, al terzo posto, l'ucraino Sergey Lebid, nove volte campione europeo di cross. Primo degli italiani il campione tricolore dei 5.000 metri, Stefano La Rosa, giunto sesto dietro lo statunitense Scott Bauhs ed il keniano Silas Kipruto. Solo ottavo il trentino Yuri Floriani.
  • BOLZANO: CONDANNATI GIUNTA E DUE FUNZIONARI PER VICENDE DEL 2011

    BOLZANO: CONDANNATI GIUNTA E DUE ALTI FUNZIONARI PER VICENDE DEL 2011La Corte dei Conti di Bolzano ha condannato la giunta e due alti funzionari della Provincia a risarcire 30.000 euro, corrispondenti al compenso stabilito per un incarico affidato a due consulenti esterni. La vicenda risale al febbraio 2011 quando la giunta presieduta da Luis Durnwalder approvò il conferimento di un incarico a Christof Gufler e Helmuth Pinggera per studiare le misure idonee a contrastare lo spopolamento dei comuni montani. La magistratura contabile contesta all'esecutivo di aver preso questa decisione senza una adeguata motivazione che giustificasse l'impossibilità di utilizzare le risorse umane disponibili al suo interno.

  • 34ENNE MUORE SULLE PISTE DEL CERMIS

    34ENNE MUORE SULLE PISTE DEL CERMISTragica sciata dell'ultimo dell'anno per un 34enne di Sant'Orsola che questa mattina ha perso la vita sul Cermis schiantandosi su un albero sulla pista rossa "Saler" ad oltre 2000 metri di quota. L'uomo, attorno alle 10 ha perso controllo degli sci uscendo di pista ad alta velocità e sbattendo la testa violentemente tanto da rompere il casco che aveva allacciato. inutili i tentativi di rianimazione messi in atto sul posto dall'elisoccorso con il massaggio cardiaco.
  • CEMBRA: UN PROGETTO PER CELEBRARE IL PAESE, LA STORIA E I SUOI ABITANTI

    CEMBRA: UN PROGETTO PER CELEBRARE IL PAESE, LA STORIA E I SUOI ABITANTIDalla grande passione per la storia e il bisogno di recuperare le proprie radici nasce la volontà di raccogliere le testimonianze dei cittadini e degli amanti di Cembra in un libro dal titolo "Come eravamo", con 120 interviste e oltre 200 foto, in gran parte inedite e prese in prestito da collezioni private, come quella di Bruno Dalladio.
  • FURTO ALLE SLOT DEL BAR VALENTINO DI PERGINE

    slot machinesFurto nella notte al bar caffé Valentino di Pergine. Ignoti si sono introdotti nel locale sfondando una finestra. Sono stati rubati i soldi delle slot machine, in tutto 2500 euro e altri 50 euro dal fondo cassa. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri.

  • CAPODANNO, ECCO I VEGLIONI

    CAPODANNO, ECCO I VEGLIONIPoche ore, prima di dare l'addio al 2013. A Bolzano l'evento clou è la 38° Boclassic: gare già dal mattino, alle 15:00 e 15:30 le partenze dei professionisti, prima le donne con Silvia Weissteiner, poi i ragazzi con 3 medaglie d'oro. Lo staff porterà la festa in serata in Piazza Walther. A Trento niente eventi in piazza - salvo l'invito di un cittadino a trovarsi tutti a mezzanotte a cantare "l'anno che verrà" di Lucio Dalla - spettacoli invece al Santa Chiara - dove è già tutto esaurtito per la Haydn - e al teatro Sociale. Il Capodanno più animato sarà quello di Riva del Garda, dove, dopo i 2mila accessi dell'anno scorso, è stato confermato HOP! l'evento al Palameeting con dj tutte al femminile. Più tranquillo il veglione al Casinò di Arco, e cenone a 5 stelle per il dinner party del Lido Palace Hotel. Rovereto punterà sulla pace e la riflessione: alle 20:45 alla filarmonica spettacolo sulla finanza killer, poi alle 23:00 la fiaccolata da Corso Rosmini al centro di educazione permanente alla pace di Via Vicenza. Per la tradizione infine, a mezzanotte al Belvedere di Mezzolago, in Val di Ledro, "se brusa la vecia".
  • CENTOMILA PANNOLINI PER I NIDI DI ROVERETO

    CENTOMILA PANNOLINI PER I NIDI DI ROVERETOOgni anno nella discarica dei Lavini finiscono 800 t di pannolini. Si tratta di una montagna di rifiuto non differenziabile e che, tra l'altro, puzza. I neonati «produttori», ovviamente sono inconsapevoli di quanto danno causano al pianeta ma gli adulti, che al contrario lo sanno eccome, avrebbero a disposizione degli accorgimenti per evitare di ingolfare le discariche e impestare l'aria. Sarebbe infatti sufficiente utilizzare pannolini lavabili o biodegradabili. È proprio questa la direzione che il Comune ha scelto di seguire per evitare montagne di rifiuti e trasferire il 30% del residuo nell' organico. Nel progetto «Happy Family» la giunta ha inserito un kit di benvenuto per i nuovi bambini che prevede un buono da 50 euro per l'acquisto di pannolini compostabili o lavabili. Grazie al contributo della Cassa rurale di Rovereto, ogni famiglia può spendere questo coupon nelle farmacie comunali e, successivamente, comperare altro materiale con lo sconto del 10% garantito da Amr. Insomma, l'aiuto alle famiglie per convertirsi ai pannolini ecologici ha una duplice finalità: mantenere più sano il pargolo (vestendolo con indumenti non derivanti dal petrolio) e tutelare l'ambiente.
  • BOLLETTE E AUTOSTRADA, CAPODANNO DI AUMENTI

    BOLLETTE E AUTOSTRADA, CAPODANNO DI AUMENTIIl 2013 si aprirà con nuovi rincari. Dovrebbero essere ufficializzate questa mattina le nuove tariffe dell'A22. L' autostrada del Brennero aumenterà il 60% dei suoi pedaggi per effetto dell'aumento dell'Iva dal 20 al 21%, che peserà soprattutto sulle tratte più lunghe, per effetto degli arrotondamenti: A22 aumenta le tariffe di 5 centesimi in 5 centesimi, dunque se l'Iva porterà incrementi fino a 4,9 centesimi non si avrà alcun effetto sulle tariffe, dai 5 centesimi di aumento in su invece i pedaggi cresceranno di 10 centesimi. Il costo della tratta tra il Brennero e Trento Nord passa da 9,6 a 9,7 euro (aumento dell'1%), mentre tra il Brennero e Verona Nord l'aumento della tariffa sarà dell'1,2%: da 15,5 a 15,7 euro. Sempre per l'aumento dell'Iva, ma anche per la crescita del prezzo della benzina, peseranno circa il 5% in più anche le bollette del gas: a livello nazionale l'Autorità per l'Energia prevede 61 euro in più l'anno, a livello locale +55 per un consumo medio stimato a famiglia di 1400 metri cubi di gas.
  • ITAS TRICOLORE, 13MO TROFEO

    ITAS TRICOLORE, 13MO TROFEOTerza coppa Italia nelle ultime 4 edizioni per l'Itas Diatec, vincente ieri a Milano nella finalissima contro la classica avversaria Macerata. Quello conquistato ieri è il tredicesimo trofeo di sempre in altrettanti anni di attività della Trentino Volley, e arriva cronologicamente dopo il successo nel campionato italiano 2008, la CEV Indesit Champions League 2009, il Mondiale per Club 2009, la Coppa Italia del gennaio 2010, la CEV Indesit Champions League dello stesso anno, il Mondiale per Club 2010, la 2011 CEV Champions League, il campionato italiano 2011, il Mondiale per Club 2011, la Supercoppa Italiana 2011, la Coppa Italia 2012 e il Mondiale per Club 2012, arricchendo così la bacheca della sede di via Trener del sesto alloro nazionale. Nella prossima stagione i trentini avranno l'onore di giocare ancora con la coccarda tricolore sulle maglie, ma la vittoria di ieri consentirà ai trentini anche di giocare sicuramente in Europa la prossima stagione: guadagnato l'accesso alla Coppa CEV 2014, sempre che la squadra non si qualifichi anche per la Champions League, alla quale accederanno le due finaliste del campionato e la miglior classificata della regular season. Per chi si fosse perso il match di ieri - o volesse rivederlo - appuntamento questa sera alle 21:00 su RTTR.
  • Notizia ITAS TRICOLORE, 13MO TROFEO

    Notizia ITAS TRICOLORE, 13MO TROFEOTerza coppa Italia nelle ultime 4 edizioni per l'Itas Diatec, vincente ieri a Milano nella finalissima contro la classica avversaria Macerata. Quello conquistato ieri è il tredicesimo trofeo di sempre in altrettanti anni di attività della Trentino Volley, e arriva cronologicamente dopo il successo nel campionato italiano 2008, la CEV Indesit Champions League 2009, il Mondiale per Club 2009, la Coppa Italia del gennaio 2010, la CEV Indesit Champions League dello stesso anno, il Mondiale per Club 2010, la 2011 CEV Champions League, il campionato italiano 2011, il Mondiale per Club 2011, la Supercoppa Italiana 2011, la Coppa Italia 2012 e il Mondiale per Club 2012, arricchendo così la bacheca della sede di via Trener del sesto alloro nazionale. Nella prossima stagione i trentini avranno l'onore di giocare ancora con la coccarda tricolore sulle maglie, ma la vittoria di ieri consentirà ai trentini anche di giocare sicuramente in Europa la prossima stagione: guadagnato l'accesso alla Coppa CEV 2014, sempre che la squadra non si qualifichi anche per la Champions League, alla quale accederanno le due finaliste del campionato e la miglior classificata della regular season. Per chi si fosse perso il match di ieri - o volesse rivederlo - appuntamento questa sera alle 21:00 su RTTR.
  • AQUILA BELLA MA SFORTUNATA

    AQUILA BELLA MA SFORTUNATACaparbia ma sfortunata ieri sera la Bitumcalor in casa contro Jesi. I trentini, dopo una gara in recupero, hanno sprecato nell'ultimo quarto 9 punti di vantaggio, concedendo a Jesi un primo overtime, poi a loro volta hanno strappato in extremis ai marchigiani altri 5 minuti di gioco, con un doppio rimbalzo in attacco su tiro libero di Luigi Dordei che ha emozionato il pubblico presente. Dopo 10 minuti extra di gioco, però, e dopo oltre 2 ore in campo, gli aquilotti non sono riusciti a concludere l'azione decisiva, ed hanno perso di un punto 105 a 106, nonostante i 27 punti di B.
    J. Elder, in campo nonostante il mal di schiena. In classifica, Bitumcalor che scivola dal nono al decimo posto, raggiunta a quota 10 proprio da Jesi. Quartetto in testa, a quota 18: Scafati, Pistoia, Barcellona e Casale Monferrato. Il match in differita martedì sera alle 22:15 su RTTR.
  • PRIMARIE PD, IN TRENTINO PREMIATO NICOLETTI

    PRIMARIE PD, IN TRENTINO PREMIATO NICOLETTIPrimarie Pd, seggi chiusi ieri alle 21 in Trentino, lo spoglio ha premiato Michele Nicoletti, segretario uscente, il più votato con 3633 preferenze. Dopo di lui, a sorpresa, la giovane renziana Elisa Filippi. La lagarina supera Laura Froner con 2.632 voti contro i 2.370 - 262 in meno - della deputata uscente valsuganotta. Quarto Piergiorgio Sester con 897 preferenze. 5.355 i votanti, circa un quarto rispetto alle primarie di coalizione per il candidato premier. Amareggiata Laura Froner: noto solo - ha dichiarato all'Adige - che c'è stato un diverso tandem rispetto a quello che mi sarei aspettata. A pesare, la mancata indicazione del segretario uscente, che alcuni si sarebbero aspettati si rivolgesse agli iscritti chiedendo di votare - oltre a se stesso - l'altra bersaniana Laura Froner.
  • SLALOM SPECIALE: MOELGG CAMPIONE ITALIANO

    SLALOM SPECIALE: MOELGG CAMPIONE ITALIANOLa valtellinese Irene Curtoni e l'altoatesino Manfred Moelgg sono i due nuovi campioni italiani di slalom speciale. I due azzurri hanno vinto le rispettive gare del Campionato nazionale assoluto di speciale svoltesi alla luce dei riflettori a Pozza di Fassa. Le gare di slalom speciale sono state anticipate nella località turistica trentina scegliendo il periodo delle feste natalizie in modo da promuovere meglio lo sci. Le altre gare dei campionati assoluti italiani di sci alpino si svolgeranno sempre a Pozza di Fassa ed al vicino passo San Pellegrino dal 20 al 22 marzo prossimo.
  • DUE VALANGHE IN ALTO ADIGE: UN FERITO

    DUE VALANGHE IN ALTO ADIGE: UN FERITODue valanghe sono cadute nel pomeriggio nelle zone della Alta Val Venosta e in Alta Val Pusteria. Una persona è stata travolta ma tratta in salvo dagli amici. In località Roja, in Val Venosta, si è staccata una slavina a quota 2.000 metri che ha coinvolto uno sciatore poi liberato dai suoi compagni. E' stato portato con ferite non gravi in ospedale. La seconda slavina, invece, si è staccata in Val di Braies, in Alta Val Pusteria. E' intervenuto il soccorso alpino, ma fortunatamente nessuno è stato travolto dalla massa di neve.
  • VOLLEY: E' COPPA ITALIA!

    LItas Diatec Trentino festeggia la vittoria della terza Coppa ItaliaSi chiude con il botto il 2012 per l'Itas Diatec. La Coppa Italia resta infatti a Trento. Al Mediolanum Forum di Assago battuta Macerata per 3-1. Raphael Mvp. Per i gialloblù è la terza della loro storia, la seconda consecutiva. Come l'anno scorso i trentini hanno sconfitto la Lube Banca Macerata in finale, ma questa volta non c'è bisogno di arrivare al tie-break. Dopo due set dominati dai ragazzi di Stoytchev, nel terzo sembra di rivivere il V-Day con la rimonta di Macerata, ma questa volta Travica e i suoi non riescono a concludere l'impresa e Trento, soffrendo molto nel quarto set, chiude la partita sul 3-1.

  • ADDIO A RITA LEVI MONTALCINI

    ADDIO A RITA LEVI MONTALCINIE’ morta nella sua casa a Roma all’età di 103 anni, Rita Levi Montalcini, premio nobel per la medicina. La Montalcini nel 2008 era stata a Trento, ospite del Festival dell’Economia. Era stata nominata senatore a vita dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi il 1 agosto del 2001. Rita Levi Montalcini era nata a Torino il 22 aprile del 1909.
  • CAPODANNO IN MUSICA A TRENTO

    CAPODANNO IN MUSICA A TRENTOTradizionale concerto di fine anno lunedì 31 dicembre all'auditorium di Trento. Ad esibirsi l'orchestra Haydn. Nel programma brani di Strauss, Leahr, Kalman, Bernstein e Gershwin. L'orchestra sarà diretta da Ascher Fisch. Il concerto inizierà alle 18.30.
  • BOTTI DI FINE ANNO: COME TRASCORRERE LA NOTTE DI S.SILVESTRO IN SICUREZZA

    BOTTI DI FINE ANNO: COME TRASCORRERE LA NOTTE DI S.SILVESTRO IN SICUREZZAA Capodanno se ne sparano molti, ma ci sono anche i comuni, come Arco, che li vietano. E i vigili del fuoco invitano alla cautela con alcuni consigli utili.
  • VIOLENTO' UNA MINORENNE A MERANO: ARRESTATO

    VIOLENTO' UNA MINORENNE A MERANO: ARRESTATOE' rinchiuso in carcere il presunto autore di uno stupro compiuto nei confronti di una minorenne nella zona del meranese. Dietro le sbarre é finito l'autista di uno shuttle bus, mezzi che trasportano i giovani facendo spola tra i centri abitati e i locali, messi a disposizione dai gestori degli stessi locali. La violenza sarebbe avvenuta nel fine settimana tra il 14 e il 16 dicembre. Secondo indiscrezioni l'autista stava riportando a casa due ragazze dopo una serata passata in una discoteca di Postal. Dopo aver fatto scendere la prima, l'autista che doveva accompagnare l'amica, avrebbe prima iniziato a molestare la minorenne all'interno dello shuttle bus, poi, dopo lo avrebbe fermato. A questo punto sarebbe scattata la violenza. Dopo il racconto della vittima la polizia ha individuato e arrestato l'uomo.
  • PRIMARIE PD: A META' GIORNATA A TRENTO 1.965 VOTANTI

    PRIMARIE PD: A META' GIORNATA A TRENTO 1.965 VOTANTISono 1.950 i votanti che, fino a mezzogiorno, hanno partecipato in Trentino alle primarie per scegliere i candidati per la Camera dei deputati del Pd. Lo comunica lo stesso Partito democratico, ricordando che in provincia di Trento sono 50 i seggi fra il capoluogo e la provincia. Rimarranno aperti fino alle ore 21. I candidati sono Laura Froner, Elisa Filippi, Piergiorgio Sester e Michele Nicoletti.
  • QUALITA' DELLA VITA, A TRENTO E BOLZANO SI VIVE MEGLIO

    QUALITA' DELLA VITA, A TRENTO E BOLZANO SI VIVE MEGLIOTrento e Bolzano ancora in testa alla classifica, Napoli e Imperia agli ultimi posti. Non riserva particolari sorprese la quattordicesima edizione del Rapporto sulla Qualità della vita in Italia 2012, realizzato da ItaliaOggi con l'università La Sapienza di Roma, che illustra lo stato delle 103 province. Sarà pubblicata sul numero di ItaliaOggi in edicola domani, lunedì 31 dicembre. E dunque, se Trento e Bolzano confermano il risultato già raggiunto l'anno scorso, la peggiore per quest'anno è una provincia del Nord: Imperia. Con il Rapporto 2012 si deve anche registrare il peggior risultato dalla prima edizione dell'indagine, in quanto salgono a 61 le province nelle quali la qualità della vita è risultata scarsa o insufficiente.
  • A TRENTO NEGOZI APERTI E PRIMI SALDI

    A TRENTO NEGOZI APERTI E PRIMI SALDIOggi in Trentino negozi aperti con l'apertura di fatto dei saldi, che in provincia comunque, ricordiamo, sono liberalizzati.
    Una decisione, scrive l'associazione dei commercianti al dettaglio, presa nel tentativo di risollevare il settore in un momento particolarmente critico per consumi e acquisti, fornendo un ulteriore servizio a residenti e turisti. I negozi rimarranno aperti anche domenica 6 gennaio.
  • A PINZOLO I FUNERALI DEL PICCOLO SILVANO

    A PINZOLO I FUNERALI DEL PICCOLO SILVANOSi svolgeranno oggi alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Pinzolo i funerali di Silvano Cereghini, il bambino di 5 anni di Carisolo, morto l'altro ieri a Pinzolo dopo essere stato travolto da un escavatore guidato dallo zio Emanuele Cunaccia. La procura di Trento ha aperto un'inchiesta e Cunaccia é stato iscritto nel registro degli indagati. Un atto dovuto per accertare l'esatta dinamica dei fatti. Intanto i sindaci di Carisolo e Pinzolo, Arturo Piovanelli e William Bonomi hanno deciso di fare una messa comune che coinvolga entrambi i paesi, un gesto per unirsi tutti intorno ai familiari del piccolo.
  • OGGI IN TRENTINO LE PARLAMENTARIE DEL PD

    OGGI IN TRENTINO LE PARLAMENTARIE DEL PDDopo le primarie di novembre il Partito Democratico torna a consultare i propri elettori, questa volta per la scelta dei futuri parlamentari. In Trentino si vota oggi, dalle 8 alle 21. Quattro i candidati: i renziani Elisa Filippi e Piergiorgio Sester, il segretario provinciale del partito Michele Nicoletti e la deputata Laura Froner. Potranno votare gli iscritti al partito e i partecipanti alle primarie per il candidato premier dello scorso novembre. Non si dovranno versare due euro, ma l'offerta sarà libera. Si potranno esprimere due preferenze, obbligatoriamente per un uomo e una donna. In Trentino le schede delle primarie valgono solo per i candidati alla camera dei Deputati, peraltro a Montecitorio ci sarà un seggio in più per la regione Trentino Alto Adige, che passano da 10 a 11. L'ordine di lista sarà in base ai più votati e all’alternanza fra Trento e Bolzano.
  • ITAS OGGI ALLA CONQUISTA DELLA COPPA ITALIA

    ITAS OGGI ALLA CONQUISTA DELLA COPPA ITALIAScatterà puntuale alle 17:30 al Mediolanum Forum di Assago la quarta finale di Coppa Italia consecutiva per i colori dell'Itas. Avversario, ancora una volta, la Lube Banca Macerata, che ieri ha sconfitto Modena per 3 set a 1. E il palazzetto di Milano ospiterà la riedizione dello scorso V-Day, sempre tra Trento e Macerata, che incoronò i marchigiani dopo una lunga battaglia. "Giocheremo contro un grande avversario, quello che nell'ultimo periodo ci ha messo più in difficoltà - ha detto Radostin Stoytchev - dovremo essere pronti a disputare una partita di altissimi livello se vorremo riportare la Coppa Italia a Trento".
  • DENTISTI CONVENZIONATI, NEL 2013 SARANNO 30

    DENTISTI CONVENZIONATI, NEL 2013 SARANNO 30Nel 2013 saranno 30 gli studi dentistici trentini convenzionati che garantiranno la copertura dell'assistenza odontoiatrica pubblica. Per lo scopo la Provincia, anche per il prossimo anno, mette a disposizione 13 milioni e 500 mila euro. Un impegno che piazza Dante porta avanti dal 2007, anno dell'approvazione della legge a sostegno di persone in condizioni di particolare vulnerabilità sanitaria e sociale. Grazie al servizio, quest'anno in Trentino sono state erogate 30mila prestazioni.
  • BITUMCALOR OGGI IN CAMPO CONTRO JESI

    BITUMCALOR OGGI IN CAMPO CONTRO JESIOggi torna in campo l'Aquila basket che chiude il 2012 in casa alle 18:15 contro la Fileni BPA di Jesi, undicesima in classifica con 8 punti, due meno dei trentini, e reduce dalla vittoria con la capolista Pistoia. Nel corso del match, si terrà la premiazione di Giani Zaharie, classe '94, da parte del Console Onorario di Romania e dall’Associazione Arta-A, quale primo giocatore rumeno ad indossare la maglia bianconera. Previste nell’intervallo un’esibizione del gruppo di balloMiorita e della cantante “Lilly” Costantinescu, che proporranno un repertorio di balli popolari e coinvolgenti canzoni folkloristiche. La comunità rumena del Trentino Alto Adige è il gruppo straniero più numeroso con più di 7.500 residenti.
  • DELLAI VERSO ROMA

    DELLAI VERSO ROMADellai, fra i promotori di Verso la Terza Repubblica, sarà in campo con una delle liste che sostengono Monti, "non per replicare il governo tecnico, ma per un'esperienza innovatrice", ha detto l'ormai ex presidente della Provincia. Sul cammino verso Roma i rapporti da chiarire soprattutto con il Pd e un'autonomia da rilanciare nell'ambito di una nuova riforma federalista dello Stato.
  • CAROLINA KOSTNER "SUPERSTAR"

    CAROLINA KOSTNER Deve essere sicuramente qualcosa di più di una stima sportiva l’affetto che riserva il pubblico in Piazza Terme a Merano a Carolina Kostner con tantisismi bambini che hanno atteso pazientemente che la pattinatrice finisse di rilasciare le interviste prima di concedere gli autografi.
  • PINZOLO IN LUTTO PER IL PICCOLO SILVANO

    PINZOLO IN LUTTO PER IL PICCOLO SILVANOSono stati fissati domani alle 14.30 nella chiesa della parrocchia di San Lorenzo a Pinzolo, i funerali di Silvano Cereghini, il bambino di 5 anni, morto ieri in un tragico incidente, schiacciato da un escavatore manovrato dallo zio. La Procura di Trento ha aperto un'inchiesta per chiarire eventuali responsabilità di rilievo penale.
  • OGGI LE PRIMARIE PD IN ALTO ADIGE

    OGGI LE PRIMARIE PD IN ALTO ADIGEOggi giornata di primarie del PD in Alto Adige per individuare i candidati alla Camera dei deputati. I candidati al senato dopo le primarie saranno frutto di accordi di coalizione e anche la composizione della lista alla camera seguirà un apposito accordo regionale e nazionale del PD e dovrà integrare oltre all’alternanza tra le due Province anche quella di genere in modo da avere una presenza equilibrata di uomini e donne. Alle 17 avevano votato oltre mille elettori del pd sui 6 mila aventi diritto e domani tocca al trentino.
  • BASKET: DOMANI SI CHIUDE IL 2012 CON AQUILA-JESI

    bitumcalorDomani torna in campo l'Aquila basket che chiude il 2012 in casa alle 18:15 contro la Fileni BPA di Jesi, undicesima in classifica con 8 punti, due meno dei trentini, e reduce dalla vittoria con la capolista Pistoia. nel corso del match, si terrà la premiazione di Giani Zaharie, classe '94, da parte del Console Onorario di Romania e dall’Associazione Arta-A, quale primo giocatore rumeno ad indossare la maglia bianconera. Previste nell’intervallo un’esibizione del gruppo di balloMiorita e della cantante “Lilly” Costantinescu, che proporranno un repertorio di balli popolari e coinvolgenti canzoni folkloristiche. La comunità rumena del Trentino Alto Adige è il gruppo straniero più numeroso con più di 7.500 residenti. (Nella foto, Giani Zaharie)

  • ITAS DIATEC VINCENTE A MILANO, E' FINALE

    itas viboE' bastata un'ora, all'Itas Diatec per superare la Tonno Callipo Vibo Valentia nella semifinale delle final four di coppa italia, poco fa al Forum di Assago. La resistenza della formazione di Blengini è durata mezzo set, poi già sul 14-11 l'Itas è scappata via grazie a uno scatenato Kaziyski. 25-18, 25-13 e 25-15 i parziali. Bene anche Juantorena Birarelli, e nel finale spazio al turn-over con Lanza, Burgsthaler e Chrtianskyin campo senza ripercussioni sull'intensità del gioco trentino. Nell'altra semifinale in campo Macerata e Modena. Domani alle 17:30 la finalissima.

