Home Notizie AUSTRIA: IMPIANTI APERTI NONOSTANTE IL LOCKDOWN

AUSTRIA: IMPIANTI APERTI NONOSTANTE IL LOCKDOWN

428

In Austria gli impianti sciistici apriranno nonostante il lockdown, ma con l’obbligo di mascherine Ffp2 sugli impianti di risalita e quando si è in fila. Lo ha annunciato il vice cancelliere Werner Kogler. Durante il lockdown, dal 26 dicembre al 17 gennaio, sarà consentito lasciare la propria casa solo per motivi di lavoro, per la spesa, per aiutare altre persone oppure per attività motorie all’aria aperta, tra le quali risulta anche lo sci.
Il governo, durante una videoconferenza con i laender, ha trovato l’accordo sui protocolli di sicurezza per gli impianti di risalita.
Via libera anche per lo sci di fondo e il pattinaggio. Il 18 gennaio apriranno gli impianti sportivi al coperto, ma potranno essere frequentati solo con un test negativo.
Da domani entra in vigore un obbligo di quarantena di dieci giorni per chiunque entri in Austria. Dopo 5 giorni sarà possibile ‘riscattarsi’ effettuando un test anti Covid. Lo ha annunciato il ministro degli interni Karl Nehammer. “Ci saranno controlli massicci ai confini”, ha sottolineato il ministro. “Si tratta – ha detto – di un provvedimento necessario” per limitare il diffondersi della pandemia.