Home Notizie INCHIESTA SULLA TELEMEDICINA: 8 RINVIATI A GIUDIZIO

INCHIESTA SULLA TELEMEDICINA: 8 RINVIATI A GIUDIZIO

20

8 dipendenti dell’Azienda Sanitaria trentina fra tecnici e dirigenti, sono stati rinviati a giudizio dalla Corte dei Conti per un presunto danno alle casse pubbliche di 135mila euro. La vicenda si riferisce alla sperimentazione della telemedicina, un progetto che era stato pensato per la Valle di Sole dove però non c’erano abbastanza pazienti a disposizione e dove le poche apparecchiature utilizzate non avevano comunque dato i risultati previsti. Il risultato è che molti kit avevano finito per prendere polvere in un magazzino di Lavis. Gli accusati respingono le accuse.