  • LE ULTIME DELIBERE DI DELLAI

    LE ULTIME DELIBERE DI DELLAIL'ultimo atto politico di Lorenzo Dellai alla guida della giunta provinciale prima delle dimissioni sono state ben 4 delibere. Si tratta del piano per l'imprenditorialità giovanile, con 19 milioni per corsi di formazione, l'avvio di nuove attività, la creazione di centri specializzati nel campo del welfare e il benessere, il turismo, l'ambiente, l'agricoltura, la cultura, e la creazione - entro marzo - di un fondo di capitale di rischio. Varato anche il programma operativo del progetto "103 start up", un plafond di 100 milioni per gli aiuti alle imprese e sgravi Irap estesi a tutti i settori economici e rivolti in particolare a chi aumenta i salari in cambio di incrementi di produttività - fino a 5mila euro annui a dipendente.
  • ITAS IN VANTAGGIO 1-0 A MILANO

    ITAS IN VANTAGGIO 1-0 A MILANODel Monte Coppa Italia live: Itas Diatec Trentino-Tonno Callipo 1-0 (25-18) - Nessuna sorpresa negli schieramenti di partenza, che Stoytchev e Blengini confermano come indicati alla vigilia; l’avvio della gara è nel segno dell’equilibrio con le due squadre si alternano al comando con un punto di vantaggio sull’altra fino al primo time out tecnico (7-8). Alla ripresa del gioco si scatenato Kaziyski (ace) e Juantorena (attacco e muro su Klapwijk) e Trento scappa sul +3 (14-11). Vibo prova a rifarsi sotto 15-14 con Buti (muro su Stokr) ma i Campioni del Mondo ripartono proprio con l’opposto ceco (muro sull’omologo olandese) che firma il 18-14; Forni - block su Djuric - replica di nuovo (19-17) costringendo Stoytchev a chiedere una pausa di trenta secondi. Alla ripresa del gioco Juantorena (21-17) e Djuric (muro su Urnaut) blindano il primo parziale che arriva in corrispondenza del 25-18 con un altro punto a muro (Birarelli su Kaliberda).
  • RICONOSCIUTA LA DONNA TROVATA IN UNA LEGNAIA A NATALE

    E' stata riconosciuta, la donna che alla vigilia di Natale era stata trovata in una legnaia da un contadino di San Genesio, poco prima che perdesse i sensi a causa di una grave ipotermia. I Carabinieri avevano diffuso la sua foto, e un uomo che le aveva dato un passaggio in auto a Bolzano li ha contattati per raccontare quello che lei gli aveva detto durante il viaggio, particolari risultati utili per capirne la provenienza. Grazie ad un confronto con le autorità di polizia tedesche, si è scoperto che si trattava di una cittadina germanica di 45 anni, la cui scomparsa era stata denunciata dai famigliari un mese fa. La donna è ancora incosciente in ospedale, ma forse, grazie al contadino che l'ha trovata, quando riaprirà gli occhi troverà accanto a sè i suoi cari.
  • DOMANI NEGOZI APERTI E SALDI

    DOMANI NEGOZI APERTI E SALDIDomani in Trentino negozi aperti con l'apertura di fatto dei saldi. Una decisione - scrive l'associazione dei commercianti al dettaglio - presa nel tentativo di risollevare il settore in un momento particolarmente critico per consumi e acquisti, fornendo un ulteriore servizio a residenti e turisti. I negozi rimarranno aperti anche domenica 6 gennaio.
  • DELLAI: LAVORO E CRESCITA, GLI AMBITI SU CUI PUNTARE

    DELLAI: LAVORO E CRESCITA, GLI AMBITI SU CUI PUNTARE Giornata importante per Lorenzo Dellai che oggi ha presentato le sue dimissioni da Presidente della Provincia per abbracciare la sfida nazionale con la sua candidatura nella lista del movimento centrista "Verso la Terza Repubblica". Il presidente dimissionario Lorenzo Dellai, nella consueta conferenza stampa post giunta, la sua ultima da governatore del Trentino ha fatto un breve excursus dell'attività di governo svolta in questi 15 anni, non ha mancato di ringraziare tutte le istituzioni. Guardando al futuro del Trentino ha posto l'accento su lavoro e crescita due ambiti fondamentali su cui è importante puntare. Oggi Dellai ha fatto il passaggio di consegne al vicepresidente Alberto Pacher che intervenuto in conferenza ha ribadito la sua decisione di volersi ritirare dalla scena politica.
  • TRENTO: 30 STUDI DENTISTICI PER L'ASSISTENZA PUBBLICA

    TRENTO: 30 STUDI DENTISTICI PER L'ASSISTENZA PUBBLICANel 2013 saranno 30 gli studi dentistici trentini convenzionati che garantiranno la copertura dell'assistenza odontoiatrica pubblica. A sostegno la Provincia, anche per il prossimo anno, mette a disposizione 13 milioni e 500 mila euro. Un impegno che piazza Dante porta avanti dal 2007, anno dell'approvazione della legge a sostegno di persone in condizioni di particolare vulnerabilità sanitaria e sociale. Grazie al servizio, quest'anno in Trentino sono state erogate 30mila prestazioni.
  • BERLUSCONI ATTACCA DELLAI

    BERLUSCONI ATTACCA DELLAIL'ex premier Silvio Berlusconi attacca apertamente il Presidente Lorenzo Dellai: "Ha tradito gli elettori, scegliendo di allearsi con Monti che di certo non è amico dell'autonomia" - ha detto il Cavaliere. Berlusconi condivide invece il parere del presidente della Provincia di Bolzano Durnwalder che ritiene il governo Monti il peggiore che abbia mai operato nei confronti della specialità trentina e altoatesina. Dellai risponde ironico alle critiche: "Il mio cuore sanguina di dolore".
  • VOLLEY: OGGI LE SEMIFINALI DELLA FINAL FOUR DI COPPA ITALIA

    VOLLEY: OGGI LE SEMIFINALI DELLA FINAL FOUR DI COPPA ITALIAOggi alle 16 al via le Final Four di Coppa Italia di volley. Al Forum di Assago di Milano si giocheranno le semifinali del massimo trofeo nazionale con l’Itas Diatec Trentino, campione in carica e alla sua sesta Final Four in undici partecipazioni, che scenderà in campo affrontando la Tonno Callipo Vibo Valentia. “Il fatto di aver superato lo stesso avversario per 3-0 appena una settimana fa non ci basta ovviamente per poter dormire sonni tranquilli" ha commentato coach Stoytchev. Nell'altra semifinale si affronteranno alle 18.30 Macerata e Modena. Domani alle 17.30 la finalissima.

  • ATTESE PER OGGI LE DIMISSIONI DI DELLAI

    ATTESE PER OGGI LE DIMISSIONI DI DELLAISono attese per oggi le dimissioni di Lorenzo Dellai. Questa mattina il governatore incontrerà il presidente del consiglio provinciale Bruno Dorigatti per formalizzare il suo addio, dopo quasi 15 anni alla guida della Provincia di Trento e abbracciare la sfida nazionale con la sua candidatura nella lista del movimento centrista "Verso la Terza Repubblica", che ha ricevuto la benedizione di Monti. Dopo Dellai parteciperà alla sua ultima Giunta Provinciale e passerà le consegne al vicepresidente Alberto Pacher. I giovani della Lega Nord del Trentino alle 17 terranno una conferenza stampa sotto il palazzo della Provincia per consegnare a Dellai un album pieno di parole e immagini per ricordargli quanto fosse critico rispetto alla politica di Monti prima di sposare in pieno la sua agenda.
  • PRIMARIE DEL PD, APERTI I SEGGI IN ALTO ADIGE

    PRIMARI DEL PD APERTI I SEGGI IN ALTO ADIGEAperti dalle 8.00 alle 21.00 i 6 seggi per le Primarie del Pd altoatesino. Con la nuova tornata si sceglie una parte dei candidati per la camera. In lizza: Fernando Biague, Franca Berti, Pietro Calò, Maria Luisa Gnecchi. Tre i seggi allestiti a Bolzano altrettanti in provincia: Laives, Merano e Bressanone. Possono votare gli iscritti al Pd e chi ha partecipato alle primarie del Pd nazionali. L'altra parte di candidati arriverà dalle primarie trentine, domani il voto.

  • UNA FUSIONE PER LANCIARE UN COLOSSO DEI SERVIZI ALL'AMBIENTE: ECOOPERA

    UNA FUSIONE PER LANCIARE UN COLOSSO DEI SERVIZI ALL'AMBIENTE: ECOOPERANasce un colosso nella gestione dei servizi all'ambiente in trentino. Si chiama Ecoopera e la sua missione è innovazione e altri mercati, costituito dalla fusione delle tre principali cooperative che si occupano di servizi all'ambiente in provincia: Lavoro Servizi Valsugana, CET e la Cicogna servizi.
  • APPROVATO IL PIANO ENERGETICO AMBIENTALE DELLA PROVINCIA

    APPROVATO IL PIANO ENERGETICO AMBIENTALE DELLA PROVINCIA
  • VALANGA IN ALTO ADIGE, SALVA UNA DECINA DI SCIATORI

    VALANGA IN ALTO ADIGE, SALVA UNA DECINA DI SCIATORISono salvi gli sciatori sfiorati da una valanga nella zona di Maranza nella valle d'Isarco in Alto Adige. Nonostante i cartelli di divieto dato l'alto pericolo di caduta valanghe, il gruppetto si era avventurato fuori dalle piste su un pendio molto ripido. I soccorritori non escludono che il distacco della slavina sia stato provocato dagli sciatori stessi. Gli uomini del Soccorso Alpino hanno a lungo controllato la zona per escludere che la valanga abbia fatto vittime.
  • MEZZI PUBBLICI, ALTO GRADIMENTO

    MEZZI PUBBLICI, ALTO GRADIMENTOPiù cittadini usano i mezzi pubblici per spostarsi in Trentino: le obliterazioni nel 2012 sono state 20 mila in più rispetto al 2011. Negli ultimi 5 anni c'è stato un incremento del 30 per cento del numero dei passeggeri urbani, nello stesso periodo i passeggeri extraurbani sono aumenti del 12,5 per cento. E se nel capoluogo aumenta il prezzo della corsa singola sul bus la Provincia prevede sconti per chi si abbona per la prima volta.
  • MUORE IN MONTAGNA A 21 ANNI

    MUORE IN MONTAGNA A 21 ANNITragedia in montagna in val d'Ambièz. Giancarlo Orlandi, 21 anni di San Lorenzo in Banale, è morto ieri pomeriggio precipitando per 250 metri. Stava percorrendo il sentiero in località Andogno nel comune di Dorsino a circa 1.300 metri di quota. Forse è stato tradito da un lastrone di ghiaccio, in località Iòn. Con il passare delle ore senza alcuna notizia è scattato l’allarme da parte dei famigliari. Domenica pomeriggio i funerali.
  • LE PARLAMENTARIE DEL PD AL VIA

    LE PARLAMENTARIE DEL PD AL VIA
  • DA GENNAIO LA RIVOLUZIONE DEI RIFIUTI

    DA GENNAIO LA RIVOLUZIONE DEI RIFIUTI
  • LUPI IN LESSINIA, PRIMA FOTO DIURNA

    LUPI IN LESSINIA, PRIMA FOTO DIURNAIl personale del Parco regionale della Lessinia è riuscito a immortalare la coppia di lupi che dimora da qualche tempo nella zona. Sono le prime diurne dei due lupi - il maschio di origine slovena e la femmina di origine italiana - che a inizio dicembre erano stati ripresi di notte grazie a una fototrappola. Ora si attende il periodo degli amori, tra gennaio e febbraio, nella speranza di una ricca cucciolata. I piccoli nascerebbero fra aprile e maggio 2013
  • BIMBO TRAVOLTO DA ESCAVATORE, CONDIZIONI DISPERATE

    Terribile incidente nel tardo pomeriggio a Carisolo. Un bambino di 5 anni è rimasto schiacciato sotto un escavatore. E' avvenuto in via Genova, a Carisolo, poco prima delle 18:00 nel piazzale dell'azienda del padre del piccolo dove si trovano camion e macchine edili. Sul posto ambulanze, elisoccorso, vigili del fuoco e forze dell'ordine. I sanitari sono impegnati in un disperato tentativo di rianimare il piccolo. Ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto.
  • INCIDENTE SULLA STATALE DI CAMPIGLIO, TRE FERITI

    INCIDENTE SULLA STATALE DI CAMPIGLIO, TRE FERITIIncidente automobilistico nel primo pomeriggio di oggi sul tracciato secondario della strada statale 239 di Campiglio, nel centro abitato di Strembo.
    Due veicoli, forse per la rifrazione del sole sulla neve, non hanno visto un camion della nettezza urbana in manovra sulla carreggiata, e hanno urtato violentemente contro il rimorchio del mezzo. La strada è stata immediatamente chiusa, sul posto i mezzi dei vigili del fuoco di Tione. Molto ingenti i danni alle macchine, tre i feriti, trasportati all'ospedale di Tione: per loro vari traumi guaribili comunque in pochi giorni.
  • SNOWBOARD FUORIPISTA, SALVI PER MIRACOLO

    SNOWBOARD FUORIPISTA, SALVI PER MIRACOLOSono salvi una decina di sciatori sfiorati da una valanga nella zona di Maranza nella valle d'Isarco in Alto Adige. Nonostante i cartelli di divieto dato l'alto pericolo di caduta valanghe, il gruppetto, composto da giovani con sci e snowboard, si era avventurato fuori dalle piste su un pendio molto ripido, a quota 2.400 metri. I soccorritori non escludono che il distacco della slavina sia stato provocato dagli sciatori stessi. Gli uomini del soccorso alpino hanno a lungo controllato la zona per escludere che la valanga abbia fatto vittime.
  • TROVATA IN UNA LEGNAIA INCOSCIENTE, SI CERCA IDENTITA'

    I Carabinieri altoatesini hanno diffuso la foto di una donna dell'apparente età di 40 anni, alta 1m65 circa per 48 kg, ritrovata nel tardo pomeriggio del 24 dicembre nella legnaia di un contadino di San Genesio, in stato confusionale. La donna avrebbe pronunciato qualche frase in tedesco, dicendo di volersi solo riposare in attesa di ripartire, prima di perdere conoscenza, verosimilmente a causa di un grave stato di ipotermia. Si cerca di risalire alla sua identità, dal momento che era senza documenti. Indossava jeans, maglione di lana bianco, piumino grigio, scarpe da montagna con lacci neri e una collana di caucciù con un monile a forma di croce inscritta in un cerchio, simbolo ortodosso. Nello zaino che aveva con sè, dei fogli con semplici frasi tradotte dal tedesco all'italiano - segno, forse, di un viaggio programmato - e una cartina geografica del confine lombardo-svizzero. Chi avesse informazioni sulla possibile identificazione, è pregato di mettersi in contatto coi Carabinieri di Bolzano chiamando a qualsiasi ora il numero 0471/337662.
  • KEBABBARO IN SPAGNA, BADANTE A BOLZANO

    KEBABBARO IN SPAGNA, BADANTE A BOLZANOChissà se avrà più rogne giudiziarie o sentimentali, il pachistano individuato con una operazione di intelligence internazionale dalla questura di Bolzano, che è risultato avere una doppia vita: l'uomo a bolzano faceva il badante, mentre in Spagna gestiva un bar kebab in una nota località turistica. L'operazione si inserisce tra le misure per evitare eventuali infiltrazioni terroristiche. Per scoprire lo straniero sono state utilizzate informazioni di varie banche dati, in Italia e in Spagna.
  • DELLAI: BENE L'ACCORDO PD-SVP, MA POTEVANO CONSULTARCI...

    DELLAI: BENE L'ACCORDO PD-SVP, MA POTEVANO CONSULTARCI..."La decisione del direttivo della Svp di procedere ad una alleanza elettorale con la sinistra era ampiamente annunciata, ne prendo atto senza particolari preoccupazioni. Osservo solo che sarebbe stato un gradito atto di cortesia, dopo tanti anni di collaborazione, avere l'opportunità di un confronto ufficiale anche con i promotori delle liste 'per l'agenda Montì". Lo ha affermato Lorenzo Dellai, che poi è entrato nel merito dell'accordo: bene che vada in direzione della difesa della nostra Autonomia - ha detto - ma "desidero sottolineare che non ritengo di aver bisogno di alcuna 'certificazione autonomistica' da parte di nessuno. E aggiungo che essere assieme non significa perdere la propria indipendenza di giudizio e la libertà responsabile nella costruzione di rapporti politici".
  • COPPA ITALIA DI VOLLEY, DOMANI L'ITAS CONTRO VIBO

    COPPA ITALIA DI VOLLEY, DOMANI L'ITAS CONTRO VIBO Domani al via le Final Four di Coppa Italia di volley, la manifestazione che chiuderà il 2012 della pallavolo maschile italiana. Al Forum di Assago di Milano si giocheranno le semifinali del massimo trofeo nazionale con l’Itas Diatec Trentino, campione in carica e alla sua sesta Final Four che scenderà in campo per la prima gara della giornata affrontando la Tonno Callipo Vibo Valentia. Nell'altra semifinale si affronteranno Macerata e Modena.
  • DOMANI LE DIMISSIONI DI DELLAI

    DOMANI LE DIMISSIONI DI DELLAIUltima giunta provinciale trentina con alla guida Lorenzo Dellai, che domani mattina incontrerà il presidente del consiglio provinciale Bruno Dorigatti per rassegnare le dimissioni, in vista dell'impegno politico a Roma. A seguire incontrerà la stampa in una conferenza a mezzogiorno.
  • TRAGEDIA IN MONTAGNA: UN 21ENNE PRECIPITA E MUORE IN VAL D'AMBIEZ

    Giancarlo Orlandi, studente di 21 anni di San Lorenzo in Banale, è morto precipitando per 250 metri probabilmente tradito dal ghiaccio mentre in solitaria percorreva il sentiero in località Andogno nel comune di Dorsino, nella valle d'Ambiez. Il corpo senza vita di Giancarlo è stato individuato e recuperato questa mattina in un canalone con l'elicottero di Trentino Emergenza e dal soccorso alpino. Il ragazzo aveva iniziato la salita ieri mattina verso malga Asbelz e avrebbe dovuto fare ritorno in serata. Con il passare delle ore senza alcuna notizia il padre ha lanciato l’allarme.
  • LADRI IN AZIONE A LAVIS ALLA CARROZZERIA TRIDENTE

    LADRI IN AZIONE A LAVIS ALLA CARROZZERIA TRIDENTE Brutta sorpresa per la Tridente cars di Lavis, azienda che si occupa di commercio e riparazione di autocarri. Il giorno di Santo Stefano il titolare della ditta si è accorto di aver subito un furto di 24 pneumatici, 2mila litri di gasolio e alcuni paraurti per un totale di circa 20mila euro di danni. Il furto è avvenuto probabilmente tra il 24 e il 26 dicembre. Al momento si stanno visionando i filmati delle camere di sicurezza per capire quando e in che modo sia avvenuto il furto ma data la mole del bottino sembra che siano coinvolte almeno cinque-sei persone.
  • VANDALI IN AZIONE A CLES

    VANDALI IN AZIONE A CLESDanneggiati tredici lampioni nella notte tra mercoledì e ieri a Cles, lungo una strada pedonale e ciclabile che collega il centro città alla zona sportiva. Il sindaco Maria Pia Flaim ha già sporto denuncia contro ignoti. Nel frattempo però la zona rimarrà senza luce: sono già state rimosse le parti pericolanti in vetro ma per poter ripristinare l'illuminazione ci vorranno alcuni giorni, perchè in magazzino non ci sono ricambi sufficenti a ripristinare tutti e tredici i punti luce. I danni ammonterebbero a circa 2mila euro.
  • IL RIFUGIO DIVENTA "SOCIAL"

    IL RIFUGIO DIVENTA I rifugi del Trentino sono "on-line". Da poco infatti foto dei rifugi e panorami mozzafiato, informazioni sulla vita di chi vive tra le cime e sulle possibilità di visita sono sbarcati sui Social Network. Un'iniziativa di successo, considerando che in pochi mesi i profili dei rifugi hanno ampliato notevolmente il loro giro di "amicizie": in 460 hanno cliccato su "mi piace" sul profilo dei rifugisti e dal 2 dicembre in 90 li seguono su Twitter. «Ci sono mille motivi per salire fin lassù - recita la nota in calce ai profili dei rifugisti - per scappare dalla vita frenetica in cerca di scenari autentici: forse solo per questo e forse per molto altro».
  • TRENTINO VOLLEY ALLA SESTA FINAL FOUR

    TRENTINO VOLLEY ALLA SESTA FINAL FOURDomani al via le Final Four di Coppa Italia di volley, la manifestazione che chiuderà il 2012 della pallavolo maschile italiana. Al Forum di Assago di Milano si giocheranno le semifinali del massimo trofeo nazionale con l’Itas Diatec Trentino, campione in carica e alla sua sesta Final Four in undici partecipazioni complessive, che scenderà in campo per la prima gara della giornata affrontando la Tonno Callipo Vibo Valentia. Nell'altra semifinale si affronteranno Macerata e Modena. Domenica alle 17:30 la finalissima. La vincitrice della Coppa Italia si qualificherà direttamente per la Coppa CEV della successiva stagione.
  • VIAGGIATORI RICCHI IN FUGA, ALL'ESTERO PER PRENOTARE I VIAGGI

    VIAGGIATORI RICCHI IN FUGA, ALL'ESTERO PER PRENOTARE I VIAGGIAgenzie di confine penalizzate dalla riforma Monti. I turisti, i viaggi costosi se li prenotano dall’estero per paura dei controlli fiscali. Ferie permettendo, la maggior parte preferisce viaggiare dopo capodanno per risparmiare e a le mete scelte sono quelle a media distanza.

  • MIGLIAIA DI PRECARI A RISCHIO

    MIGLIAIA DI PRECARI A RISCHIOSono centinaia di migliaia i lavoratori con contratto a progetto a rischio rinnovo nel 2013 in Italia. Anche in Trentino - dove i collaboratori atipici sono 7mila - i numeri forniti dalla Nidil CGIL sono allarmanti. E gli ammortizzatori sociali, che secondo Gabriele Silvestrin in Trentino funzionano bene, non costituiscono un grande aiuto per chi ha un contratto di collaborazione precario.
  • RIVOLUZIONE RIFIUTI AL VIA CON IL 2013

    RIVOLUZIONE RIFIUTI AL VIA CON IL 2013Presentata questa mattina in comune a Trento la nuova tariffa per i rifiuti. Le novità riguardano solo quelli residui: più ne produci più paghi. Entro la fine dell'anno Dolomiti energia invierà a tutti i residenti del capoluogo una lettera informativa, a cui sarà allegato un buono per il ritiro della quota minima obbligatoria dei nuovi sacchetti, che potranno essere ritirati dal 2 al 12 gennaio nei supermercati. Per una famiglia composta da una persona, la quota minima - addebitata in fattura - è di 8 sacchetti, quindi 240 litri all'anno. Per un nucleo di due persone sono previsti 12 sacchetti, ovvero 360 litri. Una famiglia con tre componenti di sacchetti ne riceve 16, quindi 480 litri, mentre quelle composte da quattro persone hanno diritto a 20 sacchetti, 600 litri. 24 sacchetti sono previsti per le famiglie di 5 persone, per quelle da 6 o più componenti dovranno ritirare 28 sacchetti, pari a 840litri.
  • TRENTO: AUMENTO SICURO PER AUTOBUS E ASILI NIDO

    TRENTO: DAL 2013 AUMENTO SICURO PER BIGLIETTO DELL'AUTOBUS E ASILI NIDOAdesso è ufficiale. Da marzo 2013 a Trento aumenteranno le tariffe del trasporto pubblico urbano. Novità in vista anche per gli asili nido. Ancora aperta la questione dei rincari dei parcheggi, che il comune sta pensando di mettere a pagamento anche la domenica.

