Home Notizie MUSE, SCOPERTA UNA NUOVA SPECIE DI DINOSAURO

MUSE, SCOPERTA UNA NUOVA SPECIE DI DINOSAURO

63

Una specie sconosciuta di dinosauro e le sue impronte vengono studiate dal Muse di Trento.
Si tratta di un tipo di impronta fossile nuova per la scienza, le cui impronte sono state scoperte a 2mila metri nella zona dell’Altopiano della Gardetta nell’Alta Val Maira in provincia di Cuneo. Considerando la forma e la grandezza delle impronte, si tratta verosimilmente di un rettile di notevoli dimensioni, almeno 4 metri. Una specie di grossa lucertola simile a un coccodrillo di 250 milioni anni fa.
La scoperta è stata appena pubblicata sulla rivista internazionale PeerJ da un team multidisciplinare di ricercatori italiani e svizzeri, tra cui geologi e paleontologi del Muse – Museo delle Scienze di Trento.
“Si tratta di un ritrovamento unico in Europa e di un’inattesa scoperta paleontologica. Questi ritrovamenti testimoniano la presenza di rettili di grandi dimensioni in un luogo e un tempo geologico che si riteneva caratterizzato da condizioni ambientali inospitali.