Home Notizie TRENTO, PICCHIA MADRE E FRATELLINO PER AVERE SOLDI PER LA DROGA, 17ENNE...

TRENTO, PICCHIA MADRE E FRATELLINO PER AVERE SOLDI PER LA DROGA, 17ENNE IN COMUNITA’

402

Ha terrorizzato la sua famiglia per sei mesi, chiedendo sempre più soldi per comprare e droga e arrivando a minacciare di morte e picchiare, con pugni e lanci di oggetti, la madre che tentava di fermarlo. Protagonista della triste vicenda un 17enne di Trento. La madre all’inizio di luglio ha chiesto aiuto ai servizi sociali, che hanno allertato i carabinieri del capoluogo. Quando i militari sono entrati in casa l’hanno trovata devastata, con oggetti sparsi ovunque e la donna in lacrime insieme all’altro figlio 15enne. Ci sono voluti giorni per ricostruire la vicenda. La famiglia ha raccontato ai carabinieri le numerose reazioni violente del 17enne fino all’ultimo episodio, all’inizio luglio: la madre si è rifiutata di dargli soldi, lui l’ha aggredita prendendola a pugni sulla testa e ha fatto lo stesso con il fratello minore, intervenuto per difendere la donna, puntandogli anche un coltello da cucina alla gola. E’ a quel punto che la madre ha deciso di rivolgersi ai servizi sociali. La Procura della Repubblica per i minorenni ha chiesto al tribunale una misura cautelare, che è stata concessa. Il giovane è stato trasferito in una comunità