  • ROVERETO: FLASH MOB PER DEGLI AUGURI ALTERNATIVI

    ROVERETO: FLASH MOB PER DEGLI AUGURI ALTERNATIVI  Un modo diverso e allegro per fare gli auguri di Natale: ai mercatini di Rovereto gli allievi delle Veronesi e le studentesse del Centromoda Canossa hanno improvvisato un flash mob sulle note di uno degli ultimi successi pop.
  • ALLA SCOPERTA DEI CASTELLI TRENTINI

    ALLA SCOPERTA DEI CASTELLI TRENTINIIn aumento nel 2012 gli ingressi a Castel Beseno e Castel Stenico. In calo al castello del Buonconsiglio e Castel Thun. Ieri, complice il maltempo, in tanti hanno deciso di trascorrere un Santo Stefano all'insegna della cultura.
  • RITROVATE LE TAVOLE DEL PIANO REGOLATORE DI TRENTO

    RITROVATE LE TAVOLE DEL PIANO REGOLATORE DI TRENTOIl primo piano regolatore della città di Trento risale agli anni '60 ed è il compromesso ricavato dal confronto tra due diversi studi. Nell'archivio della camera di commercio è venuta alla luce una foto della tavola principale che a permesso, 50 anni dopo, di riaprire la questione. Se ne è discusso a Palazzo Geremia nel corso dell'incontro organizzato da Italia Nostra e dedicato proprio al piano regolatore di Plinio Marconi. Tra i relatori, l'attuale sindaco di Trento Alessandro Andreatta, il figlio del celebre urbanista, Paolo Marconi, la sua collaboratrice Renata Bizzotto e l'architetto Sergio Giovanazzi, collaboratore di Giuseppe Samonà.
  • NOVITA' PER LE POLIZZE AUTO A PARTIRE DAL 2013

    NOVITA' PER LE POLIZZE AUTO A PARTIRE DAL 2013Il centro consumatori di Trento avvisa che sparisce il rinnovo automatico delle polizze. Tutti gli automobilisti dovranno quindi, a ogni scadenza, stipulare un nuovo contratto, cercando possibilmente condizioni economiche migliori, dando un'occhiata al sito dell'ISVAP. Le clausole contrattuali, infatti, che prevedevano il rinnovo automatico non valgono più. Un articolo del decreto legge dal titolo “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese” stabilisce che il contratto di assicurazione obbligatoria non può essere stipulato per una durata superiore all'anno e non può essere tacitamente rinnovato. Per tutti i contratti ancora in corso al momento di entrata in vigore del Decreto Sviluppo, il divieto di tacito rinnovo si applica per la scadenza successiva al 1 gennaio 2013. Attenzione, perché venendo meno il rinnovo automatico, viene meno anche il periodo di copertura di 15 giorni dall’avvenuta scadenza del contratto, a cui eravamo abituati. Bisogna dunque prendersi in tempo per non rimanere scoperti.
  • BILANCIO DI FINE ANNO PER IL CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTINO

    BILANCIO DI FINE ANNO PER IL CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTINONella sede di via Manci il presidente Bruno Dorigatti nel suo discorso di fine anno, ha auspicato che l'aula del consiglio non si trasformi in un'arena in vista della campagna elettorale. Qualche preoccupazione per i franchi tiratori che hanno fatto andare sotto la maggioranza durante la discussione sulla finanziaria. Dorigatti spera ora in un allargamento della maggioranza al centro, mentre l'impegno futuro dovrà concentrarsi sui giovani, il lavoro, i costi della politica e al riscatto della figura del politico. Infine, ha concluso il presidente, il ruolo dell'ente Regione è totalmente da rivedere: le risorse, anche le rimanenti, dovrebbero andare alle Province.
  • INFLUENZA: MOLTI I TRENTINI A LETTO

    INFLUENZA: MOLTI I TRENTINI A LETTOTrentini ammalati: sarebbero in molti costretti a letto in questi giorni, ma l'influenza non è ancora diventata una vera epidemia. Lo dicono i farmacisti e i dati raccolti dall'azienda sanitaria. Su oltre 16mila casi di assistiti solo una 50ina presenterebbero davvero sintomi influenzali. L'influenza vera e propria porterà invece febbre alta, mal di gola o tosse e i consueti dolori muscolari accompagnati da stanchezza. Metterà a letto dai 4 ai 6 milioni di italiani. Lo dicono le stime dell’Associazione nazionale dell’industria farmaceutica dell’automedicazione. Il virus però non ci coglierà impreparati: il ceppo sarà probabilmente quello dell'h1n1, lo stesso che 2 anni fa colpì il 12% dei trentini.
  • L'ITAS ACCEDE ALLA FINAL FOUR

    L'ITAS ACCEDE ALLA FINAL FOURAncora un successo per l'Itas Diatec Trentino che ieri sera, superando per 3 a 1 Perugia in gara unica dei quarti di finale di play off di Coppa Italia ha conquistato l'accesso alle Final Four che si svolgeranno il 29 e 30 dicembre a Milano al Forum di Assago. sabato in semifinale i trentini affronteranno la Tonno Callipo Vibo Valentia che ha eliminato Cuneo con un netto 3 a 0. L'altra semifinale sarà tra Macerata e Modena. La finalissima si giocherà domenica alle 17:30.
  • SCIATA NOTTURNA RINVIATA A SABATO IN BONDONE

    SCIATA NOTTURNA RINVIATA A SABATO IN BONDONE Rinviata a sabato 29 dicembre Happy Snow, la prima sciata in notturna sul Monte Bondone. Lo ha deciso Trento Funivie Spa considerate le condizioni meteo che hanno portato pioggia fino ad alta quota e una marcata inversione termica che ha influito sulla condizione della neve. Le piste sono comunque aperte durante il giorno.
  • PERICOLO VALANGHE MARCATO IN ALTO ADIGE

    PERICOLO VALANGHE MARCATO IN ALTO ADIGECon l'innalzamento delle temperature in montagna delle ultime ore, in Alto Adige il pericolo di caduta valanghe è definito marcato - di grado 3 su una scala di 5. Dalla maggior parte delle zone di montagna - dicono gli esperti dell'Ufficio idrografico di Bolzano - sono pervenute segnalazioni di valanghe di fondo (che comprendono tutto lo strato nevoso), specie da pendii esposti a sud.
  • TURISMO: GLI OPERATORI SPERANO NEL TUTTO ESAURITO PER LA FINE DELL'ANNO

    TURISMO: GLI OPERATORI SPERANO NEL TUTTO ESAURITO PER LA FINE DELL'ANNOC'è ottimismo in regione sul fronte del turismo nonostante le basse temperature degli ultimi giorni che hanno portato pioggia mista a neve anche sulle piste. I direttori delle Apt confidano in un fine anno da tutto esaurito, complice anche la previsione per i giorni a venire di temperature più basse. E' stata invece rinviata a sabato 29 dicembre "Happy Snow", la prima sciata in notturna sul Monte Bondone. Lo ha deciso Trento Funivie Spa considerate le condizioni meteo che hanno portato ad una marcata inversione termica che ha influito sulla condizione della neve. Le piste sono comunque aperte durante il giorno.
  • DOMANI L'ULTIMA GIUNTA DI DELLAI, MALOSSINI TENTATO DA MONTI

    DOMANI L'ULTIMA GIUNTA DI DELLAI, MALOSSINI TENTATO DA MONTILa politica non va in vacanza, nemmeno a Natale. le scadenze non ammettono pause, con il voto anticipato al 24 febbraio. Domani si riaprono i giochi: dopo lo scioglimento delle Camere, sono attese per venerdì 28 le dimissioni del presidente Lorenzo Dellai, pronto a candidarsi alla Camera, tra i promotori del movimento Verso la Terza Repubblica. Intanto prende forma il nuovo centro che sosterrà la candidatura a premier di Mario Monti e sta ragionando se fare una lista unica o una federazione di liste al quale potrebbe aggregarsi anche Mario Malossini e il consigliere provinciale Walter Viola, da tempo in rotta con i vertici del Pdl trentino.
  • BABBI NATALE A NUOTO

    BABBI NATALE A NUOTOTradizionale tuffo nelle acque gelide dell'Adige a Trento questa mattina per i nuotatori della Rari Nantes, alla loro settima esperienza, per una nuotata da brivido tra ponte San Giorgio e Ponte San Lorenzo.
  • L'INFLUENZA SOTTO L'ALBERO

    L'INFLUENZA SOTTO L'ALBEROSarebbero in molti i trentini costretti a letto in questi giorni, ma l'influenza non è ancora diventata una vera epidemia. Lo dicono i farmacisti e i dati raccolti dall'azienda sanitaria.

  • UN ANNO DI CRIMINI

    UN ANNO DI CRIMINIFine anno ed è tempo di bilanci. Sul fronte della lotta alla criminalità è stato un anno molto positivo dice il Questore di Trento Giorgio Iacobone. Forte l'impegno delle forze dell'ordine che hanno saputo fronteggiato l' illegalità in ogni sua forma. Il massimo risultato è stato ottenuto nella lotta alla droga.
  • VOLLEY: L'ITAS BATTE PERUGIA E VOLA IN SEMIFINALE DI COPPA ITALIA

    VOLLEY: L'ITAS BATTE PERUGIA E VOLA IN SEMIFINALE DI COPPA ITALIA23mo successo consecutivo per l'Itas Diatec Trentino che superando per 3 a 1 Perugia in gara unica dei quarti di finale di play off di Coppa Italia ha conquistato l'accesso alle Final Four che si svolgeranno il 29 e 30 dicembre a Milano al Forum di Assago. 25 a 16, 25 a 18, 21 a 25 e 25 a 17 i parziali del match. sabato in semifinale i trentini affronteranno la Tonno Callipo Vibo Valentia che ha eliminato Cuneo con un netto 3 a 0. L'altra semifinale sarà tra Macerata e Modena. La finalissima si giocherà domenica alle 17:30
  • FIORELLO DEDICA L'EDICOLA DI S.STEFANO A CHICO FORTI

    FIORELLO DEDICA L'EDICOLA DI S.STEFANO A CHICO FORTIIeri il video di auguri di buon Natale postato da Chico Forti sul suo blog. Oggi Fiorello, fermo sostenitore dell'innocenza del surfista in carcere a Miami dal 200 lo commenta nella sua edicola.
  • LO SORPRENDONO A URINARE FUORI DALLA PORTA DI CASA, LUI LI FERISCE CON UNA BOTTIGLIA

    LO SORPRENDONO A URINARE FUORI DALLA PORTA DI CASA, LUI LI FERISCE CON UNA BOTTIGLIABrutta disavventura per una coppia di Denno in val di Non uscita di casa dopo aver sorpreso un ragazzo che urinava sulla porta d'ingresso, in piazza Vittoria. Per tutta risposta, il giovane, 17enne residente a Gardolo, ha rotto una bottiglia ferendo i due coniugi. Il minore è stato denunciato per porto d'arma e lesioni.
  • VENGO VIA CON TE, LA STORIA DI GREEN HILL

    VENGO VIA CON TE, LA STORIA DI GREEN HILLPresentato anche a Trento il libro fotografico "Vengo via con te" che racconta le vite dei cani salvati da Green Hill, il canile lager del bresciano dove venivano allevati per essere vivisezionati. Oggi molti di loro hanno trovato una casa e una famiglia.
  • LA TRAGEDIA DELLA VAL LASTIES, 3 ANNI DOPO

    LA TRAGEDIA DELLA VAL LASTIES, 3 ANNI DOPOSono trascorsi 3 anni esatti dalla tragedia che colpì la Val Lasties. Il 26 dicembre 2009 morirono travolti da una valanga 4 uomini del soccorso alpino impegnati a salvare degli escursionisti.
  • NATALE SULLE PISTE A OBEREGGEN

    NATALE SULLE PISTE A OBEREGGENNon tutti hanno scelto di trascorrere i giorni di festa a tavola in famiglia. C’è anche chi, approfittando delle piste innevate e semivuote, si è dedicato a sci, slitta e ciaspole. Del resto, quale giorno migliore se non il 25 dicembre: nessuna coda ai tornelli, nessun pranzo a sette portate da smaltire fino a capodanno, nessuna confusione a casa coi parenti. Ma c’è anche chi il pranzo di Natale vuole farlo direttamente in alta quota.
  • TRENTO: TUFFO NELL'ADIGE PER RARI NANTES

    TRENTO: TUFFO NELL'ADIGE PER RARI NANTESTradizionale tuffo nelle acque gelide dell'Adige questa mattina per i nuotatori della Rari Nantes, alla loro settimane esperienza, per una nuotata da brivido tra ponte San Giorgio e Ponte San Lorenzo. Dopo la discesa in acqua con un alberello di Natale, il meritato brindisi.
  • VAL LASTIES: ANCORA VIVO IL RICORDO DELLA TRAGEDIA DI 3 ANNI FA

    VAL LASTIES: ANCORA VIVO IL RICORDO DELLA TRAGEDIA DI 3 ANNI FASono trascorsi 3 anni esatti dalla tragedia che colpì la Val Lasties. Il 26 dicembre 2009 morirono travolti da una valanga 4 uomini del soccorso alpino Alta Fassa impegnati a salvare degli escursionisti: Luca Prinoth, Diego Perathoner, Erwin Riz e Alex Dantone.
  • GIORNATA DA BOLLINO ROSSO SULLE STRADE DEL TRENTINO

    a22trafficovsnordTraffico intenso sulla rete stradale trentina. Sull'autostrada del Brennero si registrano rallentamenti fin dalle prime ore del mattino per turisti diretti nelle località di montagna. Il traffico tende ad aumentare in direzione Nord tra Verona e Trento. Per le prossime ore sono attesi ulteriori arrivi. Dopo la chiusura dei Mercatini di Natale in piazza Fiera con 500.000 presenze in un mese secondo le prime stime, il Trentino vive questo scorcio di turismo invernale prima di Capodanno offrendo le piste da sci perfettamente innevate. Da questa mattina piove in tutta la provincia e nevica in alta montagna, ma già da domani Meteotrentino prevede il ritorno del sole. Intanto le temperature sono decisamente più miti rispetto ai giorni scorsi con tendenza all'inversione termica.

  • LOTTA ALLA CRIMINALITA': SODDISFATTO IL QUESTORE DI TRENTO

    LOTTA ALLA CRIMINALITA': SODDISFATTO IL QUESTORE DI TRENTOIl 2012 si chiude con un bilancio molto positivo secondo il Questore di Trento, Giorgio Jacobone. Un anno iniziato male con l'omicidio di Capodanno: una straniera uccisa a bottigliate. Poi ci sono stati vari avvenimenti tra cui i più importanti: le contestazioni ai ministri tecnici in occasione del Festival dell'Economia, con qualche problema di ordine pubblico, la guerriglia urbana tra stranieri del nord e centro Africa del 22 luglio scorso che ha portato a 23 arresti in flagranza di reato e i successivi 13 del mese di agosto, sul fronte politico l'azione contro gli anarchici insurrezionalisti che hanno generato situazioni di pericolo e tensione, pur garantendo la massima libertà di espressione del dissenso. Ma il massimo risultato dice il Questore viene dalla lotta contro la droga. In Italia e anche in regione si è registrato un aumento dello spaccio e del consumo di eroina. Grazie ad azioni mirate sono stati conseguiti risultati importanti.
  • RISCHIO VALANGHE MARCATO IN REGIONE

    RISCHIO VALANGHE MARCATO IN REGIONEIn regione aumenta il rischio valanghe, stimato di grado 3 e cioè marcato, a causa del repentino aumento delle temperature. Dai pendii esposti e non ancora scaricati, sono possibili distacchi di medie dimensioni. Con queste condizioni meteo non è consigliabile fare escursioni scialpinistiche. Per domani è atteso un ulteriore peggioramento: vento forte e precipitazioni.
  • FOLLA AL SOCIALE MA IL SETTORE E' IN CRISI

    FOLLA AL SOCIALE MA IL SETTORE E' IN CRISIIl balletto del Sud in scena ieri al Teatro Sociale di Trento con "La bella addormentata", propone oggi la "Carmen". Folla all'ingresso ma il consulente artistico del settore danza annuncia: "Dovremo mettere mano ai costi, il pubblico, anche se leggermente, cala".
  • TRENTO: ITAS IN CAMPO ALLE 18 PER L'ACCESSO AI QUARTI

    TRENTO: ITAS IN CAMPO ALLE 18 CONTRO PERUGIA PER L'ACCESSO AI QUARTIAllenamento di Natale per l'Itas Diatec che oggi alle 18.00 al Palatrento scende in campo contro il Perugia per i quarti di finale. I giocatori ieri alle 16 si sono trovati per rifinire le strategie di gioco. Stoychev può disporre della squadra al completo ma non sottovaluta i rischi di una gara importante in cui non deve mancare la massima concentrazione. Questa partita garantisce l'accesso a semifinale e finale del 29 e 30 dicembre, partite che si disputano al forum di Assago a Milano.

  • CON IL 2013 BASTA OSTETRICIA AL S.CAMILLO

    CON IL 2013 BASTA OSTETRICIA AL S.CAMILLOA fine anno chiuderà il reparto di ostetricia del San Camillo di Trento. Un ospedale dove negli ultimi 40 anni si calcola sia nato un trentino su 5. Ora la struttura sanitaria punterà su altre specializzazioni: ambulatori, diagnostica e ginecologia. I fattori che hanno portato alla chiusura del reparto sono il calo delle nascite, passate da 1000 di 10 anni fa alle attuali 600, l'assenza di una rianimazione, la vicinanza con il santa chiara. Aspetti che hanno spinto ad accorpare il punto nascita nell'ospedale pubblico.
  • TRENTO: GINNASTICA ARTISTICA E RITMICA PER DEGLI AUGURI ALTERNATIVI

    TRENTO: AUGURI ALTERNATIVI AL SUON DI GINNASTICA ARTISTICA E RITMICAUn modo alternativo per farsi gli auguri dimostrando le proprie capacità ginniche. Al palazzetto del Centro Santa Chiara di Trento erano ben 170 gli atleti che si sono esibiti nel saggio pensato per le feste. Tra di loro anche una ragazza in sedia a rotelle.

  • PRESEPI ANCHE DOPO NATALE

    PRESEPI ANCHE DOPO NATALEAnche dopo il Natale c'è modo di osservare la magia della natività. Ad offrire l'occasione sono i tanti presepi allestiti nei paesi del Trentino da Tesero fino al comune di Lasino all'ombra di Castel Madruzzo. Qui la rassegna sancisce anche la conclusione dell'anno dedicato ai cinque secoli dalla nascita del principe vescovo Cristoforo Madruzzo. I presepi si possono ammirare fino al 6 gennaio 2013.
  • CHICO FORTI: AUGURI DI NATALE DAL CARCERE

    CHICO FORTI: AUGURI DI NATALE DAL CARCEREAncora un Natale in carcere per Chico Forti, il trentino che nel 2000 è stato condannato all'ergastolo negli Stati Uniti per un omicidio che dice di non aver commesso. Come di consueto Chico Forti ha mandato ai suoi tanti sostenitori un lungo messaggio di auguri per il Natale. Nonostante il tono più abbattuto del solito ammette di non smettere di sperare.
  • AUTO BRUCIATE A SUSA': INDAGINI IN CORSO

    AUTO BRUCIATE A SUSA': INDAGINI IN CORSOPotrebbe essere di origine dolosa l'incendio che nella notte ha incenerito due auto a Susà di Pergine. Le indagini sono in corso. Notte di fuoco anche a Laives dove le fiamme hanno distrutto un deposito di legna.
  • TRAVOLTO DAL TRENO: VITTIMA SENZA NOME

    TRAVOLTO DAL TRENO: VITTIMA SENZA NOMESono in corso le indagini per identificare l'uomo che nella serata di ieri è stato travolto da un treno all'altezza di S.
    Michele all'Adige. Qualche informazione in più potrebbe venire dall'analisi delle impronte digitali. La Polfer cerca di fare chiarezza anche sulle cause di quanto accaduto. Potrebbe trattarsi di un gesto estremo, ma non si esclude l'ipotesi di uno sfortunato incidente: non è la prima volta che persone senza fissa dimora s'incamminano verso Trento, preferendo seguire i binari piuttosto che la strada.
  • TRENTO: ANCORA UN INCIDENTE SUL CAVALCAVIA

    Ancora un incidente in tangenziale a Trento, all'altezza del cavalcavia di Ravina. E' successo verso le 17. Poco prima dell'imbocco della salita, un'auto che viaggiava in direzione sud ha urtato la cuspide del guardrail e si è rovesciata. Sul posto, vigili del fuoco, carabinieri e polizia municipale. Gli occupanti sono usciti da soli dall'abitacolo. Il cavalcavia è rimasto chiuso in entrambe le direzioni durante le operazioni di soccorso. Con la costruzione del Not, il nuovo ospedale pronto nel 2017, cambierà anche la viabilità con l’interramento del cavalcavia, ma la serie di incidenti degli ultimi tempi dimostra come sia necessario migliorare da subito la sicurezza di quel tratto di strada.
  • BRESSAN: TRENTO CITTA' DELL'ANONIMATO

    BRESSAN: TRENTO CITTA' DELL'ANONIMATO"Una volta in paese ci si conosceva tutti, ricordo che qualche decennio fa anche a Trento era così. Oggi invece lo sviluppo ha portato l'anonimato, che non ha nulla di cristiano e non colma la sete di amicizia dei cuori". E' un passaggio dell'omelia che l'arcivescovo di Trento, Luigi Bressan, ha tenuto nella S.
    Messa di Natale celebrata nel duomo del capoluogo. Nella cerimonia di mezzanotte il presule si era soffermato sulla critica del consumismo e di una società che tende a misurare tutto col metro dell'economia e dello spread, nella celebrazione del mattino, invece, ha posto l'accento sulla necessità di nuove relazioni sempre più scarse nelle città, Trento compresa. A breve monsignor Bressan partirà per una visita nelle diocesi del Ciad.
  • SUL BONDONE SI SCIA DI NOTTE

    Da giovedì 27 dicembre sulle piste del Bondone si torna a sciare di notte. Riparte l'iniziativa Happy Snow che quest'anno raddoppia: dopo il successo della scorsa stagione invernale, non solo al giovedì, ma anche al sabato le piste Diagonale Montesel, Cordela, Lavaman e lo Snowpark Monte Bondone si illumineranno dalle 20 alle 22.30 per consentire a tutti gli appassionati di sciare in notturna. L'inaugurazione è prevista a Vason alle 19.45 di giovedì 27 dicembre. Il prezzo dello skipass è di 12,50 euro per adulti e senior, e di 10 euro per ragazzi e bambini; saranno validi anche gli skipass stagionali e plurigiornalieri nominativi a partire dai 4 giorni.
  • VOLLEY: ITAS IN CAMPO A S.STEFANO

    VOLLEY: ITAS IN CAMPO A S.STEFANOI giocatori dell'Itas Diatec hanno avuto poco tempo per gustarsi il panettone. Per loro un Natale di allenamenti in vista della partita di Coppa Italia di volley che inizia domani, giorno di S.Stefano, con i quarti di finale. Al Palatrento arriva la Sir Safety Perugia. La vincente conquisterà direttamente un pass per la Final Four, in programma il 29 e 30 dicembre al Forum di Assago a Milano. Ad assistere agli allenamenti del pomeriggio di Natale in tribuna c'era anche il presidente Diego Mosna. La difesa del titolo, conquistato a febbraio, è uno degli obiettivi della stagione della squadra trentina. L'Itas Diatec si presenta con tutte le carte in regola: formazione al completo, il primato solitario in classifica con quattro punti di vantaggio, la conseguente testa di serie numero uno del tabellone e una serie di ventidue vittorie consecutive fra Mondiale per Club, Champions League e Serie A1. L’Assistant Coach, Roberto Serniotti, però mette in guardia: sottovalutare l'avversario e le insidie di una gara secca ad eliminazione diretta potrebbe essere fatale. Fischio di inizio del match alle 18. RTTR trasmetterà la differita della partita giovedì 27 dicembre alle 23.10 e in replica venerdì 28 dicembre alle 15.45.

  • MUSER: IL NATALE SAREBBE FESTEGGIATO ANCHE SE LA CHIESA LO ABOLISSE

    MUSER: IL NATALE SAREBBE FESTEGGIATO ANCHE SE LA CHIESA LO ABOLISSEQuesta mattina il vescovo di Bolzano e Bressanone, Ivo Muser, ha celebrato la Messa di Natale nel duomo del capoluogo altoatesino. Il presule ha sottolineato come la festa di Natale sia molto legata alla cultura e alla tradizione, alla famiglia e alla società, alla vita pubblica e a quella privata. “È già da settimane che questa festa invade le città e i comuni; talvolta ho l’impressione che anche se la Chiesa abolisse il Natale, la festa si svolgerebbe comunque”, ha detto monsignor Muser. “In nessun’altra religione è presente il messaggio che Dio stesso si fa uomo. Questa è l’incredibile novità e ciò che caratterizza il Cristianesimo", ha spiegato il vescovo.
  • BRESSAN: IL NATALE NON E' UN AFFARE

    BRESSAN: IL NATALE NON E' UN AFFAREL'arcivescovo Luigi Bressan critica il Natale consumistico e l'eccessivo peso che sta prendendo la logica dello "spread". Nella messa di mezzanotte celebrata a Trento il presule ha parlato di Natale come festa di gioia, il contrario di ciò che si prova con l'esaltazione del consumismo, dell'uomo che non concede tempo alla persona e alla famiglia, riducendo anche la domenica e perfino il giorno di Natale a giornata degli affari, non lasciando spazio alla dimensione religiosa della vita e alla gratuità dell'incontro tra persone. Smarrimento e noia si annidano allora sia tra i giovani che tra gli anziani. Se si punta tutto sugli obiettivi economici, ha spiegato l'arcivescovo, quando gli affari non vanno sembra sia il fallimento della vita e della società. Eppure c'è un'altra via per essere felici che non è la contentezza di avere uno spread basso nè una tranquillità politica, ha detto monsignor Bressan. "Mi auguro che questa grossa crisi possa essere superata da tutti noi avendo fede nell'amore", ha concluso il presule riportando le parole del regista Ermanno Olmi.

    L'arcivescovo Luigi Bressan critica il Natale consumistico e l'eccessivo peso che sta prendendo la logica dello "spread". Nella messa di mezzanotte celebrata a Trento il presule ha parlato di Natale come festa di gioia, il contrario di ciò che si prova con l'esaltazione del consumismo, dell'uomo che non concede tempo alla persona e alla famiglia, riducendo anche la domenica e perfino il giorno di Natale a giornata degli affari, non lasciando spazio alla dimensione religiosa della vita e alla gratuità dell'incontro tra persone. Smarrimento e noia si annidano allora sia tra i giovani che tra gli anziani. Se si punta tutto sugli obiettivi economici, ha spiegato l'arcivescovo, quando gli affari non vanno sembra sia il fallimento della vita e della società. Eppure c'è un'altra via per essere felici che non è la contentezza di avere uno spread basso nè una tranquillità politica, ha detto monsignor Bressan. "Mi auguro che questa grossa crisi possa essere superata da tutti noi avendo fede nell'amore", ha concluso il presule riportando le parole del regista Ermanno Olmi.

    BRESSAN: IL NATALE NON E' UN AFFARE

  • TRAVOLTO E UCCISO SUI BINARI LA NOTTE DI NATALE

    TRAVOLTO E UCCISO SUI BINARI LA NOTTE DI NATALETragedia ieri sera a San Michele all'Adige. Un uomo che camminava sui binari verso Sud è stato travolto e ucciso da un treno che viaggiava nella stessa direzione. La ricostruzione è della Polizia Ferroviaria che ha sentito il macchinista. Impossibile fermarsi in tempo per il convoglio che procedeva a una velocità di 120 chilometri orari e ha visto l'uomo all'ultimo. L'uomo non è ancora stato identificato, ma si tratterebbe di un senzatetto sui 55 anni. Il treno trasportava 15 passeggeri che sono stati fatti scendere. La circolazione è stata sospesa dalle 19:30 alle 20:40, ripresa in entrambi i sensi di marcia solo alle 22:30. Per ora non si esclude il gesto estremo ma nemmeno l'incidente. Non è la prima volta che persone senza fissa dimora s'incamminano verso Trento, preferendo di seguire i binari piuttosto che la strada.
  • SUSA' DI PERGINE: DUE AUTO IN FIAMME NELLA NOTTE

    SUSA' DI PERGINE: DUE AUTO IN FIAMME NELLA NOTTEDue auto in fiamme nella notte a Susà di Pergine. A bruciare un'Opel Meriva e una Fiat Panda parcheggiate a distanza di qualche metro l'una dall'altra in via rio Santo. Danneggiata anche l'isolazione di una vicina abitazione, da buttare 50 quintali di legna. L'allarme è stato dato poco prima delle 3:00. Sul posto i vigili del fuoco. I carabinieri hanno avviato le indagini, ma è probabile che le fiamme siano di orgine dolosa.
  • A LAVIS L'EDILIZIA CHE RESISTE ALLA CRISI

    A LAVIS L'EDILIZIA CHE RESISTE ALLA CRISIIl settore dell'edilizia è quello che, anche in Trentino, è il più colpito dalla crisi economica. Arrivano però i primi segnali di ottimismo: la ditta Mak Costruzioni di Lavis ha inaugurato sabato la nuova sede e festeggia un Natale all'insegna della crescita.
  • CAPRIOLO INVESTITO E FERITO A TAVERNARO

    CAPRIOLO INVESTITO E FERITO A TAVERNAROAvventura a lieto fine ieri pomeriggio per un capriolo ferito a Tavernaro, sopra Trento. L'animale avvistato da un passante zoppicava a bordo strada. I vigili del fuoco lo hanno soccorso e portato al centro fauna del Casteller. Probabilmente è stato ferito da una vettura. L'automobilista per il momento non rischia nulla, ma da giovedì entra in vigore un nuovo decreto che in caso di investimento prevede l'obbligo di prestare soccorso all'animale, evitando di essere considerati pirati della strada.
  • CIASPOLE SOTTO L'ALBERO: E' BOOM DELLE VENDITE

    CISAPOLE SOTTO L'ALBERO: E' BOOM DELLE VENDITELeggere, flessibili e da quest’anno addirittura gonfiabili. E’ boom di vendite per le ciaspole, che tornano di moda e cambiano il turismo invernale del Trentino Alto Adige.

