Home Notizie CHIUSI PER FRANA IL PASSO FEDAIA, RIAPERTO IN MATTINATA E IL PORDOI

CHIUSI PER FRANA IL PASSO FEDAIA, RIAPERTO IN MATTINATA E IL PORDOI

61

Chiusi nella notte i passi Pordoi e Fedaia verso la provincia di Belluno. Il maltempo e i forti temporali che nella notte hanno imperversato sulle valli di Fiemme e Fassa hanno causato smottamenti e frane. Sui due passi si sta lavorando per ripristinare il transito laddove i detriti hanno invaso la sede stradale. Il Fedaia, dove nella notte i vigili del fuoco erano dovuto intervenire con 3 squadre differenti e con altrettanti mezzi, è stato riaperto in tarda mattinata. Super lavoro dei vigili del fuoco trentini nella scorsa notte; innumerevoli gli interventi anche nella vicina Rocca Pietore, nel bellunese, altrettanto colpita dal maltempo. Colate detritiche a causa delle forti piogge si sono verificate in vari punti. Tre frane sulla SR 48 delle Dolomiti. Sassi e detriti hanno bloccato anche la strada provinciale 641. In azione nel corso della notte anche le pale gommate di Veneto Strade e sul posto anche i carabinieri. Sopra la Valsugana si è scatenata una vera e propria tempesta di fulmini. Da questo pomeriggio e fino a domani resta attiva l’allerta gialla diffusa dalla protezione civile per possibili nubifragi, grandinate, fulmini e forti raffiche di vento.