Home Rubriche Notizie Ladine MURALE SULLA FACCIATA DEL “COMUN GENERAL DE FASCIA”

MURALE SULLA FACCIATA DEL “COMUN GENERAL DE FASCIA”

275

La Valle di Fassa, la sua storia e cultura impressa e sintetizzata in quattro dipinti dell’artista ladino Claus Soraperra che ha realizzato il grande murale sulla facciata della sede del Comun General de Fascia. Ogni dipinto esprime l’essenza della comunità fassana con i suoi valori, il suo passato, il presente e uno sguardo al futuro.
Quattro i temi trattati nel murales eseguito con la tecnica ai silicati. Il primo è l’immagine del “paster” il pastore ladino che richiama il gregge con il corno, a seguire il cantiere per la costruzione della Pieve di Sèn Jan, luogo di grande valore per i ladini fassani. Nel riquadro si vedono due giovani in abiti antichi ma con ai piedi calzature moderne, a ricordare che una comunità si costruisce giorno per giorno.
Lo sguardo poi viene catturato dalla figura di Santa Giuliana, patrona di Fassa, accanto ad altri simboli: l’istituzione, con la torre di Vigo (abbattuta nel 1934), sede del giudizio e un padre che racconta la storia alla figlia che indica la trasmissione della cultura di generazione in generazione; la natura, con le Torri del Vajolet e infine la bandiera ladina storica, donata da Andreas Hofer.
Ogni quadro è accompagnato da frasi e parole che si rifanno a padre Frumenzio Ghetta.
L’ opera di Claus Soraperra, che riprende l’antica tradizione dei dipinti sulle case, ha l’obiettivo di rappresentare il valore di una comunità dalle radici profonde nel passato ma che sa affrontare e vivere il presente.