Home Rubriche Notizie Mochene IL TEATRO DELLE LINGUE

IL TEATRO DELLE LINGUE

230

Se siete autori teatrali o avete la passione per la scrittura, avete tempo fino al 31 dicembre per partecipare al concorso delle filodrammatiche trentine per testi teatrali inediti.
All’iniziativa possono concorrere anche brani scritti nelle lingue delle tre minoranze linguistiche trentine ossia ladino, mocheno e cimbro.
Si tratta della ventunesima edizione del concorso promosso dalla Co.F.As., la Federazione che riunisce oltre cento filodrammatiche della provincia di Trento.
Il Bando richiede dei testi mai pubblicati nè rappresentati e si divide in due sezioni: la prima è riservata agli adulti per testi in due o tre atti scritti in lingua italiana, in italiano e dialetto trentino o solo in dialetto trentino; la seconda è riservata ai ragazzi per testi più brevi e che rispettino le stesse modalità.
Alle due sezioni del concorso potranno partecipare anche commedie scritte nell’idioma di una delle tre minoranze linguistiche riconosciute in Trentino. A queste, se meritevoli, verrà riconosciuto un premio speciale.
I testi vincitori e quelli segnalati oltre a ricevere un premio, potranno essere pubblicati nella “Collana del Teatro Trentino” e diffusi attraverso il notiziario “News” e la rivista della Co.F.As. “Teatro per Idea”.
Le premiazioni avverranno entro il mese di maggio 2019.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la Co.F.As. al numero di telefono 0461/237352 oppure alla mail info@cofas.it.