Home Notizie A22: TONINELLI MINACCIA DI AVVIARE LA PROCEDURA DI GARA SE NON CI...

A22: TONINELLI MINACCIA DI AVVIARE LA PROCEDURA DI GARA SE NON CI SARA’ UN PASSO INDIETRO DEGLI ENTI LOCALI

66

Il ministero dei Trasporti minaccia di avviare le procedure di gara per la concessione A22.

Lo fa con un duro comunicato in cui attacca gli enti locali coinvolti.

Secondo il Mit il nuovo piano economico-finanziario e il correlato piano finanziario regolatorio presentati dai soci pubblici non sarebbero accettabili, perché conterrebbero “rilevanti e inediti impegni finanziari” e la previsione di una futura riduzione del traffico, che incide sui pedaggi determinando un maggior costo per gli utenti finali. Gli stessi piani vengono ritenuti non conformi alle regole dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti.

Anche la Regione, secondo il ministero guidato da Danilo Toninelli, avrebbe proposto delle modifiche al ruolo del comitato di coordinamento incompatibili con le prescrizioni della Commissione Europea, che ha chiesto un controllo statale più incisivo.

“Il ministero auspica che si possa tornare a ragionare con le parti in causa – si legge nel comunicato – se così non fosse sarà obbligato, per non incorrere in una procedura d’infrazione europea, ad avviare le procedure di gara per l’individuazione del nuovo concessionario”.