Home Notizie CONSIGLIO PROVINCIALE: DEGASPERI RITIRA 7.000 EMENDAMENTI E SBLOCCA LA SITUAZIONE

CONSIGLIO PROVINCIALE: DEGASPERI RITIRA 7.000 EMENDAMENTI E SBLOCCA LA SITUAZIONE

41

Svolta questa mattina in consiglio provinciale a Trento, dove i lavori -sospesi ieri alle 22 per un problema al sistema informatico- sono riprese questa mattina alle 10. Al vaglio dell’aula, l’assestamento al bilancio. Filippo Degasperi di Onda Civica ha infatti ritirato in blocco i circa 7000 emendamenti ostruzionistici che aveva presentato sul testo della manovra finanziaria di metà anno. Dopo l’annuncio di Degasperi, i lavori sono ripresi in fretta e dovrebbero concludersi nel pomeriggio visto che si è deciso di procedere a oltranza. Ricordiamo che in aula, con le sole eccezioni di Pietro Degodenz e Lorenzo Ossana, non sono presenti i consiglieri di minoranza, usciti dall’aula in blocco nella giornata di venerdì in segno di protesta contro l’emendamento che mette nel fondo di riserva i 217 milioni della seconda tranche di fondi per l’emergenza arrivata da Roma.