Home Notizie CRISI DI GOVERNO: FIDUCIA APPROVATA CON MAGGIORANZA ASSOLUTA ALLA CAMERA. NUMERI PIU’...

CRISI DI GOVERNO: FIDUCIA APPROVATA CON MAGGIORANZA ASSOLUTA ALLA CAMERA. NUMERI PIU’ BALLERINI AL SENATO

78

Conte passa alla Camera con la maggioranza assoluta, Alle 20.48 la Camera dei deputati ha votato la fiducia al premier Giuseppe Conte con 321 voti a favore, 259 contrari e 27 astenuti. Il presidente del Consiglio ha quindi ottenuto 6 voti in più della maggioranza assoluta, fissata a 315. La lunga giornata di Montecitorio era iniziata questa mattina poco dopo mezzogiorno, quando il premier è intervenuto in Aula rilanciando l’alleanza di governo e aprendola ai “volenterosi” che hanno “a cuore il destino dell’Italia”. Nel suo discorso Conte ha rotto definitivamente con Renzi, perché questa crisi aperta in piena pandemia è “senza un plausibile fondamento”, ma lo strappo del leader di Italia viva è “incancellabile”, quindi adesso “si volta pagina”. E poi ha annunciato una legge elettorale proporzionale e la sua rinuncia alla delega ai servizi. Tutto questo in poco meno di un’ora, in un discorso terminato alle 13.08, intervallato da 14 applausi e 4 momenti di protesta delle opposizioni, di cui però il premier riconosce il contributo costruttivo nei momenti più critici. “Dalle vostre scelte dipende il futuro del Paese – ha detto Conte hai deputati – il mio progetto, a forte vocazione europeista, è chiaro e nitido per un Paese moderno”.
Una prova superata in modo ottimale da Conte, che viene letta come di buon auspicio per il voto di domani al Senato dove i numeri sono più ballerini.