Home Notizie TRENTO, OLTRE 2000 PERSONE AL CORTEO PER IL CLIMA

TRENTO, OLTRE 2000 PERSONE AL CORTEO PER IL CLIMA

50

Migliaia di persone – oltre duemila
secondo le prime stime delle forze dell’ordine – stanno
manifestando a Trento per la Marcia globale per il clima, una
mobilitazione a livello mondiale promossa dal movimento
studentesco Fridays For Future del Trentino e ispirata
dall’azione della studentessa svedese Greta Thunberg.
Lo scopo è denunciare l’inerzia “della politica e della
società di fronte al cambiamento climatico”. In via Verdi,
davanti alla facoltà di Sociologia, si sono dati appuntamento
universitari e studenti delle scuole di ogni ordine e grado, non
solo provenienti dal capoluogo, ma anche da istituti dei centri
più periferici del Trentino. Nel lungo e colorato corteo
formatosi dietro al furgone con il “sound system” che spara
musica a tutto volume, anche tanti insegnanti e genitori con i
figli per mano, comuni cittadini. Tantissimi i cartelli con gli
slogan, anche semplici fogli di carta con scritte a pennarello
fatte al momento: “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel
mondo”, “Prendiamoci cura dell’unico pianeta che abbiamo”, “Make
change”, “Ci stiamo uccidendo dobbiamo agire ora”.

“Ci definiscono come quelli che non hanno voglia di andare
scuola. Ma oggi dimostriamo ai grandi della terra e a tutta la
popolazione mondiale che siamo un movimento politico
inarrestabile. Un movimento che parte dal basso, dagli studenti,
ma che comprende chiunque si voglia battere per le nostre idee.
Oggi i passanti vedono una manifestazione composta da quella
parte di Trento degna, che non ha paura di gridare al mondo
intero la voglia di cambio radicale di questo sistema. Centinaia
di giovani scendono in piazza perché le generazioni passate ci
hanno lasciato un mondo fatto di mari inquinati, aria
irrespirabile e isole di plastica. Noi manifestiamo contro tutto
questo. Siamo qui per ribadirlo e saremo qua fino a quando le
cose non cambieranno”, dicono i manifestanti.