Home Notizie LAVORATORI DELL’ACCOGLIENZA: DOPO I TAGLI LA PROVINCIA CI HA ABBANDONATO

LAVORATORI DELL’ACCOGLIENZA: DOPO I TAGLI LA PROVINCIA CI HA ABBANDONATO

110

Sono 100 i lavoratori dell’accoglienza sacrificati dai tagli provinciali, psicologi assistenti sociali, operatori legali e mediatori lingustici. Solo la metà di questi ha ritrovato un impiego autonomamente.

In una dura lettera, la rete ROAR che raccoglie gli operatori dell’accoglienza, denuncia la totale assenza della Provincia sul tema della ricollocazione dei lavoratori.