Home Notizie TRENTO, ANCORA GUERRA SUI TAGLI DEI VITALIZI

TRENTO, ANCORA GUERRA SUI TAGLI DEI VITALIZI

188

Nonostante la sentenza della Corte Costituzionale che ha giudicato legittima la legge regionale del 2014 che taglia i vitalizi, un gruppo di ex consiglieri regionali è deciso ancora a dare battaglia.
Lo ha detto Franz Pahl, presidente dell’associazione che si è costituita appositamente, ipotizzando il ricorso alla Corte Europea perchè verrebbero toccati diritti già acquisiti.
Dopo lo scandalo della legge precedente, la riforma del 2014 aveva ridotto le maxi liquidazioni versate come anticipi dal 6 al 40%, tagliato del 20% il vitalizio che si potrà ricevere da 66 anni e istituito il divieto di cumulo fino a un massimo di 9mila euro lordi.

Dopo la sentenza di ieri, il consiglio regionale potrà procedere con il recupero delle somme non ancora restituite, ricalcolando l’assegno con criteri contributivi.
Sono già stati restituiti 17 milioni di euro, ne mancano 12.