Home Notizie SEQUESTRO DI FARMACI DOPANTI IN TRENTINO

SEQUESTRO DI FARMACI DOPANTI IN TRENTINO

51

Assumevano rischiosi farmaci dopanti pur di accelerare l’aumento della massa fisica.
Proprio lo strano irrobustimento di alcuni giovani body builders ha insospettito gli inquirenti. 
I carabinieri di Cavalese con personale specializzato del N.A.S. di Trento sequestrato un importante quantitativo di farmaci dopanti: anabolizzanti, ormoni della crescita e diuretici, alcuni di essi di provenienza estera non commercializzati in Italia.
Gli ispettori antidoping del Nucleo Antisofisticazioni Trentino, fanno presente come l’uso di farmaci dopanti possa causare danni irreversibili agli organi interni, in particolare reni, fegato e apparato genitale che sono i primi ad essere intaccati