Home Notizie SI SCAMBIAVANO INFORMAZIONI SUI CONTROLLI STRADALI IN UN GRUPPO WHATSAPP. DENUNCIATI.

SI SCAMBIAVANO INFORMAZIONI SUI CONTROLLI STRADALI IN UN GRUPPO WHATSAPP. DENUNCIATI.

304

La Polizia locale delle giudicarie di Tione monitorava un gruppo Whatsapp nato nel 2015 che contava 256 iscritti: si avvertivano reciprocamente circa la posizione e gli spostamenti delle Forze dell’Ordine con messaggi di testo e audio.
Al momento sono una decina i soggetti denunciati all’Autorità Giudiziaria per reati che vanno dall’interruzione di pubblico servizio alla diffamazione, si tratta perlopiù di residenti in Val Rendena, la posizione di un altro centinaio di persone, ritenute le più attive, verrà vagliata dal magistrato.
I messaggi, circa 1000 all’anno, tra cui anche file contenenti frasi offensive verso gli Organi di Polizia, erano finalizzati a segnalare la presenza delle pattuglie di Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale.
Quasi tutti gli appartenenti al gruppo hanno precedenti penali, in particolare per spaccio, guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti.