Home Notizie MARATONA DI TRIESTE: NON SI PLACANO LE PROTESTE

MARATONA DI TRIESTE: NON SI PLACANO LE PROTESTE

200

Ha fatto molto discutere l’intenzione degli organizzatori della mezza maratona di Trieste di vietare la partecipazione agli atleti africani, iniziativa poi ritirata e giustificata come “provocazione” per portare l’attenzione sullo sfruttamento di questi atleti.
“E’ il mercato che fa i prezzi” – la risposta di Gianni Demadonna, storico manager trentino.
Sia lui che il presidente della Fidal trentina invitano a non infangare un intero movimento ma perseguire piuttosto chi agisce irregolarmente.
Il servizio.