Home Notizie RETE OSPEDALIERA POST COVID: NUOVE ASSUNZIONI E POSTI IN TERAPIA INTENSIVA

RETE OSPEDALIERA POST COVID: NUOVE ASSUNZIONI E POSTI IN TERAPIA INTENSIVA

659

Potenziare le terapie intensive per fronteggiare eventuali emergenze pandemiche.
E’ questo il piano richiesto dal governo e a cui la Giunta ha dato risposta approvando il progetto per la riorganizzazione della rete ospedaliera post covid.
Un piano che in Trentino significa più che raddoppiare i posti in terapia intensiva passando dagli attuali 32 a 78.
Questo comporterà nuove assunzioni per personale sanitario e tecnico per 3,8 milioni di euro mentre altri 16 saranno investiti per i necessari interventi di edilizia e di acquisto.
Fondi che saranno finanziati dallo Stato.

Gli interventi di potenziamento dei posti per terapia intensiva e semi-intensiva riguarderanno gli ospedali di Trento, Rovereto, Cles, Arco. Anche Cavalese sarà invece coinvolto assieme agli altri ospedali per i lavori nei diversi pronto soccorso che serviranno per creare percorsi separati e aree filtro per la gestione di pazienti con patologie infettive trasmissibili.