Home Notizie CANTIERE DELLA MALA, PROTESTA DEI SINDACATI PER LE CONDIZIONI DI LAVORO DEGLI...

CANTIERE DELLA MALA, PROTESTA DEI SINDACATI PER LE CONDIZIONI DI LAVORO DEGLI OPERAI

112

Protesta questa mattina davanti al cantiere della Mala, tra Loppio e Nago, dove da due anni, di pari passo coi lavori per il tunnel Loppio-Busa, si protraggono le proteste dei sindacati per le condizioni di lavoro degli operai.
Dovrebbero essere una settantina, denunciano Cgil Cisl e Uil, invece sono solo una trentina, e tutti vengono da fuori, Calabria e Sicilia, perchè i locali non vogliono più lavorare in un cantiere del quale si è sparsa una cattiva nomea.

Il problema maggiore è quello dei turni di lavoro, che arrivano anche a superare le 12 ore, talvolta anche di più, senza che nemmeno le ore extra siano retribuite correttamente in busta paga.
Spesso – denunciano sempre i sindacati – i lavoratori trovano brutte sorprese, con lo stipendio che non corrisponde alla mole di ore effettuate.
Se si calcola poi che oltre le 9 ore giornaliere non si potrebbe proprio andare, anche per il rischio che aumentino gli infortuni, il malumore aumenta notevolmente.

Stamattina alla Mala si sono portati i segretari di Fillea, Filca e Feneal,
hanno rappresentato loro i lavoratori, che hanno preferito evitare di esporsi.