  • IL MESSAGGIO DI AUGURI DEL VESCOVO BRESSAN

    IL MESSAGGIO D'AUGURI DEL VESCOVO BRESSANMancano oramai poche ore al Natale: prima della messa di mezzanotte il Vescovo di Trento Mons. Luigi Bressan ha voluto inviare il suo messaggio di auguri.

  • L'AGENDA MONTI INGARBUGLIA LO SCACCHIERE DELLA POLITICA

    L'AGENDA MONTI INGARBUGLIA LO SCACCHIERE DELLA POLITICAVigilia di Natale anomala per la politica, che quest'anno non va in vacanza. L'agenda di Monti, comparsa in mattinata online, comincia a muovere le alleanze anche in Trentino Alto Adige, dove l'attenzione è focalizzata sul rispetto dello statuto di Autonomia.
  • TANTI LIBRI SOTTO GLI ALBERI DEI TRENTINI

    TANTI LIBRI SOTTO GLI ALBERI DEI TRENTINII trentini leggono tanto e regalano libri per Natale. Tanti i titoli che finiranno sotto l'albero, anche in versione elettronica. E' questo infatti il trend in aumento, che avvicina alla lettura una nuova fetta di mercato.
  • SCIATORE PERDE LA VITA SUL PIZ SOREGA

    Vigilia di Natale funestata da un incidente mortale in Val Badia, dove uno sciatore di Monfalcone, Fabio Delise, è morto battendo il capo al termine di una discesa. L'uomo, 56 anni, che si trovava nella zona di San Cassiano per trascorrere le vacanze natalizie assieme ad alcuni familiari, è stato trovato esanime poco prima del tramonto, nella zona più a valle della pista che scende dall'altipiano del Piz Sorega a quota duemila e che arriva quasi a lambire il paesino dolomitico. Nessuno dei numerosi sciatori presenti nella zona per ha assistito alla tragedia. Sulla base delle ferite subite dallo sciatore, al volto e al collo, i carabinieri ipotizzano che l'uomo sia caduto malamente dopo avere perso il controllo degli sci, battendo il capo e riportando lesioni mortali.
  • GLI APPUNTAMENTI DI NATALE IN REGIONE

    GLI APPUNTAMENTI DI NATALE IN REGIONENon avete nessuna voglia a Natale di chiudervi in casa con gli odiati parenti? Temete il momento in cui vi chiederanno inevitabilmente della vostra vita privata? Allora prendete cappotto e ombrello, sfidando la pioggia prevista per le feste, e uscite. A Trento le opportunità per passare il tempo non mancano.
  • PISTE DA SCI: INFORTUNI A LUSIA, PREDAZZO E BELLAMONTE

    PISTE DA SCI: INFORTUNI A LUSIA, PREDAZZO E BELLAMONTENumerosi incidenti sulle piste da sci oggi in Trentino. Brutto infortunio questa mattina sulle piste Lusia, Predazzo e Bellamonte. Uno sciatore ha riportato un serio trauma in seguito a una caduta ed è stato portato all'ospedale Santa Chiara di Trento.
  • IN TRENTINO UN NATALE GRIGIO E PIOVOSO

    IN TRENTINO UN NATALE GRIGIO E PIOVOSOSarà un Natale grigio in Trentino. Il cielo rimarrà coperto fino a mercoledì e si annuncia pioggia in valle. Unici a sorridere gli operatori turistici di montagna dove arriverà la neve.
  • ARRESTATO MAGAZZINIERE 40ENNE PER DROGA

    ARRESTATO MAGAZZINIERE 40ENNE PER DROGALa Squadra Mobile di Bolzano ha arrestato un insospettabile magazziniere di una nota ditta in zona industriale, Dashamir JONKALLI, albanese incensurato di 40 anni che deteneva nell’armadietto dello spogliatoio 60 grammi di cocaina. Agli uomini dell’antidroga al momento dell'arresto l’uomo avrebbe detto di essere stato costretto dalle circostanze economiche a lui sfavorevoli. Gli agenti hanno anche seguito un uomo pregiudicato salire su un'auto condotta da un giovane insospettabile diretto a Trento. Fermato all'altezza di Laives, il passeggero Naim LANDOLSI cittadino Tunisino di 30 anni arrestato in passato per reati inerenti gli stupefacenti, nascondeva all’interno della calzamaglia 21 grammi di cocaina. Anche lui è stato arrestato. Denunciato invece il conducente, di 37 anni, che aveva con sé 5 grammi di cocaina.
  • INCENDIO ALL'HOTEL OBERWIRT A MARLENGO

    INCENDIO ALL'HOTEL OBERWIRT A MARLENGOUn incendio si è sviluppato stamani nelle soffitte di una dependance dell'albergo Romantic Oberwirt a Marlengo nel Meranese. La struttura in questi giorni é chiusa. Non si segnalano feriti. Sul posto per spegnere le fiamme sono intervenuti pompieri da tutto il circondario. I danni appaiono ingenti. Sulle cause del rogo indagano i carabinieri.
  • APRE A TRENTO IL NUOVO PARCHEGGIO ROMAGNOSI

    APRE A TRENTO IL NUOVO PARCHEGGIO ROMAGNOSIApre oggi a Trento il nuovo parcheggio Romagnosi, gratuito per chi usa treni e corriere. Vicino alla stazione ferroviaria, la struttura servirà gli utenti del trasporto pubblico. Il parcheggio conta 67 posti auto e si sviluppa su due aree attigue. Il cancello sarà aperto dalle 5:30 alle 23:30. L'ingresso e la sosta sono riservati esclusivamente ai possessori di abbonamento extraurbano con validazione di origine a Trento nella giornata in cui si utilizza il parcheggio e a chi ha un titolo di viaggio di corsa semplice emesso al massimo il giorno precedente alla giornata di sosta, oppure a chi ha una carta scalare validata nel capoluogo per una corsa extraurbana effettuata nella giornata di sosta. Un servizio utile per le lunghe trasferte, in particolare verso la capitale con i collegamenti veloci. Dal 13 gennaio tra l'altro, l'offerta ferroviaria tra Bolzano-Trento a Roma si arricchisce di due nuovi collegamenti Frecciargento.
  • VERSO LA FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA

    VERSO LA FINAL EIGHT DI COPPA ITALIAReduce dalla splendida vittoria ottenuta sabato sera a Vibo Valentia, dove ha imposto ai padroni il primo stop stagionale casalingo in Serie A1, i Campioni del Mondo sono rientrati dalla Calabria in vista di una nuova importante sfida. Gli allenamenti sono ripresi oggi al PalaTrento per quello che sarà il primo giorno di preparazione in vista della Final Eight di Del Monte Coppa Italia, in scena a partire dal giorno di San Stefano con i quarti di finale. In previsione della gara secca ad eliminazione diretta, da giocare al PalaTrento il 26 dicembre con la Sir Safety Perugia, i gialloblù si alleneranno anche nel pomeriggio di Natale, svolgendo una seduta di tecnica preceduta da un’ ora di video: un programma diventato una costante in tale data durante le ultime stagioni di Serie A1. Stasera alle 21.45 appuntamento con RTTRVolley e a seguire la differita della partita giocata contro il Vibo Valentia.
  • STACCANO LA CORRENTE PER STANARE UNO SPACCIATORE

    STACCANO LA CORRENTE PER STANARE UNO SPACCIATORESingolare operazione dei carabinieri di Riva del Garda nella notte tra sabato e domenica. Per stanare un sospettato di spaccio i militari hanno staccato la luce nel suo appartamento, costringendolo a uscire. L'uomo, 39enne residente a Rovereto, si è ritrovato così nell' androne del palazzo le forze dell'ordine pronte a perquisirgli casa. E la perquisizione ha dato i suoi frutti: sono stati trovati 60 grammi di hashish, 58 semi e 6 grammi di marijuana e 550 euro. L'uomo è stato denunciato per spaccio.
  • NATALE AMARO PER LA BITUMCALOR CHE PERDE A TRIESTE

    NATALE AMARO PER LA BITUMCALOR CHE PERDE A TRIESTENatale amaro per i colori dell'Aquila Basket Trento che ieri sera è stata battuta in trasferta a Trieste per 71 a 69. Partita combattutissima, tanto più che nell'ultimo minuto i trentini hanno avuto la possibilità di ribaltare il match con tre tiri liberi sul 71 a 68. Ma el canestro è entrata solo una palla e i ragazzi di coach Buscaglia hanno dovuto incassare la sconfitta. Potrete vedere la partita in differita domani alle 22 su Rttr.
  • VALANGA SUL SAN PELLEGRINO, SALVE DUE ESCURSIONISTE

    VALANGA SUL SAN PELLEGRINO, SALVE DUE ESCURSIONISTEValanga ieri al Passo San Pellegrino, nei pressi del rifugio Fuciade. Due escursioniste sulle ciaspole sono fortunatamente state solo sfiorate dalla neve e sono riuscite a salvarsi prima ancora dell'arrivo dei soccorsi. Sul posto per primo il gestore del rifugio, che però ha trovato le due donne in buone condizioni. La neve aveva inghiottito solo le ciaspole e i guanti.
  • TRENTO: SCIOPERO DEI DIPENDENTI "OBI" NEL POMERIGGIO

    TRENTO: SCIOPERO DEI DIPENDENTI Rumoroso sciopero, nel pomeriggio a Trento, dei lavoratori della OBI, il grande magazzino di Via Brennero. Circa la metà dei lavoratori ha incrociato le braccia per protestare contro il rifiuto dell'azienda a riconoscere ai dipendenti maggiorazioni per il lavoro domenicale in periodo natalizio, unica azienda nella grande distribuzione trentina. Non essendo stato rinnovato il contratto provinciale, e avendo disdetto unilateralmente Confcommercio e Confesercenti l'accordo che stabiliva una maggiorazione del 70% per le domeniche di Dicembre, i lavoratori della Obi, che non hanno un contratto integrativo aziendale, sono rimasti esclusi dalle maggiorazioni, al contrario delle aziende legate al mondo della Cooperazione e a quelle, come Poli, Orvea o Sait, che hanno sottoscritto invece una contrattazione integrativa. Una presa di posizione ideologica, quella dell'azienda, secondo i sindacati, visto che il riconoscimento avrebbe comportato un costo aggiuntivo di 1,50euro l'ora per dipendente.
  • SETTIMO TITOLO NAZIONALE PER CAROLINA KOSTNER

    SETTIMO TITOLO NAZIONALE PER CAROLINA KOSTNERE' tornata alle gare il 13 Dicembre, ma è già in piena forma, Carolina Kostner, che ieri ha vinto il suo settimo titolo ai campionati italiani all'Agorà di Milano confermando la sua superiorità: dopo aver dominato il corto, si è esibita in modo impeccabile nel libero, vincendo davanti a Valentina Marchei e alla sorpresa 15enne di Torino Giada Russo, col punteggio record di 213,69. Bene anche Paolo Bacchini, Maurizio Zendron e Saverio Giacomelli.
  • MONTE BONDONE: INAUGURATA OGGI LA STAGIONE DELLO SNOWPARK

    MONTE BONDONE: INAUGURATA OGGI LA STAGIONE DELLO SNOWPARKOggi è cominciata ufficialmente la stagione dello snowpark del Monte Bondone. Ad inaugurarla la Nitro 4Kids. Una ventina di ragazzini tra gi 10 ed i 16 anni hanno approfittato dell'occasione gratuita di divertirsi all'interno del park affinando lo stile o imparando a fare le prime curve. Unica regola il divertimento assicurato per tutti. Pipe, Rail e Plug saranno protagonisti nel corso di tutto l'anno.
  • NATALE: OCCHIO ALLA SPESA A BOLZANO

    NATALE: OCCHIO ALLA SPESA A BOLZANOLa crisi morde le tasche degli altoatesini, costretti a ridurre la spesa per pranzi e cene natalizi. Seguendo il motto “Via il superfluo”, gli altoatesini si preparano ai vari pranzi e cene natalizi tenendo un occhio ben aperto al portafoglio, si dimezzano le portate e qualcuno rinuncia al pesce.
  • CONSIGLI PER UN NATALE SICURO

    CONSIGLI PER UN NATALE SICUROBelle, colorate e a volte profumate. Le candele a Natale creano un clima magico, ma occhio agli incendi. Attenzione, dunque, alle corone d’avvento - che dopo quattro settimane sono diventate ormai secche - e soprattutto agli abeti. E poi ancora, accendete le candele partendo da quelle più in alto, spegnetele invece in maniera opposta, partendo da quelle più in basso. E ovviamente non lasciate mai incustodite corone e alberi accesi! Vietato uscire di casa o andare a dormire senza prima aver spento tutto.
  • MONTI CITA DEGASPERI, DELLAI PLAUDE

    MONTI CITA DEGASPERI, DELLAI PLAUDEConferenza stampa del Presidente del Consiglio uscente Mario Monti, questa mattina, dopo le dimissioni irrevocabili presentate al Capo dello Stato Napolitano. Il premier non si candiderà - ha detto - ma potrebbe mettersi a disposizione di una maggioranza parlamentare che convergesse sulla sua Agenda, che sarà pubblicata online. Nel discorso, due citazioni di Alcide Degasperi. Soddisfatto Lorenzo Dellai: "Un capitale - dice - che sarebbe grave perdere".
  • INCIDENTE MORTALE PER UNA DONNA CINESE RESIDENTE IN TRENTINO

    INCIDENTE MORTALE PER UNA DONNA CINESE RESIDENTE IN TRENTINOUna donna cinese, è morta in un incidente stradale avvenuto, questa notte, in località Anzù (Belluno), con lei, quattro suoi connazionali che sono rimasti feriti. Uscita di strada lungo la Sr 348 probabilmente a causa del manto stradale scivoloso, la vettura è andata a sbattere contro un guardrail. Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118 e dei vigili del fuoco, la donna, che non era al volante, è morta sul colpo, gli altri sono stati portati in ospedale. I cinque risultano essere residenti in provincia di Trento, a Roncegno.
  • A SAN CANDIDO I TURISTI NEL BOSCO PER TAGLIARE IL PROPRIO ALBERO DI NATALE

    A SAN CANDIDO I TURISTI NEL BOSCO PER TAGLIARE IL PROPRIO ALBERO DI NATALEAll’insegna dello slogan “Tagliati il tuo albero di Natale”, tre albergatori di San Candido rilanciano il turismo locale, accompagnando gli avventori nel vicino bosco per scegliere un abete da portare a casa e addobbare prima di Natale. Un modello di turismo inaccettabile e diseducativo secondo gli ambientalisti.
  • MILANO: CAROLINA KOSTNER SI IMPONE AI CAMPIONATI ITALIANI

    MILANO: CAROLINA KOSTNER SI IMPONE AI CAMPIONATI ITALIANICarolina Kostner per la settima volta campionessa italiana. Ieri sera all'Agorà di Milano per i campionati italiani, la gardenese ha confermato la sua superiorità in campo nazionale: dopo aver dominato il corto, si è confermata nel libero, vincendo davanti a Valentina Marchei e Giada Russo. Bene la regione anche nel maschile: dietro al vincitore Paul Parkinson si sono piazzati Paolo Bacchini, milanese d'origine ma da tempo residente a Cavalese, Maurizio Zandron dello skating Bolzano e Saverio Giacomelli del Circolo Pattinatori di Trento.
  • UNO SPETTACOLO PER SUPERARE I PREGIUDIZI

    UNO SPETTACOLO PER SUPERARE I PREGIUDIZI VERSO I PROBLEMI PSICHIATRICINuova iniziativa del centro salute mentale di Trento: la Compagnia instabile, composta da utenti e simpatizzanti, si è esibita all'Auditorium dell'ospedale S.
    Chiara di Trento, in uno spettacolo intitolato "Vieni che ridiamo, vieni che giochiamo". Uno spettacolo ma anche un invito a superare i pregiudizi e fare teatro divertendosi, sdrammatizzando, sperimentando, per conoscersi e farsi conoscere, per trascorrere del tempo insieme e stare meglio perchè - era scritto nel comunicato - ridere è più divertente che piangere e trovarsi fra amici è meglio che trovarsi fra nemici.

  • PARLAMENTARIE PD: SVELATI I NOMI DEI PRESCELTI

    PARLAMENTARIE PD: SVELATI I NOMI DEI PRESCELTISvelati i nomi che concorreranno, per il PD, alla candidatura per la Camera. Il partito si affida di nuovo ai suoi elettori per scegliere chi mandare a Roma. 10 i posti per i parlamentari regionali: 6 x i trentini e 4 x gli altoatesini. Secondo le previsioni, ad essere certi di andare in parlamento dovrebbero essere i primi 2, forse 3: il Trentino esprimerà il primo e terzo nome, l'alto Adige il secondo. Capilista saranno per il Trentino il segretario Michele Nicoletti, che ha deciso di mettersi in gioco nelle primarie per il parlamento, e il deputato Gianclaudio Bressa per l'Alto Adige, verosimilmente sicuri di essere eletti.
  • MERCATINI DI NATALE OTTIMA ANNATA, NONOSTANTE LA CRISI

    MERCATINI DI NATALE OTTIMA ANNATA, NONOSTANTE LA CRISIUltima domenica per il mercatino di Natale di Trento, domani le casette chiuderanno i battenti, e già si comincia a tracciare un primo bilancio, positivo nonostante la crisi. Un fenomeno affermato che non conosce recessione, anzi, vede ogni anno più visitatori tra le bancarelle, magari con un potere d'acquisto leggermente inferiore, ma sempre disponibili ad aprire il portafoglio, soprattutto per oggetti particolari, tipi, evocativi dell'atmosfera natalizia. Confermato il successo anche per l'enogastronomia, in particolare per vin brulé e bombardino, diventati di moda fra gli universitari in città. Una curiosità, infine: come successo per il turismo trentino dopo il terremoto dell'Aquila, l'aiuto che il Trentino ha portato in Emilia ha portato come inatteso frutto un aumento dei turisti da quelle zone.
  • AUTO CAPPOTTATA IN VAL PUSTERIA

    Incidente nella notte a S.
    Lorenzo in Val Pusteria, dove un'auto con 2 giovani a bordo si è cappottata dopo aver perso aderenza forse a causa del ghiaccio sulla strada. E' successo intorno alle 4 del mattino. Ferite non gravi per i due ragazzi ventenni che erano a bordo.
  • ENERGIA: CONTRATTI VIA TELEFONO INGANNEVOLI

    ENERGIA: CONTRATTI VIA TELEFONO INGANNEVOLILa sottoscrizione di contratti ingannevoli per l'energia elettrica di casa è un'esperienza negativa capitata a molti consumatori trentini. Quasi senza accorgersene dopo aver ricevuto una telefonata ci si trova clienti di un'altra società. Tra le vittime anche l'ex assessore Remo Andreolli e un undicenne. Centinaia le segnalazioni arrivate al Centro di ricerca e tutela dei Consumatori di Trento che denuncia i metodi sleali di vendita. Dopo il mercato libero della telefonia è arrivato quello dell' energia che ha messo in diretta concorrenza i diversi operatori del settore, creando il far west dei contratti.
  • ITAS BATTE 3 A 0 VIBO VALENTIA

    Ancora un successo per i ragazzi di Stoychev, la ventiduesima di fila, che ieri in trasferta hanno battuto per 3 set a 0 la Tonno Callipo Vibo Valentia. I calabresi non erano mai usciti perdenti dal campo di casa. Ottima partita per l'Itas Diatec che si vendica del 3 a 1 dell'andata, inizia così nel migliore dei modi il girone di ritorno del campionato. Miglior giocatore in campo Ian Stokr che ha messo a terra 13 palloni. Adesso l'attenzione è già alla Coppa Italia: al Palatrento i Gialloblù se la vedranno con il Perugia che ha battuto Latina, scavalcandola in classifica.
  • FREERIDER BLOCCATO SUL PORDOI SALVO GRAZIE AL SOCCORSO ALPINO

    FREERIDER BLOCCATO SUL PORDOI SALVO GRAZIE AL SOCCORSO ALPINOIncidente in montagna ieri pomeriggio al Passo del Pordoi in Valle di Fassa. Un freerider danese di 30anni era salito in mattinata con la funivia del Sass Pordoi (Canazei) fino a quota 2.950 metri per poi scendere a valle dalla Forcella. Il giovane però ha sbagliato itinerario finendo nel canale Holzer, troppo impegnativo per lui, così trovandosi in difficoltà ha chiamato i soccorsi. Un intervento molto tecnico per la squadra composta da 7 persone del Soccorso Alpino Alta Fassa che alle 16.30 è partita per il recupero del 30enne. Un'operazione conclusasi in serata per cui è stato necessario l'ausilio delle corde.
  • ROVERETO, INAUGURATA LA CASA KM 354

    ROVERETO, INAUGURATA LA CASA KM 354Taglio del nastro ieri pomeriggio a Rovereto per l'ex casa cantoniera rinominata Km 354, che sorge in via Manzoni. Ristrutturata da numerosi volontari la casa è diventata dormitorio, per tutto l'inverno ospita i senza dimora oltre a 10 senza tetto della Transilvania, sgomberati a metà dicembre dall'ex Macello comunale. Sono 17 i posti disponibili, che si possono occupare massimo 20 notti per garantire un ricambio, a disposizione anche una cucina per la preparazione di pasti caldi.
  • ANCORA UN TURNO DA DIMENTICARE PER IL CALCIO REGIONALE

    ANCORA UN TURNO DA DIMENTICARE PER IL CALCIO REGIONALESabato nero nella 19^ giornata di campionato in serie D. La classifica non premia le quattro squadre regionali che rimangono invischiate in zona play-out. Sconfitta per il Mezzocorona 2 reti a 0 sul campo della Pergolettese, 2^ della classe. Battuto il Trento in trasferta contro l'Alzano Cene per 5 a 2. Nota positiva in Prima Divisione per l'Alto Adige che coglie un importante pareggio, 1-1 in trasferta con la Tritium. I contemporanei pareggi della coppia di testa formata da Lecce e Carpi permettono alla squadra di mister Vecchi di rimanere a un punto dalla vetta e poter così continuare a coltivare il sogno chiamato serie B. La Fersina, al Briamasco, ha perso 3-0 contro la capolista Pontìsola.
  • TAGLIATI IL TUO ALBERO

    TAGLIATI IL TUO ALBEROAll’insegna dello slogan “Tagliati il tuo albero di Natale”, gli albergatori di San Candido rilanciano il turismo locale, incassando però le critiche degli ambientalisti.
  • A BOLZANO BILANCIO IN CHIAROSCURO PER IL MERCATINO DI NATALE

    A BOLZANO BILANCIO IN CHIAROSCURO PER IL MERCATINO DI NATALEI bagni di folla degli scorsi fine settimana sono finiti, pochi i turisti che scelgono di visitare il mercatino di Natale di Bolzano alle sue battute finali. Come tradizione i battenti si chiudono la sera del 23, per i commercianti dunque è arrivato il momento di fare i conti. C’è chi si dice soddisfatto e parla di guadagni in linea con la scorsa edizione, ma c’è anche chi tirando le somme finali si trova in cassa la metà. Buona comunque l’affluenza dei turisti, resta aperta come ogni anno però la domanda sulla presenza o meno dei bolzanini.
  • SCI DI FONDO IN VAL DI FIEMME VINCONO TOPRANIN E CLARA

    SCI DI FONDO IN VAL DI FIEMME VINCONO TOPRANIN E CLARASi sono disputati oggi i campionati italiani assoluti di fondo in Val di Fiemme al Lago di Tesero. 10 km in tecnica libera per le donne, 15 per gli uomini, sullo stesso tracciato che sarà protagonista tra poche settimane anche al Tour de Ski e ai Mondiali. In campo femminile ha vinto Virginia De Martìn Topranìn. Tra i maschi, a ribadire la propria superiorità, anche in campo nazionale, è stato il portacolori delle Fiamme Gialle, Roland Clara. Il titolo nazionale Under 23 è andato a Debora Agraiter e Fabrizio Clementi, entrambi del Centro Sportivo dei Carabinieri.
  • RISCHIO VALANGHE IN ALTO ADIGE

    RISCHIO VALANGHE IN ALTO ADIGERischio valanghe di grado 3 e cioè marcato in Alto Adige e nel gruppo dell'Ortles-Cevedale. I punti maggiormente pericolosi sono determinati dagli accumuli recenti oltre i 2200 metri circa specie sui pendii ripidi esposti. Il distacco è possibile già con un debole sovraccarico. Moderato di grado 2 nelle restanti zone. Domani con neve fresca e vento il pericolo di valanghe sarà marcato di grado 3 in tutte le zone dell'Alto Adige. Lunedì ulteriore indebolimento del manto per l'aumento delle temperature con alta propensione al distacco di masse nevose. A dirlo il Servizio prevenzione valanghe della Provincia di Bolzano.
  • MEZZACORONA: BILANCIO RECORD E CAMBIO AL VERTICE

    MEZZACORONA: BILANCIO RECORD E CAMBIO AL VERTICEAssemblea dei soci del gruppo Mezzacorona con bilancio record. 160 milioni il fatturato, quasi 45 milioni di remunerazione ai 1.600 soci. Un'assemblea storica quella di oggi, per l'addio di Fabio Rizzòli che lascia la guida dopo 41 anni dopo aver portato Mezzacorona da piccola cantina di borgata a diventare una delle principali aziende italiane del settore vitivinicolo. Il testimone ora passa a Fabio Maccari.
  • SNOWBOARDER FASSANA CADE IN PISTA SUL FALORIA

