Home Notizie NOT: NOMINALTA LA COMMSSIONE TECNICA, L’ITER RIPARTE

NOT: NOMINALTA LA COMMSSIONE TECNICA, L’ITER RIPARTE

42

Dopo 10 mesi dalla pubblicazione della gara è stata nominata la commissione tecnica che dovrà esaminare le offerte per la costruzione e la gestione del Nuovo Ospedale del Trentino.

Il presidente è Paolo Simonetti, dirigente generale dell’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia, affiancato da 4 esperti da fuori Trentino per evitare incompatibilità: dal dipartimento del Tesoro all’azienda ospedaliera di Torino, dall’azienda sanitaria di Taranto all’università di Roma 3.

Delle procedure della gara per il Not si sta occupando l’Agenzia Provinciale per gli appalti e i Contratti.
La conclusione dei lavori della Commissione è prevista entro quest’anno.

L’iter del NOT è travagliato, dell’opera si parla dal 20 anni e la strada verso la costruzione è lastricata da polemiche ricorsi: nel febbraio 2018 il Consiglio di Stato aveva annullato l’appalto per incompatibilità di due componenti della commissione.

Un bando, tornato alla formula del primo bando del 2011 del project financing, da 1 miliardo e 680milioni, tra progettazione, costruzione e gestione.

In gara sono rimaste due cordate: Pizzarotti e Guerrato.