Home Notizie VAL DI NON, ANZIANO TRUFFATO CON LA “TRUFFA DELLO SPECCHIETTO”

VAL DI NON, ANZIANO TRUFFATO CON LA “TRUFFA DELLO SPECCHIETTO”

77

Torna in Trentino la “truffa dello specchietto”, vittima questa volta un automobilista ottantenne della val di Non.

Una coppia di Siracusa, già protagonista in passato di episodi del genere ha simulato un incidente sulla strada provinciale 67, tra il centro sportivo di Cles e l’abitato di Tuenno con il risultato di riuscire a togliere all’anziano la somma di 520 euro.

Sempre uguale la tecnica usata: il truffatore lancia contro la carrozzeria del veicolo in transito un oggetto, che provoca un forte rumore e subito dopo, lo insegue, azionando insistentemente il clacson.

La vittima pensa di aver urtato inavvertitamente un’altra auto e quando si ferma, per verificare cosa possa essere accaduto, viene assalito dal truffatore, che gli contesta la rottura dello specchietto retrovisore, mentre un complice chiude quello destro dell’auto della vittima, per rendere la storia più credibile

Nel caso dell’episodio in val di Non, l’uomo ha raccontato la disavventura al figlio, il quale, avendo sentito parlare di questo inganno, ha immediatamente accompagnato alla caserma dei carabinieri di Cles per denunciare l’accaduto.
Da qui l’identificazione della coppia grazie a immagini di videosorveglianza e la denuncia