Home Notizie TRENTINO APRIPISTA PER I TAMPONI IN FARMACIA (SENZA INFERMIERI)

TRENTINO APRIPISTA PER I TAMPONI IN FARMACIA (SENZA INFERMIERI)

103

Il Trentino sarà il primo territorio in Italia ad effettuare il tampone antigenico, che garantisce un tempo di risposta molto rapido, di circa un’ora, in farmacia, senza la presenza di personale medico o infermieristico ma formando i farmacisti stessi. Il via libera a questa proposta, avanzata dal presidente Maurizio Fugatti, è arrivato ieri pomeriggio dal ministro Speranza nel corso della Conferenza Stato-Regioni. “In farmacia si fanno già i test sierologici in alcune Regioni – ha detto il Ministro – proviamo a fare una sperimentazione come sta avvenendo a Trento per effettuare gli antigenici anche in farmacia”.
Si attende ora la conferma ufficiale per dare il via alla sperimentazione. “In Trentino – spiega Fugatti – sono già partite due sperimentazioni, con due farmacie che hanno aderito. La nostra intenzione è di allargare questa sperimentazione, anche perché ci sono altre farmacie che ci hanno dato la loro disponibilità. Ma per effettuare i tamponi in farmacia serve la presenza di un infermiere, la cui reperibilità è difficile. Abbiamo quindi chiesto al Ministero di consentire ai farmacisti di partecipare ad una formazione che consenta loro di effettuare poi i tamponi. Il ministro Speranza oggi ci ha risposto positivamente. Saremmo quindi il primo territorio in Italia a iniziare questo percorso, molto importante per tutti i cittadini. Attendiamo ora l’atto ufficiale per procedere in questa direzione”.