Home Notizie “SUDICI SUDISTI”, BUFERA SULLE PAROLE DEL VICEPRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI TRENTO...

“SUDICI SUDISTI”, BUFERA SULLE PAROLE DEL VICEPRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI TRENTO MERLER IN UN POST SU FB

595

Bufera su un post su Facebook dell’ex candidato sindaco di Trento e ora vicepresidente del consiglio comunale Andrea Merler.

Criticando le decisioni di Roma sulla ritardata apertura della stagione invernale Merler ha definito il governo “meridionalista e sudista, a trazione foggio-salernitana con cultura del debito”, chiudendo il post con la frase “siamo cittadini e non sudditi di sudici sudisti”, poi corretto in “siamo cittadini e non sudditi”.

Il capogruppo di Onda Civica in Consiglio Comunale, Andrea Maschio, ha chiesto le dimissioni di Merler da vicepresidente dell’assemblea.

Ad attaccare l’ex candidato sindaco sono però anche i suoi alleati: il capogruppo di Fratelli d’Italia Giuseppe Urbani ha chiesto la rimozione del pos e le scuse “ai tanti sudisti” che a settembre hanno votato centrodestra

Dissociazione e condanna del post anche da parte del consigliere leghista Daniele Demattè.

“Non volevo certo offendere nessuno – ha spiegato Merler – sudista è riferito a chi politicamente vuole dividere – sbagliando – un Paese tra politiche del Nord e del Sud”.