    SNOWBOARDER FASSANA CADE IN PISTA SUL FALORIAIncidente sportivo oggi in pista sul Faloria nelle Dolomiti ampezzane. Una snowboarder di Moena (Trento), G.
    D.
    A., 18 anni, è caduta verso la fine del canalone mentre era in corso la Coppa Europa di snowboard. La ragazza è stata subito raggiunta dal soccorso piste e poi trasportata in elicottero all'ospedale di Belluno. Per lei si sospetta un trauma alla colonna vertebrale. (foto dal sito www.dolomiti.org)
  • SI FINGONO AMICI E GLI RUBANO IL PC

    SI FINGONO AMICI E GLI RUBANO IL PCDiventano amici di un loro condòmino, e gli rubano il computer portatile. I carabinieri di Arco hanno denunciato per furto aggravato in concorso un 22enne di origini brasiliane domiciliato ad Arco e una 19enne di origini napoletane residente a Riva del Garda, entrambi con precedenti penali. La vittima, un operaio 30enne albanese. La coppia, utilizzando un cacciavite, ha aperto la sua porta di casa portando via il notebook, che è stato restituito al proprietario.
  • RUBA BANCOMAT E COMPRA REGALI

    RUBA BANCOMAT E COMPRA REGALIRuba il bancomat a un 60enne di Terragnòlo e lo usa per fare i regali di Natale. Per questo i Carabinieri hanno denunciato un 40enne di Rovereto, che in breve tempo aveva speso 1.500 euro. Nel frattempo i militari hanno denunciato per furto uno straniero 33enne, residente nel veronese, ma domiciliato a Rovereto. E' accusato di aver sottratto alcuni capi di abbigliamento dal negozio “Scout”, di via F.lli Fontana. Nella fuga ha abbandonato in strada la merce contenuta in uno zaino nel quale c'erano delle ricevute di pagamento che hanno permesso di identificare l'autore.
  • PREVISTA NEVE IN MONTAGNA PER NATALE

    PREVISTA NEVE IN MONTAGNA PER NATALESarà un Natale all'insegna della pioggia a Trento in città, mentre in montagna possono sorridere albergatori e turisti perchè è attesa la neve. Già questa sera e nella notte ci saranno deboli nevicate. Domani il cielo sarà velato con temperature miti in quota. Lunedì, giornata di vigilia, il tempo sarà soleggiato, ma già in serata aumenterà la nuvolosità che come detto porterà pioggia ma anche fiocchi bianchi.
  • VEZZANO: CONCERTO DI FINE ANNO ALL'INSEGNA DELLO SWING

    VEZZANO: CONCERTO DI FINE ANNO ALL'INSEGNA DELLO SWINGConcerto di fine anno questa sera al Teatro Valle dei Laghi di Vezzano. Di scena "Buon Natale in swing" , della New Project orchestra. La macchina del tempo catapulta gli spettatori indietro di 60anni, un'immersione nelle atmosfere che hanno ispirato Duke Ellington, Glenn Miller, Frank Sinatra. Il ritmo sincopato che si sviluppò in America e che travolse anche l'Italia negli anni '40 è il filo conduttore del concerto che rivisita in chiave swing anche i classici del repertorio natalizio.
  • ROVERETO: FURTI DI NATALE, DUE DENUNCIATI

    ROVERETO: FURTI DI NATALE, DUE DENUNCIATI Ruba il bancomat a un 60enne di Terragnòlo e lo usa per fare i regali di Natale. Per questo i Carabinieri hanno denunciato un 40enne di Rovereto, che in breve tempo aveva speso 1.500 euro. Nel frattempo i militari hanno denunciato per furto uno straniero 33enne, residente nel veronese, ma domiciliato a Rovereto. E' accusato di aver sottratto alcuni capi di abbigliamento dal negozio “Scout”, di via F.lli Fontana. Nella fuga ha abbandonato in strada la merce contenuta in uno zaino nel quale c'erano delle ricevute di pagamento che hanno permesso di identificare l'autore.
  • INCENDIO PIZZERIA "AL DUOMO": 2 GLI ISCRITTI NEL REGISTRO INDAGATI

    INCENDIO PIZZERIA A MEZZOLOMBARDO: 2 GLI ISCRITTI NEL REGISTRO INDAGATIDue persone sono state iscritte nel registro degli indagati per l'esplosione avvenuta un anno fa nella pizzeria Al Duomo di Mezzolombardo. Si tratta del titolare del locale e dell'artigiano che eseguì alcuni lavori sull'impianto del gas. Le indagini infatti avrebbero confermato che lo scoppio era stato provocato da una fuga di gas. Un incidente che secondo la procura poteva essere evitato. Una donna rimase ferita. Ora la parola passa alla difesa dei due indagati che hanno 20 giorni di tempo per presentare le proprie memorie difensive.

  • RUBANO L'AUTO, SI SCHIANTANO E SCAPPANO: RICERCATI DUE FUGGITIVI

    RUBANO L'AUTO, SI SCHIANTANO E SCAPPANO: RICERCATI I DUE FUGGITIVII carabinieri di Trento indagano su un incidente avvenuto ieri sera poco dopo le 20 nelle gallerie di Martignano. Una Ford Fiesta, che procedeva in direzione Trento, è uscita di strada andando a sbattere più volte contro le pareti del tunnel. Nessun'altra auto è stata coinvolta. Chi era alla guida della vettura è riuscito ad uscire dal veicolo distrutto scappando, probabilmente insieme ad un'altra persona che era in macchina. Dagli accertamenti dei militari è risultato che l'auto era stata rubata poco prima dell'incidente a Roncafort. Nessuna traccia al momento dei due fuggitivi, che potrebbero anche essere feriti.

  • VOLLEY: ITAS DIATEC IN TRASFERTA STASERA PER BATTERE VIBO VALENTIA

    VOLLEY: ITAS DIATEC IN TRASFERTA STASERA PER BATTERE VIBO VALENTIAL'Itas Diatec sarà impegnata questa sera in trasferta al PalaValentia di Vibo Valentia, per sfidare i padroni di casa della Tonno Callipo, per la prima giornata del girone di ritorno della regular season. All'andata i calabresi imposero uno stop ai campioni del mondo, l’ultimo ko della Trentino Volley per 3 a 1 prima dell'inizio di una lunga scia di successi, 21 tra regular season, mondiale e Champions League. Fischio di inizio alle 20.30. In tv la differita integrale della partita andrà in onda in prima serata lunedì 24 dicembre alle 22.15 su RTTR, e in replica a mezzanotte.
  • ARRESTATO BOLZANINO ACCUSATO DI STUPRO SU UNA MINORENNE

    ARRESTATO BOLZANINO ACCUSATO DI STUPRO SU UNA MINORENNEE' accusato di aver violentato una minorenne, per questo è stato arrestato un bolzanino che secondo gli inquirenti potrebbe aver abusato anche di altre ragazzine. La Procura mantiene massimo riserbo sull' inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Donatella Marchesini. Intanto gli uomini della scientifica stanno confrontando le tracce ematiche ritrovate sul corpo della giovane vittima che verranno poi confrontate con il DNA dell'uomo.
  • TRENTO: AUTO BRUCIATA IN PIENO CENTRO

    TRENTO: AUTO BRUCIATA IN PIENO CENTROLa polizia di Trento indaga sull'auto trovata avvolta dalle fiamme nella serata di ieri. L'ipotesi più probabile sembrerebbe essere il dolo, anche se ancora non si esclude che si possa trattare di un corto circuito o di una birichinata finita male.
  • OCCUPAZIONE: IL 2012 SI CHIUDE CON UN BOOM DI LAVORATORI IN MOBILITA'

    OCCUPAZIONE: IL 2012 SI CHIUDE CON UN BOOM DI LAVORATORI IN MOBILITA'Il 2012 si chiude con una nuova impennata di iscritti nelle liste di mobilità in Trentino. Il 13 dicembre i licenziati erano 5.653, oltre 100 in più rispetto a novembre. Per il 10° mese consecutivo i licenziati in mobilità superano la soglia delle 5mila unità. A dicembre del 2011 erano 4.800. E ci sono sempre più persone che faticano a trovare un nuovo impiego. Anche questo mese, la maggior parte dei licenziati proviene da piccole imprese. I settori dell'edilizia e l'estrattivo continuano a soffrire di più. Tra i licenziati delle grandi aziende la maggioranza degli iscritti nelle liste hanno più di 50anni. Nei primi mesi dell'anno la cassa integrazione straordinaria ha superato quella ordinaria. Nel contempo, l'occupazione registra un miglioramento: la disoccupazione a giugno era al 5,9%, dato migliore a livello nazionale, secondo solo all'Alto Adige che registra un 4,1%.
  • Gli auguri del rettore uscente

    Gli auguri del rettore uscenteIl rettore Davide Bassi ha fatto oggi gli auguri di Natale al mondo dell'università. E' stata l'occasione per tracciare un bilancio di quanto fatto nel suo percorso alla guida dell'ateneo trentino e per introdurre il suo successore; sul quale non si vuole esprimere in alcun modo.
  • NAPOLI ESCLUSA, BITUMCALOR VERSO I PLAY OFF

    NAPOLI ESCLUSA, BITUMCALOR VERSO I PLAY OFFNapoli definitivamente fuori dalla Lega2, si va verso i play off a 12. La conferma della sentenza che esclude la Nuovo Napoli dal campionato di serie A2 di basket è arrivata dal Tares, ultimo grado di giudizio: i partenopei sono squalificati per non aver pagato regolarmente le tasse di iscrizione al campionato, dunque, con una squadra in meno, quest'anno non ci saranno retrocessioni. Il che avvantaggia formazioni come l'Aquila basket di Trento, che già discretamente tranquilla a metà classifica, potrà non solo essere certa di giocare in A2 anche l'anno prossimo, ma avrà anche ottime chance di partecipare ai play-off. Per rendere più accattivante il proseguo del campionato, infatti, è stato allargato l'accesso alla fase finale da 8 a 12 formazioni. Al momento gli aquilotti sono noni. (nella foto di Lella Savorelli, Michael Umeh in azione)

  • SE COMPRI CASA, GARANTISCE LA PROVINCIA

    SE COMPRI CASA, GARANTISCE LA PROVINCIAOttenere un mutuo da una banca è diventato sempre più difficile, per le famiglie trentine, tant'è che nell'ultimo anno le compravendite sono calate del 48%, ed i mutui erogati del 47%. Per ovviare a questo problema, e rimettere in moto l'economia locale, Confesercenti del Trentino ha lanciato oggi il suo fondo di garanzia, che fornirà credenziali a chi chiederà un mutuo per l'acquisto della prima casa. Sono 200, potenzialmente, le famiglie che potranno servirsi del fondo, che sarà operativo dal prossimo giugno, dopo l'ok del Consiglio Provinciale atteso a fine mese. La Provincia ha messo sul piatto un milione di euro, puntando a muovere investimenti per 30 milioni. Ulteriori fondi potranno arrivare da altri enti di garanzia. Si tratta del primo intervento diretto in aiuto alle famiglie: precedenti iniziative avevano agevolato edilizia, artigiani, imprese e ristrutturazioni, ma mancava una legge a sostegno del vero e proprio mercato. Sulla stessa linea stanno lavorando le tre sigle di Confesercenti, che a livello nazionale stanno ipotizzando la creazione di una sorta di banca degli agenti immobiliari che a sua volta fornisca garanzie per aiutare i cittadini ad accedere al credito.
  • RADIO DIGITALE: TRENTINO CAPOFILA

    RADIO DIGITALE: TRENTINO CAPOFILAInizia una piccola rivoluzione della radio. Il Trentino infatti è stato scelto come la prima provincia per sperimentare in Italia il sistema digitale radiofonico. Da qualche ora è stato attivato sulla Paganella il principale impianto della provincia. RTT La Radio, così come le emittenti che aderiscono al Consorzio Digital Broadcasting del Trentino Alto Adige, potrà essere ascoltata con questo sistema che permette tralatro di ricevere un segnale migliore, di interagire di più e di godere di servizi multimediali interattivi. Non ci sarà però uno switch off come per la tv: sarà infatti possibile continuare ad ascoltare normalmente la radio in FM, mentre chi vorrà approfittare delle novità del digitale dovrà acquistare una radio apposita.

     

     

     

     

     

  • BABY ESTORSORE FERMATO A TRENTO

    BABY ESTORSORE FERMATO A TRENTOBullismo, rapina ed estorsione. Reati di cui deve rispondere un ragazzo di appena 14 anni di origini straniere residente a Trento. In particolare si sarebbe reso responsabile di due episodi avvenuti in centro città a fine novembre ai danni di alcuni coetanei. Il giovane avrebbe intimato a un altro ragazzino di consegnargli il telefono cellulare, per restituirlo soltanto dopo il pagamento di 50 euro in contanti, per poi scappare alla vista della madre della vittima. In un altro caso, avrebbe tentato di farsi consegnare portafoglio e soldi da un altro ragazzo, per poi desistere alla vista di alcuni adulti. Episodi denunciati alla polizia che ieri ha ottenuto la convalida dell'arresto del minorenne, portato in una comunità protetta fuori dal Trentino. Il 14enne non sarebbe nuovo a simili episodi, commessi già ai tempi delle scuole medie.
  • IL SEMAFORO MALEDETTO

    IL SEMAFORO MALEDETTOScontro questa mattina tra un bus della SASA e un camion in via Buozzi.
    Ferito l'autista dell'autobus. Sono due gli incidenti in due settimane che si sono verificati nello stesso punto in zona industriale a Bolzano. Il problema: un semaforo che non è quasi mai in funzione
  • NUOVA LETTERA INTIMIDATORIA NEI CONFRONTI DI AICHA MESRAR

    NUOVA LETTERA INTIMIDATORIA NEI CONFRONTI DI AICHA MESRARAnche l'assessore alla convivenza della Provincia di Trento, Lia Giovanazzi Beltrami esprime solidarietà ad Aicha Mesrar, la consigliera comunale di Rovereto e presidente della cooperativa Città Aperta, oggetto di una nuova lettera contenente intimidazioni xenofobe e razziste. "Da sempre - afferma l'assessore Beltrami - Aicha Mesrar è impegnata assieme all'assessorato alla Convivenza per promuovere nella propria comunità iniziative di sensibilizzazione per il raggiungimento di una piena coesione sociale in Trentino. Ne è testimonianza l'impegno quotidiano su queste tematiche - conclude Beltrami - rivolto anche alle prossime generazioni, per un futuro nel quale la diversità sia elemento di congiunzione e non di divisione.
  • IN ARRIVO RINCARI ANCHE PER LE MULTE

    IN ARRIVO RINCARI ANCHE PER LE MULTEDa gennaio ci sarà da fare i conti anche con il caro multe o almeno a doverlo fare saranno gli automobilisti indisciplinati. Questo perchè per ogni sanzione scatterà l'adeguamento al tasso di inflazione che avrà poi cadenza biennale. L'incremento dovrebbe aggirarsi intorno al 6%. Facendo un breve calcolo, se consideriamo il numero di multe comminate quest'anno e la tipologia delle infrazioni rilevate, l'aggravio per gli automobilisti trentini che sgarreranno dovrebbe essere di circa 300 mila euro.
  • RIFIUTI: LA RIVOLUZIONE ALLE PORTE

    RIFIUTI: LA RIVOLUZIONE ALLE PORTESi avvicina a grandi passi il momento della rivoluzione dei rifiuti del Comune di Trento. I dettagli della gestione e smaltimento del residuo verrano illustrati la prossima settimana, qualche news è comunque già emersa. Per il residuo per esempio serviranno i bidoni da 120 litri o in alternativa i sacchetti da 30 litri in vendita al prezzo di circa due euro l'uno. Gli svuotamenti dei bidoni costeranno otto euro. Parte del costo annuo che ogni famiglia sosterrà per i rifiuti sarà determinata in base alla produzione del secco: più se ne produrrà, più si pagherà. Il 55% della spesa comunque sarà legata alla tariffa fissa determinata dal numero dei componenti del nucleo familiare e in base alla superficie dell'alloggio.
  • TRENTO MALE': PACHER CHIEDE GLI AGENTI SULLE CARROZZE

    TRENTO MALE': PACHER CHIEDE GLI AGENTI SULLE CARROZZELa Provincia di Trento ha chiesto al Commissario del governo di garantire la presenza di agenti a bordo di alcuni treni della linea Trento Male' ''che presentano particolari problematiche di evasione tariffaria e rispetto delle regole di viaggio''. A darne notizia e' l'assessore ai trasporti Alberto Pacher nella sua risposta a un'interrogazione del consigliere Rodolfo Borga che segnalava casi di giovani nordafricani ''che arrivano a minacciare i controllori della Trentino Trasporti''.
  • TRENTO: AUTO IN FIAMME NELLA NOTTE IN VIA MANTOVA

    Fiamme, probabilmente di origine dolosa, nella notte a Trento. Un'auto è stata devastata da un incendio, poco prima di mezzanotte in via Mantova di fronte alla banca di Trento e Bolzano. I Vigili de Fuoco di Trento sono stati allertati dai passanti. In corso le indagini da parte dei carabinieri per stabilire l'origine dell'incendio.

  • REDDITO DI GARANZIA: TETTO LIMITE ALL'ASSEGNO

    REDDITO DI GARANZIA: TETTO LIMITE ALL'ASSEGNOIl reddito di garanzia è un beneficio percepito in Trentino, a novembre 2012, da 3292 famiglie. Per usufruire del reddito di garanzia, l'icef per almeno uno dei componenti familiari dev'essere inferiore allo 0,13 per beneficiare quindi di un'integrazione al reddito fino a 6.500 euro annui. La cifra è calcolata per un single e viene innalzata in base al numero di componenti il nucleo familiare. Gli assegni mensili sono per una durata di quattro mesi e l'intervento è rinnovabile per altre tre volte nei due anni successivi alla prima domanda. Per evitare che il reddito di garanzia diventi però una misura meramente assistenzialistica ed evitare quindi il cumulo di benefici, la giunta Provinciale fisserà in gennaio un tetto massimo di 1500 euro sommando i vari aiuti.
  • BIBLIOTECA, RIPARO DEI SENZATETTO

    BIBLIOTECA, RIPARO DEI SENZATETTOLa biblioteca è uno dei luoghi più amati di Trento. Soprattutto nei mesi freddi, gli spazi di via Roma diventano riparo anche di senzatetto che gravitano attorno a zona di piazza Dante. Lunga la fila in questi giorni freddi prima dell'apertura. Piccoli furti nelle aule studio al primo piano, bagni usati come docce o, peggio, come luogo per drogarsi e lasciati in condizioni igieniche spaventose. E poi attività illecite, anche di spaccio, tra gli scaffali. La biblioteca di via Roma, complice la sua posizione, vicina a piazza Dante e alle vie più frequentate da senzatetto e vagabondi, deve fare i conti con le frequentazioni di quanti non vi accedono per fruire della cultura. I più cercano un posto caldo, e infatti è proprio in questi mesi di temperature pungenti che il fenomeno si fa più vistoso.
  • PROFESSIONE IN ROSA

    PROFESSIONE IN ROSAIl Centro Formazione Professionale Veronesi di Rovereto cerca nuove allieve: la formazione professionale non è roba da maschietti. A smontare il vecchio concetto le 8 ragazze che si sono diplomate al Veronesi negli ultimi 4 anni, intraprendendo lavori tradizionalmente considerati da uomini. "Ma al giorno d'oggi", ricorda la dirigente Laura Scalfi, "anche in questi ambiti tutto è automatizzato, la fatica dunque è ridotta, e c'è molto spazio per la progettazione e il lavoro sui software".
  • NUOVA SEDE PER IL NUCLEO ELICOTTERI DEI VIGILI DEL FUOCO

    NUOVA SEDE PER IL NUCLEO ELICOTTERI DEI VIGILI DEL FUOCOInaugurata la nuova sede del nucleo elicotteri dei Vigili del Fuoco presso l'aeroporto "Caproni" di Mattarello. Una struttura costata 8.390.000 euro con i lavori iniziati l'11 novembre 2009. Una sede che rimane operativa anche di notte grazie all'aumento del personale in servizio e grazie all'utilizzo dei nuovi elicotteri Agusta Westland 139. Nel 2012 le missioni sono state 2.541 per un totale di 1.461 ore di volo.
  • VILLA IGEA: INAUGURATO IL CENTRO DI CHIRURGIA DIURNA

    VILLA IGEA: INAUGURATO IL CENTRO DI CHIRURGIA DIURNADopo due anni di lavoro apre i battenti il centro di chirurgia diurna di Villa Igea. Una struttura all'avanguardia costata, tra lavori e nuovi arredi, poco più di 7 milioni di euro. Una struttura che lavorerà su tempistiche d'intervento davvero importanti grazie anche ai progressi della medicina che permettono di realizzare molte operazioni chirurgiche in tempi ristretti.
  • FINE DEL MONDO A FIES

    FINE DEL MONDO A FIES"Tutti insieme perché potrebbe essere l'ultimo venerdì sulla faccia della terra oppure l'inizio di una nuova Era. E allora, succeda quel che succeda, noi saremo qua a prenderci l'ultimo o primo soffio di vita dritto in faccia." Così Centrale di Fies invita all'evento previsto per venerdì 21/12/12 alla vecchia centrale idroelettrica alle porte di Drò, già teatro di Fies Festival e, un tempo, di Drodesera. Aprirà, alle 19:30, "l'ultima mostra mostra del mondo" DOGU + aperitivo mexican style with Ulmax Chipotl, con Xenya & Sofà a curare elettronica & visual. Alle 21:00 dj set Amon, alle 22:30 special dj set Silvia Calderoni, e a mezzanotte - se il mondo ci sarà ancora - Mr Flow & Captcha, special Guest Musician Paco Rabanne.

  • ROVERETO, COMUNE IN VIA DI SBARRIERAMENTO

    comune roveretoImportante iniziativa di Comune di Rovereto e Cooperativa Handicrea, che hanno mappato 240 luoghi pubblici del comune lagarino segnalando tutte le barriere architettoniche presenti. Un database che servirà all'amministrazione per rendere più fruibile la città a chi ha dei limiti fisici, ma che sarà anche diffuso tra i portatori di handicap che potranno utilizzarlo per valutare, già da casa, se potranno raggiungere o meno un luogo o un evento senza bisogno di aiuto.

  • ALPINE ROCKFEST, VINCE SIMONCELLI

    ALPINE ROCKFEST, VINCE SIMONCELLIUn super Davide Simoncelli ha scritto il proprio nome sull'albo d'oro dell'Alpine Rockfest superando il favorito e vincitore della scorsa edizione Ted Ligety che si è rivelato sì il più veloce in pista ma che è incappato in un errore fatale nella finalissima che ha regalato titolo e i 70 mila euro in palio al discesista roveretano. In classifica, dietro Simoncelli , l'ottimo Luca De Aliprandini seguito da Aksel Lund Svindal.
  • CAROLINA KOSTNER TORNA A GAREGGIARE

    CAROLINA KOSTNER TORNA A GAREGGIARE, NEL WEEK END GLI ITALIANICarolina Kostner gareggerà ai campionati nazionali all'Agorà di Milano questo fine settimana. Il programma corto femminile è in programma per Venerdì alle 18.10, seguito dal programma libero Sabato alle 13.25. Carolina, tornata alle gare il 13 Dicembre dopo un lungo stop, ha vinto il Golden Spin di Zagabria con il nuovo programma, nel quale ha inserito anche il triplo Lutz. Musiche: "Bolero" di Ravel per il libero e " Transylvanian Lullaby" x il corto.

  • VIPITENO: UN ARRESTO PER FAVOREGGIAMENTO DELL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

    polizia tnArrestato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina un 50enne indiano. L'uomo, che risiede in Germania con permesso per asilo politico, è stato fermato da agenti del commissariato del Brennero nei pressi di Vipiteno mentre guidava una station wagon con a bordo alcuni passeggeri che a un controllo sono risultati privi di documenti. Tutti si sono dichiarati cittadini indiani in viaggio verso Verona.

  • SELTRADE FORNIRA' ENERGIA A FEDERAZIONE LATTERIE

    SELTRADE FORNIRA' ENERGIA A FEDERAZIONE LATTERIELa Federazione latterie Alto Adige ha concluso con "Seltrade", affiliata Sel, un accordo per la fornitura ai consociati di energia elettrica. La scelta sembra legata alla volontà di coprire il fabbisogno energetico con energia proveniente da risorse idroelettriche locali. Si parla di oltre 40 milioni di chilowattora, che i membri della Federazione (quasi una dozzina), tra cui le maggiori latterie sociali altoatesine, acquisteranno comunque a condizioni favorevoli. Secondo la presidente di "Seltrade" Sibylle Ueberbacher "l'accordo costituisce un importante e significativo successo degli sforzi di Seltrade sul mercato energetico locale".

