Home Rubriche Notizie Ladine IL CASINO DI BERSAGLIO DI CAMPITELLO DI FASSA

IL CASINO DI BERSAGLIO DI CAMPITELLO DI FASSA

281

Dallo scorso maggio il Museo Ladino ha una nuova sezione: il Casino di Bersaglio di Campitello di Fassa. Un sito museale dedicato alle vicende delle milizie territoriali fassane, la cui storia è ora leggibile attraverso la struttura stessa e l’allestimento interno con immagini d’epoca, testi, oggetti e filmati multimediali.
Il Casino di bersaglio rientra nella rete dei poligoni di tiro sorti nell’ottocento in tutto il territorio del Tirolo storico per l’esercizio dell’uso delle armi. Costruito nel 1905, restò in funzione fino allo scoppio della Grande Guerra quale sede dei Scizeres, i tiratori o “Bersaglieri immatricolati” di Campitello, Mazzin e Canazei. Successivamente venne adibito ad abitazione privata ed infine utilizzato come deposito comunale, ma la struttura è una delle poche giunte pressoché integre fino ad oggi, nonché l’unica ancora presente in Val di Fassa.
Il manufatto, testimonianza di una storia plurisecolare, è stato recuperato per volere del Comune di Campitello coadiuvato dalla Soprintendenza per i Beni culturali della Provincia di Trento e dall’Istituto Culturale Ladino con il prezioso contributo del Consorzio dei Comuni – BIM Adige.