LAVARONE: turista si tuffa nel lago e non riemerge, pomeriggio di ricerche per i sommozzatori ** ** TRENTO: pediatria si allarga e cresce il personale, la direttrice Di Palma prossima alla pensione. Sul caso malaria: "convinta dell'innocenza del mio reparto" ** ** TRENTINO: aumento di 116 euro in arrivo per i lavoratori socialmente utili ** ** TRENTO: politica, Carlo Daldoss, candidato presidente del Polo Civico Territoriale: "un ciclo si è chiuso, sogniamo il Trentino come una piccola Svizzera " ** ** RENDENA: violento temporale, allagata la bretella creata dopo il cedimento del ponte di Caderzone, intrappolata un'auto. Sott'acqua anche il garage di un condominio ** ** TRENTINO ALTO ADIGE: indice di sportività, Trento al secondo posto. Bolzano 29^ ** ** ARCO: 10 giovani segnalati per possesso di stupefacenti al 7° Mandrea Music Festival ** ** BRESSANONE: Sophie Agnese Krause, 20 anni di Trento è stata eletta miss Trentino Alto Adige ** ** MONTE BONDONE: domenica torna il Green Day, stop alle auto dalle 9:00 alle 15:00 ** ** Inviateci le vostre foto più belle a redazione@rttr.it Seguiteci sulla pagina Facebook RTTR La Televisione

Notizie

DALLE URNE ESCE UN TRENTINO ALTO ADIGE A DUE FACCE

Lunedì, 05 Marzo 2018 10:00

Dalle elezioni politiche per il rinnovo di Camera e Senato esce un Trentino Alto Adige a due facce. In Provincia di Bolzano l'alleanza Svp e centrosinistra ha fatto il pieno nei collegi uninominali, in Provincia di Trento è il centrodestra a fare il "pigliatutto" aggiudicandosi tutti i collegi uninominali, trascinato dall'exploit della Lega Nord che diventa il primo partito. Secondo partito il Movimento 5 Stelle. Mentre si assiste ad una vera e propria debacle per il centrosinistra che dopo anni perde il comando. In Trentino vittoria facile per il centrodestra, vincono alla Camera: Giulia Zanotelli a Trento, Maurizio Fugatti a Pergine Valsugana e Vanessa Cattoi a Rovereto; mentre al Senato festeggiano la vittoria Andrea De Bertoldi per il collegio di Trento, Elena Testor a Pergine Valsugana e Donatella Conzatti a Rovereto. Tutt'altra partita come detto in Alto Adige che si conferma la roccaforte della Svp. A Bolzano per il Senato trionfa la coalizione di centrosinistra con Gianclaudio Bressa che ha raggiunto il 43,3% dei consensi, vittoria senza difficoltà anche per Maria Elena Boschi che per la Camera ha ottenuto il 41,23% dei voti; lasciando la sfidante Micaela Biancofiore di Forza Italia al 24,99%. Come da previsioni i candidati Svp hanno fatto cappotto anche a Merano e Bressanone. Nella città del Passirio alla Camera ha vinto Albrecht Plangger, al Senato Julia Unterberger. A Bressanone grande trionfo di Meinhard Durnwalder, figlio di Luis Durnwalder ex governatore dell'Alto Adige, che per il Senato ha conquistato oltre il 65% dei voti, alla Camera vince Renate Gebhard anche lui con oltre il 60% dei consensi.

Le news più lette

 
 
Sei qui: RadioeTV Home Notizie DALLE URNE ESCE UN TRENTINO ALTO ADIGE A DUE FACCE