Home Notizie LA VENDEMMIA DEL FUTURO

LA VENDEMMIA DEL FUTURO

160
Come sarà la vendemmia nel 2.099?
Se l’è chiesto uno studio che ha coinvolto Fondazione Mach, Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler.
Emerge che tra 80 anni, a causa del cambiamento climatico, si vendemmierà con un anticipo fino a 4 settimane.
Secondo la ricerca, in futuro avremo un ciclo vegetativo più breve, inizio anticipato e una durata più corta delle singole varie fasi di sviluppo.
Tra le strategie di adattamento si possono individuare lo spostamento della coltivazione della vite in altitudine, la modificazione delle tecniche di vinificazione e il cambio dei vitigni coltivati scegliendo quelli più adatti a climi più caldi.
Quindi l’industria viti-vinicola è chiamata a investire in futuro su strategie di adattamento per gestire l’impatto previsto, che sarà eterogeneo tra varietà e regioni.
Una verifica a livello regionale è quindi cruciale per applicare strategie e misure mirate.