  • MUTUI PER LA PRIMA CASA: IN ARRIVO CONTRIBUTI PROVINCIALI

    MUTUI PER LA PRIMA CASA: IN ARRIVO CONTRIBUTI PROVINCIALI10 milioni di euro in arrivo per i mutui sulla prima casa. La quarta commissione del Consiglio provinciale di Trento ha dato parere positivo alla delibera che dà il via libera alle garanzie, promosse piazza Dante, che apriranno la strada, a partire da giugno 2013, a mutui per la prima casa. Una cifra, ha detto l'assessore Rossi, che darà la possibilità a 200 famiglie di accedere ad un mutuo per l'abitazione principale.
  • INDAGINI IN CORSO SULL'AGGRESSIONE ALLA BOLGHERA

    INDAGINI IN CORSO SULL'AGGRESSIONE ALLA BOLGHERAPaura questa mattina a Madonna di Campiglio. Un 85enne è stato colto da malore mentre risaliva la pista 5 laghi a bordo della telecabina. Incosciente, è stato soccorso con l'elicottero e trasportato al Santa Chiara di Trento. Le sue condizioni sarebbero molto gravi.
  • NUOTO:LETRARI E' TERZA AI CAMPIONATI ITALIANI

    NUOTO:LETRARI E' TERZA AI CAMPIONATI ITALIANILaura Letrari ha conquistato il bronzo nei 50 stile libero nella prima giornata dei campionati italiani assoluti invernali di Riccione. La nuotatrice brissinese ha chiuso con il tempo di 26.07. La Letrari ha colto anche un quarto posto, nei 50 dorso, mentre nei 200 misti, non è riuscita ad emergere, finendo complessivamente al 18esimo posto.
  • REDDITO DI GARANZIA ANCHE PER CONTRATTI ATIPICI E PARTITE IVA

    REDDITO DI GARANZIA ANCHE PER CONTRATTI ATIPICI E PARTITE IVAAnche i liberi professionisti potranno beneficiare del reddito di garanzia, qualora perdano il lavoro. Lo prevede un emendamento inserito nella finanziaria 2013 promosso dall'assessore Ugo Rossi e dal consigliere Bruno Firmiani. Un beneficio che in Trentino, nel mese di novembre, è stato percepito da 3.292 famiglie. L'altra novità inserita nella legge riguarda il limite fissato al reddito di garanzia: 1.500 euro sarebbe la somma massima di aiuti che una famiglia può ricevere. Nessun cambiamento invece sul fronte dei requisiti per l'accesso ai benefici, resta invariato il criterio della residenza in Trentino per almeno 3 anni.
  • AGGRESSIONE IN BOLGHERA A TRENTO

    AGGRESSIONE IN BOLGHERA A TRENTOAggressione ieri pomeriggio a Trento, nel quartiere della Bolghera. Un anziano di 76 anni è stato è stato rapinato nella propria abitazione, in via Apollonio. E' accaduto poco dopo le 16. L'uomo, ex carabiniere, che vive da solo ed è ipovedente, ha aperto la porta di casa a degli sconosciuti - due donne e un uomo - che prima lo hanno accecato con uno spray urticante e poi lo hanno derubato. A lanciare l'allarme, i vicini di casa della vittima che hanno sentito le urla dell'anziano e lo hanno soccorso. Dei malviventi, al momento nessuna traccia.
  • LA BAILO METTE IN MOBILITA' I SUOI LAVORATORI

    LA BAILO METTE IN MOBILITA' I SUOI LAVORATORINotizie sconfortanti sul fronte del mercato dell'abbigliamento sportivo in Trentino. La storica marca trentina Bailo e l'altra azienda leader del settore, l'altoatesina Vist, che da poco avevano trovato un accordo per dar vita a Officina Italiana, si avviano verso il concordato preventivo. Martedì c'è stato un incontro tra i sindacati e le proprietà delle due imprese e il 27 dicembre verrà firmata la mobilità per 42 dipendenti - 7 nella sede di Caldaro e 35 in quella di Pieve Tesino. Sembra intanto che un'azienda svizzera sia interessata a rilevare le due aziende e parte della forza lavoro. Trattative sarebbero in corso.
  • BASKET: LA BITUMCALOR AFFRONTA TRIESTE

    aquilabasketDomenica la Bitumcalor Trento torna in campo, in trasferta, a Trieste, dopo la sconfitta in casa di sabato scorso contro Casale. Fischio di inizio alle 18.15. Le due squadre si affrontano ininterrottamente dal campionato di B2 della stagione 2007/08, e adesso si tratta della prima volta che questa sfida si celebra in LegaDue: Trieste, come Trento, ha conquistato la promozione nella seconda serie nazionale attraverso i playoff nella passata stagione.

  • TEMPERATURE PIU' ALTE E PRECIPITAZIONI PIU' INTENSE

    Temperature più alte e precipitazioni più intenseTemperature in costante aumento, anche in quota, e sempre più frequenti fenomeni di precipitazioni intense alternati a lunghi periodi di siccità. Il clima sta cambiando, e di conseguenza mutano le forme di intervento messe in atto dalla protezione civile. Lo ha testimoniato uno studio sui dati relativi a temperature e precipitazioni in Trentino dal 1958 al 2010.

  • TRENTINI PIU' AFFEZIONATI AL DIALETTO CHE ALLA TECNOLOGIA

    TRENTINI PIU' AFFEZIONATI AL DIALETTO CHE ALLA TECNOLOGIATrentini tradizionalisti, affezionati al loro dialetto e meno alla tecnologia. Potrebbe sintetizzarsi così il risultato di un progetto pluriennale curato dal Servizio Statistica in collaborazione con il Dipartimento di Sociologia dell'Università di Trento. La fotografia dei trentini che ne emerge è che i trentini amano stare in famiglia, preferiscono parlare in dialetto tra amici, non conoscono benissimo le lingue straniere ma passano diverso tempo al computer. Per quanto riguarda le relazioni interpersonali, dallo studio emerge che i cittadini trentini intrattengono rapporti intensi sia con parenti - l’11% incontra i familiari tutti i giorni e il 28% più volte alla settimana - che con amici e vicini di casa.
  • A22: OGGI SI DECIDERA' IL FUTURO DEL BANDO

    A22: OGGI SI DECIDERA' SULL'ANNULLAMENTO O MENO DEL BANDOVerrà discussa oggi nella sede del Tar del Lazio la richiesta da parte di Autobrennero di annullare il bando di gara per la concessione dell'A22. Per la prima volta i giudici si esprimeranno sulle argomentazioni proposte dalla società di via Berlino, anche se i due precedenti contenziosi, sempre al Tar del Lazio e in consiglio di Stato, si erano risolti a favore del proseguimento del bando. Contro Autobrennero anche il Codacons, l'associazione dei consumatori, sostenitore della gara.

  • ERANO GIOVANISSIMI I DUE MILITARI TROVATI SULLA PRESENA

    ERANO GIOVANISSIMI I DUE MILITARI TROVATI SULLA PRESENAErano due soldati dell'esercito austro-ungarico, entrambi artiglieri di età molto giovane, uno dei due forse nemmeno diciottenne, caduti nel 1918, probabilmente nel corso della battaglia durante la quale l'esercito italiano conquistò la conca della Presena: è l'identikit delle salme rinvenute il 28 settembre scorso poco sotto passo Presena, a 2.844 metri di quota. A permetterne il riconoscimento, le indagini necroscopiche eseguite al Laboratorio di anatomia patologica dell'ospedale di Vicenza nei giorni scorsi, alle quali ha partecipato anche Franco Nicolis, direttore dell'Ufficio Beni archeologici della Provincia di Trento, e Nicola Cappellozza, archeologo della Società archeologica che collabora con gli archeologi trentini. E in vista del centenario dallo scoppio della grande guerra, l'assessore provinciale alla cultura Franco Panizza ha annunciato di voler chiamare qualche giovane studioso, anche prossimo alla laurea, per portare avanti studi e ricerche che consentano di dare un nome, e quindi di restituire una memoria, a questi giovani ragazzi morti sul fronte in alta quota.
  • CLES: RUBANO AL SUPERMERCATO E FERISCONO I PASSANTI

    CLES: RUBANO AL SUPERMERCATO E FERISCONO I PASSANTIEntrano al supermercato Poli di via Degasperi a Cles e cercano di rubare 11 bottiglie di superalcolici per 200 euro. Raggiunti da un dipendente e da un anziano passante che hanno cercato di fermarli, i due giovani hanno reagito ferendoli con delle bottiglie rotte prima di scappare. Florin Gabriel Fintinaru, 26 anni e Lidia Teodora Pascale, di 24 anni, entrambi romeni residenti a Trento sono stati trovati dai carabinieri nella propria abitazione, arrestati e processati per direttissima per rapina impropria aggravata in concorso.
  • IN CALO LA PRODUZIONE DELLE MELE

    IN CALO LA PRODUZIONE DELLE MELEDivulgati i dati di Assomela sulle produzioni definitive di mele in Italia per la stagione 2011/12: un calo del 15% a livello nazionale che segue il trend negativo europeo. Il Trentino Alto Adige rimane la zona maggiormente dedicata alla coltivazione delle mele dell'intera Unione Europea. Dopo 5 anni di costante aumento, anche la produzione in regione ha subito un brusco calo, pari al 17%: l'anno scorso sono state immesse sul mercato 300mila tonnellate di mele in più.
  • CONTROLLI IN VISTA DELLE FESTE: SEQUESTRATI PETARDI, RAZZI E MUNIZIONI

    CONTROLLI IN VISTA DELLE FESTE: SEQUESTRATI PETARDI, RAZZI E MUNIZIONIControlli della polizia amministrativa sui prodotti pirotecnici in vista delle festività di fine anno. Riscontrate alcune violazioni al testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Due esercizi presentavano irregolarità sulla tenuta di petardi e razzi, mentre altri due risultavano irregolari per la detenzione di munizioni. Denunciati i gestori degli esercizi commerciali. Denunciato anche il gestore di un'agenzia investigativa per aver violato le norme relative ai requisiti richiesti dalla legge per l’esercizio in Italia dell’attività investigativa da parte di una società di un altro stato membro dell’Unione Europea. I controlli della polizia proseguiranno nei prossimi giorni.
  • CARI RIFIUTI A ROVERETO

    CARI RIFIUTI A ROVERETO in vigore della nuova normativa nazionale per la gestione della tariffa sui rifiuti e del tributo comunale sui servizi, la Tares. Tradotto, si paga di più, un rincaro contenuto dello 0,9%. Ma a cambiare sono anche le modalità della raccolta del residuo, il materiale non differenziabile. A ogni famiglia sarà distribuito un numero di sacchi in base alle dimensioni del nucleo famigliare.
  • IMU, SCATTANO LE MULTE PER CHI NON HA PAGATO

    IMU, SCATTANO LE MULTE PER CHI NON HA PAGATOSono scaduti lo scorso 17 dicembre i termini per pagare l'ultima rata dell'Imu ed è già tempo di multe. Per i ritardatari nessuna tolleranza: bisognerà versare una sanzione pari allo 0,2% per ogni giorno di ritardo nelle prime due settimane che aumenterà con il passare del tempo, più il 2,5% di interessi legali per il ritardo. Per pagare basta usare i moduli F24 o gli appositi bollettini postali.
  • GHIACCIO SUI MARCIAPIEDI: PROTESTE DEI CITTADINI

    GHIACCIO SUI MARCIAPIEDI: PROTESTE DEI CITTADINIContinuano le polemiche sulla pulizia dalla neve delle strade in città a Trento: alcuni cittadini denunciano la presenza di un pericoloso strato di ghiaccio sui marciapiedi, che costringe i pedoni a camminare sulla carreggiata. Anche ieri sono state decine le telefonate alla polizia locale e ai vigili del fuoco. Un'automobile è stata danneggiata per la caduta di un grosso blocco di neve dal tetto del liceo Prati. Si difende però l'assessore ai lavori pubblici del comune Italo Gilmozzi: i marciapiedi sono puliti, ha detto, e i disagi per il ghiaccio in questa stagione sono fisiologici.
  • DRAMMA ALLA 3TRE, MUORE UN 72ENNE

    DRAMMA ALLA 3TRE, MUORE UN 72ENNETragedia ieri sul canalone Miramonti a Madonna di Campiglio per la 3Tre. Un uomo di 72 anni, Lanfranco Bertocci, maestro di sci impegnato come guardiaporte per la gara, è stato colpito da un arresto cardiaco durante la prima manche: inutili i soccorsi, l'uomo è morto poco dopo aver accusato il malore. E intanto arrivano anche le prime polemiche, dovute al fatto che lo slalom non è stato interrotto durante le operazioni di sooccorso. Per quanto riguarda la gara gradino più alto del podio per l'austriaco Hirscher: deludono gli italiani con l'altoatesino Manfred Moelgg solo quinto e le cadute di Deville e Razzoli.
  • APPROVATO IL BILANCIO 2013, MA CON 4 FRANCHI TIRATORI

    FRANCHI TIRATORI IN CONSIGLIO PROVINCIALE, DELLAI: E' stato approvato in Consiglio l bilancio 2013 della Provincia di Trento. La giunta ha trovato un accordo con la Lega Nord: ritiro di tutti gli emendamenti in cambio di due ore di discussione in più. Ma l'atmosfera politica è rovente dopo la giornata di ieri, quando la maggioranza è stata battuta su un emendamento presentato da Giorgio Leonardi, Pdl, contro i contratti di leasing immobiliare alle aziende garantiti da Trentino Sviluppo: cinque i franchi tiratori che , approfittando del voto segreto, si sono schierati con l'opposizione. Immediata la sospensione della seduta con il governatore Dellai che ha convocato una riunione di maggioranza e ha reagito in maniera piccata: "Sono dei vermetti", avrebbe detto Dellai

  • IL VESCOVO "BENEDICE" DELLAI

    IL VESCOVO Guardando all'Italia di questo Natale 2012, che sicuramente, complice la crisi, sarà meno consumistico del solito, il vescovo Bressan ha elogiato l'operato di Dellai. Il Presidente trentino- ha detto Monsignor Bressan - saprebbe lavorare bene sulla scena nazionale.
  • PROCESSO PER LA GUERRIGLIA URBANA DI QUESTA ESTATE

    PROCESSO PER LA GUERRIGLIA URBANA DI QUESTA ESTATEStamattina alcuni fra gli imputati in aula accusati della rissa in centro a Trento del 22 luglio scorso in cui ci furono anche due feriti, dichiarano di non essere stati presenti agli scontri Contrasto alla sbarra tra difesa e accusa sui filmati delle aggressioni. Il processo è stato rinviato al sei febbraio
  • CONSIGLIO PROVINCIALE: LA LEGA NORD SI IMBAVAGLIA

    CONSIGLIO PROVINCIALE: LA LEGA NORD SI IMBAVAGLIALa Lega Nord protesta contro la finanziaria 2013 alle battute finali in Consiglio Provinciale a Trento. I 700 emendamenti del Carroccio non hanno trovato spazio. Concluse le 5 ore di repliche di suo diritto il consigliere Claudio Civettini si è presentato quest'oggi in aula con la bocca incerottata e per imprimere nella memoria politica del cittadino i 4- 5 punti a loro cari che non sono stati accolti li ha specificati in una conferenza stampa. Obbligare i comuni sotto i 2 mila abitanti alle gestione associate imposte dall’alto significa farli morire. La provincia per la lega è una mnave che va a sbattere contro i comuni che elabora una finanziara cheche taglia 8 milioni e mezzo alal sucoal ma non tocca le partecipate che rafforza le comunità di valel che la lega non ha ma i condiviso
  • COLD CASE DEL FARAONE: MORTO SGOZZATO

    COLD CASE DEL FARAONE: MORTO SGOZZATOIl faraone Ramses III è morto sgozzato per un complotto di corte. Il gruppo altoatesino di ricercatori dell’Eurac che studiano le mummie ha risolto un giallo di metà del dodicesimo secolo avanti Cristo facendo luce su uno dei crimini più atroci dell’antico Egitto. L’omicidio documentato in un papiro era finora stato smentito dalla scienza. Ora è invece provato che il faraone Ramses Terzo è stato ucciso durante la congiura organizzata da una sua concubina, che non era la preferita, per mettere sul trono suo figlio Pentawer. Nelle passate indagini scientifiche sul corpo del faraone morto a 65 anni non erano mai stati individuati traumi o ferite a sostegno della tesi dell’uccisione.
  • GIOCO D'AZZARDO: I CONTROLLI SULLE SLOT VANNO AVANTI

    GIOCO D'AZZARDO: I CONTROLLI SULLE SLOT VANNO AVANTINon si placano le polemiche dei baristi bolzanini, da sabato scorso obbligati dal comune a rimuovere le slot machines dai loro locali. A difesa del provvedimento interviene il sindaco Spagnolli, che dice “A pagare sono sempre i più deboli”. Finora una ventina gli accertamenti effettuati dai vigili urbani, ma niente multa solo un generico verbale di accertamento spedito all’ufficio attività economiche, che dovrà poi mandare agli esercenti una seconda lettera per invitarli a rimuovere le slot. Se non lo fanno, la pena va dalla semplice sanzione fino alla sospensione temporanea della licenza.
  • BOLZANO, IN AUMENTO DROGA E FURTI IN CASA

    BOLZANO, IN AUMENTO DROGA E FURTI IN CASAE’ tempo di bilanci per il commissariato di governo della provincia di Bolzano. Tirando le tradizionali somme di fine anno, il commissario Valerio Valenti si dice soddisfatto dell’attività svolta in termini di ordine pubblico, servizi ai cittadini, controllo del territorio. Tra i dati negativi da segnalare l'aumento del numero di furti in appartamento e di attività illegali legate alla droga. Tra le priorità del prossimo anno la lotta alla contraffazione.
  • SECONDA GIORNATA DEL CONCORSONE PER INSEGNANTI

    SECONDA GIORNATA DEL CONCORSONE PER INSEGNANTISecondo e ultimo giorno del test per il concorso per insegnanti della Provincia di Trento. Diffusi intanto i dati sulla giornata di ieri: quasi un terzo degli iscritti non si è presentato: il test è stato affrontato dal 72% delle donne che erano attese, e dal 62% dei maschi preiscritti. In totale, a superare questa prima fase del concorso in Trentino - nella prima giornata - sono state 302 persone su 709. Per chi passa il test, in vista c'è a gennaio un esame scritto di 3 ore con 4 domande a cui rispondere, ed eventualmente un orale dalle modalità innovative: i candidati conosceranno 24 ore prima la traccia sulla quale dovranno presentare una lezione di 30 minuti.
  • FBK, LA VIA DELLA RICERCA

    FBK, LA VIA DELLA RICERCALa crisi non tocca l'FBK che ha dedicato una due giorni alla via del futuro della ricerca: il volto locale da una parte e quello internazionale dall’altra. Due facce della stessa medaglia affrontate da esperti di fama mondiale.
  • UN VESCOVO, LA SUA CATTEDRALE, IL SUO TESORO

    UN VESCOVO, LA SUA CATTEDRALE, IL SUO TESORONuova mostra, al Museo Diocesano di Trento. Nell'ambito dei festeggiamenti per gli 800 anni della Cattedrale, è stata allestita un'esposizione dedicata al principe-vescovo Federico Vanga, ispiratore dell'edificio di culto. La mostra resterà aperta fino al 7 aprile, dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14 alle 17:30 tutti i giorni, escluso il martedì.
  • BILANCIO IN CALO PER LA SANITA' TRENTINA

    Anche l'Azienda sanitaria del Trentino subirà tagli di bilancio per il 2013, del 2,3%. A dirlo è stato oggi l'assessore alla sanità Ugo Rossi in occasione dell'incontro per lo scambio di auguri con il personale dell'Azienda sanitaria provinciale. "Non ci saranno tagli a servizi e personale della sanità trentina -ha assicurato Rossi- , ma una riorganizzazione del lavoro, con nuove attività integrate tra settore sanitario e quello sociale, e anche tra gli ospedali". Il budget per il solo personale dell'Azienda scende nel 2013 a 430 milioni di euro, dai 440 del 2012 - ha osservato il direttore generale Luciano Flor - e ci sarà il blocco del turn-over al 60% per i medici e totale per il personale amministrativo". Sia l'assessore che il direttore generale hanno anche assicurato che non saranno toccati i ticket, né ridotti i posti letto.
  • RISSA TRA I TIFOSI DEL PUGILATO. IACOBONE VALUTA IL DASPO

    RISSA TRA I TIFOSI DEL PUGILATO. IACOBONE VALUTA IL DASPOIl questore di Trento Giorgio Iacobone ha avviato alcuni accertamenti in merito all'incontro di pugilato tenutosi sabato scorso a Riva del Garda. Nel corso della gara, valida per il tutolo mondiale silver dei pesi massimi, tra Silvio Branco e Giacobbe Fragomeni l'arbitro non ha potuto proclamare il vincitore a causa di tifosi e accompagnatori che si sono scontrati sul ring a fine incontro. Per alcuni di loro potrebbe essere emesso il Daspo, il provvedimento di divieto di accesso alle strutture sportive. "Non possiamo accettare - afferma il questore - simili manifestazioni di violenza in Trentino. Non mi risultano precedenti nel pugilato".
  • PRESENTATO IL PRESIDIO DEL VINO SANTO TRENTINO

    PRESENTATO IL PRESIDIO DEL VINO SANTO TRENTINOPresentato oggi a Trento il nuovo 'presidio Slow Food' del vino santo trentino da uve Nosiola. Un'iniziativa mirata a valorizzare l'impegno dei vignaioli, non solo sul versante della qualità ma anche della difesa e promozione dell'ambiente, delle bio-diversità e della storia del territorio. Sono cinque per ora i produttori a promuovere il presidio: associazione vignaioli del vino santo trentino Doc, azienda agricola Pravis, azienda agricola e distilleria Fratelli Pisoni, azienda agricola e distilleria Francesco Poli e azienda agricola e distilleria Giovanni Poli. Presentato anche il nuovo sito vinosantotrentino.it che vuole essere strumento di comunicazione e incontro per produttori e semplici degustatori del prodotto locale.
  • HIRSCHER DONA IL PREMIO ALLE VITTIME DELLA FRANA IN BADIA

    HIRSCHER DONA IL PREMIO ALLE VITTIME DELLA FRANA IN BADIA
  • ECSTASY AL CONFINE DIRETTA ALLE PISTE

    ECSTASY AL CONFINE DIRETTA ALLE PISTEAveva occultato le pasticche nella stagnola, avvolte da chicchi di caffè, ma non è bastato a confondere il fiuto dei cani. Arrestato dalla guardia di finanza di Vipiteno e Bressanone un trafficante di droga di origine turca, residente in Olanda, fermato alla barriera autostradale. L'uomo aveva un comportamento sospetto, così i finanziari hanno deciso di perquisire l'auto, con l'aiuto di un cane che ha segnalato qualcosa di anomalo sui sedili posteriori dell'auto. Qui, i finanziari hanno notato alcune viti diverse da quelle di fabbrica, tolte le quali si è rivelato un capiente doppiofondo che occultava 3 sacchetti di plastica con 15mila pasticche di ecstasy, per un totale di 4 chili di peso. L'uomo è stato portato nel carcere di Bolzano. I controlli sono stati intensificati in vista delle feste.
  • Sequestrato a Trento mezzo chilo di cocaina

    Sequestrato a Trento mezzo chilo di cocainaE' in carcere con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti un 46enne di Brescia, Arturo Bortolotti, trovato in possesso di 500 grammi di cocaina, del valore di 150mila euro. Secondo gli inquirenti, la droga sarebbe stata destinata a rifornire le località turistiche del Trentino durante le feste natalizie
  • POLEMICA STAMATTINA IN CONSIGLIO PROVINCIALE

    POLEMICA STAMATTINA IN CONSIGLIO PROVINCIALESi dovrebbe concludere oggi, in consiglio provinciale a Trento, la discussione culla finanziaria 2013. Polemica, questa mattina, da parte del consigliere provinciale della Lega Nord Claudio Civettini, che per protesta contro l’impossibilità di intervenire ancora in aula dopo aver esaurito il tempo a disposizione, si è presentato ed è rimasto in aula con un cerotto sulla bocca che recava la scritta "Prima il nord". Questa mattina blitz in aula dei dipendenti di Informatica Trentina: siamo l'unica controllata della Provincia, protestano, che non è stata salvata.
  • PROCESSO A PASSAMANI: UDIENZA RINVIATA AL 27 FEBBRAIO

    PROCESSO A PASSAMANI: UDIENZA RINVIATA AL 27 FEBBRAIOE' stato rinviato al 27 febbraio il processo a carico di otto esponenti trentini dell'area anarchica, accusati di associazione eversiva con finalità di sovversione dell'ordine democratico. Fra gli imputati c'é Massimo Passamani, il leader anarchico di Rovereto arrestato nell'agosto scorso nell'ambito di un'inchiesta coordinata dal procuratore della Repubblica a Trento Giuseppe Amato. Il rinvio del processo è stato deciso in quanto la difesa sta valutando di scegliere il rito abbreviato per tutti gli imputati. I reati contestati riguardano azioni in Trentino, ma anche ad Atene e in Val di Susa, nell'ambito di manifestazioni No Tav. Prima dell'udienza di questa mattina, un gruppo di militanti dell'area antagonista ha manifestato in segno di solidarietà agli imputati davanti a palazzo di Giustizia, presidiato dalle forze dell'ordine.
  • GRANDE ATTESA PER LA 3TRE, STASERA DALLE 17.45

    GRANDE ATTESA PER LA 3TRE, STASERA DALLE 17.45Grande giornata di sci oggi a Madonna di Campiglio dove va in scena la mitica 3Tre. Due manche in notturna per lo slalom sul canalone Miramonti che vide protagonisti fra gli altri Alberto Tomba e Giorgio Rocca. Primo start alle 17:45, seconda partenza alle 20:45, su una pista dura e ghiacciata che dovrebbe favorire gli azzurri, in primis Stefano Gross e Christian Deville, i due fassani che partiranno rispettivamente col pettorale numero 1 e numero 2. Ad aspettare Christian all'arrivo ci sarà anche il nuovo fan club, all'esordio in Coppa del Mondo. Un motivo in più per far bene.
  • UN ASILO IMMERSO NEL VERDE A MARTIGNANO

    UN ASILO IMMERSO NEL VERDE A MARTIGNANOApprovato dal comune di Trento il progetto per il nuovo asilo nido di Martignano. Verrà costruito all'interno del parco pubblico e ospiterà 45 bambini. I lavori della struttura - che sarà un volume a un'unica altezza coperto a verde estensivo - inizieranno a fine 2013 e dureranno un anno. Verranno utilizzati materiali rinnovabili ad alta efficienza energetica e saranno ridotte a zero le emissioni di CO2. Il costo previsto è di 2.850.000.
  • CONCORSONE SCUOLA: OGGI LA SECONDA PROVA

    CONCORSONE SCUOLA: OGGI LA SECONDA PROVASeconda prova anche in regione per gli insegnanti che partecipano al concorso per un posto a tempo indeterminato. Più di 1400 i candidati. Il 65% ieri ha superato il test Criticata la prova di preselezione in Alto Adige dove non si sono presentati tutti i candidati iscritti.
  • NAGO: CHIUDE LA POSTA E IL COMUNE DI RIVOLGE AI CORRIERI PRIVATI

    postePoste Italiane, chiude lo sportello di Nago e per protesta il sindaco Luca Civettini interrompe ogni rapporto commerciale con l'azienda. La spedizione della corrispondenza e di altri servizi connessi dell’amministrazione verrà affidata ai corrieri privati. Un' alternativa che risulterebbe addirittura più vantaggiosa dal punto di vista economico. Entro la fine dell'anno intanto abbasseranno le serrande gli sportelli di Borghetto, Cadine, Meano, Pieve di Ledro, San Sebastiano e Tiarno. Si salva, invece, dopo l’iniziativa dell’amministrazione comunale, quello di Livo. Altri 28 sportelli verranno ridimensionati con il taglio dei giorni e degli orari di apertura.

