Home Rubriche Notizie Ladine IL DIAVOLO GENEROSO. LA STORIA DI TITA PIAZ

IL DIAVOLO GENEROSO. LA STORIA DI TITA PIAZ

265

Alfredo Paluselli in occasione dei 70 anni dalla morte di Tita Piaz, l’alpinista carismatico chiamato “Il Diavolo delle Dolomiti” per l’arditezza di molte sue imprese, ha scritto un nuovo libro a lui dedicato dal titolo “Il diavolo generoso”. Tita nel corso della sua lunga carriera, aprì una cinquantina di vie nuove su roccia, tra le quali trentadue sulle montagne della sua Valle di Fassa, sedici sulle Dolomiti Orientali, due nel Kaisergebirge.
Guida Alpina dal forte carattere e dalla personalità poliedrica, Piaz visse due guerre mondiali affrontando gli eventi storici del suo tempo sempre con un ruolo da protagonista. Oltre che in ambito alpinistico fu attivo in campo politico, turistico e umanitario. La sua vita fu costellata di periodici lutti familiari, di prigionie, di ostracismi da parte delle associazioni alpinistiche austriache, di polemiche, di grandi soccorsi. Il libro di Alberto Paluselli è nato anche a seguito del ritrovamento di documenti sulla vita del “Diavolo delle Dolomiti”.Da non dimenticare che parte dei proventi della vendita del libro sarà devoluta a “SportAbili”: ONLUS locale con la nobile missione di accompagnare persone con disabilità a praticare sport in montagna. Il libro ha ricevuto il patrocinio da parte della Fondazione Dolomiti Patrimonio dell’Unesco per le tante fotografie, documenti e testimonianze contenute.