Home Notizie VACCINI DOMANI AL VIA NELLE RSA, INCOGNITA PARTECIPAZIONE SANITARI

VACCINI DOMANI AL VIA NELLE RSA, INCOGNITA PARTECIPAZIONE SANITARI

120

Da domani scatta la campagna di vaccinazione anti covid nelle RSA. Accanto al lavoro di organizzazione, grande impegno è stato posto nel sensibilizzare personale e ospiti. Non mancano resistenze fra il personale sanitario, in particolare in Alto Adige, territorio storicamente più restio, e in Trentino dove l’anno scorso solo il 5% del personale delle RSA si sottopose alla vaccinazione antinfluenzale, ma si confida che con l’opera di persuasione messa in atto, i numeri stavolta saranno diversi. Resistenze anche nel resto del paese, tanto che al governo si discute di un possibile contestato obbligo per dipendenti pubblici e sanitari. Intanto si è tenuto lunedì, in Trentino, un incontro tra i vertici di Upipa, Spes e dell’azienda sanitaria trentina per organizzare la distribuzione delle dosi nelle RSA, le prime a sperimentare il vaccino Pfizer in arrivo in queste ore, seppur frenato dalla neve. Domani sono attese circa 5000 dosi in trentino, che dovrebbero bastare per circa la metà degli ospiti e del personale. Il consenso informato si chiederà direttamente ai degenti, passando ai familiari qualora essi non fossero in grado di rispondere.