TRENTINO ALTO ADIGE: elezioni provinciali, alle 17:00 affluenza al 38,74%, in linea con 5 anni fa. Castel Condino il Comune più virtuoso. In provincia di Bolzano ha votato il 50,5% contro il 56,6% del 2013 ** ** TIONE: 17enne di Ala cade da un muretto fuori dalla discoteca, trasportata in codice rosso all'ospedale di Trento. La prognosi è di 30 giorni ** ** STRIGNO: malore fatale per un uomo nel bosco in cerca di funghi ** ** CONDINO: chiuso il 124° congresso della SAT ** ** TERRAGNOLO: chiuso il market multiservizi, punto di riferimento per i residenti delle frazioni ** ** ROVERETO: da domani si paga per la sosta al parcheggio interrato dell'Urban City, prima ora gratis per i clienti del centro commerciale ** ** MOLLARO: principio d'incendio in falegnameria ** ** TRENTO: conclusa alle 19:00 in piscina a Gardolo la 24 ore di staffetta della solidarietà ** ** BASKET: ancora una sconfitta per l'Aquila contro Varese ** ** ELEZIONI: domani la maratona no-stop su RTTR dalle 7:00 alle 23:00. Questa sera dalle 22:00 all'1:00 di notte seguiremo lo spoglio in Alto Adige

Notizie

UNIVERSITA', MENSE E BAR IN SCIOPERO

Mercoledì, 16 Maggio 2018 17:30
E' proseguito anche oggi lo sciopero nelle mense e nei bar dell'università di Trento. Gli addetti, 53 in totale - informa una nota della Cgil del Trentino - si sono riuniti questa mattina davanti alla sede dell'Opera universitaria a Sanbapolis per chiedere maggiori certezze sul futuro, in vista del prossimo cambio appalto, e rivendicare le maggiorazioni economiche "a cui hanno diritto e che ancora non sono state loro erogate dalla società che gestisce le cinque mense e i tre bar dell'Ateneo, cioè la Sma Ristorazione di Bergamo". "Resta aperto anche il problema della sicurezza sul lavoro, come è emerso dall'ultimo incidente accaduto a 'Povo Zero' due settimane fa a causa di una carente manutenzione degli impianti. Una delle due lavoratrici coinvolte, ad oggi, è ancora in infortunio", si legge nella nota. Questa mattina i sindacati, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, con tutti lavoratori presenti al presidio, sono stati ricevuti dal direttore dell'Opera universitaria, che ha preso atto delle ragioni che stanno alla base della protesta e si è riservato di fornire risposte quanto prima. "È stato positivo che ci sia stato l'incontro - commentano Francesca Delai, Fabio Bertolissi e Dino D'Onofrio - ma non sono arrivate le risposte che ci aspettavamo, dunque siamo pronti a coinvolgere anche l'assessorato provinciale competente". I due giorni di sciopero sono stati decisi ieri in assemblea dai lavoratori al termine di un lungo confronto tra le organizzazioni sindacali e la società aggiudicataria.

Le news più lette

 
 
Sei qui: RadioeTV Home Notizie UNIVERSITA', MENSE E BAR IN SCIOPERO