Home Notizie PARI OPPORTUNITA’, LA CRITICA DI PAOLA TAUFER ALLE NORME PROVINCIALI

PARI OPPORTUNITA’, LA CRITICA DI PAOLA TAUFER ALLE NORME PROVINCIALI

258

La Presidente della Commissione pari opportunità Paola Taufer critica due norme provinciali in materia di casa e famiglia di recente diventate legge in Trentino: viene considerata ingiusta la revoca o la mancata assegnazione di case ITEA anche per il restante nucleo familiare di chi ha in prima persona una condanna penale alle spalle, una norma che rischia di far pagare famigliari che non hanno colpe.
Nella formulazione iniziale le donne vittime di violenza rischiavano di perdere l’alloggio, ma la norma in seguito è stata corretta.
Inoltre, per quanto riguarda il mutuo agevolato in caso di famiglie numerose, destinato, nelle intenzioni della Giunta, a incentivare la natalità in Trentino, la commissione pari opportunità, piuttosto che un intervento una tantum, si sarebbe aspettata provvedimenti seri e strutturati, come il sostegno all’occupazione femminile, affrontando anche il problema del lavoro precario, incentivando l’uso dei congedi parentali, promuovendo pratiche di conciliazione vita personale-familiare-lavorativa, strutturando ancor di più i servizi e i loro orari.