Home Notizie CRISI DI GOVERNO: IL PREMIER DOVREBBE AVERE IL SOSTEGNO DEL GRUPPO DELLE...

CRISI DI GOVERNO: IL PREMIER DOVREBBE AVERE IL SOSTEGNO DEL GRUPPO DELLE AUTONOMIE

369

Dovrebbe ricevere il sostegno dei deputati altoatesini del gruppo delle Autonomie, il premier uscente, che oggi ha parlato a Montecitorio in serata il voto alla camera, domani al senato.
Intanto il governo non ha impugnato la ribellione altoatesina alla nuova zona rossa: la provincia prosegue con le regole della zona gialla.
Il premier Giuseppe Conte rivendica le cose fatte con un excursus partito da quanto fatto dal governo per gestire l’emergenza sanitaria. Questa crisi – ha detto Conte – ha provocato profondo sgomento nel Paese, rischia di produrre danni notevoli, non si può cancellare quello che è accaduto – ha detto rompendo definitivamente con Italia Viva. Il Paese merita un governo coeso, ora si volta pagina”.
Poi l’impegno per una legge elettorale proporzionale, l’annuncio di un assegno unico mensile da luglio per chi ha figli sotto i 21 anni, e un appello alle forze volenterose: “Aiutateci a rimarginare la crisi in atto, riparando il grave gesto di irresponsabilità” che ha prodotto questa crisi, “Chi ha idee, progetti e volontà di farsi costruttore insieme a noi sappia che questo è il momento giusto”.
“Questa alleanza – ha detto – può già contare su una solida base di dialogo alimentata da M5s, Pd, Leu. Sarebbe un arricchimento poter acquisire contributo politico di formazioni che si collocano nella più alta tradizione europeista: liberale, popolare, socialista.