Home Notizie ATTENTATO AL TRIBUNALE DI ROVERETO, UN GESTO DAL FINE ANTIDEMOCRATICO PER L’ORDINE...

ATTENTATO AL TRIBUNALE DI ROVERETO, UN GESTO DAL FINE ANTIDEMOCRATICO PER L’ORDINE DEGLI AVVOCATI

131

Proseguono le reazioni all’attentato al tribunale di Rovereto.

L’Ordine degli Avvocati condanna l’incivile atto aggiungendo che questo comportamento intimidatorio e ritorsivo è evidenza di un fine antidemocratico.

La più ferma condanna viene espressa anche da Sindacato e Ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige, insieme ad Assostampa Trento e Unci regionale: “Non è con la violenza che si affermano le proprie idee. E magistratura e giornalisti hanno già sconfitto la violenza terroristica in altre stagioni recenti della storia italiana”, si legge in una nota.

Gli autori sarebbero due, col volto travisato, fuggiti in bicicletta.

Al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza della vicina Risto3 in Via Prati.

Si segue la pista anarchica: sul muro è stata lasciata la scritta “tutti liberi fuoco ai tribunali”ed è imminente l’udienza prevista – il 12 febbraio – contro Massimo Passamani e altri anarchici, che avevano supportato la popolazione di Mori contraria alla costruzione del vallo tomo, occupando gli uffici comunali.