Home Notizie BOLZANO: MALFUNZIONAMENTO DELLA CALDAIA TRE INTOSSICATI DA MONOSSIDO DI CARBONIO

BOLZANO: MALFUNZIONAMENTO DELLA CALDAIA TRE INTOSSICATI DA MONOSSIDO DI CARBONIO

168

Ha seriamente rischiato di morire, questa notte, una donna intossicata dal monossido di carbonio a Bolzano, in un appartamento di via Conciapelli, in centro
I Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Bolzano ed i sanitari sono intervenuti poco prima delle 20, allertati da una richiesta d’aiuto al numero unico d’emergenza 112
Una corsa sul posto che ha permesso di intervenire appena in tempo nell’appartamento, dove il padre 64enne era riuscito a stento a portare fuori la figlia 27enne ormai incosciente, ma non a rientrare a prendere la moglie, colpito anche lui da un malore causato dalle esalazioni.
Con le ultime forze, l’uomo è riuscito a chiamare il 112.
I carabinieri, sentito che in casa c’era ancora la donna, sono entrati riuscendo a individuarla a terra, ormai in fin di vita.
Un salvataggio decisivo, che l’ha strappata a morte certa. La donna è stata portata giù dalle scale e caricata in ambulanza assieme al marito e alla figlia
tutti e tre sono stati collocati in camera iperbarica per la disintossicazione del caso.
Nel frattempo i vigili del fuoco del corpo permanente di Bolzano hanno riscontrato un malfunzionamento della caldaia a gas che non permetteva la fuoriuscita dei gas di scarico ma causava invece la loro dispersione nell’ambiente interno dell’appartamento.