Home Notizie DIPENDENTI SFRUTTATI E MALTRATTATI, ARRESTATI DUE IMPRENDITORI CINESI

DIPENDENTI SFRUTTATI E MALTRATTATI, ARRESTATI DUE IMPRENDITORI CINESI

137

12 pakistani stipati in un appartamento in condizioni disumane e costretti con le minacce a restituire metà dello stipendio.

E’ quanto accadeva ai dipendenti di un ristorante orientale di Riva del Garda.

La Guardia di Finanza di Trento ha arrestato due imprenditori cinesi per sfruttamento aggravato del lavoro ed estorsione.

I due, ora in carcere a Spini di Gardolo, rischiano 20 anni di reclusione e una multa che da va 50mila a 100mila euro per ogni lavoratore sfruttato.

Il ristorante per ora resta aperto gestito proprio dai lavoratori non più sfruttati.

Sentiamo i dettagli su come erano tenuti i 12 pakistani nell’intervista al comandante provinciale della Guardia di Finanza, Roberto Ribaudo.