Home Rubriche Notizie Ladine 13 APPUNTAMENTI CON IL TEATRO LADINO

13 APPUNTAMENTI CON IL TEATRO LADINO

269

Prende il via stasera la rassegna teatrale in lingua ladina che coinvolge tutte le realtà della valle.
Tredici rappresentazioni, due spettacoli a settimana è quanto propone, dal 27 ottobre fino al 16 dicembre, la “Rassegna de teater ladin” promossa dal Comun General de Fascia.
Il primo spettacolo che viene portato in scena al cinema Marmolada di Canazei alle ore 20.30 dal gruppo “I Batadoes de bron” è l’opera “La storia del sudà”, una piece “musicale moderna”, che assomiglia molto all’opera lirica o al melodramma, seppur qui il testo non venga cantato ma recitato, seguendo il ritmo della musica che racconta anch’essa una storia. Il grande compositore russo Igor Stravinskij ha scritto l’Histoire du soldat del 1918, sul testo francese di Charles-Ferdinand Ramuz adattato liberamente da un racconto della tradizione popolare russa: un Soldato incontra il “Malan” che gli propone di scambiare la sua anima con la ricchezza. Fra i due si sviluppa un simpatico contrasto, raccontato da una voce narrante, che si conclude con l’entrata in scena di una splendida principessa che porterà il pubblico ad assistere ad un finale che nessuno avrebbe mai immaginato.
Il testo è stato tradotto in ladino dal professore Vigilio Iori e viene interpretato magistralmente dai giovani attori Francesco Gabrielli e Ismael Pellegrin. La lingua ladina dimostra ancora una volta la sua grande potenzialità come lingua di cultura e di teatro, capace di sostenere senza indugio l ritmo del racconto musicale. Questo progetto è nato in seno alla Scola Ladina de Fascia che ha raccolto positivamente la proposta de l’Ensemble Windkraft di Bolzano, diretta dal maestro Kaspar De Roo, una formazione musicale di livello internazionale attiva da diversi anni nella nostra regione.
La rassegna prosegue venerdì 9 novembre alle 20.30 al teatro dell’Oratorio di Sèn Jan/Pozza di Fassa, e in replica a La Gran Ciasa di Soraga domenica 11 novembre alle ore 15.30 con lo spettacolo del gruppo di giovani giocolieri fassani “INOUT TEAnTER” che porteranno in scena lo spettacolo “L circo di talenc”. Un altro spettacolo è in programma venerdì 16 novembre alle 20.30 al cinema Marmolada di Canazei e in replica domenica 18 novembre alle ore 15.30 al teatro dell’Oratorio di Moena con la compagnia “I Amisc del teater” che reciteranno “Da na bujìa a l’autra”.
Il “Grop de la Mèscres de Dèlba e Penìa” saranno i protagonisti dello spettacolo “Na srufianèda 2” alle ex scuole di Penia venerdì 23 novembre, ore 20.30, e domenica 25, ore 15.30.
Il gruppo teatrale di Campitello “La Mizacoles” reciterà il pezzo “Se fae inant l più ascort” il 30 novembre al teatro PalaDolomites di Campestrin e domenica 2 dicembre nel pomeriggio al teatro di Campitello.
Ancora il gruppo “I Bontemponi” porteranno in scena “La ciampènes de la sabeda sènta” venerdì 7 dicembre la sera al teatro di Campitello e in replica domenica 9 dicembre nel pomeriggio all’Oratorio di Pozza.
L’ultima rappresentazione sarà con il gruppo di ragazzi “Antermoia” che si cimenteranno nel pezzo “Vijita de condolianzes” venerdì 14 dicembre all’Oratorio di Moena alle ore 20.30 e in replica domenica 16 dicembre al PalaDolomites di Campestrin. In occasione degli spettacoli verranno raccolte delle offerte per la APSP di Sèn Jan.