Home Notizie BOLZANO: CONDANNATO A 16 ANNI DI RECLUSIONE KERER CHE UCCISE LA MOGLIE...

BOLZANO: CONDANNATO A 16 ANNI DI RECLUSIONE KERER CHE UCCISE LA MOGLIE MALATA

691

Ieri la sentenza del processo a carico di Robert Kerer, il brissinese di 59 anni che il 20 aprile dell’anno scorso uccise la moglie Monika Gruber.
L’uomo voleva uccidersi dopo aver tolto la vita alla consorte che colpita da un ictus necessitava ormai da tempo di cure continue.
Il pubblico ministero Andrea Sacchetti ha chiesto per Kerer una condanna a 16 anni e le attenuanti e il giudice Emilio Schönberg lo ha condannato proprio a 16 anni con rito abbreviato per un reato che poteva essere da ergastolo in quanto il 58 enne è stato riconosciuto capace di intendere e di volere.
Ha potuto però usufruire delle attenuanti richieste in quanto è stato delineato come un caso umano ed è evidentemente risultato un quadro credibile.
Kerer si era licenziato dal lavoro per seguire la moglie e questo però alla fine ha solo aggravato la loro situazione finanziaria che lo ha poi convinto ad adottare una soluzione finale cioè l’uccisione della moglie e il suo suicidio quest’ultimo però solo nelle intenzioni.
Kerer in tribunale a Bolzano è scoppiato a piangere e ha chiesto scusa ai figli.