Home Notizie SCUOLA, IN TRENTINO UN MILIONE DI MASCHERINE AL MESE

SCUOLA, IN TRENTINO UN MILIONE DI MASCHERINE AL MESE

304

Un piano d’azione per consentire la riapertura delle scuole provinciali in condizioni di sicurezza. È stato redatto dal Dipartimento Protezione civile della Provincia autonoma di Trento, di concerto con il Dipartimento Istruzione e cultura. Il documento, approvato oggi dalla Giunta provinciale, riguarda la fornitura alle scuole dei dispositivi di protezione individuale e dei nuovi arredi, prevede il
monitoraggio dei livelli di anidride carbonica nella aule didattiche e le azioni di supporto per la gestione degli assembramenti.
Secondo una stima dei fabbisogno per gli studenti trentini del primo e del secondo ciclo scolastico occorreranno, mensilmente, 600.000 mascherine. Per quanto riguarda i lavoratori, insegnanti, personale Ata, ma anche cuochi ed inservienti, il fabbisogno mensile, complessivo, è stimato in 400.000 pezzi. Per esigenze particolari, saranno, inoltre, fornite, sempre mensilmente, altre 16.000 mascherine (FFP2) e kit Covid-19. La fornitura mensile complessiva di gel per mani sarà di 11.000 litri. Ogni istituzione scolastica e formativa provinciale o paritaria potrà presentare una richiesta di
variazione delle dotazioni attraverso una piattaforma informatica messa a disposizione dalla Protezione civile. La Provincia autonoma di Trento ha deciso di aderire alla fornitura di nuovi arredi messi a disposizione dal Commissario Straordinario per l’emergenza Coronavirus. Gli Istituti destinatari dei nuovi arredi dovranno predisporre le necessarie procedure organizzative interne al fine di preparare i locali per la consegna e l’installazione degli arredi. Sono previsti, complessivamente, 5.952 banchi, 5.278 sedie e 2.262 sedie didattiche di tipo innovativo.