  • MELE TRENTINE: 10MILA CONTROLLI IN 10 ANNI

    MELE TRENTINE: 10MILA CONTROLLI IN 10 ANNIDopo la bufera che ha travolto le mele della Val di Non, in una conferenza stampa istituzioni e enti prendono posizione a difesa dei prodotti trentini, oggetto di 10mila controlli in 10 anni. Le mele trentine sono sane e crescono in un ambiente salubre. Parola di esperti. "Abbiamo studiato ogni malattia che potrebbe essere messa in relazione con la coltivazione delle mele - ha precisato Luciano Flor, direttore generale dell'azienda dei servizi sociali - e il risultato è zero. In nessun caso le tecniche di coltivazione della frutta incide sulla salute degli abitanti della valle".
  • DURNWALDER CHIAMA DELLAI

    DURNWALDER CHIAMA DELLAILe annunciate dimissioni del presidente della Provincia di Trento Lorenzo Dellai in prospettiva della sua candidatura in parlamento, che dovrebbero seguire di pochi giorni l’imminente scioglimento delle camere, preoccupano il presidente della provincia di Bolzano Luis Durnwalder che ha diverse cose da chiarire con il governatore del Trentino.
  • ULTIMO GIORNO PER PAGARE L'IMU

    ULTIMO GIORNO PER PAGARE L'IMUOggi era l'ultimo giorno utile per pagare il saldo dell'Imu, l'imposta sulla casa. All'ufficio tributi del Comune di Trento è andato tutto liscio, circa un centinaio gli accessi dell'ultima ora. Sanzioni in arrivo invece per chi paga in ritardo.
  • FRANA IN VAL BADIA: LA PROCURA DI BOLZANO APRE UN'INCHIESTA

    FRANA IN VAL BADIA: LA PROCURA DI BOLZANO APRE UN'INCHIESTALa procura di Bolzano ha aperto un'inchiesta sulla frana della val Badia. Gli inquirenti, coordinati dal pm Daniela Pol, dovranno chiarire, se lo smottamento possa essere stato causato da sbancamenti oppure disboscamenti. Per il momento non vi sono indagati. Nel pomeriggio c'é stato un incontro della protezione civile con la popolazione sui lavori di messa in sicurezza del pendio in movimento e del rio Gadera.
  • ROVERETO: IMBRATTAMENTI AI DANNI DI DUE SPORTELLI BANCOMAT

    ROVERETO: IMBRATTAMENTI AI DANNI DI DUE SPORTELLI BANCOMATDue sportelli bancomat di Rovereto sono stati imbrattati la scorsa notte. Nel mirino dei vandali le filiali della Banca di Credito di Trento e Bolzano di via Trento e via Abetone. Sono stati utilizzati olio esausto e spray nero. I danni sono limitati alla parte esterna delle strutture. Indagini sono state avviate da carabinieri e polizia.
  • ITAS, 21° SUCCESSO CONSECUTIVO

    ITAS, 21° SUCCESSO CONSECUTIVO21° successo consecutivo per l'ITAS Diatec Trentino che ha battuto 3 a 0 Ravenna nell'undicesima di campionato. Una vittoria che chiude il girone d'andata in testa con 4 punti di vantaggio sulla seconda, Macerata. E se sul campo si festeggia per i risultati ottenuti, preoccupa il calendario che prevede l'inserimento del prossimo mondiale per club in concomitanza con le date delle finali scudetto.
  • ANDALO, ALPINE ROCK FEST ALLE PORTE

    ANDALO, ALPINE ROCK FEST ALLE PORTETutto pronto ad Andalo per la Alpine Rock Fest che si svolgerà giovedì prossimo. Grandi campioni dello sci si sfideranno lungo la pista Olimpionica 2. Tra loro il campione del mondo Ted Ligety, fresco vincitore del gigante in val Badia e detentore del premio dello scorso anno, e il roveretano Davide Simoncelli, che ha dato un' ottima prova di sè piazzandosi quinto sulla Gran Risa dell'Alta Badia. A cercare di sfilare il trofeo a Ligety e aggiudicarsi il premio da 70 mila euro, anche l'austriaco Marcel Hirscher e il norvegese Aksel Svindal. Si tratta del più ricco montepremi messo in palio da una gara di sci dell'intero circuito mondiale.
  • A22 NUOVAMENTE SCENARIO DI INCIDENTI

    A22 NUOVAMENTE SCENARIO DI INCIDENTIDue incidenti nel giro di un quarto d' ora questa mattina in A22. Poco dopo le 9:30 in direzione Sud 3 veicoli industriali si sono tamponati, in direzione Nord tra Trento e San Michele. Nessun ferito. Dopo 15 minuti, nella carreggiata opposta si sono tamponate due auto. In questo caso un ferito lieve.
  • SLITTINO, ZOEGGELER TORNA SUL PODIO

    SLITTINO, ZOEGGELER TORNA SUL PODIOAncora sport perchè l'azzurro Armin Zoeggeler è tornato sul podio di Coppa del mondo di slittino con una grande prestazione sul catino di Sigulda, in Lettonia, dove ha concluso al secondo posto alle spalle del russo Albert Demtschenko. Per l'altoatesino si tratta del podio numero 97 della carriera. Fuori invece dai primi dieci gli altri due azzurri: Dominik Fischnaller e David Mair.
  • RISTORATORE AGGREDITO NELLE GIUDICARIE

    RISTORATORE AGGREDITO NELLE GIUDICARIEI carabinieri indagano su un' aggressione avvenuta nella notte tra sabato e domenica ai danni di un ristoratore delle Giudicarie. Il titolare del locale è stato picchiato prima a colpi di bastone sulla porta di casa a Strembo, poi il malvivente gli ha strappato la borsa che conteneva l'incasso della serata, alcune migliaia di euro.
  • FRANA IN VAL BADIA, DEVIATO IL GADERA

    FRANA IN VAL BADIA, DEVIATO IL GADERARimane critica la situazione a Badia, zona interessata dal movimento franoso che ha travolto 4 case. Geologi, i tecnici dei bacini montani e i Carabinieri ieri hanno effettuato un volo di ricognizione per verificare i danni. Il corso del torrente Gadèra è stato deviato con tubazioni su una lunghezza di 200 metri. La velocità di scivolamento della frana è nuovamente aumentata, in particolare sulla parte nord della frana. A Sottrù la situazione è invariata mentre prosegue il tentativo di salvare le case a Matara e a Larcenei mediante l'utilizzo di ruspe. Al lavoro 105 persone. Oggi della questione se ne occuperà anche la Giunta provinciale. La procura di Bolzano intanto ha aperto un'inchiesta. I danni, a una prima stima, ammontano a 10 milioni di euro.
  • OGGI IL COMUNE DI TRENTO DECIDE SUI RINCARI

    OGGI IL COMUNE DI TRENTO DECIDE SUI RINCARIDopo Bolzano, anche Trento sta pensando di aumentare le tariffe dei parcheggi in città per far quadrare i conti del bilancio. La proposta sarà affrontata oggi dalla giunta comunale: l'ipotesi è di passare da 1 euro all'ora a 1 euro e 20 e di far pagare per la sosta anche la domenica. Quello della sosta non sarà l'unico settore a essere ritoccato: aumenti in vista anche per asili nido, autobus e rifiuti.
  • OGGI AL VIA IL CONCORSONE PER GLI INSEGNANTI

    OGGI AL VIA IL CONCORSONE PER GLI INSEGNANTIAl via oggi il cosiddetto “Concorsone” per gli aspiranti insegnanti. Le prove si svolgeranno oggi e domani contemporaneamente in tutta Italia. A Trento, saranno il polo tecnologico di Povo e l’attigua sede della Fondazione Kessler ad ospitare i 1.400 docenti precari che si cimenteranno nel primo test per la copertura di 93 cattedre a tempo indeterminato. 50 quesiti proposti su computer, unici per tutti i posti e le cattedre messe a bando. Il tempo a disposizione per rispondere è di 50 minuti. Per il superamento della preselezione è necessario conseguire un punteggio non inferiore a 35/50. I candidati che supereranno la prova di preselezione saranno ammessi alle successive prove, scritte e orali. Le prime nomine in ruolo dei vincitori del concorso saranno fatte già a partire dal prossimo anno scolastico
  • SCADE DOMANI IL PAGAMENTO DEL SALDO IMU

    SCADE DOMANI IL PAGAMENTO DEL SALDO IMUDomani è l'ultimo giorno utile per il pagamento del saldo IMU - l'imposta municipale sugli immobili. Una stangata per molti cittadini per via dell'aumento dell'aliquota base scelto da un comune su tre in Italia. Molti i disguidi e i ritardi nell' invio del modello F24, in 4 comuni della Valsugana le cartelle IMU non sono state recapitate.
  • PERGINE DIVENTA CITTA'

    PERGINE DIVENTA CITTA'Oggi grande giornata di festa a Pergine. E' stato infatti consegnato il decreto che conferisce al centro della Valsugana il titolo di città, la 15esima della regione. E non finiscono lebuona notizie, La Pieve, la chiesa principale, dopo due anni di restauro riapre in occasione della S.
    Messa di Natale.
  • ANCHE IN TRENTINO SPUNTANO I NEGOZI DI SIGARETTE ELETTRONICHE

    ANCHE IN TRENTINO SPUNTANO I NEGOZI DI SIGARETTE ELETTRONICHENon è stata ancora sottoposta ai divieti di fumo nei locali pubblici, non emette odore di tabacco, è ricaricabile e sembra ormai essere diventata una moda. Parliamo della sigaretta elettronica. Diversi i negozi che in Trentino la vendono. Studi definitivi sul loro impatto sulla salute ancora non ci sono - anche perchè contengono comunque nicotina, ma il fatto che questa venga assunta non per combustione bensì per vaporizzazione sembra possa ridurne la tossicità. Il costo varia dai 35 a poco più di 100 euro,a cui bisogna aggiungere i 5 euro per la ricarica della boccetta contenente il liquido - che dura per chi fuma un pacchetto e mezzo al giorno normalmente di sigarette 5-6 giorni - i 6 euro per il serbatoio che va cambiato ogni 10 giorni, e i circa 3 euro a settimana per le resistenze e le spugnette che trattengono il liquido.
  • TRENTO: PORTE APERTE OGGI ALL'ARCHIVIO DI STATO

    TRENTO: PORTE APERTE OGGI ALL'ARCHIVIO DI STATOUn'intera giornata di porte aperte oggi all'Archivio di Stato di Trento. Un'occasione per riscoprire documenti inediti e storici della città, ma anche un posto che rischia di rimanere vittima dei tagli alla cultura. La storia della città di Trento, quando ancora era un principato vescovile e lo stemma dell'Aquila di San Venceslao, emblema della Provincia di Trento concessa dal re di Boemia Giovanni di Lussemburgo nel 1339. E' possibile rileggere le lettere d'amore strazianti che Ida Dalser - la moglie segreta di Mussolini - tentava di inviare al Duce che però non le ha mai ricevute perchè sequestrate prima che arrivassero a destinazione dalle forze fasciste. Un vero e proprio patrimonio storico che però in tempi di spending review,rischia di rimanere vittima dei tagli del governo.
  • LA CRISI BATTE LO SCIOPERO

    LA CRISI BATTE LO SCIOPEROEra stato proclamato dai sindacati per oggi lo sciopero dei lavoratori del commercio per il mancato accordo con le associazioni datoriali di categoria sulla maggiorazione per le festività. Ma in tanti hanno preferito lavorare.
  • ITAS DIATEC TRENTINO BATTE CMC RAVENNA 3 A 0

    ITAS DIATEC TRENTINO BATTE CMC RAVENNA 3 A 0Giro di boa per il campionato di Volley di serie A1. Chiusa l'andata questa sera al Palatrento. Il match tra l'Itas Diatec, campione d'inverno e l'ultima della classifica CMC Ravenna, si è concluso qualche minuto fa con la schiacciante vittoria dei trentini per 3 a 0 (25-13; 25-18; 25-18).
  • GRILLO IN REGIONE PER LA RACCOLTA FIRME DEL MOVIMENTO 5 STELLE

    GRILLO IN REGIONE PER LA RACCOLTA FIRME DEL MOVIMENTO 5 STELLEOggi Beppe Grillo era in regione per sostenere la raccolta firme per presentare i candidati del Movimento 5 stelle alle prossime elezioni politiche. I tempi sono stretti perché a febbraio si potrebbe andare alle urne. Il fustigatore genovese non risparmia critiche, anche all'autonomia, definita un privilegio per i politici più che per i cittadini.
  • PAMPEAGO: BAMBINA CADE DALLA SEGGIOVIA. PER LEI SOLO FRATTURE

    PAMPEAGO: BAMBINA CADE DALLA SEGGIOVIA. PER LEI SOLO FRATTUREPuò dirsi miracolata una bambina di 9 anni di Bolzano che questa mattina a Pampeago è caduta da una seggiovia facendo un volo di circa 10 metri d'altezza. Soccorsa e trasportata in ospedale a Trento, la ragazzina è stata sottoposta ad una tac che ha dato esito negativo, riportando una leggera frattura ad una gamba e una distorsione alla caviglia. E' stata ricoverata nel reparto di pediatria dove resterà in osservazione.
  • PRESEPI IN MOSTRA, DAL TRENTINO ALL'EMILIA

    PRESEPI IN MOSTRA, DAL TRENTINO ALL'EMILIASono centinaia i presepi da non perdere in Trentino. Alcuni finiscono in mostra - è il caso di quelli a Mattarello - altri portano la solidarietà nell'Emilia colpita dal terremoto. Quest'anno la mostra di presepi esposti nelle sale dell'ex circoscrizione s'intitola Dalla Capanna di Betlemme splende la luce del Natale. Grandi e piccoli, curiosi o più tradizionali, tutti con la propria carica di suggestione. Gli espositori erano invitati dal gruppo amici del presepio - che propone questo appuntamento da oltre 20anni - a realizzare un lavoro nuovo, per valorizzare il patrimonio artistico, culturale e artigianale della gente trentina. Da Mattarello a Mirandola, in Emilia dove è stato inaugurato il grande presepio di Tesero, un presepio del volontariato. 11 figure a grandezza naturale per riprodurre il mistero della nascita di Gesù.
  • VOLLEY: ALLE 18 ITAS IN CAMPO CONTRO RAVENNA

    VOLLEY: ALLE 18 ITAS IN CAMPO CONTRO RAVENNASi chiude questa sera il girone d’andata della Serie A1 2012/13, in programma ci sarà infatti l’undicesimo turno assoluto di gare, che si giocherà in contemporanea su tutti i campi. L'Itas Diatec Trentino riceverà alle ore 18 CMC Ravenna, fanalino di coda della classifica. Dopo il turno di pausa, in campo Emanuele Birarelli, Osmany Juantorena e Jan Stokr. L’unico dubbio è relativo alla presenza o meno dello schiacciatore Stefan Chrtiansky, lo slovacco è alle prese con un leggero attacco influenzale, che lo ha costretto a saltare la doppia seduta di venerdì; se non dovesse recuperare, al suo posto in panchina andrà il giovane centrale Damiano Valsecchi. La differita integrale andrà in onda in prima serata già domani alle ore 22.15 su RTTR, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.

  • SCONFITTA AL FOTOFINISH PER LA BITUMCALOR CONTRO CASALE

    BASKET: AQUILA BEFFATA DA CASALE MONFERRATOLa Bitumcalor Trento ha perso in casa ieri sera all'ultimo minuto per 67 a 70. Partita combattuta e all'insegna dell'equilibrio che è finita con una gran giocata di Malaventura che ha dato una grossa delusione al pubblico bianconero presente al PalaTrento. Ora gli aquilotti sono attesi a Trieste.

  • TRENTO: IN VISTA AUMENTI ANCHE PER I PARCHEGGI

    TRENTO: IN VISTA AUMENTI ANCHE PER I PARCHEGGIDopo Bolzano, anche Trento sta pensando di aumentare le tariffe dei parcheggi in città per far quadrare i conti del bilancio. La proposta sarà affrontata domani dalla giunta comunale: l'ipotesi è di passare da 1 euro all'ora a 1 euro e 20 e di far pagare per la sosta anche la domenica. Quello della sosta non sarà l'unico settore a essere ritoccato: aumenti in vista anche per asili nido, autobus e rifiuti.
  • TRENTO: TUTTI APERTI I NEGOZI NONOSTANTE LO SCIOPERO

    TRENTO: TUTTI APERTI I NEGOZI NONOSTANTE LO SCIOPERONon si ferma lo shopping a Trento, nonostante lo sciopero proclamato dai sindacati dopo il mancato accordo con Confesercenti e Confcommercio sulla maggiorazione per i lavoratori nelle domeniche d'oro. Accordo siglato soltanto dalla Federazione della Cooperazione. Lo sciopero, proclamato per oggi e per la prossima domenica, vuole essere un segnale di protesta contro il comportamento delle associazioni di categoria - fa sapere Walter Largher della UIL - che prima fanno lavorare i dipendenti e poi si siedono per trovare un accordo sulle maggiorazioni. La proposta, rifiutata, è di un aumento del 60%, a fronte di un aumento del 70% riconosciuto nell'ultimo contratto triennale. E se con le liberalizzazioni in diverse vetrine spuntano già prezzi ribassati, Rovereto anticipa tutti sui saldi annunciando il via dal 31 dicembre, imitando New York con negozi aperti anche a Capodanno.
  • INFORTUNIO STAMATTINA ALLE CASCATE DEL NARDIS

    INFORTUNIO STAMATTINA ALLE CASCATE DEL NARDISInfortunio questa mattina verso le 9:00 alle cascate di ghiaccio del Nardis, in Val di Genova. Una guida alpina 31enne di Carisòlo è caduta da alcuni metri durante un'arrampicata. Ha riportato ferite di media gravità, ma sarebbe fuori pericolo. E' stato soccorso con l'elicottero e ricoverato all'ospedale S. Chiara.
  • VALANGA NELLE GIUDICARIE: 3 SCIALPINISTI COINVOLTI

    VALANGA NELLE GIUDICARIE: 3 SCIALPINISTI COINVOLTIUna valanga si è staccata verso le 11:00 in zona malga Cengledino a 2mila metri, sopra Tione nelle Giudicarie. 3 scialpinisti coinvolti, uno ferito in modo lieve rimasto parzialmente sepolto, 2 gli illesi. Per nessuno è stato richiesto il trasporto in ospedale.
  • IL MOVIMENTO 5 STELLE IN REGIONE PER L'INIZIO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE

    IL MOVIMENTO 5 STELLE IN REGIONE PER L'INIZIO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE "Senza di noi ci sarà un'esplosione di cattiveria. Io non faccio altro che calmare". Lo ha detto Beppe Grillo intervenendo a Bolzano per la raccolta firme del Movimento 5 Stelle in vista delle elezioni politiche, prima di spostarsi a Trento e Rovereto. "Ci vogliono tenere fuori dalle elezioni, ma ce la faremo, altrimenti lo scenario cambia", ha aggiunto Grillo. "C'é già il 40% di astensionismo, se si aggiungono i 5-6 milioni di italiani che non possono votare il nostro Movimento, arriviamo al 60%. Non poi dirigere il paese con il sostegno del 30% degli aventi diritto. Il governo sarà destinato a fallire". Secondo Grillo, "poi non ci sarà più il nostro Movimento di incensurati, casalinghe e di persone normali, ma arriveranno movimenti più violenti, come in Grecia, in Ungheria e in Francia".
  • DOMANI SCADE IL PAGAMENTO DEL SALDO IMU

    DOMANI SCADE IL PAGAMENTO DEL SALDO IMUIMU domani scade il termine per il pagamento dell'ultima rata dell'imposta sulla casa per chi ha scelto il versamento in più tranche. Un prelievo che rimarrà quasi interamente nelle casse dei Comuni ad eccezione degli introiti dei capannoni e degli opifici. Si stima che a livello italiano il conto finale del saldo Imu ammonti a circa 24 miliardi di euro. A pochi giorni da Natale è arrivata la stangata più dura degli ultimi anni, il saldo IMU, che per molte famiglie assorbirà la tredicesima, visto che un comune su tre in Italia ha deciso di aumentare l'aliquota base sulle prime case rispetto all'acconto già versato. Lo rivela uno studio della Consulta dei CAF - Centri Assistenza Fiscale - che hanno esaminato le delibere dei consigli comunali. Con la corsa al rialzo la polemica intorno all’Imu non si placa ed anzi monta alimentata da chi si sente strozzata dalle esigenze di cassa degli enti locali. Al malumore manifesto si aggiungono le difficoltà nel pagamento e i tanti disguidi relativi all'invio del modulo F24 per il versamento dell'imposta. Un percorso a ostacoli, in cui ogni passo falso potrebbe costare caro ai cittadini.
  • COMUNE DI TRENTO: STANGATA SU BUS, ASILI E PARCHEGGI

    COMUNE DI TRENTO: STANGATA SU BUS, ASILI E PARCHEGGILa spending review imposta ai comuni italiani colpisce anche Trento, che deve recuperare ben 9,2 milioni di euro per il bilancio 2013. La linee d'azione messe in campo riguardano l'aumento delle tariffe dei mezzi pubblici, con il biglietto dell'autobus che potrebbe costare 1,20 euro, delle retta dell'asilo nido da pagare in base all'Icef e un possibile ritocco al rialzo del costo orario per la sosta negli stalli a pagamento della città. E' questo dunque l'orientamento deciso ieri nell'incontro di maggioranza della Giunta Comunale. Rassicurazione arrivano dal sindaco Alessandro Andreatta che sul fronte dei rincari ha detto: "Si vuole adottare un criterio secondo cui chi ha di più paghi di più, per molti cittadini gli aumenti saranno solo nell'ordine di pochi centesimi". Per fare quadrare i conti si pensa ad un taglio della spesa pari a 6 milioni di euro, per i restanti 3,2 milioni di euro non si esclude l'aiuto di Piazza Dante che potrebbe trasferire nelle casse del comune risorse pari a 1,5 milioni di euro. Ipotesi però non ancora confermata. Maggiore chiarezza sul come verranno racimolate queste cifre si avranno già all'inizio della prossima settimana.
  • CAROLINA KOSTNER VINCE A ZAGABRIA

    CAROLINA KOSTNER VINCE A ZAGABRIACarolina Kostner, la stella azzurra del pattinaggio artistico su ghiaccio, ha vinto a Zagabria il 'Golden Spin' dominando con il punteggio complessivo di 175.02. Al secondo gradino del podio si è qualificata la russa Kristina Zaseeva (149.10), al terzo la brasiliana di padre statunitense Isadora Williams (143.52). Ora la Kostner tornerà a Zagabria per gli Europei del 2013, che si svolgeranno dal 21 al 27 gennaio.
  • REGALI DI NATALE: ACQUISTI IN SALDO

    REGALI DI NATALE: ACQUISTI IN SALDONatale povero e così i commercianti decidono di dare inizio ai saldi per far ripartire gli acquisti, pur consapevoli di rinunciare a margini di guadagno più alti. A Trento partenza anticipata delle svendite per la Benetton, col nuovo anno cambio della proprietà, e quindi la merce fin da ora viene venduta con lo sconto del 30%. Nel centro storico della città sono molti i negozi che hanno scelto la formula delle promozioni e di prezzi al ribasso per attirare i clienti e cercare di chiudere bene dicembre, approfittando delle festività ormai prossime che spingono tutti a fare acquisti. I commercianti dicono: "Senza saldi la merce resta sugli scaffali."
  • OSSERVATA SPECIALE LA FRANA IN VAL BADIA

    OSSERVATA SPECIALE LA FRANA IN VAL BADIAWeek end di emergenza in Val Badia dove è alto il livello d'attenzione per la grossa frana che si è messa in moto nelle frazioni di Sottrù e Anvì. Ora l'allarme è rivolto alla possibile tracimazione del Rio Gadera verso cui si muove inesorabile l'enorme massa di terra e roccia. Questa mattina c'è stato il sopralluogo del governatore Luis Durnawalder e dell'assessore ai lavori pubblici Florian Mussner. Mentre nel tardo pomeriggio una squadra di 15 carabinieri è stata inviata sul posto per garantire la sicurezza degli abitanti e delle abitazioni.
  • PIOVE SU TRENTO IMBIANCATA

    PIOVE SU TRENTO IMBIANCATALa nevicata degli ultimi 2 giorni ha imbiancato l'intera provincia. Pioggia e nevischio sul Trentino ancora per oggi, con qualche ramo pericolante e canali otturati che hanno fatto intervenire i vigili del fuoco. Qualche disagio c'è stato non solo per la circolazione delle auto ma anche per i passanti che camminavano con incertezza su marciapiedi impantanati di neve e pioggia. Da domani dovrebbe già tornare il sole. Intanto in alcuni supermercati è andato a ruba il sale grosso.
  • GLI OPERAI MEMC BLOCCANO LE STRADE

    GLI OPERAI MEMC BLOCCANO LE STRADECorteo degli operai Memc a Merano per chiedere la riapertura dell’impianto. 300 operai stamane hanno deciso di bloccare la statale proprio davanti alla loro azienda a Sinigo. E poi rallentato il traffico anche sulla superstrada. Perché un anno di cassa integreazione è lungo e la pazienza ha un limite. Il decreto sviluppo è sul tavolo le condizioni favorevoli di fornitura dell’energia per la multinazionale americana sono vicine, ammesso che sia realmente quello l’elemento per fare ripartire la produzione.
  • QUASI PRONTA LA MAPPA DEI TUMORI INFANTILI IN TRENTINO

    QUASI PRONTA LA MAPPA DEI TUMORI INFANTILI IN TRENTINOA vincere la lotta contro il tumore in Trentino è l'88% degli oltre 15 bambini che ogni anno si ammalano. Se ne è parlato a un convegno organizzato a Trento da Lilt e Armet. Il dato è relativamente positivo, perchè in Italia guarisce l'85%, in Europa mediamente l'80%. Manca in Trentino un centro specializzato per la cura dei tumori pediatrici, ma per ora i bambini li si porta in Veneto, Lombardia, Toscana e a Bolzano. Entro un paio di mesi sarà pronto uno studio della Azienda Sanitaria locale e Fondazione Bruno Kessler che mapperà la diffusione dei tumori in provincia, consentendo così di comprendere meglio alcune cause, oggi identificate con scarsa chiarezza.
  • VIA LE SLOT DA BOLZANO MA IN ORDINE SPARSO

