Home Notizie TRENTINO: 151 NUOVI CASI TRA CUI 5 MINORENNI. SI ASPETTA IL PICCO

TRENTINO: 151 NUOVI CASI TRA CUI 5 MINORENNI. SI ASPETTA IL PICCO

359

Forte aumento dei contagi in Trentino, 151 nuovi casi in più rispetto a ieri portando le persone colpite a quasi 600, 591 per la precisione, 383 dei quali confermato da tampone. 44 i casi a Ledro, 40 a Pergine, 106 a Trento. I deceduti rimangono sette, come ieri. Se gli anziani sono la categoria più a rischio, i giovani non sono immuni: 5 nuovi casi in provincia tra minorenni, uno di 16 anni in terapia intensiva aiutato a respirare con l’ossigeno. Nuovo appello del presidente Fugatti a non recarsi tutti i giorni a fare la spesa, in nome anche della tutela di chi lavora nei supermercati.
Tra l’altro si va verso la chiusura dei negozi di generi alimentari la domenica. L’auspicio è che altre categorie facciano altrettanto. Occorre rispettare le misure restrittive ha ribadito il governatore – per avere un miglioramento dal prossimo fine settimana. Altrimenti chiuderemo altre attività e i parchi.
Vigili del fuoco incaricati di diffondere messaggi di allerta al megafono per invitare la gente a non uscire. A livello nazionale si sta pensando al carcere per chi non rispetta la quarantena, ha ricordato Fugatti. 225 le richieste arrivate per la consegna di farmaci e beni essenziali al numero dedicato. 620mila euro donati finora all’azienda sanitaria, diverse le attrezzature messa a disposizine per potenziare la rete assistenziale, compresi altri 40 ventilatori per un valore di 8 milioni di euro. 316 letti a disposizione, 132 quelli occupati. Sei i medici tornati in servizio. Il virus vive solamente all’interno del corpo umano, fuori non sopravvive poche ore. Per questo è importante separare gli individui per ucciderlo.