Home Rubriche Notizie Cimbre BIBLIOTECA REGIONALE: PROROGA FINO AL 30 GIUGNO

BIBLIOTECA REGIONALE: PROROGA FINO AL 30 GIUGNO

342

La biblioteca regionale, che ospita 30mila libri di cui la metà dedicati a temi che coinvolgono le minoranze linguistiche, fino al 30 giugno 2019 resterà nel palazzo della regione di Trento in via Gazzoletti.
Una proroga formalizzata in questi giorni che sposta in avanti l’eventuale trasferimento dei volumi in spazi di pertinenza dell’Università come dichiarato dalla stessa. La biblioteca è aperta a tutti i consiglieri regionali, ma anche al pubblico.
La questione che riguarda la sede della biblioteca è sorta in seguito ad una decisione presa dalla giunta precedente che prevedeva un trasferimento in Alto Adige. Delibera a cui si sono opposti l’assessore provinciale alla cultura Bisesti e il presidente del consiglio regionale, Paccher. L’idea dell’ex presidente Rossi era di occupare gli spazi del piano terra dello stabile di via Gazzoletti con gli uffici di Pensplan, trasferendo i volumi in Alto Adige.
In futuro non è escluso che gli spazi ad oggi occupati dalla biblioteca possano essere utilizzati da Pensplan, mentre il personale potrebbe essere ricollocato in regione.
La giunta ha anche approvato una convenzione con il canale tv tirolese Orf per la produzione di notizie anche del Trentino all’interno del loro telegiornale.
150 mila il costo della convenzione che nasce sotto l’egida di un progetto euroregionale.