Home Notizie VACCINI ASTRAZENECA: CASI MOLTO RARI DI TROMBOSI CEREBRALE. I BENEFICI SUPERANO I...

VACCINI ASTRAZENECA: CASI MOLTO RARI DI TROMBOSI CEREBRALE. I BENEFICI SUPERANO I RISCHI

48

I casi di trombosi cerebrale sono probabilmente effetti collaterali molto rari del vaccino Astrazeneca ma il rapporto rischi benefici rimane positivo.
E’ questo, in sintesi, il parere espresso oggi dall’Agenzia Europea del Farmaco che non ha posto nessun limite alla somministrazione del siero anglosvedese perché non ci sono dati che confermino una correlazione con specifiche categorie, genere o età.
I casi, tuttavia, restano estremamente rari. Si tratta di 62 eventi di trombosi celebrale e 24 di altro genere su 25 milioni di vaccinati tra Unione europea e Regno Unito.
La decisione se limitare la somministrazione di Astrazeneca spetta ai singoli stati.
In provincia di Trento si seguiranno le indicazioni nazionali e si rimodulerà la campagna vaccinale a seconda delle dosi che arriveranno. Ascoltiamo di seguito l’intervista a Antonio Ferro, Direttore Dipartimento Prevenzione APSS.