Home Notizie ORSO, DA FUGATTI ULTIMATUM A ROMA: “PRONTI AD ASSUMERCI RESPONSABILITA'”

ORSO, DA FUGATTI ULTIMATUM A ROMA: “PRONTI AD ASSUMERCI RESPONSABILITA'”

59

La Provincia di Trento lancia un ultimatum al Ministero dell’ambiente: o arriva in tempi brevi una risposta sulla gestione dell’orso altrimenti il Trentino “si assumerà le sue responsabilità”. Lo ha detto il presidente della
Provincia, Maurizio Fugatti, parlando a margine della seduta di Giunta provinciale, che oggi si é riunita a Stenico.
“Il numero di orsi è superiore a quanto il Trentino può sopportare, cioè massimo 50-60 esemplari, non 80 o 90 come dicono i dati. Abbiamo chiesto nuovamente al Ministero un intervento diretto sulla cattura ed un piano per ridurre il numero di orsi e renderlo gestibile. È una situazione per cui la Giunta è molto preoccupata. Ci sono condizioni tecniche per procedere alla cattura e ad oggi il ministro non ci ha dato
risposta”, ha detto Fugatti.
“Le altre catture, in passato, erano avvenute dopo attacchi a persone ma noi non vogliamo attendere questo. Il ministro ha detto che la settimana prossima valuterà. Se non arriverà il via libera, noi ci assumeremo le nostre responsabilità di fronte ad una scelta mai fatta prima. Attendiamo quindi la risposta del ministro e auspichiamo sia favorevole altrimenti informeremo i nostri uffici su come comportarsi”, ha concluso Fugatti.