Home Notizie I DATI, LA MIGLIOR DIFESA

I DATI, LA MIGLIOR DIFESA

173

Più tamponi e un tracciamento che metta al centro l’uso informato dei dati e le competenze presenti sul territorio.
Questo quello che serve e che non è stato fatto per prevenire la nuova ondata secondo l’ex rettore di Trento Davide Bassi.

Il servizio