Home Notizie CORONAVIRUS: LA NUOVA AUTOCERTIFICAZIONE

CORONAVIRUS: LA NUOVA AUTOCERTIFICAZIONE

76

Il Ministero dell’Interno ha diffuso il nuovo modulo da utilizzare per autocertificare i motivi dei propri spostamenti.
L’aggiornamento si è reso necessario per rispettare le ultime normative del governo, cioè il decreto del 22 marzo che prevede la chiusura delle attività produttive “non essenziali”, e le ordinanze degli ultimi giorni dei ministeri dell’Interno e della Salute, che avevano ulteriormente limitato le condizioni in cui si può fare attività all’aperto e le ragioni per spostarsi tra comuni diversi.
La novità principale è che nel modulo di autocertificazione è inclusa la motivazione di “assoluta urgenza” per gli spostamenti tra comuni diversi, che non sono più consentiti per motivi “di necessità”, come per esempio andare a fare la spesa.
È stata anche esclusa l’opzione del “rientro nel proprio domicilio o residenza”, motivazione per cui non è più consentito spostarsi tra comuni.
Le regole sono le stesse di prima: se possibile meglio stampare il modulo e compilarlo a casa. Chi non può farlo non deve preoccuparsi: l’autocertificazione può essere fornita dalle forze dell’ordine e si potrà compilare sul momento.