Home Notizie RADUNO JEEP, SAT: “UN’AGGRESSIONE ALLA MONTAGNA”

RADUNO JEEP, SAT: “UN’AGGRESSIONE ALLA MONTAGNA”

60

Anche la SAT di Trento interviene sul raduno di jeep in programma il prossimo 1° e 2 febbraio sull’Alpe Tognola, già teatro del Jeep Camp delle polemiche per i danni al Parco Naturale di Paneveggio.

La SAT torna a definire i raduni motoristici un'”aggressione alla montagna”.

La promozione per le case automobilistiche può anche non essere un tabù, se orientata verso un criterio di sostenibilità a vantaggio della collettività – ribadisce la presidente Anna Facchini – che propone una sperimentazione da parte dei grandi marchi auto, con pulmini, o mezzi di trasporto pubblici ibridi, o elettrici per la mobilità alternativa e collettiva nelle località di montagna, invece che promuovere sempre l’utilizzo del mezzo privato.

L’auspicio della SAT è che si ragioni in prospettiva, avviando una pianificazione intelligente e alternativa a modelli di promozione e sviluppo non consoni all’ambiente alpino e ormai superati.