Home Notizie BONUS COVID, LA LEGA SOSPENDE IL CONSIGLIERE PROVINCIALE IVANO JOB

BONUS COVID, LA LEGA SOSPENDE IL CONSIGLIERE PROVINCIALE IVANO JOB

152

La Lega Salvini sospende il consigliere provinciale Ivano Job in attesa che venga fatta luce sulla vicenda.
La decisione del segretario provinciale Bisesti per aver chiesto e ottenuto i sussidi statali relativi all’emergenza Covid-19 per le partite IVA.
Job, titolare di un noleggio sci, ha anche ricevuto fatto domanda per ottenere gli aiuti previsti da riparti Trentino.

Raggiunto telefonicamente il Consigliere ci ha detto che prende atto della decisione del partito e punta a chiarire la sua posizione con i dirigenti del carroccio provinciale.

Sul fatto specifico dice “Come imprenditore rifarei la domanda, l’ho fatto nell’interesse dell’azienda e dei suoi dipendenti cercando un equilibrio tra lavoro privato e ruolo pubblico forse sbagliando”.

“Quando mi sono reso conto del tema politico ho restituito immediatamente i fondi all’INPS” conclude.

Intanto il Codacons presenta un esposto a Procura e Corte dei Conti per accertare la correttezza delle procedure e il possibile danno erariale.

Gli stessi aiuti sono stati chiesti da Alessandro Olivi del PD, di professione avvocato, e Lorenzo Ossanna, architetto del PATT.