    VIA LE SLOT DA BOLZANO MA IN ORDINE SPARSONon c’è unità d'intenti tra i baristi che oggi avrebbero dovuto rimuovere le slot machine dai loro locali a Bolzano. La legge provinciale lo prevedeva a discrezione del comune e la Giunta ha deciso di applicare la linea dura: via le slot dai 250 bar del capoluogo altoatesino entro il 15 dicembre, pena una multa da 180 euro e licenza a rischio. E i baristi sono in ordine sparso. Molti titolari cinesi di bar e stranieri in particolare le hanno tolte c’è chi le ha spente e chi ha spiegato così con le pagine di giornale la decisione presa. Altri hanno chiesto alla società di riprendersele. C’è però chi resiste pronto a fare ricorso al TAR.
  • UN RELITTO IN FONDO AL LAGO DI GARDA

    UN RELITTO IN FONDO AL LAGO DI GARDADopo tre anni di ricerche sono state girate per la prima volta dai Volontari del Garda a 276 metri di profondità le immagini del mezzo anfibio statunitense affondato il 30 aprile del 1945 nel lago di Garda tra Navene e Riva e ritrovato 67 anni dopo. Un solo uomo è sopravvissuto all'inabissamento. Un ragazzino di nove anni, Carlo Bombardelli, la notte della tragedia lo sentì gridare qualcosa e, anche se non capì che si trattava di una richiesta d'aiuto, avvisò assieme a suo padre alcuni soldati americani di stanza a Arco, che portarono a riva il giovane ormai quasi privo di conoscenza. Il giorno dopo il ragazzo trovò otto zaini sulla spiaggia. Appartenevano a parte delle vittime, 24 soldati in tutto che ancora riposano sui fondali del lago di Garda.
  • SCI ALPINO: IN VAL GARDENA VINCE STEVEN NYMAN

    SCI ALPINO: IN VAL GARDENA VINCE STEVEN NYMANCoppa del Mondo di sci alpino con il pettorale n° 39 l'americano Steven Nyman ha vinto la sua seconda gara della carriera, esattamente 6 anni dopo il suo 1° trionfo, arrivato proprio in Val Gardena. Secondo lo sloveno Rok Perko (numero 35), al primo podio in carriera, mentre Eric Guay si è accomodato al terzo posto. Gara segnata dal maltempo e dalla scarsa visibilità quella della Saslong, dove hanno fatto bene anche gli italiani Heel e Varettoni, rispettivamente sesto e nono al traguardo. E domani il circo bianco sarà di scena in Val Badia con lo slalom gigante sulla Gran Risa. 9:45 prima manche. 12:45 la seconda.
  • A CAPODANNO VISITA I CASTELLI DEL TRENTINO

    A CAPODANNO VISITA I CASTELLI DEL TRENTINO Il Castello del Buonconsiglio a Trento, Castel Thun, Castel Stenico e Castel Beseno dal 26 dicembre al 2 gennaio saranno aperti al pubblico. Un'apertura straordinaria che offrirà ai tanti turisti e visitatori un'occasione di intrattenimento in più durante le festività. Al Castello di Trento si potranno visitare le mostre del grande pittore veneziano 'Francesco Guardi nella terra degli avi: dipinti di figura e capricci floreali' e la mostra fotografica 'Il nome della Rosa', rassegna dedicata agli scatti fatti da Elena Munerati in Torre Aquila. Sabato 22 dicembre al Buonconsiglio si svolge il terzo appuntamento della Stagione dei concerti 'Temporum miracula, organizzato dall'associazione Labirinti Armonici. A partite dal 3 gennaio 2013 fino all'11 marzo 2013 Castel Thun, Castel Beseno e il Castello di Stenico saranno aperti anche il sabato e la domenica, mentre durante la settimana saranno vistabili solo per gruppi su prenotazione.
  • Notizia TENTA DI VENDERE UNO SPINELLO AD UN CARABINIERE

    Notizia TENTA DI VENDERE UNO SPINELLO AD UN CARABINIEREIn un locale pubblico di Corvara, in Val Badia, un ragazzo sloveno di 30 anni ha avvicinato un uomo offrendogli la vendita di uno spinello. In realtà il possibile cliente era un carabiniere in borghese che lo ha denunciato. Dopo l'identificazione è stata effettuata una perquisizione nella stanza d'hotel del giovane dove le forze dell'ordine hanno trovato 12 grammi di marijuana e 4 di hashish.
  • RAPINA IMPROPRIA ALL COOP DI MORI

    RAPINA IMPROPRIA ALL COOP DI MORIRapina impropria ieri sera al supermercato cooperativa di Mori. Un ragazzo e una ragazza sui 30anni sono stati sorpresi e bloccati dal titolare dopo aver sottratto alcune bottiglie di superalcolici. Il ragazzo ha così minacciato l'uomo con un piccolo coltello prima di dileguarsi per il centro di Mori. Sull'accaduto indagano i carabinieri.
  • SCI ALPINO: VINCE NYMAN A SORPRESA

    SCI ALPINO: VINCE NYMAN A SORPRESAL'ultimo concorrente ha tagliato il traguardo alle ore 15.59, quasi 4 ore dopo l'originario orario di partenza della discesa maschile della Val Gardena. La fitta nevicata e la nebbia che hanno ripetutatemente posticipato e poi sospeso la gara sulla Saslong non hanno fatto altro che aumentare le emozioni su una pista che col passare dei minuti si è velocizzata, permettendo agli atleti con pettorali alti di ribaltare la classifica di giornata. Alla fine è stato l'americano Steven Nyman (pettorale 39) a vincere la sua seconda gara della carriera, esattamente 6 anni dopo il suo 1° trionfo, arrivato proprio in Val Gardena. Secondo lo sloveno Rok Perko (numero 35), al primo podio in carriera, mentre Eric Guay si è accomodato del terzo posto. L'Italia non è rimasta a guardare. A salire in cattedra ancora una volta al padrone di casa Werner Heel. Il finanziere di San Leonardo in Passiria, con ancora negli occhi il podio del superG, ha sfruttato l'occasione e col pettorale 52 ha chiuso al 6° posto. Gloria anche per Silvano Varettoni dopo una lunga serie di infortuni. Si tratta della sua prima volta nella top ten. Nona la sua posizione finale. Bravo e sfortunato Dominik Paris, quindicesimo ma il migliore fra i primi dieci concorrenti usciti dal cancelletto ovvero quelli che si sono trovati le peggiori condizioni di visibilità. Fuori dai punti Innerhofer, Pangrazzi, Marsaglia e Peter Fill. E domani il circo bianco sarà di scena in Val Badia con lo slalom gigante sulla Gran Risa. 9:45 prima manche. 12:45 la seconda. Ci sarà ancora da divertirsi.
  • CORTEO ANARCHICO A TRENTO: FERITO UN MILITARE

    Un poliziotto è rimasto ferito da un grosso petardo artigianale fatto esplodere in piazza Mostra a Trento nel corso del corteo anarchico in solidarietà al leader del gruppo di Rovereto Massimo Passamani, agli arresti domiciliari. Il militare è stato trasportato al pronto soccorso per gli accertamenti del caso. Dopo la forte esplosione si è alzata una piccola nube di fumo nero davanti al castello del Buonconsiglio. Il corteo si è fermato per pochi minuti, per proseguire poi verso il palazzo di giustizia, dove martedì 18 dicembre avrà inizio il processo a Passamani e agli altri imputati del gruppo anarchico trentino.
  • A22: MENO ENTRATE DAI PEDAGGI, CROLLO DEI CONSUMI NELLE AREE DI SOSTA

    A22: MENO ENTRATE DAI PEDAGGI, CROLLO DEI CONSUMI NELLE AREE DI SOSTAMattinata di traffico intenso sull'A22 questa mattina tra Trento e Bolzano per l'afflusso di turisti e la nevicata in corso in Alto Adige. Intanto in generale il transito di tir e auto è in calo sull'Autostrada del Brennero, ma il valore della produzione previsto per il 2013 aumenta, superando i 337 milioni. Il punto ieri, durante la riunione del CDA. La voce principale è relativa ai ricavi da pedaggio: si stima ammonteranno a 302 milioni, prevedendo un calo del traffico dell'1,5% rispetto all'anno scorso e l'aumento delle tariffe dell'1,2%. Crollano le entrate nelle aree di sosta, meno 23,4%, che si traducono in un calo di oltre 7 milioni e mezzo. Il consiglio di amministrazione ha approvato la sostituzione e il prolungamento di 4 impianti fonoassorbenti e la realizzazione di due nuove barriere anti rumore.
  • PALATRENTO: BITUMCALOR IN CAMPO ALLE 20.30 CONTRO CASALE MONFERRATO

    PALATRENTO: BITUMCALOR IN CAMPO ALLE 20.30 CONTRO CASALE MONFERRATOQuesta sera, nell'undicesima giornata di campionato di Lega Due, la BitumCalor affronterà alle 20.30 al Palatrento il Casale Monferrato, tentando di scalare ancora posizioni in classifica. Gli aquilotti sono reduci dal successo in Sicilia contro il Barcellona, grazie al quale si sono qualificati per le final four di Coppa Italia. Coatch Buscaglia chiede concentrazione: "Ci attende una sfida di grande livello, che è molto importante perché vogliamo dare continuità ai nostri risultati. Giochiamo contro una squadra che ha ottenuto come noi l’accesso alla Final Four: sarà un’altra partita molto importante di questa settimana intensa”. Tra le fila di Casale sarà assente il miglior realizzatore del campionato Rodney Green.
  • DOMENICHE D'ORO DI SCIOPERO

    DOMENICHE D'ORO DI SCIOPEROI dipendenti degli esercizi commerciali trentini hanno proclamato uno sciopero per le prossime due domeniche. Una decisione presa perchè non è stato trovato l'accordo tra sindacati di categoria e le associazioni Confcommercio e Confesercenti sulle maggiorazioni per le festività.
  • BOLZANO: DA OGGI IN VIGORE LA NUOVA LEGGE PROVINCIALE SULLE SLOT MACHINE VIETATE

    Entra in vigore oggi a Bolzano la legge provinciale che vieta la presenza delle slot machine nel raggio di 300 metri da luoghi definiti sensibili come le scuole, anche quelle già installate andavano rimosse. Chi non si è adeguato, rischia una multa da 188 euro. I vigili urbani e gli agenti municipali da questa mattina possono effettuare i controlli nei bar. Ma sono molti i gestori dei locali che hanno annunciato battaglia, portando la questione in tribunale.
  • MEBO: INCIDENTE STRADALE QUESTA MATTINA, 5 I FERITI

    ospedale di bolzanoCinque persone sono rimaste ferite in un incidente sulla carreggiata sud della superstrada Bolzano-Merano, tra Terlano e Appiano. Probabilmente a causa della neve, un minibus è sbandato finendo fuori strada. Uno degli occupanti del veicolo è stato sbalzato fuori. Solo uno dei passeggeri, un ragazzo di 17 anni, ha riportato ferite giudicate gravi. Tutti sono stati soccorsi dalla Croce bianca e portati all'ospedale di Bolzano. Sul posto è sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Terlano e la polizia stradale.

  • A ROVERETO OGGI IL FIRST LEGO LEAGUE

    A ROVERETO OGGI IL FIRST LEGO LEAGUEPer la prima volta anche in Italia si svolgerà il First Lego League, il campionato dedicato ai ragazzi di scienza e robotica a squadre. E la prima città ad ospitare l'evento è Rovereto. I partecipanti sono chiamati a realizzare progetti e ricerche per la soluzione di problemi quotidiani. L'appuntamento è oggi al palazzetto dello sport. La tematica sarà la ricerca della cura degli anziani attraverso tre gare: gara di robotica, presentazione di soluzioni robotiche e ricerca scientifica sulla tematica. Alle qualificazioni nazionali partecipano 54 gruppi. A contendersi i sette posti previsti per le finali nazionali dell’8 e 9 marzo, sempre nella città della Quercia, ci saranno anche sei squadre roveretane: due del Liceo, due dell’Iti Marconi e due del Cfp Veronesi. Il team vincitore ad aprile volerà negli Stati Uniti.
  • ARRESTATO PER VIOLENZA SESSUALE E VIOLAZIONE DI DOMICILIO

    ARRESTATO PER VIOLENZA SESSUALE E VIOLAZIONE DI DOMICILIOUn giovane marocchino, classe 1980, regolare in Italia ma senza fissa dimora, è stato arrestato per violenza sessuale nei confronti di una ragazzina appena dodicenne e violazione di domicilio. I fatti risalgono a ieri pomeriggio quando il giovane suonando alla porta di una casa della collina per chiedere l’elemosina, ha visto aprirgli la figlia dei padroni di casa, di 12 anni, che gli ha di andarsene perchè era sola in casa. Approfittando dell’assenza degli adulti, il ragazzo si è introdotto in casa con la forza e una volta entrato ha palpeggiato la ragazza. Spaventato dalle urla della giovane che chiedeva aiuto, se n'è andato. La ragazzina ha chiamato i genitori che hanno chiesto aiuto alla pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trento Dopo la descrizione fornita dalla vittima, gli inquirenti sono riusciti ad individuare e fermare l’autore della violenza. Vista la gravità dei fatti e la giovane età della vittima, il personale operante, ha proceduto al fermo del giovane marocchino, che è poi stato accompagnato al carcere di Spini di Gardolo. L’uomo è accusato di violenza sessuale su minore e di violazione di domicilio.
  • BADIA: NOTTE TRANQUILLA DOPO LA FRANA. OGGI NUOVO SOPRALLUOGO

    casa distruttaE' stata una notte tranquilla a Badia, in Alto Adige, dove una frana ha travolto 4 abitazioni - tra cui quella del sindaco - e 36 persone sono state evacuate dalle loro abitazioni. Il movimento franoso nella notte è rallentato. La situazione è tenuta sotto controllo dalla Protezione civile, i tecnici comunali e i geologi. Stamane previsti altri sopralluoghi, anche con il presidente della Provincia Durnwalder. Nel 1821 proprio nella stessa zona c'era stata un'altra grossa frana che aveva abbattuto 17 masi senza provocare vittime.

  • SCIOPERO DEI COMMESSI NELLE DOMENICHE D'ORO PER L'ACCORDO SALTATO

    SCIOPERO DEI COMMESSI NELLE DOMENICHE D'ORO PER L'ACCORDO SALTATOI dipendenti degli esercizi commerciali trentini hanno proclamato uno sciopero per le prossime due domeniche. Una decisione presa perchè non è stato trovato l'accordo tra sindacati di categoria e le associazioni datoriali Confcommercio e Confesercenti - con la sola eccezione della Federazione delle Cooperative. Le organizzazioni sindacali chiedevano di rinnovare l'accordo triennale che, fino all'anno scorso, aveva garantito al personale dei negozi che avesse lavorato l'ultima domenica di novembre, l'8 dicembre oppure nelle domeniche precedenti al Natale, una maggiorazione del 70% rispetto alla normale retribuzione.
  • MEMC SINIGO: CONTINUA LA PROTESTA DEI LAVORATORI

    MEMC SINIGO: CONTINUA LA PROTESTA DEI LAVORATORICorteo di protesta questa mattina dei lavoratori della Memc di Sinigo. 500 operai si trovano in cassa integrazione da un anno e sono in attesa che si sblocchi a Roma la vicenda legata alle norme di attuazione del decreto Passera ma la crisi del governo Monti rischia di far saltare gli accordi. In ballo c'è il decreto annunciato dal ministro per lo sviluppo economico con il quale la fabbrica di silicio verrebbe inserita tra le aziende energivore, definizione che prevede agevolazioni particolari nelle tariffe per il consumo di energia elettrica. Il provvedimento del governo è stato più volte promesso ai sindacati e alla direzione americana, ma ora i venti che tirano a Roma non fanno ben sperare. Il corteo si muoverà da Lana a Sinigo, attraversando la superstrada Merano-Bolzano. Sono previste notevoli ripercussioni sul traffico, già caotico per via del mercatino.
  • UIL TRENTINO: WALTER ALOTTI IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE

    walter alottiE' Walter Alotti il nuovo segretario generale della UIL trentina. La nomina ufficiale è giunta ieri dopo le votazioni del sindacato. Dopo 17 anni dunque Ermanno Monari lascia, così come aveva annunciato al congresso del 2010, dopo aver accettato il suo quarto mandato. "La situazione economica non è la migliore", ha detto Alotti, "andiamo in contro ad un ennesimo annus horribilis".

  • CAPORAL MAGGIORE DELL'ESERCITO AI DOMICILIARI PER ESTORSIONE

    CAPORAL MAGGIORE DELL'ESERCITO AI DOMICILIARI PER ESTORSIONEUn militare ha minacciato una donna con cui ha avuto un flirt e i carabinieri lo arrestano per tentata estorsione. E' accaduto a Trento. I due protagonisti - entrambi 30 anni, lei sposata, si erano conosciuti meno di un mese fa su un social network, poi si erano incontrati. Al rifiuto di lei di portare avanti la relazione, il caporal maggiore dell'esercito l'avrebbe minacciata di raccontare tutto al marito, a meno che non avesse ricevuto del denaro o delle prestazioni sessuali in cambio del suo silenzio. Dopo l'ennesimo ricatto, la donna si è rivolta allora ai carabinieri, che hanno pianificato una trappola per incastrare l'uomo, arrestandolo poco dopo aver ritirato il denaro, dietro estorsione, in un bar. Stamani il rito di convalida per direttissima.
  • SCI: ITALIANI ALLA CORTE DI SVINDAL

    SCI: ITALIANI ALLA CORTE DI SVINDALLa Coppa del Mondo di sci alpino è arrivata in regione: oggi il supergigante della Val Gardena è stato dominato dal norvegese Svindal, ma il podio si è colorato anche d'azzurro. Secondo è arrivato Matteo Marsaglia, il romano diventato piemontese, che si è confermato dopo la vittoria di Beaver Creek. Terzo si è piazzato l' altoatesino Werner Heel, che sembra risorto dopo due anni difficili. A completare il bel quadro azzurro ci sono il decimo e tredicesimo posto degli altoatesini Christof Innerhofer e Dominik Paris che però preferisce la discesa pura.
  • STATI GENERALI SCUOLA TRENTINA CONTRO ACCORDO TRA SINDACATI E ASSESSORE DALMASO

    STATI GENERALI SCUOLA TRENTINA CONTRO ACCORDO TRA SINDACATI E ASSESSORE DALMASOAvevano annunciato che si sarebbero presentati nell' aula del consiglio provinciale trentino correggendo i compiti per manifestare contro l'accordo sottoscritto tra sindacati e assessorato all'istruzione. La loro forma di protesta si è svolta invece in modo discreto.
  • INPS: IL TRENTINO AI RAGGI X

    INPS: IL TRENTINO AI RAGGI XCresce la disoccupazione in trentino. Si va meno in pensione, si vive 10 anni di più e la crisi in provincia é avvertita ma meno grave che altrove, grazie alla tradizione e alla ricerca. E' il bilancio sociale dell'Inps 2012 sulla società trentina. Inps che si prepara ad affrontare su delega provinciale le nuove competenze in tema di ammortizzatori sociali.
  • DELLAI: "MI DIMETTERO' DOPO LO SCIOGLIMENTO DELLE CAMERE"

    DELLAI: "Non sono in guerra con il pd . Mi dimetterò pochi giorni dopo lo scioglimento delle Camere". Ma alla sua candidatura con il movimento verso la Terza Repubblica, il presidente Lorenzo Dellai antepone dei se. "A prescindere da Monti e Bersani a difesa della nostra regione io, vedo un centrosinistra autonomista e la svp insieme anche perchè a livello nazionale non vedo uno scontro tra Monti e il partito democratico e i problemi del Paese rendono consigliabile una collaborazione con l'area europeista riformista nell'attuale orientamento italo-tedesco.
  • SALTATO ACCORDO COMMERCIO: PROCLAMATO SCIOPERO

    SALTATO ACCORDO COMMERCIO: PROCLAMATO SCIOPEROI dipendenti degli esercizi commerciali trentini hanno proclamato uno sciopero per le prossime due domeniche. Una decisione presa perchè non è stato trovato l'accordo tra sindacati di categoria e le associazioni datoriali Confcommercio e Confesercenti - con la sola eccezione della Federazione delle Cooperative. Le organizzazioni sindacali chiedevano di rinnovare l'accordo triennale che, fino all'anno scorso, aveva garantito al personale dei negozi che avesse lavorato l'ultima domenica di novembre, l'8 dicembre oppure nelle domeniche precedenti al Natale, una maggiorazione del 70% rispetto alla normale retribuzione.
  • BUONA LA PRIMA PER COLPI DI FULMINE

    BUONA LA PRIMA PER COLPI DI FULMINEColpi di fulmine, il cinepanettone promosso dalla Trentino Film Commission, è stato proiettato ieri sera al cinema Vittoria, alla presenza di attori, produttore, regista e le tante comparse trentine. Una commedia romantica girata a Trento, Rovereto e in Primiero. In sala, tra i protagonisti, il duo Lillo e Greg e Anna Foglietta.
  • MANIFATTURA ROVERETO: IL BANDO SARA' REVOCATO E RISCRITTO

    MANIFATTURA ROVERETO: IL BANDO SARA' REVOCATO E RISCRITTOSarà revocato e riscritto il bando da 50 milioni di euro per il progetto Manifattura di Rovereto. Contro il testo si era schierato l'ordine degli ingegneri trentini che avevano lamentato che così come scritto, il bando avrebbe tagliato fuori gli studi locali favorendo quelli provenienti da fuori provincia. La decisione è stata presa oggi dalla giunta provinciale di Trento. Piazza dante ha anche varato una nuova società di partecipazioni. Sarà composta al 51% da privati e vedrà la partecipazione minoritaria di Trentino Sviluppo. Sosterrà, acquisendo quote azionarie, le imprese ad alto potenziale di ricerca e sviluppo.
  • TRENTO: MILITARE ARRESTATO PER TENTATA ESTORSIONE

    TRENTO: MILITARE ARRESTATO PER TENTATA ESTORSIONEUn militare minaccia la donna con cui ha avuto un flirt e i carabinieri lo arrestano per tentata estorsione. E' accaduto a Trento. I due protagonisti - entrambi 30 anni, lei sposata, si erano conosciuti meno di un mese fa su un social network, poi si erano incontrati. Al rifiuto di lei di portare avanti la relazione, il caporal maggiore dell'esercito l'avrebbe minacciata di raccontare tutto al marito, a meno che non avesse ricevuto del denaro o delle prestazioni sessuali in cambio del suo silenzio. Dopo l'ennesimo ricatto, la donna si è rivolta allora ai carabinieri, che hanno pianificato una trappola per incastrare l'uomo, arrestandolo poco dopo aver ritirato il denaro, dietro estorsione, in un bar. Stamani il rito di convalida per direttissima.
  • UNA FRANA A BADIA DISTRUGGE TRE CASE. 32 EVACUATI

    casa distrutta3 case distrutte a Badia e 32 persone evacuate in via precauzionale. E' il bilancio di una frana di 2 ettari che si era messa in movimento ieri pomeriggio nelle località Anvì e Sottrù. La situazione è peggiorata rispetto a ieri e la protezione civile sta seguendo l'evolversi della situazione. Gli esperti sono impegnati a deviare il materiale e l'acqua attraverso drenaggi mirati.

  • TRENTO: PROTESTA OGGI DEI DOCENTI CONTRO I TAGLI

    TRENTO: PROTESTA OGGI DEI DOCENTI CONTRO I TAGLISingolare protesta nel pomeriggio da parte degli insegnanti trentini degli Stati generali, che si recheranno in consiglio provinciale per correggere i compiti durante i lavori dell'aula dove si sta discutendo la finanziaria. Una manifestazione di protesta contro il taglio di 6 milioni di euro al sistema scolastico.
  • BRESSANONE: ARRESTATI DUE MINORENNI PER TENTATO OMICIDIO

    BRESSANONE: ARRESTATI DUE MINORENNI PER TENTATO OMICIDIOArrestati dai carabinieri di Bressanone per tentato omicidio due minorenni del posto accusati di un violento pestaggio tra il 2 e il 3 novembre. Allontanati da un locale frequentato tra giovani brissinesi, i due minori se la sono presa con la prima persona che hanno trovato per strada, riducendo in fin di vita un ragazzo 20enne. E paura ieri in tarda serata nel quartiere Don Bosco a Bolzano. Tra via Milano e via Palermo è stato accoltellato sotto gli occhi della sorella un immigrato di origine marocchina riportando ferite di media gravità al collo e al braccio. Si tratta del terzo caso di cronaca in pochi giorni in zona, dopo la sparatoria in via Dalmazia e l'accoltellamento in via Milano.
  • UCCISE MARITO, 5 ANNI A SIMONETTA AGOSTINI

    UCCISE MARITO, 5 ANNI A SIMONETTA AGOSTINIUccise il marito con una coltellata: ieri sera Simonetta Agostini è stata condannata in Corte d'Assise a 5 anni di carcere per omicidio preterintenzionale, con tutte le attenuanti del caso. Soddisfatta la difesa che ha parlato di una sentenza equilibrata, nonostante l'avvocato Vanni Ceola avesse chiesto l'assoluzione per eccesso di legittima difesa. Presenterà istanza alla Procura perchè impugni la sentenza, invece, l'avvocato di parte civile Stefano Trinco, legale della figlia della vittima, che ha contestato la ricostruzione secondo la quale Paolo Scrinzi, un uomo buono e generoso, si sarebbe trasformato, a volte, sotto l'effetto dell'alcool, con abusi sulla moglie della quale sarebbe stato gelosissimo. In questo contesto - ha ritenuto la corte - Simonetta avrebbe colpito al fianco con una sola coltellata il marito, senza accanimento nè particolare forza, con l'intenzione di ferire ma non di uccidere. Anche il ritardo dell'ambulanza - ha valutato la corte - concorse alla morte dell'uomo.
  • HOP - FESTA DI CAPODANNO A RIVA DEL GARDA

    Si prepara al Capodanno, Riva el Garda. Presentata ieri la seconda edizione di HOP! la festa di Riva Fierecongressi che già l'anno scorso aveva raccolto un grande successo, con arrivi anche da fuori regione. Confermato, dunque, il party di fine anno, con la direzione artistica di Paolo Fanini, che ha invitato ad esibirsi per prima una coppia locale: i Guruflex di Katja Marun e Nicola "Amon" Nicoletti, poi il dj set della francese Chloe Martinez, la star londinese dell'house Lottie, e l'artista romana "Sabòta" che si occuper