Home Notizie MARANGONI DI ROVERETO, SOSPESA LA PROCEDURA DI MOBILITA’

MARANGONI DI ROVERETO, SOSPESA LA PROCEDURA DI MOBILITA’

31

Si è svolto ieri al Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo sulla situazione della Marangoni per discutere delle prospettive occupazionali dei dipendenti dei siti di Rovereto e Ferentino.

Al tavolo, presieduto dal Vicecapo di Gabinetto Giorgio Sorial, hanno preso parte il ministro per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta Riccardo Fraccaro, i rappresentanti dell’azienda, della Regione Lazio, della Provincia di Trento e le sigle sindacali.

Nel corso dell’incontro è stata espressa preoccupazione per la procedura di mobilità, avviata ieri, nei confronti dei 55 lavoratori dello stabilimento di Ferentino e, al contempo, è stata chiesta una maggiore chiarezza sul progetto industriale dello stabilimento di Rovereto.

Il ministero ha ottenuto dai vertici aziendali la sospensione della procedura di mobilità per consentire l’avvio di un tavolo tecnico specifico, al fine di trovare soluzioni di sviluppo e scongiurare la situazione di difficoltà.

Il tavolo generale verrà riconvocato entro la fine del mese di gennaio per condividere il lavoro del tavolo tecnico.