Home Rubriche Notizie Ladine DI SO LA BUNDE: IL PRIMO GIORNO DELL’ANNO PER I BAMBINI

DI SO LA BUNDE: IL PRIMO GIORNO DELL’ANNO PER I BAMBINI

257

“Bundé y Bun Ann alegri y sagns i prëi che viëis tröc agn cun ligrëza, sanité furtüna y benedisciun l’ Bundé a os y la Bambuna a nos.”
È recitando questa filastrocca di augurio di buon inizio dell’anno, chiamata “le Bundé”, che i bambini ladini iniziano la prima giornata dell’anno nuovo. L’augurio è quello di felicità, sanità, fortuna e benedizione. Essi girano in piccoli gruppi di amici o vicini le abitazioni del proprio paese recitando con impegno e gioia la breve filastrocca, ricevendo in cambio la “Bambuna”, pane dolce sfornato per l’occasione. Al giorno d’oggi spesso la “Bambuna” consiste in un piccolo sacchetto con dolci di ogni genere. Si dice che “le Bundé” vale solo se recitato entro mezzogiorno. Questa bella tradizione della Val Badia è rimasta intatta negli anni, e la mattina del primo di gennaio le famiglie badiote si apprestano ad accogliere i tanti gruppi di bambini.