Home Notizie GLI ANIMALISTI: “SBAGLIATO NON VIETARE I BOTTI A CAPODANNO”

GLI ANIMALISTI: “SBAGLIATO NON VIETARE I BOTTI A CAPODANNO”

249

E’ stato uno sbaglio, secondo la Lav del Trentino, non emanare a Trento un’ordinanza di divieto ai botti per Capodanno. “Non siamo per nulla soddisfatti per la presa di posizione
blanda del Comune di Trento che purtroppo perde un’occasione per dare un importante segnale di civiltà e rispetto, e per essere da esempio per altri comuni. Ci saremmo aspettati, da una grande città di montagna, un’attenzione particolare verso il proprio
territorio e chi lo abita, uomini e animali”, scrive in una nota Simone Stefani, responsabile della sede trentina della Lav. “Numerosissimi sono gli animali che vivono nelle famiglie del
capoluogo trentino, come pure tantissimi sono gli animali selvatici che vivono e frequentano le zone sub-urbane della città. Fra questi moltissimi uccelli, tra i più esposti ai
pericoli causati dai botti”, sottolinea Stefani.