Home Notizie ROMA NON IMPUGNA LA LEGGE ALTOATESINA SULLA FASE 2

ROMA NON IMPUGNA LA LEGGE ALTOATESINA SULLA FASE 2

117

Il Consiglio dei Ministri ha deciso di non impugnare la legge provinciale altoatesina che ha anticipato la ripartenza all’inizio di maggio.

“Una buona notizia e un’importante conferma della nostra autonomia”, commenta il presidente Arno Kompatscher.

Nel frattempo Trento sta decidendo quali Comuni considerare turistici per consentire solo a questi di aprire i negozi la domenica e i festivi, mentre dovranno rimanere chiusi negli altri Comuni, pena sanzioni fino a 1.200 euro.
Un tema caldo che espone piazza Dante al rischio di un ricorso dello Stato di fronte alla Corte Costituzionale in nome delle liberalizzazioni nazionali.