Home Notizie SILANDRO, LA GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA 7 KG DI SIGARETTE

SILANDRO, LA GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA 7 KG DI SIGARETTE

30

La Guardia di Finanza di Silandro, nell’ambito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio, ha sequestro di oltre sette chili di sigarette, poste in vendita senza la prevista autorizzazione dell’Agenzia
delle Dogane e dei Monopoli.
Infatti, nel corso di un controllo fiscale sull’emissione degli scontrini all’interno di un bar, i finanzieri hanno
notato, in prossimità della cassa, la presenza di centinaia di pacchetti di sigarette, di diverse marche, destinati alla vendita, sebbene l’esercizio fosse in possesso di un’autorizzazione (il cosiddetto “patentino”) scaduta da alcuni mesi. Pertanto, i militari hanno proceduto immediatamente al sequestro dei generi di Monopolio rinvenuti (nel complesso 359 pacchetti), aventi un valore di circa 1.800 euro. Il titolare
dell’attività commerciale è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Bolzano e segnalato, per l’emissione dei provvedimenti sanzionatori amministrativi, alla predetta Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. La normativa che regola la vendita dei tabacchi lavorati nazionali prevede che chiunque vende o
pone in vendita tale genere di prodotti per quantità superiori a 5 chilogrammi, senza la prescritta autorizzazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, è punito con l’arresto fino a un anno e con una sanzione pecuniaria.